Ciao ragazze!

dopo tutta la soddisfazione che mi avete dato con il post su come prevenire/attenuare le rughe, rughette, rughettine, oggi vi voglio parlare di un argomento altrettanto (e forse ancor più) scottante: gli odiatissimi brufoli!!

Ce ne sono per tutti i gusti: brufoli occasionali, brufoli da acne, brufoli da ormoni, brufoli da stress, brufoli per le più giovani e per le meno giovani! Ci attaccano da ogni angolo e quando meno ce lo aspettiamo (meglio se un’ora prima di un’occasione in cui volevamo essere carine!). Insomma, come combattere questo brutto inestetismo?!? Lo scopriremo insieme in questo post!

clio brufoli
Qui ci sono io qualche anno fa, ormai, mentre vi faccio vedere come combattere i brufoli!!! In effetti le maledizioni e i pugni all’aria non sono mai stati efficaci, ma almeno aiutano a sfogarsi, eheheh! Se volete vedermi all’opera trovate qui questo preziosissimo video! :-)

L’idea del post è venuta a Claudio (ormai l’ho contagiatisssimo, ehehe 🙂 ) dopo aver letto un post su Refinery29, uno dei blog che seguo di più (se volete sapere quali sono gli altri, cliccate qui!). Siccome si tratta di un articolo davvero ricco, interessante e – soprattutto – scritto in collaborazione con vari medici dermatologi delle Università americane, ho pensato fosse interessante riproporlo tradotto e rivisitato :).

Il consiglio generale resta, comunque, quello di fare una visita dal dermatologo se il vostro è un problema serio o comunque persistente alle cure e alla manutenzione ‘normale’ della pelle. Spesso ci si strugge per un problema che potrebbe avere una soluzione molto facile, se giudicata da un esperto! Inoltre certe forme di acne e altri problemi della pelle sono delle vere e proprie patologie e vanno curate con una certa attenzione! Anche la pelle, ricordiamolo, è un organo!

pelle
Non solo sul volto: i brufoli, soprattutto per chi soffre di acne, colpiscono gravemente anche schiena, spalle e petto! E d’estate la situazione diventa ancora più difficile!

Iniziamo subito a vedere che cosa funziona e che cosa invece è un falso mito!!

1) Gli antibiotici…funzionano!

 

Medicine-clio

Partiamo subito da chi, ragazze o ragazzi, non hanno solo un brufoletto ogni tanto, ma lottano costantemente contro brufoli diffusi, magari non solo sul volto, ma anche su petto, spalle e/o schiena! Ecco, in questo caso si parla spesso di vera e propria acne e una terapia antibiotica potrebbe essere davvero risolutiva. Stiamo ovviamente parlando di qualcosa che deve prescrivere un medico, ma comunque che potrebbe risolvere il problema definitivamente. Questo perché gli antibiotici specifici aiutano a rendere l’organismo resistente ai batteri che causano il problema una volta per tutte.

2) L’agopuntura…forse!

visita-agopuntura
Anche se non è una medicina riconosciuta, è un atto medico: affidatevi solo a chi ha l’abilitazione ad esercitarlo!

L’agopuntura è una medicina ‘alternativa‘, vale a dire non riconosciuta da quella ‘ufficiale’. Nasce dalla tradizione cinese e ha saputo, talvolta, dare risultati positivi: è assodato, comunque, che per effettuarla bisogna rivolgersi a qualcuno di realmente competente e capace! Comunque, nell’articolo si spiega come l’agopuntura possa aiutare i problemi di brufoli e acne, ma solo in modo indiretto. Questo perchè l’agopuntura non è provato come metodo scientifico contro l’acne, ma, può agire positivamente su fattori di stress che, talvolta, sono a loro volta causa dei problemi cutanei.

3) L’aceto di sidro di mele…non serve!

aceto-mele

Online si leggono meraviglie su questo (economicissimo) prodotto! In effetti ha delle qualità antibatteriche, ma decisamente troppo poco potenti e ‘penetranti’ per poter essere efficace contro brufoli o punti neri.

4) Lo spironolactone…funziona!

Si tratta di un medicinale sotto ricetta e serve principalmente a limitare le oscillazioni ormonali, spessissimo causa di esplosioni di brufoli! Non si tratta di un ormone e non cambia il livello di ormoni del proprio corpo, semplicemente impedisce che gli ormoni attacchino la pelle. Si tratta comunque di un farmaco da evitare se si ha il progetto di una gravidanza.

5) Accutane …superpotentemente sì! (e proprio per questo, da maneggiare con cura)

accutane
Se cercate ‘Accutane’ su Google immagini, capirete di quello di cui vi sto parlando. Però preparatevi: le immagini sono abbastanza scioccanti!!
acutane1
capite comunque che non si parla di ance leggera!

Questo farmaco è decisamente una soluzione strong, da adottare solo se necessario e tassativamente sotto la supervisione di un bravo dermatologo. Se si cerca online il nome di questo farmaco si leggono anche articoli che lo demonizzano e ne elencano gli effetti collaterali importanti, però fatto sta che si tratta di una cura che in determinati casi pare abbia cambiato la vita (in meglio) di certi pazienti affetti da acne grave, con cisti dolorose o brufoli sotto pelle di una certa importanza. Si tratta dell’unico farmaco che agisce in modo diretto le cause della patologia dell’acne. Anche la dermatologa intervistata nell’articolo non cela il rischio di controindicazioni e si raccomanda pertanto di vedere il proprio dermatologo per capire se sia il caso di usare questo farmaco!

Volete conoscere altri prodotti efficaci e alcune (giganteste) delusioni? Continuate a leggere il post!