Passare tutta la vita e invecchiare insieme alla persona di cui si è innamorate è una delle cose più belle che possa capitare. Se state immaginando questo quadro non come un sogno, ma come un vero incubo probabilmente significa che non avete ancora trovato il partner che fa per voi.

Talvolta capita che il desiderio di trovare una persona con cui stare sia così profondo da farci dimenticare quale sia il partner che realmente desideriamo, quello che rispecchia tutto ciò che cerchiamo in una relazione.

Naturalmente ogni storia è soggettiva, esistono situazioni e casi eccezionali e nessuna formula è certa, ma ci sono alcuni indizi inequivocabili che possono aiutare. Nel post di oggi abbiamo pensato di svelarvi i 10 segnali per capire se il vostro partner è quello giusto, per aiutarvi a comprendere fino in fondo se la persona che avete al vostro fianco è quella adatta a voi! L’argomento vi ha incuriosite? Allora iniziamo subito!

cliomakeup-partner-giusto-1-copertina

#1 VI ASCOLTA VERAMENTE E SUPPORTA I VOSTRI SOGNI

Non importa quali siano i vostri sogni e le vostre ispirazioni, il partner dovrebbe spronarvi sempre a raggiungere i vostri obiettivi. Anche se adesso non state svolgendo il lavoro ideale per voi, il vostro compagno o la vostra compagna dovrebbe incitarvi a raggiungerlo, supportandovi in ogni passo per arrivare al traguardo.

cliomakeup-partner-giusto-3-portia-de-rossi

Credits: @portiaderossi


Vi dovrebbe sostenere anche se non è in grado di comprendere fino in fondo il vostro stato d’animo, ascoltando tutti i vostri dubbi e le preoccupazioni, standovi sempre accanto. Prendendovi cura dei reciproci bisogni la vostra relazione saprà affrontare anche i momenti più difficili: dove non arriva uno arriverà sempre l’altro.

cliomakeup-partner-giusto-2-amore-altri-rimedi

#2 VOLETE COSTRUIRE QUALCOSA INSIEME AVENDO LA STESSA VISIONE DEL FUTURO

Il futuro di una coppia stabile andrebbe costruito insieme, come una “vera squadra”. Spesso però si danno per scontate tante cose. Molte coppie per esempio si fidanzano, ma poi scoprono di non condividere la stessa idea di famiglia.

cliomakeup-partner-giusto-6-nph

Credits: @nph

Al momento giusto è quindi importante condividere le proprie opinioni e gli aspetti della vita che per voi contano.

cliomakeup-partner-giusto-4-charlotte-harry

#3 LA VOSTRA RELAZIONE SI BASA SULLA FIDUCIA RECIPROCA

La fiducia reciproca dovrebbe sempre essere una delle fondamenta su cui costruire una relazione solida. Fidandovi l’uno dell’altra saprete perfettamente che, se qualcosa non va, il vostro partner sarà il primo a parlarvene.

cliomakeup-partner-giusto-17-callie-arizona

FIDUCIA E RISPETTO RECIPROCO NON DEVONO MAI MANCARE

In questo modo non dovrete preoccuparvi ogni volta che il vostro compagno o compagna esce con i suoi amici, cercando di seguire ogni loro mossa attraverso i vari social. Fidatevi, così vivrete molto più sereni e felici!

cliomakeup-partner-giusto-6-la-verità-è-che-non-gli-piaci-abbastanza

#4 I VOSTRI LITIGI NON SONO DEI DRAMMI, MA CONFRONTI PRODUTTIVI

A tutti capita di litigare, è normale, anzi la vera stranezza sarebbe il contrario. I vostri però non dovrebbero essere scontri, ma confronti.

cliomakeup-partner-giusto-7-izzie-alex

Anche nel momento in cui lo scambio di idee si fa forte e i toni più accessi è importante trovare sempre un modo per chiarire e arrivare a una soluzione comune. La persona giusta cercherà di capire il vostro punto di vista, anche se non lo condivide, come dovreste fare anche voi nei suoi confronti.

cliomakeup-partner-giusto-8-gabrielle-solis

#5 RIDETE OGNI SINGOLO GIORNO E SVILUPPATE UN UMORISMO DI COPPIA

Il divertimento dovrebbe sempre far parte di una relazione, anche in quelle che durano da tanti anni.

cliomakeup-partner-giusto-9-550-DAYS-OF-SUMMER

Avete presente quando vi trovate in una situazione che fa divertire solo voi mentre le persone che vi circondano vi guardano pensando: “Cosa avranno da ridere questi?”. Se avete trovato la persona giusta la vostra complicità sarà tale da farvi creare un vero e proprio “umorismo di coppia”.

cliomakeup-partner-giusto-10-modern-family

Ragazze, non è finita qui! A pagina 2 scopriremo altri 5 segnali che riguardano argomenti significativi come l’importanza dei dettagli, della condivisione, della reciproca mancanza, dell’intimità e dell’intesa sessuale. Continuate a leggere!

18 COMMENTI

  1. A volte mi chiedo a cosa servano tutte queste campagne di sensibilizzazione sul femminicidio e sulla violenza in generale verso le donne perché i casi continuano, un giorno sì ed un giorno no succede qualcosa. Non capisco perché… Poi quando senti le storie di chi aveva denunciato ma non è stata abbastanza protetta ti chiedi che cosa parlano a fare se poi non intervengono concretamente… Mah, ci vuole una vera rivoluzione, interventi immediati e forti verso chi fa violenza.

  2. Forse l’unico punto dove non mi ritrovo è che non è il primo a cui dico le cose che mi accadono, la prima è mia mamma xD vale lo stesso? xD Forse perché lui è molto impegnato con il lavoro e non me la sento di rompergli con le cose magari “frivole” o comunque non importantissime da dire al momento, poi complice il fatto che ancora non viviamo insieme.
    Poi comunque il nostro rapporto si è evoluto tantissimo, anche perché ci siamo messi insieme quando avevamo rispettivamente io 17 e lui 19 anni, andavamo ancora a scuola e quindi io sinceramente non pensavo ancora ad un rapporto duraturo. E’ successo e basta, poi con gli anni siamo rimasti insieme. Se penso a come eravamo all’inizio mi viene da ridere! Ammetto che non è stato amore immediato, è iniziato quasi più come attrazione fisica senza voglia di impegnarsi seriamente e invece poi il rapporto si è evoluto, per avere certe confidenze (più a livello personale che a livello sessuale diciamo, perché per quest’ultimo non ci è voluto molto… eh l’adolescenza! xD) Ma ci sono voluti gli anni, complice la giovane età. Per esempio vedo invece mie amiche che si sono fidanzate più avanti di me con l’età che hanno raggiunto il tipo di rapporto che io con il mio ragazzo abbiamo avuto dopo più di 2 anni di relazione, nel giro di un anno.

  3. Secondo me la soluzione sarebbe…intanto denunciare, subito la polizia dovrebbe allontanare da casa il violento mettendogli una bella cavigliera elettronica e dotare la donna di un piccolo telecomandoda azionare quando la belva si avvicina, che avvisa la polizia….e che alla terza “pressione”…mandi una scarica elettrica tipo taser. Poi carcere, serio, senza sconti, senza permessi. Alla donna la possibilità di cambio vita, residenza, lavoro, tutto. La faccia di lui sui giornali, il nome il prima pagina, i dati di lei anonimati dall’inizio alla fine.

  4. Non posso che concordare tutto quanto! A Udine un ragazzo che ha ucciso la sua ragazza è a casa agli arresti domiciliari… Ma ti pare? Ed è uno dei tanti…Ho nominato questo perché è il più vicino che mi viene in mente…

  5. Esatto, uccidono…e gli danno gli arresti domiciliari, c’è da diventare pazzi…ma per davvero, ma tu ti immagini ad essere la sorella, la madre, il padre di questa vita spezzata e di ritrovarti questo affacciato alla finestra che VIVE la sua vita come se niente fosse successo, io poi sbrocco e penso che sarei capace di tutto…alla faccia della civiltà purtroppo.

  6. Condivido su ogni parola. C’e’ da dire pero’ che ci sono anche molte donne che fanno violenza fisica e verbale agli uomini, questi ultimi sono ancora piu’ “timidi” nel segnalare la questione poiche’ si sentono a disagio nell’essere picchiati da una donna. Ho visto vari esperimenti sociali su yt dove una coppia fa finta di picchiarsi in strada, prima lei , poi lui, inutile dire che quando lei picchiava, tutti ridevano del ragazzo e nessuno ha mosso un dito, appena lui ha picchiato lei, tutti a salvarla dalla bestia. Ora..mi piacerebbe che queste campagne di sensibilizzazione siano anche per uomini che purtroppo subiscono violenze….purtroppo siamo un mondo di ipocriti.. :/

  7. condivido tutti i punti, ma mi sento di aggiungere una cosa fondamentale che ho sperimentato sulla mia/nostra pelle: un rapporto di coppia rimane solido soprattutto dopo aver attraversato di periodi di forti difficoltà, di qualsiasi tipo. Se si riesce sempre a rimanere uniti se ne esce più forti di prima ogni volta.
    Personalmente mi ritengo molto fortunata ad aver trovato subito la mia anima gemella e ad essere riuscita a costruirci una vita assieme, che è solo andata migliorando come qualità, ma non nascondo che per mantenere un rapporto di coppia sano ci vuole anche tanta tanta pazienza, come in tutte le cose d’altronde. Solo per dire che non è sempre oro quello che luccica come si suol dire… non è proprio facilissimo ma se non ci si dà troppo per scontati ne vale la pena, perchè rimane sempre quella giusta “chimica”.

  8. Confesso di non aver letto l’articolo, ma da 35 ho accanto a me un uomo meraviglioso.
    Spesso mi fermo a pensare quanto sono fortunata, la nostra casa, nostro figlio che ormai è un uomo che c’ha dato tante tante soddisfazioni e ne siamo orgogliosi, la nostra azienda, creata dal nulla, alla vecchia maniera ed ora siamo conosciuti e stimati!! Certo i sacrifici e i momenti no ci sono stati, ma li abbiamo superati con la forza del nostro amore.
    Si , lo risposerei altre mille volte!!!

  9. Wow, si leggono spesso sui giornali di ragazze uccise da ex possessivi. Una mia amica lascio’ il fidanzato perche’ era geloso in modo patologico e continuava ad umiliarla. Lui dopo essere stato mollato continuo’ a tormentarla telefonicamente, insultarla e imbarazzarla in pubblico….fino a che non le ho detto di dirgli che se non avrebbe smesso lei avrebbe chiamato la polizia. Fortunatamente ando’ bene e lui scomparve nel nulla.

  10. che bello leggere tutte queste vostre storie.. spero di trovare l uomo giusto anche io prima o poi, ma mi sto rassegnando.. ho quasi 34 anni e mai avuto un ragazzo! mi sono innamorata due volte.. la prima era una storia impossibile, la seconda.. non è quasi nemmeno iniziata per delle incomprensioni.. 😐

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here