Ciao a tutte!

Oggi parliamo di abbigliamento e…primi appuntamenti! Quando la data del nostro primo appuntamento con un ragazzo o con una ragazza si avvicina, siamo felici e impazienti, ma qualche ora prima del fatidico momento? Alzi la mano chi di voi, entrando nel panico, non si è mai posta la domanda: “E adesso cosa mi metto?“.

Sarà meglio scegliere un look casual oppure elegante? Beh, la risposta ovviamente è: dipende dalle situazioni! Noi siamo qui per aiutarvi e darvi qualche consiglio su come vestirsi al primo appuntamento; tuttavia non esistono regole fisse poiché la cosa più importante in queste occasioni è sentirsi bene con se stesse e a proprio agio!

Vi faremo dunque vedere come mettere in risalto i punti di forza e nascondere invece ciò che del nostro corpo non ci piace più di tanto. La prima regola è: valorizzarsi, sempre! Siete curiose? Se la risposta è sì, non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-copertina

NON STRAVOLGETE IL VOSTRO LOOK ABITUALE

Il primo consiglio che vogliamo darvi è quello di non azzardare cambi di stile all’ultimo minuto. Se siete abituate a ballerine e scarpe da tennis non osate tacchi dodici, niente trucco carico se il vostro look quotidiano è acqua e sapone, insomma rimanete nella vostra “confort zone” e siate voi stesse mantenendo il vostro stile e adattandolo al contesto di riferimento.

Se il luogo dell’appuntamento è formale potreste scegliere un abito dal gusto un po’ romantico, abiti in pizzo ma non troppo succinti saranno sicuramente graditi, i ragazzi in particolar modo apprezzano il vedo non vedo, per questo è meglio evitare di scoprire troppo la pelle e optare in caso per le trasparenze che vi renderanno sicuramente sexy ma senza esagerare.

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-abito-romantico-nero-formale

Credits: Tanesha Awasthi


ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-pizzo-neroZara, abito mini pizzo. Prezzo: 39,95€

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-abito-romantico-gonna-ruota

Via Pinterest

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-nero-dressMango, Violeta abito con volant. Prezzo: 59,99€

Se invece si tratta di un’uscita pomeridiana o comunque informale, via libera a vestitini casual, jeans e pantaloni abbinati a un top magari arricchito dagli accessori. Guardiamo insieme qualche esempio: ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-casual-cipria

Via Pinterest

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-casual-camicetta

Via Pinterest

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-camicia-pantaloni

Credits: Irene’s closet

Ovviamente dovrete sempre rimanere fedeli al vostro stile e mostrarvi per quello che siete senza provare a cambiarvi per piacere di più a una persona.

Una volta scelto l’outfit valutate gli accessori che avete indossato! Come diceva Coco Chanel, prima di uscire guardatevi allo specchio e togliete qualcosa.

SCEGLIETE I VOSTRI PUNTI DI FORZA!

Pensate a un punto forte del vostro corpo: avete belle gambe e un bel lato B? Puntate su un pantalone attillato oppure su una gonna, ma non troppo corta, almeno per il primo appuntamento. Il vostro punto di forza è il décolleté? Mettetelo in risalto con volumi e trasparenze sul davanti. Potreste scegliere una camicetta dal tessuto morbido abbinata a una collana un po’ vistosa che attirerà l’attenzione sul petto, tuttavia il nostro consiglio è quello di evitare le scollature molto profonde.

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-casual-camicetta-pantalone

ClioMakeUp-primo-appuntamento-come-vestirsi-look-camicetta-cipria

Via Pinterest

Ragazze, non abbiamo ancora finito! A questo punto, una volta scelto l’outfit da indossare dovremo scegliere anche le scarpe e il make-up! Che trucco realizzare per questa occasione? Scopritelo a pagina due!

121 COMMENTI

  1. Sono d’accordo! Se poi scatta il bacio? Non ci si può mica preoccupare di sembrare un clown quando lui riapre gli occhi…

  2. Ma solo io non ho mai avuto un primo appuntamento? Cioè, i miei ragazzi sono sempre state persone che conoscevo già, con cui magari eravamo amici e poi scattava qualcosa… quindi boh, per me il primo appuntamento è un po’ come gli unicorni

  3. Scusate ragazze, sarà che é lunedì e mi sono svegliata acida perché si lavora e il weekend é finito, ma questo post lo trovo terribile…
    Mi raccomando…vedo non vedo…gonne non troppo corte, scollature non troppo profonde, trucco non eccessivo…ma che é, un manuale del bon ton scritto negli anni 60 ?

  4. Direi che sul vestire ognuna saprà scegliere al meglio da sé. Tuttavia il consiglio di non stravolgere il proprio stile è giustissimo.
    Se proprio dovrei dare un consiglio a una ragazza (moooolto) più giovane di me direi:
    1) imbosca nella borsetta uno stuzzicadenti. Così quando sei in bagno e vedi un qualcosa tra i denti, puoi rimediare subito. Se no, o devi andare in bagno due volte o devi tentare e liberarti con quello che c’è. Tipo carta fedeltà del supermercato.
    2) assicurati di avere con te un pacchetto di gomme da masticare. Prima o poi serviranno.
    3) è solo una uscita con un ragazzo. Se va male, dico male male, pazienza. Ci si riprova.

  5. OT.. Dovevo sostituire i miei pantaloni ormai consumati.. e ieri ero in giro (a Napoli c’è di buono che è tutto aperto anche domenica..vedi turismo..)
    ho comprato anche la gonna ecopelle di Benetton! Grazie al team per quel post! Ciao

  6. Io invece trovo questi consigli giusti da ricordare. Visto che in giro si vedono ragazze giovani i cui genitori le lasciano andare in giro con il “girochiappa” di fuori, magari possono essere ispirate da un post del genere per aggiustare il tiro.

  7. Mi arriva, tre anni fa, un messaggio su facebook da un amico: “C’è un mio amico, motociclista, insegnante di Scienze Motorie, che ogni volta che ti vede mi chiede di presentarti, ti lascio il suo numero e blablablabla…”. Scrivo a questo “motociclista insegnante” per dirgli “grazie e addio”, perché avevo tutto da pensare tranne che ad una relazione. Ma lui mi ha risposto in maniera discreta ed educata, dandomi del lei (miracolo….miraaacolo, un corteggiatore educato che dà del lei) così ho deciso che qualche sms non avrebbe fatto male a nessuno. E qualche complimento poteva aiutarmi a tirarmi su il morale. Sms, WhatsApp, Line, WeChat, Viber, Skype. Un’intesa nata tra WiFi e offerte Dati. Dopo tre settimane decidiamo di incontrarci. La notte prima (sì, la notte, visto che essendo ospite dei miei non avevo un attimo di pace) ho fatto un lungo bagno, scrub ovunque e creme varie, depilazione gambe, maschera viso all’argilla e cerottini per i punti neri. Il pomeriggio seguente l’ho passato tra makeup e capelli: Base perfetta grazie a Clio, smoky eyes verde sui miei occhi marrone scuro, mascara a quintali, matita nera nella rima interna. Capelli arricciati a suon di piastra e poi messy bun. Outfit: Abitino nero in tessuto scivolato che non segna, allacciato in punto vita, lunghezza appena al ginocchio, scollo a V ma non profondo, maniche tre quarti. Scarpe tacco 8 con incrocio sul davanti. Collana con pastiglie verdi. Mia mamma mi ha regalato una borsetta nera che lei dice “da vecchia” ma io dico “classica”. Ci siamo dati appuntamento non sotto casa mia perché non volevo trovarmi con le vecchiette dietro le finestre a spiare, quindi gli ho detto di aspettarmi più in giù. Lui vestito completamente di nero, più basso di come me l’ero immaginato, spalle più larghe del punto vita (non male a 42 anni) ma non mi diceva granché, poi ci siamo abbracciati e ho avuto modo di “toccare con mano” la schiena ben impostata e atletica. Ho pensato solo: “Apperò! Wooow”. Aperitivo tra mille imbarazzi, lui mi ha detto che era contento che mi fossi vestita di nero perché è il suo colore preferito. Sushi

  8. Ottimi consigli Zuzana! Vedi, mi hai dato un’ottima idea per gli stuzzicadenti, indipendentemente dagli appuntamenti

  9. Beh i girochiappa, dove si vedono le mutande davanti e dietro, sono proprio tamarri (e non mi piacciono!) Però una bella minigonna, tipo quelle che ho postato nel messaggio di risposta, fa figura! A patto che si sia abituate a portarle. Altrimenti meglio un paio di normalissimi shorts o un paio di jeans

  10. La minigonna non è per tutti, e dopo una certa non lo è più per nessuno. Credo che purtroppo dovrò ribadire che si è liberi di fare ciò che si vuole, ma senza gambe affusolate e dopo i 25/26… La minigonna è un capo da non portare.

  11. francamente non che l’argomento mi interessi. Volevo solo difendere le ragazze di Clio, perché non hanno scritto consigli da manuale bon ton anni 60, ma giuste regole che in molte non rispettano più.

  12. Guarda. Ora sono grande e la cosa non mi sconvolge più, ma da piccola era proprio un disagio: questo dente un po’ storto, dove puntualmente ritrovavo pezzetti minuscoli di cibo o spezie, tant’è che sono arrivata a dire ai camerieri di avere un’allergia al prezzemolo. Ora nel mio beauty c’è sempre sempre sempre uno stuzzicadenti. Sempre.

  13. Io sono totalmente d’accordo con te. Per prima cosa bisogna essere se stesse, non è una riunione di lavoro o una laurea, è un momento in cui si esce con una persona che potenzialmente potrebbe essere il nostro compagno/compagna per molto tempo. Detto ciò se io sono abituata ad andare in giro con vestiti scollati perché mi piacciono o con le minigonne anche se ho 50 anni dov’è il problema? Devo cambiare stile per uscire con qualcuno? Non esiste proprio, poi sono d’accordo che ci siano capi che sembrano sempre fuori luogo (vedi short giro chiappa) ma ognuno è libero di vestirsi come vuole in queste situazioni. Poi il trucco, ragazze se vi ama lo farà con 10 kg di trucco e con 0, se al primo appuntamento vi sentite a vostro agio con un trucco completo non fatevi dei problemi, se vi vede come sua mamma o sua zia sarà un problema suo 😀 un bacio a tutte!

  14. Per la storia della stuzzicadenti ho trovato una soluzione fantastica! Avete presente i coltellini svizzeri? Quelli rosso scuro con diversi attrezzi che si aprono e si richiudono per intenderci, ecco ne ho comprato uno qualche tempo fa piccolino da usare come portachiavi, ha tutto: forbicine, coltellino, lima, pinzetta (!!) e…stuzzicadente! Di plastica, lavabile, che si nasconde molto discretamente all’interno insomma una genialata! Non sarà il portachiavi più cool ed elegante del mondo ma non sto neanche a dirvi quanto lo sto usando e quanto è utile! 😀

  15. Sul trucco concordo. E concordo in genere sul restare noi stesse e non cambiare look. Solo che certi capi, in qualsiasi occasione, si possono portare solo con un certo fisico. Qui non è questione di libertà, nessuna la vuole limitare, ma di senso estetico.

  16. Wow, auguri! Visto che è un motociclista ti è andata bene che al primo appuntamento non ti abbia portata fuori in moto! Le prime uscite con il mio ragazzo erano tutte così: ore di make-up e hairstyle buttate al vento nel secondo in cui ti allunga il casco 😀 ma le emozioni ripagavano tutto!

  17. No, anche io! Ho conosciuto il mio ragazzo in una vacanza in montagna: tutti i giorni in scarponcini, calzoncini, maglietta, zero trucco… mi ha vista al peggio delle performance proprio da subito! 😀

  18. Ma se sono magre in volto no. Si vedono prima le rughe su un volto asciutto.
    Certo il fisico le aiuta a mettere certi capi. Ma meglio ricordare di evitare dietro liceo davanti museo. 😉

  19. Anche qui dipende, se si hanno soldi e si fanno trattamenti, punturine dosate l’effetto museo sparisce e si sembra molto più giovani! Certo, a 60 anni non si dimostreranno comunque venti, ma forse quarantacinque. Io penso a uno come Jared Leto : a 45 anni è identico a quando ne aveva 25

  20. Secondo me è una sciocchezza. Se sei una ragazza che mette sempre il rossetto perchè non lo devi mettere? E poi cosa fai agli eventuali altri appuntamenti? Se il bacio deve esserci arriverà lo stesso, rossetto o non rossetto.

  21. Ciao TeamClio, grazie dei consigli! 🙂
    Boh non sto per uscire con nessuno… Non conosco nessuno di interessante.
    Comunque andrei con i jeans. :’D

  22. Però, c’è differenza tra il giro chiappa, e l’abbigliamento da suora. Per una mini o degli shorts assolutamente normali non si scandalizza nessuno dai! Non stiamo parlando di incontri formali, non si tratta di università o ufficio. Questi outfit mi sembrano dei look da ogni giorno, ciò che metterei per un giretto in centro con un’amica, non hanno nulla di attraente però! Poi ci scandalizziamo se certi ragazzi si arrogano il diritto di vietare abitini e rossetti rossi alla fidanzata? Perché noi per prime dobbiamo limitarci eccessivamente?

  23. Primo appuntamento con Pasquale. Lui:” Sono un po emozionato. Mi accompagni al negozio di scarpe? Mi servono per la pallavolo!”. Io:” Mmmmm…ok!”. Un primo appuntamento originale! 😀 A scegliere le scarpe giuste! Ahahaha

  24. Mi hai fatta commuovere!!! Bellissima storia, è proprio vero…mai dire mai… un bacione e auguri per la convivenza prossima!

  25. La sera che l’ho conosciuto ero vestita con dei pantaloni neri baggy (con il cavallo bassissimo) di tessuto, tipo quelli che si usano in casa, converse nere a fiori e una maglietta con Minnie stampata su. Ancora non mi sapevo truccare granché bene, in più non me ne importava molto perché era una normale uscita tra amici, solo che quella sera ho conosciuto lui.
    Non facendoci caso, dopo circa un mese, ci diamo il primo appuntamento e puntualmente mi vesto allo stesso modo.. più ci penso più mi vergogno per come ero “comoda” nel vestire ahahahah. Beh, si è innamorato di quei pantaloni il cui elastico ormai è così consumato che non li tiene su, di quella maglietta che ormai probabilmente non mi entrerebbe più ma che non butto, di quella ragazza che lo riempie di brillantini ogni volta che lo abbraccia.. e sono più di 3 anni che stiamo insieme!
    Se vi amerà, lo farà per come siete!

  26. Dopo i 25-26 no? Mia mamma la portava anche a 30, perché aveva un fisico niente male, se la poteva permettere più di tante 15enni/20enni. Asciutta e ben fatta, gambe dritte, piccolina e mai mai mai volgare. Una donna sempre elegante, a suo agio sui tacchi da sempre, ha sempre avuto tanto stile, anche oggi che veste in una maniera diversa. Quando il fisico permette, non esiste età, dopo verrà il momento di riconoscere cosa è più consono addosso a noi, ma non certo per una data sul calendario!! Conosco donne che riescono a essere volgari con jeans e zeppe, e non poco. Questi paletti mentali non hanno senso per me, valutiamo il caso singolo!

  27. Sono d’accordo! Perché invecchiare la personalità prima del tempo? Privarci di alcune cose prima di invecchiare veramente? Certo sono gusti, c’è chi non indossa minigonne per gusto personale e chi invece adora indossarla, ma è un altro discorso!! Sul fronte dell’età non vedo il motivo per cui una giovane donna di 30 anni non debba scoprire le gambe..

  28. Ufffff meno male! Quando parlo con le persone che conosco pare sempre che io sia matta o che me la tiri… semplicemente non mi va di perdere tempo e non sono lcosì disperata da accettare tutto a scatola chiusa

  29. Con le zeppe il rischio di essere volgare è altisdimo. Comunque per mini gonna intendo minigonna, come quelle postate da Ely27 e sono molto corte. E con quelle, con qualsiasi fisico, quando non si è più ragazze è troppo. Di certo non intendo gonne con pochi cm sopra il ginocchio. La gonna che finisce oltre la metà superiore della coscia l’ho vista molto di rado bene indossata da qualcuno che avesse superato i 30.

  30. Ma perché, ci hanno consigliato abiti monacali? Non mi pare… e fidati nessuno si scandalizza per una mini dopo tutte le chiappe al vento che si vedono in giro. Ho apprezzato solo il voler porsi delle regole che nulla hanno a che vedere con la libertà o la sua limitazione, ma che hanno a che vedere con il buon gusto. È sbagliato dire “scegliere o scollature o gambe”, come o trucchi occhi carico o rossetto acceso? Non credo.

  31. Ma certo. Io non intendevo le 60 anni che dimostrano anche oltre 10 anni in meno, parlo di chi visto che il fisico lo permette indossa abiti adatti ad una liceale o universitaria che stonano sotto un viso per quanto curato non più fresco.

  32. Cara Granella prima di tutto tantissimi auguri e poi volevo dirti che sei bravissima a scrivere , spieghi le cose in un modo che sembrano farmi immedesimare nel tuo personaggio , hai mai pensato di scrivere qualche romanzo ? Sarei la tua prima lettrice … complimenti , un bacio , ciao

  33. Ma sarà troppo per te scusa, perché generalizzi e categorizzi in questo modo? Perché questi paletti e limiti? È un dato di fatto, ci sono ragazze/donne che a quell’età se la possono permettere, non saranno tutte ok, però ci sono eccome, e magari oggi curandosi maggiormente, hanno un corpo migliore a 30 anni rispetto a quando ne avevano 20. E se la ragazza in questione 30 nemmeno li dimostra e sembra una bimba? Questa grande differenza tra 20 e 30 a oggi non esiste più, e regole generali non ce ne sono, che ognuno faccia come crede! La mini o gli shorts possono star malissimo su una 18enne e molto meglio su una che ha 10 anni in più, per mille fattori diversi. E Sinceramente preferisco che certi capi siano indossati da chi ormai è consapevole del proprio corpo, piuttosto che da ragazzine! Io per prima ho delle regole nel vestire, non sarò mai volgare, odio le volgarità, ma una donna volgare lo è in qualsiasi veste, una donna fine ed elegante può indossare bene tutto. Credo che nessuno andrebbe mai a dire ad un’ Adriana Lima di andarsi a coprire perché ormai ha 35 ed è vecchia, ok esempio estremo, ma per ribadire che queste regole generali non hanno senso. Ogni tanto se ne sente una nuova…

  34. Non ti scaldare. Forse sono stata fraintesa. Io sto parlando di gonne molto corte e dal sapore troppo giovane. Certo che voglio che Adriana Lima non si copra perché è stupenda, e non dimostra i suoi anni. Ma vedi che è una questione di quanti ne dimostra. Il punto non è dimostrarli o averli. Dico se a parità, dimostri l’età che hai, dopo i 30 una gonna corta come quella indossata dalla Swift in queste foto è eccessivamente corta. Sto parlando anche dello stile della gonna non solo dei cm .

  35. Io ho sempre il coltellino nella borsetta, un po’ più grande del tuo. Ha anche apriscatole e cavatappi. Le mie amiche mi sfottono, ma mi ha salvata in mille situazioni!!

  36. No no e chi si agita!! Appunto siamo allora d’accordo sul fatto che c’è da valutare la persona in sè, quanto dimostra e come appare, piuttosto che metter regole generali 🙂
    Taylor per me è sempre molto bon ton! Con quelle gambe poi, figurati se compiuti i 30 la abbandonano 😀
    (E tra parentesi, una gonna corta corta giro passera e volgare, non la vorrei vedere addosso a nessuna perché è brutta a priori)

  37. Ho conosciuto mio marito che ne avevo 28 suonati…e al primo appuntamento, ed era pure di pomeriggio, avevo un abito elegantino ma che lasciava mooltoo scoperte le gambe…che a differenza di altre mie parti madre natura mi ha fatto lunghe e senza un filo di ciccia

  38. Ma Taylor è più un’eccezione. Per carità bisogna sempre guardare il singolo caso, ma è più vero che dopo i 30 (magari 25/26 sono pochi) è più facile avere più cellulite, più capillari, meno tonicità. Parlando per linee generali, ecco qui, che “generalizzo”. Perché è questo che capita nella maggior parte dei casi.
    Poi, almeno personalmente, la minigonna la vedo su chi è molto asciutta e anche con poco seno, o comunque non troppo. Perché appunto è un fisico che richiama l’acerbezza della giovinezza. Altrimenti, risulterebbe una figura eccessivamente in mostra.

    Io ho 32 anni. Ho rimesso la minigonna quest’inverno solo una volta dopo che mi sono un po’ dimagrita e con sotto calze nere molto coprenti, con i biker e maglioncino un po’ largo per non evidenziare la 4a di seno. Tutto va riadattato. Ma francamente con più chili non lo farei. E dubito che metterei i tacchi…

  39. Ma figurati. Io non intendevo questo. Ho solo sposato l’idea di optare o per uno scollo profondo o per una gamba più scoperta. E mi sembra sia quello che è scritto nel post.
    D’estate con un bel corpo, lo strappino ci sta. Ma immagino che appunto la blusa sugli shorts sia scollato al punto giusto, e non oltre, no?
    Se hai ancora belle gambe senza difetti, fai bene a scoprirle, con eleganza. Non intendevo questo. Dico che sei in una minoranza. Dopo una certa, la cellulite, i capillari e la minor tonicità si fanno vedere, quindi ha senso optare per capi che scoprono altrove.

  40. Complimenti 🙂 sono senza parole per questo tuo racconto cosi speciale 😉 Tanti Auguri 🙂

  41. Scusate ma io non mi ricordo più com ero vestita al mio primo appuntamento. Ridendo e scherzando sono passati 20 anni……bho!

  42. Io e mio marito lavoravamo insieme da circa un anno prima che cominciassimo a frequentarci, per cui anch’io non ho avuto un primo appuntamento di chissà che genere. Però già nei mesi prima, che mi piaceva da morire, allo studio andavo vestita e truccata in modo molto più curato del solito, mi piaceva pensare ogni giorno, che finalmente avrebbe guardato oltre quel cacchio di pc e mi avrebbe “vista”, davvero. E così è stato. Il primo appuntamento per me è stato la prima volta che siamo andati a una festa insieme, ho indossato un tubino bianco con le maniche di pizzo e un sole stampato sul petto. Mi ha guardato, gli occhi gli brillavano e ha esclamato:”Rosa mia quanto sei bella”. Dopo 12 anni ancora quel vestito è nell’armadio,io lo guardo e sorrido

  43. Non ricordo com’ero vestita al primo appuntamento.. sono passati 10 anni! 🙂 Ricordo solo le scarpe, stivaletti stile camperos bianchi con tacco basso e so per certo che avevo gli occhi completamente truccati di nero perchè quello era il mio makeup da giorno e da sera.. 😀

  44. Secondo me non è solo questione di occasione, ma anche di “gusti”, passami il termine. A me è capitato e ho sempre declinato, non sono fatta per uscire con gente che non conosco nè per conoscere gente in chat…

  45. Vuoi ridere?? Solo una volta ho avuto un primo appuntamento…. Con un ragazzo dell’università che mi ha contattato con la classica scusa di prestargli gli appunti. È stata una serata magica, mi ha aperto la portiera della macchina, mi ha preso per mano, ci siamo baciati davanti la fontana di trevi… Se non fosse che due giorni dopo sparisce nel nulla. Puff. Poi inizia a riapparire e scomparire, scopro che era già fidanzato e si stava lasciando, al che tronco definitivamente ogni rapporto. Quindi da allora diffido delle persone che si comportano come in un film..spesso e volentieri fingono davvero!!!

  46. Come occasione intendevo impulsi o istinto, in queste cose mica puoi essere sempre inquadrata quando si parla di sentimenti! Posso capire che non ti metti col pensiero su gente in chat come dici tu (che poi mica hanno fatto niente di male!), ma se hai un colpo di fulmine col tipo al bar mentre prendi un cappuccino o al ristorante mentre mangi una pizza con un’amica, è una situazione di pancia che non comandi! È li può capitare che fai una chiacchiera e conosci una persona nuova! Non a tutte può piacere uscire con ragazzi della comitiva o del paese in cui vivi! Io per esempio il mio compagno l’ho conosciuto in una riunione sul vino; ci siamo piaciuti con pochi sguardi e innamorati all’istante poi siccome io ero a Roma e lui a Pavia, ci siamo rintracciati. Non è mica una cosa che puoi decidere ecco!

  47. Posso dirti una cosa con simpatia? Con frasi tipo ” gente in chat” o “disperata da prendere a scatola chiusa” io so che è una cosa involontaria perché leggo i tuoi commenti e so che sei una ragazza disponibile al dialogo, simpatica, scherzosa, però con frasi come queste sembra che tu abbia da ridire con chi non ha i tuoi stessi pensieri. Ti chiedo scusa in anticipo ma è una cosa che volevo dirti.
    Chiudendo il discorso e aprendone un altro (non è detto che se non siamo d’accordo su una cosa non possiamo esserlo su un’altra!), ho trovato finalmente una matita nera che non sbava nella rima interna, se ti interessa è quella di bottega verde, me l’hanno data in omaggio in negozio e l’ho provata ieri. Ciao un abbraccio

  48. Buondì! Dunque, innanzitutto ti chiedo scusa se la cosa ti ha infastidita, è ovviamente un mio parere e non volevo giudicare chi la pensa diversamente. Infatti nel primo commento ho scritto “non sono fatta per conoscere gente che non conosco o conoscere gente in chat” e non mi sembrava un tono sprezzante. Con la frase del “disperata da prendere tutto a scatola chiusa” è diverso. Nel senso che vedo tante, tantissime donne (amiche parenti conoscenti) che per non stare da sole (mica tutta la vita, anche solo un anno!) accettano di uscire davvero con chiunque perché “non si sa mai”. Ecco, io da sola ci sto bene, ho avuto una storia di 6 anni, ora è da marzo che è finita e io sono da sola. Se incontro qualcuno che di base mi piace è un conto, ma, appunto, non mi va di accettare la proposta di chiunque perché mi conosco e so che perderei tempo. Il discorso di tuo marito è ancora diverso. Nessuno dice che bisogna uscire sempre con le solite 10 persone, ci mancherebbe. Anzi, io sono molto estroversa e faccio amicizia molto in fretta. Però perché una persona mi piaccia la devo conoscere. Esempio: io ho un cane, e ovviamente andando sempre al parco conosco mille persone nuove e diverse. Allora magari vedendosi tutti i giorni o quasi anche solo per 2 settimane per me può nascere un interesse per qualcuno, a prima vista invece no. Per quello dico “sconosciuto”. Io per sconosciuto intendo proprio che lui ti scrive non so su una chat e uscite. Poi ripeto, sono io fatta così, non voglio imporre questa idea a nessuno!

  49. Ma figurati! Io non intendevo accusarti di essere sprezzante, né di imporre il tuo pensiero. Solo spiegarti un diverso modo di vedere le cose. Non sono infastidita e rispetto le opinioni di tutte. Comunque sul fatto di non uscire con chiunque, solo perché si è al momento da soli, sono d’accordo con te! Sulle altre cose ti ringrazio del fatto che ti sei spiegata meglio!

  50. ma che storia meravigliosa!!! sono commossa… mi emoziona che le persone si innamorino, forse perché non sono molto fortunata da questo punto di vista, l’amore degli altri mi rende felice… in bocca al lupo!!!!

  51. CHE BEL POST!L’inizio di una nuova serie…spero! Io ho bisogno di consegnli su: come vestirsi in fiera!!! Devo partecipare ad una fiera x lavoro: 3 giorni di tailleur e tacchi? e le cene con i capi la sera?
    che ansia…..
    I

  52. Dopo millemila “NO. Io con questo non ci esco.”, ci siamo sentiti per settimane durante le vacanze estive e, alla fine, ho ceduto e sono uscita con lui.
    Faceva caldo, era inizio settembre e non si resisteva al sole. Quindi maglietta a maniche corte, pantaloncini corti di jeans e sandali aperti. Trucco ai minimi termini: burro cacao e mascara (ero abbronzata dall’estate)
    Lui aveva su converse, jeans e una maglietta a maniche corte.
    Eravamo in piazza a Legnano e ci siamo mangiati un gelato.
    Prontissima a lasciarlo lì se non mi ci fossi trovata bene… alla fine dopo un intero pomeriggio passato insieme durato un soffio di vento abbiamo sentito il campanile suonare. Erano le 7 di sera! XD e quel santo di Salvo mi sopporta ancora dopo due anni, conviviamo da 5 mesi, abbiamo un Welsh Corgi in arrivo la prossima primavera (se natura vuole) e l’argomento matrimonio è ufficialmente entrato negli argomenti di cui parlare *w*
    Confermo sul punto “Sii te stessa”, perché sei tu che gli devi piacere, non una maschera che ti costruisci e che poi fatichi a mantenere, anche perché prima o poi le impalcature che hai messo su crollano, e la vera te salta fuori che tu lo voglia o meno.

  53. tieni duro! sono stata quasi sempre single e mi sono sentita anche rifiutata. Ho incontrato il mio compagno a 30 anni. Resta te stessa .. le cose cambieranno anche per te
    Abbracci Anna Maria

  54. Si la posto in settimana !Ti avviso però che è banalotta… è nera non troppo corta ma sopra al ginocchio.
    Ah, dato il “casino” della discussione sulle minigonne..io ne ho 32 suonati ma le gonne un po’ corte le uso. Non inguinali eh e non con i tacconi, che non ne possiedo neppure..
    E’ l’unica parte del mio corpo su cui non ho nulla da dire, quindi non rispetterò la regola dei 25 anni proposta 😉 e che me ne importa

  55. Beh allora potrei metterla secondo la tua idea perché sono slanciata e con poco seno. A me invece non da fastidio su nessuna..neanche sulle curvy
    Poi certo. .le nudità eccessive non le amo su nessuna e penso ognuna sia valorizzata da un tipo di abito..ma questo è un altro discorso
    È comunque utile vi siate confrontate

  56. Ma che ne so, c’è stato un confronto di idee anche su ciò nei commenti..a cui non ho partecipato . Ho letto pure parecchio in ritardo

  57. Io pure non ho commentato , sarei stata antipatica , perciò ho preferito non replicare , certe opinioni molte volte mi lasciano perplessa … baci Anna Maria

  58. Intendi il gloss?? Ahahah il mio non odia né gloss né rossetti! Anzi ricordo che mi aveva detto che gli piaceva..

  59. Ahahah hai ragione meglio così
    Io un pochino mi ero preparata… ma è venuto a piovere forte ed era solo settembre quindi ha visto subito che chioma tremendamente gonfia ho con l’umidità :-))) ti capisco

  60. Si parla solo se si vuole..
    niente bacio al primo appuntamento noi…manco al secondo se è per questo. Se c’è intesa il tempo vola. ..se non ti diverti e non vedi l’ora di andartene c’è da farsi qualche domanda 😉
    Ciao

  61. Si si ha funzionato….ma anche a spremermi le meningi…ohhh non riesco proprio. Chissà! Dici che sarà stato qualcosa di miracoloso? hihihihihi

  62. c’è un raggio di luce sopra ..ma sono foto al volo sono tornata a casa a mangiare https://uploads.disquscdn.com/images/43afa9298b4fcd6dd2cd8e6a328cf9da9d8fcc0e7f9872aaec47fa7294ec90bc.jpg Potrei provare ad abbinarla con questa camicia morbida con fondo verde. Non ho molti capi femminili come dicevo, alcune cose perchè non sono nel mio stile (tipo il colore rosa, il glitter, i volants..) https://uploads.disquscdn.com/images/bcf3020d69f5a8d73b8d792b273a7e45504d5bf53de1b99d6bd9ce74295027f1.jpg

  63. altri perchè proprio non ce li ho. Vedrò sabato come metterla. Le scarpe le ho: stivaletti bassi neri, presi sempre a Napoli domenica..questo weekend in cui sono tornata a casa

  64. Ciao cara molto carina la gonna , premetto che anch’ io non amo le camicie rosa glitterate ma neanche t shirt , però mi sembra troppo cupo o forse è la luce , io ci abbinerei un beige scuro direi un taupe , mio parere , non sono una stilista … un abbraccio ciao

  65. Si è abbastanza cupo è vero.. anche se il verde è un po’ più chiaro di come vedi.
    Figurati esageravo..era per dirti che molte delle cose che vedo in giro sono un pochino un pugno nell’occhio x me..io vestirei sempre di colori base.
    Si, la cerco una cosa più chiara comunque! Buona serata

  66. Anche per me è stato così.
    Al massimo avrei accettato un’uscita con un amico di amici, se adeguatamente consigliato. Poi, forse anche complice il fatto che sto con il mio ragazzo da un sacco e quindi non sono neanche abituata, ma sono talmente timida che con uno sconosciuto rischierei di rimanere un’ora in silenzio! Sai che imbarazzo? 😀

  67. secondo me non bisogna mostrare/dare l’impressione di essersi sforzate troppo. tutto il resto dipende da gusti e situazione

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here