Come ogni anno, arriva il momento di tirar fuori piumoni e cappotti, e l’estate è ormai un lontano ricordo: il caldo cocente, le giornate con i finestrini aperti, o i pomeriggi a bordo piscina… Quante di voi hanno scelto di darci un taglio per viversi al meglio l’estate, e poi si sono ritrovate a guardarsi per ore allo specchio ricordando con amarezza quei bei capelli lunghi a cui avete rinunciato?

Quante di voi hanno risposto sì alla fatidica domanda del proprio parrucchiere di fiducia : “ALLORA, ACCORCIAMO?” e si sono ritrovate a versare lacrime sui capelli tagliati come se fossero Jack del Titanic? Bene, sappiamo tutte che la questione extension sia ancora un pò un tabù, ma rappresentano una soluzione semplice e immediata per cambiare look o semplicemente infoltire i propri capelli per un’occasione speciale… o per sfizio.

Inoltre, per quanto possano sembrare una soluzione anni ’90 e un po’ posticcia, sono invece utilizzate dal 99% delle star di Hollywood, nel 99% delle occasioni mondane e sui vari set. Ma come sceglierle? Da dove vengono? Curiose di saperne di più? Se la risposta è quella che pensiamo, non vi resta che continuare a leggere!!

cliomakeup-estension-capelli-veri

L’ORIGINE DEI CAPELLI VERI USATI COME EXTENSION

Bizzarro pensare di indossare extension di capelli provenienti da un’altra persona, vero? Quando però si è alla ricerca di un effetto naturale sono sicuramente la scelta migliore. E se si vuole un prodotto di qualità, la cosa fondamentale è conoscere la provenienza dei capelli che si decide di applicare.
Infatti, sentiamo spesso parlare di hair extension, di capelli indiani, peruviani, brasiliani… questi sono i nomi a cui si fa riferimento, ma come orientarsi?

L’ORIGINE DELLE EXTENSION È UN DETTAGLIO CHIAVE PER LA SCELTA

Normalmente le migliori extension 100% naturali sono provenienti dall’India, mercato principale nella produzione di capelli, seguito dalla Cina e poi dalle altre varie nazioni.
I capelli brasiliani infatti, pur talvolta essendo presentati come i migliori, sono spesso quelli più trattati da sostanze chimiche e siliconi. Quindi, ragazze, occhio anche qui alla scelta sia del rivenditore, sia della provenienza dei capelli!!

extension capelli veri origine

Lavorazione capelli

COME CAPIRE LA QUALITA’ DELLE EXTENSION

Facendo un giro tra i vari siti dedicati alle extension, troverete prezzi di ogni genere,: dai più accessibili a quelli inarrivabili, ma quali sono i parametri per capire meglio cosa si sta scegliendo?

DUE TIPOLOGIE : REMY E NON REMY

Sicuramente, se avete cercato informazioni sulle extension, curiosando su qualche link o guardando qualche video dedicato ai capelli, avrete sentito parlare di queste due tipologie: Remy e non Remy.  Ma qual è la distinzione reale?
La tipologia Remy hair la troviamo quando ogni capello, all’interno di un mazzetto, segue la direzione naturale radice-punta, ovvero la stessa direzione naturale con cui i nostri capelli crescono sulla nostra testa. Seguono quindi la direzione delle cuticole che aiutano a creare uno strato protettivo e una lucentezza naturale al capello.

cliomakeup-extension-capelli-veri-capelli-sciolti3

Credits: @FloxyHairPlus
Nel capello non Remy si raccolgono, dopo un taglio, i capelli caduti direttamente dal pavimento. Essendo mescolati tra loro, non hanno una direzione naturale ed è per questo che vengono sottoposti, in un secondo momento, ad un processo di “desquamazione”. Tale processo ha come obiettivo quello di ridurre i grovigli e, attraverso l’uso di siliconi, riportare lucentezza.
Questo spiega anche la differenza di prezzo: nel primo caso troviamo un prodotto di altissima qualità, controllato in tutta la fase del procedimento, nel secondo un controllo più basso, quindi una qualità inferiore che corrisponde, però, a un prezzo molto più accessibile.

cliomakeup-estension-capelli-veri-costi

ALTRI FATTORI IMPORTANTI DA NON SOTTOVALUTARE

Oltre alle origini, quando andiamo ad acquistare un extension di capelli veri, dobbiamo essere in grado di sentire o di conoscere lo spessore del singolo capello: tanto più è spesso, maggiore sarà la qualità. Quindi se ci troviamo di fronte a capelli iper sottili, rifiutate con un bel “NO GRAZIE”! 🙂

cliomakeup-extension-capelli-veri-gradazione-capelli-5

Lo spessore infatti ci aiuta anche a capire quanto il capello possa essere resistente. Questo ovviamente in previsione di trattamenti aggressivi come schiariture, colorazioni o decolorazioni. Maggiore spessore, in genere, significa maggiore durata.

Volete scoprire come mantenere e curare le vostre extension di capelli veri e come fare per farle durare il più possibile? Seguiteci a pagina 2 per scoprire le 4 regole a cui non rinunciare!!

5 COMMENTI

  1. Come ci si assicura che i capelli siano stati venduti in modo equo e che non si tratti dell’ennesimo modo per sfruttare chi abita nei paesi in via di sviluppo?

  2. L’idea che siano capelli veri non mi va tanto, penso alle donne che li hanno “venduti”, mi danno una sensazione di disagio….

  3. Prima di acquistare i capelli sarebbe sempre meglio chiedere un certificato di fumigazione al venditore, il certificato che ti dimostra l’origine del capello, dove trovi anche l’idoneità da parte del Ministero della Salute! Generalmente ci sono volontari , che vengono pagati per i capelli. Però é vero anche che ci sono donatori inconsapevoli.
    In india per esempio ci sono persone che donano i capelli come dono religioso in alcuni templi e purtroppo in molti casi i venditori ne approfittano per guadagnarci.
    Ciao!

  4. Avrei bisogno delle extension tutti i giorni ma i prezzi sono proibitivi e il mantenimento non è semplice… Magari le farò solo quando mi sposerò XD

  5. Finalmente ho capito la differenza tra Remy e non Remy!!
    Comunuque dopo anni di dubbi alla fine le comprerò così che al matrimonio sono a posto e le userò per dare un po’ di volume all’acconciatura. Per il momento sono sempre orientata sulle Luxy (che sono a clip)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here