Finalmente ci siamo, il 1 settembre è arrivato: Chiara Ferragni e Fedez hanno pronunciato il fatidico “Sì” davanti a circa 160 ospiti e 20 milioni di followers. La cerimonia civile si è svolta all’aria aperta alla Dimora delle Balze, una splendida villa con 25 ettari di giardini e agrumeti trasformati nella location di un wedding party in stile Coachella. Un evento mozzafiato, che ha incantato i loro follower tra lacrime e trashchic per i “reali italiani”, con tanto di ruota panoramica, carosello e musica dal vivo.

La storia dei Ferragnez sembra uscita da un film. In soli tre anni il loro amore, nato grazie a una canzone, ha completamente rivoluzionato le loro vite: dal primo appuntamento, alla proposta di matrimonio all’Arena di Verona, alla nascita di Leone fino al giorno delle nozze tanto attese da entrambi.

Oggi abbiamo pensato di raccontarvi tutti i dettagli del matrimonio di Chiara Ferragni e Fedez, iniziato la sera precedente con il Welcome Party a Palazzo Nicolaci in attesa del Big Day e di tutti i festeggiamenti che si sono susseguiti tra lacrime di gioia, sorrisi e divertimento. Siete pronte a sognare con noi? Via al post!

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-1-copertina

LA STORIA D’AMORE NATA A RITMO DI “VORREI MA NON POSTO”

I più scettici non avrebbero mai scommesso su questo amore, nato per caso grazie alla canzone Vorrei ma non posto scritta dal rapper in collaborazione con J-Ax.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-2-matilda

Credits: @chiaraferragni


Del fatidico verso: “il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vuitton” ne ha parlato lo stesso Fedez durante la sua promessa. “Pensare che se nell’estate del 2016 non avessi scritto in maniera del tutto casuale una rima con il tuo nome noi oggi non saremmo qui, da un lato mi fa sorridere e dall’altro mi mette i brividi”.

LA ROMANTICA PROPOSTA DI MATRIMONIO ALL’ARENA DI VERONA

La musica sembra essere il leitmotiv che accompagna le tappe fondamentali della favola dei Ferragnez: molti ricorderanno infatti un emozionatissimo Fedez che, sul palco dell’Arena di Verona, intonava Favorisca i sentimenti per poi chiedere a Chiara di sposarlo.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-2-proposta

L’ANNUNCIO DELLA DOLCE ATTESA E LA NASCITA DI LEONE

Dopo pochi mesi l’arrivo di un altro annuncio ufficiale: tramite i social Chiara e Fedez confermano la dolce attesa della fashion blogger al quinto mese di gravidanza.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-4-annuncio

Il 19 marzo 2018 Leone Lucia Ferragni viene alla luce presso il Cedar-Sinai di Los Angeles. Chiara e Fedez, molto emozionati, pubblicano sui social diverse foto del magico momento in cui abbracciano il loro bambino.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-5-leone

L’ARRIVO DELLO SPOSO A BORDO DEL VOLO ALITALIA PERSONALIZZATO

La festa dei Ferragnez è iniziata subito con il botto: Fedez, appena arrivato in aeroporto, è stato accolto dalla versione mascotte di Chiara che poi ha accompagnato lo sposo e gli ospiti a bordo di un aereo Alitalia personalizzato per il matrimonio.

IL VOLO è finiTO al centro di una interrogazione parlamentare

Alitalia si è presa cura di ogni dettaglio, dall’annuncio al gate, ai gadget e agli snack offerti a bordo, fino al tappeto fucsia con il logo The Ferragnez posizionato all’inizio della scaletta dell’aereo.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-6-alitalia

IL WELCOME PARTY A PALAZZO NICOLACI LA NOTTE PRIMA DELLE NOZZE

I festeggiamenti per il matrimonio sono poi iniziati la sera nel centro storico di Noto a Palazzo Nicolaci, vera opera d’arte del barocco siciliano.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-9-tavolo

Credits: @vanityfair.it

L’aperitivo si è svolto nella loggia del mercato, mentre per la cena gli invitati si sono spostati nelle sale affrescate. Al centro della stanza è stata posta la consolle del dj intorno a cui è stato allestito un unico, lunghissimo tavolo. A predominare nella location un unico colore, il rosso, che ha creato un’atmosfera unica e romantica.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-8-welcome-party

Credits: @fedez

L’OUTFIT SCINTILLANTE DI CHIARA E TUTTI I DETTAGLI DELLA FESTA

Fedez ha indossato una camicia di Diesel personalizzata dall’ormai popolare logo #TheFerragnez, mentre Chiara ha sfoggiato un scintillante abito di Prada con uno scollo profondo e dettagli color oro.

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-7-prada

Credits: @chiaraferragni

cliomakeup-matrimonio-chiara-ferragni-fedez-10-commozione

Chiara e Fedez visibilmente commossi dai discorsi dei loro cari

Finita la cena è arrivato il momento della musica e del divertimento: gli invitati si sono scatenati sulle note di celebri hit e hanno potuto assistere alla strepitosa performance di Giusy Ferreri che ha intonato Amore e Capoeira, già colonna sonora ufficiale dell’addio al nubilato.

Ragazze, a pagina 2 arriviamo finalmente al giorno delle nozze con il racconto della cerimonia, tutti i dettagli sui 3 cambi d’abito di Chiara e sulle mise del matrimonio, i particolari sulla cena e il proseguimento della festa al The Ferragnez Luna Park!

78 COMMENTI

  1. Non li seguo in alcun modo, non sono una fan di nessuno dei due, io anche avendo i loro infiniti soldi, non avrei mai organizzato un evento così, troppo troppo…per me.
    Stavano benissimo, lui stava bene, lei bellissima, tutti gli abiti molto belli, lei raggiante, lui pure ed entrambi visibilmente emozionati. Apprezzo tutte le scelte made in Italy, il catering siciliano, eedding panner…tutto, hanno dato una bella botta al turismo e all’economia di Noto, la cittadina si è trasformata per loro ed è stata invasa da pullman di turisti giusto per l’evento..
    La spettacolarizzazione di tutto, dall’inizio fino al loro giorno più bello…loro sono felici così, non credo avessero bisogno di mettersi insieme per far soldi o popolarità, ed oggi probabilmente insieme sono una macchina da soldi più di quanto non lo fossero prima, ne saranno certamente consapevoli..ma ciò non toglie che si amano, io ci credo..a guardare queste foto, i video al tg..
    Non è la favola che avrei scritto io, ma è una bella favola, se poi due ragazzi(che mi piacciano o meno)sono felici di quello che hanno costruito…buon per loro e auguri agli sposi.

  2. Manco io li seguo, troppo trash, troppo nulla diventato in qualche modo business… e sinceramente sono contenta che ‘sto matrimonio ce lo siamo tolti dalle scatole… almeno magari si ricomincia a parlare di altro… è una storia d’amore che (togliendo gli eccessi) è pure bella. Ma senza gli eccessi probabilmente non se li sarebbe filati nessuno.

  3. Commento estremamente democratico che evidenzia i lati buoni e cattivi di tutta questa vicenda, apprezzo molto =)

  4. Quando si tratta di commentare look di matrimoni cado in brodo di giuggiole, non vedevo l’ora!

    Abito pre-party: troppo sbrilluccicoso ed eccessivo per i miei gusti, ma perfettamente in linea con lo stile generale dell’evento

    Abito dcerimonia: nelle altre foto non avevo notato che il pizzo fosse una tutina, mi piace molto come idea. Nel complesso però l’abito non mi piace, la somiglianza con quello de LA Principessa Grace è, secondo me, volutamente evidente, ma il paragone non c’è e anzi mi ricorda molto di più l’abito di Nicky Hilton… Nel complesso trovo il pizzo un po’ troppo pesante, mi fa pensare ad un matrimonio invernale piuttosto che settembrino. Inoltre, nonostante la sontuosità, mancava di quel quacosa in più, tipo una scollatura particolare come nel caso dell’abito di Kate, che me lo rendesse indimenticabile.

    Abito ricevimento: molto carino, colore perfetto su di lei, l’idea di personalizzarlo con i simboli della coppia è molto romantica ma… Già visto! Vi dice niente Marica Pellegrinelli, la seconda moglie di Eros Ramazzotti? L’unica cosa che però proprio non mi piace è l’evidente logo Christian Dior sulle spalline, un po’ pacchiano per l’abito di una sposa che dovrebbe semplicemente risplendere di luce propria senza far affidamento alla marca.

    Le damigelle mi sono piaciute tantissimo, il taglio dell’abito donava veramente a tutte e le decorazioni del tessuto erano veramente belle. Il colore era un po’ troppo zuccheroso per i miei gusti, ma anche questo, giustamente, era in linea con i gusti della sposa.

  5. Ho seguito tutto l’evento e l’ho adorato. L’abito per la cerimonia non mi convince tanto per la tutina molto accollata, per il resto, tutto bellissimo. L’idea del luna park poi, fantatica!

  6. A me l’abito da sposa è piaciuto tantissimo. Non l’avrei scelto per me stessa, ma rientra perfettamente nel suo stile con le trasparenze e lo spacco nella gonna a tulle. E nonostante questi due aspetti l’ho trovato elegante. Anche il secondo abito mi è piaciuto, specialmente il colore che le donava molto.

  7. parto dicendo che i personaggi in questione non mi sono davvero simpatici, ma in fondo in fondo sono una romanticona ed ADORO commentare abiti ed outift di matrimoni.. quindi farò un’eccezione XD
    dunque, l’abito prada della ferragni sfoggiato la sera prima delle nozze è qualcosa di pazzesco, l’ho adorato e le stava da dio.. punto. Stupendo veramente!! *_*
    L’abito da sposa… boh, da lei mi sarei aspettata qualcosa di più particolare, pensavo avrebbe osato di più, ma tutto sommato mi piace.
    Bella l’idea della tutina (in effetti in alcune foto, sotto il tulle si intravedevano le gambe nude e mi chiedevo come potesse essere..), più che altro mi chiedo come avrà fatto la sposa con i 37° gradi di Noto sabato XD
    l’abito post nozze (in lungo)… mah.
    Bella l’idea della personalizzazione, del tulle, etc., però boh, a non mi ha proprio fatto impazzire. Ho preferito di gran lunga la versione successiva “in corto”, quella era veramente bellina.
    Unico neo: le scarpe della sposa >.<
    Le damigelle.. carine per carità, degli abiti rosa ho maggiormente apprezzato la versione con gli scolli a V, molto sofisticati ed allo stesso tempo romantici.. quelli con le spalline sottili non mi piacciono più di tanto.

  8. Abito con i versi della canzone ? già visto. La prima fu Angelina Jolie con il velo ricamato dai disegni dei bimbi. Poi ci fu la moglie di Eros Ramazzotti. Quindi niente di nuovo. La tuta al matrimonio già vista a giugno su Kaley Cuoco (Penny di TBBT).
    Tutto il resto, boh! Non ho seguito l’evento e non seguo questi due ragazzi.
    Non sopporto la Ferragni anche se le do atto di aver moltiplicato i soldi e creato un business, e comunque è partita avvantaggiata dato che ha una famiglia benestante alle spalle. Fedez non lo considero un cantante e non mi piace.
    Se non fosse per i social, non sarebbero niente, meno di una scarpa vecchia, quindi era ovvi che postassero ogni secondo. Fra poco posteranno anche la prima cacca nel vasino di Leone, no?
    Questo matrimonio è stato sponsorizzato e chiacchierato più di quello reale di Harry e Meghan o William e Kate.
    Ho letto di tutto, per fortuna ho solo IG che mi intasava la home figuriamoci se avessi avuto FB!!!, solo cose positive, di difensori a spada tratta dei due tipi che manco sanno della loro esistenza. La cosa che mi rode è questo accanimento nel difenderli. Ma de che??? Cioè, sono così importanti nella vita delle persone? Evidentemente questi paladini de noatri, non hanno altro da fare. Ho letto ” Come fate a non conoscere Chiara e se non la conosci non sei intelligente e non leggi mai i giornali” e “è la nuova paladina delle femministe di questo millennio”. Ma di che stiamo parlando??? Io uso i social, leggo e mi informo da sempre ma della Ferragni non so nulla perchè non sa fare niente visto che è diventata famosa per un blog aperto in un momento buono, quando ancora pochi si avventuravano su nternet. Ok, ha visto un nuovo modo di fare soldi facilmente senza spaccarsi la schiena in catena di montaggio in fabbrica. La mia non è invidia, sono una persona pensante. Siamo i discendenti di Dante e Leonardo, di D’Annuncio e Orana Fallaci e invece vedo solo triste menti che si infervorano se non la pens icome loro su questo matrimonio trash, che non sanno fare 2+2 e scrivono ancora “se io avrei”.

  9. Non ho seguito minuto per minuto l’evento, sapete ho anche una vita, magari un pò sfigata e non piena di lustrini paillettes e viaggi a Ibiza ma qualcosina da fare me lo trovo sempre per cui non sono aggiornatissima sul matrimonio, ma quel poco che ho visto non è mi piaciuto, l’ho trovato pacchiano e già visto…detto questo mi piacerebbe che sul blog si parlasse meno di gossip e più di makeup, magari con qualche nuovo tutorial di Clio!!

  10. Si, hanno fatto girare l’economia di Noto e di tutto l’agrigentino, bisogna dargliene atto.
    Ho trovato tutto molto pacchiano…i fuochi d’artificio…giostre…mega cartelloni…mascotte….souvenir col logo personalizzato….però anche molto emozionati e romantici, forse se non avessero fatto tutto in mondo visione sarebbe stato meno pacchianello.

  11. Non sono una molto social al di fuori di qualche sito, più che altro uso internet per arricchire i miei interessi, non ho instagram e vari annessi e connessi quindi non seguo nessuno e non ho visto nulla del matrimonio fino ad ora. Quello che è stato riportato in questo post, devo dire la verità, mi è piaciuto. Mi ha fatto ricordare l’emozione di quando mi sono sposata. Anche il mio matrimonio è stato in grande (ovvio, in maniera proporzionale al loro, ovvero con un milionesimo del loro budget, forse anche meno), ed è stata una delle scelte migliori della mia vita. Quindi sono contenta per loro, hanno i soldi e li usano. Ma bene! Non mi sembra il caso di questionare su capacità, talento, cosa fanno o non fanno, è un matrimonio caspita, ed è molto bello. Mica sono gli unici al mondo ad avere soldi senza aver fatto nulla (che poi, Fedez un lavoro ce l’ha, il fatto che non piaccia non significa che lavori meno di artisti dello stesso settore che riscuotono più successo e stanno meglio alla radio). Belli, felici, super festa e abiti stupendi, e un piccolo adorabile. Bello!

  12. Concordo, come cantante non apprezzo Fedez, la Ferragni non sapevo chi fosse se non ne avessi letto qui tempo fa…posso non capire tutto l’interesse che gli sta intorno, probabilmente lei ha avuto i giusti appoggi familiari…ciò non toglie che sfornano successi e ciò che toccano diventa oro, è indubbio.
    Se loro felici di questo matrimonio così sfarzoso…buon per loro, non hanno tolto nulla a nessuno…anzi..

  13. Sì sono d’accordo. Lo sgarbo mica me lo fanno loro, me lo fa chi dovrebbe lavorare al pari mio, non lo fa e ottiene pure quello che vuole mentre io mi faccio in due. C’est la vie!

  14. Tralasciando il gusto personale, che piacciano o no questi due ragazzi giovani ed innamorati hanno portato tanti bei soldini a Noto, si sono divertiti e goduti il loro giorno speciale. Non vedo proprio perché uscirsene con cattiverie gratuite come ha fatto qualche giornalista!
    Non dico di fare del perbenismo gratuito, ma penso che almeno nel giorno delle proprie nozze una persona abbia il diritto di non ricevere degli insulti. Un conto è dire “non mi piace il vestito/il tema/la location ecc.”, un conto è prendere per i fondelli gli sposi e i loro parenti.

  15. Concordo, anche se sono certa che abbiano messo in conto il rovescio della medaglia del rendere tutto pubblico….e che se ne freghino altamente e giustamente aggiungegerei…

  16. Vero!la popolarità ha sempre come rovescio della medaglia che c’è chi ti ama ma anche chi ti odia solo perché sei famoso. Quello che volevo dire è che la libertà di pensiero è una cosa, la cattiveria gratuita un’altra! E in questo mondo social ormai si confondono troppo le due cose, come se l’essere famosi desse il diritto a chiunque di insultarti e non è così!

  17. Ciò che mi ha fatto storcere il naso più di tutto è che se ne sia parlato come “il royal wedding italiano”. Royal wedding de che?? Scusate, ma lei è conosciuta di più all’estero che qua in Italia. E’ stata conosciuta nel nostro paese più che altro perché si è messa insieme a Fedez (che è famoso solo in Italia). Mi sembra veramente esagerato compararli a veri “Royal Wedding”, ma che meriti hanno? Lui di certo non è un cantante da paragonare a veri artisti, che piaccia o meno. Lei è una fashion blogger come tante altre che è stata furbissima, a mio parere, a saper sfruttare la solida base economica di papà per diventare una macchina da soldi. Le riconosco solo questa bravura.
    Per il resto trovo sempre davvero tutto esagerato e pacchiano, sia i suoi look e l’ostentazione estrema di ricchezza. Non mando proprio giù il profilo del bambino e il voler lucrare anche mediante di lui. Già gli regalano tutto, da quanto ho capito pure tutto il matrimonio è stato sponsorizzato, vedasi l’aereo Alitalia. Mi sembra davvero troppo, se Internet sparisce che fanno? Mi sembra tutto uno sputo in faccia alla povertà che dilaga nel mondo!! Io spero che almeno facciano tanta tanta tanta beneficienza!! Ah e comunque fossero solo loro… Ce ne sono tanti così ormai, tutti che vogliono fare gli influencer per guadagnare tanto a zero (o quasi) fatica. Vedo che mia sorella segue bambine del 2003, 2004 che già vengono pagate e continuamente sponsorizzate perché magari hanno 100.000 iscritti su YouTube e non hanno nessuna abilità se non quella di sparar cavolate o semplicemente sanno intrattenere un po’. Non so dove andremo a finire se tutti vogliono fare gli influencer.

    Per quanto riguarda il matrimonio obbiettivamente Chiara stava molto bene con quel vestito, avevo paura che si presentasse con qualche abitino super aderente e trasparente, invece era molto fine (anche se l’effetto centrino era dietro l’angolo). Il secondo abito molto bello e principesco però appunto faceva poco sposa.
    Son contenta che abbiano fatto girare l’economia di una città italiana, questo glielo riconosco. Però obbiettivamente la nostra Italia è bella 🙂 Bellissimi anche gli abiti delle damigelle, e della mamma della sposa. Fedez non riuscirà mai a piacermi, troppo tamarro per i miei gusti.

  18. E meno male che dici di non amare il gossip…..inventarsi storie e intrighi tra i vari invitati tu come lo chiami :)?

  19. Certo che conviene investire su quello, ci arrivo anche io, dico solo che preferivo il blog di una volta, gestito da Clio in primis e in cui si parlava tanto di makeup, adesso è così, amen, lo seguo meno che un tempo, non capita nulla di irreparabile

  20. Molto simile a ciò che ho detto e penso io.
    Ha avuto una gran botta di C è ha saputo sfruttare internet e vederci lungo, perché quando ha iniziato di “influencer” ce n’erano poche. Però se smettessero di postare sai quanto ci metterebbero a venir dimenticati? Due secondi penso.
    Questo è l’emblema per eccellenza della decadenza dei valori, dell’intelligenza dell’umanita.

  21. Ah, tra parentesi.
    Galateo del matrimonio. La sposa non deve avere mai gioielli sulle mani e sulle braccia, quindi sono permessi solo orecchini e collana corta, in modo da far risaltare solo ed esclusivamente il simbolo del matrimonio: la fede nuziale.
    Quindi anche Enzo Miccio avrebbe cazziato la Chiara nostrana con quei bracciali.

  22. L’abito di lei molto bello,l’unica cosa chenon mi piace è il colletto… ma lei è cosi bella che può indossare qualsiasi cosa… per il resto sono bellissimi

  23. P.s. mi chiedo anche come mai la scelta delle maniche lunghe di giorno e invece scollata e smanicata di serq ahahah non dovrebbe essere il contrario?

  24. A me questi due ragazzi piacciono, si sono proprio divertiti e hanno portato un po’ di notorietà alla nostra compagnia aerea e alla nostra bella Sicilia! Se sono giovani, belli e hanno disponibilità economica e hanno intuìto per tempo la potenza dei social….chapeau!

  25. Se ne dobbiamo parlà… ihih.. parliamone: gli abiti splendidi! Il primo un incanto ma non sulla persona (che è nuda in 3foto su 3 cioè… sto colletto anche no – per il mio personale parere che un abito ti deve anche un pò rispecchiare)… il secondo una favola e pure adattissimo a lei (già visto altre volte, la più famosa versione ne è il velo di Angelina Jolie ma non per questo meno bello). Il terzo comodo e bello.. quindi perfetto!
    Location, festa,,. un botto di soldi ci mancava che non fosse bella! La grillo organizza semrpe cose stupende per quel che vedo sui social.
    Bella la scelta di sposarsi in Italia, hanno fatto girare un pò di soldi a casa nostra e pubblicizzato una zona bellissima della Sicilia (che ci piaccia o no sta chiara è famosa in tutto il mondo quindi veramente ora tutti hanno visto Noto).
    Fedez col telefonino al taglio della torta, all’arrivo del bimbo, a … sempre… ma anche no! Se lo avesse fatto mio marito beh.. non lo sarebbe mai diventato mio marito! (domandona: e se pure a te ti pagavano milioni per ignorare tutto e tutti e metterti a fare stories??..ma annche no! Ci sono dei limiti, puro parere personale!).
    Comunque il vero gossip (di cui si sta cercando di non aprlare..pure qui.. è che gli invitati VIP non sono andati a questo matrimonio…tanti nomi.. nessuna presenza.. c’erano stilisti, truccatori,,tutta la gente che gira e lavora attorno e con loro, bebe vio e pochi altri.. ma i “famosoni”, i presenzialisti del mondo dello spettacolo dai Totti in su non c’erano, e risultavano tutti invitati.. chissà chissà…

  26. ahahahha vero! Diciamolo!!! l’abito della sorella con la spallina sottile..o hai la parte di sopra minuscola o ti uccide regalandooti spalle da nuotatore dove manco esistono!!! sembra un ‘idea di quelle spose nei film che vestono le damigelle na chiaveca apposta! Rosa acceso: confetto! Ma perchè??

  27. ma vero, quotissimo per le spalline: la sorella (quella bionda, di cui non so neanche il nome XD) non mi sembra grossa o sproporzionata, ma con quell’abito sembrava avesse un fisico “a mela” con due spallazze imponenti, non le donava proprio.
    al contrario l’altra tipologia con scollo a V era secondo me molto fine ed elegante, ci stava.
    Per il colore.. oddio, confesso che neanche a me ha fatto impazzire, mi sembra la classica americanata. però rispetto all’azzurro tiffany che ormai ci becchiamo in 9 matrimoni su 10, forse va ancora bene!!

  28. Brava Adri, hai espresso chiaramente quello che penso io.
    Quindi io e te, da nord a sud, da sud a nord siamo perfettamente d’accordo. (Che poi la Sig.ra Ferragni è nata a 30 km da dove sono io, pensa che te caso. Da ricchi a poveri :-)))))))))))

    Comunque sono in qualche modo contenta che sia finita perchè finalmente si sono sposati e basta… perchè onestamente a me avevano rotto un po’ le palle!

  29. Hai ragione… anch’io mi faccio in due, anzi in quattro, ma lo stipendio è sempre quello. E visti i tempi tanta manna. Però mi hai fatto ricordato un mio vecchio collega (ormai pensionato), che ogni volta che gli facevo notare questa cosa mi rispondeva: “Chi pote pote e chi non pote se lo scuote”. Sarà una scemenza, ma detto dal vivo e con un certo accento, ogni volta mi faceva volar via dal ridere.

  30. ero su instagram che aspettavo con ansia il momento. E’ vero, possono essere persone che non tutti apprezzano, è vero che sono stati “extra”… ma era una coppia felice che coronava il suo sogno d’amore ed è stato emozionante. E le promesse sono state davvero sentite! <3
    Poi sarà che guardavo loro e pensavo che anche a noi manca pochissimo… ero emozionata per loro!

  31. Infatti al nostrano premio Fields per la matematica (comparabile al premio Nobel), Alessio Figalli, non hanno dedicato così tanta attenzione mediatica (chiaro che sono due cose diverse poi eh). Però gli hanno riservato un servizio di due minuti sul TG5 e stop, che io abbia visto. Capisco che la matematica e la scienza in generale non sia per tutti, però appunto qui in Italia si elogia di più il trash. Questa società abbonda di influncer e tronisti, elogiandoli, mentre le vere eccellenze non sono neanche considerate…

  32. La fashion victiom per eccellenza, che mi fa questo scivolone? Tutto ciò per dire che il galateo non è cosa conosciuta.

  33. Non ricordo di preciso chi è che lo dice, ma già nell’antica Roma si diceva che era facile tenere il popolo nell’ignoranza per rigirarselo come volevi..

  34. Non voglio stare qui a giudicare o parlare della loro vita e di come la gestiscono sui social, sono affari loro pur essendo io completamente contraria all’ utilizzo di essi, ma alla fine chi siamo per dire cosa devono fare o non? Boh xD. Bello il vestito di lei e molto romantica la situazione generale che ne e’ venuta fuori. L’unica cosa che mi piace dei due e’ che hanno superato tante di quelle dicerie (compresi genitori di lei) ed alla fine si sono sposati. Tanta felicita’ a loro 😀

  35. sii in fatti è molto più oproporzionato di quanto nn sembri con quell’abito !!! sui colori delle damigelle.. si va semrpe male..

  36. Scusa, ma che paragone è, noi ‘’comuni mortali’’ con il cellulare in mano, con loro che vivono di selfie e visibilità sui social? Il primo punto è che loro non conducono la ‘nostra’ vita ordinaria. Se avessero escluso i followers da questo evento chissà quanto astio nei loro confronti! E invece nella ricchezza e nel benessere si sono mostrati molto umani. E lo dico io che non li seguo normalmente, ma ho capito che loro sono e possono permettersi di essere fuori dall’ordinario e non seguire alcuna regola. Quindi perché no un banale cellulare? Tutte queste etichette con loro cadono, altrimenti sarebbe inaccettabile anche un abito da sposo senza cravatta, la notte prima passata assieme, eppure… parliamo di una festa con un luna park, un aereo a tema, una bambola versione Ferragni, insomma è difficile anche giudicare e catalogare una roba simile, io mi limito a guardare a apprezzare lo sfarzo perché avendo la possibilità anche io farei una festa da annali e romperei OGNI regola! 🙂

  37. Come se lei per la posizione che ricopre non si possa permettere di stravolgere ogni regola. Come se la Ferragni e il suo staff non fossero a conoscenza dell’etichetta. Con quei look studiati da mesi era tutto quanto pianificato e voluto! Lo conosci bene, ma lo smonti, e mandi in mondo visione un immagine che non rispecchia l’ordinario

  38. Concordo. A me non fanno né caldo nè freddo quindi non capisco chi li odia o chi li osanna! Sono due persone sicuramente furbe alle quali è andata bene nella vita. Avranno pure diritto di fare come cavolo vogliono al loro matrimonio, a me non hanno tolto nulla, quindi pace 😀

  39. accettabile o no è un concetto molto soggettivo! … Comunque prima ti rispondo su questo punto poi sul resto.. no, io credo che preoccuparsi di guardare negli occhi la persona che amo in alcuni momenti della vita sia più importante che mostrare agli altri quel momento (io la penso così non ho mai presupposto che dovessero farlo loro quindi non capisco dove è il problema

    2)”E lo dico io che non li seguo normalmente, ma ho capito che loro sono e
    possono permettersi di essere fuori dall’ordinario e non seguire alcuna
    regola”..parliamone… Io credo che questa sia una frase da fan… altro che io non li seguo, l’ho letto in molti post oggi, e non capisco poi perchè specificarlo, come se fosse una cosa negativa… io non li seguo eppure le foto del truccatore me le sono viste così come per svago mi seguo qualche profilo VIP (ognuno i suoi preferiti). E che rompere le regole non sia una cosa solo per vip, anzi vale molto di più nella relatà perchè coi soldi è facile pure questo, invece chi nella vita vera va controcorrente anche quando non è nè conveniente nè facile nè utile lo reputo molto più coraggioso. Fuori dalle regole no! Per me esistono non perchè io sono una persona non famosa, ma perchè sono una persona civile, e la civiltà è fondata su delle regole.. legali, civili e morali. Se le prime sono comuni e in molti casi obbligatorie, sulle secondo diciamo che ognuno può seguire le sue. Io amo circondarmi di persone che sappiano essere vere e che sappiano apprezzare le cose che “oer me (leggi, ascolta per me) sono fondamentali: un sorriso, un’emozione, le risate insieme.. non mi interessa avere il video per rivederlo dopo, me lo vivo sul momento e me lo porto nel cuore! e chiudo con uan perla di saggezza della mia cara amica Raffa: teneteve strette le perosne che quando passsano del tempo con voi, tengono in mano un calice di vino e non il cellulare! 😉 BAci

  40. Credo che due sposi si siano guardati eccome negli occhi, dai.
    Io non lo posso capire appieno, perché non faccio quella vita, ma cerco di avere l’elasticità mentale di capire che esiste qualcosa di diverso da me e dal mio modo di vivere, tutto qui! No io non sono una fan, non ho nemmeno un social quindi credimi, non li seguo assiduamente. Conosco lui come cantante, lei ormai chi non la conosce… ma non ci vuole chissà che conoscenza per capire subito che sono fuori dall’ordinario e volutamente rompono le regole, escono fuori da schemi rigidi. Nelle foto si vede un matrimonio esagerato, allegria e due sposi emozionati. A me non hanno tolto nulla, non c’è nulla di ‘incivile’, nulla che ci offenda, alla fine ognuno valuta come vivere le proprie emozioni. Io non riesco a mettere la mia vita in piazza ma dobbiamo forse capire che non possiamo essere tutti uguali, tutto qui 🙂 forse credo poco negli stereotipi e nelle solite formalità. Ti saluto 🙂

  41. continui a dire che non dobbiamo essere tutti uguali, ma continui a criticarmi per chè io ho detto che non lo farei (e non che loro non lo dovrebbero fare)… io contunuo a credere che ci sia qualcosa nel tuo discors che non mi tora, eppure penso di esser stata chiara! buona serata

  42. Bè, io di questi due non so quasi niente dato che vivo all’estero da 10 anni e seguo poco i gossip però devo dire che come coppia per il poco che li ho visti mi son sempre piaciuti. E se avessi i loro soldi probabilmente sognerei anche io un matrimonio cosi! Approvatissimi gli abiti, lo stile, gli stilisti, la location, la musica, il lunapark.. si vede che ci hanno messo del loro, anche del loro lato social ovviamente, ma ci sta!

  43. Ma dai un post sull’evento social del mese non poteva non esserci! Come si parla della notte degli oscar e tutti gli altri premi, anche questo ci stava, su… e lo dico io che i post di gossip li ignoro praticamente tutti. Perchè siete cosi radicali? I post di trucco ci sono ancora, e tanti, e da quando il team è cresciuto ce ne sono semplicemente di più, cosi tutte troviamo ciò che ci piace. Clio ci manca a tutte, ma pure lei ha una vita e un business da mandare avanti, non dimentichiamocelo!

  44. Vado probabilmente controcorrente ma io non l’ho trovato né ipersfarzoso né pacchiano (forse fuochi d’artificio a parte…) L’atmosfera era romanticissima, gli abiti e i decori floreali di un’eleganza molto raffinata e loro sembravano davvero autentici e circondati da amici veri e famiglie molto unite. Persino l’idea del luna park l’ho trovata giocosa e spontanea. Che piaccia o no, é stata l’unica notizia social italiana che ha avuto una vera risonanza internazionale di tutta l’estate. E loro hanno voluto mettere l’accento sullo stile dolce vita all’italiana….per me dobbiamo solo ringraziarli per aver tirato un pò su l’immagine dell’Italia dopo i nostri vari disastri estivi….
    Ps per sottolineare la nostra incredibile capacità di autocriticarci da soli, sui giornali francesi dove vivo hanno sottolineato ovunque la scelta “francese” degli abiti Dior e del makeup Lancome, omettendo per bene di segnalare che però le stiliste e il make up artist erano italiani, mentre noi stiamo a sindacare sui soldi spesi per il matrimonio e il volo a loro riservato…mah….

  45. Che bello! Mi sono spassionata a leggere e vedere tutto di questo matrimonio! Mi hanno allietato e alleggerito la quotidianità. Ben vengano questi matrimoni allontano le brutture dei tg. Augurissimi

  46. Si può apprezzare o meno il tipo di lavoro che fa ma vanno comunque sottolineate alcune cosette :
    – di blog come il suo ce n’erano a bizzeffe, lei é l’unica che é arrivata a crearci su un impero, grazie anche a un team di persone di livello, laureate e iperspecializzate che lei ha saputo gestire al meglio, quindi non direi proprio che non sa fare niente…
    – se é vero che é partita postando outfit da ragazzina ricca in camera sua ora é apprezzata e richiesta dai più famosi professionisti del mondo della moda e penso che ciò sia indice di capacità ben al di sopra della media
    – che non si spacchi la schiena in fabbrica non significa che non si sbatta…penso che dopo aver dato un’occhiata alla sua agenda molte di noi si sentirebbero male, tra voli, jet lag quasi costante, impegni, serate di lavoro e management della ditta, perché di questo si tratta…
    Non dico che vada lodata e santificata, ma trovo eccessivo questo accanimento contro quello che é semplicemente, volente o nolente, un nuovo lavoro che lei sa portare avanti al meglio.

  47. Perché i protagonisti dei “veri” Royal Wedding che meriti hanno ? La regina Elisabetta é nota per essere la prima e forse a tutt’ora la più brava ad avere sfruttato al meglio i media. Ha giocato con dirette tv, annunci radio e giornalismo pilotato durante tutto il suo regno. Se c’é una regina assoluta dei social é proprio lei, cinquant’anni prima che Instagram e Facebook fossero inventati. I Windsor nel novecento hanno lavorato sodo per creare il mito intorno alla loro immagine. Questa é la loro vera forza. E quindi, con tutto il rispetto dovuto, non ci vedo poi queste enormi differenze con il matrimonio italiano social dell’anno…

  48. Certo, è vero, i reali d’Inghilterra hanno molta più visibilità mediatica di regnanti di altri Stati, non posso che darti ragione, ma sono comunque una famiglia reale! Cos’hanno di reale la Ferragni e Fedez? Non capisco perché voi fan vi ostinate tanto a venerarli in questo modo! Quindi sì, mi è sembrato esagerato chiamarlo “Royal Wedding Italiano”, è più consono “matrimonio social” che più social non si può.

  49. Ero sicura che leggendo qui sotto avrei trovato tanti di quei commenti acidi e invidiosi e devo dire che non mi avete delusa HAHAHAHAH
    A parte gli scherzi, sarebbe bellissimo avere la disponibilità economica che posseggono loro, e che genitori ricchi o no, botta di C o meno, sono stati in grado di crearsi con le loro forze.
    Abiti bellissimi di entrambi, damigelle un pochino meno ma belli comunque. Tutto elegante e romantico, a partire dai fiori con cui era allestito il luogo della cerimonia, fino a tutte quelle lucine nella “sala” per la cena. Tutto per niente pacchiano (vorrei capire la vostra concezione di pacchiano in realtà).
    Il luna park era per il dopo festa, ed è stata un idea incredibilmente bella per far divertire gli invitati e loro stessi;
    Ben vengano questi matrimoni ed eventi che portano palate di soldi e pubblicità in Italia

  50. Non riescono a capire questa difesa per questa donna. Ha creato un impero è questo, come già aceitto, gliene do atto. Ma non sa fare niente perché come dici tu, il suo team è di gente che sa fare e ci mette solo solo il nome. Non è proprio sinonimo di capacita.

  51. Se hai eleganza e classe, non stravolgi le regole perché non fa parte della tua persona. Non credo che Audrey Hepburn abbia mai violato le regole del bon ton. D’altronde se dicono che la classe non è acqua, un motivo ci sarà.

  52. Esattamente. Parole sante
    Quasi nessuno ha detto che tutto il ricavato dei regali della festa verranno devoluti ad una persona/associazione che ha bisogno di ingenti somme di denaro per curare patologie particolari o ripercussioni da incidenti. Hanno creato una mail mesi fa a cui bisognava scrivere per raccontare.
    La loro vita è perennemente sui social perchè è il loro lavoro, d’altra parte avranno anche una sfera privata che non fanno vedere.
    Seguiamo tante vicende brutte e tristi, però ci ostiniamo a criticare una coppia che in tre anni ha fatto passare solo messaggi belli di amore, affetto verso la famiglia e tanti amici.

  53. Non mi definisco una sua fan, non la seguo su Instagram e leggo sporadicamente il suo blog. Ammiro semplicemente le sue capacità imprenditoriali. Quanto alle famiglie reali sarà che considero ormai superato da tanti punti di vista il concetto di nobiltà (e sembra lo pensino sempre di più anche
    loro stessi direi, visti gli ormai frequenti matrimoni “misti”) ma penso che il fatto di discendere da una famiglia reale non significhi essere migliore o superiore agli altri. Avere più possibilità economiche, potere e influenza quello sì, ma non sempre per grandi meriti…. Posso però capire che invece per persone più legate alla tradizione sia considerato un po’ “blasfemo” il paragone con il matrimonio Ferragnez.

  54. Semplicemente non credo sia soltanto una bambolina pilotata da un bravo team che le dice cosa fare 24 ore su 24. Penso sia lei stessa a capo del suo team, che abbia saputo creare contatti diretti con il mondo della moda e che abbia il dono e la capacità di piacere e reinventarsi. Poi boh, non conoscendola personalmente la mia è solo un’opinione che non ha ovviamente pretese di verità assoluta.

  55. Certo, non posso che concordare sul fatto che ormai la nobiltà sia concetto superato anche se a mio parere ha ancora il suo fascino.
    Però appunto non mi piace il paragone con la Ferragni e Fedez, sarà che io non li considero così talentuosi (lui soprattutto) e quindi mi sembra esagerata questa venerazione nei loro confronti.
    Ah e se pensi che io sia una bigotta tradizionalista, beh tutto mi considero tranne che bigotta.

  56. Diciamo pure che i reali di Inghilterra hanno una certa storia alle spalle, la Regina Elisabetta è una donna di carattere, ha 92 anni e ancora non molla! Andando ancora più indietro abbiamo la regina Vittoria e ancora più indietro Elisabetta I, donne che hanno fatto la storia in anni in cui non c’era ancora l’uguaglianza tra i sessi (ancora da raggiungere tuttora).
    E quindi sì, non riesco e neanche voglio associare tutto ciò con la Ferragni, a cui anche io riconosco comunque il merito di essere stata furba nel momento giusto. Però non riesco ad ammirarla perché comunque ha avuto la strada “facile” provenendo da una famiglia ricca e che già frequentava certi ambienti quindi ha sempre navigato nei soldi. Fosse venuta fuori dal nulla, da una famiglia “normale”, come Clio per dire, credo che potrei ammirarla. Magari mi sbaglio e ha avuto anche e, sicuramente, le sue difficoltà ma non penso più di tanto.
    Come dici tu è giusto evolversi, però mi piacerebbe che ci si evolvesse di più in altri aspetti, invece mi sembra che la gente dia sempre meno importanza a cose e persone che hanno una reale utilità sociale e per il progresso e preferisce gente trash.
    Per farti capire, se dovessi scegliere chi essere, vorrei essere Samantha Cristoforetti non Chiara Ferragni. Questo è il mio pensiero 🙂

  57. Se vi riferite anche al mio commento non è questione che facciano male a qualcuno, è questione che non capisco perché li lodate così tanto, manco fossero due attori Premio Oscar o cantanti di fama mondiale che hanno lasciato il segno nella musica. Il loro lavoro non ha nessuna utilità sociale a parer mio, se tutti vanno a fare i fashion blogger dove va a finire il mondo? Io ammiro E INVIDIO (sana invidia!) di più chi fa il medico, lo scienziato, chi fa lavori veramente lodevoli. Non è questione di acidità o cosa, avete stancato col dire sempre: “acide” e “invidiose”. Io non li invidio ma neanche un po’. Dicendo questo non gli auguro il male, non auguro il male a nessuno, anzi.

  58. Ciao Giulia…sinceramente no, quando ho scritto il commento l’ho fatto leggendo solo quello di Ylenia, non ho letto gli altri ma avevo dato per scontato che qualcuno, ovviamente liberissimo di farlo, avrebbe detto cose contrarie alle mie. Io non li lodo e non li seguo, non ho nemmeno un social, ne sento parlare o qui o li vedo sui giornali ma niente di più. Hai ragione tu, non sono nè premi oscar nè musicisti famosi ma è questo il bello. NON SONO NESSUNO eppure tutti parlano di loro. E’ lì che mi fermo a pensare…vado oltre e non vedo quello che vedono gli altri, non mi interessa se vanno a dormire con il pigiamino pacchiano dell’ultimo stilista famoso o a quanto costa casa loro, di quel giorno guardo la loro emozione punto e stop. Se metti davanti a una tela di Fontana ad osservare i suoi tagli, cento persone, 99 ti diranno che non ne capiscono il senso e soprattutto il costo ma ce ne sarà una che guarderà oltre il taglio e ci vedrà un mondo. C’è chi dice che Fontanta non possa essere paragonato ai grandi come Leonardo, Michelangelo, Caravaggio e anche io preferisco l’arte antica ma è arrivato un Fontana che ha fatto una cosa che nessun altro aveva fatto prima. E’ QUI IL GENIO. Non mi riferisco a Fedez in questo momento ma a chi ha saputo vendere la Ferragni fino a farla diventare quello che è…o non è… ma è sempre questo il bello. Non saranno mai paragonabili a chi ha inventato o scoperto qualcosa è ovvio, ma credo che nessuno di quelli a cui piacciono lo pensi, è che vedono oltre. Tutto qui

  59. Ki, in ritardo ma chi se ne frega, la penso come te, su tutto, specialmente sul pensiero Fontana/ Michelangelo. Bravissima!!!!!
    Su Ferragni e Fedez…..beati loro, giovani,felici,ricchi….favola!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here