Indietro
Prossimo

INTRODUZIONE & INCI

La stavate aspettando ed eccola qui, la recensione dedicata all’ultima palette arrivata in casa Anastasia Beverly Hills: esatto, oggi vi mostreremo la Riviera Palette! Si tratta di un prodotto ideato da Claudia Soare (Norvina), figlia di Anastasia, ed ispirata al paesaggio che la circondava mentre era in vacanza.

Composta da 14 tonalità, contiene colori accesi e vibranti dalle svariate texture (pensate che ci hanno rivelato che ogni singolo ombretto ha una formula unica), ed un packaging ispirato ad una borsa di Chanel che Anastasia porta sempre con sé in vacanza. Lo sappiamo, non vedete l’ora di vederla in azione. 😉 Allora bando alle ciance e iniziamo subito!

cliomakeup-recensione-palette-anastasia-beverly-hills-riviera-palette-1

ANASTASIA BEVERLY HILLS RIVIERA PALETTE

cliomakeup-recensione-palette-anastasia-beverly-hills-riviera-palette-2All’interno ci sono 0.73g per ombretto mentre la durata dalla data di apertura è di 18 mesi. Il prezzo invece è di 49€ ed è disponibile da Sephora.

cliomakeup-recensione-palette-anastasia-beverly-hills-riviera-palette-3Anastasia Beverly Hills, Riviera Palette. Prezzo: 49€ su Sephora.it


INCI

Palermo, Seychelles: Mica, Synthetic Fluorphlogopite, Dimethicone, Silica, Boron Nitride, Glycerin, Nylon-12, Polymethylsilsesquioxane, Vinyl Dimethicone/Methicone Silsesquioxane Crosspolymer, Zinc Myristate, Zinc Stearate, Zea Mays (Corn) Starch, Caprylyl Glycol, Cyclopentasiloxane, Hydrogenated Lecithin, Isopentyldiol, Lauroyl Lysine, Phenoxyethanol, Polysilicone-11, Tocopherol, Tin Oxide, May contain (+/-): Carmine (CI 75470), Ferric Ferrocyanide (CI 77510), Green 5 (CI 61570), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Titanium Dioxide (CI 77891)

Mediterranean: Mica, Synthetic Fluorphlogopite, Aluminum Calcium Sodium Silicate, Dimethicone, Calcium Sodium Borosilicate, Silica, Boron Nitride, Glycerin, Nylon-12, Polymethylsilsesquioxane, Vinyl Dimethicone/Methicone Silsesquioxane Crosspolymer, Zinc Myristate, Zinc Stearate, Zea Mays (Corn) Starch, Caprylyl Glycol, Cyclopentasiloxane, Hydrogenated Lecithin, Isopentyldiol, Lauroyl Lysine, Phenoxyethanol, Polysilicone-11, Tocopherol, Tin Oxide, Carmine (CI 75470), Ferric Ferrocyanide (CI 77510), Iron Oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Titanium Dioxide (CI 77891).

Trovate la lista degli ingredienti completa sul sito ufficiale del brand o su Sephora.it

Non vedete l’ora di vedere gli swatch di questa particolare selezione colori? Allora passate subito alla prossima pagina!

Indietro
Prossimo

7 COMMENTI

  1. E’ bellissima, sono una di quelle che la sta adocchiando da tempo. Come colori è decisamente fresca, dopo tutti i bordeaux, rossi, oro rosa e nude che ci stanno bombardando da un paio di anni.

    Sono un po’ delusa nel constatare che nonostante dicano di aver lavorato molto sulla formula di ogni ombretto, non siano ancora riusciti a diminuire il problema del fall out che è sempre stato un punto negativo delle palettes ABH.
    Non so se è un difetto proprio degli ombretti molto pigmentati perchè è stato constatato anche nei prodotti di Pat MacGrath – onestamente a più di 100 euro a palette trovarmene metà sul mento non mi va, anche se sicuramente andrò a fare pellegrinaggio da Selfridges appena apre lo stand ad aprile – Jeffree Star e Huda.

  2. Non credo che la comprerei perché sono colori particolare e non so quanto li sfrutterei… Però è stupenda!! E complimenti a Silvia per i make-up… Fantastici, potresti aprire un canale di tutorial!!

  3. Grazie, siete una miniera di info come al solito. Però ora che mi avete sfatato il mito del fallout mi tocca far spese e il fallout ce l’ha il portafoglio …

  4. Ciao! Anche io la addocchio da molto, però voglio resistere perché ho veramente troppe palette… Chissà se c’è la farò? Comunque riguardo la polverositá delle cialde di Abh, poco tempo fa ho comprato la Norvina dopo aver molto titubato perché le recensioni in rete parlavano di questo falluot praticamente ingestibile… Ti dico la verità a me non ha dato problemi: con la Norvina (che dovrwdov essere simile a questa come formula) basta appoggiare con delicatezza il pennello ai Matt per non avere problemi… Ma io personalmente la trovo una cosa sensata, non vado mai a scavare le cialde tipo vasetto di nutella come fa certa gente su Internet. Sí se fai così la cialda ti si sbriciola, ma con mano normale non hai problemi. Gli shimmer vanno prelevati con le dita o scrivono poco. Io faccio cisi: li prendi con le dita e poi sistemo gli angoli (dove con le dita non si riesce ad essere precisi) con i pennellini a spugnetta tipo palette pupa per capirci. Con questo tipo di pennelli e le dita gli ombretti shimnes scrivono da dio e non spolverano. Invece le tradizionali lingue di gatto non funzionano troppo bene… Diciamo che con questi accorgimenti la palette va che è un sogno. L’unica nota negativa: le palette Abh hanno molto molto molto meno prodotto di palette di simile range di prezzo (too faced, UD, huda beauty.. )

  5. Grazie! Mi hai fatto morire con la tecnica “vasetto di nutella” delle youtuber … hai assolutamente ragione. Io ho la Modern Renaissance, mi sono piaciuti un sacco i colori perchè quando è uscita erano veramente insoliti, poi sono andati tutti dietro a ruota con i rossi e gli arancio. Il fallout l’ho notato molto con gli shimmer tipo “primavera” e “vermeer”, gli altri colori effettivamente non mi hanno mai dato problemi particolari anche perchè ci vado con i piedi di piombo vista la pigmentazione molto intensa. Proverò le dita o il pennello a spugnetta (della serie non si butta via niente!!!! hhahhaha!!)
    Non essendo fatta di soldi da investire in ombretti sto soppesando le opzioni anche perchè vorrei veramente provare gli ombretti di Pat MG quando apre da Selfridges in aprile e ho sentito lancerà anche una selezione di cialde singole … mi piacerebbe comprare almeno un rossetto e una cialda metallica, senza dover comprare la palettona super costosa anche perchè gli unici colori che veramente mi attirano sono i metallici, di marroncini e colori di transizione ne ho a centinaia.
    Viste le rispostone che ci stiamo dando sta diventando una questione filosofica, hahhahh!

  6. Palette con colori stupendi…
    Ma mi dovrebbero dare in abbinata anche una Silvia che la sappia sfruttare al meglio…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here