La ricostruzione in gel ha rivoluzionato i canoni della manicure, almeno finché non appare la ricrescita. È necessario allora il refill unghie, un’operazione volta a ritoccare la zona intorno alle cuticole rimasta priva dello smalto.

Per far tornare la nail art come nuova, il refill unghie deve essere fatto da un’onicotecnica per evitare di rovinare il letto ungueale e per ritoccare solo una piccola porzione dell’unghia. 

Certamente il refill unghie è molto utile per non dover ricorrere alla rimozione del gel dopo solo una ventina di giorni dall’applicazione e prolungarne la bellezza per qualche altra settimana.

Allora ragazze, siete curiose di scoprire cos’è il refill unghie, in cosa consiste esattamente e quali sono i prezzi per questa operazione? Continuate a leggere il post!

cliomakeup-refill-unghie-1-copertina

REFILL UNGHIE: COS’È ESATTAMENTE E QUANDO VA FATTO?

Una ricostruzione in gel o in acrilico può dare l’illusione di avere unghie perfette almeno per 20/25 giorni, finché la ricrescita della matrice non si fa vedere rendendo necessario un refill unghie per coprirla. 

cliomakeup-refill-unghie-2-ricostruzione

Credits: Foto di Unsplash | Camilla Carvalho


La prima cosa da considerare è il momento giusto per effettuare questa parziale ricostruzione: per prendere appuntamento dall’onicotecnica è bene non aspettare più di tre settimane per evitare che la parte da ricostruire sia troppo grande.   

cliomakeup-refill-unghie-3-cos'è

Credits: Foto di Unsplash | Analia Baggiano

Chiamato anche ritocco o riempimento, il refill unghie consiste nel riapplicare il gel o l’acrilico nella parte dell’unghia cresciuta, restituendo una manicure assolutamente nuova e impeccabile. 

cliomakeup-refill-unghie-4-effetti

Credits: Foto di Pexels | Kristina Paukshtite

Questa operazione potrà essere ripetuta tre o quattro volte prima di dover togliere completamente il gel e controllare lo stato delle unghie per poter effettuare una nuova ricostruzione e un nuovo refill unghie.

cliomakeup-refill-unghie-5-risultati

Credits: Foto di Pexels | Malcom Garret

IL REFILL GEL DELLE UNGHIE INIZIA CON LA LIMATURA

La prima operazione da fare sulle unghie per il refill è rimuovere il top coat e il colore con una lima elettrica o fresa. Il secondo passaggio sarà appianare il dislivello tra l’unghia naturale e il gel in modo da eliminarlo del tutto. 

cliomakeup-refill-unghie-6-lima

Credits: @dm_nails_torino

le cuticole devono essere rimosse

Una lima o un buffer, inoltre, possono essere molto utili per accorciare le unghie e, soprattutto, opacizzarne la superficie. Il primo step del refill gel unghie termina infine con la rimozione delle cuticole. 

cliomakeup-refill-unghie-7-cuticole

Credits: Foto di Pexels | freestock.org

Basta uno spingicuticole o un bastoncino d’arancio per spingerle indietro e farle sparire. In generale, un buon consiglio è evitare di tagliarle, a meno che non siano davvero molto grosse e fastidiose. 

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina vedremo come continua il refill unghie in gel e l’applicazione del colore, nonché il prezzo di questa operazione da effettuare rigorosamente presso un’onicotecnica. Continuate a leggere il post!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here