Da qualche giorno a questa parte alcune Principesse Disney si trovano “sotto processo”. Keira Knightley, da sempre da parte delle donne e paladina della parità di genere, ha raccontato che alcune Principesse Disney, precisamente Cenerentola e Ariel, sono bandite da casa almeno per il momento, perché considerate dall’attrice come diseducative e antifemministe.

Nel post di oggi abbiamo quindi pensato di raccontarvi tutti i dettagli riguardanti il caso Keira Knightley, le sue dichiarazioni e anche quelle di un’altra star che ha messo in discussione un importante classico Disney. Infine vi sveleremo le conseguenti reazioni, spesso contrastanti, del mondo del web. Siete curiose? Allora iniziamo subito!

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-1-copertina

KEIRA KNIGHTLEY HA SEMPRE AMATO DEFINIRSI UNA FEMMINISTA

Non è di certo la prima volta che Keira Knightley esprime il suo pensiero riguardo questo genere di argomenti. Qualche anno fa, sul magazine Violet, l’attrice aveva denunciato il radicato maschilismo che caratterizza il mondo del cinema e dello star system: “Dove sono le storie sulle donne? Dove sono le donne dietro la macchina da presa? Dove sono le donne autrici e sceneggiatrici?”

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-2-keira-knightleen

Credits: @eu.usatoday.com

In una recente nota, scritta per il saggio Feminists Dont’s Wear Pink (and Other Lies) dell’attivista Scarlett Curtis, Keira ha criticato aspramente l’esempio post-parto di Kate Middleton, apparsa sempre impeccabile poche ore dopo aver messo al mondo i suoi bambini. Secondo l’attrice infatti quelle immagini sono del tutto irrealistiche e fuorvianti per le altre donne.

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-3-kate-middleton

KEIRA KNIGHTLEY, MADRE ANTI STEREOTIPI: LE PRINCIPESSE DISNEY SONO DISEDUCATIVE

Veniamo ora alla questione centrale che ha scatenato una sorta di “processo” contro alcune Principesse Disney. La Knightley, che tra l’altro fa parte del cast del film Disney Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni da pochi giorni nei cinema, ha svelato di aver vietato alla figlia Edie di 3 anni la visione dei cartoni animati con protagoniste alcune Principesse Disney ritenute da lei diseducative.

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-3-schiaccianoci

Le Principesse incriminate sono due in particolare, Cenerentola e Ariel La Sirenetta. L’attrice è stata molto precisa nel motivare la sua scelta: “Cenerentola è vietata! Perché aspetta che arrivi un uomo ricco per salvarla? Non fatelo! Salvatevi da sole!”.

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-5-cinderella

Via Giphy

La Knightley preferisce LE Principesse artefici del proprio destino

Anche La Sirenetta, cartone da lei molto amato per la colonna sonora e non solo, è off-limits: “mi piace davvero il film, le canzoni sono grandiose, ma non rinunciate alla voce per un uomo”. Sono invece promossi a pieni voti altri film d’animazione come Alla ricerca di Dory, Frozen – Il Regno del Ghiaccio e Oceania.

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-6-ariel-voce

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-7-frozen

Anche Peppa Pig, in questo caso non Disney, è tra quelli ammessi perchè Edie avrebbe espresso alla madre il desiderio di diventare dentista dopo aver visto un episodio della serie. Edie però avrebbe già cambiato idea. “Vuole essere un leone. In realtà, ruggisce molto bene” ha dichiarato, scherzando, l’attrice.

cliomakeup-principesse-disney-diseducative-8-peppa-pig

Ragazze, non abbiamo ancora finito! A pagina 2 scopriremo un’altra star di Hollywood che ha messo in discussione un classico Disney in particolare, parleremo delle reazioni sul web e dell’interessante riflessione di Michela Marzano. Continuate a leggere!