Ciao ragazze!

Dopo il post dedicato ai detergenti viso per l’inverno – e quindi rivolto più che altro a pelli affette da secchezza – in tantissime mi avete chiesto informazioni sui rimedi invece più indicati per le pelli grasse e acneiche, dunque eccomi qui!

Come sapete, non ho la pelle grassa ma periodicamente mi vengono brufoli che curo ovviamente con prodotti appositi. Ho quindi avuto modo di testare detergenti per pelle grassa e farmi un’idea su quali siano le regole da seguire e quelle da evitare! Iniziamo!

cliomakeup-detergenti-pelle-grassa-acne-1-prima-dopoQui più che di un detergente c’è lo zampino di Photoshop eheheh!!!


Chi ha la pelle grassa e acneica ha certamente bisogno di detergenti che puliscano in profondità, ma attenzione a non esagerare! Esattamente per quanto accade con i capelli grassi – che si ungono di più se usiamo shampoo troppo aggressivi – la stessa regola vale anche per la pelle oleosa o con brufoli, a maggior ragione in inverno quando è comunque più stressata. La scelta del detergente viso giusto, delicato ma efficace, è quindi un passaggio chiave della nostra beauty routine!

cliomakeup-detergenti-pelle-grassa-acne-15-memeQuindi se lavo la mia faccia con questo l’acne se ne va?

Una buona regola (dai vostri commenti so che in molte la seguite già, ma come dicevano i latini, repetita iuvant!) è struccarsi sempre quando arriviamo a casa se sappiamo che poi non dovremo più uscire, in modo da lasciare la pelle libera di respirare il più possibile.


cliomakeup-detergenti-pelle-grassa-acne-17-pulizia.jpg
E soprattutto, moltissimi studi dicono che sia proprio l’acqua (ovvero il calcare in essa contenuto) a far peggiorare la pelle: il mio consiglio per chi ha la pelle grassa o acneica è quindi provare per una settimana a non lavarsi il viso. Ne abbiamo già parlato in diversi post : provate a lavare il viso solo con acqua micellare, eventualmente rimuovendo gli eccessi di prodotto con un batuffolo di cotone intinto in acqua minerale, e osservate come reagisce la vostra pelle. La presenza di calcare nell’acqua corrente, infatti, cambia moltissimo a seconda della città in cui vivete!

cliomakeup-detergenti-pelle-grassa-acne-3-biodermaBioderma Sensibio acqua micellare da 250ml. Su Amazon.it a 13,99€

Ma torniamo ai detergenti per le pelli grasse: forse alcune di voi ricorderanno che negli anni Novanta Topexan e Clearasil erano veri must per gli adolescenti affetti da brufoli! Infatti, quando si è giovani ci si tende a buttare su questi prodotti che promettono risultati miracolosi senza passare dal medico.

cliomakeup-detergenti-pelle-grassa-acne-4-topexanVe la ricordate??? Da Youtube

In realtà poi si è visto che questi detergenti spesso avevano un effetto contrario perché troppo aggressivi. Se si soffre di acne è d’obbligo rivolgersi a un dermatologo ed evitare il fai da te!

Al di là quindi di specifici casi in cui è meglio rivolgersi a un medico, vediamo insieme come scegliere il detergente giusto per le pelli grasse, quali sono i miei preferiti, i più famosi e una ricetta super efficace! Dovete solo voltare pagina!

89 COMMENTI

  1. dal mio punto di vista bisogna rivolgersi al dermatologo soprattutto x l’acne e i brufoli che compaiono in certe zone del viso ,mia nipote adolescente con una pelle splendida all’improvviso si è ritrovata ad avere dei brufolini tipici della sua età e senza esitazione la madre lha fatta vedere dal medico di base che è anche dermatologo , le ha eliminato tutti i detergenti ecc consigliati da amiche e giornaletti vari e le ha prescritto una cura x bocca nn saprei di cosa e nn è la pillola ovviamente ! so che prende o prendeva ,una pastigletta che le ha risolto tutto nel giro di poche settimane ,x cui prima di mettere mano rivolgetevi ad un bravo medico anche della mutua …

  2. una cosa!!!!! non mettete assolutamente 10 gocce di tea tree oil sul viso!Clio, spero tu ti sia sbagliata o abbia copiato la ricetta senza provarla, ma 10 gocce, anche se miscelate ad altro, sono tantissime! tra l’odore e l’effetto balsamico rischiate di morire intossicate e farvi andare la pelle a fuoco! io lo uso spesso, ma più di 2-3 gocce aggiunte all’argilla per la maschera sono veramente una bomba!!!!!!!

  3. Ho avuto x decenni l’acne… E dopo molti dermatologo, zero risultati. Finché mi sono messa a cercare on line tutto quello che riguardava l’acne e alla fine, ho iniziato a tenere un diario sui cambiamenti giornalieri del viso.
    Ho scoperto che gli scrub, mi tenevano accesa l’infezione, le maschere all’argilla mi chiudevano i pori, facendo microcisti (punti bianchi). Ho curato le cisti ovariche in qualche modo con l’alimentazione o con molta fortuna. Usato l’acido retinoico, che uso ancora (da 15 anni)… Ma ancora mi spuntavano brufoli. Allora ho visto che con qualche fondotinta non uscivano e con altri si. Ho notato, che mia mamma é allergica ai profumi, cosi ho iniziato ad usare cosmetici senza profumo e per pelli allergiche… Con il tempo non sono spuntati più brufoli..Insomma mi spuntano solo se sbaglio cosmetici.
    Purtroppo gli ultimi, una sera che mi sono struccata con acqua micellare, anche dopo pannetto e detergente delicato, niente… Brufoli.
    Ho un latte detergente, un detergente che uso da anni e anni e non posso cambiarli, perché sono gli unici che mi lasciano la pelle né secca e né grassa. Evito le creme e uso solo i sieri. In ultimo uso un dupe del Clarisonic, perché la mia pelle non esfolia, si ricopre di cellule morte, ma con un detergente super delicato… Certo che con i brufoli in atto, non penso che il Clarisonic sia adatto, ma aumenti dolo l’infezione del viso….In bocca al lupo a tutte…A proposito… Evitate gli oli, che nonostante la moda dilagante di strucco con oli, se non avete la pelle secca, gli oli ingrassano solo il viso, già grasso che avete. Uso da 10 anni come strucco occhi l’olio di mandorle ed é ok. Ma x il viso, mi devasta.
    Poi ognuna deve trovare i propri prodotti, ma creme opacizzanti, ecc ecc anche con salicidico ecc a me, fanno solo microcisti

  4. però se tutta quella roba te la metti in faccia, non respiri più e la pelle brucia da matti!
    io non ho fatto i conti, ma ho provato e più di 2 o 3 gocce non si possono sopportare!

  5. hai perfettamente ragione! io ho la pelle non grassa, forse normale, secca nemmeno, ma ho sempre qualche brufolo. Poi a periodi degenerano e mi riempio di acne. Mi è già successo tre volte, in circa 15 anni (quindi da adulta). Le prime due sono andata dal dermatologo. la terza, l’estate scorsa, ho ricomprato i prodotti che mi aveva dato il dermatologo…..e adesso non li mollo più. L’acne brutta mi è passata, adesso sono sotto stress, mangio male e sto truccata tante ore, e ho qualche brufoletto di troppo sul mento…..ma sono quei brufolini innocenti che nel giro di un giorno se ne vanno. Anch’io ho trovato le mie creme e non le mollo più…..e niente cose unte, nemmeno se sento la pelle tirare!

  6. purtroppo sono cose molto personali, non resta che provare, provare e prima o poi il nostro prodotto miracoloso lo troviamo tutte!

  7. Mai avuta acne, ma tanti brufoli e punti neri si. E sapete cosa ha funzionato? Fregarmene! Ho smesso di usare prodotti su prodotti, faccio solo una maschera alla settimana (argilla pura) e lavo sempre il viso, ma niente di più!

  8. Ma penso che la cosa che venga fuori sia enorme, cioè che venga utilizzato in molti molti più giorni!

  9. Lo scorso anno mi son ricoperta di brufoli non so perchè…comunque, mi son trovata bene con il detergente in mousse di topexan applicato col clarisonic.
    Ovviamente non risolve il problema da solo, ho usato anche diverse maschere però diciamo che l’ho trovato valido, delicato sulla pelle e con un ottimo (e leggerissimo) profumo di rosa 😛

  10. post salvato nei preferiti!
    mi sto trovando benissimo con il gel detergente Effaclar di La Roche Posay, per una volta che qualcosa funziona non credo proprio che cambierò a breve.
    Comunque in genere noto che sono i piccoli errori quotidiani a peggiorare la mia pelle: tenere il trucco troppe ore, maschere troppo aggressive che facevo in passato e in primis l’alimentazione.
    Non usare l’acqua mi spiace ma proprio non riesco…anche se la prova di una settimana potrei farla..

  11. Io ho la pelle mista sensibile e mi trovo bene con il detergente Normalderm di vichy 🙂 purifica senza irritare!

  12. Io so che questi prodotti hanno funzionato per molte! Purtoppo a me i brufoli non vanno via perché sono ormonali (e solo sulla zona del mento) quindi ormai ho imparato a convivere con loro! Però la situazione è cambiata! Dai mega brufoli (quelli che facevano malissimo) sono passata a quelli piccoli… che alla fine sembra neanche di non avere!

  13. Il mio miglior detergente in assoluto è quello di Avene cleanance gel nettoyant per pelli grasse con imperfezioni. Mafnifico ma cosa più importante strucca da dio!! Mi strucca addirittura mascara ciglia sensazionali di maybeline. L ho comprato decine di volte e non credo lo abbandonerò 🙂

  14. Soffro di acne, non bruttissima, da quasi quattro anni. Personalmente la cosa che mi ha cambiato nella detrsione giornaliera é stato l’acneeffe mousse, consigliatomi dal dermatologo. Basta, non lo mollo più. Per il mio tipo di pelle va benissimo e poi metto una crema per riequilibrare.
    Il Cetaphil lo usava mio fratello, su di me era deleterio, mi seccava tantissimo la pelle!
    Sono cose molto soggettive..

  15. Ciao Clio!!!! Come al solito i tuoi commenti sono preziosissimi per me! Stavo giusto cercando un detergente per pelle tendente al grasso.. quindi grazie di cuore!!!! Un bacione!!!!!

  16. Caspita, un percorso niente male! Concordo con te sul discorso olio! Sulla pelle grassa non vanno bene… Anzi, evitare anche creme e sieri a base oleosa per quanto mi riguarda! Lo scrub, idem, irrita la pelle! Preferisco un esfoliazione più delicata ma giornaliera con clarisonic o simili che uno scrub alla settimana

  17. Ciao! Complimenti per il tuo approccio al problema! Posso chiederti che detergente usi con il dupe di Clarisonic? Ne cerco uno delicatissimo anche io…grazie mille!

  18. Io mi lavo con l’acqua e il detergente per il viso solo la mattina, di pomeriggio quando torno da lavoro o di sera dopo la doccia (evito di bagnarmi il viso) dischetto di cotone e acqua micellare. L’acqa della mia città è molto, molto calcarosa

  19. Io ho acne ormonale, che mi è comparsa a 21 anni dopo uno scompenso causato da una pillola sbagliata. Da poco sto prendendo una pillola molto leggera solo per contraccezione, ma l’acne non mi è passata! Ho migliorato notevolmente la situazione cominciando ad usare il sapone di aleppo due volte al giorno (uso quello della najel con argan e ghassoul), usando un tonico delicato (quello alla rosa mosqueta dei provenzali) e aggiungendo un cucchiaino di curcuma alla mia maschera settimanale (le faccio a base di polveri mischiando rosa damascena, sandalo, amla, neem e ghassoul, a rotazione in base alle esigenze del momento, ma la curcuma non manca mai! Occhio però che per un paio d’ore diventate un Simpson). Ultimamente ho aggiunto la konjac sponge alla pulizia serale e ho cominciato ad usare il Gel di aloe vera al posto della crema viso abituale (io uso quello della bioearth al 96% ed è ottimo! Ce ne sono 250Ml, ha un buon profumo e lo uso anche come crema corpo e sui capelli) ed ho notato un netto miglioramento della pelle! Ormai ho capito che con la mia pelle devo essere delicata e che non ha senso caricare la mia routine di prodotti; infatti quando ne usavo 50mila o 2 ma troppo aggressivi avevo una pelle orrenda! Ora ho ancora qualche brufolone, ma passano molto prima. Oltretutto la pelle è più luminosa, morbida e si lucida anche molto meno.
    Ah, ovviamente mi sembra scontato dire l’alimentazione è la prima cosa che mi ha aiutato, evito dolci, cibi confezionati e surgelati! Se desidero qualcosa “di maialo” me lo concedo volentieri ma me lo faccio da me con cibi freschi 🙂

  20. In passato ho sofferto di acne,ora mi ritrovo brufoletti sotto pelle sul mento,macchie post-acne e pelle mista!!!
    Ovviamente sono andata da un dermatologo ed ancora uso i prodotti consigliatimi anche se ogni tanto faccio di testa mia e cambio!
    Come detergente uso Uriage gel nettoyante x pelli miste,molto delicato,ma x le emergenze ho sempre qualche prodotto da supermercato come scorta,mi sono trovata bene col garnier a base di uva!
    Ho il famoso detergente Cetaphil che proprio in qst sett ho ricomprato alla farmacia vaticana;io lo uso x il dorso,ma proverò anche x il viso!!!

  21. Io ho brufoli praticamente da sempre, e se c’é una cosa che davvero mi ha cambiato la vita é stato il passaggio a prodotti naturali. Sentir parlare di creme e detergenti chimici sinceramente mi fa spavento, anche perché magari curano nell’immediato ma non risolvono il problema che dipende quasi sempre da qualcos’altro dentro di noi. Per esempio un paio di anni fa a 27 anni hanno iniziato a venirmi le cisti sulle guance, cosa che non mi era mai successa prima. Allora sono andata da una naturopata che mi ha detto che le guance riflettono lo stress, quindi mi ha consigliato delle pillole naturali che hanno fatto sparire il tutto. Quindi il consiglio é sicuramente quello di ascoltare la nostra pelle e le esigenze che ha ed agire di conseguenza.
    Come detergente viso per me la rivelazione é stata la scoperta di una marca che si chiama Origins che ho trovato a New York il cui detergente si chiama Checks and balances, una mousse favolosa che rinfresca e da nuova vita alla pelle del viso. Stra consigliata. Purtroppo in Italia non credo si trovi ma l’ho vista in Danimarca e in Irlanda quindi immagino che nel resto d’Europa sia più facile da reperire.

  22. Io ho messo dell’acqua Panna in uno spruzzino e la uso per la “sciacquata finale” prima di mettere la crema idratante, così tolgo il calcare dal viso e la pelle assorbe meglio i notrienti.

  23. Io ho trovato per caso un detergente purificante all’estratto di neem di himalaya herbals è Bio e funziona benissimo con il clarisonic perché fa schiuma pulisce in profondità e non secca la pelle, io ho la pelle mista e vedo che sulla fronte non mi lucido più come prima

  24. Io ho la pelle che d’inverno tende a seccarsi sulla fronte ma che tende a diventare oleosa e a formare brufoli sulle guance e sul mento, vicino alla bocca. Uso per tutto l’anno il detergente Cleanance dell’Avène, indicato per pelli oleose e tendenti a formare imperfezioni. Non secca la pelle ed è senza sapone. Dopo aver lavato il viso con il detergente, uso una crema idratante purificante della Bema Bio (crema della linea anti age bio purificante) nelle zone tendenti a formare lucidità, e una crema più nutriente (Bionike defence Xage) sulla fronte, che d’inverno tende a seccarsi. D’estate invece utilizzo la crema purificante della Bema Bio su tutto il viso.

  25. A quasi 27 anni ho ancora brufoletti zona mento tempie, proprio come un’adolescente! E a volte anche decolté, retro collo e spalle… Per fortuna nn li tocco e si seccano. Certo sono sicura che dipenda soprattutto dal mio ciclo instabile incalcolabile e permaloso! Ma nn vorrei nemmeno vivere di pillola, piuttosto che il mio corpo si regolarizzasse da solo…
    Questi prodotti li avete provati? Cosa mi consigliate?? Baci baci

  26. Attualmente sto usando questo detergente che ho trovato da acqua e sapone.Questa marca ha diversi prodotti ,ma al momento sto testando solo questo e devo dire che mi trovo bene.Ho la pelle grassa tendente a qualche brufoletto,ma allo stesso tempo è anche un pó delicata.Vi assicuro che non secca la pelle,poi ovviamente non siamo tutte uguali e ci possono essere delle reazioni diverse al prodotto.Ve lo consiglio da provare e costa quasi 5 euro.

  27. Ciao! Clio e ciao ragazze, scusate l’ignoranza eheh ma per acqua minerale si intende l’acqua che compriamo al supermercato quella semi frizzante? O nell’ambito della cosmesi esiste l’acqua minerale?

  28. Ciao Irene. Anche io ho avuto un’acne leggera causata da squilibrio nel ciclo, e ho scoperto grazie alla mia dermatologa che le irregolarità mestruali si possono gestire molto bene grazie a integratori specifici che servono ad aggiustare i tempi dell’ovulazione. Secondo me vale la pena informarsi da un detmatologo a un ginecologo… dopo tanti anni passati a curare l’acne ho imparato che non si può intervenire solo sulla pelle, perchè spesso le cause sono miltifattoriali! In bocca al lupo!

  29. Ciao Irene. Anche io ho avuto un’acne leggera causata da squilibrio nel ciclo, e ho scoperto grazie alla mia dermatologa che le irregolarità mestruali si possono gestire molto bene grazie a integratori specifici che servono ad aggiustare i tempi dell’ovulazione. Secondo me vale la pena informarsi da un detmatologo a un ginecologo… dopo tanti anni passati a curare l’acne ho imparato che non si può intervenire solo sulla pelle, perchè spesso le cause sono miltifattoriali! In bocca al lupo!

  30. Io per adesso sono davvero felice di avere una pelle senza problemi,i brufoli sono rarissimi e i punti neri devo cercarli con la torcia però non è stato sempre così,verso i 14 anni mi venne uno sfogo di brufoli in fronte che risolsi con una schiuma francese e lavando il viso senza nulla se non acqua e sapone ma da allora fino ad un annetto fa mi restó qualche punto nero sotto pelle,la mia pelle è totalmente rinata usando come prodotti la maschera piperita della lush,l’ocean salt della lush e la maschera idratante sempre della lush l’avena poetica,adesso sono due mesi che uso il clarisonic e lo adoro!

  31. Eh lo so! Per questo motivo non essendo di tipo esclusivamente dermatologico, non sapendo soldi in cure e terapie, perché so che sarebbe uguale 4 o 5 mesi dopo! Per cui sì faccio un’ottima pulizia del viso con prodotti neutri e nn aggressivi, bio come lavera, crema all’Aloe e via…
    Non sapevo questa cosa degli integratori! Davvero??? Se li propongo alla ginecologa saprà di cosa parlo o mi guarderà inebetita?
    Grazie

  32. Domanda: la mia pelle più che acneica è puntonerica! Nel senso che se sbaglio prodotti mi vengono dei punti neri pazzeschi e raramente ho dei brufoleti. Vanno bene anche per me questi prodotti detergenti per pelle grassa e impura?

  33. Beh il miele è un conservante per eccelenza e il tea tree oil è un antibatterico. Secondo me si conserva. Se non ti fidi puoi cmq ridurre le dosi..per esempio dividi tutto per 10: 10ml di miele 5ml di aceto, 1 goccia di tto.

  34. Io devo dire che purtroppo invece ho dovuto smettere di usare l’acqua micellare, ho notato che mi faceva venire ancora più brufoli.
    Soffro di acne di tipo ormonale nella zona mandibola/sottomento, prendo la pillola e pare sia normale nonostante io abbia aimè 36 anni!!!

  35. Ciao ragazze….ho 33 anni e soffro da anni di acne per ovaio policistico. … nientw da fare solo tanta pazienza nel trovare prodotti giusti…per adesso quello con cui mi trovo meglio è il detergente per pelli acneiche della bionike …più la crema dello stesso brand. … in più clarisonic. …ce la faremo. …..

  36. Ciao Clio, grazie del post, sì mi farebbe piacere leggere altri post su prodotti per i brufoli. 🙂
    Ho controllato sul sito di Calgon, nella mia città l’acqua è dura. Quindi i miei problemi di pelle grassa potrebbero essere dovuti all’acqua? Boh mi strucco con l’acqua della bottiglia allora? :’D

  37. Detergente per pelli secche, ma acneiche? Io ho sempre questo problema: o posso usare detergenti per pelli secche, ma poi sento che suoi brufoli non va bene, oppure quando uso un detergente x pelli acneiche il viso mi tira troppo e mi evidenzia le pellicine… Avete qualche consiglio? 🙂

  38. La mia dermatologa mi ha consigliato come detergente Cleanance di Avene, lo uso ancora adesso e abbinato a una buona crema idratante (non troppo grassa) ha un effetto fantastico sulla pella a tendenza acneica: asciuga, restringe i pori e la rende più uniforme.

  39. No no, ho usato pillola e un ciclo di antibiotico. Adesso sto provando a togliere la pillola e vedere come va..di crema uso quella la mattina (che é cosmetica come il detergente) e una con l’antibiotico solo se mi spunta il brufolo “attivo”.
    Cmq tutto di farmacia!

  40. Erba libera della Lush. io lo mettevo anche sul singolo brufolo lasciandolo asciugare di notte. Aiutava a seccare il maledetto.

  41. hai provato a non usare nessun latte detergente ma pulirti il viso soltanto con acqua e detergente? te lo dico perché 3 giorni fa ho fatto il test della pelle e la ragazza mi ha detto che avendo la pelle mista dovrei evitarlo perché crea una patina grassa sulla pelle che le impedisce di respirare e quindi spuntano brufoli e punti neri

  42. Io uso il latte detergente e poi il detergente a risciacquo.
    Ovviamente dopo decenni ho trovato il latte detergente giusto. Mi dispiace, ma nessun detergente che ho provato pulisce a fondo. Lo strucco deve essere molto scrupoloso. Se usi il panno in microfibra, ti accorgi, quanto sporco rimane con solo il detergente o solo il latte detergente.
    E l’acne l’avevo prima, di usare il mio metodo…
    Comunque grazie, per la tua opinione. É verissimo che non tutti i latti detergenti sono adatti, alcuni sono pessimi. Infatti io li elimino, risciacquo e rilavo. In tutte queste operazioni, la pelle non é mai secca, né grassa.
    Se si secca, non va bene…Cosi se si sente unto dopo poco.

  43. Un olio che è comedogeno è come dire che si può mangiare tutto fritto e dimagrire. C’è che ci crede… Io no….
    Comunque ho già usato sia il jojoba che l’olio di argan e mi sono riempita di brufoli. Anzi la mia ultima cicatrice è dovuta ad un ponfo uscito con una goccia di olio di Argan e mi rode moltissimo…. La mia pelle reagisce agli oli subito. Qundi uso l’olio di argan, karitè, jojoba per il corpo, tutti i giorni da 15 anni, prima che esisteva il bio, quasi, ma non posso neppure avvicinarmi al decoltè e alla schiena con gli oli che divento un brufolo unico. Questo per gli oli puri…
    Gli oli in creme cosmetiche, ben fatte o formulate, sono altra cosa, perchè sono emulsionate e combinate con ingredienti che tagliano gli oli ecc ecc- Non mi addentro nello spignatto, nè nelle formule delle creme, ma dire che un olio non è comedogeno, a me fa ridere, pure se lo sostenesse il più famoso scienziato di tutti i tempi 🙂 .

  44. Sono d’accordo sul fatto che sia assolutamente soggettiva la questione olii.
    Ad esempio io soffro di acne da 15 anni, non sto ad elencarti tutte le creme di cui ho fatto uso perché credo tu ne sappia altrettanto, (antibiotici inclusi per molto tempo) però usando l’olio di rosa mosqueta (che in tabella risulta comedogeno) ho migliorato parecchio la situazione macchie post brufolo sul petto, quelle bianche.
    Prima demonizzavo gli olii anzi mi spalmavo qualsiasi cosa che sgrassasse poi ho scoperto che alcuni mi van bene altri no, ad esempio jojoba che dalla tabella risulta leggerissimo per me era troppo pesante.
    Poi dipende dalla natura dell’acne, la mia non è ormonale (ho preso la pillola) né batterica (con gli antibiotici avrei risolto) ma da stress, così mi han detto i dermatologici e così ho notato anche io purtroppo.
    L’unica cosa di cui sono certa è che in viso ho risolto con la crema di bava di lumaca, non Elicina per intenderci, che metto anche sul corpo (petto, spalle e schiena) ma senza gli stessi risultati. =(
    Per chiudere il papiro trovo azzeccatissimo il paragone con i fritti, c’è chi ne mangia senza metter su un chilo! ;-P

  45. Io mi trovo davvero bene con il Cleanance Gel di Avène!! Dopo di solito uso o la Effaclar Mat di La-Roche Posay oppure la crema Youderm per pelli acneiche! Ormai è una routine consolidata, non ho mai avuto probelmi!

  46. Anch’io ho sempre avuto problemi di pelle grassa con tendenza acneica, specie nei miei 14-15 anni in cui avevo una vera e propria ossessione per la mia pelle. Il dermatologo mi aveva dato alcuni prodotti di farmacia fra cui il Bactopur della Lutsine (ha pure un buon inci con attivi delicati) crema della stessa linea e la Zaik Mask 20 (mi pare): devo dire che hanno fatto il loro lavoro.

  47. L’olio di rosa mosqueta a me da molto fastidio. Infatti alla fine l’ho utilizzato x il seno…
    Il mio viso non tollera neppure le creme, forma le microcisti, figurarsi gli oli.
    Poi non so a me i dermatologi a cui mi sono rivolta, mi consigliavano prodotti oil free e senza profumo.
    La bava di lumaca é molto più interessante, non l’ho mai provata, perché preferisco altri ingredienti, ma sicuramente mi ispira di più.

  48. Conservare si conserva secondo me perché il tea tree oil è un antisettico e un antibatterico! Però non saprei dirti per quanto.. Anche il miele, con la sua alta percentuale di zucchero si autoconserva per un pochino..Comunque molto probabilmente non più di 30 giorni…

  49. Bo… secondo è giusto! Anche io mi faccio argilla + teatree spesso e come te metto 2-3 gocce, ma appunto la parte in cui è diluito sarà un 10 ml. 10 gocce in 150 non mi sembra che possano far del male! Negli shampoo ne metto anche di più e non mi ha mai bruciato niente!

  50. Però in caso di acne secondo me è sempre meglio rivolgersi a un dermatologo. Io soffro di acne da quando avevo 12 anni e con il fai da te non ho fatto altro che peggiorare la situazione! Ora sto seguendo una cura da circa un mese (alla base della quale c’è l’antibiotico) e devo dire che il problema si sta gradualmente risolvendo. Certo, post come questi possono essere d’aiuto, ma nulla come una cura medica può essere efficace.

  51. La verità è che potessi non spalmarmi niente sul corpo preferirei, ho sempre odiato creme, olii e affini, e per me avere una beauty routine non é un piacere ma una necessità.
    So che nessuno ha una pelle perfetta senza sforzi, nemmeno le modelle, ma quando, raramente, non metto niente poi mi vengono i sensi di colpa! Lo so è da matti!

  52. Io mi trovo molto bene utilizzando la sera un latte detergente (che sto finendo, qualcuna me ne saprebbe indicare uno molto valido e delicato?) e il mattino clarisonic+ detergente sempre della clarisonic ma quello più delicato. Inutile dire che per me i prodotti anti acne non fanno altro che peggiorare la situazione e quindi devo solo usare prodotti per pelli sensibili e delicate.. Ogni tanto per pigrizia mi limito a utilizzare l’acqua micellare di acqua di rose, ma mi escono dei microbrufoletti, a qualcuna succede la stessa cosa con questo prodotto??

  53. Ciao ragazze! Io ho la pelle grassa con tendenza a lucidarsi tantissimo ma non ho particolari problemi di brufoli a dir la verità..solo qualcuno ogni tanto (se non ci metto le mani ahahah)..ho problemi invece di punti neri..da un po’ di tempo sto usando il detergente della neutrogena VISIBLY CLEAR..e mi sento di consigliarvelo tantissimo..oltre a mantenere la pelle pulita e non così lucida aiuta anche a ridurre i rossori di eventuali brufoletti…sto usando anche i cerottini della BIORè che sono fantastici e devo dire gli unici con cui ho visto dei risultati. ogni tanto uso anche uno scrub della lush DARK ANGEL…favoloso!!!

  54. no no….volevo dire questo: io lo uso puro sui brufoli, ma puccio il cottonfioc e lo passo sul brufolo! però se faccio una maschera, che viene spalmata su tutto il viso, e dentro ci metto 5-6-7, queste, spalmate sul viso fanno un effetto iperbalsamico che a me da fastidio agli occhi e mi sento la faccia ghiacciata. Secondo me è proprio il fatto di mettersele su tutta la faccia, vicino agli occhi e al naso.
    Era questo il mio dubbio sulle 10gocce…..se poi mi dite che il composto viene usato più volte, ok, avete ragione voi!

  55. Io mi trovo benissimo con il detergente viso Garnier Pure A 3 in 1. È detergente, maschera e scrub. Ormai lo uso da anni e non lo cambierei per nulla al mondo!

  56. A me non dispiace come effetto detergente però lascia la pelle un pò secca e io ce l’ho mista quindi bisogna stare attente. Magari su una pelle grassa va meglio, io appena mi asciugo sento la pelle intorno al naso e agli zigomi tirare….credo che proverò quello che Elena dell?hymalaya herbals 😉

  57. Mi hai fatto stare in ansia fino a stamattina…ahaha!
    La mia comunque era una domanda seria, non per criticare il tuo commento e infatti penso che tu abbia ragione, spalmarselo ovunque non so quanto possa essere piacevole!

  58. Mah, dipende… sono integratori che in genere vengono prescritti a donne che cercano una gravidanza, proprio perché sistemano l’ovulazione, quindi immagino che i ginecologi li conoscano (il mio per esempio sì). Quello che ho usato io si chiama inofert combi, nel sito internat ci sono un sacco di informazioni utili.
    In ogno caso se gli squilibri del ciclo ti danno problemi puoi chiedere alla
    Ginecologa di curarli, e vedere se ci sono alternative all’uso della pillola (per me è stata disastrosa: pelle di pesca finché l’ho usata, e quando ho smesso apriti cielo… quindi capisco molto bene chi non ha nessuna voglia di prenderla!)

  59. Ma la ricetta con 100 ml di miele non sarà mica per una volta sola mi auguro! Cmq grazie per la precisazione..

  60. Ciao Elisa, allora non fa miracoli, non asciuga il brufolo, ma lo tira proprio fuori, li fa maturare diciamo e toglie l’infiammazione e il gonfiore. Dipende dal tipo di mostro con cui hai a che fare, il gonfiore va via anche dopo una notte se non è enorme. Io uso quello e l’efffaclar della roche posey che serve anche contro le macchie. Però come detto, niente miracoli, io brufoli continuo ad avercene.

  61. no no ma figurati, mica mi sono sentita criticata!
    volevo spiegarmi meglio perchè avevo il dubbio di non essermi spiegata!

  62. La mia routine è: detergente Garnier Pure active poi Effaclar duo+ insieme al siero purificante di Biofficina Toscana…..sarà un caso (spero di non portarmi sfiga da sola) ma per ora niente brufoli (ora stai a vedere domani mattina con cosa mi sveglio sulla faccia!!!).
    ilmondodiary1.blogspot.it

  63. Ciao! Stucchi e detergi con la micellare, che non necessita risciacquo. Se proprio lo senti necessario (io no per esempio, ma molte si!) passi del cotone con acqua minerale per sciacquare…

  64. Io mi trovo bene con i prodotti bio…attualmente sto usando la mousse detergente Mirtilla de La Saponaria e prima ho usato un detergente senza sapone a base di acqua termale della Jonzac che mi sa ricomprerò perchè mi ci sono trovata molto bene!
    https://uploads.disquscdn.com/images/159801081ddb112645a89b0ab017efbf3934b1f2c8e44ddf6585ac910d0285ce.png
    https://uploads.disquscdn.com/images/91f4c973b21b5a64ae54af65d5e737f375fde2cd3207783cbc567e471e15b073.jpg

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here