Il cancro al seno è uno delle forme tumorali più temibili e diffuse. Secondo l’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, il tumore al seno colpisce in media 1 donna su 8. Inoltre, presenta purtroppo anche il più alto tasso di mortalità tra i tumori femminili, arrivando a causare il 17% dei decessi oncologici nelle donne.

Dopo essere stato accanto alla mamma durate la lotta contro il tumore al seno, uno studente diciottenne messicano ha pensato di introdurre una tecnologia nell’indumento intimo femminile, inventando il reggiseno che diagnostica il cancro. Un’idea nata con alcuni suoi compagni e che è stata premiata con diversi riconoscimenti. Questo reggiseno non è ancora in commercio, ma se il progetto dovesse andare a buon fine sarebbe una vera rivoluzione. Scoprite insieme a me l’incredibile storia di Julian, un giovane studente con un grande sogno, e in cosa consiste il suo bellissimo progetto.

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-1

JULIAN, GIOVANE TALENTO

Julian Rios Cantu, studente appena diciottenne del Monterrey Institute of Technology in Messico,  ha vinto il primo premio al Global Student Entrepreneur Awards (GSEA) di quest’anno tenutosi a Francoforte. Il giovane studente di ingegneria insieme a tre suoi coetanei ha progettato un reggiseno che aiuta ad individuare in anticipo il cancro al seno. Con gli stessi fidati compagni di robotica ha fondato la Higia Technologies, una piccola impresa che si occupa di questo progetto.

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-8

Credits: gsea.org

Grazie a questa sua invenzione Julian, già vincitore del premio Everis in Messico, è riuscito ad aggiudicarsi il premio GSEA, battendo 13 giovani imprenditori provenienti da tutto il mondo. Julian si è meritatamente guadagnato una vincita di 20 mila dollari, che potrà investire nella sua rivoluzionaria startup.

Julian ha vinto un premio di 20 mila dollari che potrà investire nella sua rivoluzionaria startup

Per ora è solo un prototipo, ma la storia del ragazzo e la sua invenzione è davvero incredibile e il progetto tanto ambizioso quando straordinario.

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-6

IL PROGETTO PER LE DONNE, DEDICATO ALLA MAMMA

L’idea di inventare un aiuto per le donne deriva dall’esperienza personale. Quando Julian aveva tredici anni a sua madre è stato diagnosticato un cancro al seno per il quale ha rischiato di morire.

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-3

Credits: higia.tech

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-4

Credits: felicitapubblica.it

A causa di una diagnosi tardiva, la mamma di Julian ha perso entrambi i seni

La diagnosi era stata infatti tardiva: inizialmente i medici le avevano detto che si trattava di un tumore benigno, ma quando sei mesi dopo era tornata per un’altra mammografia il responso è stato diverso. La forma cancerosa era grave e le sono stati rimossi entrambi i seni.

Dopo essere stato accanto alla mamma in quei momenti difficili, Julian ha deciso di voler aiutare le donne. Ha progettato così Eva, il reggiseno che diagnostica il cancro.

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-2

Affideresti la vita della persona che ami ad un metodo così fallibile come l’auto-esame del seno? Noi no. Credits: higia.tech

ClioMakeUp-reggiseno-diagnostica-cancro-julian-rios-cantu-tumore-seno-15

Ma cos’è e come funziona questo reggiseno che diagnostica il cancro? A pagina 2 vi racconto meglio in cosa consiste questo bel progetto!