Come scegliere il reggiseno allattamento? Qual è la misura corretta e quando acquistarlo?

  1. Il reggiseno per allattamento è consigliatissimo dopo il parto, per allattare al seno in modo più pratico e confortevole.
  2. L’allattamento al seno è una fase delicata; le mammelle necessitano di più supporto, garantendo comodità sia alla mamma che al bambino.
  3. In commercio ci sono vari modelli di reggiseni per allattare: quelli con il design classico, quelli con le bretelle incrociate, quelli che si aprono sul davanti, quelli con le coppette assorbilatte o con gli spazi per inserire le coppette assorbilatte usa e getta.
  4. Per acquistare la misura corretta del reggiseno allattamento, è consigliato comprarlo a ridosso della nascita del bimbo o subito dopo il parto. La taglia del seno infatti varierà anche in base alla produzione di latte.
  5. Il prezzo del reggiseno allattamento può variare a seconda della marca e del modello. In generale si può andare da un minimo di circa 10€ fino a reggiseni di circa 50€.

reggiseno allattamento

Il reggiseno per allattamento crea sempre molte domande alle future mamme che allatteranno al seno. “Serve davvero?”, “Quando sarebbe meglio comprarlo?”, “Come individuare la misura corretta?” sono solo alcuni dei dubbi che ruotano attorno al reggiseno per allattare. Sappiamo bene che il periodo dell’allattamento, per le mamme che vorranno o potranno allattare al seno, è un momento molto delicato e ci sono diversi fattori che possono incidere su questa esperienza. Tra questi c’è anche la scelta del corretto reggiseno per l’allattamento. In questo post proviamo a rispondere a queste domande con una mini guida e alcuni suggerimenti utili per capire quali siano le caratteristiche più importanti da prendere in considerazione al momento dell’acquisto di un reggiseno per allattare. Per saperne di più, continuate a leggere il post!

PREMESSE: IL SENO IN GRAVIDANZA HA BISOGNO DI REGGISENI ADEGUATI

Prima di pensare alla scelta del reggiseno allattamento, è bene ricordare che durante la gravidanza bisogna prestare attenzione al seno, indossando reggiseni adeguati. Questo perché le mammelle non hanno muscoli e vengono sorrette soltanto dalla muscolatura della cassa toracica. Se quindi non si dà loro il giusto sostegno, saranno maggiormente soggette a cedimenti e smagliature.

Credits:@birchbaby.com


Non servono reggiseni particolari durante la gravidanza, ma devono esservi comodi e sorreggere bene il seno. Il consiglio generale è quindi quello di acquistare nuovi reggiseni se quelli che possedete non danno più un buon sostegno, considerando anche che verso la fine della gravidanza avrete probabilmente una coppa di una taglia in più. Quindi, più peso da sorreggere! Ovviamente esistono linee apposite, senza cuciture e confortevoli, che hanno per esempio una lunetta di rinforzo in tessuto, posta all’interno delle coppe subito sotto al seno e che serve da sostegno al posto del ferretto.

RelaxMaternity, Reggiseno Gravidanza Cotone Modellante Sostegno Seno Premaman. Prezzo: da 15,37 € a 21,95 € su Amazon.it

ASOS MATERNITY, Confezione da 2 reggiseni in jersey per allattamento.
Prezzo: scontato a 13,49€ su Asos.com

IL REGGISENO PER L’ALLATTAMENTO SERVE DAVVERO?

Per secoli le donne hanno allattato senza disporre del reggiseno per allattamento. Quindi non è indispensabile, ma è davvero pratico, utile e comodo. Grazie ad un reggiseno di questa tipologia, infatti, è molto più semplice e veloce scoprire il seno in qualsiasi momento per allattare il bambino.

Credits:@todaysparent.com

Si può quindi indossare un altro tipo di reggiseno non pensato appositamente per l’allattamento, purché sia morbido e garantisca una facile uscita del seno. Tuttavia i reggiseni per allattare, proprio perché pensati per questa delicata fase del seno, garantiscono il sostegno corretto e il comfort necessario al benessere della mamma e del bimbo. Il seno infatti sarà gonfio, magari anche dolorante, sicuramente più pesante e fastidioso. Un reggiseno normale potrebbe risultare molto più scomodo di uno pensato per l’allattamento.

il reggiseno allattamento troppo stretto può causare mastite o ostruzione duttale

Credits:@medela.dk

UN REGGISENO TROPPO STRETTO PUò CAUSARE MASTITE O L’OSTRUZIONE DUTTALE

Studi scientifici hanno inoltre dimostrato che un reggiseno troppo stretto (sia normale che per allattamento) potrebbe favorire l’insorgere della mastite nelle donne che sono mamme per la prima volta, e l’ostruzione duttale nelle altre. Per evitare queste situazioni è opportuno fare molta attenzione e indossare reggiseni comodi, soprattutto la prima settimana dopo il parto. Reggiseni a balconcino e con ferretti sono banditi, perché nuocciono sia alle ghiandole mammarie in attività che a quelle a riposo.

Credits:@parenting.firstcry.com

Quindi, sebbene il reggiseno per allattamento non sia indispensabile, è davvero utile e assolutamente consigliato per il benessere del seno e il comfort di mamma e bimbo. Inoltre, il seno dopo il parto sarà per forza più grande, quindi tra comprare un reggiseno nuovo di una taglia in più e un reggiseno apposito per l’allattamento, tanto vale optare per il secondo.

Anita Maternity, Miss Cotton Reggiseno Donna. Prezzo: a partire da 14,42€ su Amazon.it

Ma quando comprarlo? Come sceglierlo? E di quale misura acquistarlo? Per saperne di più, continuate a leggere a pagina 2!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here