Ciao a tutte!

Ordine del giorno: collarini. Qualcuno li ama, li ha sempre amati, e vabbè. Qualcun altro, invece, magari li ha tollerati negli anni ’90, ma rivederli in auge nel 2016 è stato un trauma. Le prime apparizioni sono state ignorate, sperando in quei trend che muoiono sul nascere, del tipo “sì ok ci hai provato, ma ora siamo seri”. Ma purtroppo, per questa seconda categoria, ormai è innegabile. Non solo il collarino è definitivamente tornato, ma è assodato che sarà una delle mode più forti dell’anno – e chissà, magari dura anche un po’ di più.

Per placare gli animi delle hater del collarino – o, come lo chiamano in USA, del choker – vogliamo stuzzicarvi con la contraddittoria, assurda e un po’ inquietante storia di questo accessorio, raccontata in qualche modo dalle sue più grandi rappresentanti: da Anna Bolena a Lily Rose Depp, passando rigorosamente per Cenerentola e Mia Wallace.

Sperando di avervi un po’ incuriosite, avvisiamo le choker-lover che vi elencheremo anche le tipologie di collarino più in voga al momento!

ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa-cover.001.jpeg

L’ORIGINE SANGUINOLENTA DEL COLLARINO: I BALLI DELLE VITTIMI

L’origine del collarino parrebbe avere delle connotazioni abbastanza splatter e il suo percorso attraverso i secoli è non poco controverso. Siamo certe che molte di voi abbiano pensato, “semplicemente”, che si trattasse di una versione pop di un collare da sesso sadomaso, per aggiungere del carattere malizioso al proprio outfit. E, certo, evoca anche quello oggi, ma il nostro racconto inizia molto prima che bondage&co. potessero essere presi in giro dalla moda.

Secondo un’interessante articolo uscito su Vice, infatti, questa moda si diffuse innanzitutto nel XVIII secolo, in Francia, quando i figli dei nemici della Rivoluzione cercavano di esorcizzare il trauma di vedere i propri genitori e parenti ghigliottinati organizzando feste quasi orgiastiche diventate celebri con il nome “balli delle vittime”. Durante questi “party”, i partecipanti indossavano un laccetto stretto al collo che simboleggiava la decapitazione dei loro parenti.

ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa-5ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa-5

Insomma, un gesto tra il commemorativo e la protesta che poi, come spesso avviene, è stato ripreso da altri, perdendo, più o meno in parte, il proprio senso originario.

ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa.001

Molti ricordano con un brivido il fatto che una fan dei collarini fosse Anna Bolena la quale, poco tempo dopo la conclusione del suo più famoso ritratto, in cui indossa un collarino di perle con una grande B al centro, è stata fatta decapitare.

COURTNEY LOVE E ANNA BOLENA HANNO QUALCOSA IN COMUNE

cliomakeup-star-piu-odiate-4-courtney-love

Quest’ultimo aneddoto era necessario per dare un senso, come ricorda anche l’articolo di Vice, al celebre verso che ha cantato Courtney Love in Old Age: “Someone please tell Anne Boleyn, chokers are back in again”, “Qualcuno per favore dica ad Anna Bolena che i collarini sono di nuovo di moda”. E lo erano davvero: gli anni ’80 e soprattutto ’90 sono stati l’epoca d’oro, quella a cui si riferisce anche il trend che pare essere tornato oggi. Ma dai “balli delle vittime” al grunge c’è dell’altro.

DALLE PROSTITUTE ALLE BALLERINE: LE TESTIMONIANZE DEGLI ARTISTI

Il famoso riferimento sessuale che, un po’ d’istinto, molti collegano al collarino non è del tutto mal posto. Nella prima metà dell’800, infatti, il laccetto al collo era portato principalmente dalle prostitute, come testimonia Manet nel suo famosissimo quadro Olympia, che destò scandalo più per lo sguardo fiero della modella, che per la sua nudità. Più avanti rientrò nella moda accettata dalla nobiltà e divenne tipico anche delle ballerine di danza classica. Degas testimone.

ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa-4

ClioMakeUp-collarino-choker-storia-star-cosa-significa-3

…Ma il 900? Proprio di questo vi parleremo nella prossima pagina, aggiungendo anche quali sono i diversi tipi di collarino che stanno andando di moda e quali scegliere in base al proprio stile e al significato che si vuole dare al proprio look!