Ormai è passato un anno da quando vi abbiamo parlato dei nostri shampoo preferiti da supermercato, prodotti che costano meno di 10 euro (ma nella maggior parte dei casi anche meno di 5) e hanno sui nostri capelli performance equivalenti o superiori rispetto alle versioni di lusso.

Tutte noi abbiamo capelli molto diversi, dai lisci ai mossi, dai ricci agli afro; e tutte noi abbiamo testato nel tempo anche moltissimi shampoo di fascia alta. È quindi con cognizione di causa che oggi vi sveliamo quali sono stati, nell’ultimo anno, gli shampoo da supermercato che ci hanno rubato il cuore.

In alcuni casi abbiamo delle novità assolute, in altri degli evergreen che da anni continuano ad accompagnare alcune ragazze del Team e anche me. Ma bado alle ciance, e scoprite tutto nel post!

cliomakeup-migliori-shampoo-supermercato-1

Partiamo con me, Silvia e Chiara: nell’ultimo anno per quanto riguarda gli shampoo da supermercato siamo state assolutamente monogame eheheh! Non abbiamo infatti tradito i nostri prodotti preferiti che usiamo dalla notte dei tempi e che continuiamo a reputare i migliori. Vediamo quali sono!

SILVIA: LOW SHAMPOO L’ORÈAL

cliomakeup-migliori-shampoo-supermercato-2L’Oréal Paris Elvive Olio Straordinario, Low Shampoo Crema Lavante Delicata, 400ml. Prezzo: 5,79€ su Amazon.it

Per i suoi capelli ricci, Silvia ha trovato La Risposta 😉 nel Low Shampoo di L’Orèal Paris. Noi tutte lo avevamo provato e apprezzato, ma per lei tuttora rappresenta il top dei top. Lei ne applica 12 erogazioni, lo distribuisce bene con le mani, e lo lascia in posa 3 minuti. Dopodiché sciacqua accuratamente e non c’è bisogno di maschera o altro. I suoi ricci naturali sono morbidi e ben definiti.


cliomakeup-migliori-shampoo-supermercato-3

CLIO: SHAMPOO AL CARTAMO DI L’ORÈAL BOTANICALS

cliomakeup-migliori-shampoo-supermercato-4

Anch’io, ragazze, sono rimasta fedele ad uno shampoo di L’Orèal tra quelli da supermercato. Va detto che lo alterno ad altri, ma per quanto riguarda questa tipologia non ho più necessità di cercare altrove perché sono super soddisfatta del mio shampoo Cartamo (anche se in realtà apprezzo molto tutta la linea di Botanicals).

cliomakeup-migliori-shampoo-supermercato-5

Botanicals Fresh Care, i 4 prodotti Cartamo, Infusione di Nutrimento. Lo shampoo è ora in offerta a 7,95€ su Amazon.it

Oltre alla qualità dei prodotti in sé (perfetti per i miei capelli) e alle profumazioni che incontrano molto il mio gusto, c’è da dire che le confezioni contengono moltissimo prodotto. Dunque il rapporto qualità/prezzo è ancor più conveniente.

CHIARA: LO SHAMPOO TESORI DEL MIELE

Chiara usa un solo shampoo da anni: si tratta dell’Ultra Dolce di Garnier Tesori di miele. Per lei è l’unico che in grado di disciplinare i capelli togliendo il crespo e lasciandoli allo stesso tempo leggeri e per nulla appesantiti.

UNO SHAMPOO NUTRIENTE MA OTTIMO SUI CAPELLI GRASSI

Il profumo è ottimo – ovviamente sa di miele e anche un po’ di vaniglia, ma non è per niente stucchevole. Lo abbina sempre alla maschera della stessa linea e i capelli restano morbidissimi e profumati. Chiara dice di non essere ancora riuscita a trovare un prodotto che sia in grado di eguagliarlo: si sorprende sempre di come riesca a renderli così morbidi e allo stesso tempo puliti e non unti.

CLIOMAKEUP-SHAMPOO-tesori-del-mieleGarnier Ultra Dolce Tesori di Miele. Prezzo: 1,21€ su Amazon.it

Ragazze, per quanto riguarda i grandi evergreen, che chi ci segue da tempo già avrà sicuramente sentito nominare, abbiamo finito. Nella prossima pagina invece mi concentrerò sui “nuovi” shampoo da supermercato che, in tempi recenti, ci hanno conquistato spingendoci, in alcuni casi, ad abbandonare prodotti che costano il doppio o il triplo. Correte a pag.2 per scoprire tutto!

81 COMMENTI

  1. Sto testando il Low Shampoo e mi trovo benissimo. Si distribuisce come un balsamo nei capelli e si risciaqua dopo un minuto. Mi ci e’ voluto un attimo ad abituarmi ad un prodotto che non fa schiuma, ma una volta capito come usarlo non tornerei indietro, al massimo uno shampoo anti build up una volta ogni tanto o dopo la piscina, ma e’ tutto. I miei capelli ringraziano. Mi sa che diro’addio agli shampoo che contengono SLS perche’ seccano i capelli. Sto usando il balsamo della linea al Cartamo e mi trovo molto bene. P.S. Ho i capelli lunghissimi e tendono a seccarsi sulle punte

  2. Niente mi fa i capelli belli, ricci, profumati e morbidi come lo shampoo e il balsamo Pantene linea ricci perfetti. Ho provato diversi shampoo ma niente, nessuno va mai bene. Uso anche la loro spuma e la crema ricci Adorne e i miei capelli sono spettacolari. Sono circa 10 anni che ripeto questi passaggi. L’unico problema che ho riscontrato è che ultimamente tendono a sporcarsi molto facilmente e voglio provare uno shampoo purificante per arginare il problema, anche se non sono sicura che cambi molto la situazione, magari è solo il forte stress

  3. io con il Low Shampoo ho avuto una pessima esperienza, mi ha lasciato i capelli unti e pesantissimi già dopo aver finito di asciugarli, mai più!
    Per il resto ho provato anche io lo shampoo all’hennè e aceto di mora, buono ma non ho visto chissà quale effetto in termini di riflessi o altro.
    sarei curiosa di provare quello alle 5 piante e quello dell’Esselunga, solitamente i loro prodotti sono ottimi!
    Ah, dimenticavo: ho a casa anche il Botanicals al geranio, è molto buono!

  4. Io sono una fan dei prodotti da supermercato!ahah
    Attualmente uso il Garnier per capelli colorati all’olio di argan e il Garnier fructis densi e corposi, quest’ultimo mi da davvero volume anche solo con un lavaggio!
    Confermo i risultati dello shampoo all’hennè sui capelli scuri, e più lo si usa e più aumentano i riflessi 🙂

  5. Io ero stra entusiasta della linea Botanicals di L’Oréal…fino a due settimane fa.
    Sono alla seconda confezione dello shampoo al coriandolo, me ne manca circa un quarto per finirla, e mi è venuta un’irritazione pazzesca al cuoio capelluto: prurito, forfora…una notte non sono riuscita a dormire per quanto mi pizzicava la testa!
    Lo shampoo al coriandolo lo uso sempre in abbinamento a quello al cartamo proprio perché quest’ultimo è più idratante, il problema è che nemmeno questo bastava più a calmarmi la cute.
    La settimana scorsa, dopo aver fatto un ultimo shampoo disastroso che mi faceva prudere pure l’anima, sono andata di corsa a cercare un altro prodotto perché non ce la facevo veramente più!
    L’unico shampoo da supermercato che non mi irrita la cute è l’Head&Shoulders e mi ci sarei fiondata subito se non fosse che da quando ho tagliato i capelli ho abbandonato i siliconi, quindi ho preso lo shampoo all’avena di Bottega Verde. L’ho usato ieri e già la situazione va un po’ meglio però per vedere se funziona dovrò aspettare almeno un’altra settimana

  6. Io ho provato a usare lo spray fissante di adorn e ho notato che me li fa sporcare molto più velocemente, già il secondo giorno sono indecenti. Dopo tre utilizzi l’ho abbandonato.

  7. Guarda, io sinceramente mi trovo benissimo con la loro crema ricci (ho i capeli ricci-boccolosi, spessi e taaaaaaanti), la spuma volumizzante la definirei media (la uso solo in caso di emergenza, quando finisce la mia pantene e non ho la nuova), l’olio miracoloso è anche molto carino, lo uso a volte dopo l’asciugatura, oppure prima dello shampoo, quando devo uscire e non ho tempo per lavarli (ma proprio una goccia e solo sulle punte della coda). Non ho provato nient’altro anche perché credo più che altro di non averne bisogno.

  8. Gli Ultra Dolce di Garnier sono un’ottima soluzione, soprattutto perché c’è una buona scelta sia per chi sta attenta all’inci, sia per chi usa prodotti siliconici.
    I miei preferiti in assoluto sono quello alla camomilla e miele, quello all’olio di mandorle e fiori di loto, quello alle 5 piante e quello alla lavanda. Gli ultimi due sono un po’ più aggressivi, quindi tendo ad alternarli con altri per evitare che mi sporchino i capelli a lungo andare. Ho sentito parlare benissimo di quello al cacao ed olio di cocco, lo proverò prossimamente.

  9. Io quello al cacao e cocco l’ho appena preso (ne adoravo la maschera, ma non la fanno più!!!), e sarà anche per me il prossimo da provare. Con quello al fiore di loto, anche se ne adoravo il profumo, mi son trovata male (troppo aggressivo) e ancora di più con quello all’argilla (che non ricomprerò mai più)… i miei capelli, che essendo sottili son sempre stati rapidi ad ingrassarsi, ora son diventati anche molto più esigenti!

  10. anch’io uso sempre gli ultra dolce garnier! li amo 🙂 usavo il 5 piante fino a quando non è uscito quello all’acqua di cocco che adoro. E’ perfetto per chi come me lava spesso i capelli perchè li lascia leggerissimi e restano abbastanza belli anche il giorno dopo. Io poi non potendoli legare perchè li ho corti e lisci non ho scelta, devono essere per forza ben puliti.

  11. Io mi sto trovando molto molto bene con lo shampoo L’Oreal Elvive Energizzante (confezione bianca e verde chiaro). Li lascia puliti e leggeri a lungo.
    Quello alla lavanda di Garnier mi aveva salvato lo scorso anno in un periodo di estrema secchezza, ma quando i capelli si sono ripresi ho avuto difficoltà a finirlo perché mi lasciava uno strato sui capelli, o comunque non li lavava perfettamente nonostante ennesimi risciacqui.

  12. Assolutamente d’accordo. Quello all’argilla super purificante ma già dal secondo lavaggio comincia a fare effetto rebound.
    Quello ai fiori di loto non è molto aggressivo su di me, ma è vero che lo diluisco tanto proprio perché fa molta schiuma e non lo ricompro mai due volte di seguito.
    Mai provate le maschere, farò un pensiero anche su quelle dato che ne sento parlare bene.

  13. Ahaha e le parrucchiere quando nomini Garnier ti guardano con un aria schifata che sembra che usi veleno!
    Io sono sincera è da parecchio che non uso shampoo da supermercato perché ho i capelli che si sporcano alla velocità della luce e sentendo vari consigli da parrucchieri e non ho evitato temendo un ulteriore peggioramento. Ho usato gli shampoo di Bottega Verde, gli shampoo della Collistar, shampoo biologici, shampoo da farmacia ed ora sto utilizzando uno da Erboristeria senza siliconi SLES ecc ecc… ma niente, niente mi aiuta!! Neanche i vari scrub e fiale… niente. Sto pensando seriamente di andare da un dermatologo, non so veramente cosa fare!
    Però come ultima spiaggia potrei ributtarmi sugli shampoo da supermercato xD Mi ispira quello verde alla menta, visto che avete detto che lascia i capelli più puliti!

  14. Non c’entra ma, vedendo la gif finale (un amore) mi chiedo sempre, visto che ho avuto gatti, ma ai gatti si fa il bagno!!?!?

  15. No. È sconsigliato dai veterinari. Io l’ho portata dal tolettatore solo una volta che si era sporcata (diarrea… stava male povera) e mai più. Oltretutto prodotti così schiumogeni come nella gif non credo abbiano il ph adatto.

  16. Però non so in quanto a Inci se i prodotti da parrucchiera sono meglio.
    Io dalla mia, porto il mio shampoo. Ho la dermatite alle mani, sebbene non più manifesta, e evito allergie al cuoio capelluto.

  17. Buon Inci, buon risultato e buon prezzo? Shampoo Lavera. Io uso quello idratante. È super delicato e su ecco verde costa tra i 3 e i 4 euro.
    Ultimamente però sono ritornata al balsamo da supermercato.
    Premetto che adoro quello di Biofficina Toscana, ma ultimamente mi vedevo i capelli troppo gonfi (forse devo passare a quello lisciante). Quindi ho preso hydraliss di Fructis che non ha un Inci eccellente, ma nemmeno troppo orrido. E me li rende più lisci.

  18. La mia veterinaria mi fulminò quando glielo chiesi. Perché c’è molta gente che invece lo fa. Basta pettinarli come si deve.

  19. Al momento sto utilizzando lo shampoo Garnier all’Oliva Mitica: Mi piace da morire come mi idrata e mi rende morbidi i capelli! L’avevo trovato ad 1€ in offerta all’esselunga ma mi sa che la prossima volta che è così lo prendo in stock! XD

  20. Lo shampoo al miele è uno dei miei top! Ora ho preso la linea all’argan, sempre di Ultra Dolce, appena uscita. Mi sembra valido. Ma ancora più mi ha conquistato questa nuova linea di Schwarzkhopf (vedi foto), ispirata allo stile “kawai” giapponese: il profumo è MERAVIGLIOSO e…beh mi sono fatta incantare dal packaging disegnato da Sebastian Masada… troppo carino!

    https://uploads.disquscdn.com/images/df681c190262a4719f19b8e354487bbc4dd1ee475adf229be4b8ac4f60ef281c.jpg

  21. Io ho lasciato i prodotti da supermercato tanto tempo fa perché mi seccavano tutti il cuoio capelluto, ma stavolta credo proprio che proverò quello della Nivea. Risparmiare un po’ non mi dispiacerebbe affatto 🙂

  22. Come hanno detto le altre in linea di massima credo di no. (: A me è stato consigliato di lavarlo in seguito ad una tosatura. Il mio gatto ha pelo lungo e non ama farsi spazzolare; dunque si formano molti nodi, quindi ogni 2 anni circa lo tosiamo e ci è stato consigliato di lavarlo poi con uno shampoo specifico per rimuovere la forfora data dal fatto che non riesce a pulirsi da sè la cute, a causa dei nodi e per riequilibrarla.

  23. Io ho provato il low shampoo, ma ahimè perdevo molti più capelli del solito. Uso specialmente gli shampoo ultra dolce Garnier in combinata con diversi loro balsami ocon la maschera della splendor. Ora sto provando l’acqua micellare shampoo nivea, le ho acquistate entrambe ed ho iniziato con quella con il tappo verde. Ho acquistato anche uno shampoo di natura al cocco da tigotà, c’erano anche altri tipi (melone, kiwi ecc….), il profumo del cocco è strepitoso. Ho acquistato anche da tigotà i prodotti Adorn, l’olietto, lo spray termico, lo spray lacca e lo shampoo secco.

  24. Assolutamente d’accordo con il pensiero che la linea ultra dolce sia ottima…Fra i miei preferiti quello al cacao e cocco, quello all’avocado, quello alle 5 erbe e quello alla mora. Ora ho comprato quello all’acqua di cocco e non vedo l’ora di provarlo

  25. Io le ho provate quasi tutte, ora sono innamorata persa di quella all’acero, mi lascia i capelli favolosi! Una coccola perfetta da fare una volta alla settimana!

  26. Infatti è quello il bello! Se guardi gli Inci di quello che utilizzano loro non cambia niente… Anche i prodotti da farmacia non hanno bei Inci, anche le creme, trucchi… siliconi al secondo posto… Non che demonizzi tutto ciò che ha i siliconi eh, perché per quanto riguarda il make up uso poco bio naturale, però skincare e capelli cerco di stare un po’ più attenta!

  27. Io sono sempre più convinta che la differenza la faccia la piega e non lo shampoo…a casa posso usare uno shampoo ottimo e straconsigliato ma il risultato è sempre ni,in salone qualsiasi sia lo shampoo usato il risultato è ottimo e soprattutto la piega mi dura tanti giorni ! Se riesco vado ogni settimana di piega dal parrucchiere e via !

  28. Per me invece non conta nulla.
    Posso fare mille pieghe dal parrucchiere (qualsiasi parrucchiere in anni e anni) eppure la piega tiene poco o nulla; se mi va bene dura un’ora (rarissime volte due) ma la maggior parte delle volte non faccio in tempo ad arrivare a casa che già hanno perso quasi tutto (tempo 15 minuti max) e i capelli mi si sporcano prima.
    Se li lavo a casa con il prodotto giusto (non sempre lo stesso) sono almeno più vaporosi e restano puliti un pò di più.

  29. Funziona come anticrespo? Ho un figlio boccoloso, con una massa enorme di capelli crespi e forti che non riesco a fargli domare. Ho provato oli, low shampoo (un pochino questo funziona) ma nulla, sulla nuca crespi da paura.

  30. io alterno i Lavera ai Klorane, gli shampoo con troppi siliconi mi fan sembrare i capelli sporchi già solo dopo un giorno

  31. Il veterinario mi ha detto di lavarlo con regolarita’ ma il mio è un persiano e ha più nodi dell’omonimo tappeto….i gatti normali si lavano da soli, per quelli a pelo lungo è impossibile farlo.

  32. A casa facciamo un bagnetto vero e proprio una volta l’anno, perché d’estate portiamo la gatta in campagna (nel cortiletto) e si rotola nel terreno, quindi la laviamo prima di tornare in città. Durante l’anno però la spazzoliamo spesso e a volte usiamo lo shampoo secco perché mio padre è leggermente allergico alla saliva.

  33. Hai provato con i low shampoo ? A me si sporcano molto molto meno in fretta…. Io mi sto trovando benissimo con quello della Yves Rocher, ne hanno parlato anche qui sul blog. Lo preferisco di gran lunga a quello della L’Oreal, pieno di siliconi, perché l’INCI é decisamente migliore.

  34. Mi rivedo nella tua descrizione!!
    Le pieghe dal parrucchiere è già tanto che durano il tempo della strada per casa.
    In media un giorno si ed uno no sono costretta a fare lo shampoo, ultimamente sto usando lo Shampoo Ultra dolce al miele sembrano resistere due giorni… speriamo di continuare cosi.

  35. Ciao Clio!! Io ultimamente sto alternando lo shampoo al tè verde e cinque piante e quello all’ acqua di cocco, entrambi di Garnier! In più, dopo aver letto il vostro post, ho provato lo shampoo micellare di nivea ed è stato una piacevole sorpresa anche per me 🙂

  36. I miei preferiti fra gli shampoo Low cost sono
    Garnier Fructis al cetriolo
    Noah shampoo volume agli agrumi ( che prendo da Tigota’ e costa circa 4€)

  37. Infatti.. dopo anni e anni di tiraggio con spazzola fatto da me sono arrivata a farmi una piega decente anche a casa… e lo shampoo fa la differenza eccome… i capelli li senti proprio al tatto qnd sono più secchi o meno… e dopo la piega li vedi se sono belli lucidi oppure no… certo… una piega fatta bene porta via tempo, soprattutto se hai i capelli lunghi. Credo che a tutte farebbe comodo andare dal parrucchiere una volta a settimana a farsi una coccola, ma credo che non tutte ne abbiano la possibilità…o per lo meno io no.. infatti ci vado qnd ne ho bisogno oppure quando appunto voglio farmi una coccola 😀 e nel frattempo ho imparato il DIY 🙂

  38. I miei low cost preferiti da supermercato sono:
    – Shampoo Provenzali, semi di lino o karité… Per essere shampoo bio lavano benissimo (almeno su di me :D) e non appesantiscono (ho i capelli finissssimi), lasciando i capelli super lucidi!
    – Testanera Seta Fluid Gloss – questo non è assolutamente bio ma secondo me è ben formulato, ha un sacco di cheratina e proteine che riempirebbero le irregolarità del fusto… Ha un profumo divino… Purtroppo non ha siliconi ma ha un filmante (polyquaternium-10) ,quindi lo uso alternandolo ad altri shampoo per evitare il build-up… Però devo dire che lo uso da almeno 2 anni e non mi ha mai dato problemi, anzi! Ho i capelli lunghi quasi fino alla vita e lo uso ogni volta che i capelli mi sembrano ridotti davvero male 🙂

  39. Ma quello di Noah com’è?? Mi tenta da un po’… (Lasciando perdere l’effetto “volumizzante” che purtroppo è un miraggio in qualsiasi shampoo :D)

  40. Il miglior anticrespo che abbia mai provato è il balsamo Ultra Dolce avocado e karité… Magari prova a fare un tentativo, Ho sempre pensato che fosse perfetto per chi li ha ricci e crespi!

  41. Ciao Mara1974, io ho il cuoio capelluto sensibile con forfora secca e desquamazione, e con il Nivea, come ho scritto, mi sto trovando benissimo. Però a patto di usare sempre un prodotto preshampoo, come uno scrub o un olio purificante (ma questo lo dovevo fare anche con gli shampoo cari). Un bacio
    Laura ClioMakeUp

  42. E’ che mi sono informata che sarebbero più adatti per chi ha i capelli normali/secchi, mia cugina lo ha provato e sono diventati unti subito…

  43. Sai cosa penso io? Che i prodotti fatti apposta per i capelli grassi non fanno altro che ungere ancora di più il capello perché troppo aggressivi, le radici per “ovviare all’attacco” producono ancora più sebo del normale.
    Io anche ho i capelli che si sporcano facilmente e ormai gli shampoo per capelli grassi non li prendo più nemmeno in considerazione!
    Non ti dico di provare con shampoo per capelli secchi, però almeno con quelli per capelli normali. Io ancora sono alla ricerca di uno shampoo delicato che non mi uccida tutto il cuoio capelluto perché, nonostante ne abbia usato uno che non è per capelli grassi, mi ha sgrassato troppo è mi e venuto un prurito pazzesco e addirittura forfora.
    Per ora ho usato solo una volta lo shampoo di Bottega Verde all’avena e già va meglio, però per esempio non so se tu abbia problemi di desquamazione come me.
    Io sono arrivata ad un punto in cui preferisco usare uno shampoo più pesante e lavare i capelli più spesso piuttosto che sgrassare troppo e ritrovarmi con la cute distrutta

  44. Infatti temo dipenda proprio dalla struttura del capello. I miei sono sottilissimi, tendenti al grasso per cui non posso lavorarli troppo con piega o altro.
    Vanno lavati abbastanza spesso ma non con prodotti aggressivi. Un inferno insomma.

  45. Proverò. Ho buttato i soldi ogni piega fatta dal parrucchiere su insistenza di mia madre, delle amiche, delle colleghe.
    Il capello non tiene!

  46. 🙁 se li pettina lui! Non faccio che ripeterglielo. Ha una chioma così folta, crespa e con capelli strutturati non sottili.
    Gli ho suggerito di tamponarli bene, mettere un olio e pettinarli ma non ascolta.

  47. L’ho letto ma non ho capito che genere di riccio sia il suo. Se li tratto io con low shampoo, maschera e olio fanno un riccio boccoloso e morbido. Se li tratta lui…un disastro, ricci disfatti, secchi, crespi..

  48. Io uso ultradolce e natura siberica solitamente come shampoo da super. Ottimi anxhe i prodotti noah molto delicato e buon inci. Secondo me in realtà lo shampoo serve per lavare (più o meno in delicatezza), e con gli altri prodotti che si aggiustano il resto dei problemi, o almeno io non noto ste grandi differenze cambiando lo shampoo (a meno che parliamo di quelli per non perdere il colore della tinta)

  49. Una mia amica ha la figlia mezza multata quindi con dei meravigliosi ricci che odia farsi sistemare, per non farla andare in giro come una pazza mi ha detto che prima le mette una chilata di balsamo tipo splendore al cocco e glieli pettina delicatamente con una simil tangle teezer, poi shampoo e eventualmente altra passata di balsamo. Per tutti i giorni ottimi i valsami in spray per districare..

  50. Grazie dei suggerimenti. Avendo capelli liscissimi non ho idea di come trattare ricci e boccoli.
    E pensare che fino a tre anni fa li aveva lisci e sottili come i miei. Con la crescita il capello si è trasformato. Sigh!

  51. Per me gli shampoo da super prevedono Lavera o Natura Siberica. Tuttalpiù della Garnier la linea alla mandorla e fiore di loto.

  52. No io ho una produzione di sebo che fa paura per non parlare che anche se sono puliti sono piatti alla base e punte secche e crespe (e che li ho corti, neanche dalle spalle…) Almeno forfora non ne ho, però se per esempio il lunedi sera lavo i capelli mi ritrovo il mercoledì mattina con i capelli che sembrano bagnati! Ho sempre avuto i capelli grassi, ho sempre avuto periodi peggio di altri però è da settembre che vado avanti così sono stufa 🙁 A volte alterno con il shampoo secco per essere presentabile se non ho il tempo materiale per lavarli o perché magari li ho lavati appena il giorno prima… Penso di aver provato di tutto ormai

  53. Per me gli shampoo Ultra Dolce sono sempre una garanzia! Nella fattispecie adoro quello alle 5 piante e quello all’albicocca per i bambini!
    Molto interessante quello apporvato da Ceddy dell’Esselunga: da provare assolutamente!

  54. È davvero un buon shampoo. Certo non rende leonina una chioma piatta ma lascia i miei capelli con cute grassa e punte secche puliti e profumati per un paio di giorni.

  55. Per me, che per genetica ho i capelli crespi e ribelli, pantene della linea “rigenera e protegge” è una vera garanzia.. ma un prodotto anticrespo non caro e che davvero fa la differenza è la maschera anticrespo all’aloe della omia! Io la tengo in posa 20 min ma posso dire che nel tempo idrata i capelli e li rende lucidi facendoli “vivere di rendita” anche nei lavaggi in cui non viene utilizzata!

  56. Perchè non sono una madre del tipo “il maschio deve avere i capelli corti”, se li può portare una ragazza perché non anche un ragazzo?
    Quindi il mio principio è che con i propri capelli ognuno ci fa quel che vuole: come faccio io d’altronde.
    Unica condizione imprescindibile è che siano sempre puliti ed in ordine. Puliti lo sono ma in ordine…eeehhh raro purtroppo

  57. Io li ho così, lunghi però sono boccolosi alle punte. Quindi si l’olio d’argan come anti crespo pero io ti consiglio quello della vital care perché quello ultra dolce è un Po troppo oleoso e li può appesantire anche se io mi trovo cmq bene. mentre una mia amica che li ha molto più ricci dei miei dice di trovarsi bene con La crema senza risciacquo per ricci della sunsilk è verde il packaging . Per i suoi capelli ti consiglio vivamente di comprare shampoo senza siliconi.

  58. Lo farò, sei stata preziosissima!
    Si in effetti è così privo di attenzione che li ha lavati con il docciaschiuma (non shampoo!) :-(((

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here