Molto spesso abbiamo parlato del rapporto, in certi casi controverso, che c’è tra noi e i parrucchieri: tra tagli eccessivi, colori improbabili e pieghe da barboncino, non di rado ci siamo focalizzate su come porre rimedio ad un risultato sgradito o, in alternativa, su come affinare le nostre tecniche di dialogo per far capire al meglio agli hair stylist che cosa desideriamo! Oggi, però, vogliamo spezzare una lancia a favore dei parrucchieri, che tanto, anzi troppo di frequente, si trovano a che fare con clienti con aspettative irreali o estremamente difficili da soddisfare, e che, a volte, non creano le condizioni più adatte all’ottenimento di un risultato soddisfacente.

Vogliamo farlo, però, lanciandone al contempo una anche a favore delle clienti stesse! Come? Cercando di darvi una mano a capire che cosa è bene fare o non fare quando si è in salone, per ottenere il risultato migliore e più fedele possibile a ciò che si desidera! Parrucchiere errori di ascolto, comunicazione e addirittura postura (!) sono, dunque, all’insegna di questo post: siete curiose, ragazze, di scoprire di che cosa si tratta e cosa non fare quando si è dall’hair stylist? Allora non vi resta che continuare a leggere!

cliomakeup-parrucchiere-errori-9

PORTARE FOTO DI CELEBRITY E PRETENDERE DI OTTENERE LO STESSO RISULTATO

Non è assolutamente raro andare dal parrucchiere portando con sé una foto del risultato che si vorrebbe ottenere. Sicuramente è una cosa utile, e può aiutare anche il proprio hair stylist a capire che cosa desiderate, a patto, però, che le fonti siano realistiche!

cliomakeup-parrucchiere-errori-8“In che senso?”

Non si può Pretendere di avere la stessa chioma di una celebrity, magari con la parrucca!

Portare una fotografia di una celebrity e pretendere di avere lo stesso risultato, in molti casi non aiuta perché, spesso, le star di Hollywood si avvalgono di extension, hanno capelli molto trattati, o, addirittura, indossano direttamente una parrucca!

cliomakeup-parrucchiere-erroriUn esempio è Beyoncé, che ama cambiare spesso look con parrucche di ogni tipo

Che cosa fare, allora? La soluzione consiste nel cercare foto di catalogo, attendibili e prive di trucchi e, se possibile, con tagli e colori realizzati su modelle o modelli con una chioma simile alla propria. Non è semplicissimo, ma un po’ di ricerca preventiva in più potrà fare molta differenza!

cliomakeup-parrucchiere-errori-3

PARRUCCHIERE ERRORI DI POSTURA E CELLULARI DA METTERE VIA!

Quante volte ci è capitato, tra uno shampoo e una piega, di ammazzare il tempo messaggiando con le nostre amiche o navigando su internet? La risposta di certo è “tante, taaante volte”!

cliomakeup-parrucchiere-errori-7“Sì, leggo sempre il blog di Clio!”

usare il cellulare mentre l’hair stylist è al lavoro può comprometterne l’opera

E, finché si sta aspettando il proprio turno o che il parrucchiere prenda il necessario per fare il suo lavoro, va anche bene, ma questo andrebbe evitato durante l’opera dell’hair stylist! Stare al cellulare, infatti, ci costringe ad avere la testa china, e questo può molto compromettere i risultati finali del taglio.

cliomakeup-parrucchiere-errori-1

State sedute ben dritte, a meno che il parrucchiere stesso non vi chieda di chinare la testa in un certo modo o di mettervi in una determinata posizione. La pazienza, è la virtù dei forti, ma in questo caso anche quella dei belli eheh!

cliomakeup-parrucchiere-errori-6“Ma…ho mandato solo un messaggino!”

PRESENTARSI CON I CAPELLI IN CONDIZIONI NON ADEGUATE

Presentarsi in salone con i capelli appena lavati, o eccessivamente sporchi o freschi di piastra o trattamenti, è controproducente. Il vostro hair stylist, infatti, deve sapere come sono normalmente, in modo da riuscire a trovare il taglio, o il colore o la piega capaci di adattarsi al meglio a loro!

cliomakeup-parrucchiere-errori-4

Fate uno sforzo, e cercate di non toccare i capelli per un paio di giorni prima dell’appuntamento in salone: i risultati vi faranno capire che ne è valsa la pena!

cliomakeup-parrucchiere-errori-3

Ragazze, non è mica finita qui! Che cosa fare quando il parrucchiere ci dice di no? E che succede se vogliamo portare i nostri prodotti da casa? Scoprite questo e molto altro continuando a leggerci a pagina 2!

10 COMMENTI

  1. Penso, come la maggior parte delle donne che conosco, di aver cambiato un numero considerevole di parrucchieri. Da quando mi sono sposata invece ho fatto pace con la mia testa e mi affido solo a una che finalmente ha capito il colore che volevo e soprattutto il tono che mi si addice di più. Ma non è stato facile! Ci ha messo mesi per farmi arrivare al risultato che volevo, per diverso tempo ho portato un castano medio-scuro che effettivamente mi incupiva, per arrivare a un bronde ci abbiamo messo almeno un anno, ma i miei capelli non sono mai stati così belli come in quel periodo.

  2. Una cosa è certa…. Dopo il mare quest’anno NON mi taglieró i capelli, visto che dovrei laurearmi ad ottobre temo danni irrimediabili… xD

  3. Io non ho mai fatto nessuno di questi errori però non ho mai trovato un parrucchiere soddisfacente. Ora dovrei tagliarmi un po’ la zazzera, ma già l’idea di cercare un parrucchiere, prendere l’appuntamento è rimanere quasi sicuramente insoddisfatta… Mi fa passare la voglia. Finirá che mi terrò cosí i capelli.
    Ps non pensavo fosse possibile scrivere al cellulare mentre ti tagliano i capelli, non l’ho mai visto fare! Rende impossibile alla parrucchiera il taglio

  4. Ti capisco, in tanti anni di ricerche ho trovato solo parrucchieri che “lavorano per soldi” e non per passione e quindi non ti ascoltano proprio, dici una cosa e te ne trovi un altra in testa e così cambio di continuo sperando che il prossimo sia meglio. Sono andata anche nei più “blasonati” e costosi di Milano e Bergamo ma ne sono uscita con un taglio discreto e un sacco di soldi in meno. Al momento ho solo una certezza: se voglio scalarli leggermente me li scalo da sola, e sono anche diventata brava! 😉

  5. quando andavo dalla parrucchiera (anni fa) appena mi vedeva piangeva: già sapeva il tempo che sarebbe servito a togliere i nodi! con lei ho capito che io non sarei mai stata liscia (ci abbiamo provato in svariate volte con risultati pessimi)…
    da quando ho fatto pace coi miei capelli, se ci vado è ogni 3-4 anni per pareggiarli e risistemare il taglio è già tanto.l’ultima volta è stato lo scorso anno da una consigliata da una mia amica, la volta prima risaliva a 5 anni prima in occasione di una risistemata per il matrimonio… con me falliscono tutte

  6. Ma infatti! Io non è che chiedo tanto ai parrucchieri. Non sono tinta ed ho i capelli ricci che di natura stanno abbastanza bene, senza bisogno di particolari pieghe. È solo che ho veramente tanti capelli, quindi ogni 3-4 vanno sfoltito e scalati sennò sembrano troppo pesanti! Beh pare che nessuno riesca a fare decentemente queste semplici cose. Pare che le parrucchiere siano troppo abituate a gente che vuole dare volume alle chiome e quindi non sanno fare altro, anche per chi è di volumizzare ulteriormente la chioma non ha mica bisogno. Ogni volta torno con pieghe super vaporose e voluminose, che mi fanno un testone enorme. Ed immancabilmente subito me li lavo e mi rifaccio la piega naturale (cioè li asciugo col diffusore e basta. E ogni volta scopro che sono stati scalati forse di 1mm e sfoltito zero. Mi comincia a seccare dare soldi ai parrucchieri per fare nulla. Mi sa che tra un po’ mi armo anche io di forbici e faccio come fai te

  7. Sull’ultimo punto avrei un’osservazione da fare.
    Io sono una che cambia sempre parrucchiere, ma non per mia volontà. Non so se sono l’unica ad avere questo problema, ma la prima volta che vado in un salone nuovo mi viene fatto un lavoro splendido: colore, studio del volto per trovare il taglio migliore e piega, tutto insomma. Naturalmente se esco soddisfatta la volta successiva torno sempre lì, ma dalla seconda volta in poi noto già un maggior disinteresse e il lavoro viene svolto sbrigativamente col taglio che non mi soddisfa più, anche se chiedo di fare lo stesso del precedente (con tanto di mia foto). Perciò mi vedo costretta ad andare da un’altra parte e il ciclo si ripete. Adesso mi taglio i capelli sì e no una volta l’anno e uso l’henné, quindi queste esperienze sono notevolmente diminuite, però il problema è sempre rimasto.
    Capita anche a qualcuna di voi?

  8. Sì anche a me capita, ogni tanto ho pensato di comprare le forbici da parrucchiere e fare da sola visti certi pasticci, una delle ultime volte, si vede che non avevano voglia, manco una piega decente, per ola serie se mi li asciugavo da sola facevo meglio. In aggiunta mi fanno sempre aspettare un sacco di tempo nonostante l’appuntamento…

  9. Anche a me, minimo mezz’ora di attesa pure su appuntamento!
    Io per qualche tempo li ho pure tagliati da sola col creaclip, ma va bene solo per Le lunghezze pari. Adesso preferisco una forma ad “U”, per la quale un parrucchiere si rende necessario. Tocca incrociare le dita!

  10. Sono 5 anni che non vado dal parrucchiere , spunto e curo i capelli a casa da sola. Mi manca solo il massaggio rilassante quando lavano i capelli, sennò mi sono sempre sentita a disagio dal parrucchiere.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here