Qual è il balsamo più adatto in base alla propria tipologia di capello?

  1. Il balsamo è un prodotto fondamentale per la salute della chioma, da utilizzare dopo ogni lavaggio per districare i capelli e ammorbidirli. Inoltre il balsamo svolge un’azione protettiva della chioma riducendone l’elettricità statica.
  2. Lo shampoo va scelto in base alla condizione del cuoio capelluto, mentre il balsamo deve essere specifico per il tipo di capello.
  3. Se la cute e le lunghezze tendono a essere grasse e oleose è necessario evitare i balsami che possono aumentare la formazione di sebo.
  4. Quando la chioma è secca, danneggiata o fragile è utile scegliere balsami idratanti e/o ristrutturanti.
  5. I capelli colorati perdono brillantezza dopo qualche lavaggio, quindi è importante utilizzare un balsamo specifico post colorazione che aiuti il capello ad evitare che il colore sbiadisca in poco tempo.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-1-copertina

Il balsamo è uno di quei prodotti che generalmente usiamo tutte, un po’ per necessità, un po’ per abitudine. Il problema è che spesso lo acquistiamo senza prestare molta attenzione a quale sia il prodotto più adatto alla nostra chioma, ma anzi ci facciamo condizionare da quelli più pubblicizzati del momento o dai consigli di un’amica che magari ha capelli completamente diversi dai nostri. Oggi bellezze ho quindi pensato di parlarvi di come scegliere il balsamo a seconda del tipo di capello con tanti consigli e dritte per rendere la nostra chioma lucente e setosa! È questo l’argomento che stavate aspettando? Allora iniziamo subito con il post!

VI SIETE MAI CHIESTE COME AGISCE IL BALSAMO SUI CAPELLI?

Capire come funziona il balsamo e perchè è importante usarlo può sicuramente aiutarci a trovare quello più giusto per noi tra i tantissimi prodotti che ci sono oggi in commercio.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-2-cuticole

Credits: @chiccodiluce.it


cliomakeup-come-scegliere-balsamo-20-capelli-rovinati

Credits: @advance-cosmetics.com

I capelli hanno per natura, su tutta la loro lunghezza, una carica elettrostatica negativa “nascosta” dal sebo: quando utilizziamo lo shampoo i tensioattivi contenuti all’interno creano un’emulsione con il sebo oleoso che ricopre i capelli che quindi viene fatto scivolare verso le punte lasciando così la chioma pulita. Al passaggio dello shampoo la carica negativa rimane scoperta e le cuticole si sollevano.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-3-shampoo

Via Pinterest

IL BALSAMO DISTRICA I CAPELLI E LI PROTEGGE DAGLI AGENTI ESTERNI

A questo punto quindi è necessario procedere all’uso del balsamo per riequilibrare la situazione. I balsami infatti contengono degli ingredienti antistatici caricati positivamente che, di conseguenza, sono attirati dalla carica negativa dei capelli appena lavati. Distribuendo il balsamo sulle lunghezze le cuticole si chiudono, andando a togliere l’effetto crespo, districando e donando alla chioma un aspetto morbido e setoso.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-15-capelli-danneggiati

Credits: @freestyleacconciature.it

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-4-capelli-morbidi

OLTRE A DISTRICARE I CAPELLI, IL BALSAMO SVOLGE UN’IMPORTANTE AZIONE PROTETTIVA

Oltre ad ammorbidire i capelli e renderli più pettinabili, il balsamo svolge un’azione protettiva che aiuta a prevenire eventuali danni dovuti a fattori ambientali come il vento, la pioggia, l’eccessiva esposizione solare, oltre che alle frizioni dell’asciugamano e al calore del phon e della piastra.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-5-lunghezze

Via Pinterest

Tenendo quindi conto che il sebo è più presente nella zona della cute, perchè è qui che viene prodotto, è consigliabile utilizzare il balsamo soprattutto sulle lunghezze che difficilmente vengono raggiunte dal sebo stesso, aiutando così a prevenirne la disidratazione e la comparsa delle doppie punte.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-6-punte

ESISTE UNA REGOLA CHE CI AIUTI A CAPIRE COME SCEGLIERE IL BALSAMO?

Il balsamo è un prodotto che la maggior parte delle persone utilizza dopo il lavaggio, ma che spesso non viene scelto con cura.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-7-cuoio

Credits: @schwarzkopf-professional.it

Il balsamo infatti andrebbe scelto in relazione a un’esigenza specifica: per lo shampoo bisogna regolarsi in base al tipo di cute e alle problematiche del cuoio capelluto, mentre per il balsamo bisogna tenere in considerazione le peculiarità del proprio tipo di capello.

cliomakeup-come-scegliere-balsamo-8-capelli-grassi

Varie tipologie di capelli: grassi, secchi e colorati

Ragazze, ora viene il bello! A pagina 2 scopriremo i balsami specifici da scegliere in base alla propria chioma, dai capelli grassi, a quelli secchi e sfibrati fino a quelli colorati! Continuate a leggere!

9 COMMENTI

  1. bello questo articolo, grazie ragazze! *_*
    dunque: come già detto, io ormai sono mesi che non utilizzo più balsami a favore di maschere districanti ed ammetto di trovarmi meglio.. ma forse è perché non utilizzavo il balsamo giusto o non so. 🙁
    ad ogni modo, consiglio vivamente le maschere di Omia, io uso quella all’olio di macadamia e i miei capelli ora reggono molto di più la piega, oltre a risultare meno appesantiti e più morbidi.
    un consiglio per chi ha i capelli grassi o con la tendenza ad appesantirsi, è quello di usare il conditioner spray (mi pare il team ne avesse parlato poco tempo fa), ho amiche che hanno risolto meravigliosamente così il problema dei capelli unti anche dopo 1 giorno e lo raccomandano molto.

    PS. so che sembra quasi un off-topic, ma lo chiedo: essendomi avanzati taaanti balsami a casa (che x ovvie ragioni non posso rifilare per intero al maritino), qualcuna ha qualche suggerimento su un loro utilizzo alternativo?
    perché alcuni li avevo pure pagati un po’, oggettivamente mi scoccerebbe buttarli tutti nel cestino senza pietà.. 🙁

  2. Ciao! Io i balsami che non mi piacciono li uso come “crema” da stendere sulle gambe prima di passare la lametta, sotto la doccia, quindi come se fossero una shaving cream… Lasciano le gambe morbidissime!

  3. Io ho i capelli grassi però le punte secche quindi il balsamo lo riservo solo alle punte. Ultimamente sto utilizzando gli Hair Food di Garnier, ho provato quello alla Banana e ora sto usando quello alla Papaya!

  4. grazie ragazze, ottima idea che credo tenterò già da stasera!
    domandona: ma dopo si sciacqua, giusto?

  5. Anch’io uso Hair Food alla papaya! Ha un profumo buonissimo!
    Lo uso sia come balsamo sia come maschera, non è male. Quando ho i capelli secchi secchi lo trovo un po’ blando però.

  6. puoi usarlo anche come crema per depilarti se usi il rasoio
    edit: ho letto ora che lo avevano gia’ consigliato 😀

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here