Ciao a tutte!

Oggi parliamo di un problema che, come ci avete scritto nei commenti, affligge tantissime di voi! Si tratta dei capelli grassi e della terribile sensazione di unto sulle radici che fa sembrare la nostra chioma sudicia e maleodorante.

E, se è vero che i capelli sono un’arma di seduzione, la cute grassa e oleosa non aiuta per niente 😉 In questo post abbiamo quindi deciso di raccogliere tutti gli errori che si fanno quando ci si lava e acconcia i capelli: tanti piccoli dettagli che possono fare la differenza e magari prolungare la sensazione di capelli puliti, sani e morbidi

Purtroppo per chi ha la cute grassa avere capelli puliti a lungo sembra davvero un miraggio e una soluzione definitiva non esiste, tuttavia aggiustando il tiro e mettendo in pratica alcuni accorgimenti la vostra chioma ringrazierà. Siete curiose di saperne di più? Ecco a voi tutti gli errori da evitare per non avere i capelli grassi!

ClioMakeUp-capelli-grassi-errori-evitare-copertina

PERCHÉ I CAPELLI APPAIONO GRASSI

Questo “disturbo” alquanto imbarazzante è molto diffuso ed è provocato nell’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee; il sebo forma quindi una patina appiccicaticcia e lucida rendendo il capello sporco alla vista anche se appena lavato.ClioMakeUp-capelli-grassi-errori-evitare-shampoo-sebo

Il sebo in sè è importante per la salute del capello dal momento che lo riveste proteggendolo; i problemi sorgono quando a questo si aggiungono sudore, polvere e altre cause esterne come il clima troppo umido o vari sbalzi di temperatura.


Ad influire sulla produzione di sebo sono poi diverse condizioni come per esempio lo stress, un’alimentazione poco equilibrata e vari fattori ormonali; ma anche gli errori che si fanno inconsapevolmente sono davvero tanti! Iniziamo quindi a vederne qualcuno.

LAVARE I CAPELLI CON I PRODOTTI SBAGLIATI

Un errore che si fa molto spesso è quello di lavare i capelli con prodotti che tendono ad aggredire eccessivamente il cuoio capelluto. In questo caso gli shampoo molto sgrassanti, anti forfora e per capelli grassi non sempre sono i nostri migliori alleati, poichè la cute per “difendersi” produce più sebo.

Il nostro consiglio è quindi scegliere prodotti delicati che lavino bene ma senza seccare la cute in maniera eccessiva.

ClioMakeUp-capelli-grassi-errori-evitare-shampoo-delicato
Omnia Botanica, shampoo rinforzante. Prezzo: circa 8€

Pare invece che il mito secondo cui lavare i capelli troppo spesso li renda grassi sia da sfatare: i capelli grassi purtroppo vanno lavati per eliminare il sebo in eccesso. In questo senso, eseguire un lavaggio al mattino è più indicato perché le ghiandole sebacee agiscono prevalentemente durante la notte.
Gli ingredienti da preferire per gli shampoo contro i capelli grassi sono: l‘ortica, la camomilla, il rosmarino, la salvia, la lavanda e la menta.

Ragazze, gli errori non sono finiti qua! A pagina due troverete tutto ciò che bisogna evitare per non avere i capelli grassi e i nostri consigli per rimediare a questo disturbo! Se siete curiose, cambiate subito pagina!

62 COMMENTI

  1. Non ho i capelli grassi ma la cosa della spazzola mi ha molto incuriosita..sapete consigliarmi qualche metodo per pulire efficacemente una spazzola?

  2. Io uso un pettine a denti stretti per togliere tutti i capelli intrappolati, una volta eliminati la lavo con lo shampoo (uso quelli del super abbastanza sgrassanti)… Secondo me va bene anche il detersivo per i piatti che è super lavante. Visto il tipo di spazzola che uso (tipo quella della foto), mi trovo bene a sfregarla con uno spazzolino da denti vecchio per pulirla, altrimenti non riesco a pulire bene le setole (per evitare di schizzare ovunque facendo ciò, a volte faccio quest’operazione “sott’acqua” riempiendo il lavandino e immergendo la spazzola). Spero di averti aiutata, ciao! 😉

    http://www.montalbanostore.it/montalbanostore/wp-content/uploads/2013/02/Spazzola-insetolata-rullo-552.jpg

  3. Purtroppo i miei capelli fanno parte della categoria del post ed è una vera e proprio rottura per vari motivi. Mi lavo i capelli a giorni alterni e questo porta via del tempo e poi inutile perdere del tempo per fare una bella piega tanto a metà giornata i capelli non dico siano sporchi ma comunque non freschi e leggeri.

  4. Mi è partito il commento quindi continuo a scrivere qui. Il dermatologo mi ha detto che i capelli veramente grassi vanno lavati perchè il sebo in eccesso soffoca il bulbo e può causare la perdita dei capelli così come può causare dermatiti sul cuoio capelluto, basta usare uno shampo super delicato e lavare i capelli spesso. La diceria “più li lavi più si sporcano” è una cosa totalmente priva di senso . Ho scoperto un balsamo che mi sta piacendo molto proprio perchè specifico per capelli grassi. è dell marca BIO Q a base di menta e timo, totalmente naturale e abbastanza economico ( lo trovo al carrefour per 5 € ). Non appesantisce e mi lascia i capelli leggeri . Per quanto riguarda lo shampo non ho ancora trovato l’amore ma la ricerca continua ( vorrei provare qualcosa di biofficina ).

  5. Combatto da tutta la vita con questo problema accompagnato a capelli sottili inconsistenti che non tengono la piega….ma ho trovato una soluzione he mi consente di avere i capelli puliti un giorno in più…e chi ha questo problema sa che un giorno è tanto!!! La soluzione è l’henné !!!!Lo faccio io a casa ogni 15 gg. Io lo faccio colorato perché ho qualche capello bianco, ma si può fare anche neutro. Capelli forti, corposi, lucidi e soprattutto…puliti per un giorno in più!!!! Sono disponibile a dare ulteriori informazioni…io ne sono entusiasta!!!

  6. Io tolgo i capelli in eccesso, poi lascio le spazzole in ammollo nell’acqua caldo con del detergente intimo e un cucchiaino di bicarbonato. Dopo un’ora circa le tolgo e e lascio asciugare al sole 🙂

  7. Ciao! Io ho il problema soprattutto nel periodo preciclo. Potresti spiegarmi come utilizzi l’henné? A me andrebbe bene quello neutro

  8. Ciao a tutte! nell’ultimo anno ho avuto questo problema. Ho trovato la soluzione facendo un salto in farmacia e comprando uno shampoo per la dermatite seborroica. il farmacista mi ha consigliato uno shampoo specifico da alternare con un altro delicatissimo. L’importante è che nel caso di cute grassa gli shampoo siano privi di siliconi e di tensioattivi.
    Da quando ho iniziato a seguire il consiglio del farmacista ho i capelli lucidi e morbidissimi (il famoso effetto seta tanto pubblicizzato da una nota marca…mai ottenuto con il loro shampoo!)
    Provate! io il mio l’ho pagato 13 euro, non è un costo eccessivo, ma ne vale davvero la pena

  9. Io ho i capelli grassi ma non che mi si sporcano il giorno dopo. Consiglio lo shampoo alle 5 piante della garnier 🙂

  10. Ho letto questo post poco dopo aver comprato uno shampoo per capelli grassi! Qualcuna di voi ha provato quello della Yves Rocher purificante all’estratto di ortica? Sembrerebbe buono anche per il fatto che contiene per il 99% ingredienti di origine naturale..

  11. Sì sono d’accordissimo con te! 🙂 Amo quasi tutti gli shampoo Ultra Dolce Garnier ma il mio top è sicuramente quello alle 5 piante..anch’io ho i capelli abbastanza grassi!

  12. Io faccio ogni tanto un impacco pre shampoo con del succo di limone, mi aiuta un po’ a tenere i capelli puliti più a lungo.

  13. L’ho usato tempo fa, non è miracoloso ma un po’ aiuta. Ora mi sto trovando abbastanza bene con uno all’ortica di Antica Erboristeria.

  14. Grazie mille per la risposta! Vabbè, se un pochino fa è già qualcosa…io adesso devo finirne uno sempre all’ortica e al limone dei provenzali…anche questo non male ma volevo trovare di meglio…ma a quanto so, e anche direttamente per esperienza, è difficilissimo trovare un valido prodotto contro questo “problema”…!

  15. Non è una procedura veloce e ci vuole un po di manualità però lo fa anche il parrucchiere se preferisci. Allora, prima lavi i capelli come al solito perché se sono sporchi l’henné prende meno. Poi li asciughi col phon un po’ in modo che rimangano solo umidi. Quindi fai una pappeta con acqua ed henné neutro che comprerai in erboristeria per un prezzo esiguo. (non più di 8 euro per almeno 4 5 applicazioni) la pappata non deve essere troppo liquida se no cola, ma nemmeno troppo densa se no fatichi a stenderla, ma col tempo ci fai la mano. Stendi la pappata con un pennello partendo dalle radici come se fosse una tintura. Quando hai finito metti una cuffia da doccia o del celofan da cucina . Lo tieni…quanto più puoi. Almeno due ore. Poi sciacqui senza schampo e quando l’acqua ètrasparente io faccio l’ultimo risciacquo con un mix di acqua e aceto. Ma questo lo faccio sempre.Non dare balsamo o spume o niente.

  16. Io ne ho diversi sulle tempie. Alla prima applicazione restano più chiari …tipo biondini, poi con le successive scuriscono.A me piace l’effetto sa di riflesso naturale. Io faccio dei mix di colori di erbe tintorie incredibili!!! E l’effetto è sempre molto naturale e “sano”

  17. Io invece sono negata con gli spignattamenti e infatti ammiro chi riesce a farli senza combinare disastri!

  18. Grazie x la spiegazione non sapevo di questa cosa diei capelli che cadono x questo motivo è grazie anche x aver sfatiamo questo mito

  19. Io sto usando il low shampoo di ives Rocher… Mi trovo molto molto bene… I capelli sono molto puliti la cute secca al punto giusto. Credo sia ottimo. Provatelo!

  20. Figurati! Anzi grazie a te perché tempo fa mi avevi spiegato del bio e del passarci gradatamente usando prima shampoo con buon inci e poi totalmente bio. Mi sono trovata bene con il tuo consiglio!

  21. Ciao fragolina, mi permetto di risponderti. I tensioattivi sono sostanze come per esempio i comunissimi sodio laurilsolfato (SLS) o sodio dodecilsolfato (SDS) e vengo impiegati praticamente in tutti i saponi e shampoo normali in quanto sostanze schiumogene. Son efficaci perché sciolgono il grasso e l’unto ma chiaramente possono essere anche un po aggressivi a seconda della cute/pelle. In generale vengono sconsigliati in casi di particolare irritabilità (dermatiti per l’appunto ma anche ipersensibilità) per cui potrebbe avere senso anche per lo shampoo. Io personalmente uso da svariati anni bagnoschiumi privi di tensioattivi perché ho la pelle molto irritabile ma non sono mai riuscita a trovarmi bene con lo shampoo che non fa schiuma purtroppo.. 🙁

  22. Capelli fini e cute grassa! Mi trovo bene con lo shampoo viviverde coop e quello al limone dei provenzali, li lavo un giorno sì e uno no, a volte tardo di un giorno usando lo shampoo secco klorane, quello apprezzato anche da Clio

  23. Anch’io lo uso da tempo e mi ci trovo benissimo! Lo abbino al balsamo all’argan perché adoro il suo profumo e rispetto agli altri mi lascia i capelli più morbidi e lucenti

  24. ciao, il post incontra le mie esigenze ma per quanto mi riguarda è una battaglia persa: faccio attività fisica ogni 36 ore quindi i capelli si sporcano per forza di cose -o cmq perdono la piega- e non posso lavarli tutti i giorni. Me ne sono fatta una ragione e amen. L’unica cosa buona è che avendoli tagliati da lunghezza seno a metà collo, non posso legarli chissà quanto, per cui respirano di più e ne guadagnano in volume. cmq mi trovo bene con lo shampoo garnier all’argilla.

  25. Ciao! Io non ho i capelli grassi, ma ultimamente sono tentata dallo shampoo per capelli grassi all’ortica Yves Rocher, solo perché ha un inci molto buono… E oltretutto, leggendo varie recensioni, dicono che funziona. Costa sui 4 euro, mi pare, per 300ml (non sono una venditrice Yves Rocher ahah)

  26. Ciao , in passato ho provato vari shampo della yves rocher ma purtroppo sono troppo aggressivi per la mia cute sensibile. Mi causano irritazione e “forfora” che in realtà è desquamazione della cute. Non posso usare neanche gli shampo Garnier perchè contengono lo stesso tensioattivo di quello della yves e per me è troppo. Se però non hai la cute sensibile potresti provare. Hanno anche uno shampoo dal pack bianco per uso frequente si chiama tipo shampoo delicato e pulisce bene anche i capelli grassi, lo usano in casa e si trovano bene. Bacio

  27. Ciao io soffro di dermatite seborroica ed utilizzo uno shampoo de la roche posay che fa il suo dovere per quanto riguarda la dermatite ma mi sporca abbastanza presto i capelli. Proverò sicuramente quello che hai usato tu e posso chiederti a che shampoo lo alterni per piacere? Grazie mille

  28. Sì ‘azz, infatti l’unica pecca che hanno sono quei tensioattivi un po’ forti… No a questo punto evito, so già che dopo due lavaggi mi ritroverei con le squame in testa! Grazie per la dritta! 😉

  29. Allora, il farmacista mi ha dato, come secondo shampoo, l’extra-doux della Ducray, ma non l’ho ancora provato perché prima devo terminare un ciclo di due settimane con l’altro

  30. Ciao! Io l’ho provato e ricomprato più volte. In genere uso shampoo bio, ma a volte mi capita di aver bisogno di qualcosa di più “lavante” e uso questo della Yves Rocher. A meno che tu non abbia bisogno di qualcosa di molto delicato te lo consiglio!

  31. Io usavo quello neutro e in effetti i capelli tenevano di più. L’unico problema è il tempo: da quando ho ripreso la palestra non ho più modo di tenere L’ henné in posa e quindi è un bel po’ che non lo faccio! dovrei provare quello colorato, però non sono certa che ci sia per i capelli biondi…

  32. Se posso, io lo uso oramai da due anni quelli neutro. Aggiungo al composto qualche cucchiaino di yogurt e di miele per far sì che l hennè non secchi troppo i capelli!

  33. Io non lo uso mai da solo perché oggettivamente sgrassa bene… forse un po’ troppo! Però è buono! 🙂

  34. Io mi sto trovando bene, miscelando insieme,shampoo antiforfora, ad un cucchiaio di bicarbonato, mi aiuta a tenerli piu puliti un paio di giorni in piu…

  35. io consiglio sempre della lush lo shampoo Dolce Metà adatto ai capelli sottili, per i lavaggi frequenti, e per dare volume. Top.

  36. Capelli sporchi un giorno si e quello seguente pure: presente! Ho notato un leggero miglioramento usando prodotti bio e per capelli delicati. Attualmente uso lo shampoo dei Provenziali al sapone di marsiglia e mi attira un sacco il low shampoo della Yves Rocher. Che voi sappiate ne esistono altri di bio?

  37. Ciao, io ho i capelli grassi ma trovo che se li lavo tutti i giorni le cose peggiorino.
    Sto provando lo shampo della pantene acqua light ed anche il balsamo in mousse. Mi sto trovando molto bene.
    Oltretutto uso anche lo shampoo secco per rimediare un pò ai capelli grassi ed ingestibili.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here