Negli ultimi giorni, in rete stanno spopolando un sacco di video che mostrano come l’uso di stessi prodotti make-up possa dare dei risultati veramente diversi se utilizzati in modo sbagliato, mostrandone le principali differenze ed illustrando, in questo modo, come una corretta applicazione di un prodotto possa fare una grande, se non enorme, differenza! Questi video, che si focalizzano specialmente sui principali errori che si fanno nel truccarsi (a volte anche esasperandoli), mi hanno ispirato a scrivere questo post eheh!

Anziché parlarvi, infatti, dei classici errori che stravolgono il contenuto delle nostre trousse, vi voglio dare qualche utile consiglio su come migliorare ulteriormente le loro prestazioni con pochissime attenzioni mirate, che ne valorizzeranno ancora di più i risultati! Oggi allora, bellezze, voglio condividere con voi qualche segreto per dare nuova vita ai trucchi che usate normalmente, migliorandone tantissimo le performance! Stessi prodotti risultati diversi e trick ingegnosi sono quello che vi aspetta: non vi resta che continuare a leggere per scoprirli tutti quanti eheh!

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-9

LA MATITA LABBRA DOPO IL ROSSETTO

Normalmente, la matita labbra si applica prima di mettere il proprio rossetto preferito, ma può anche essere messa dopo, a patto, però, che sia dello stesso colore o, comunque, leggermente più scura. Cominciate mettendo il rossetto, ma non stendendolo fino agli angoli esterni delle labbra, che andranno lasciati liberi per la matita.

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-9Ehi! Ho detto “leggermente” più scura! 😛

La matita labbra dopo il rossetto ne migliorerà definizione e tenuta

Poi applicate quest’ultima, e…vedrete la differenza per quanto riguarda la tenuta del vostro lip look! Mettere la matita labbra dopo il rossetto, infatti, farà in modo che non sbavi e che non esca dai contorni, e contribuirà a dare più definizione e precisione al make-up!

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-8

POTENZIARE GLI EFFETTI DEI PENNELLI BAGNANDOLI

Quante volte vi è capitato di avere un ombretto bello, anzi bellissimo, ma che necessitava di numerose passate per poter risultare visibile sulla palpebra? Beh, forse il problema non è l’ombretto in sé, ma il pennello con cui lo applicate!

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-7

Soprattutto per i colori molto chiari o quelli shimmer, bagnare la punta del pennello prima di stendere l’ombretto fa una grandissima differenza. Vedrete dei risultati molto diversi e migliori, usando sia lo stesso pennello, che lo stesso ombretto!

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-4

STESSI PRODOTTI RISULTATI DIVERSI: LA CIPRIA COME PRIMER

La cipria in polvere è eccezionale per aumentare la tenuta degli ombretti: molto spesso, infatti, si consiglia di metterla sotto gli occhi per far durare maggiormente il trucco e non farlo sbavare.

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversiIl temutissimo effetto fallout! Credits: Creaproducts.com

La cipria come primer sulle palpebre eviterà fallout e sbavature!

Beh, avete mai provato ad usarla al posto del primer? Applicare un po’ di cipria (meglio se traslucida) sulle palpebre prima di mettere il make-up avrà proprio lo stesso effetto di questo cosmetico, perché l’ombretto, in questo modo, aderirà sulla cipria anziché direttamente sulla palpebra.

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-5Credits: beautymnl.com

Di conseguenza, sarà meno propenso a spostarsi o a causare il fastidiosissimo effetto fallout, o a concentrarsi nelle pieghette!

cliomakeup-stessi-prodotti-risultati-diversi-6Credits: fabuleusebeauty.blogspot.it

Bellezze, non è finita qui! Nella pagina successiva i trick diventano ancora più ingegnosi eheh! Volete scoprire come trasformare un lip gloss nella tonalità di nude perfetta per voi, e come avere ciglia che sembrano finte usando il vostro solito mascara? Allora, per questo e molto altro, continuate a leggere a pagina 2!