Alcuni membri dello star system – come, ad esempio, Lady Gaga e Nicki Minaj – giocano molto con dei look volutamente provocatori e fuori dagli schemi. Per questo motivo, nelle occasioni mondane, da parte loro ne abbiamo viste di tutti i colori, proprio perché avevano come obiettivo lo spiccare con outfit stravaganti ed irriverenti. A volte, però, anche quelle stelle che sono una garanzia in fatto di stile fanno qualche scivolone, lasciandoci di stucco perché, da loro, proprio non ce lo si aspetterebbe!

In questo post vi vogliamo quindi parlarvi delle cadute di stile delle celebrity “insospettabili” ai principali eventi mondani di quest’anno, che ci hanno lasciato molto sorprese dato che, normalmente, ci fanno sognare con le loro mise da cui spesso vorremmo prendere ispirazione! Insomma ragazze, uno scivolone capita davvero a tutti: volete scoprire di chi stiamo parlando? Allora non vi resta che continuare a leggere!

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-20

UN TRIPUDIO DI SWAROVSKI: THANDIE NEWTON AL MET GALA

Il MET Gala di quest’anno ha voluto omaggiare Rei Kawakubo, artista giapponese e fondatrice della maison Comme Des Garçons. La stella della serie tv Westworld Thandie Newton, dal gusto quasi sempre impeccabile, con la mise che ha scelto per l’occasione però ci ha fatto dire: “Non ci siamo!”.

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-17

Thandie Newton: un tripudio di brillanti, fiori e smokey!

Il vestito asimmetrico rosso di Monse ricoperto di cristalli Swarowski non ha, infatti, raggiunto il carattere del look che l’attrice voleva ottenere, e stona con il copricapo di fiori, che sembra non avere un nesso con il resto dell’outfit!


cliomakeup-cadute-stile-celebrity-18

Il trucco nerissimo, inoltre, non migliora la situazione, dando a Thandie un aspetto cupo: bocciato!

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-9

DEBRA MESSING “PLASTICOSA” AGLI EMMY

Debra Messing, agli Emmy 2017, ha indossato un abito monospalla di Romona Keveza che ci ha lasciato perplesse. Il vestito era fatto interamente di plastica ma l’effetto complessivo, più che donare alla protagonista di Will e Grace, ha portato alla luce difetti che in realtà non ha!

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-6

L’abito sembra infagottarla più del dovuto, nonostante la cinturina nera a contrasto che dovrebbe riportare equilibrio. Gli accessori con inserti arancioni come i bracciali e gli anelli, inoltre, appaiono fuori contesto. Peccato, Debra!

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-14

ZOE SALDANA IN VERSIONE PACCO REGALO AI GOLDEN GLOBES

Gli outfit di Zoe Saldana spesso sono una garanzia, ma ai Golden Globes 2017 anche lei ha toppato! Il vestito di chiffon di Gucci che ha indossato, rosa sopra e rosso sotto con increspature, risulta davvero lezioso.

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-8.jpg

Zoe Saldana ai Golden Globes era in tema per…il Natale!

Questo effetto è stato aggravato dal fioccone di raso con cui il tenente Uhura di Star Trek ha cinto la vita. Insomma, anche se il resto del look è minimale, non c’è nulla da fare: Zoe sembra un pacchetto regalo, in tema per il Natale!

cliomakeup-cadute-stile-celebrity-7

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Icone di stile che hanno indossato mise esagerate o non in linea con la loro personalità sono le protagoniste anche della pagina successiva! Scopritele tutte a pagina 2!

15 COMMENTI

  1. Secondo me Zoe Saldana non è vestita così male, abbiamo visto cose peggiori 😀 E devo spezzare una lancia a difesa pure della Ratajkovski perché, al di là della nudità che la contraddistingue da sempre, non credo che questo outfit sia peggiore di molti altri :/

  2. Salvo Thandie e Emily, cariche ma niente affatto male. Pink invece ha scelto un abito che ammazza il suo fisico atletico, al limite del mascolino

  3. Ce l’avevo! La Barbie con il vestito arancione! Mammamia ragazze che tuffo negli abissi dei ricordi che mi avete fatto fare. (Anche un tutto al cuore visto il tempo passato va, divaghiamo).
    Per il resto penso sinceramente di non essere mai stata più d’accordo con voi. Ai miei occhi si salva solo il vestito rosso di Thandie Newton perchè almeno era un bel vestito anche se indosssato nel contesto sbagliato. Ma il resto è uno strafalcione dietro l’altro..

  4. Credo fosse Barbie fior di pesco, ce l’avevo anche io e quell’affare arrotolato intorno al corpetto lo potevi anche usare come fermacoda per i capelli.

    Quanti ricordi davvero 😛

  5. Si, una cosa orrenda che però ai miei occhi di bambina sembrava stupenda. E’ stato bellissimo crescere con le Barbie.

  6. Ce l’avevo anche io quella barbie. Non ricordo se fosse barbie rosa di pesco o barbie fiori di pesc! Mi pia Eva un sacco il corpetto sbrilluccicodo e lo strascico da metterle come preferivo!

  7. Non me ne piace nessuna anche a me. Gli abiti di Elie Saab sono talmente ricchi e strabilianti che non servono gioielli, forse sono quelli che rovinano l’insieme, ma c’è da dire che anche quella gonna non aiuta affatto.

  8. A me il vestito di plastica non dispiace, e forse posso tollerare anche quel mix di rosa Gucci. Ciò che davvero trovo rivoltante è quello stile di vestiti tutti trasparenti e bucherellati che non coprono un bel niente… ma PERCHE’??

  9. Ma sulla base di cosa si parla di errori? Definire la personalità di P!nk solo rock è abbastanza limitante e quell’abito secondo me ci sta tutto. Poi bisogna anche vedere qual era l’intento.
    Il vestito della Ratajkowski mi sembra riuscitissimo proprio perché confonde l’attenzione. Se il suo intento è farsi guardare ci riesce benissimo perché per venirne a capo devi guardare a lungo le varie parti del vestito e dunque del suo corpo. In linea col personaggio.
    Pure Susan Sarandon non mi sembra abbia sbagliato qualcosa.
    Poi vorrei capire, quando parlate di difetti intendete “non essere una taglia 38”? Avere i fianchi un po’ più larghi non è un difetto, è una caratteristica estetica. Il fatto che sia fuori dai canoni estetici attuali è un altro discorso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here