La moda vintage ha, indubbiamente, un fascino enorme che non lascia indifferenti moltissime persone e, soprattutto negli ultimi anni, la voglia di sperimentare un viaggio nel tempo in chiave fashion è spesso dietro l’angolo! Bisogna però ammettere che, a parte qualche fortunato affare in negozi e mercatini, normalmente indossare capi esclusivamente vintage può avere un costo abbastanza elevato, oltre a presentare difficoltà come il non riuscire sempre a trovare cose della propria taglia o realizzate con un tessuto che ci piace.

E che dire del fatto che, per chi è alle prime armi o vuole sfoggiare un outfit dal sapore retrò per poche sporadiche occasioni, può non valere la pena buttarsi subito a capofitto in un investimento del genere? Insomma ragazze, per fare fronte a tutti questi problemi, oggi vi vogliamo parlare di come reinventare vestiti comuni in modo da farli sembrare delle vere e proprie chicche d’altri tempi! Siete curiose? Allora continuate a leggere il post per scoprire di che si tratta!

cliomakeup-reinventare-vestiti-20Via Pinterest

MAKE-UP E CAPELLI POSSONO FARE LA DIFFERENZA…

Indossare un outfit semplice e, in un certo senso, senza tempo a base, ad esempio, di un paio ballerine, camicetta e gonna reperibili in qualunque negozio, può avere subito una marcia vintage in più con il make-up e i capelli giusti!

cliomakeup-reinventare-vestitiCredits: passion-maquillage.fr

La parola d’ordine è, infatti, bilanciare: un trucco e un’acconciatura retrò si sposano molto bene con un outfit “neutro”, dandogli carattere senza cadere nell’eccesso. Al contrario, vestirsi, truccarsi e acconciarsi da capo a piedi come se fossimo Betty Draper di Mad Men, può farci incappare nel fastidioso e indesiderato effetto “festa in maschera”!


cliomakeup-reinventare-vestiti-1Credits: stylesweekly.com

…E COSI GLI ACCESSORI!

Lo stesso vale per gli accessori. Una normalissima maglietta può essere completamente reinventata grazie ad una spilla di ispirazione vintage, così come un vestito con una collana o un paio di orecchini che, magari, avete preso in prestito dalla vostra mamma o nonna.

cliomakeup-reinventare-vestiti-6Via Pinterest

Un accessorio ispirato alla vostra decade di riferimento caratterizzerà l’outfit

Fate, però, sempre attenzione alla decade a cui volete ispirarvi: se, infatti, volete avere un look che ammicca agli anni ’20 o ’30 potete sfoggiare senza remore una collana di perle, se invece volete ricreare un outfit che sembri uscito dagli anni ’70 via libera ai maxi orecchini di plastica colorata, e così via!

cliomakeup-reinventare-vestiti-7Via Pinterest

LA SOTTOGONNA, IMMANCABILE PER LE AMANTI DEL VINTAGE

Una sottogonna è come un diamante: per sempre eheh! Scherzi a parte, questo accessorio ha il magico potere di trasformare, praticamente in maniera istantanea, ogni abitogonna in un capo di ispirazione vintage.

cliomakeup-reinventare-vestiti-5Credits: wish.com

Spesso dotate di elastico in vita, con rinforzi e fatte di tulle, le sottogonne conferiscono volume e forma anche ai vestiti più semplici, risultando un ottimo investimento per chi vuole reinventare le componenti del proprio guardaroba.

cliomakeup-reinventare-vestiti-4Anche Clio le adora, e le ha spesso usate durante la sua esperienza su Real Time! Credits: realtimetv.it

QUESTIONE DI MAGLIETTE E DI…CAMICIE DA NOTTE!

Molto spesso, in vendita nei negozi, si trovano delle maglie di media lunghezza molto belle, arricchite con ricami o fantasie particolari. Beh, possono essere perfette per ricreare un look da pin-up! Basterà indossarle e metterle dentro una gonna a ruota a vita alta, corredata magari da una cintura. La lunghezza in eccesso non si vedrà minimamente, e il risultato sarà eccezionale!

cliomakeup-reinventare-vestiti-3Via Pinterest

Con una cintura e una gonna a ruota, anche una camicia da notte può diventare una chicca retrò!

Un tip in più? Fare questo giochetto anche con quelle che, in origine, sono nate come camicie da notte o baby doll: nei negozi di intimo, infatti, se ne trovano di molto belle e che tutto sembrano fuorché capi da usare per andare a dormire. Basterà trovare quella adatta, e il gioco è fatto!

cliomakeup-reinventare-vestiti-10Con una gonna e una cintura, questa ragazza ha trasformato una camicia da notte in un delizioso top! Via YouTube @The Pin Up Companion

Ragazze, non è finita! Nella pagina successiva troverete tante idee facili e veloci per reinventare vestiti economici e reperibili ovunque in chiave retrò! Andate a pagina 2 per scoprire di che si tratta!

14 COMMENTI

  1. Grazie per questo post! Le mie decadi di riferimento dipendono dalla stagione: in estate mi ispiro molto agli anni ’50 e ’60 (vestiti al ginocchio e code alte con bombatura), mentre quando fa più freddo vado più sui ’70 e ’80 (capelloni sciolti e gonfi, pantaloni a zampa, chiodo, stivali). Quello che non cambia mai è che i miei look sono sempre molto dark: il nero prevale, è la mia comfort zone, però cerco sempre di svecchiarlo e soprattutto di essere molto originale, che è la cosa più importante 🙂

  2. Bellissimo post! Ora farò un po’ di “autopubblicità”, pubblicando mie foto ma NON per narcisismo, ma per condividere con voi la mia passione per gli outfit vintage e cosa ho imparato con l’esperienza. I vostri spunti sono ottimi, mi permetto di aggiungere alcune cose che per me hanno avuto molta utilità nella costruzione dei vari look (sempre low cost!):
    1- gli accessori: cappellini con veletta, mollettone, cerchietti di perle: si trovano facilmente (da Claire’s ad esempio, ma a volte anche nelle cineserie) e fanno subito vintage
    2- le ciglia finte: se si vuole avere un effetto anni ’30/ Betty Boop (come nella foto in bianco e nero qui sotto) basta scegliere i modelli con ciglia separate e ben arcuate. Di solito disegno poi sotto qualche “ombra di ciglia” con un ombretto nero e pennellino sottile: l’effetto cinema noir anni ’30 è assicurato! (con i rossetti rossi poi dal vivo si è molto pin up, in foto diventa scuro quindi porta ancora più indietro nel tempo!)
    3- accessori: chocker di pizzo, collanine , cordoncino di fiori e guanti (come in foto con il cappello rosso), tutte cose che ho trovato in negozi low cost e che mi cambiano il look, abbinandoli ad abiti di Zara (come quello giallo a fiori)
    4- i miei capelli sono ricci e quando erano corti non sapevo come gestirli e dovevo essere sempre elegante per il lavoro: così mi sono inventata questo stile “elegante ma bambolina” con capelli un po’ messy stile Betty Boop e make up che dia un senso a quella massa informe! 😉
    Spero che le immagini possano aggiungere spunti a quelli ottimi di questo bel post! Viva l’allure vintage!!!! 😀

    https://uploads.disquscdn.com/images/a1ce7ded24f49711a3962623f5954f14ceed9ec00fc40826296dc02c03686f7d.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/117d5fed93e478fc692d8379a2378d4a52d99c623504be56255ddb8abd63ae8f.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/78b4a97084ba1afcaebaebdfa2f36dd09fa67d974ec42bb63b384cde8bb770c4.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/afc4722196f69c221447e39044632604b605e169d7314e6c91b622bf97eb6618.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/7ef1f4ec938cb493a93286aa9e0d50754105cf5caab06f0e73d40e9f1a12f0f9.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/3c5e743f184772187030b9903f7c84264b6a61e203123ea70848077fb8dda705.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/c3b60bbd158716dee27599307c8b11bd27480cc71d51301e4cf3ad92bc703cc1.jpg

  3. Una cara amica è stilista e ha la sua linea di scarpe anni 40 si chiama Patricia Rubio Shoes….costano eh….sui 400€ ma ti rialzano tutto il look anche se uscite in pigiama!

  4. Questa è una delle mie grandi passioni sin da quando ero al liceo e mi presentavo con camicine di seta e pantaloni ampi gessati o in tweed anni 30/40 in classe e andavo alle feste con tubini a trapezio optical anni ’60 o cocktail dress a pois e gonne a ruota anni ’50, anche nel make up fra i 18 e i 20 ho avuto una fase mod per il giorno e una studio 54 per la sera 😀 Ora sono più sobria, lo stile retrò/romantico/bonton è diventato parte di me nella quotidianità, non mi travesto più da capo a piedi ma mi vesto con quello che mi fa sentire me stessa, non ho mai speso molto, a parte qualche affare per pezzi chiave a Londra, prima rovistavo fra i mercatini ora trovo facilmente nei negozietti low cost, tutto è diventato più facile dopo che Sex and the City e lo stile di Amy Winehouse sono diventati parte della cultura pop 😉

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here