Ciao ragazze!

Oggi finalmente faremo un po’ di chiarezza riguardo a un argomento che scatena sempre molto interesse: la pelle disidratata!
Viso più segnato del solito, mancanza di morbidezza e luminosità, “pelle che tira” e grana della pelle spessa sono alcuni dei sintomi che la contraddistinguono… e allora (sono sicura che vi verrebbe spontaneo chiederlo, eheh) in cosa differisce dalla pelle secca? Vi spiegherò tutto all’interno di questo post!

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-copertina

1) COS’È E COME SI DISTINGUE DALLE ALTRE TIPOLOGIE

La pelle disidratata è una pelle carente di acqua: si tratta di una condizione temporanea dell’epidermide, che può comparire anche in chi generalmente ha problemi di eccessiva o, al contrario, scarsa produzione di sebo: non è, quindi, una tipologia di pelle, ma di una situazione passeggera (se la si cura, ovviamente)!
Tuttavia, questo non significa che, se non accuratamente trattata, i sintomi non possano peggiorare 😉

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-pelle-inverno

Generalmente, la disidratazione dipende da un’alterazione della barriera idrolipidica che protegge la nostra pelle, che può essere causata da stress e cambiamenti ormonali ma anche da fattori esterni come le temperature troppo rigide (ehehe, come spesso succede alla sottoscritta), l’inquinamento, l’eccessiva esposizione al sole e l’utilizzo di detergenti troppo aggressivi.


ClioMakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-doutzen-kroes

A differenza della pelle secca, che richiede continuamente un apporto di sostanze ricche e corpose per compensare la carenza di lipidi (fisiologica), da cui non è possibile “guarire” del tutto, la pelle disidratata non ha bisogno di grassi, ma di elementi in grado di trattenere le molecole d’acqua.

2) QUALI SONO LE PROBLEMATICHE?

Per quanto riguarda, più nello specifico, i sintomi che caratterizzano la pelle disidratata, devo dirvi che molti di essi sono in comune con quelli che contraddistinguono la pelle secca, motivo per cui risulta così semplice confonderle:

– Sensazione di “pelle tesa” o “che tira”

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-charlize-theron

È forse l’aspetto più fastidioso di questa condizione della pelle: se sentite quest’ultima letteralmente “tirare” ad ogni cambiamento di espressione del viso (sia che stiate sorridendo o aggrottando le sopracciglia), c’è la possibilità che sia disidratata!

– Pelle più segnata del solito

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-pelle-segnata.

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-Elle-Macpherson.

Oltre alle classiche rughette di espressione, è proprio come se le singole squame della pelle venissero evidenziate, formando quasi delle piccole crepe sul viso. La grana della pelle, in generale, risulta inspessita. Notate bene che questo può avvenire anche su una pelle acneica!

– Mancanza di elasticità

È un sintomo che, ovviamente, è direttamente correlato al primo di cui vi ho parlato: la mancanza di acqua farà sì che la pelle, oltre a “tirare”, sia di conseguenza meno elastica del solito.

C’è poi un altro sintomo, ed è quello che vi permette di capire se la  vostra pelle sia effettivamente secca o se, invece, sia solo disidratata:

– Incapacità di assorbire sostanze grasse e corpose

CliomakeUp-pelle-disidratata-cose-come-trattarla-come-truccarla-creme-ricche.

Ebbene sì ragazze, chi ha la pelle disidratata non riuscirà a risolvere il problema spalmandosi quantità industriali di burri e oli sul viso! Sicuramente otterrà un momentaneo sollievo, ma (soprattutto per chi, tendenzialmente, ha la pelle grassa) alla lunga potrebbe non fare altro che peggiorare la situazione di brufoli e punti neri, senza apportare alcun vantaggio alla richiesta di acqua da parte della pelle!

Andiamo, dunque, al “succo” della questione: qual è il modo migliore per prendersi cura di una pelle che si trova in una condizione di momentanea disidratazione? È necessario cambiare la skin care che siamo solite seguire? E per quanto riguarda il make up? Vi svelerò tutto nella prossima pagina!

61 COMMENTI

  1. Ok adesso sono ancora più confusa. Non percepisco la differenza con quello che si fa se si ha la pelle secca Ahah aiuto! E io che pensavo di aver individuato il mio tipo di pelle (secca), ora non ne sono più sicura.

  2. Ciao! È più facile di quello che sembra! La pelle secca ce l’hai sempre ovunque e comunque, è proprio una condizione del tuo corpo che non produce determinate sostanze. Io per esempio sono atopica e non produco ceramide. Quindi devo reintegrare dall’esterno con maschere detergenti e creme questa mancanza. Un buon dermatologo è sempre utile, ma se la situazione non è tragica puoi cercare anche da sola la crema che fa per te. La pelle disidratata non è una condizione permanente, ma passeggera. Può essere che tu abbia trascurato la pelle per un po’ oppure preso molto vento o tanto sole. A quel punto la pelle più superficiale presenta uno strato Molto segnato dalle rughe, spento, poco morbido, a volte dipende anche dal fatto che ci sono proprio cellule morte (quelle più superficiali) e quindi anche se ci metti oli e creme queste non vengono assorbite se prima non elimini lo strato “barriera”. Io quando mi trovo in quella condizione, specie in inverno, di solito faccio uno scrub leggero e poi una buona maschera, con una crema più idratante di quella solita. Dopo qualche giorno tutto rientra e la mia pelle rimane solo secca, ma non disidratata

  3. Allora dire che la mia è pelle secca, non tragicamente però si è secca. Grazie della spiegazione, pensavo fosse molto più complicato.

  4. Mm credo di averla disidratata allora!forse ho abusato del clarisonic i mesi scorsi ed ora ho la pelle impura ma che tira :-[ho preso una crema bio per pelli miste ed un nuovo tonico, una volta a settimana uso il sapone allo zolfo, vediamo quando ricomincio ad usare il mio amato clarisonic 😀 buona giornata!

  5. poche settimane fa ho visto, e tutt’ora noto, che la mia pelle per il cambio di stagione è in difficoltà, cosi ho cambiato la mia crema viso abituale con una molto piu nutriente. sta rinascendo <3

  6. Clio! Come sempre i tuoi post sono utilissimi! Ho finalmente capito che ho la pelle disidratata e non secca 😀 infatti in primavera e in autunno, quando non c’è nè l’aridità del sole bollente nè il gelo pungente, la mia pelle è normale e basta una semplice e leggera crema idratante per farla stare in forma. Quando invece fa freddissimo oppure quando ho preso tanto sole, la pelle inizia a tiare e a spellarsi, e devo riempirla di maschere e oli 😀

  7. Proprio ieri sono andata in farmacia e mi hanno offerto l’analisi gratuita della pelle. Tolto che con quelle strane luci mi sono vista uno zombie (e non sto scherzando! contorno occhi da panda, due grosse macchie pare gravidiche in fronte, guance come fosforescenti….insomma da panico), il responso è stato che ho una pelle fortemente disidratata. La cosa mi ha stupito perchè cerco sempre di alternare i vari tipi di maschere, idratare il contorno occhi ecc. Cosi la farmacista mi suggeriva la linea skinceuticals. Tempo fa ne ho usato alcuni sieri, ma è una linea economicamente super impegnativa! Voi l’avete mai provata? Vi è mai capitato di fare questi test per la pelle in farmacia? Spero di non essere la sola ad aver visto uno zombie allo specchio! eheh Quando mi succedono queste cose ho sempre la sensazione che me la stiano piazzando in qualche modo!!! Grazie!

  8. Io di Skinceuticals ho provato il contorno occhi, non mi ricordo la linea, era un gel di colore giallino e posso dirti che la qualità è molto buona.

  9. Il post è utile ma sono ancora confusa, ho la pelle impura e facilmente lucida ma è anche spenta e poco morbida, potrebbe essere disidratata? Gli altri sintomi non ce li ho ma la grana è veramente brutta

  10. Io uso il loro solare viso senza filtri chimici, buono però sono cari. Di queste analisi in farmacia mi fido poco, se non vi si comprano farmaci il luogo trae in inganno, sono negozi come altri che guadagnano sulla parafarmacia e senza personale qualificato (di solito non è un dermatologo che ti fa l’analisi, ma chi ti deve vendere qualcosa)

  11. mi sto sempre più convincendo che sia il mio caso! devo usare creme specifiche per l’acne perchè con le creme grasse mi riempio di brufoli, ma certi giorni sento proprio il bisogno di qualcosa di idratante, e di solito una maschera o una notte con una buona crema risolvono la situazione.

  12. una lampada del genere la usa anche il dermatologo….però devo ripetere un altro commento: del dermatologo mi fido ciecamente (anche se pure lui ha i suoi bei sponsor) delle farmacie molto meno. Non metto in dubbio che gli strumenti che usano siano validi, e che chi ti fa l’analisi ci capisca qualcosa, ma sicuramente poi puntano a venderti più del necessario. E sono anche fermamente convinta che il valore di una crema non lo faccia il suo prezzo! ok, hai questa pelle, ma avrai proprio bisogno di QUELLA crema, guarda caso, costosissima?

  13. io ho capito che non ce l’ho secca perchè sento bisogno di acqua, ma se invece ci metto qualcosa di molto unto, la pelle non lo assorbe e la sento soffocare. Un olio sulla pelle non mi lascia la stessa bella sensazione che invece mi lascia una crema leggera, ma idratante (nel mio caso, la Hydrance legere dell’avene, per fare un nome!)

  14. Se si ha la pelle disidratata con pellicine l’unica cosa da fare è esfoliare con scrub o una bella pulizia viso dall’estetista! Non esiste una crema viso in grado di riattaccare le cellule morte dell’epidermide, in quanto lo strato corneo è già formato da cellule morte, che naturalmente dopo un certo periodo si sfaldado per essere sostituite, poi magari dopo l’esfoliazione si può procere con le creme

  15. la pelle secca è una pelle che di per sè non produce sebo a sufficienza, che ha una funzione protettiva e che funge da barriera per evitare la perdita d’acqua transcutanea, mentre la pelle disidratata magari può anche avere un eccesso di sebo, ma apparire lo stesso desquamata, soprattutto nella zona T che guarda caso è la zona a maggior produzione, questo può essere dovuto a fenomeni infiammatori che sono gli stessi che possono causare la formaz di brufoli e punti neri, ovviamente la crema applicata sopra può dare l’effetto estetico di riparazione, ma non appena si lava il viso, il problema viene di nuovo fuori, certo le creme possono aiutare ad evitare la perdita d’acqua trascutanea, ma se già ce il sebo che fa ciò, sarebbe abbastanza inutile, l’unica sarebbe rivolgersi ad un bravo dermatologo, oppure saltuariamente effettuare una bella pulizia viso per rimuovere le cellule morte, poi vabbè molto spesso anche i dermatologi non sanno che pesci pigliare sul problema acne…

  16. La prima regola per la pelle disidratata è bere tanta acqua (se già non lo fate normalmente)!
    Lo dico anche come monito per me stessa, visto che se non ci facessi caso, passerei le giornate senza bere neanche un bicchiere d’acqua…

  17. Ma va tranquilla, è come la luce dei camerini, incessirebbe anche Belen! Non voglio dubitare del tuo farmacista ma prenderei con le pinze un responso così catastrofico “fortemente disidratata”! Pensi che ti avrebbe mai detto “pelle normale, i prodotti che usi vanno bene, non hai bisogno di comprare nulla” ?

  18. Sono nella tua stessa situazione: la pelle è lucida, con pori dilatati ma tira quando la lavo ed è un po’ squamosa su fronte e guance. Non posso usare oli perché sono troppo pesanti ma sto cercando di usare le bb cream invece del fondotinta (con la cipria ovviamente) e la situazione è migliorata

  19. Ciao , le offerte gratuite fatte in qualsiasi posto ,farmacia , parrucchiera estetista sono fatte appositamente per far si che noi acquistiamo prodotti che detti da loro fanno miracoli , trovano sempre qualcosa che non va pur di guadagnare , io personalmente non mi fido più di nessuno , se proprio dovessi farlo , rispondo che ci penso , vado da uno specialista e poi traggo le conclusioni …

  20. la mia è sicuramente una pelle secca, ma anche disidratata, faccio di tutto ma non le maschere, non ho mai tempo, però uso olio secco, creme, sieri, bevo acqua, di tutto, ma niente da fare.

  21. Super amo quella crema!! Cioè in realtà amo avène come marca e tutti i prodotti viso che uso sono loro! Per caso ai provato il siero??

  22. bene.. a quasi 34 anni ho finalmente capito che la mia pelle non è secca ma disidratata! C’è sempre qualcosa da imparare!!! 🙂

  23. hai proprio ragione.
    A me addirittura nell’ambito di un test “gratuito” del genere in profumeria hanno avuto il coraggio di dirmi che ho la pelle secca (ho sebo che mi esce anche dalle orecchie se non ci sto attenta)…tutto per farmi comprare, alla modica cifra di 90€ un cofanetto Dior con creme e sieri appositi x pelle secca…NO COMMENT

  24. Grazie Clio. Proprio in questo periodo ho notato cambiamenti nella mia pelle, infatti ho pensato che da mista stesse diventando quasi secca. Credo effettivamente che si sia piú normalizzata, non ho mai avuto la pelle grassa, che si unge tanto, ma che si lucida sulla fronte e sul naso si. Ultimamente non si lucida piú o pochissimo. Tanto é che ho comprato il dress me perfect di deborah e certe volte non metto la cipria di sopra! E io che avevo paura fosse troppo liquido. Comunque adesso penso propio che tutto questo indica pelle disitratata e non secca, nel mio caso. Ho una richiesta: faresti un post indicando detergenti adatti alla pelle disidratata? Quelli provati da voi? L’acqua micellare non penso faccia per me, mi sta disidratando di piú! Sto usando quella di Garnier.

  25. Io con la luce dei camerini non sembro più la stessa , che orrore , mi faccio paura da sola e mi domando : ma sono veramente così un mostro ? Perciò non sei la sola …

  26. Verissimo, in alcuni camerini hanno delle luci talmente orrende che stai da schifo con qualsiasi cosa… Perché lo fate? È controproducente per voi… In quei momenti ho un calo di autostima

  27. È dal quinto ginnasio che “soffro” di periodici sfoghi della pelle che crescendo(ora sto all’università) sono quasi del tutto scomparsi(tralasciando ciclo stress da esami) quindi ho spesso usato cose aggressive per il viso pur avendo la pelle molto sensibile 🙂 da qualche settimana sto notando che ho sempre il contorno occhi e le PALPEBRE secchissime e non usando creme o maschere sinceramente non so che fare xD ieri ho fatto una maschera al cetriolo ma avendo aggiunto del limone penso di aver ulteriormente stressati quella zona u.u

  28. In questo periodo, probabilmente la causa è ormonale, ho la pelle disidratata nonostante l’acne, i punti neri e la lucidità, detta così è piuttosto catastrofica ma ha avuto momenti peggiori, la cosa che mi da più fastidio è sentire la pelle che tira infatti nella crema idratante ci faccio il bagno, e le varie pellicine, il fondotinta ed il correttore accentuano la cosa, i sieri bifasici di cui si parla nel post non hanno nulla a che vedere con lo struccante giusto? Non vorrei aver capito male io, mi piacerebbe provarli ma se ne trovano di economici?

  29. Pensavo fossi l’unica a vedersi male nei camerini ! Ieri sera sono andata a comprare qualche magliettina leggera e dei pantaloni e nel camerino mi sono vista proprio male. Anche il colore della pelle mi sembrava diverso, ora io non capisco se è il gioco di luci/specchi a fare danni o se sono io veramente così. Nonostante avessi comprato varie cosine carine sono andata a casa insoddisfatta . Giuro che ho sempre accettato il mio fisico senza nessun problema , anzi mi piaccio e non mi cambierei nonostante i vari difetti e le mie imperfezioni. Ieri sera invece nella mia testa è scattato qualcosa di diverso. Sembra una cosa stupida o che sia matta ma non riesco a togliermi dalla testa la mia immagine allo specchio che mi ha infastidita e “disgustata”. Non mi era mai capitata prima una cosa così ma fatto sta che da ieri sera ce l’ho con me stessa ( come se mi attribuissi una colpa). Sarò diventata scema….

  30. Non penso proprio che tu sia scema , anzi , sono quelle luci e specchi che ci rendono paurose , non facciamoci condizionare da queste cose ragazze altrimenti non avremmo più il gusto di spendere i soldi e non usciremmo più di casa .

  31. Ciao! No, i sieri servono x idratare più in profondità la pelle rispetto le creme. Infatti si applicano prima di quest’ultime.
    😉
    Gli struccanti bifasici servono x struccarsi gli occhi al meglio, specialmente con prodotti waterproof 🙂

  32. no, solo quella per ora, e una penna per seccare i brufoli che costava 20euro …ma non è che facesse granchè.

  33. io però non ce l’ho lucida, a meno proprio di sudare…..ma forse ho anche qualche annetto più di te 😉
    la mia tende molto a formare punti neri e brufoli, non ho usato il fondo per anni, adesso che è migliorata ho preso quello di essence però non lo uso tutti i giorni perchè ho paura di peggiorare ancora. Anch’io ho pellicine qua e là pori dilatati, ma quelli penso che li abbiano tutti!

  34. aiuto Clio, stai parlando della mia pelle? non so se sono i disastri che ci circondano, ma negli ultimi giorni la mia pelle è un vero disastro, neppure il fondotinta mi conforta, non capisco se è un invecchiamento da un giorno all’altro o se riuscirò a recuperarla… leggerò attentamente la seconda parte del post, anzi ormai me li studio, anzi non mi dispiacerebbe affatto essere interrogata, perché non posso perdermi e non voglio perdermi i tuoi preziosi consigli
    a proposito, ma come fai a metterti così bene il rossetto, sulla tua bocca, ogni colore sembra stupendo… complimenti!!
    bacioni e buona Pasqua, tua fedelissima Merysmile

  35. Mi sono fatta l’idea da un po’ di tempo che la mia pelle è mista e saltuariamente è disidratata e non è secca come ho creduto per anni….questo post me lo conferma!

  36. ora mi leggo i consigli del post pelle secca: aiuto!!
    Clio, ho letto che alcuni prodotti naturali possono essere utilizzati nel make up, ad esempio la farina al posto della cipria: vero o falso? grazie, besos

  37. Penso da tempo che le luci nei camerini siano falsate, stai tranquilla. Credo che lo siano anche da Kiko e in altri negozi simili, infatti ho preso l’abitudine di applicare i prodotti sulla mano e andare a guardarli sulla porta, alla luce naturale.

  38. A parte le luci, è il continuo bombardamento di immagini photoshoppate che ormai ci fa credere che la realtà sia quella. Mi piaccio di più nuda in effetti, almeno nessun vestito stringe, tira, cade male

  39. Acido ialuronico forever sotto forma di siero e ceramidi per cementare il tutto.
    Consiglio ialuron plus bv o meglio ancora quello all’uva rossa e la crema base ceramol 311. Ottimo mix almeno per me

  40. Io ho la pelle impura e che si lucida, ma al contempo alcune zone hanno delle pellicine e risulta segnata agli angoli della bocca… Però ho notato che spesso le creme belle grasse (quasi solide) si assorbono molto bene, mentre quelle un po’ più liquidine che dovrebbero essere leggere restano là e non si assorbono mai! e adesso?? che cavolo di pelle ho??

  41. Nei camerini di solito ci sono le luci peggiori e tutte ci vediamo sempre molto peggio di come siamo! Riprovati magliettine e pantaloni con calma a casa e con luce naturale, vedrai che ti vedrai bella come sempre!

  42. Quando ho avuto la pelle disidrata, il primer della Too Faced hangover mi ha aiutato un sacco! E non mi ha fatto venire nessun brufolo! Lo adoro!

  43. pensa che io che odio il mio corpo, già quando vado a comprare qualcosa mi passa la voglia perchè tanto ”non mi sta bene niente”, ma poi quando quelle poche cose che ho scelto le provo, mi sento davvero un mostro e malissimo ogni volta. giuro che ne esco totalmente demoralizzata ogni volta. ecco perchè preferisco comprare cosmetici: ci sarà sempre qualcosa che mi sta bene!

  44. Io ho provato quella della Venus, della Roberts, della Roche Posay e tutte mi seccavano al pelle. Ho preso in una bioprofumeria quella all’olio (o agli estratti, non ricordo bene) di argan della So Bio…innamorata!!! Non mi secca la pelle,anzi bella compatta e nei limiti anche idratata

  45. Io lo usavo l’anno scorso, pelle normale e mi son trovata bene. Adesso invece ho la zona T particolarmente secca (o disidrata? :p), soprattutto sul naso e non mi basta come idratazione. Se non hai questa magagna è un buon prodotto ma non mi fido a comprare altro di questa marca perché ho bisogno di idratazione e non so se possono darmene a sufficienza!

  46. Quando stamattina ho aperto il blog e ho visto questo post,nella mia mente ci si è creata attorno un’aureola

  47. sembra la carta di identità di una pelle asfittica,informati magari facendo una ricerchina su come si presenta e come si cura la pelle così

  48. Sì infatti lo tengo lì per l’estate perché non mi lascia unticcia. Per questo periodo ho risolto con una crema dell’erbolario all’argan che mi piace molto e ha un profumo che adoro, ma mi salvo nella memoria i prodotti avene per quando finirà 😉

  49. Sicuramente e’ un buon consiglio, ma ti garantisco che se hai la pelle disidratata tira lo stesso anche se bevi molto e te lo dice una che di acqua ne beve 1.5/2 litri al giorno ( anche in inverno…) per prevenire problemi ai reni. Secondo me la mia pelle e’ asciugata dal riscaldamento al lavoro, perche’ d’estate sto benissimo!! Ciao

  50. Sapevo degli struccanti ma non conoscendo questi sieri idratanti temevo di aver capito male io, grazie della spiegazione 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here