Ciao ragazze!

Sfogliare giornali e riviste è stressante: ovunque donne bellissime, vestite, acconciate e truccate alla perfezione, ma soprattutto senza un minimo difetto, ci guardano con aria di sfida, quasi a ricordarci la distanza che c’è tra noi e loro. Ha senso deprimersi guardandole? Ni, o meglio, solo fino a un certo punto.

www.gentlemanschoice

Ovviamente sarebbe ipocrita dire che in realtà attrici e modelle sono delle bruttone: che sia talento, bellezza, simpatia o qualche altra qualità poco importa, in linea di massima queste ragazze hanno qualcosa che le rende speciali e interessanti. La perfezione, però, in natura non esiste e mai esisterà; dove si ferma la natura arriva Photoshop! Ormai il fotoritocco è ovunque intorno a noi, e non mi riferisco solo alle celebrità sui magazines: quante volte ci è capitato di comprare un alimento al supermercato perché ci ispirava l’immagine sulla confezione, per poi ritrovarci delusissime una volta visto dal vivo?? Per non parlare dei fenomeni come Instagram, che hanno reso tutti noi dipendenti da filtri carini, cornici ed effetti particolari per le nostre foto!

Un Big Mac nella pubblicità... e nella vita reale!
Un Big Mac nella pubblicità… e nella vita reale!

Eh sì, anche io cedo al fascino dei filtri!


Eh sì, anche io cedo al fascino dei filtri!

Il problema è che ormai siamo così bombardati da immagini photoshoppate e ritoccate che non accettiamo più l’imperfezione; invece di puntare a diventare la versione migliore di noi stesse ci fissiamo su modelli di bellezza irreali e irraggiungibili, con effetti anche gravi sulla nostra autostima. A proposito, vi ricordate questo post, in cui una geniale ragazza ricreava un finto “prima e dopo la dieta” solo utilizzando qualche trucchetto? La sua era stata una provocazione, voleva farci vedere come è facile diventare “perfette”, anche con pochi accorgimenti… figuriamoci quando si hanno a disposizione budget esagerati, fotografi eccellenti e i più grandi esperti di grafica! Se poi il punto di partenza è già una bella donna, con un corpo snello e tonico, truccata bene, con denti perfetti (pagati profumatamente) e vestiti meravigliosi, capite bene che arrivare a creare un’immagine straordinaria non è così complicato!

scarlett-johansson-2-1440x900

lily-collins-at-max-abadian-photoshoot-for-elle-magazine_1 Rihanna-Diamonds-Photoshoot-HD-Wallpaper-1080x719

iDnKSrzFfkJjt

Schermata 2013-12-20 alle 14.24.52

Megan Fox ha le cicatrici dell'acne...
Megan Fox ha le cicatrici dell’acne…
...Alicia SIlverstone rughette e macchie sulla pelle...
…Alicia SIlverstone rughette e macchie sulla pelle…
Jonathan Rhys Meyers ha un colorito più spento di quanto pensiamo...
Jonathan Rhys Meyers ha un colorito più spento di quanto pensiamo…
...e Kate Moss ha le rughe e il viso segnato!
…e Kate Moss ha le rughe e il viso segnato!

Come in ogni campo esistono le persone che vanno controcorrente: Beyoncé, Kate Winslet e Jennifer Lawrence si sono lamentate più volte delle fotografie ritoccate per snellirle, Keira Knightley si è indignata quando sulla locandina di King Arthur si è ritrovata miracolosamente delle curve sul corpo, Jessica Simpson ha scelto di comparire sulla copertina di Marie Claire al naturale, senza trucco né Photoshop (è sempre carina, ma di ragazze così se ne vedono tante in giro!)

Beyonce non ha apprezzato i ritocchi nella campagna estiva di H&M
Beyonce non ha apprezzato i ritocchi nella campagna estiva di H&M
memo-dior02
Jennifer Lawrence, dopo aver visto le immagini della sua campagna per Dior, ha ammesso: “Oddio, non sembro proprio io! Ovviamente è merito di Photoshop, la gente normale non ha questo aspetto”
KateCover
Nel 2003 Kate Winslet fu snellita drasticamente per la copertina di GQ; il suo commento? “Io non sono fatta così, ma soprattutto non desidero esserlo. Sono fiera del mio corpo”
KeiraBeforeAfter_2255454b
Questa foto si commenta da sola hehe… povera Keira, la sua figura non proprio femminile viene sempre criticata!
2010-04-07-SIMPS
Jessica Simpson al naturale su Marie Claire

Insomma ragazze, avete capito il concetto: quando vedete una pelle perfetta e luminosa, capelli setosi e luccicanti, denti bianchissimi e fisici statuari potete stare certe che dal vivo, struccata e in pigiama la stessa persona non sarebbe poi tanto diversa da voi! Spero che questo post vi sia piaciuto e che vi dia un’iniezione di autostima! Dobbiamo smettere di aspirare alla perfezione finta che ci viene imposta (e ci imponiamo) e l’unico modo per farlo è riconoscerne i limiti, guardare con occhio critico a queste immagini e accettarle per ciò che sono: fotografie, non copie esatte della realtà!

Ma voi… preferireste trovare pubblicità e servizi fotografici più veri, magari con difetti e imperfezioni in bella vista, o pensate che “l’occhio vuole la sua parte” e il ritocco è effettivamente utile? Comprereste un rossetto pubblicizzato da una modella con un brufolo in bella vista o con i denti un po’ gialli? La riflessione è interessante, quindi pensate bene prima di rispondere! Un bacioooo!

190 COMMENTI

  1. Ciao bellissima, ciao ragazze!
    Ti dico come la penso molto sinceramente: è vero tutto quello che dici. Modelli che ci vengono imposti, canoni di bellezza irraggiungibili, distorsione della realtà.
    Ma sai cosa? A me, personalmente, la pubblicità deve far sognare, deve catturare la mia attenzione, come un racconto o un film. La vedo con la consapevolezza di quel che c’è dietro, sapendo che quella donna semplicemente non esiste. O proprio non mi pongo il problema, anche perchè non è detto che sia sempre la foto patinata e perfetta a colpirmi. Semmai può essere un discorso più complesso per le ragazze più giovani e spero tanto leggano questo post, Dio solo sa quanto possano essere influenzabili e quanto possano essere pericolosi certi messaggi se interpretati nel modo sbagliato.
    Detto ciò: io odio photoshop. Spesso e volentieri lo si usa veramente male, ma male male male, tanto che il più delle volte davanti all’ennesimo lavoro grossolano mi chiedo “ma perchèèè, non ce n’era bisogno, stava meglio primaaa, ma che le/gli hanno fattooo!”. E probabilmente se mi trasformassero in un’altra in questo modo mi offenderei pure. Preferirei di gran lunga essere trasformata con trucco – magari fatto dalle tue manine sante;-) – e parrucco, tsè!
    Spero di non essere sembrata superficiale, il fatto è che sono sveglia da un pezzo, influenzata e con la gola a pezzi, perdonatemi eheh
    Grazie per questo post Clio, un bacio:-)
    Ciao ragazze, buona domenica!

  2. Io penso che non.vorrei comprare un cosmetico pubblicizzato da una ragazza con un brufolo perché magari quel prodotto deve farmi pensare che, non so, faccia sparire il brufolo o lo faccia nostre di.meno. Appunto mi faccia sognare.
    Però non posso tollerare le modifiche sull’ aspetto fisico, porca miseria siamo donne e ognuna di noi è diversa dall’ altra (e aggiungerei grazie al cielo!!!) con pregi e difetti differenti!!!
    Quindi preferirei vedere urna modella vera con i suoi difetti e con i suoi pregi!!!

  3. Ciao, brufoli non ne vorrei vedere neppure io e neppure denti storti 😀 diciamo che mi piacerebbe vedere donne molto belle ma non ritoccate. Poi una cosa che odio profondamente sono le pubblicità dei fondotinta e dei mascara dove usano ciglia finte e una pelle che non può avere nessuno. In questi casi la foto non mi invoglia a comprare perché non mi dà nessuna idea di come sarà il prodotto. P.s. la foto di Kate Moss mi ha fatto stare bene

  4. Ciao Clio! Fino a qualche anno fa soffrivo per queste pelli meravigliose e questi denti bianchissimi! C’è da dire che all’epoca portavo apparecchio fisso ed ero colpita dall’acne che quasi l’80% dei ragazzi ha nel periodo dell’adolescenza! Adesso credo di aver trovato un mio equilibrio, sono cresciuta, ovviamente non sono perfetta ma io mi sento bene e questo mi basta! L’occhio per me vuole la sua parte, noi siamo continuamente alla ricerca di qualcosa che ci renda carine o presentabili, e questi servizi fotografici sui giornali io li preferirei sempre un pò photosoppaty!!!!

  5. Buongiorno a tutte! Post molto interessante, e consolante!
    È bello vedere che anche i vips hanno difetti.. Kate Moss le rughe, Megan Fox i segni dell’acne, etc….
    Mi fa anche piacere sapere che ci sono anche attrici che non vogliono essere ritoccate con photoshop, sapevo di Kate Winslet e di Keira, ma non ero a conoscenza della copertina fatta da Jessisa Simpson, che già mi piaceva come personaggio, ora a sapere anche questa cosa mi piace ancora di più!
    Penso che la mia filosofia del “può andare” sia corretta, ovvero se il correttore si sposta un pochino da un brufoletto, se le occhiaie sono un po più evidenti e non ci si fa a coprirle al 100%, pazienza! L’importante è stare bene con se stessi!!!
    Con il passare degli anni ho apprezzato anche quelli che in passato consideravo difetti, i miei 3-4 chiletti in più non mi danno fastidio più di tanto.. mi incavolo di più a sapere che devo evitare di mangiare quella cosa o l’altra che a mangiare quello che voglio.. per i brufoletti che ogni tanto compaiono, beh, pazienza, abbiamo una maestra che ci insegna a coprire quei pestiferi che fanno capolino sul nostro visino!
    Poi, penso che non mi piacerebbe avere le mie foto ritoccate, voglio dire, sono io, con i pregi e i difetti! 😉

  6. Ciao Clio, diciamo che denti gialli no, si tratta di igiene, ma un viso chiaramente ritoccato neanche a me invoglia a comprare un prodotto, anzi in automatico tendo a bocciarlo. Per il fisico poi che vuoi farci? Se gli stilisti hanno come idea la taglia 36/38 per forza devono ritoccare e rinsecchire. Io ho smesso da parecchio di scegliere il mio abbigliamento guardando le riviste, non è quasi mai l’effetto reale! Ciaoo

  7. La pubblicità migliore è quella dove il prodotto viene provato da ragazze normali!!! Pensate che nessuna di noi si fida più di una pagina patinata, prima di comprare un prodotto ci affidiamo sempre alle opinioni di ragazze normali come noi …..come Clio:))))che ci mostrano la resa di un fondotinta ( x esempio) sulla loro pelle normale! Probabilmente la pubblicità patinata aveva senso prima che arrivasse il boom del web…

  8. Forse avere un brufolo o peli in eccesso hehe no non è esagerato però photoshoppare tutto nei minimi dettagli è una cosa assurda perchè lo sappiamo nessuno è perfetto però ,a volte, alcune star sembrano così vicino alla perfezione,o perchè sono photoshoppate,o perchè si crea intorno ad esse un aurea divina che mi passa per la testa di dire come sono belle vorrei essere anche io così. In sostanza anche se so che non é tutto oro quello che luccica comunque mi trovo a pensare di voler essere perfetta come loro :s *

  9. È questo che le ragazze dovrebbero imparare oggi e non la continua ricerca dell’apparire perfette e impeccabili ad ogni costo.

  10. Anche Megan Fox ha i segni dell’acne yeeeeaah!! Scherzi a parte, è vero, molte volte mi sono fatta attirare solamente da pubblicitá che mettevano in mostra non tanto un prodotto, bensì la modella con le labbra perfette, il tono del viso con la giusta luminositá, insomma tutto messo al posto giusto, ma poi una volta acquistato e provato il prodotto ne rimanevo delusa. Stessa cosa vale per il cibo. Non mi è mai capitato di mangiare una cosa comprata che fosse uguale all’immagine pubblicizzata. Però riflettendoci, non so fino a che punto potrei essere attratta da una pubblicitá nella quale la modella ha un colorito spento, i terribili segni dell’acne sul viso e tutto il resto che non va. Anche perchè sinceramente quando sfoglio una rivista che giá di per sè è piena di pubblicitá, a maggior ragione io la sfoglio solo per guardarle, perchè sai che noia guardare “le stesse facce” che vedo ogni singolo giorno! Credo sia anche un modo per distogliere un attimo l’attenzione dalla realtá. E da questo punto di vista dico: per fortuna esiste photoshop!!! 😉

  11. Dico la verità, io per prima mi faccio ritoccare alcune foto (ho il fidanzato grafico, è deformazione!!Eheheh) ma perché negli ultimi anni non mi piaccio più esteticamente, mi trovo mille difetti…e il brufolino, e il doppiomento, e la ciccia…è proprio una questione di scarsa autostima per quanto mi riguarda. Però, effettivamente, quando tempo fa il mio ragazzo mi fece un mini serizio fotografico e mi ritoccò pesantemente, tanto che la mia mamma stessa non mi avrebbe riconosciuto, glie ne ho dette quattro! Sì perché un conto è togliermi un paio di rotolini al girovita, un altro è rimpicciolirmi il viso tanto da farlo sembrare un ovale perfetto, dal momento che la forma quadrata del mio viso è dovuta alle ossa, non alla ciccia! Insomma, questa mia esperienza per dire che sono a favore del photoshop sui brufolini (a chi piacerebbe una propria foto, bellissima, con un brufolone sul naso?! :D) e su qualche chiletto, ma non per trasformare tutte le donne in divinità perfette e irragiungibili. Anche perché, poi, per quanto riguarda le star, quando in alcune foto le vediamo al naturale, nel quotidiano, senza trucco & parrucco, oltre a faticare a riconoscerle, le vediamo dieci volte più brutte di quanto non siano in realtà, proprio perché siamo abituati a vederle sempre iper perfette! Se io fossi famosa, non vorrei che mi ritoccassero troppo con photoshop, proprio perché se poi le persone mi incontrassero al supermercato, in tuta e senza trucco, direbbero che sono bruttissima dal vivo…solo per lo shock della differenza con le foto! Meglio non essere perfetta in foto e risultare carina anche dal vivo, secondo me 😉 Per finire, a mio avviso la cosa a cui tutte le donne dovrebbero aspirare sarebbe cercare di essere belle anche senza trucco…sta lì la vera bellezza! E soprattutto…cercare di non vedersi più difetti di quelli che si hanno, visto che tutte noi ci vediamo sempre peggio di come siamo in realtà 🙂 🙂

  12. i denti gialli non c’entrano con l’igiene . ognuno ha il proprio colore di denti. chiedilo al tuo dentista e chiedi anche quanto fanno male i trattamenti x sbiancarli

  13. Mmm no…credo che nn lo comprerei il rossetto,preferisco piu’vedere una di queste ragazze con pelle stupenda e denti bianchissimi….quindi la mia risposta e’che preferisco il foto ritocco xke’attira piu’la mia attenzione! Io qualche anno fa ero cosi:fotina e subito fotoritocco…nn mi piacevo e volevo essere la “bellona”di turno almeno in foto!
    Tu invece sei bellissima sempre

  14. Ciao Clio…è vero oramai siamo bombardati da tutto questo e stiamo arrivando al limite dell’indecenza secondo me….per chi non lo sapesse photoshoppano anche i bambini nelle pubblicità..ma capite,i bambini?????? Il ritratto della bellezza al naturale, con quei difettini che gli rendono unici e speciali(come tutti noi del resto)….èh si li truccano e poi photoshoppano…assurdo…questo è il modello che ci impongono i media , ora anche i bimbi devono essere perfetti e poi ci stupiamo se sentiamo casi di anoressia o seni rifatti a 14/16 anni….che devo dire,grazie Clio che trovi sempre temi che fanno riflettere e speriamo di distinguerci…..BaClio

  15. Ciao Clio! La risposta non è assolutamente facile!!! Inutile fare lupo rota, un minimo l’occhio vuole la sua parte e magari il brufolone che fa provincia in mezzo alla fronte, lo toglierei anche io stessa con i programmi giusti. Oppure i denti gialli da accanita fumatrice a una modella non stanno bene per niente se sta pubblicizzando un rossetto o un dentifricio. Però capisco questi mini ritocchi, schiocchezze proprio, ma non togliere4 taglie dai fianchi e aumentare il seno di 2 misure. Personalmente io ci pensavo di più alcuni anni fa, adesso sì ci guardo ma non ci sto male e impazzisco in diete o palestra per cercare di essere così.
    Auguri Clio, Claudio e micioni! Kiss

  16. Come tutte le cose il “ritocco” sarebbe utile se usato senza esagerare, il troppo stroppia sempre. Mi spiego meglio: il brufolino nella pubblicità del cosmetico no, però far apparire la persona come fosse più plastificata della Barbie nemmeno! Penso che alla fine togliamo qualcosa alla bellezza.

  17. Ciao Clio. Ciao ragazze…. Proprio ieri mi è venuta la brillante idea di farmi delle foto per provare il trucco di Capodanno e mi è venuto un colpo… Allo specchio, mi vedo molto meno cessa che nelle foto. Nelle foto, non ho scampo…
    Oggi ringrazio Clio, perché mi ha fatto vedere Kate Moss, che al naturale è esattamente cessa come lo sono io (un po’ ci somiglio alla foto cozza style) e vai……. Felicità!!!!
    Poi la bellissima e mio mito Megan Fox, che ha le cicatrici da acne come me, è stata la cigliegina sulla torta…..
    Non mi resta che inserire queste foto sul mio desktop e salvaschermo ed essere felicemente in buona compagnia…
    La compagnia delle cozze naturali….
    Grazie Clio, per questo inaspettato regalodi Natale, che definirei regalo di autostima o tiramisù….
    Besos a tutte e auguroni di buone feste…….

  18. Si al naturale. Si al non nascondersi dietro maschere sia fisicamente, sia caratterialmente. Si al coraggio di mostrarsi come si è realmente. Si alla forza di accertarsi, nel bene e nel male. Si a passare oltre l’ apparenza. Si al non credere a falsi dèi. Si a tutte le attrici che ammettono i loro limiti estetici e ne sono fiere. Si alla verità. Sempre.

  19. brava clio é sempre bello ricordare che il mondo é bello perché é raro e che molto di quello che vediamo non corrisponde per forza a ciò che é realmente 🙂

  20. E’ ovvio che tra 10 foto che mi scatto o mi scattano, scelgo la migliore. ognuna di noi desidera essere al meglio…
    ma non voglio essere ammirata per quello che non sono. non uso fondotinta coprentissimi, non metto un reggiseno di 2 taglie in più, non indosso tacchi che mi fanno alzare di 20 cm, ecc ecc… perché mi chiedo: se vado al mare i miei amici cosa vedranno? una donna normale di 1.60, con pelle imperfetta e con un seno normale.
    allora perché fingere? attirare gli sguardi per ciò che IO SO DI NON ESSERE non mi gratifica, ma vedere di piacere per ciò che sono mi rende felice.
    ciò che non ha prezzo per me è quando la sera mio marito mi dice “quanto sei carina” e sono struccata, in pigiama, e stanca morta!

    come ho scritto da un’altra parte, l’imperfezione ci accomuna tutte, donne normali e dive. prima lo capiamo e prima facciamo pace col nostro corpo e gli inevitabili difetti.
    se ragionassimo TUTTE così forse smetteremmo di comprare giornali con persone perfette e manderemmo in crisi un settore che siamo NOI ad elevare.
    la bellezza perfetta fa sognare, ma non è vita reale.
    la bellezza per me sta anche negli occhi di una dolce nonnina che ti racconta della sua vita e ti accarezza, dicendoti che sei bella, giovane e forte e ti incoraggia a mordere la vita, anziché perdersi nei suoi vuoti.
    i giornali questo non lo insegnano.
    baci a te Clio e a tutte le ragazze!!!!!!!
    Ester

  21. A volte capita di rimanerci male, ma poi ci rifletto e penso: c’è photoshop e non me ne frega niente di rimanerci male 😉
    giusyslife.wordpress.com

  22. Le pubblicità devono catturare e, soprattutto quelle di cosmetici o prodotti di bellezza, devono dare l’immagine della perfezione, per cui io approvo l’uso di photoshop. Che poi, in realtà, siano tutte persone con i loro difetti, l’importante è esserne consapevoli, ma una foto ritoccata non mi dà fastidio, anzi. Sicuramente non cercherò di aspirare a quella perfezione che non esiste o non mi deprimerò a vedere quelle gran figone in copertina, però la pubblicità fa più effetto a mio parere. E poi, ragazze, che si copra un brufolo con il correttore o con photoshop, dove sta la differenza? L’importante è il risultato finale, cioè che il brufolo non si veda!
    p.s. anche quando guardo i cataloghi di intimo, con quelle modelle magrissime che hanno delle super tette, mi consolo pensando che saranno ritoccate! 😛

  23. Concordo con te. Non mi farebbe senso vedere una donna imperfetta, anzi l’apprezzerei perché ha avuto il coraggio di mettersi in gioco. Penso che l’uso di photoshop non sia necessario se ci sono dei bravi make up artist pronti a nascondere brufoli o a migliorare l’incarnato, mentre per i denti gialli o storti ci sono i dentisti 🙂

  24. io stimo jennifer lawrence. a hollywood è considerata quasi grassa perchè le piace mangiare e ha un filino di pancia in confronto alle modelle, ma lei è più bella così, non magra come la mostra dior, non sembra lei, ma comunque agli oscar non si astiene dal dire davanti alle telecamere che sta morendo di fame anche se ha già mangiato, affermazione molto criticata.
    stimo tutte queste donne che non hanno problemi a mostrarsi così come sono

  25. Se una pubblicità di una crema (ad un prezzo abbordabile) mi promette un viso super luminoso e una super modella come testimonial devo dire che la tentazione di comprarla è moooolta! Magari il risultato non sarà lo stesso ma sicuramente aumenterebbe la mia sicurezza e finirei nel crederci davvero che sono bella “quasi” come la modella!.. Questo per dire che se un prodotto estetico ci fa sentire meglio che male c’è?!.. Lo stesso discorso poi non può essere esteso agli esempi di modelle anoressiche di alcune pubblicità che sarebbero da abbolire!!..

  26. Ciao Clio, spesso mi fermo a guardare le pubblicità dei giornali dove le modelle sembrano statue… però penso che ce ne siano di persone con un fisico mozzafiato anche senza ritocchi e se anche non si ha il fisico perfetto la prospettiva della foto può aiutare molto.
    Mi piacerebbe vedere le pubblicità più vere per quanto riguarda la struttura del corpo e ritocchi solo a livello di pelle…con un bravo fotografo, le luci giuste, la posa, un bel vestito e un capello appena uscito dal parrucchiere saremmo tutte degne di una foto da giornale!
    Buona domenica a tutti!

  27. Io difendo sempre la moda come forma d’arte e cerco sempre di andare oltre il suo aspetto commerciale perché so che dietro qualcosa di più c’è. Ma stavolta no, il fotoritocco non mi piace proprio. La moda è una forma d’arte che si crea con la bravura, la fantasia e il talento di “artisti” quali sarti, stilisti, hair stylists e makeup artists. Sedersi davanti al pc per snellire tizia1 e togliere i brufoli a tizia2 non ha nulla di artistico, è solo frivolezza commerciale.

  28. Per me anche l’occhio vuole la sua parte se parliamo di campagne pubblicitarie con foto ecc. ma senza eccedere, non è certamente bello sentir dire ad una modella che si guarda nella foto per cui ha posato”quella non sono io” e non è altrettanto bello vedere pubblicizzato un rossetto su un viso con brufoli vari…. Se vogliamo qui c’è tutto un discorso di strategie di marketing …. Ma non sto certo io a parlarvene. Quello che vi posso dire e’ che volente o nolente mi sono sempre accettata come sono anzi non ho mai capito perché nei cosmetici per viso ci sia la protezione solare! Credetemi! non mi sono mai truccata andando al mare in vita mia impazzisco al solo pensiero… L’autostima e’ discorso molto serio conosco persone che ci soffrono molto

  29. Non comprerei il rossetto della modella con i denti gialli, ma mi affascina il post sui….manichini disabili che hai coraggiosamente pubblicato qualche gg fa!

  30. Bellissimo post! Vedere Kate Moss che dimostra 20 anni di più e la Fox con la pelle peggio della mia mi ha davvero messo di ottimo umore! eheheh!
    Per quanto riguarda i fotoritocchi estremi io distinguo modelle da attrici/cantanti.. Le modelle che osservo con abiti da favola possono anche esser perfette a livello inverosimile: devono far sognare! Le pubblicità di make up onestamente non le guardo mai, tanto so che Sonnissimo straritoccate!
    Per quanto riguarda attrici e cantanti apprezzo quelle che non hanno paura di mostrarsi per come sono fisicamente, ma che piuttosto puntano sul loro talento ed impegno. Keira, per esempio, è una delle attrici che preferisco! Per la sua bravura in primis, e anche per il fatto che non si fa mille problemi per il suo fisico per niente formoso..ed è comunque bellissima no??
    Ps. Non voglio dire che le modelle siano tutte solo belle statuine, ma il loro lavoro è comunque quello…
    Baci!

  31. L’ipocrisia è una cosa che non mi piace nella vita..siamo tutte tue fan perché sei una persona bella ma anche per il fatto che sei una brava make-up artist e riesci a far guardare le persone con un occhio diverao truccandole al meglio! Come potremmo dire che la bellezza non è importante? Non è tutto e sopratutto non da valore a una persona però se riusciamo a giudicare una cosa più bella rispetto ad un’altra anche solo rispetto ai nostri gusti vuol dire che comunque questq bellezza esiste per noi e la intendiamo in quel modo, per cui perchè non ritrovarla in noi stesse? A me piace vedere cose belle; una città tenuta bene per esempio oltre a essere pulita e ordinata è anche bella! Quindi la bellezza non è sempre un male.. Io adoro le belle pubblicità. Se poi vedo una cicatrice sulla modella la trovo più reale e mi piace ma di sicuro se la modella è in una posa che sembra abbia la gobba mi faccio due domande.. Photoshop ci aiuta a sognare almeno in una foto di essere come una modella nel giornale senza l’aiuto di mille persone perché non ce lo possiamo permettere..quindi che male fa? L’importante è non diventare schiavo della bellezza e sapere sempre chi siamo dentro. Ed esserne fiere!

  32. Io uso Photoshop x ritoccare il mio viso : faccio sparire 2 nei che ho sulla guancia e che se avessi i soldi avrei già tolto chirurgicamente. Lo so che è stupido perchè tanto, però non vederli almeno sulla foto mi dà più soddisfazione.
    Concordo pienamente su quello che dici nel post.
    Una volta su web ho visto una foto al naturale della Moss! OMG! ha una pelle completamente rovinata piena di macchie , uno strazio, Segni probabilmente lasciati da droga , alcol ecc..ecc.. Poi ,magicamente sulle riviste eccola apparire tirata a lucido! Le daranno un quintale di fondotinta dalla testa ai piedi e poi Photoshop !
    Ti auguro di passare serene feste insieme a chi ami !
    eleonora

  33. Ciao! io preferisco quando le “star” si mostrano per quello che sono realmente, perchè con tutti questi trucchi e montaggi ognuna di noi diventerebbe una star, magari anche più bella di loro!!! La foto di Kate Moss mi ha fatto rabbrividire!!!!! Ma si può tollerare tutta questa finzione??! Mah!

  34. Ciao Clio, io sinceramente non la comprerei una crema pubblicizzata da una modella con la pelle perfetta, perché poi penso che usandola riuscirei ad ottenere una pelle così bella, per poi ovviamente rimanerci male, perché quella pelle perfetta è data dal photoritocco e non dall’utilizzo della crema pubblicizzata; preferisco una foto naturale con tanto di rughette e zampe di gallina, che una con la faccia così liscia che manco le si vedono i pori.

  35. non posso che approvare totalmente queste tue parole!!! credo che bastino le mani sapienti di professionisti, per tirare fuori il massimo della bellezza di chi posa. se questi strumenti non bastano, evidentemente non sono “belli” quanto i canoni richiedono. la vera bellezza, secondo me, si raggiungerebbe quando le taglie standardizzate, e le varie labbra-canotto, palpebre stellari, nasi francesini, divenissero miti sfatati e ci fosse uniformità di pubblicità. A me non farebbe schifo vedere una taglia 48 sfilare per qualche famoso brand che ora mette in mostra solo tristi manichini filiformi. saranno ovvietà ma a me intristiscono. finchè ne abbiamo possibilità, mangiamo (sano) e non priviamoci (di buon cibo) per “la linea”. buone feste!

  36. questo post me gusta assai, perchè apparire per quello che non siamo? alla fine quando giri per strada non è che puoi photoshopparti “dal vivo”, non si può essere perfetti nella vita reale, non è naturale… non fa bene alla salute essere così ossessionati dal proprio aspetto, non si vive più per paura di come appariamo agli altri. in fondo se esiste il detto “il mondo è bello perchè vario” ci sarà un motivo?!

  37. Mi piacerebbe vedere più bellezza vera nelle riviste e nelle foto. Queste donne non saranno mai brutte, anche senza Photoshop, anzi sembrano più reali e vicine a noi povere mortali. Jonathan continua bellissimo anche col colorito smorto e le borse sotto gli occhi! XD

  38. Riguardando le foto della Lawrence. Bellissime per carità. Ma mi chiedevo, che senso ha scegliere una certa attrice come testimonial per poi stravolgerla al punto di renderla irriconoscibile?
    Stesso discorso per la Winslet: non ritenevano le sue gambe “all’altezza” della copertina, perchè hanno deciso di scoprirle comunque per poi snellirle?
    Anch’io me la sarei presa, e pure tanto onestamente. Se non andava bene com’è (bellissima) potevano chiamare un’altra, di certo modelle e attrici filiformi non mancano…Mah.

  39. Anche l’occhio vuole la sua parte e poi anche io a volte mi cancello occhiaie e brufoli con photoshop ahahahahah chissenefrega l’importante è essere consapevoli di avere difetti e che questi difetti ce l’hanno anche loro ma che soprattutto la bellezza è passeggera e non cosi importante…ciò che conta davvero nella vita reale è essere belli dentro…poi per il fuori un po d trucco parrucco e i consigli di clio e si va alla grande!

  40. Ciao Clio e girls,post utile,utile per tutte!Viviamo in tempi perfidi in merito al fattore “immagine” e ogni volta che vi succede di andare in crisi davanti all’opera di Photoshop,fatemi un favore,motore di ricerca alla mano e digitate “stars without make up”. Ecco, lí non se ne salva una! Vi stanno venendo in mente decine di nomi? Bene, 9 volte su 10 vi verrà da pensare ” Oh mio Dio!”! Per me Rihanna si può fare anche ricoprire d’oro colato,ma io da quando l’ho vista senza un gr di trucco in viso,riesco solo a vederla così!!E penso a che stress e tortura deve essere,dover avere sempre il truccatore ecc a portata di mano per SEMBRARE(attenzione non ESSERE!!) perfette!pensare a dover fare sedute di 2 ore ogni volta che si mettono i piedi fuori di casa,aiuto!!sicuro che ho i miei difetti,ci mancherebbe,ma vuoi mettere poter uscire “vestita”solo dell’idratante?un lusso che non voglio farmi rubare dal lavaggio di cervello mediatico!!ma se loro cedono e si fanno vedere in giro al naturale perché ne hanno piene le tasche, chi sono io per volergli tener testa?Oltretutto mi rendo conto che i miei difetti vanno ad annullarsi in confronto a tutti i loro! Non mi piace farmi le foto per come sono caratterialmente,ma di sicuro i filtri non so cosa sono e non voglio saperlo..ma scusate chi vi conosce da una vita vi vede coi filtri?e se conoscete una persona nuova,come fate in caso arrivi il momento di condividerci la vita? Io non vorrei mai essere il push up di me stessa,tolta l’imbottitura extra large, io dove vado a finire?in niente?

  41. che senso ha stravolgere l’immagine di una attrice se la scegli come testimonial apposta? Io preferirei vedere “ciccia e brufoli” sulle copertine, mi consolerei. O meglio, cura, pulizia e attenzione ai particolari ma se si è rotondetti perché non mostare cosi’ le persone famose? BASTA CON LA TAGLIA 40!!!!! noi siamo dalla 44 in poi!!!! specialmente se abbiamo fatto figli

  42. “la bellezza perfetta fa sognare, ma non è vita reale.
    la bellezza per me sta anche negli occhi di una dolce nonnina che ti racconta della sua vita e ti accarezza, dicendoti che sei bella, giovane e forte e ti incoraggia a mordere la vita, anziché perdersi nei suoi vuoti. ”

    Che belle parole! Hai proprio ragione!

  43. Bellezza è avere armonia e proporzione, la dolcezza nella linea curva che naturalmente definisce la donna, noi siamo belli e perfetti così come siano la superbia lasciamola alle persone vuote e prive di carattere, perchè loro poverini non hanno nulla da offrire se non un corpo vuoto e freddo !

  44. Bellezza è avere armonia e proporzione, la dolcezza nella linea curva che naturalmente definisce la donna, noi siamo belli e perfetti così come siamo la superbia lasciamola alle persone vuote e prive di carattere, perchè loro poverini non hanno nulla da offrire se non un corpo vuoto e freddo !

  45. Per me anche l’occhio vuole la sua parte se parliamo di campagne pubblicitarie con foto ecc. ma senza eccedere, non è certamente bello sentir dire ad una modella che si guarda nella foto per cui ha posato”quella non sono io” e non è altrettanto bello vedere pubblicizzato un rossetto su un viso con brufoli vari…. Se vogliamo qui c’è tutto un discorso di strategie di marketing …. Ma non sto certo io a parlarvene. Quello che vi posso dire e’ che volente o nolente mi sono sempre accettata come sono anzi non ho mai capito perché nei cosmetici per viso ci sia la protezione solare! Credetemi! non mi sono mai truccata andando al mare in vita mia impazzisco al solo pensiero… L’autostima e’ discorso molto serio conosco persone che ci soffrono molto

  46. Ciao Eleonora, posso capire il fastidio,ma se chi ti conosce ti vede come sei tutti i giorni,non pensi che nella loro mente tu sei così?che é quella l’immagine che hanno di te,che va bene così?potrebbe succedere che i loro occhi,guidati dalla mente,”correggano” la foto photoshoppata riportando l’immagine reale che hanno di te..un po’ come quando cerchi un errore di ortografia in un testo rileggendolo ma la tua mente non lo individua perché gli occhi lo “sistemano”in automatico..ha un nome questo meccanismo. Forse é piú una cosa che vedi tu che non gli altri..E poi Hey,c’è una Cindy che senza un neo non sarebbe praticamente stata chi é stata! Ciao 🙂

  47. ma parlando anche di trucco… io non capisco le donne che quando si struccano hanno una faccia completamente diversa da quella con cui vanno in giro. Il trucco è divertimento, è cercare di migliorare qualche difetto… lo scopo non è quello di diventare una persona completamente diversa!
    La perfezione NON ESISTE, è inutile rincorrerla, e visto che la vita è una sola non ho nemmeno l’intenzione di sprecare il mio tempo a farlo.
    Mi fa piacere per quelle ragazze che sono belle (e ne vedo tante, in giro!), sia truccate che non, io non lo sono, ho pure qualche chilo di troppo che certamente non fa bene alla mia salute e che sono troppo pigra per perdere, ma non ho intenzione di morire dietro all’idea di una bellezza che non avrò mai. Per taluni posso essere pure considerata cessa, e allora? Ho gli stessi diritti di fighe spaziali quali Scarlett Johansson o che so io.
    Poi certo, discorsi così sono belli fatti su un blog, ma poi vai in giro per strada e ti ritrovi ragazze che bisbigliano idiozie come “guarda quella quanto è cessa, come fa ad avere un ragazzo così figo?” (e ne sento TANTE, di frasi simili). Non si riuscirà mai a fare veri passi in avanti se discorsi del genere non verranno applicati là fuori, nella vita reale.

  48. A
    quanto pare ci sono persone belle anche senza trucco,altre che basta un
    buon make up per sembrare già belle,per altre non basta neanche una
    restaurazione di gesso e ricorrono al photoshop.Quindi meglio realtà 🙂
    Io ho in progetto di fare un book fotografico goth ma con il trucco fatto da me,Clio mi piacerebbe tanto se lo vedessi e dirmi se il trucco va bene 🙂 posso fare in modo di mostrarti le foto?

  49. Ahahahahahah che cosa buffa, sotto questo post c’è la pubblicità di un software di fotoritocco digitale 😀

  50. no Clio il rossetto su di una bocca che sorride con i denti gialli no! Diciamo che nemmeno i denti bianchi (quasi azzurri) mi rincuorano… la verità sta sempre nel mezzo 😉

  51. Io preferisco la realtà nuda e cruda……..e comunque il BIG MAC nella realtà è identico alla foto pubblicitaria,solo che è meno patinato! Parola di chi lo ha mangiato tante volte! Ahahahahhhhhhhhhhhhhhh 🙂

  52. Ciao Clio… Certo la perfezione non esiste, ma come scriveva una ragazza prima la pubblicità è pubblicità… Ovviamente questo lo capisci ad una certa età mentre è pericoloso per le ragazzine.
    La cosa triste è che lavorano solo modelle anoressiche fomentando il pericolo dell’anoressia che sta dilagando davvero in modo spropositato.
    Fanno tanta pubblicità per combatterla e poi come modelle usano sempre le più scheletriche…
    Tornando a Photoshop sono d’accordo ad usarlo ma nel modo giusto.
    Ti bacio tesoro❤

  53. Io ti ringrazio x questi post xkè fanno riflettere…è vero si vorrebbe essere perfette cm loro…ma il problema è che nemmeno loro lo sono, solo che a forza di vedere queste donne senza un difetto poi una se lo dimentica, che sono donne cm noi.

  54. Io non ci vedo niente di male a ritoccare un po’ le foto da copertina, a parte le modifiche per snellire che sono veramente superflue! Non sono mai veramente grasse, al massimo hanno un mezzo rotolino. Però sarebbe bello se comparissero più spesso foto più nature come quella di jessica simpson (che tra l’altro è perfetta). Almeno sapremmo qual’è il vero volto dei vip!

  55. Sono d’accordo con te! La pubblicità deve far sognare! Io più che della mia autostima mi preoccuperei della loro… Cioè se dopo un servizio fotografico vedessi che dei miei lineamenti e delle mie curve non è rimasto nulla penserei: c’è qualcosa di bello in me? Sono così sbagliata da dover essere cambiata tutta attraverso Photoshop?!

  56. Sapete perché non amo guardare le foto del mio matrimonio? perché il fotografo ha ritenuto di dover “ritoccare” i nostri nasi, nn proprio alla francese….insomma nn siamo noi! Clio, auguri, ti ammiro tanto, perché riesci a smitizzare tanto il modo dello show biz

  57. in generale per riviste di gossip e similari sono d’accordo con te.. ma se un’attrice, cantante ecc viene utilizzata con testimonial per hn prodotto di bellezza allora purtroppo il discorso é diverso, purtroppo, semplicemente perché si perderebbe lo scopo della pubblicità e quindi della vendita. io sono una grafica pubblicitaria e una volta ho dovuto ritoccare la Colombari testimonial di una crema antirughe, lei é bellissima anche se forse troppo magra, ma ovviamente i segni dell’età si vedevano, ho dovuto uniformare il colorito, togliere le rughe e le occhiaie e rendere la pelle liscia, altrimenti chi avrebbe creduto che la crema funzionava visti i risultati poco “soddisfacenti”? Pubblicità ingannevole? dipende dai punti di vista..la crema funziona ma a lungo termine ma si hanno 30 secondi o una pagina su una rivista per spiegarlo e convincere l’acquisto. Sta anche all’intelligenza e maturità delle persone capire la differenza tra realtà e Photoshop.

  58. E’ vero che vedere celebrities con la pella di porcellana da far invidia ad una bambola ti fa abbassare l’autostima. Però credo che in parte faccia anche bene vedere tali immagini. E qui faccio un pratico esempio. Una ragazza con dei chili in più vede la foto di una celebrity in una rivista (es. Scarlett Johansson o Candice Swanepoel) e pensa “Wow che fisico stupendo. Quanto vorrei avercelo anche io!” La ragazza,consapevole ovviamente del fatto che i difetti ce li ha anche Scarlett o Candice, vuole diventare come loro e si mette a mangiare sano e a fare sport per avere un fisico magro e tonico. Secondo me è per questo che trovo utile immagini così.
    Bisogna però essere coscienti del fatto che ragazze belle come Scarlett o Candice hanno pure i loro difetti e non sono perfette, per cui: le immagini photoshoppate si sono belle da vedere e magari danno un po’ di ispirazione a diventare più belle, ma non bisogna neanche deprimersi fino al suicidio per non poter diventare perfette come le ragazze in copertina.

  59. Preferirei le modelle al naturale .. Già sono belle e magre di loro..e non hanno bisogno di essere finte quasi bambole di cera..Almeno come dici tu ritroviamo in loro qualcosa di umano non sono aliene 🙂

  60. Ciao Clio 🙂
    Dunque, penso che l’argomento sia delicato, e potrei parlarne per giorni interi. Cercherò di fare una sintesi il più esaustiva possibile.
    Io non sono Miss Autostima, anzi, purtroppo il mio carattere insicuro mi ha portata e mi sta portando parecchi problemi, alcuni anche piuttosto gravi, come disturbi alimentari.. Mentirei dunque se dicessi che ciascuna di noi dovrebbe amarsi per quella che è a prescindere da tutto, perchè il mio stile di vita dice tutto l’opposto. E il fatto di non pensarla così mi fa tanta rabbia. E questo mondo fatto di lustrini e finzione mi disgusta, perchè se smettessero di inculcarci queste immagini storpiate della realtà molti problemi non esisterebbero neppure. Mi fa rabbia e mi dispiace che ci bombardino continuamente con immagini fittizie, costringendoci a fare il paragone tra noi e donne che nemmeno esistono. C’è chi dice che la tv e gli stilisti non hanno colpa in questo, che se uno è insicuro lo è di natura, ma siamo davvero sicuri che sia così? Possiamo davvero affrontare un discorso del genere senza prendere in considerazione il mondo che ci circonda? Siamo persone inserite in un contesto sociale, culturale, storico, umano. Siamo anche ciò che ci sta attorno. Io trovo davvero disumano proporci questi canoni, disumano inteso come contro la natura umana. La nostra natura è imperfetta, mutevole, soggetta al tempo, e il mondo odierno sta piegando la scienza, la tecnologia e lo spettacolo ad accontentare un ideale di perfezione che non è di questo mondo. Io quando ci penso ho i brividi, perchè trovo che tutto ciò sia più dannoso che altro.

  61. io ho smesso di comprare le riviste di moda proprio perché erano piene di foto senza senso.. capisco l’arte e tutto e va bene cancellare un brufolo o modificare la luce.. ma modificare completamente quelle modelle fino a renderle irreali (come Dior nelle foto sopra) è ridicolo. Che poi quella magrezza può anche andare bene nelle foto ma dal vivo fa un po’ senso vedere una che è tutta ossa.. non dà l’idea di salute e femminilità.

  62. Ciao Clio! Ciao ragazze!
    Grazie per averne parlato Clio!
    Quando ero più giovane soffrivo parecchio alla vista di quei corpi e quei volti così perfetti. Soprattutto perchè i compagni mi facevano pesare di avere parecchi difetti fisici.. (si come se loro fossero stati dei fotomodelli/e.. però all’epoca ci stavo davvero male). Anche se quelli che pubblicavano le immagini avevano colpa per metà, l’altra metà era dovuta alla mancanza di sensibilità e di rispetto delle persone che godevano a sminuire l’autostima altrui.
    Devo essere sincera, un viso meno perfetto forse mi farebbe più desistere dall’acquistare un determinato prodotto (e qui scatta il detto “l’occhio vuole la sua parte”).
    Quindi per i prodotti che si vendono purtroppo una ritoccatina di photoshop è sempre utile. Però, soprattutto nelle interviste alle dive/i (dove non viene pubblicizzato nessun marchio), mi piacerebbe vederli di più al naturale invece che super ritoccati. Fortissime le foto che hai postato del prima e dopo photoshop! Un antidepressivo naturale!! =D
    Un bacione!! :-*

  63. anche a me piace davvero tanto Jennifer Lawrence! =)
    La trovo bellissima e mi piace perchè dice quello che pensa! Soprattutto su un argomento così tabù come il “doversi tenere la fame addosso sennò ti ingrassi e non vai più bene per Hollywood”!

  64. Conoscendomi anche io, sono l’insicurezza fatta donna:-(
    Però penso sempre che alla fine sono donne anche loro, hanno i difetti di tutte le donne e così avranno anche le loro fragilità. Quante se ne vedono rovinarsi con la chirurgia estetica (sia chiaro, sono favorevole a ricorrervi ma con criterio)? Nina Moric era spettacolare, aveva un viso d’angelo ma evidentemente qualcosa in lei non andava, sennò non si spiega. E lei è solo il primo esempio che mi è venuto in mente.
    Credo che per come sono fatta quell’ambiente mi devasterebbe.
    Scusa la digressione, a volte mi lascio un po’ andare eheheh
    Ciao!:-)

  65. grazie per questo post, davvero!! nonostante mi dicano che sono una bella ragazza, a causa delle mie cicatrici da acne sul viso mi vedo “diversa” e orribile. Scoprire che anche megan fox le ha mi ha aperto il cuore!! grazieeee!! autostima moooolto piu alta!! questa pagina la salvo tra i preferiti, cosi quando mi sentirò giu, la riaprirò ! grazie cliooo un bacio :*

  66. D’accordissimo con tutto ciò che hai scritto! Dobbiamo imparare ad accettarci per come siamo ed essere felici così! Poi un bel trucco o una pettinatura carina ci può stare però la parte migliore di noi è quello che abbiamo dentro!

  67. Penso che tutte le cose vadano osservate con spirito critico. Io lo so che attrici/modelle e compagnia bella hanno rughe, pancia, cellulite e chili di “difetti” vari, quindi riesco a non prendermela troppo di fronte a foto in cui sembrano di porcellana. Il problema è che molte persone non hanno questa consapevolezza della differenza tra realtà e finzione, tanto che qualcuno, al momento della rivelazione che l’attrice xx è un metro e 50, col sedere e la cellulite di una donna normalissima, riesce a risponderti che la tua è invidia e non realismo.
    Il problema però lo vedo alla base, cioè questo considerare cose normali come difetti. Lo hai detto anche te che, ad esempio, la figura di Keira Kneightley è “non proprio femminile”, il che testimonia che ormai anche noi “gente normale” (io compresa, ammetto) ci siamo abituati a giudicare il corpo in base ai canoni che ci vengono imposti. E dato ciò, dato che ormai sbaviamo di fronte a ciò che ci propinano, corpi magri con seni rifatti, fronti senza espressione e nasini francesi, significa che la perfezione, anche se in natura non esiste, vende e venderà sempre. Ma la caccia alla perfezione porta solo all’infelicità..

  68. Madonna si sente gnocca, ma senza trucco, non è così bella ahahah ciò piacere ahahah oggi sono sadica

  69. Concordo con te, faccio il tuo stesso lavoro e so benissimo quello che il mercato della pubblicità pretende per vendere, ovviamente ci sono gli estremi, perché un abbellimento ci sta, ma spesso su alcune riviste si trovano dei fotoritocchi scandalosi ed esagerati. Come dici bene tu, ci vuole un po di intelligenza e maturità x capire dove finisce il reale e dove comincia…il nostro lavoro! Anche perché, parliamoci chiaro se ci fossimo noi con i nostri difettucci fisici a sponsorizzare un prodotto snellente, quante lo comprerebbero?!

  70. io personalmente non amo Photoshop… come tutte le cose credo ci voglia molto equilibrio… può servire per migliorare delle luci cose di questo genere.. ma cambiare completamente una persona… NO! Anche nelle pubblicità… siamo troppo abituate a vedere donne e cose perfette… credo sia il caso di aprire gli occhi e capire la realtà.. la verità è che credo comunque che sia impossibile fare dei passi indietro e tornare alla naturalezza… =( per quanto riguarda me…quando faccio delle foto di trucchi, che sia su me stessa o su altre persone cerco sicuramente un’inquadratura decente e la foto migliore ma non voglio ritoccare… non ho un book fotografico fatto di Photoshop ..se le persone apprezzano quello che faccio, voglio che abbiano perfettamente l’idea di quale sia il risultato finale e cioè NON UN MIRACOLO! Spero che piano piano il messaggio arrivi… perché siamo troppo permeati dalla falsità… ho un’amica che ha fatto da poco un suo book fotografico… visi perfetti.. senza alcuna imperfezione… mi chiedo.. COSA C’è DI REALE IN QUEL TRUCCO??? come si fa a vedere la reale bravura di una truccatrice in quella maniera?? sono tutti capaci a fare basi perfette grazie a Photoshop…credo sia controproducente.. solo alcune riflessioni…o mamma che lungaggine!! =) ciao Clio!! buone feste!! =)

  71. cara Clio, ho l’eta’ della tua mamma (percio’ sono una ragazzina, no?) e ho da sempre la passione per la maglia, il ricamo, il cucito e il fai da te in generale. Per questo ho sempre acquistato molte riviste del settore , che custodisco gelosamente. Basta risfogliare una rivista a caso precedente agli anni 90 (bada, non 1890..) per rendersi conto di quanto si sia modificata l’immagine pubblicitaria della donna e soprattutto quanto diverse e piu’ normali, piu’ simili alle donne comuni, fossero le modelle fotografate. Sia quelle dei servizi fotografici che quelle delle pubblicita’ all’interno del giornale. Forse e’ anche per quello che la mia generazione e’ cresciuta con meno “fissa” di essere qualcuno di irraggiungibile.

  72. Sinceramente? Una pubblicità per attirarmi dev’essere perfetta e ben studiata, in ogni minimo dettaglio. Poi di certo non vado a farmi i complessi perché non sono come le modelle dei giornali, lo vedo quando c’è lo zampino di photoshop. Però almeno quando si tratta di una semplice foto e non di una pubblicità o di una copertina, mi piacerebbe vedere come sono veramente le attrici/cantanti famose senza troppi ritocchi. Il problema nasce quando ci vengono proposti modelli insani, ad esempio modelle troppo magre.

  73. Ester, il tuo post è a dir poco eccezionale. Hai saputo dar voce ai miei pensieri.
    Anche mio marito mi dice che sono bella qnd la sera mi strucco e metto il pigiama dopo una giornata di lavoro massacrante.
    Dice sempre che quella è la Chiara che preferisce. E allora io mi dico che, anche se ho la cellulite e pochissimo seno, per lui sono comunque speciale!

  74. La cosa più triste in assoluto è che molte adolescenti (e non) diventano anoressiche per inseguire questi “miti irraggiungibili”…E la maggior parte di noi si vedono meno belle di quanto lo siano in realtà! Boicottiamo questi modelli impossibili! W la bellezza vera, E W Clio che è una persona semplice e bellissima anche senza photoshop! 🙂

  75. Stavo parlando di questo proptio oggi con il mio ragazzo…gli dicevo guardando delle foto: ma perchè io non vengo così?? E lui arrabbiato:ma non vedi che sono ritoccate? Sembrano finte! È vero, dobbiamo prima riuscire a vederci e amarci per come siamo..

  76. Ciao Clio, sono una psicologa, e mi è piaciuto davvero molto il tuo articolo! Volevo dirti che lo pubblico sulla mia pagina FB come articolo che promuove l’autostima.
    Un bacione e buone feste!

  77. mi provoca un certo piacere vedere queste donne con e senza photoshop XD devo ammetterlo!!
    Però penso anche che sono belle da vedere,l’importante è che impariamo a non paragonarci a loro,e a vivere bene!!
    By the way….adoro Kate Winslet!!!

  78. Cerca nei motori di ricerca le parole star senza trucco o vip ecc… E facciamoci un bel bagno nella realtà!video su you tube a tonnellate!!

  79. Non c’è nulla di male nel sembrare perfette nella cita irreale, come sulle copertine,basta semplicemente che,dall’altra parte, chi guarda,sia xonsapevole che nella vita vera non sarebbero così .Un esempio per me è la forma fisica di Michelle Hunziker. Per quanto mi piaccia,non credo sia una superdonna perché a pochi giorni dal parto è tornata in studio in forma. Lei potrà fare affidamento su dietologi,massaggiatori e stilisti che la fanno apparire al meglio, oltre una vita più agiata con meno preoccupazioni e sbattimenti di una donna normale che deve tornare al lavoro dopo la nascita del figlio,affrontare problemi economici,sostenere una famiglia etc.etc
    Quindi benedetta la bellezza ma soprattutto la coscienza di chi guarda

  80. ciao clio ^^ allora secondo me le foto delle pubblicità devono essere un pò più belle di come è la realtà quotidiana perchè ciò a cui si aspira nel comprare un prodotto di bellezza è di avere un aspetto un pò da rivista patinata che fa sognare, detto questo ci sono delle esagerazioni sin troppo evidenti in questo senso. le modelle truccate e qualche foto ritocco che aggiusti le tonalità etc ci sta ma non un cambiamento radicale! tra poco non saranno più necessarie delle modelle in carne e ossa che posino x la foto di base… un esempio: jennifer lawrence è di una bellezza straordinaria e non era necessario ritoccare così tanto quella foto per la pubblicità …a quel punto non ha avuto senso scegliere lei! il giusto x me sta nel mezzo (un pò come x tutte le cose 😉 )

  81. i fotoritocchi esagerati sono ridicoli, a volte combinano dei veri pasticci! Bisognerebbe usarlo solo per aggiustare la luce e per qualche piccola imperfezione del viso se il trucco non basta,(tipo brufoli) ma per cambiare completamente un viso o un corpo assolutamente no!

  82. ciao ragazze!!io subito direi che preferisco la nuda e cruda veritá peró ho come l’impressione che se poi sulle riviste vediamo dlelle modelle o attrici troppo simili a noi nin saremmo nemmeno interessate no?purtroopo la.nostra societá é ancira troppo basata sull’immagine sull’apparenza o comunque sul.mostrarsi perfetti quando queto cambierá allira forse sará piú facile vedere pubblicitá nin ritoccate

  83. Ciao Clio e ciao a tutte! 🙂
    Ho lavorato come grafica e di immagini ne ho ritoccate parecchie..
    Secondo
    la mia esperienza, ed il mio parere, certi scatti al naturale sono
    terribili e sinceramente non mi piacerebbe vederli in una rivista.
    Per me il fotoritocco equivale al make-up, solo con strumenti diversi.
    Come
    nella vita reale si ricorre a correttori e fondotinta per minimizzare
    le imperfezioni, nelle foto non ci trovo nulla di male nel togliere un
    brufoletto o diminuire un’occhiaia.
    Sicuramente per entrambi ci vuole
    criterio: come non mi piace il mascherone di fondotinta, non apprezzo
    nemmeno una pelle di plastica.
    Per non parlare poi dello stravolgimento della fisionomia, orrore!
    Il trucco è bello quando non si nota! 😉 Ciauuuuuu!

  84. ciao care,
    non sono del tutto d’accordo con l’uso di photoshop in quanto distorce la realtà, ma è anche vero che le persone citate sul post sono personaggi pubblici quindi obbliganti a tenere un certo standard di immagine, insomma devono apparire sempre STRAFIGHISSIMI! Ammiro Jessica Simpson che è voluta apparire completamente al naturale su una rivista importate come MarieClaire dove io la trovo assolutamente deliziosa, anche perchè con trucco o senza trucco con photoshop o senza photoshop madre natura con lei è stata generosissima, idem per quanto riguarda Magan Fox di certo non si può dire che con le cicatrici dell’acne sia proprio un toporagno è comunque splendida perche anche con lei madre natura non si è risparmiata! Ribadisco loro sono vip e potrebbero essere giustificati e inoltre ormai e risaputo, anche tra noi comuni mortali, che non è oro tutto ciò che luccica e una foto ritoccata con photoshop si riconosce a colpo d’occhio e poi chi ci crede che Madonna a 54 anni ha quella pelle?! Sarà pur sempre Madonna ma a 55 anni non è biologicamente possibile avere la pelle di una ventenne………quindi non ci facciamo abbindolare dobbiamo sempre avere un occhio critico e non credere a tutto ciò che le riviste più glamour ci spiattellano sotto gli occhi! Baci a tutte voi:)!

  85. Capisco quello che vuoi dire, ma i denti gialli ti vengono se non li lavi. So bene che il colore dei denti di natura non è bianco bianco, virano dal bianco all’avorio, ma sicuro no al giallo. Ciaooo

  86. Condivido completamente! Il trucco, i vestiti, i capelli…sono tutte cose che a mio parere devono esaltare le nostre qualità, non stravolgere chi siamo!
    Per la pubblicità non saprei…sono così abituata a quei volt “disumani” che ormai non ci faccio nemmeno più caso! Nel makeup in particolare! Un esempio?Le pubblicità dei mascara…sono davvero ridicole!:p

  87. La moda è così, deve esserci “pulizia”, un viso troppo rugoso o un naso storto distoglierebbero lo sguardo da ciò che si sta pubblicizzando, che sia un abito, un rossetto, un gioiello… Io però parlo da fotoritoccatrice XD solo non capisco perché dovremmo sentirci rappresentate dalle modelle nei giornali, non è quello il loro scopo, lo scopo è vendere un prodotto (torniamo sempre lì con il discorso), Photoshop è anche necessario in quanto la macchina fotografica enfatizza imperfezioni che ad occhio nudo non si notano.

  88. ciao Clio! ti volevo dire, visto che sei in Italia (bentornata!!), che da KiKO su tutti i prodotti c’è lo sconto del 30% fino al 24 dicembre. Non potevo non approffitarne, ho preso qualcosina (mi sono contenuta!): matita contorno labbra invisibile, una matita rossa (sperando che il rossetto rosso duri mangiando!) e infine le mie prime ciglia finti tipo natural (riuscirò a metterle? Chissà!! mi applicherò!)
    C’è qualche prodotto di cui non ci hai ancora parlato della KIKO, visto lo sconto, che ci consigli di acquistare?
    Baci.

  89. Dobbiamo avere la consapevolezza che al mondo non esiste un vero e proprio concetto di bellezza e perfezione. Siamo già perfetti così come siamo. Se siamo nati in questo modo un motivo ci sarà, no? 😉 Impariamo ad accettare i nostri difetti senza ignorarli e concentriamoci sugli aspetti che invece possiamo migliorare. Lo sport e il cibo (non quello spazzatura) sono i nostri migliori amici, facciamoci aiutare da loro 😀 Ps: proprio l’altro giorno ho visto Clueless con Alicia Silverstone e wow, che cambiamento haha.

  90. Penso che dipenda dal contesto anche, se stai pubblicizzando un fondotinta non ha senso mettere una foto di una modella super fotoshoppata perchè così non stai dicendo niente sul prodotto, stesso discorso vale per una crema antirughe pubblicizzata da una con la pelle liscia come quella di un bambino! Mentre magari in certe riviste ed in certi servizi servizi fotografici la modella fotoshoppata serve per avere un determinato tipo di effetto. Credo che la cosa più importante per chi le guarda sia essere consapevoli che quella foto non rappresenta la realtà e che quindi è inutile ostinarsi a voler raggiungere qualcosa che non esiste.

  91. Hai espresso al meglio ciò che penso ! Il mio ex mi voleva sempre con tacchi, gonna, trucco e capelli perfetti..e mi criticava spesso se non lo facevo.. Ma quella non ero io! Io sono semplice.. Per questo amo ancora di più il mio ragazzo attuale, che mi preferisce in tuta e treccia, e anche senza trucco mi fa sentire bellissima 🙂

  92. Con tutte le schifezze che si è messa anni e anni sul viso,ci credo ke ora la sua pelle ne risente!!
    Il mio ragazzo lavora per il voli privati e ne ha viste di celebrità,ultimamente gli capitò lei e mi disse che dal vivo è ORRENDA!! Molto più brutta di quanto pensiamo O_O

  93. Che bel post Clio.. è bello che una persona come te che lavora nell’ambito sveli a tutte noi questi retroscena, perchè a volte siamo troppo severe con noi stesse avendo come riferimento modelli non reali. Certo, è giusto che si usi qualche accorgimento per foto professionali di moda e pubblicità, ma per conto mio arrivare a photoshoppare a certi livelli è davvero eccessivo. Un conto è cancellare un brufolo oggettivamente antiestetico, un conto è stravolgere il fisico della modella. Bisogna imparare a vedere le piccole imperfezioni come segni caratterizzanti di noi stesse e non per forza obrobri da nascondere.

  94. non è sempre oro quello che luccica, anche le star hanno il loro problemi con acne,ciccatrici,rughe e chi più ne ha più ne metta …ed è ovvio che nn sono cosi perfette nella vita reale! basta vedere le foto che hai postato su madonna e compagnia bella …che delle volte apparissero come mamma le ha fatte non sarebbe una brutta cosa anzi: sarebbe d’ esempio per le ragazze più insicure così mostrerebbero che anche loro nn sono perfette ma che hanno anche loro i loro piccoli difetti!

  95. Dopo vent’anni ancora oggi faccio vibrare il cuore al mio compagno…. E’ questa la mia “foto” migliore….

  96. Penso che sia sempre il solito problema. cavolo anche io potrei essere stra figa con photoshop.Pelle di porcellana, sorriso smagliante e un fisico da far invidia a chiunque e il gioco è fatto. Il problema è che attraverso tutti questi trucchetti tutti potrebbero essere delle modelle. ma perchè noi no e loro sì?!

  97. Sarebbe fantastico vedere delle DONNE VERE sulle riviste ed in tv. Ho sofferto tanto per via dei continui sbalzi di peso: PRENDI CHILI – PERDI CHILI. Eccchecavolo!!!!! Anche attrici e modelle hanno, chi più e chi meno, smagliature e buccia d’arancia!! Tutte le donne hanno qualche ruga o imperfezione! Perché continuano a propinarci foto di donne favolosamente perfette??! Al diavolo! Sto iniziando a voler bene ai miei difettucci, mi fanno sentire umana, e di certo non li troveremmo tanto brutti se non ci venisse detto in continuazione che rendono meno attraenti e belle. RIBELLIAMOCI ♥

  98. Io personalmente sarei felice di vedere un po’ più di realtà anche in questo tipo di immagini,comunque sognare non fa mai male quindi se qualche volta ci “illudono” con immagini fintamente perfette noi dobbiamo solo guardarle con un occhio critico,anche se è difficile e ricordarci che sono artificiali.

  99. A me piace migliorare il mio aspetto ….. ma loro non lo migliorano… lo stravolgono!!! sono altre persone dopo photoshop…. e questo non mi piace per niente! pollice verso!

  100. sono stra esposte non possono farsi vedere con i brufoli da tutto il mondo capibileeeeeee e d’altronde chi comprerebbe una crema se quella che la sponsorizza ha un brufolo???

  101. Io sono assolutamente d’accordo con voi nel dire che è odioso tutto questo e w le donne al naturale!!!!! Ma non dimenticate mai il risvolto della medaglia….si chiama MARKETING

  102. Ester ha ragione in tutto!!! Non voglio copiarla ma anche il mio fidanzato dice che è meglio senza trucco, fresca e acque e sapone…sono molto più bella senza trucco…come tutte noi…un baciooo ragazze e buone feste:!

  103. Ciao a tutte, è la prima volta che rispondo…seguo molto la brava Clio ma questa volta mi sento proprio stuzzicata ad intervenire.
    Sinceramente sono un po’ stufa di sentire la solita tiritera del “loro” (le modelle), le dee e “noi”, le comune mortali, le cesse…ma sono l’unica che non ha mai sentito questa abissale differenza??!! Mi sono sempre sentita una bella ragazza, e lo dico senza falsi pudori, perché li ritengo idioti, e ho molte amiche davvero belle/bellissime che ad alcune modelle fanno proprio un baffo!!! Certo, il trucco aiuta, ma non mi faccio problemi a farmi vedere struccata, anche se sul viso ho qualche leggero poro dilatato e un po’ di occhiaie (a volte tante occhiaie e qualche brufoletto…e allora?!! Perché, le modelle non ne hanno?)!!!
    Il mondo delle modelle non mi è mai interessato, compro le riviste di bellezza perché mi piace vedere bellezza appunto e questa storia del Photoshop mi lascia del tutto indifferente. Quello che mi infastidisce è l’invidia (cattiva) di certe donne che vogliono scovare a tutti i costi i difetti nelle altre per sentirsi meglio. “Wow, adesso che ho visto che Kate Moss ha le rughe sono sollevata”…ma ci siete o ci fate?!! Non lo immaginavate da sole?? E non potete pensare a voi stesse?! Se vi trovate così cesse andate in psicoterapia oppure in palestra, o dal dermatologo, sicuramente avete le risorse per esaltare la bellezza che possedete senza dubbio!! So che questo post risulterà impopolare ma visto che si cerca la verità nelle foto cerchiamola anche nelle nostre parole…E’ ora di finirla con questo vittimismo patetico, se fossi un uomo non sarei minimamente attratto da una donna che si sente un cesso, mille volte meglio una bruttina che si valorizza. Tirate fuori le palle :-))!!!!!

  104. Se piaccio, voglio piacere quel quello che sono, per quello che ho (e non ho) e per i miei difetti.
    Penso che un conto sia migliorare la luminosità di una foto o usare un filtro carino…tutt’altra cosa sono i ritocchi drastici con Photoshop!

  105. Ciao Cliuz, io preferirei vedere pubblicità più vere, con comunissime donne!!
    Guardare immagini di star sui giornali come davvero sono fatte, senza ritocchi. Guardare la pubblicità del mascara e vedere che la modella indossa le ciglia finte sinceramente mi fa passare la voglia di acquistarlo.
    W la naturalezza.

  106. Io fondamentalmente condivido il pensiero qui sotto di Ester. Capisco che le pubblicità debbano essere belle, se no non invogliano a comprare, ma non possono essere così finte. Le grandicelle lo capiscono e sanno che non si possono fidare del prodotto davvero con una foto ritoccata al massimo, e le adolescenti si sentono delle bruttine croniche credendo che davvero la pelle di porcellana esista. Io l’ho capito, e credo molto di + a vedere te struccata che fai una rewiew, cara Clio, che una pagina patinata. Consoliamoci, anche le bonazze hanno dei difetti! 🙂 E anche nella vita reale, ok il trucco, il vestito carino, sono io la prima, ma tolti i 2 kg di fondotinta ed il reggiseno push up, chiunque poi ti guarda ti vede ancora più brutta di quello che in realtà sei perchè fa il paragone con quello che credeva di vedere. Dovremmo tutti essere un po’ + sinceri… Ma siamo abituati che è al perfetto che dobbiamo ambire, quindi uscire struccata ti fa sentire inadeguata. Sono la prima che un po’ ci cade, ma è una tortura psicologica. E poi c’è gente ahimè che davvero ci soffre e la cosa diventa una malattia…

  107. Ciao, scusa l’intromissione, prendi il mio parere un po’ da estranea e ignorante in materia, non ne so nulla di grafica. A me sembra pubblicità ingannevole o cmq non del tutto vera. Mettimi nella pubblicità una donna con foto non ritoccata all’inizio del trattamento un’altra uguale ma scattata dopo 1 anno, poi ne riparliamo. Se davvero la tua crema funziona non dovresti avere problemi a farlo. Con photoshop diventano funzionanti e perfetti tutti i cosmetici, quando non è così… Dobbiamo saper distinguere cose è vero e cosa è finto, bene, ma se so che tutti usano i fotoritocchi, cosa devo distinguere?

  108. Vero, ma se dopo aver speso tot euro per una crema, capisci che di efficace c’era solo photoshop perchè non ti è contata una cippa, non ti verrebbe un po’ il nervoso?

  109. Ciao Daniela, a proposito di riviste di qualche anno fa…
    Non troppo tempo fa alla tv ho visto un mini documentario molto interessante che parlava dell’evoluzione della rivista Vogue con tutti i relativi direttori, fotografi, truccatori e modelle storiche, ho apprezzato molto questo programma anche per il fatto che hanno spiegato che solo a fine degli anni 90 hanno iniziato ad usare pesantemente il fotoritocco.. ma gli scatti storici della rivista sono stati realizzati prima! Mi viene in mente una immagine per tutte, la gamba di una modella tra le fauci di un doberman, completamente autentica! Ovvero per niente ritoccata!
    E li, a parere mio, si vede veramente la bravura e l’affiatamento di quei fantastici team che dovevano per forza cogliere l’attimo e fare la foto perfetta senza possibilità di errorre!

  110. Da una parte trovo che tu abbia ragione perchè noi donne sappiamo tirare fuori un’invidia da far paura! Dall’altra però, sono anche io una che si consola a vedere la cellulite o le rughe ad una star. Non ne gioisco, ma mi sento un po’ più normale! Le vedi in perfetto stato in foto, pubblicità, film, e ti chiedi come cavolo fanno ad essere così, x poi capire che anche loro sono umane, e che anche loro come te, si devono destreggiare tra mille cose x rendersi belle, e che non sono così appena scese dal letto alle 7 del mattino 🙂
    Mi sento solo un po’ meno inadeguata, tutto qua. Poi è vero, dobbiamo pensare a valorizzarci nel nostro piccolo e badare meno a loro

  111. Ciao Clio concordo pienamente sul fatto che anche le modelle o attrici sono esseri umani come noi.Credo che sia più giusto che anche sulle foto che ci famno vedere nelle pubblicità ci sia più veridicità sul loro aspetto e quindi cercare di ridurre al minimo i ritocchi, in modo che sia tutto più reale. Così anche noi ragazze “normli” ci possiamo identificare in una di loro. Baci…

  112. Ti ringrazio per la risposta gentile ed educata, mi aspettavo di essere aggredita 🙂 Rispetto il tuo pensiero anche se non corrisponde totalmente al mio. Io mi chiedo: ma perché ti senti inadeguata?! Comprendimi, non è una domanda indirizzata solamente a te, ma a tutte le donne giovani e meno giovani. Secondo me è su questo che dovremmo interrogarci tutti, sul perché la maggior parte delle donne si fa mille paranoie sul proprio aspetto fisico (e magari non su quello morale, che spesso lascia a desiderare!). Io amo la bellezza, e promuovo lo slogan “la bellezza salverà il mondo”…vedere le rughe a Kate Moss, come a qualsiasi altra donna, non mi dà alcun sollievo, e mi dispiace pensare che qualche mia amica possa gioire per un mio brufolo! Vedere una donna bella invece mi dà piacere, come vedere un bel quadro o un bel paesaggio, e davvero non penso di avere mai fatto paragoni tra la sua e la mia bellezza. E’ vero poi che esiste un canone relativamente oggettivo, ma il senso della bellezza è talmente personale…ad alcuni piace la secca secca, ad altri la burrosa, ad altri ancora la biondazza. Uno dei miei pochi complessi era quello di avere delle braccia troppo magre…tutti i miei uomini invece sono impazziti per loro! Questo come altri esempi fa capire che la bellezza deve essere una cura e non una malattia. Lavoriamo su questo!

  113. “Come sei bella” è stata l’ultima frase che alcuni anni fa mi ha detto mia nonna, in ospedale. Pochi giorni dopo è mancata… A volte quando mi guardo allo specchio e mi sento giù ripenso a quel momento, a quella frase, e così le insicurezze se ne vanno (almeno per un po’!). La perfezione è negli occhi di chi ci ama (per davvero) ma purtroppo spesso rischiamo di dimenticarlo.

  114. Credo che anche l’educazione salverà il mondo, quindi grazie x avermi fatto questo complimento! 🙂
    Scherzi a parte, ti capisco. Ma alla domanda “perchè le donne sono piene di paranoie sul loro aspetto?” non ti so rispondere. Io ci sono nata! Forse, appunto perchè ci inculcano nella testa fin da bambine che la perfezione e ciò a cui dobbiamo somigliare, sono le modelle e le bellone della tv… E seppure a 27 anni ho capito che non è giusto, non riesco ancora a togliermelo da una parte del mio cervellino e mi sento inadeguata… credo sia per questo. Mah? Anche se ho imparato bene che ciò che conta è dentro, non fuori…
    Cmq il tuo discorso nella gioia di vedere una bella donna come un bel quadro è davvero bello. Brava! Le donne sono esseri meravigliosi! Oltretutto è molto + facile trovare in giro ragazze carine che uomini altrettanto carini… forse è per quello che sono single 😀 se non iniziano a piacermi le donne sono fregata! 😉

  115. Io penso che l’alta moda sia perfezione per definizione, chanel non metterebbe mai a rappresentare il marchio la faccia di una modella che non sia rigorosamente Photoshoppata e perfetta il più possibile e trovo giusto sia così…mi piace guardare le foto di riviste d’alta moda e vedere una bellezza così idilliaca, pur essendo consapevole che è “finta”. E poi allo stesso tempo adoro vedere te, Clio, che con la tua spontaneità e tutti i tuoi consigli ci aiuti a renderci tutte più “modelle” e per questo a sentirci più belle…quindi come sempre grazie ancora a te e a tutto quello che ci hai fatto scoprire in questi anni!!!

  116. Le fighe spaziali, qualche volta (e soprattutto se fanno discorsi del tipo che hai citato tu), sono anche delle oche spaziali!! Allora w le cesse 🙂

  117. Sante parole!!! Tutta questa sicurezza vorrei averla tutti i giorni… Ce la farò! Brava cmq, condivido ogni parola!

  118. La bellezza è una cosa stupenda, e credo che tutte le donne debbano essere curate (anche i maschietti cmq) così come una città dev’essere pulita. Però non dobbiamo essere finte! photoshop è finzione pura, soprattutto quando stravolgono tutto di una modella, dai piedi ai capelli. Clio ci insegna qualche trucchetto x migliorarci, non x metterci un mascherone sulla faccia e stravolgere i nostri lineamenti. X quello c’è il chirurgo plastico…

  119. Mettere delle belle foto in copertina dei giornali sì, usari i filtri sì… ma photoshoppare per snellire cosce e fianchi, aumentare seni… no… ne farei volentieri a meno!!!

  120. Finalmente riesco a commentare >.< uff a volte non mi fa commentare chissà perché comunque trovo molto bella jessica simpson su marie claire, riguarda photoshop non sono contraria e mi piace quando riesce a tirare fuori il massimo da uno scatto migliorandolo a 360° è un peccato però quando incomincia a stravolgere lo scattolo facendolo diventire un clichè già visto e rivisto, perché alla fine anche se i soggetti, le location, le pose, i colori sono diversi applicando le solite drastiche e a volte inutili modifiche, è come se gli scatti divenissero tutti uguali nonostante magari in origine siano totalmente diversi perché il finish di ritocco sembra renderle tali.
    Inoltre quando si guarda una rivista bisognerebbe sempre pensare che quello scatto è tratto da moltissime foto, quindi magari noi vediamo 1 bella foto su ( ipotizzo ) 200 venute malissimo, e ovviamente la quella finta perfezione non è applicabile ai ritmi della vita reale, quindi si mi piace vedere una bella copertina ( bella ma non stravolta ) per esempio molto belli i giochi di colore di keira ma io non avrei aumentato il seno la trovo bellissima comunque anche se non ha una latteria, quindi sicuramente l'occhio vuole la propria parte ( in maniera contenuta ) magari non si vende vedere una donna con il brufolo e i denti gialli ma smorzando un po il tono dei denti ed elimando il brufolo anche qualche piccola impeferzione sul viso si venderebbe lo stesso, insomma per me il concetto è che non bisogna arrivare a stravolgersi come per quanto riguarda la chirurgia sono favorele ai piccoli ritocchini ma non alle trasformazioni tipo la ragazza barbie (poi ovviamente ognuno la pensa a modo proprio, e fa ciò che ritiene più opportuno sul proprio corpo) 😉

  121. comprendo le campagne pubblicitarie che per vendere un rossetto cercano il sorriso smagliante e i denti super bianchi. è pubblicità e in quanto tale dobbiamo considerarla. i problemi nascono quando il mondo patinato e finto della pubblicità entra nella nostra vita, modifica le nostre scelte e la nostra qualità della vita.
    mi piace curare il mio aspetto fisico, in occasioni importanti cerco di essere al top e cerco di coprire il brufolo sul naso e i rotolini delle maniglie dell’amore. questo non vuol dire però che devo fingere di essere chi non sono, con una taglia o due in più di reggiseno -imbottito-, 15 cm di tacchi, fondotinta effetto mascherone. per cosa? per somigliare a delle immagini modificate da abili programmatori e smanettoni di pc! e non si tratta nemmeno di modiicare il colorito della pelle e nascondere l’imperfezione e il brufoletto. quello lo posso anche capire…
    ma la povera keira?!?! pancia appiattita, seno gonfiato, capelli volumizzati con un abile colpo di clic….

  122. Ciao a tutte, da fotografa professionista che è passata dal meraviglioso rullino al crudele digitale, posso solo aggiungere che purtroppo la tecnologia moderna accentua i difetti che normalmente l’occhio (e il vecchio e desueto rullino) non rivelava nè rilevava. Il photoshop è una necessità della quale però i pubblicitari abusano. Credo che gli esempi citati da Clio siano le rare donne dello spettacolo che si sono viste troppo alterate ma la maggior parte delle donne (naturalmente gli uomini non son da meno) chiede il ritocco e lo paga anche profumatamente pur di vedersi più belle.

  123. Condivido anch’io! L uso di Photoshop porta solo alla finzione …. Io preferisco le cose al naturale…. Solo il trucco pensiamo può fare miracoli..e allora perché non usare solo quello? In modo non eccessivo naturalmente! Io adoro truccarmi, e mi sento soddisfatta quando mi riesce bene!.. Ma la stessa soddisfazione me la da il mio fidanzato quando mi vede spettinata, senza trucco, con l aria assonnata… Ma bellissima !

  124. Si, e ti dirò da adolescente ho schivato questo ambiente proprio per questa ragione
    Pensavo così , siccome è chiaro che l’intento è affascinare l’altro sesso, preferisco non barare ed essere sincera a tutti i costi e non mi trovo male tutt’oggi, anche se sono favorevole alle punturine Ciao

  125. Ciao Ester, bellissime parole… condivido in pieno! E’ vero, è fantastico sentirsi dire dal proprio marito che siamo belle la sera prima di dormire, il momento della giornata in cui probabilmente siamo più “sfatte”… una botta di autostima pazzesca!
    Ma è anche importante, secondo me, ricordarci di dircelo da sole, di essere un po’ più benevole con noi stesse di quanto di solito siamo 😉
    Comunque decisamente sì, io acquisterei un prodotto con testimonial imperfetta molto più volentieri di uno reclamizzato dalla classica super gnocca. In fondo le donne reali sono altre… per dire, ho molto apprezzato gli spot Dove, in cui si vedevano donne formose e non la solita 40-kg-quarta-di-seno-e-glutei-anti-gravità… basta, che noia!! 😉

  126. Io purtroppo su questo argomento ho tutta una mia opinione, personalmente non ho mai guardato foto di modelle dicendo “ah che bello vorrei proprio essere cosi”, solitamente guardo le foto o le pubblicità per quello che sono. Penso che ci stiamo un po’ facendo confondere tra falsi modelli, programmi televisivi e social network, bisognerebbe tornare alla realtà.. guardare i programmi televisivi come intrattenimento e niente di più non farne dei modelli o stili di vita così come le foto di modelle sono pubblicità.. bisognerebbe imparare a parlare e comunicare con le persone e non passare una serata con gli amici a farsi le foto per pubblicarle sui social invece di godersi la serata con persone vere, dovremmo parlare con gli amici e non scriverci su fb, per come la penso io con tutti i mezzi di comunicazione che abbiamo a disposizione abbiamo perso la capacità di comunicare veramente e di dare importanza a ciò che conta davvero. Scusate se sono andata un po’ fuori argomento, ma quello che alla fine volevo dire è che diventano modelli se noi glielo permettiamo, credo di aver fatto un discorso un po’ confuso ma spero che capiate quello che intendevo dire 🙂

  127. Clio ma io ti amo se fai questi post! 🙂 Scherzi a parte, sono perfettamente d’accordo con te: inutile logorarsi il fegato per apparire quello che non siamo!! Da quando sono fidanzata in modo più serio, ho capito che gli uomini non stanno dietro a tutte quelle cose su cui noi ci fissiamo, che spesso i nostri difetti sono solo nostre idee e che gli altri non ci fanno neppure caso finchè noi non glieli facciamo notare.

  128. Ti ringrazio per le tue parole.
    Infatti è una “correzione ” che faccio più per me che per gli altri.
    Mia mamma mi dice che sono tirabaci ! Le mamme 🙂
    Parlando della Cindy … lei ha tutto un ” contesto ” che io non ho ! 😉
    Buone feste !

  129. Io ho letto che Anna Magnani, mia attrice preferita, non voleva farsi truccare le profonde occhiaie che aveva . E aveva ragione .
    Io , confesso che non sempre, ma uso la BB creme da quando sono uscite , perché , perché ??? Vanità, vanità, tutto è vanità ! 🙂

  130. Caro Photoshop…anch’io sono un grafico, so modificare un’immagine e rendere una persona perfetta…ma non lo farei mai (e non l’ho mai fatto) su di me o su qualcuno che conosco perchè le persone sono belle così come sono! 🙂
    Il mercato poi è un’altra cosa…è ovvio che per vendere si cerca sempre la perfezione, anche se questo non è eticamente giusto…ma il mercato purtroppo risponde ad altre leggi…

    Baci Clio! 🙂

    P.s.: Emma Watson è stupenda, non avrebbe nemmeno bisogno di ritocchi!! 🙂

  131. Io ci sono rimasta male quando giorni fa ho scoperto che l’amata Beyoncé, come moltissime altre star afroamericane, indossa parrucche il 99% del tempo. Le famose lace front wig. Ed io che invidiavo boccoli e chiome vaporose…
    Il problema è che molte di queste star, Beyoncé in primis, fanno da testimonial a shampoo e maschere per capelli di note marche.
    Ora, noi “imparate” sappiamo che i siliconi non fanno miracoli ma è comunque l’ennesimo inganno dopo photoshop.
    Amarezza!

  132. Andrò controcorrente o forse sono un po ‘ più sincera di chi vorrebbe modelle grasse solo per sentirsi meglio, ma penso che le pubblicità non debbano essere “reali”: vi immaginate delle ragazze bruttine e senza charme pubblicizzare un profumo chanel o un uomo con la pancia reclamizzare dei boxer? Orrore… io penso che un conto sia la pubblicità, che deve esaltare il prodotto anche a costo di sembrare irraggiungibile, deve far sognare, farci ritenere quel prodotto assolutamente desiderabile, un altro conto è la vita reale. Una donna equilibrata con una buona autostima sa che anche quelle attrici che ci sembrano divine hanno i loro difetti come tutti…

  133. È proprio vero ma anche se sappiamo che tutte le foto sono modificate, quando sfogliamo una rivista “mitizziamo” le modelle/attrici senza pensare che non sono realmente cosí!

  134. Penso che mi vergognerei tantissimo se una persona vedesse prima le mie foto (nel caso fossero ritoccate, ovviamente) e poi mi conoscesse di persona!
    Che senso ha passare per supergnocche se poi nella realtà siamo quello che siamo?
    Meglio cercare il nostro lato migliore, che crearlo… Photoshop non funziona anche al di fuori del computer!!

  135. Io adoro Jennifer Lawrence perchè sapendo di essere un modello, non vuole apparire magrissima per non dare messaggi sbagliati! 🙂

  136. io per lavoro, tra le altre cose, “ritocco” con photoshop sia prodotti, che paesaggi che modelle. Trovo che la pubblicità deve risvegliare un livello subconscio e onirico forse, un sogno, l’immaginazione, la bellezza “ideale” diciamo per invogliare all’acquisto; di conseguenza credo che photoshop è un valido mezzo – ma non l’unico – per raggiungere quest’aura di sogno.

    Le pubblicità puramente descrittive ti fanno vedere la fotografia della modella surrealmente bella che usa il prodotto, è una “categoria” di pubblicità miseramente “creativa” che deve puntare tutto sulla bellezza della modella per colpire.

    “Dove” e la campagna per la bellezza autentica ha scelto una comunicazione forte, dove il punto non è il prodotto fa miracoli, ma il prodotto ti fa sentire bene e cosa fa sentire bene se non essere accettate per come si è? ergo pubblicità con persone normali – alte magre basse grasse e chi più ne ha più ne metta.

    non so voi, ma io quando ho visto http://www.youtube.com/watch?v=CukxjO0l67w mi son detta che senza usare la bellona di turno, senza persino usare una donna, hanno invogliato persone con macchie della pelle, cicatrici o angiomi sul viso a comprare un prodotto che sembra funzionare davvero!

    dove c’è l’idea vera insomma photoshop passa in secondo piano… se non c’è l’idea allora bisogna puntare tutto sull’apparenza 😉

  137. Premettendo che secondo me la bellezza sta negli occhi di guarda, credo che il discorso meriti effettivamente una riflessione particolare, (estendibile anche al discorso magro/grasso/manichino etc…). La pubblicità ovviamente ha come intento quello di VENDERE un prodotto e si serve della modella per esaltare le qualità del suddetto. Per esaltare la bellezza del prodotto (spesso discutibile dal ‘vivo’, ma questo è un altro discorso) è bene, non giusto, avere a disposizione una modella che faciliti l’esposizione dell’oggetto pubblicizzato, esaltandolo appunto e a volte ‘annullandosi’. E’ un discorso un pò ringigogolato ma lavorando nel settore moda posso riportare un es. forse più chiaro. I manichini non sono ‘magri’ perchè si vuole osannare e offrire come modello quella magrezza quanto più per il fatto che un abito che cade perfetto, liscio sul manichino mostra con più chiarezza la forma, nella sua fattezza sartoriale, del capo stesso. E ancora, la pubblicità di un rossetto rosso indossato da una ragazza con bocca bellissima, denti bianchi e pelle levigata perfetta (che siano ritoccati o meno ) non necessariamente ha come obiettivo quello di condizionare una ragazza a diventare in quel modo quanto più centra il suo unico obiettivo: Esaltare il rosso, la morbidezza, la brillantezza, la ‘perfezione’ etc del rossetto. Il problema quindi è tutto ciò che gira intorno alla pubblicità e moda in generale, siamo noi che poniamo l’attenzione sull’immagine, in senso letterale, senza lasciarsi andare appunto a una riflessione più profonda. Dovremmo metterci in testa che tutto ciò è marketing e la dimostrazione sta appunto nel fatto che spesso quelle modelle, nella vita ‘normale’ sono proprio come noi. Più noi diamo peso a tutto ciò, auto-condizionandoci, più alimentiamo e assecondiamo un atteggiamento sbagliato. Ovviamente il mio discorso non è assoluto 🙂

  138. ciao valentina! sì mentre scrivevo ho pensato a tutte le nonnine che me lo dicono. è strano ma le donne di una volta io trovo che erano più forti di noi, invece credo che noi ci RITENIAMO forti ma siamo insicurissime. loro reggevano, mandavano avanti famiglie di 10 persone ed erano delle rocce. invece noi ci perdiamo in insicurezze sul nostro aspetto…
    grazie per avermi risposto!
    un bacione!

  139. laura, hai veramente ragione!
    dobbiamo ascoltare SOLO chi ci ama, ricordare le loro parole, farle scendere nel nostro cuore e lì farle rimanere.
    naturalmente, non ascoltando quello che noi stesse ci diciamo a volte “quanto sono cessa stamattina”, o, quando ci capita, fare una risata, pensare ad un trucco superextramegagalattico di Clio e realizzarlo! e poi uscire di casa felici!
    baci!

  140. ciao Chiara! sono felice di aver interpretato il tuo pensiero. ogni tanto ho l’impressione di scrivere tantissimo su questo blog e abusarne (mi dico: “TACI”!!!), ma poi non riesco e commento, commento e commento…ma amo scrivere! che ci posso fare???
    sono sicura che sei speciale per tuo marito, certamente vede e apprezza tutto di te, compresi quelli che per te sono difettucci! ma chisseneimporta! se sei bella per lui sei bella e basta!!!!
    un baciotto!

  141. hai ragione chuangie (civetta, gufetto? trooopppo bello!)
    infatti la penso come Clio, dobbiamo essere LA VERSIONE MIGLIORE DI NOI STESSE, non stravolgerci inseguendo la perfezione, ciglia chilometriche comprese!!!
    bacio!

  142. grazie Tiffany, ho apprezzato anche le tue parole sul ricordarci da sole che siamo belle ed essere più benigne! in effetti credo che il peggiore giudice di noi stesse SIAMO PROPRIO NOI STESSE!!! terribili….
    anche io ho apprezzato gli spot Dove, mi sentivo far parte di quella tribù di donne formose, imperfette e bellissime! hanno attirato di più il mio sguardo!
    bacione!

  143. ciao catsheart (come stanno i tuoi “bimbi pelosi”???)!
    hai ragione, apprezzo il blog di clio anche per queste botte di autostima che ci dà e perché qui, tra di noi, possiamo rincuorarci e farci sentire le une le altre sempre fantastiche!
    un bacione a te e tante carezzine ai bimbetti pelosettini!

  144. ciao eleonora! sìììì, è vero, mi sembra dicesse di non toccare le sue rughe perché ci aveva messo anni a farsele venire! GRANDISSIMA!!!!
    ………….vanità e un correr dietro al vento………
    baci!

  145. ciao francesca-chan!
    meno male che è un ex!!!!
    chi vuole plasmarci all’idea che ha in testa non ci ama veramente, per me è stato lo stesso anni fa. invece mio marito mi ama come sono, e più spontanea sono, più vedo che apprezza.
    sono contenta che hai un ragazzo che ti preferisce come sei realmente, sicuramente sarai bellissima!
    un bacione!

  146. Io penso che va bene apparire al meglio di come si e va bene pubblicizzare usando una bella immagine…ma vera!! Il continuo uso di photoshop trucchi e impicci vari crea un immagine di donna che non esiste nella realta ma che paradossalmente tutte cercano di ricreare con conseguente frustrazione. Il messaggio che dovrebbe arrivare e che bellezza e un concetto vario non significa somigliare a Barbie!!! Kate Winslet era bellissima gia in Titanic e pesava 80 kg…dire che donne sane come Jennifer Lawrence sono in carne e una forzatura che crea modelli sbagliati, come mettere le tette a Kira Knightly perche la donna piatta nn e nell immaginario sexy…ma chi lo diceeeeee!!!! La bellezza nn ha peso, ne eta ne bisogno di forzature …

  147. sono rimasta impressionata da Kate Moss! comunque secondo me esagerano con sto photoshop.. poi mi ero già resa conto che non è tutto oro quello che luccica da un tuo post su com’erano le modelle struccate ecc..

  148. Sono entrati in clima natalizio anche loro xd ringraziano per le carezzine! Un bacione e tanti auguri! :-*

  149. se la pubblicità è di un abito o borse o gioielli ok… mi sta bene ma se è di make-up è pubblicità ingannevole!!!! nn voglio più comprare un mascara x scoprire che la modella aveva tanto di ciglia finte figuriamoci il ritocco in photoshop!!! una cipria o un fondotinta che promettono la perfezione e poi mi usano il fotoritocco?!? grazie tante!

  150. clio grande post! sopratutto grandissima a trovare la foto di megan fox con un kilo di fondotinta coprente che xo non serve a niente contro la faccia rovinata dall acne,per non parlare della povera keira,cioe addirittura aumentare il seno? ma dove sta scritto che per essere belle bisogna avere la 3 di seno? lei è bellissima al naturale, basta con qst falsità, sono d’accordo con te @disqus_X28sM0aIuF:disqus che senso ha fare la publicita di mascara incurvanti e mega allunganti se poi si vede a miglia di distanza che hanno ciglia finte,non siamo stupide,per non parlare dei costumi mamma mia oh, ma nessuno cn qualche rotondita? tt addominali scolpiti?nessuno che ha una pancia un po piu normale? tutte con costumi scambatissimi con sedere perfetto senza un filo di cellulite,e seno prosperoso e miracolosamente nessun accenno di fianchi, ora dico io una foto con un costume piu decente con una ragazza formosa? poi si lamentano che nel mondo tr ragazzine si ammalano di anoressia o bulimia. grazie eh! SI lamentano semnza prendere provvedimenti.

  151. p.s per non parlare della falsita piu assoluta, le foto al naturale…naturale de che? jessica simson ha cm minimo la piega fondotinta leggero e un accenno di matita cn mascara…semmai è truccata un po piu al naturale ma sempre truccata è

  152. beh, per me la donna dovrebbe rispecchiare una divinità. qualcosa di celestiale. per me lo è assolutamente Eva Green.
    il trucco può starci e il ritocco, ma un corpo e un viso inimitabile è di per sè la perfezione.

  153. buongiorno Emily!!!
    ho letto del tuo incidente…mi spiace! meno male che l’hai presa bene, in effetti, a giudicare dalla foto per il concorso il tuo è un visino proprio carino! e devi anche essere bella dentro, da come scrivi…
    w la bellezza dell’anima, sì sì e ancora sì, a differenza della bellezza fisica che sfiorisce, la bellezza interiore può migliorare con l’età, e nessuno ce la può togliere!
    abbraccione mega anche a te!!!!
    Ester

  154. Tu hai perfettamente ragione, ma le testimonial prese per uno spot non vengono purtroppo scelte per la loro pelle ma bensì per ciò che rappresentano, per l’età e SOPRATTUTTO PER IL BUDGET. Con la Colombari abbiamo fatto il servizio fotografico subito dopo l’estate, era troppo abbronzata, le erano uscite molte bolle sottopelle e non possiamo costringerla a dormire per una settimana prima del servizio così da evitare le occhiaie.. se il giorno prima ha fatto le 4 e si è svegliata alle 6 è ovvio che la pelle ne risente.. io ho cercato di ricrearle una pelle adatta ad uno spot per creme.. altrimenti era inutile utilizzarla come testimonial! Ciò che critico molto di più è il togliere chili o “difetti” a persone già “perfette” solo perchè devono apparire su una copertina… quindi senza nessuno scopo preciso. Pr la scelta delle creme, alla fine, ho potuto notare che in generale solo comprandole e provandole poi si può davvero scegliere quale è reale o no.. nessuno spot di 30 secondi ci convincerà!!

  155. Preferirei vedere donne e uomini normali, iutosto che essere bombardata da falsi idoli come si vedono ora in giro…..basta tutta questa falsità, si vive in un mondo ormai che pensa solo all’apparire e non a curare anche l’essere…..bisognerebbe avere una buona dose di entrambe, con solo uno dei due si fa veramente poco e si risulta incompleti……proprio ieri è venuta a casa una ragazza amica di mia sorella che mi ha sempre visto in occasioni “eleganti” (sempre ben curata, truccata e vestita)…..ieri con febbre, pigiama e struccata, mi ha fatto il più bel complimento che si possa ricevere…..”sei proprio bella al naturale, più bella di quando ti trucchi”……w le imperfezioni!

  156. A me affascinano molto le foto sulle copertine dei giornali o delle pubblicità, ma ovviamente dietro ci sono truccatori, parrucchieri, personal trainer e soprattutto photoshop! Non nego che l’occhio vuole la sua parte, ma cmq so che quella non è la realtà.. Quindi personalmente non mi butto giù di morale vedendo quelle foto.. Anche a me piacerebbe essere perfetta, ma non lo è nessuno.. il vero segreto è piacersi, magari ci vorrà tanto tempo, ma nel frattempo ci si lavora su 🙂

  157. Ciao a tutte, mi sento motivata a rispondere in quanto di professione sono grafica e ogni giorno mi capitano per le mani – anche per puro svago – varie foto. Mi dichiaro favorevolissima ai PICCOLI ritocchi digitali, ovvero, come dico sempre: “niente di più dell’operato di un buon make-up artist”! E resto indignata quando vado in edicola nello scorrere una serie di copertine in cui campeggiano i primi piani di donne dello showbiz palesemente piallate e “cerate” (passatemi il termine), a un livello che a qualunque “profano” balzerebbe immediatamente all’occhio! E per di più, nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di volti già baciati dalla natura (o dalla chirurgia plastica/luci/filtri fotograficimake-up professionale) !!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here