Ciao ragazze!

Oggi voglio condividere con voi un video decisamente motivante, frutto di una campagna inglese per invogliare le donne a fare sport senza vergognarsi del proprio corpo. Pensateci un attimo: vi siete mai sentite a disagio mentre facevate esercizio fisico, magari perché non avete gli addominali scolpiti? Siete mai entrate in una palestra sentendovi inadeguate? Avete mai rinunciato allo sport per non dover esporre il vostro corpo? Se avete risposto “sì” ad almeno una di queste domande, vi consiglio di leggere il resto del post e di guardare il video!

503117930_640

Il primo piano del fondoschiena di questa donna apre il video, mentre il ritmo incalzante di “Get Ur Freak On” di Missy Elliott ci trasporta in un mondo fatto di sudore, fatica e soddisfazioni.

Vediamo ragazze di tutte le età, con fisici molto diversi tra loro, mettere impegno nello sport e spingersi oltre i propri limiti: c’è chi corre, chi nuota, chi balla, chi fa spinning, chi si scatena con la Zumba, chi gioca a calcio, chi a basket, chi a pallamano. Insomma, un quadro piuttosto completo che per prima cosa ci ricorda che esiste uno sport per tutte noi, basta solo dargli una possibilità.

thisgirlcanfootballashx

One-of-the-women-in-the-adverts-241236

Nel frattempo compaiono alcune scritte sullo schermo, che contribuiscono a trasmettere il messaggio del video. Il geniale “I jiggle therefore I am“, che riprende la struttura del famoso “cogito ergo sum” (I think therefore I am), sostituendo al “penso” un inaspettato “traballo”: traballo, quindi sono. Si riferisce a tutte le donne che fanno tremolare cosce e pancia mentre corrono e saltano, ma ne vanno fiere invece di sentirsi inadatte:

3040869-inline-i-1-the-girl-can-campaign-gets-british-women-moving

Poi troviamo “sweating like a pig, feeling like a fox“, che letteralmente vuol dire “sudare come un maiale, sentirsi una volpe”, dove per volpe si intende una ragazza sexy e attraente; in pratica “sudo ma mi sento figa“. Questa frase mi piace molto, perché celebra l’aspetto liberatorio dello sport: per una volta ad essere sexy non è la donna in tiro e senza un capello fuori posto, ma quella che si muove, si diverte, ma soprattutto suda sette camicie, e nel farlo si sente bella e soddisfatta, perché sappiamo tutte che non c’è qualità più affascinante dell’essere a proprio agio con sé stesse.

untitled

La prossima scritta è “I kick balls. Deal with it“, riferita alle ragazze che giocano a calcio: “Io calcio le palle. Fatevene una ragione“. Anche questa è molto interessante, da una parte perché cerca di sdoganare il mito del calcio come sport unicamente maschile, dall’altra perché sottolinea la forza delle donne (eh già, non ci si riferisce solo ai palloni hehe).

_80172037_football

La penultima scritta è “Damn right I look hot“, che potremmo tradurre con “puoi dirlo forte che sono sexy“: anche in questo caso il senso è che ci si può sentire attraenti anche mentre si sta faticando terribilmente, e non solo con tacchi alti e rossetto!

this-girl-can

Alla fine del video compaiono le parole “This Girl Can“, “Questa ragazza può“: è il titolo del video nonché dell’intera campagna, che è stata lanciata da Sport England, l’ente pubblico che promuove sport, fitness e vita sana in Inghilterra.

sport_england_this_girl_can

 

La mia opinione sulla campagna? La trovate nella prossima pagina!