Cosa succede quando il mondo della moda e del marketing incontra quello della beneficienza? Ovviamente la risposta è: “succedono grandi cose!”.
Come forse molte di voi sapranno sia io che Claudio amiamo Toms, il brand famoso specialmente per le scarpe e gli occhiali da sole. Chi mi segue, infatti, lo avrà sentito nominare tante volte dal momento che amo le loro espadrillas e la politica del marchio rispecchia un po’ quelli che sono i miei ideali.

Con il progetto One for One, l’azienda infatti per ogni paio di scarpe venduto, un altro lo devolve in beneficienza, sostenendo così i paesi in via di sviluppo e impegnandosi a favorire condizioni vitali migliori a chi è meno fortunato. 
Dunque se siete curiose di saperne di più su questo famosissimo brand, su chi ama queste scarpe e come abbinarle al meglio, sapendo anche di star sostenendo il loro impegno sociale, allora non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-13.jpg

TOMS: LA STORIA DEL BRAND E IL PRIMO PROGETTO BENEFICO

Le origini del marchio risalgono all’ormai lontano 2006 quando il fondatore texano Blake Mycoskie, allora ventinovenne, durante viaggio in Argentina si rese conto di quanti bambini crescessero nella povertà privi di scarpe.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-10

Deciso a fare qualcosa per aiutare i paesi in via di sviluppo, crea la Toms, ossia un’azienda ora leader nella produzione di scarpe, in particolare un modello tipo espadrillas, celebri per la loro comodità e la loro praticità.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-15

Il progetto nato insieme al brand si chiama One for One e prevede che per ogni paio di scarpe venduto, un altro venga donato in beneficienza. Mycoskie così facendo è riuscito a creare un commercio sostenibile ed efficace, partendo da un’idea di base molto semplice e 100% positiva.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-14

Negli USA sono ormai scarpe iconiche e le star le adorano!

Dal 2006 il brand ha ottenuto un successo di portata mondiale: tantissime sono infatti le celebrity che ne apprezzano l’iniziativa e il design. È così diventato un cult negli USA e, da qualche anno, anche nel mercato europeo.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-9

Non a caso la testata americana Fast Company l’ha inserita tra le 10 aziende top per innovazione e lo stesso Mycoskie è stato annoverato tra i “40 under 40”, ossia i giovani imprenditori di successo più innovativi al mondo!

 ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-19.pngLe mie Toms turchesi…TOMS, Espadrillas basse donna. Prezzo: 31,83€ Su Amazon.it

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-18…e quelle di Snoop Dogg 😀

QUAL É IL SEGRETO DI TANTO SUCCESSO?

In un’intervista rilasciata alla rivista GQ Italia, Mycoskie, ha rivelato quella che è secondo lui la chiave del successo di Toms ossia: la semplicità, oltre che l’estrema chiarezza del progetto sostenuto da un marchio che produce scarpe altrettanto semplici e comode.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-1

La linea Classic infatti è una delle più vendute in assoluto, insieme alle Brogues e alle Avalon Sneakers. Inoltre, i prezzi si aggirano tra i 45 e i 75€, insomma una fascia abbastanza abbordabile, considerando anche il fatto che si tratta di scarpe di ottima qualità, alcune 100% vegan, e la cui produzione è affidata ancora una volta ai paesi in via di sviluppo – non per sfruttamento bensì per dare un lavoro dignitoso alle persone che vivono dall’India al Kenya, passando per Etiopia e Haiti.

ClioMakeUp-toms-brand-iniziative-benefiche-scarpe-occhiali-sole-accessori-beneficienza-24Toms, All day quotes bag. Prezzo: 67,90€ su Amazon.it

Ma non solo: la Toms è piena di sorprese!

Le azioni benefiche della Toms non sono ancora terminate, a pagina due troverete altre curiosità sul brand e ancora l’impegno sociale. Se volete saperne di più, non vi resta che voltare pagina!

19 COMMENTI

  1. Io ne ho 2 paia e sono super comode!
    Poi il fatto che per ogni acquisto, ne donino uno in beneficenza, gli fa tanto onore!
    Purtroppo il più paio bello che ho ricevuto in regalo, fuxia sfumato, è mezzo numero più piccolo di ciò che calzo e mi tocca venderle!

  2. Grazie per questo post, non conoscevo la storia delle Toms! Ammetto che, considerato il prezzo relativamente alto per delle scarpette di tela (al mercato trovo espadrillas di tutti i colori a 7 euro!) e vedendole per lo più addosso ai classici fighetti figli di papà (spero di non offendere nessuno, ma da me vanno così…), le ho sempre snobbate…
    Mi rendo conto che mi sbagliavo, quindi la prossima volta che capito al centro commerciale ci faccio sicuramente un pensierino! Grazie!
    Il caffè invece non l’ho mai visto, dove si può trovare??

  3. Apprezzo la politica del marchio ma sinceramente è un tipo di scarpa che proprio non mi piace. magari incontrano più i miei gusti le borse o gli occhiali.

  4. Non conoscevo questo brand! La loro politica aziendale è sicuramente molto lodevole! Tuttavia dalla breve panoramica del post non ho trovato nulla che incontrasse il mio gusto. Magari guarderò su internet il catalogo per vedere cos’alteo hanno.
    Comunque, non vorrei fare la cinica, però probabilmente, siccome nel marketing nessuno fa niente per amore dell’umanità e il primo obbiettivo è guadagnare, mi viene da pensare che questo brand venda i suoi prodotti a ben più del doppio del loro valore per poterne regalare un altro paio ai bisognosi! Altrimenti il loro bilancio sarebbe in profondo rosso, sempre che non abbiano altri supporti e finanziamenti. Ció non toglie nulla al fatto che, alla fin fine, per ogni paio di scarpa che uno compra, ne arriva un altro ad un bisognoso e questo, come ho detto all’inizio, è lodevole

  5. Cosa ne penso? Che siamo talmente tanto abituati a sentire parlare male che per me è difficile credere in questa storia. ..booooo

  6. Molto interessante 🙂 Anche se non vado matta per le espadrillas posso sempre dare un’occhiata a borse e occhiali. Se la qualità è molto buona i prezzi sono davvero competitivi.

  7. conoscevo il brand proprio grazie a te Clio, ma non ne conoscevo la storia. Che dire, meno male che esistono ancora persone come il fondatore della Toms! ora che conosco il retroscena non esiterò a comprarne un paio quando le troverò del colore e modello che fa per me 🙂

  8. Compagne di viaggio inseparabili.
    Qui eravamo su una spiaggia scozzese, Ebridi esterne.
    In famiglia le usiamo da anni, conosciamo l’azienda e la splendida politica, la prima volta le abbiamo scelte per quello poi, una volta indossate, non siamo state più in grado di mettere altro, d’estate.
    Stupende anche le zeppe invernali, ne ho un paio scamosciate che avranno più di 4 anni. Sono ancora come nuove!

    https://uploads.disquscdn.com/images/c1bca809873981e1b87fb4bf7289a4e0e575f09f191fe1cca2c9f8414489093f.jpg

  9. Sono carinissime!!! Io porto un 35/36 e ho paura siano grandi (non ho mai provato le toms e non saprei come calzano al piede )

  10. Ti posso dire che calzano giuste, però se il tuo piede (come il mio) soffre quando le calzature sono giuste, il mezzo numero in più è utile!

  11. Le vendo a 35€ più spedizione che verrebbe 7€ col corriere. Se vai sul sito toms, potrai constatare che il prezzo per quelle semplici (non sfumate) parte da 59$ . Il prezzo è stato staccato dalla scatola appunto perché me le hanno regalate, importandole direttamente dagli USA.

LASCIA UNA RISPOSTA