Ciao a tutte!

Sappiamo che molte di voi amano il Clarisonic, ma siete sicure di usarlo nel modo giusto, o al pieno delle sue potenzialità? Dato che è un TOP anche per noi, ci siamo documentate e abbiamo scoperto tante utili tips che in alcuni casi non conoscevamo, e vogliamo condividerle con voi.

Se quindi avete (e amate) il Clarisonic, non potete perdervi l’elenco dei 10 usi meno scontati e conosciuti!!

cliomakeup-come-usare-clarisonic-9-clio

1) Clarisonic per collo e decolletèe

Questo è un consiglio abbastanza scontato, ma a volte ci si dimentica di usare Clarisonic su collo e decolletèe anche per una questione di praticità; ricordate però che sono parti del corpo esposte agli agenti esterni e all’inquinamento.

Rimuovere le cellule morte è inoltre un ottimo modo di prevenire i segni del tempo: e sappiamo quanto le linee del collo rivelino l’età!

cliomakeup-come-usare-clarisonic-7Clarisonic Mia 2. Su Amazon.it a 109,99€

2) Clarisonic sulle spalle

Abbiamo letto che alcune persone usano il Clarisonic anche sulle spalle per concedersi un bel massaggio rilassante e purificare la pelle in una zona dove possono presentarsi punti neri.

cliomakeup-come-usare-clarisonic-13-spalleFermo lì! Ci penso io con il mio Clarisonic! Ahahahah ;-D!! Da Pinterest

3) Scrub Labbra con il Clarisonic

Usare un vecchio spazzolino da denti per esfoliare le labbra screpolate è un trucchetto molto conosciuto (anche Clio l’ha citato più volte sul blog) ma il Clarisonic permette di ottenere risultati migliori: non solo è più efficace, ma secca meno le labbra. Naturalmente, anche in questo caso è necessario applicare subito dopo un balsamo nutriente.

4) Clarisonic all’attaccatura dei capelli

Chi soffre di desquamazione del cuoio capelluto, magari proprio all’attaccatura dei capelli sulla fronte, troverà nel Clarisonic un vero e proprio alleato nel rimuovere le fastidiose e antiestetiche pellicine!!! La stessa cosa vale per chi usa molta lacca che lascia poi residui una volta secca.

cliomakeup-come-usare-clarisonic-12-tempiAllo schema classico dei “tempi” di Clarisonic si può aggiungere una manciata di secondi per labbra e attaccatura dei capelli, quando ce n’è bisogno.

5) La tecnica di massaggio perfetta

cliomakeup-come-usare-clarisonic-8-clio

Sapevate che il Clarisonic funziona meglio se non si fa pressione durante l’utilizzo? In realtà, più premete sulla pelle, più inibite il movimento delle setole! Il dispositivo va invece lasciato come “galleggiare” sull’epidermide e usato con un movimento delicato e circolare.

cliomakeup-come-usare-clarisonic-10-uomoEcco il movimento giusto per i maschietti con la barba 🙂

cliomakeup-come-usare-clarisonic-11-amy-hubermanAmy Huberman con il Clarisonic. Via Instagram

cliomakeup-come-usare-clarisonic-17-emmy-rossumUn’altra fan di Clarisonic è Emmy Rossum, che ha dichiarato in un’intervista a InStyle: “Uso Clarisonic ogni sera. Prima di averlo, lavavo il viso solo con una saponetta: quando la mia makeup artist l’ha saputo, per poco non le è venuto un colpo!”

cliomakeup-come-usare-clarisonic-18-karlie-kloss…. e Karlie Kloss. “Mi piace usare il Caudalie Gentle Cleanser abbinato al Clarisonic per la mia pulizia del viso.” (Credits: @intothegloss.com)

Ragazze, siamo a metà! Nella prossima pagina trovate altri 5 modi di usare il Clarisonic che forse non tutte conoscevate!

 

58 COMMENTI

  1. Io adoro il Clarisonic ma ultimamente era troppo aggressivo per la mia pelle nonostante la spazzolina più delicata, l’uso sotto la doccia con acqua e detergente su tutta la testina e la non pressione, la pelle si arrossa in un modo terribile. Quindi lo uso un paio di volte al massimo alla settimana. Peccato..

  2. prima o poi devo riuscire ad avere il mitico Clarisonic! per ora mi sto accontentando della spugna di Konjac ma sono sicura che non è nulla rispetto a questo strumento per la pulizia del viso. Magari me lo auto regalerò per il compleanno 🙂

  3. Ormai il Clarisonic è entrato nella mia beauty routine da quasi un anno! Ultimamente lo alterno con il panno viso della Assiamedica molto molto valido.
    X quanto riguarda la pulizia della testina, io la faccio quotidianamente, dopo ogni utilizzo 😉

  4. Io ho comprato circa due mesi fa la spazzolina di Imetec ma nonostante anche lei usi il movimento sonico mi sono trovata malissimo mi irritava tantissimo la pelle facendomi uscire delle chiazza rosse che bruciavano e facevano prurito (comunque io ho la pelle molto sensibile).
    Ora la uso solo su collo,decolltè e spalle un paio di volte a settimana e qui mi trovo bene.

  5. Sono una voce fuori dal coro, lo so e mi dispiace. Sarà perché ultimamente ho avuto problemi con la pelle. Fatto sta che avevo uno sfogo d’acne e mi sono decisa a prendere il clarisonic. L’ho usato in vari modi, con varie frequenze e sempre con prodotti super validi in abbinamento, come caudalie. Sono una super fissata a precisa per la pulizia. Purtroppo col tempo ho capito che, avendo una pelle sensibile, il modo migliore per tenere a bada l’acne e i rossori sia “fare di meno” perché la mia pelle non solo non migliorava ma sembrava ancora piu stressata. La dermatologia mi ha detto di lavarmi solo con un latte delicatissimo e idratante, senza profumi (toleriane di roche posay). Subito dopo NON metto crema (lo so, non avrei mai pensato di non farlo perché per me era fondamentale), ma solo una pomata trattamento per l’acne rosacea. Ma anche se non la mettessi la mia pelle sarebbe bella idratata già solo con l’azione del latte, che peraltro io risciacquo sempre. Ovviamente metto del contorno occhi.
    Insomma, non avrò la pelle pulitissima in profondità, ma in questo modo è bella distesa, senza brufoli o rossori paradossalmente. Ho capito che sfregamenti vari, profumi che stanno nei prodotti alterano il mio equilibrio. L’unica cosa che mi concedo è una leggera passata del panno in micro fibra soprattutto per struccare gli occhi. Spero la mia esperienza sia utile a qualcuna. Ciauu

  6. Stessa cosa è successa a me con la spazzolina imetec, io personalmente dopo averla usata non sentivo la pelle più pulita ma solo molto irritata ed era tutta a chiazze.

  7. Io purtroppo ho un Clarisonic praticamente nuovo che langue nel cassetto: soldi buttati… ho provato a cambiare spazzola, a usarlo meno volte a settimana, ad aspettare un paio di mesi, niente: mi fa uscire molti molti più brufoli.
    Proverò a usarlo sotto la doccia per il corpo, al posto della spugna…
    Comunque non sono convinta che vada bene all’attaccatura del cuoio capelluto per chi soffre di desquamazione: sicuramente rimuoverà le pellicine, ma mi sembra troppo aggressivo per chi ha questo problema sinceramente!

  8. Quando l’acne é in fase attiva, gli scrub e il Clarisonic, sono devastanti. Per anni la mia acne é stata nutrita, dagli scrub che spargevano l’infezione. Per 5 anni ho eliminato scrub e maschere. Dopo essere guarita e non vedere brufoli da anni, ho comprato un dupe del Clarisonic, il Sonicleanse della Rio…e finalmente l’untume che mi assillava, é sparito. Mi sono dimenticata di avere la zona T…

  9. Leggendo i commenti noto che per tante il Clarisonic risulta troppo aggressivo… io non ho notato rossori dopo averlo utilizzato, sarà che ho una pelle difficilmente irritabile.
    RICHIESTA D’ AIUTO: dovrei cambiare la testina del Clarisonic e vorrei provare la deep pore e comprarne per sicurezza anche una sensitive, nel caso in cui la deep pore fosse un po’ troppo forte. Il mio problema è che non me la sento di chiedere 50€ ai miei genitori (studiando all’ università e non lavorando non ho soldi miei) e vorrei chiedervi se qualcuno sa dove si possono trovare testine a meno prezzo. Grazie per l’aiuto 🙂

  10. Sono una ex acneica. In estate non potendo usare le creme farmaco, ho molto grasso. Nel mio caso succedeva cosi: Grasso-punti neri-pulizia manuale-infezione dei punti neri- brufoli…

  11. Io l’ho comprato da una mese e mi sono trovata benissimo: pelle più pulita, meno brufolini, meno pellicine (ho 44 anni e una pelle grassa, ma che si disidrata facilmente e che in inverno fa pure le pellicine con presenza di brufoletto) sensazione di pelle morbidissima dopo la pulizia, nessun incremento dei brufoli nel primo periodo. Io lo uso solo la sera, alla velocità più bassa alternando detergente schiumoso e detergente in crema più delicato a seconda di come sento la mia pelle (prima mi strucco con un detergente bifase e con acqua micellare) con la spazzola sensitive ma quando la cambierò penso prenderò la radiance. Non ho avuto nessun arrossamento o reazione. E’ vero che ognuno ha una pelle particolare e deve trovare gli strumenti e la routine che fa al caso suo.

  12. Il mio dermatologo me lo ha vietato dicendo che stressa la pelle e che distrugge lo strato superficiale che la protegge e a lungo andare l’assottiglia . In più le amiche che lo usano sono sempre piene di irritazioni su mento guance x cui seguo scrupolosamente le avvertenze del mio bravissimo medico

  13. Dopo aver provato la spazzolina viso della braun, in omaggio nel set SPA del Silkepil, che è delicata, ho comprato il clarisonic e devo confermare l’opinione comune che è troppo aggressivo. Lo usavo tutte le sere dopo lo struccaggio, ma era troppo soprattutto nel periodo invernale. Credo lo riprenderò con il caldo, ora lo uso una volta a settimana e la mia pelle sta meglio.

  14. Ciao a tutte!!! Con questo post è aumentata la mia voglia di comprare il clarisonic! 😉 non ce l’ho ancora e uso le spugnette al conjac e il sonicleanse di rio: mo trovo bene, ma prima o poi proverò il clarisonic!!!! Un bacione e grazie per questi tips!

  15. Io uso la spazzola elettrica Bellissima della Imetec da più di un mese e devo dire che mi sta piacendo moltissimo! Io ho la pelle mista, di inverno si secca terribilmente nella zona T al punto tale che mi escono anche le pellicine! Non ho particolari problemi, niente acne, solo punti neri sul naso e mento. Dopo queste settimane in cui ho utilizzato sempre la spazzola Sensitive la sera dopo essermi struccata, devo dire che trovo la pelle mooolto più liscia e i punti neri sono visibilmente diminuiti e schiariti. Dai commenti che leggo, capisco che non tutte hanno ottenuto benefici e credo sia normale perchè tutto dipende dal tipo di pelle: se si hanno molti brufoli oppure la pelle molto delicata, è naturale che uno strumento che pulisce a fondo la pelle con un movimento “meccanico” tende ad irritarla molto. Ma è normale, non potrebbe essere altrimenti: quando ero adolescente e la mia fronte era piena di brufoli, anche il semplice passarmi un dischetto di latte detergente mi arrossava tanto. Credo che chi abbia la pelle delicata dovrebbe utilizzare un altro metodo di pulizia.

  16. Ho il Clarisonic ormai da più di un anno e, nonostante io abbia una pelle iperdelicata, ho trovato il giusto equilibrio tra testine, pressione e detergente.
    Non c’è niente da fare, quando lo uso con estrema costanza, le persone se ne accorgono, mi chiedono cosa ho fatto al viso, mi dicono che sono estremamente radiosa o riposata in volto.
    Ho notato io stessa i pori restringersi e l’epidermide più tonica e ricettiva ai prodotti.
    Il mio problema è la costanza. A volte rinuncio ad usarlo per diversi giorni, tra stress, trasferte e spostamenti vari e mi accorgo subito della differenza. La pelle del naso torna ad ispessirsi, diventa squamosa, arida. Non parliamo del mento che accumula subito sebo e si ritorna a piccole fioriture di punti neri.
    Mi è successo pochissime volte di ritrovarmi un po’ irritata dopo l’uso e tutte le volte la colpa è stata solo mia, ci andavo di mano troppo pesante o di detergente non abbastanza schiumoso.

  17. Anche io la pulisci dopo ogni utilizzo!ma il detergente lo metto sul viso e un po’ sulla testina, non come scrivono nel post…

  18. dato che sono pelle acneica pure io, e sono molto combattuta sull’acquisto clarisonic, posso chiederti se quando lo usi ti escono più impurità? il mio timore è che, come ho letto da qualcuna, mi faccia uscire ancora più brufoli e punti neri… magari è solo un effetto inziale, ma non so, non sono convinta….

  19. uff ecco ho appena scritto sopra che sono preoccupata che mi faccia uscire una valanga di schifezze 🙁 lo vorrei prendere o quantomeno provare ma non so, ho letto di molte che non lo usano perchè porta a galla un sacco di schifi -__-‘

  20. Io non ho più un brufolo da anni. Sono guarita. X l’acne attiva, il Clarisonic, secondo me non é assolutamente adatto. Come qualunque scrub.
    Le pustole e i brufoli si infettano con niente.

  21. Io non l’ho ancora comprato perché è una spesa importante, per il momento sto cercando di abituarmi a maschere e pulizia del viso il più possibile ed ho già notato miglioramenti. Se ci sarà qualche offerta lo comprerò, perché credo che il prezzo sia dovuto più alla fama che ad altro. Sicuramente è buono, ma 150 euro sono troppi!
    peonynanni.blogspot.it

  22. Si grazie, per me il tuo commento e’ utile, perche’ anch’io ho la pelle delicatissima e spesso arrossata ( solo in inverno per colpa del riscaldamento e freddo) e da oggi provero’ a lavarmi il viso con il latte detergente! che marca usi? mi puoi consigliare qualcosa?
    Ho preso una crema anti rossore dell’erbolario e me la sto dando tutti i giorni da 2 settimane, ma ti diro’ che non ho ancora capito se mi fa qualcosa o e’ solo effetto placebo…

  23. Anche io a dire la verità non mi fido troppo però è l’unico posto dove le puoi trovare a meno: ci sono di altri produttori compatibili con clarisonic davvero a poco e poi quelle catalogate come clarisonic che costano la metà. Però…boh

  24. Ho comprato il clarisonic qualche mese fa, mi trovo bene ma ammetto che la mia pelle stava benone anche prima quindi non mi ha cambiato la vita… Il mio ragazzo invece lo adora!!! Lui usa la testina deep pore e io la cachemire…!

  25. Concordo. Anche io ho avuto uno sfogo di acne iniziato a 37 anni e non ancora terminato (quasi due anni dopo) . Il dermatologo mi ha detto chiaramente: smettila di scartavetrarti la faccia. Detergente apposito e crema specifica. Niente scrub, niente trattamenti aggressivi, niente che gratti o esfoli meccanicamente. Adesso che la situazione è migliorata ho ripreso con il clarisonic, ma solo la sera, una volta si è una no, e mai sui brufoli attivi

  26. Mi permetto di darti un consiglio: se non lo usi più’ potresti provare a rivenderlo (senza testina chiaramente, per ovvie ragioni igieniche). Io l’ho comprato di seconda mano su Depop da una ragazza che non lo usava granche’. Ho risparmiato parecchi soldi e lei ne ha recuperati un po’… Non male no? 🙂

  27. Io posso dirti (usando il clarisonic da quasi due anni) che all’inizio qualcosina esce ma avendo già una pelle problematica non so se attribuire il fatto al clarisonic o allo schifo della mia pelle. Certo sui brufoli attivi non è da utilizzare perchè irrita e porta l’infezione in giro con comparsa di altri brufoli. Se il tuo problema invece sono i punti neri, untuosità, grana della pelle non proprio fine e liscia x me è uno strumento valido. Io ho i brufoli nella zona mandibolare x cui uso il clarisonic solo su mento fronte e guance, evitando le zone infette, e devo dire che la pelle è nettamente più liscia e pulita.

  28. Io ho comprato il clarisonic mia2 un anno fa in mega offerta da sephora, perchè in effetti è una bella spesa…40 euro di sconto però e allora l’ho preso subito (ovviamente c’era solo bianco). Proverò subito a usarlo con più acqua e sotto la doccia e non avevo mai pensato a collo e decolletè nè a riciclare le testine…invece ho provato sulle labbra e a togliere l’anello intorno e usarlo meglio ai lati del naso, e in effetti è utile. Poi quei giorni che non lo uso la differenza la noto…è stato un ottimo acquisto, quando la pelle tira magari salto e lo uso alternando alla pulizia normale.

  29. Sapreste consigliarmi un detergente da utilizzare insieme al clarisonic? Sono reduce da un’acne che mi ha lasciato macchie non troppo evidenti in zona guance e mento, per il resto ho ancora solo qualche brufoletto sporadico. Non vorrei utilizzare un prodotto aggressivo, ho la pelle che tende a seccarsi facilmente. Grazie

  30. Io posso solo parlarne bene, noto una gran differenza se per pigrizia non lo uso per qualche giorno. Interessanti questi usi, da tenerne conto!

  31. Io sono suuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuper intenzionata ad acquistare una spazzola per la pulizia ma sto guardando Philips VisaPure Advanced che oltre a pulire ha anche le testine massaggio (occhi/viso).
    Sono sempre stata indecisa perchè per fortuna non ho alcun problema di pelle ma parlando con gli operatori Philips mi sono convinta.
    Qualcuna di voi ha il Philips VisaPure Advanced?

  32. Adoro il Clarisonic, la mia pelle è rinata da quando lo uso, lo scrivo in qualsiasi post si faccia su questo aggeggino mai-più-senza. Devo dire che molto cambia dal tipo di testina che utilizzo, con la deep pore mi sono trovata malissimo, troppo aggressiva, mi faceva uscire più brufoli del solito, così ho messo quella per pelli sensibili ed è stato Amore!!! Pelle liscia, pulita, luminosa, un’altra me! Ora lo uso meno di prima, un po’ come mantenimento, un giorno sì e due no magari, però non me lo faccio mancare. Ottime le idee per le testine vecchie (che sono praticamente perfette), la deep pore sarà perfetta per il corpo! E, ovviamente proverò a stendere l’olio così, vedremo i risultati

  33. anche io ho notato che usando il clarisonic i miei rossori sulle guence aumenavano… orqa lo uso solo sulla zona T e sulle guance uso semplicemente il detergente senza clarisonic

  34. Allora non sono pazza 😀 mi è successa più o meno stessa cosa, ho avuto la pelle problematica e molto sensibile, sono quasi due anni che non faccio né scrub né maschere purificanti e sono spariti i punti neri e soprattutto dei terribili brufoloni sottopelle che mi venivano regolarmente.

  35. Ho la pelle sensibile anch’io, pulirla in profondità con detergenti aggressivi me la sensibilizzava ancora di più facendo peraltro peggiorare untume, punti neri e bubboni sottopelle. E più ne avevo e più pulivo, scrubbavo ecc… Poi ho deciso di fidarmi della farmacista e con tutti i dubbi del mondo, ho deciso di fare come mi consigliava: ho eleminato il classico lavaggio con acqua del rubinetto e detergente schiumogeno, sono quasi due anni che mi lavo con l’acqua spray, latte detergente e acqua micellare e la mia pelle è rinata. Uso anch’io i prodotto la Roche Posay e confermo che sono molto buoni, a me hanno calmato dei rossori sul viso molto forti e dolorosi… Poi ci sarà sempre qualcuno che ti dirà che hanno i siliconi e la paraffina, a me hanno cambiato la vita 🙂

  36. Io mi trovo benissimo con il Philips visapure con la testina sensitive…tutti questi usi del post li conoscevo:-)

  37. Io e mi trovo benissimo con il visa pure precedente!preso a 89 euro in offerta su Amazon mi sono registrata alla newsletter e sto aspettando la testina in omaggio,ho pelle mista e sensibile ed è migliorata parecchio gia dopo pochi giorni

  38. mmm che bello non vedo l’ora di acquistarlo guarda! poi le recensioni per le testine massaggio, dicono che è una vera goduria!

  39. Ho il clarisonic da più di un anno. Prima lo usavo mattina e sera,poi solo dopo lo strucco . La mia pelle è risultata subito più pulita e morbida. Da tempo lo uso col detergente nuxe,linea al miele (fantastico) o alla rosa (che puzza!) Per quanto riguarda il discorso che faccia uscire impurità e schifezzine varie,all’inizio,non só..quelle ci sono sempre state! 🙂 Ora a causa di due sedute di peeling dermatologico per eliminare le macchie di melasma l’ho interrotto… La mia pelle è ancora abbastanza sensibile e la dermatologa ha detto di accantonarlo. (anche se non lo conosceva neanche… :l )
    Ho notato che su di me le spazzoline sensitive e delicate sono comunque molto aggressive… Mentre nell’ultimo periodo ho usato la radiance che è molto soft. Per quanto riguarda i detergenti che vendono in combo con la radiance invece,posso dire che sulla mia pelle risultano un pochino aggressivi e tendono a seccarmi troppo la pelle. Mi piacerebbe provare la cachemere,ma non só se pulisce come le altre. Qualcuna che ce l’ha puó dirmi qualcosa al riguardo?

  40. Non avevo pensato a riciclare le testine vecchie, però uso le protezioni di plastica delle testine vecchie come porta beauty blender, comodo e pratico!

  41. Adooooooooro il Clarisonic! Lo uso da quando è uscito in Italia, quindi tre anni circa, devo dire che la cosa fondamentale è la testina, quella per pelli sensibili era troppo aggressiva per me, mentre con quella cachemire mi trovo benissimo. Cambio la testina regolarmente ogni tre mesi giusti…..una cosa però, io lavo la testina tutte le sere, subito dopo l’uso, con qualche goccia di sapone liquido delicato……non potrei usarla la sera dopo, quando è lì sporca dal giorno prima…orrore!

  42. Molto utile l idea di utilizzare le testine dopo tre mesi per gomiti o ginocchia…. grazie clio sei un angelo!!!!

  43. Scusate l’ignoranza, ma io che utilizzo la stessa spazzola comprata da Sephora prima che nascesse questo aggeggio sono una scema? Voglio dire, non si può effettuare questa pulizia anche senza l’utilizzo della tecnologia?! Come lo spazzolino manuale e elettrico…

  44. Non ho il Clarisonic perchè eccessivamente caro per me… Già ho sudato quando ho acquistato il Braun face.. che fa da spazzola rotante viso e come epilatore viso 🙂

  45. Non è per cattiveria, io con Clarisonic non c’entro niente, avevo un dupe (molto dupe) comprato a Lidl. Ma si è rotto subito.
    Ma quando ho letto il titolo del post, pensavo che consigliavate alle ragazze non so – come con le testine vecchie pulire l’argenteria?

  46. Ecco. Già al primo consiglio leggevo con gli occhi spalancati: non ci avevo mai pensato! O_O

  47. La virtù come sempre sta nel mezzo. Ognuno deve usare il clarisonic a seconda del tipo di pelle. L accortezza è di idratare di giorno e nutrire di notte la pelle. A 40 ancora con pelle mista ma spesso secca sulla fronte. Ho e parlato con tanti dermatologa ed ho fatto da cavia con tt quello che mi mi davano ma i ho capito che ognuno è medico di se stesso. Quindi contro lo stress nn c’è nulla che fa miracoli tranne la Diane ma bandita. Ora uso lo Skinoren, la domenica la santifico con la maschera al fango, mercoledì scrub e tt le sere il grande ed unico Clarisonic

  48. essendo un prodotto che elimina in profondità le impurità, nei primi tempi l’uso del clarisonic provocherà uno sfogo proprio perchè porti in superficie tutte quelle impurità che il clarisonic ha ”riportato alla luce”. ma se continui ad usarlo costantemente la situazione dovrebbe migliorare

  49.  Dunque vi racconto la mia esperienza clarisonic acquistato in maggio  (approfittando di un -20% da sephora

LASCIA UNA RISPOSTA