Non serve essere interessate all’andamento economico dei brand, per chiedersi a chi vadano meglio gli affari, non è vero? Ogni tanto, quando vediamo le proposte dei nostri marchi preferiti in profumeria o online – che sia la nuova testimonial o le ultime uscite di stagione – viene da chiedersi: “Ma staranno facendo il boom?!” o anche: “Ma dove andranno a finire di questo passo…”. E magari ci divertiamo a fantasticare su cosa faremmo noi al loro posto. Non è vero?

Almeno, a me capita di fare considerazioni del genere e, in assoluto, mi pare che si abbia l’idea che i brand che valgono (economicamente) di più siano necessariamente i più lussuosi e incomprabili. Ma proprio per quest’ultima caratteristica – il non essere alla portata di tutti – talvolta risultano anche penalizzati…

Per farla breve, a fine 2016 Vogue Australia ha pubblicato un elenco con i 20 brand meglio valutati dell’anno, secondo la Brand Finance’s annual list. E io sono qui per raccontarvi chi sono i primi 8 e quali sono i prodotti che, secondo me, sono i più vincenti tra quelli che propongono!

Siete pronte? Si parte!

ClioMakeUp-brand-beauty-makeup-valgono-piu-fatturano-vanno-meglio-prodotti-preferiti-clio.001

ESTÉE LAUDER – 4,17 MILIARDI

Nell’ultimo quadrimestre del 2016, riporta Vogue Australia, il make-up di Estée Lauder ha visto una crescita dell 11%: merito il restyling del brand, che vuole posizionarsi verso un target più glamour e giovane, e della testimonial che ben incarna questo nuovo spirito: la magnifica Kendall Jenner, che ha firmato con loro un contratto già alla fine del 2014. Io stessa ho notato (e apprezzato) il loro cambio di rotta!

rossetto kendal jenner estee lauder

I miei prodotti preferiti firmati Estée Lauder sono un grande classico e un prodotto di nuova generazione, figlio di questa “remise-en-forme” del brand, avvenuta negli ultimi anni.


Il primo è il fondotinta Double Wear, che considero sempre uno dei migliori sul mercato, soprattutto per chi ha la pelle mista e vuole un finish opaco ma comunque luminoso, satinato. Ha infatti una lunghissima tenuta ed è no-transfer.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferiti

Estée Lauder, Double Wear Stay-in-Place Makeup. Prezzo: 40,90€ su Sephora.it

La seconda cosa è la gamma di rossetti Pure Color Envy, con i loro vari finish. Sono eccezionali sotto vari punti di vista: la selezione colori, la texture e il comfort sulle labbra, ma anche la durata e la performance del colore. Poi, vabbè, il packaging con il magnete è lussuoso ed elegante. Li adoro!

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferitiEstée Lauder, Pure Color Envy Lipstick. Prezzo: 26,50€ su Sephora.it

PANTENE – 4,80 MILIARDI

Per noi ormai “Capélli Panténe” significa Chiara Ferragni.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-pantene-chiara-ferragniMa nel resto del mondo il volto del brand è stato per anni quello di Selena Gomez e nella prossima campagna sarà quello della “capellosissima” e bellissima Priyanka Chopra.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-pantene-priyanka-chopra

Il boom recente, comunque è attribuito proprio alla fama dell’ultima testimonial, che non a caso è anche la persona più seguita su Instagram (al mondo) e 8 su 10 delle sue foto sono le più “likate” in assoluto, nella storia della app!

061515-selena-gomez-pantene-insta-lead

Io sono tanti anni che non provo nulla di nuovo della linea, ma non si sa mai che non mi venga voglia di provare qualche loro nuova uscita!

GARNIER – 4,81 MILIARDI

Tipico partner delle fashionweek, Garnier fa parte della famiglia L’Orèal e vanta gli shampoo tra i più venduti in assoluto. Chi non ha mai avuto un loro flacone nella propria doccia?

cliomakeup-capelli-misti-6-shampoo-garnier

Il Team ritiene che la linea per capelli Tesori di Miele sia una delle migliori, tra quelle reperibili al supermercato. Prezzo: 2,01€ su Amazon.it

Ma non solo: ora che si sono lanciati nel mondo della skincare sembrano azzeccare tantissime delle loro uscite.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferiti

Garnier, Acqua Micellare Tutto in 1. Prezzo: circa 4,50€

Io stessa sono una grande fan della loro Acqua Micellare, delicata, efficace e low cost, e delle loro maschere in tessuto Hydra Bomb, un vero booster di idratazione per il viso.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferiti

Garnier SkinActive, Hydra Bomb per pelli miste o grasse. Prezzo: 1,39€ su Amazon.it

NEUTROGENA – 5,70 MILIARDI

Non esiste in Italia, ma evidentemente questo non è un grande problema per il loro affari. Vantano collaborazioni con Kerry Washinton, Emma Roberts e Hayden Panettiere oltre che una serie di prodotti economici per cui le beauty guru vanno matte.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-neutrogena-kerry-washington

Un esempio? Sapete che amo le loro salviette struccanti, ma più ancora non posso fare a meno del loro Oil Free Eye Make-Up Remover. Secondo me, tra i bifasici, è uno dei migliori sul mercato: efficace, delicato con la pelle e gli occhi, non unto.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferiti

CHANEL – 5,8 MILIARDI

Chanel regna su moda e beauty e sappiamo benissimo che per tante cose, sono loro a dettare i trend (primo tra tutti: per i colori degli smalti). Il packaging seducente e le nuance sempre azzeccate hanno attirato anche le meno esperte e le più risparmiose beauty addicted. Se non si possiede nemmeno un loro rossetto, sicuramente lo si desidera.

ClioMakeUp-collezioni-natalizie-lussuose-spettacolari-chanel2

I miei preferiti in assoluto sono i Rouge Allure Velvet, una delle gamme di rossetti che amo di più al mondo. La texture è unica nel sul genere, la performance del rossetto è perfetta e molto colori sono irresistibili.

Tra i miei must-have del brand, poi, c’è la cipria-terra Les Beige, ideale per un look sunkissed tutto l’anno.

ClioMakeUp-brand-beauty-valgono-piu-prodotti-preferiti

Chanel, Les Beiges. Prezzo: 50€ su Sephora.it

Ma chi sono i TOP3 brand di make-up e beauty sul podio di quelli che valgono di più?? E quali saranno i prodotti che io preferisco, tra tutti quelli che propongono? Saranno proprio questi prodotti ad avergli garantito tanto successo? Sono certa che qualche nome vi stupirà!!

18 COMMENTI

  1. Ho messo la classica nivea blu per circa 25 anni della mia vita, solo da un paio d’anni sto cercando una crema mani alternativa ma non sono mai soddisfatta! Le creme corpo nivea io le trovo ottime non avendo problemi di pelle particolari. Di Chanel vorrei tanto avere un rossetto come anche un blush color pop di Clinique. Ma ce la faremo!

  2. Adoro l’acqua micellare garnier e le maschere hydra bomb, mentre di L’Oréal mi è piaciuto molto il mascara baby roll. Gli altri brand più costosi non li ho per ovvi motivi ma non nego che un rossetto Chanel lo desidero da anni 🙂

  3. Di queste case cosmetiche non uso nulla più da 2 anni o più causa cattivo inci e test sugli animali =/

  4. Ho usato le beige di Chanel, durata quasi due anni con uso pressoché quotidiano, un rossetto pure navy, un rosso classicissimo, due rossetti Dior, niente da dire sono ottimi, degli altri brand qui citati non uso nulla!

  5. Dei prodotti elencati ho l’acqua micellare della Garnier e il fondotinta infallible 24h matt della L’Oréal, entrambi fantastici!

  6. Questa classifica mi stupisce molto….sono brand che non avrei mai immaginato essere così potenti ! A parte forse L’Oreal ma immaginavo più il gruppo L’Oreal tutto insieme (che é proprietario di Body Shop, della Garnier stessa, di Khiel’s etc etc) e non solo il marchio originale L’Oreal Paris…
    Quello che mi colpisce é che sono tendenzialmente brand con pochissima attenzione a Inci e ambiente. Nivea poi !!! Al secondo posto !!! Non compro più nulla da almeno una decina di anni, ho sempre trovato i loro prodotti vergognosi dal punto di vista degli ingredienti, la famosa crema mani é praticamente paraffina liquida pura e li ho abbandonati persino io che non sono certo una sfegatata del Bio.
    Però é vero che viaggiando in continenti extraeuropei sono marche che si trovano ovunque, Ricordo aver visto la linea Ultra Dolce Garnier ad esempio negli Emirati Arabi e in Thailandia. Ed erano in effetti spesso gli unici prodotti per capelli che riconoscevo. Probabilmente ciò che li rende potenti é aver saputo espandersi a livello capillare nel mondo più di altri brand.

  7. Di alcuni di questi marchi utilizzo e amo:
    – di L’Oreal: Bbcream Nude Magique, mascara Baby Roll, cipria compatta Nude Magique;
    – di Garnier l’acqua micellare e la BB per pelli miste
    – di Chanel gli Illusion d’ombre, in particolare Epatant e il fondotinta Perfection Lumiere Velvet.
    Di EL ho utilizzato anni fa il Double- Wear, ma su di me risulta troppo pesante.

  8. Io non sono mai rimasta delusa da nessun prodotto clinique, li trovo tutti eccellenti dal trucco alla skincare =)

  9. Anche io l ho trovata in Italia insieme a un balsamo labbra..ottimi..però solo questi due prodotti

  10. La migliore crema mani che ho provato io è quella di Caudalie, che si assorbe subito, non unge e ha un effetto riparatore immediato (che all’inizio dura poco, ma se si mette la crema tutto i giorni l’effetto si vede eccome). L’incognita potrebbe essere il profumo, che a me ricorda le arance appena spremute e piace molto, ma magari non è gradito a tutti i nasi… comunque si sente solo appena si applica e poi svanisce. Infine ha un ottimo inci.

  11. Sono assolutamente d’accordo sull’acqua micellare della Garnier (uso quella col tappo verde) e sulla maschera Hydra Bomb che è “veramente” una bomba!

  12. giusto oggi mi è cascato l’occhio su un trafiletto relativo a Hydra Genius Aloe Water di L’Oreal, un idratante liquido (o in gel?) a base di aloe e acido ialuronico. Qualcuna l’ha provato? mi ispira come idratante leggero per l’estate

  13. Ad un mio conoscente che ha pelle secca e molto sensibile è stato il dermatologo stesso a consigliare la Nivea, dicendo che è la più idratante in assoluto. A me non piace molto perché è molto appiccicosa, non mi si assorbe subito ed ho sentito che non ha un buon inci (però se la consigliano i dermatologi vuol dire che male non fa ed idratate), però questo inverno mi è capitato di avere la pelle delle gambe letteralmente a brandelli, le ho provate tutte, ma solo quella ha fatto la differenza

  14. Andrò controcorrente ma noto che quando si parla di Inci, bio ecc ecc si instaura una sorta di terrorismo psicologico indebellabile, che fa più danni che altro. Prendiamo la Pantene, prendiamo la Nivea. La storia del petrolato, della paraffina, dei parabeni, di questo urlo all’orrorifico utilizzo di certi prodotti sta sfuggendo di mano. Vi invito a non fare l’errore che fanno tutti. Se è naturale, se è bio, se è pasta e fagioli è buono. NO! No! È soggettivo! Per esperienza ho utilizzato uno shampoo bio che mi ha fatto venire la dermatite e una crema corpo Nivea che ancora oggi benedico e gli faccio l’altarino. Non è che gli ingredienti siano dannosi, tossici o cancerogeni. Ma stiam scherzando, c’entra piuttosto la biodegradabilità, se porta allergie ecc. Quindi ben venga per Pantene e ben venga per Nivea e per tutte quelle aziende che vanno avanti e fanno i soldazzi. “Contengono schifezze!” Ma secondo cosa? È mai morto nessuno per una passata di crema sintetica? Son mai caduti i capelli con l’Amodimethicone? Alla fine ( e concludo) le aziende DEVONO vendere, ed è più facile dire “ senza paraffina, senza oli, senza parabeni, senza niente, senza nemmeno shampoo” piuttosto che “ compra la classica nivea che c’è da cent’anni”. Buona giornata! 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here