Gli illuminanti, dal punto di vista della fantasia e della stranezza, sono tra i prodotti make-up più adatti a prestarsi alle interpretazioni più particolari e svariate. Si sono visti ad esempio sul mercato degli illuminanti dotati di tutti i colori dell’arcobaleno, ma anche in chiave olografica, glitterata e con nuance che fanno l’occhiolino al mondo degli unicorni! Gli illuminanti di cui vi parlerò oggi, tuttavia, ammiccano a qualcos’altro, ovvero al mondo delle emoji, e ad una in particolare: quella a forma di…cacca!

Ebbene sì, l’illuminante cacca esiste ed è stato creato dal brand Clean Slate Cosmetics: inutile dire che prestissimo è diventato virale sui social network! Ma che tipo di prestazioni ha questo buffissimo prodotto, e che cosa ne pensa chi l’ha provato? Beh bellezze, per scoprirlo non vi resta che continuare a leggere il post!

cliomakeup-illuminante-cacca-17

PAZZI PAZZI ILLUMINANTI, DAGLI ARCOBALENI AL TOTAL BLACK…

Come vi dicevo nell’introduzione, soprattutto negli ultimi due anni gli illuminanti sono stati presentati sul mercato nelle vesti più disparate. Uno di quelli che ha fatto più chiacchierare è stato quello arcobaleno, lanciato dal brand Bitterlace Beauty, e che ha fatto breccia nel cuore di tantissimi influencer e MUA!

cliomakeup-illuminante-cacca-15Credits: DHgate.com

cliomakeup-illuminante-cacca

L’ha provato anche Jeffree Star! Via YouTube @jeffreestar

L’illuminante arcobaleno è uno dei più celebri

È stato talmente apprezzato da portare alla creazione di numerosi dupe, primo fra tutti quello di Essence, che rappresenta un’ottima alternativa low cost a questo tipo di prodotto, e può accontentare chi desidera provare un look multicolor senza cimentarsi in un acquisto troppo impegnativo!

cliomakeup-illuminante-cacca-1

Essence, Illuminante Prismatic Rainbow. Prezzo: 4,49€

Successivamente c’è stato, invece, il boom degli illuminanti total black, cavalcando l’onda dei look di Halloween “brillantemente dark” lanciata dal già citato Jeffree Star. Sicuramente molto scenografici e particolari, anche in questo caso però rappresentano un prodotto da prendere con le pinze, e sicuramente non facilmente indossabile nella vita di tutti i giorni eheh!

cliomakeup-illuminante-cacca-4

Via YouTube @Messie Jess

…FINO AL PIZZA HIGHLIGHTER

Il pizza highlighter: un trend…goloso!

E poi va menzionato uno dei più simpatici: il pizza highlighter! Questo illuminante in realtà è stato realizzato handmade da una MUA autodidatta, Gina Kay, che ha deciso di riciclare in maniera molto creativa alcuni ombretti che non utilizzava più.

cliomakeup-illuminante-cacca-3

Via Instagram @Gina.Makeup

Dopo averli sbriciolati, Gina li ha pressati in un contenitore usando dell’alcool per compattarli, combinando i colori in modo tale che sembrasse una pepperoni pizza tipica americana, ossia una pizza con il salame piccante.

cliomakeup-illuminante-cacca-14

Credits: makeuptutorials.com

Gina non ha condiviso dei feeback riguardo l’efficacia di questo illuminante home made, ma un applauso per la fantasia, in ogni caso, se lo merita eheh!

cliomakeup-illuminante-cacca-2

Credits: makeuptutorials.com

Bellezze, non è mica finita qui! Nella pagina successiva infatti non solo vi parlerò dell'”illuminante a forma di cacca”, ma anche dei feedback che ha dato a riguardo la famosa beauty vlogger Tati Westbrook! Scoprite tutto continuando a leggere a pagina 2!