Ciao ragazze!

Quando ci trucchiamo, la nostra prima preoccupazione è spesso quella di riuscire a realizzare una base perfetta, con una pelle il più possibile omogenea e libera da imperfezioni. Per farlo, ci affidiamo soprattutto ai nostri fondotinta e se capita di non essere soddisfatte del risultato, la colpa può essere attribuita al modo in cui lo applichiamo. Sappiamo che si può stendere con le dita, con la spugnetta o con i vari pennelli e oggi voglio parlarvi proprio di questi ultimi. Ne esistono di varie forme e grandezza (ve ne farò vedere almeno 7!) e ognuno di loro può essere usato in modo specifico per ottenere effetti diversi, a seconda anche del tipo di fondotinta che andiamo ad usare. Vediamo allora subito tutto nello specifico! 😉 Iniziamo!

FullSizeRender(43)

– PENNELLI A LINGUA DI GATTO

lingua gatto

Sono forse i più classici, i primi strumenti che si imparano ad usare per stendere il fondotinta e fino a poco tempo fa anche quasi gli unici!
Quando ho cominciato il mio percorso da makeup artist, ricordo che si utilizzava solo questo tipo di pennello per realizzare la base.

Tuttora alcuni mua ‘old-school’ continuano a prediligerlo per l’applicazione del fondotinta ma io personalmente trovo che non sia proprio l’ideale, soprattutto nella sua versione più grande. Quando lo uso, preferisco usare infatti quella più piccola per fare maggiore attenzione ad alcuni dettagli.

core-collection-full-01Uno dei miei preferiti è quello della Real Techniques, il Pointed Foundation Brush, nel set Core Collection lo trovate con altri 3 pennelli, tutto a 15,80€

Lo utilizzo ad esempio per applicare meglio il correttore oppure per fissare meglio il fondotinta in alcune zone, pressandolo leggermente con le setole del pennello.

Schermata 2015-10-12 alle 13.25.56L’ho usato in questo modo proprio su mia mamma in uno degli ultimi tutorial! <3

Il metodo dello ‘spennellamento’ classico, facendo un movimento in avanti e indietro credo non sia quello più giusto perché con il tempo le setole tendono ad aprirsi e a rovinarsi, soprattutto se il fondotinta è molto liquido. Inoltre quasi sempre si creano delle fastidiose striature sulla pelle, e quindi è necessario andare a rendere più uniforme il tutto con le dita o meglio ancora con una spugnetta.

TD_Fantasia_MakeupBrushesRevised_4

Con i fondotinta più densi e compatti (in stick o in crema) questi pennelli funzionano meglio, perché riescono a lavorare più facilmente il prodotto e fanno sì che si ottenga un risultato più soddisfacente.

– LO ‘STIPPLING’ BRUSH

stippling-brush

E’ un tipo di pennello che ha avuto un grande successo qualche anno fa, mentre ora, da quello che vedo in giro, è stato un po’ abbandonato.
Ha le setole molto morbide e flessibili, quindi necessita di prodotti che siano molto liquidi e facili da lavorare (come il Face & body di Mac), altrimenti si farebbe troppa pessione e le setole si piegherebbero.

Il suo nome ‘stippling‘ deriva dal termine inglese ‘stipple’ che vuole dire ‘punteggiare’ o ‘fare tanti puntini (come per la tecnica del puntinismo in pittura). In effetti il tipo di movimento che si fa per usarlo e quindi per stendere il fondotinta consiste proprio in questo: il pennello viene picchiettato sulla pelle in modo che le punte delle setole rilascino il prodotto come fossero tanti puntini, fino a ricoprire tutta la pelle.

enhanced-11458-1433871816-4

L’effetto che si ottiene è simile all’airbrush, ma la consistenza del prodotto è davvero fondamentale per un buon risultato. Se il fondotinta è appena più denso, la superficie della pelle risulterà ‘a buchetti’.
Io non amo particolarmente questa tecnica e infatti non la uso praticamente mai neanche su di me. Se però volete un effetto naturale, vi piacciono i fondotinta molto liquidi e non avete bisogno di una grande coprenza, potreste provare.

Nella prossima pagina arrivano altri pennelli e altre forme particolari! Cliccate qui per scoprirli! 😉

100 COMMENTI

  1. Devo assolutamente provare lo stippling! Mi ricordo ancora quando ben cinque anni fa smadonnavo per le righine del mio primissimo pennello a lingua di gatto di sephora!

  2. Grazie Clio… Ho scoperto i pennelli Real Techniques, grazie a te, su Real Time.
    La mia routine cosmetica é cambiata radicalmente. Ora ho quasi tutti i RT, anche doppi e mi piace molto provare nuovi pennelli per il viso… Li adoro.
    Peccato che non trovo, pennelli occhi all’altezza di quelli per il viso.
    Qualunque fondotinta con l’Expert Brush (copertura medio/alta) o Buffing Brush (copertura media/leggera) diventa un bel fondotinta…

  3. Per il fondotinta i miei pennelli preferiti sono il red amplify di neve e l’expert face brush di real techniques, quando voglio un effetto più sfumato uso il duo fibre o la spugnetta quando voglio un look molto naturale.
    In questo periodo però che uso la bb cream hydralife di dior, fantastica per chi ha più di quarant’anni, uso le dita!

  4. Ho quasi tuti i penneli elencati da Clio tranne Shiseido ,però nn li uso uso le dita con Chanel Perfection Lumiere Velvet nn ho molto da coprire x cui lo sfumo dal centro del viso verso l’esterno ed è perfetto .lo trovo ottimo come prodotto adoro la confezione mini l’effetto cipriato mat e dura tutto il giorno , in più ho trovato il mio colore perfetto in Beige 30 ,vorrei provare l’altro Vitalumiere Aqua ..vedrò se ne vale la pena chiedendo un campione in profumeria .

  5. Ciao bellezze! è vero, negli anni ho proprio notato come i pennelli possano fare la differenza nella stesura del fondo! io ormai sono fedele al buffing brush di R.T. (compreso nel set core collection) lo adoro, stende qualsiasi tipo di fondotinta senza lasciare striature!!! anche i pennelli Hakuro sono molto buoni… ne ho uno da fondo a setole strette e folte e uno da cipria abbastanza grande e morbido che adoro!! per gli occhi ho intenzione di allargare la “collezione” comprando il set di R.T. ! qualcuno ha provato il set? come v trovate? un baciooo!!

  6. Sono molto incuriosita dall’idea di mettere il fondotinta col pennello… Non l’ho mai fatto…uso una spugnetta classica quadrata, ma essendo non uso un vero fondotinta ma una BB noto che a volte porta via prodotto…pure il correttore me lo porta un po’ via…

  7. Io ho raggiunto la pace dei sensi con 3 pennelli perfetti ognuno per un tipo di fondotinta (che a loro volta non mollo più!):
    – fondo liquidissimo (Diorskin Nude Air Serum oppure Perfection Lumiere Velvet Chanel) + pennello Shiseido (proprio quello del post): quando ho più tempo da dedicare al make up, più imperfezioni (e quindi ho necessità di coprirle bene), un’occasione speciale che richiede un make up accurato o un rossetto intenso che richiede una base perfetta
    – fondo minerale Bare Minerals Original + pennello flat kabuki di Zoeva: quando voglio sì truccarmi velocemente, ma magari ho qualche imperfezione o pelle lucida, e quindi ho comunque bisogno di una buona base.
    – fondo in polvere Too Faced Cocoa Powder Foundation + pennello da cipria Zoeva: quando sono di super fretta (una spolverata e via), ho la pelle messa bene già di suo (quindi quando non mi deve arrivare il ciclo o non ho mangiato schifezze!) e in generale in estate.
    Dopo vari tentativi sia per trovare i tipi di fondo adatti a me, che per trovare i pennelli adatti ai tipi di fondo adatti a me 🙂 ora mi ritengo soddisfatta.
    Inoltre mi sento di consigliare spassionatamente i pennelli Zoeva, perchè hanno un rapporto qualità/prezzo fantastico, dopo tanti lavaggi sono come nuovi e non hanno perso nemmeno un pelo… io li ho acquistati sul sito di Douglas.

  8. Io ho raggiunto la pace dei sensi con 3 pennelli perfetti ognuno per un tipo di fondotinta (che a loro volta non mollo più!):
    – fondo liquidissimo (Diorskin Nude Air Serum oppure Perfection Lumiere Velvet Chanel) + pennello Shiseido (proprio quello del post): quando ho più tempo da dedicare al make up, più imperfezioni (e quindi ho necessità di coprirle bene), un’occasione speciale che richiede un make up accurato o un rossetto intenso che richiede una base perfetta
    – fondo minerale Bare Minerals Original + pennello flat kabuki di Zoeva: quando voglio sì truccarmi velocemente, ma magari ho qualche imperfezione o pelle lucida, e quindi ho comunque bisogno di una buona base.
    – fondo in polvere Too Faced Cocoa Powder Foundation + pennello da cipria Zoeva: quando sono di super fretta (una spolverata e via), ho la pelle messa bene già di suo (quindi quando non mi deve arrivare il ciclo o non ho mangiato schifezze!) e in generale in estate.
    Dopo vari tentativi sia per trovare i tipi di fondo adatti a me, che per trovare i pennelli adatti ai tipi di fondo adatti a me 🙂 ora mi ritengo soddisfatta.
    Inoltre mi sento di consigliare spassionatamente i pennelli Zoeva, perchè hanno un rapporto qualità/prezzo fantastico, dopo tanti lavaggi sono come nuovi e non hanno perso nemmeno un pelo… io li ho acquistati sul sito di Douglas.

  9. Siiii!!! Hydra Life è veramente fantastica vale il prezzo che costa perchè è anche un trattamento idratante. rimane perfetta anche dopo la palestra

  10. io per il fondo utilizzo il pennello Neve flatbuki e devo dire che mi trovo molto bene, si ottiene una bella coprenza e il fondo viene steso in modo omogeneo. Ho provato ad utilizzare il pennello da cipria ma la coprenza è troppo bassa per me quindi torno al mio flatbuki o al kabuki vero e proprio … il fondo comunque lo applico sempre con i pennelli perchè mi da fastidio utilizzare le mani ( a differenza degli ombretti che li applico tipo cazzuolata utilizzando tutto il dito indice ah ah ah !!! )

  11. Buongiorno!! Metodo preferito stesura fondotinta/bb cream? Le mani!
    Ho provato con vari pennelli ma non riesco ad essere soddisfatta del risultato.
    Per il momento ho trovato la mia combo ideale stendendo bene il fondo o la crema con le mani e poi tamponare il tutto con la miracle sponge di R.T. inumidita.
    Poi fisso tutto con un velo di cipiria e ripasso nuovamente la spugnetta.
    È un metodo abbastanza veloce e da un risultato davvero molto naturale!
    Bacioni! :*

  12. Ciao! Scusa, in un altro tuo commento ho letto che applichi il fondo face&body di mac con il pennello, potresti dirmi quale? Che tecnica usi? Io adoro questo fondo, ma riesco a metterlo solo con le mani, altrimenti pennelli e spugnette se lo “mangiano” tutto, ma mi piacerebbe imparare a metterlo bene con il pennello! Grazie mille!

  13. Per i fondi io ho tutti i pennelli colorati di neve e quelli da fondo della RT, anche gli ultimi e mi hanno cambiato la vita e la resa sul viso. Però non mi trovo d’accordo sugli accostamenti proposti, i fondi più liquidi e meno coprenti lo diventano con l’expert face brush, mentre usare i flat densissimi con i fondi già cremosi li rende troppo pesanti. Stessa cosa per lo stippling, ci lui ho potuto mettere fondi più cremosi facendoli diventare leggeri grazie proprio alla poca quantità di prodotto prelevata ed alla diffusione. Anche se ora l’ho sostituito con la spugnetta

  14. Ciao a tutte, io per stendere il fondotinta uso il pennello da cipria, facendo movimenti rotatori, ed è il pennello che mi permette di fare più veloce nella stesura e il risultato è quasi sempre omogeneo.. Ho anche il pennello a lingua di gatto e mi ci trovo abbastanza bene ma ovviamente per aver un buon risultato devo lavorare molto il fondotinta, quindi non uso spesso questo pennello perché mi fa perdere molto tempo.. Un pennello che sarei curiosissima di provare è il kabuki, credo che potrebbe essermi molto comodo anch’esso.. Aggiungo che ho avuto anche i miei periodi “stesura con le dita” ed era soprattutto quando usavo il dermablend perché volevo esser certa che tutto il prodotto andasse sulla mia faccia, piuttosto che trattenuto dal pennello.. Vi saluto, un bacio 🙂

  15. quanto amo i pennelli! Ne ho presi parecchi nell’ultimo anno, e mi piace provarne di nuovi. Mi trovo bene con:
    – lingua di gatto: fondi cremosi/compatti e bb/cc dense;
    – kabuki flat top: fondi leggeri oppure quando voglio tanta coprenza (il pennello che ho io è della kiko LE e mi piaceva così tanto che ne ho presi due!);
    – Face expert brush è così bello e lo uso con molti tipi di fondo;
    – pennello kabuki: indispensabile per i fondi in polvere libera!

    – la spugnetta: la uso sempre per rifinire soprattutto i fondi molto liquidi, visto che solo con le mani non mi trovo molto…

  16. Io sono andata a chiedere un campioncino di prova xche ero un sacco curiosa, anche Clio ne parla molto bene. Nn mi aspettavo che era così coprente! E denso. Certo che è curioso come un prodotto nn va bene per uno ed è perfetto per qualcun’altro…

  17. Ciao! Come stai? Tu dici che nemmeno quelli della RT sono validi? Dico i pennelli per gli occhi? E poi mi devi aggiornare sulla macchinetta per la cellulite, ricordi?

  18. È questo è il primo post della serie sui pennelli, vero? La prossima volta tocca i pennelli per gli occhi, poi blush, poi la cipria… Vero? Ti prego ti prego ti prego!!!

  19. Il pennello da fondotinta che preferisco è il 102 Silk Finish della Zoeva, un “buffing brush” simile al Face Expert della Real Techniques: mi piace tantissimo utilizzarlo, è morbido e delicato e la resa è ottima. Quando vado di fretta invece uso semplicemente le dita!

  20. Mi sono appena accorta di avere a casa uno stippling brush..quando l’ho comprato sapevo che era un pennello da fondotinta,ma vedendo le setole così morbide e poco fitte ho deciso di utilizzarlo per il blush e mi piace molto!!ora vorrei prendermi un flat kabuki…con questo tipo di pennello bisogna picchiettare il fondotinta giusto? Non fare movimenti rotatori..?me ne consigliate uno buono e non eccessivamente caro??comunque questo post è bellissimo e spero ci sia anche la serie per occhi/guance..:-)

  21. Credo che il pennello per fondotinta sia l’unica cosa che non comprerò mai.
    La vedo come una cosa indispensabile per un MUA, forse perché non tutte le clienti amano avere in faccia le mani del truccatore (mi viene in mente Mary Greenwell che spatascia il fondotinta senza tanti preamboli sul viso delle modelle che perdono quell’aria da pupattole snob). Io mi trovo bene con le dita, perché ormai vado in velocità e poi passo la spugnetta per fondere il fondo con la pelle. Ho appena preso una beauty blender kiko e devo dire che mi piace molto. Mi pare che rispetto alle spugnette in lattice questa assorba meno prodotto.

  22. Io il fondo riesco a stenderlo esclusivamente con la spugnetta (asciutta per un effetto più coprente, bagnata se voglio una coprenza più leggera e naturale), o al massimo col flatbuki. Vorrei provare uno stippling brush ma non so su quale orientarmi e ho paura che faccia le righe e non si adatti bene al tipo di formule che uso (medio liquide con effetto satinato o lievemente cipriato)

  23. Tra l’altro ne approfitto per chiedere.. Qualcuna conosce dei buoni pennelli occhi da sfumatura (quello classico conico) economici e facilmente reperibili? Il mio Shading Brush di Sephora mi sta abbandonando e vorrei sostituirlo…

  24. Mi sono sempre chiesta pure io questa cosa, per questo ho sempre preferito dita e spugnetta tamponata sopra.

  25. Domanda a Clio o alle esperte di fondi e pennelli: ma lo stesso prodotto applicato con il pennello risulta più coprente rispetto alla stesura dita-spugna o comunque anche dopo il pennello è meglio tamponare una spugnetta?

  26. Ho usato per anni le dita, poi da un po’ sono passata alla spugnetta e mi trovo bene, coi pennelli non ho mai provato.

  27. Ci ho provato ma non riesco ad apprezzare i pennelli per il fondotinta, preferisco la combo dita e beauty blender 😉

  28. Ultimamente ho comprato una spugnetta per stendere l ultimo fondotinta liquido della wjcon
    Mi trovo più stendere cn le dita

  29. Io a casa ho un pennello a setole piatte, ma non lo uso quasi mai. Non mi piace, lascia troppe striature. Il mio pennello del cuore è il buffing brush (io ho quello di sephora che era inteso per il minerale) che lo uso davvero per tutto: il face and body di Mac, il fondo minerale di BareMinerals e l’Estee Lauder Double Wear. (investimento fatto ma ne è valso tutti i soldi che ho dato alla rinascente! Sono due giorni che lo sto provando senza primer vari, solo con la crema truccandomi alle 8 del mattino e togliendolo alle 7 di sera rimane quasi intatto! Ovviamente mi si lucidano lo stesso fronte e naso, ma dura ed è una bella prova per la mia pelle che MANGIA letteralmente il fondotinta)
    Sarei molto curiosa di provare un flatbuki… qualcuna ne ha uno buono da provare?

  30. Prova Zoeva. (i pennelli costano un po’ meno di quelli di sephora) io mi ci trovo benissimo! 😀 e puoi scegliere se avere setole naturali o sintetiche!

  31. Appena mi abbandoneranno i miei sarei tentata da quelli real techniques o zoeva. Mac ormai con i prezzi che ha è fuori mercato.

  32. le dita, semplicemente, anche perché e abbastanza fluido il mio fondo, poi caso mai, uso la spugnetta per dare un finish migliore.

  33. Io faccio lo stesso e mi trovo molto bene anche io… stessa cosa faccio per stendere il correttore. .. 😉

  34. Pur avendo praticamente tutti i pennelli elencati e anche le spugnette, mi accorgo che, per la maggior parte delle volte, preferisco usare le dita e, al massimo, rifinire il tutto dopo con uno degli strumenti (mai quello a lingua di gatto, me lo sono trovato in diversi set e sta lì a vegetare, intonso :P)

  35. Penso che seguirò il tuo esempio e proverò a chiedere un campioncino anche io, mi incuriosisce molto!

  36. Non riesco ad usare le dita per fare la base; uso praticamente sempre il R.T.Expert Face Brush per i fondi liquidi/cremosi mentre per quelli in polvere uso i kabuki /flat kabuki. trovo il Contour Brush di R.T perfetta alternativa alle dita per il correttore (uso correttori molto leggeri e non pastosi).

  37. In estate uso il fondo in polere e lo applico col purpleflat della neve che è un flatkabuki e quando sono superabbronzata uso la terra a mò di fondo e la spolvero leggermente con un pennello da cipria.
    In inverno invece preferisco i fondi liquidi e a dire la verità li applico con le dita soprattutto x una questione di velocità visto che la matttina sono sempre di fretta,ma anche xk’ avendo macchie post acne ho bisogno di una buona coprenza ed i pennelli mangiano sempre un pò di prodotto e poi lo tirano mentre io ho bisogno di pressarlo sulle macchie!!!
    A volte,qnd ho più tempo,ho provato a mettere il fondo col redamplyfied o col purpleflat della neve ma ho notato che mi fanno l’effetto squama di pesce soprattutto sul naso….a dire il vero qst’effetto lo noto anche qnd passo la cipria dopo il fondo messo con le dita…..nn so a cosa sia dovuto,forse un problema di crema idratante

  38. Oi ciao Valerie! Come stai? Il mobiletto è arrivato?
    Per il campioncino fidati, va lì e chiedi. Loro te lo DEVONO dare. E’ il loro LAVORO. Io facendo così ho risparmiato tanti soldi. E tanti altri invece, spesi… :)))

  39. Ciao simonetta, la coerenza dipende molto anche dal tipo di fondotinta! Se quest’ultimo ha una coerenza bassa (vedi face &body mac) qualunque pennello con le setole dense non lo farà mai diventare super coprente! 😉 La spugnetta dopo aver applicato il fondotinta serve più che altro a togliere l’eccesso di prodotto e a uniformare il risultato se in alcuni punti abbiamo steso più prodotto! 😉

  40. Ciao Isabella, vanno bene i vari kabuki Flat, ce ne sono sia di Neve cosmetics che di Zoeva! 😉

  41. ciao SarinaFU! direi che è perfetto un pennello simile al Face expert della Real Techniques, ma poiché è abbastanza leggero potresti trovare bene anche con le dita! 😉

  42. Adoro i pennelli!.. ne compro di continuo! 🙂 sicuramente quelli con cui mi trovo meglio sono Mac e Real Techniques.. perché è inutile.. secondo me un buon pennello fa’la differenza in un trucco.

  43. Ciao Clio, grazie del post utilissimo!!! 🙂
    Io uso ancora le dita per mettere il fondotinta (soprattutto per sprecare meno prodotto). Però già per coprire le macchie ho capito che è meglio un pennellino, infatti quando ho tempo uso quello da occhi.
    Sicuramente con il pennello verrebbe meglio anche il fondotinta che con le dita.

  44. Clio ma il pennello di sephora che dava un effetto airbrush (e che non si trova in Italia)? Lo facesti vedere un po di tempo fa su istagram..

  45. Mary Greenwell che stropiccia le facce delle modelle con crema e fondotinta non ha prezzo! Sopratturto quando dice che le dita sono più igieniche dei pennelli non posso che darle ragione 🙂

  46. Voi cosa usate per i fondotinta liquidi come l’acqua? Ho presa da poco il Nude Magique e non so ancora regolarmi bene con la stesura del prodotto..

  47. Io avevo pensato di prenderla ma poi ho visto che ha un INCI a dir poco schifoso e visto anche il prezzo (mi sarei aspettata ingredienti di maggior pregio) ho desistito.

  48. Ragazzee, da tempo sono tentata di comprare il kabuki per il fondotinta della kiko ma non capisco la funzionalità di quel buco al centro del pennello.. sapete spiegarmi un po’ a cosa serve? e soprattutto, è un buon pennello o non vale la pena comprarlo? Grazie milleee <3

  49. Sì Zuzana, mi è arrivato e miracolosamente sono riuscita a farci entrare tutto ma non sono ancora soddisfatta. Ho usato coperchi e scatolette di recupero per cercare di avere più scomparti divisi e, soprattutto, risparmiare il velluto rosso che c’è sul fondo. Ora ne cercherò di nuovi per averli tutti uguali e un po’ più carini. La cosa bella è che dentro al mobiletto ho trovato uno scompartimento segreto che era sfuggito anche alla venditrice o l’avrei pagato molto molto di più :P!

  50. Anch’io la trovo ottima!!! Copre come un fondotinta ma e’ anche un buon trattamento idratante per la pelle. Si stende facilmente e dura tutto il giorno. E’ un po’ cara, lo so, ma la confezione e’ da 50 ml. Dura tantissimo perche’ ne basta davvero poca. Usandola tutti I giorni a me una confezione dura anche 6 mesi!

  51. Ecco ho appena scoperto che ho acquistato il pennello da fondotinta della real techniques per mettere la terra… ma a mia discolpa posso dire che nel cartellino indicativo c’era scritto solo “face” e il countur brush non c’era!! 😉

  52. Io li stendo con le dita e se vedo eccessi tampono con la spugnetta! Una goccia sulla fronte, una sul mento e due per guancia e via! 😉

  53. In una nel centro commerciale da noi ad Ancona. Non una catena tipo Limoni o Douglas, una semi-catena, ma locale. Ma lo faccio anche sa Sephora, sa? Tanto compro sempre qualcosa, quindi già che ci sono chiedo anche. Tipo ‘ho letto i commenti positivi su questo o su quest’altro, avrebbe un campioncino da farmi provare’? E poi penso che noi “ragazze di Clio” siamo interessate e molto ben informate, penso che leggendo blog ogni giorno ti cambia anche il linguaggio, insomma la commessa lo vede che ha di fronte una mezza esperta e approccio cambia molto. Fammi sapere com’è andata, ok?

  54. Io uso fondotinta liquidi (non riesco più a cambiare) e li stendo con le dita. La coprenza è minima ma mi va bene anche se non ho una pelle perfetta. Non ho capito se col pennello questi fondotinta hanno una coprenza maggiore….

  55. ciao Chiara! per quel tipo di fondotinta la soluzione migliore sono le dita! la spugnetta infatti assorbirebbe troppo prodotto, e con il pennello invece potresti usarne troppo. Prova e fammi sapere! besoo!

  56. Clio grazie per la dritta sui pennelli a noi non MUA servono proprio pochi, direi !!! Quelli che ci hai illustrato devo dire che sono degni di un buon kit di pennelli da avere assolutamnete……. 🙂

  57. ciao Strakiki1! sì quel pennello è favoloso ma magari per voi è difficile reperirlo, quindi ho pensato di lasciarlo stare! Inoltre essendo molto grande può non essere adatto a chi ama lavorare le zone del viso con più precisione! 😉 besoo!

  58. ciao Giuseppina esatto! Direi che si ha almeno un pennello da fondo, cipria e qualche pennello per sfumare gli ombretti il kit è completo! 😉 besooo!

  59. Anche per me i miei pennelli preferiti sono…..le mie mani!!!! Non si spreca prodotto e secondo me viene fuori un risultato molto naturale. Poi applico un velo di cipria….ovviamente con il pennello!! ^-^
    ilmondodiay1.blogspot.it

  60. Anche io…dita sia per fondotinta che per correttore!! Sono gli strumenti migliori! ^_^
    ilmondodiary1.blogspot.it

  61. Ciao a tutte! leggendo via via i commenti mi sono resa conto che adorate tutte stendere il fondotinta con le mani…che non è male, ma a questo punto mi chiedo: SOLO IO ODIO FARLO?! non per il risultato, che alla fine è medio, ma proprio perché dopo ho il terrore di avere le mani sporche e di toccare i vestiti o qualcos’altro senza averle lavate bene…e per lavarle bene ci vuole! siccome la mattina faccio sempre le maratone contro le lancette dell’orologio (a volte mi convingo di potermi truccare in 3 minuti!) questo step vorrei saltarlo ed essere subito pronta! e quindi…sto cercando i pennelli che mi aiutino 🙂 visto che sono in Belgio e la profumeria sotto casa ha i RT, quasi quasi mi compro l’Expert face Brush e la Core Collection! che ne dite? avete qualche altro pennello (non necessariamente da base) da consigliarmi?

  62. Spesso sono le profumerie fuori dalle catene o in catene minori che ti trattano meglio, probabilmente anche per un tornaconto personale, vista la concorrenza spietata che c’è. Proverò sicuramente ma non da Sephora. Da lì sono già uscita a mani vuote anche quando ho comprato due naked alla volta, figurati!

  63. Sai che non ho un pennello occhi della Real Techniques. Vito le recensioni non proprio esaltanti non l’ho presi. Invece ho preso il n. 227 di Zoeva . ne ho presi due … Un pennello mi pizzica e dà fastidio un pochino e uno è ottimo.. 🙁 Presi insieme….
    Allora premetto che alla fine l’ho usato poco la macchinetta. Fa conto una ventina di trattamenti, ma sono a zone, quindi poco e comunque uso una crema anticellulite ( che in inverno non mi fa un cavolo, ma in estate mi ha arrossato, bruciato parecchio, quindi visto che deve bruciare è stata super efficace) della Fior di magnolia Eurospin , che mi funzionava anche in inverno… Insomma non posso sapere se è la cream da 4€ ( la palestra, non credo che ho ricominciata da una settimana), ma proprio tornando in palestra, nonostante non ho perso un grammo di peso, anzi forse ho messo di più, le gambe sono più sottili e i buchini ai glutei sono diminuiti.
    Alla coscia noto, meno risultati, ma comunque ci sono…
    Insomma sono soddisfatta, ma non so se è l’apparecchio. Figurati che ho pochissimo gel conduttore 100 ml e costa 25€ per il nulla, non contiene niente di niente, dopo i primi minuti, dove uso il gel conduttore, per far scorrere l’apparecchio, uso il gel di aloe…

  64. Io uso l’Experte Brush della Real Techniques. Con le mani, il fondo mi ossidava e diventava due colori più scuro. Poi una MUA mi ha consigliato di stenderlo col pennello e l’Expertise, non è un pennello morbido, è compatto e il fondo non viene assorbito molto. Certo, sempre più delle dita, ma se metti a piccoli tocchi sul viso e poi stendi, non è che se ne consuma tanto. Poi va beh, è pure parecchio, rispetto agli altri fondi, per cui una quantità maggiore è comunque accettabile.

  65. Grazie mille della risposta! Mi sa proprio che proverò … Magari aspetto fine novembre per comprare il pennello visto che andrò a Londra …anzi, visto che sei molto attenta ed esperta, se volessi consigliarmi qualcosa da acquistare in loco…grazie ancora!

  66. Se vai a Londra i pennelli li trovi ovunque…Come costo non so. Con la sterlina non si scherza xd. Le marche che vedersi sono Illamasqua. Poi la Charlotte Hilbury, Bobby Brown, Becca…
    Ovvio poi ci sono il low cost, Sleek, MUR, NXY…ecc ecc.

  67. Ho provato vari pennelli per stendere il fondo e il face perfect brush di rt è il migliore insieme alla loro spugnetta!

  68. ragazze qualcuna di voi sa dirmi dove posso trovare i pennelli della Real Tecnique? non li vendono in italia vero? Solo online, e in che sito mi devo affidare! grazie mille e un bacione 🙂

  69. Ciao a tutte ragazze! Finalmente il posto che desideravo da taaaaanto e taaaanto tempo. Ho la pelle problematica da, bhe, da quando ne ho memoria e spesso passo le mattina davanti lo specchio chiedendomi quale sia il pennello più adatto alle mie esigenze, ora ho fatto più chiarezza su tanti dubbi che avevo!
    Grazie mille e buona giornata 🙂

  70. Ciao ragazze! Finalmente un articolo che attendevo da taaaanto e taaanto tempo… ho la pelle problematica da, bhe, da quando ne ho memoria e spesso passo le mattine davanti lo specchio a chiedermi quale sia il miglior pennello per il mio tipo di fondotinta. Finalmente siete riuscite a fare chiarezza su tanti dubbi, perciò grazie! 🙂

  71. Interessantissimo post!!
    Io ho solo quello a lingua di gatto e non mi trovo affatto bene! Il risultato finale è “troppo” per me!
    Io il fondotinta lo mescolo alla crema e stendo tutto insieme con le mani..non so neanche se va bene farlo!
    Ma l’ho visto fare ad alcune modelle, l’ho provato e mi è piaciuto il risultato finale!!

  72. ciao stavo leggendo questo post solo ora essendo relativamente nuova al blog. Il buco centrale serve a mettere un paio di gocce di fondotinta liquido direttamente sul pennello e poi si stende con un movimento circolare e buffing. Sei sicura che il pennello non fosse per l’uso con un particolare fondotinta nella range KIKO? Mi riferisco per esempio a Bare Minerals che ha lanciato questo pennello in concomitanza con una versione liquida del fondotinta classico in polvere.

  73. Io uso come fondotinta il revlon colorstay per pelli miste e purtroppo non ho ancora trovato un pennello che mi soddisfi nella stesura..ho provato un mini kabuki della kiko e uno di un’altra marca e all’inizio mi trovavo anche bene ma più lo usavo più mi lasciava striature (forse perché facevo fatica a pulirlo a fondo?)..ora uso una spugnetta e mi piace abbastanza l’effetto perché è leggero, ma vorrei capire cos’ho sbagliato con i pennelli

LASCIA UNA RISPOSTA