Molte di noi, chi più, chi meno, si sono trovate almeno una volta a lottare contro il crespo dei capelli. Sul mercato ci sono tantissimi prodotti mirati di buona qualità ma, contro i capelli crespi, ci sono anche numerosi rimedi naturali decisamente efficaci, e riproducibili con ingredienti che si trovano con facilità nella dispensa di casa!

I capelli tendenzialmente si increspano poiché, quando sono secchi, diventano anche più porosi e, quindi, anche più predisposti a gonfiarsi e ad attirare le molecole di umidità dell’aria. Questo spiega perché quando il clima è umido i capelli si increspano e si arricciano, come se fossero un vero e proprio igrometro naturale! I capelli, tuttavia, possono diventare crespi anche perché resi più secchi da un uso aggressivo di phon e piastre, oppure per via di tinte per capelli troppo aggressive.

Per questo motivo, nel post di oggi vogliamo darvi qualche suggerimento su come domare la chioma rendendola più soffice, morbida e setosa, ma non spendendo praticamente un centesimo! Siete curiose, ragazze, di scoprire quali rimedi vogliamo suggerirvi? Allora non vi resta che continuare a leggere per scoprire tutto!

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-16

RIMEDI FAI DA TE: GLI SHAMPOO STRATEGICI

I capelli crespi possono essere migliorati notevolmente già lavandoli nel modo più adatto! Innanzitutto, prediligete per lo shampoo l’acqua tiepida, per fare in modo che le cuticole dei capelli si aprano e, dunque, si puliscano al meglio. Per il risciacquo finale, però, l’alternativa migliore è l’acqua fredda!

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-18

Quest’ultima, infatti, favorirà la richiusura delle cuticole, contribuendo anche a far ricompattare le fibre che compongono la cheratina dei capelli. Potete dare anche una marcia in più allo shampoo con qualche ingrediente naturale facilmente reperibile a casa, come la camomilla e l’aceto di mele.


cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-20

Uno sciacquo con camomilla e aceto di mele renderà i capelli lucidi e setosi

Preparate due tazze abbondanti di camomilla, e aggiungetevi un cucchiaino di aceto di mele: usare questo infuso per sciacquare la chioma una volta finito lo shampoo (dopo averlo fatto, ovviamente, raffreddare eheh) la renderà lucidissima e soffice, e vi toglierà il crespo!

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-17

Potete fare un lavoro analogo anche solo con l’aceto: dopo lo shampoo, applicatene un po’ sulle lunghezze, per poi sciacquate la testa con acqua fredda: i capelli avranno un aspetto favoloso! Sapevate, inoltre, che potete evitare che i capelli si increspino anche dopo averli lavati e quando sono ancora umidi, grazie ad un’alleata “speciale”? Ebbene sì, e l’alleata in questione è la birra! Prendetene mezza tazza, e mescolatela a due tazze d’ acqua.

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-5

La vitamina B della birra aiuta a togliere il crespo

Sciacquate con il composto le lunghezze dei capelli e poi asciugate la testa, ancora meglio se naturalmente all’aria. La vitamina B contenuta nella birra renderà la vostra chioma luminosa, disciplinata, e senza alcuna traccia di crespo!

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-4

I RIMEDI NATURALI ED ECONOMICI AI CAPELLI CRESPI: I SEMI DI LINO

Abbiamo già parlato dei benefici dei semi di lino, e si riconfermano senza ombra di dubbio anche per quanto riguarda l’eliminazione del crespo dai capelli! Possono essere, infatti, protagonisti indiscussi di un impacco fai da te per la chioma, capace di renderla lucente e morbida.

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-6

Per farlo basterà prendere 30 g di semi di lino, 200 ml d’acqua e mezzo cucchiaino di acido citrico che, se non avete già in casa, potete trovare nelle erboristerie, in farmacia oppure nei negozi specializzati nella vendita di articoli per le pulizie.

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-9

Mescolate l’acido citrico, l’acqua e i semi di lino e mettete l’impacco ottenuto sui capelli asciutti, lasciandolo poi in posa per circa 30 minuti. Alla fine, lavate i capelli come fate sempre: noterete subito i risultati!

ALOE VERA, UNA MANNA PER DISCIPLINARE LA CHIOMA

È risaputo che l’aloe vera ha tantissimi benefici beauty per la pelle, ma in molti non sanno che è eccezionale anche come rimedio naturale contro il crespo dei capelli!

cliomakeup-capelli-secchi-rimedi-naturali-maschere-fai-da-te-1

Via YouTube @Curlswithapromise

Prendetene un po’ nella sua versione gel e mettetelo sulle lunghezze, proprio come se fosse un prodotto mirato per l’haircare: la chioma apparirà subito più liscia e disciplinata.

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Capelli crespi rimedi naturali e maschere fai da te con ingredienti casalinghi sono all’ordine del giorno anche della pagina successiva! Seguiteci a pagina 2 per scoprire di che si tratta!

14 COMMENTI

  1. non ho i capelli crespi fortunatamente, se non dopo averli lavati, nel momento pre-asciugatura diciamo: lì diventano spaventosi letteralmente, non si riescono manco a pettinare >.<
    un valido aiuto ultimamente lo sto trovando utilizzando la tangle teezer per pettinarli e, soprattutto, la maschera di Omia all'olio di macadamia dopo lo shampoo: essendo una sorta di balsamo districante, tende a sciogliere i nodi ed i grovigli, che non si creano neanche quando poi tampono i capelli bagnati per togliere l'umidità.
    è veramente ottima!

  2. Nooo non butterei via una birra così ahahah
    Comunque ogni volta che lavo i capelli li risciacquo con l’acqua fredda, anche perché così si rovinano meno e si prevengono le doppie punte 🙂

  3. Il risciacquo con la birra analcolica, però, è per chi ha i capelli ricci: non è quindi per chi li ha lisci, e neppure mossi. Funge da modellante dei boccoli: vengono proprio belli, a cavatappi. Ogni tanto lo faccio, quando al super mi ricordo di arraffare la Tourtel (ovviamente una bottiglietta dura per alcuni lavaggi, eh, mica bisogna farla fuori tutta in una volta).
    La seccatura è che i capelli non devono essere tamponati/strizzati, e sgocciolare per casa non è il massimo… io lo faccio relegata in bagno e poi mi tocca lavare il pavimento. Per questo motivo è un trattamento che riservo alle occasioni speciali, quando voglio i capelli con i ricci più definiti del solito.

  4. Non mi fido dei rimedi casalinghi, non sono efficaci secondo me …
    Molto meglio un prodotto professionale acquistato dal parrucchiere di fiducia e di qualità ( Tigi, Davines, Mash up, Framesi … )

  5. Per esperienza personale posso dire che tutti questi accorgimenti hanno effetto su capelli sani ma sul capello già andato l’unico rimedio é tagliare! Sia queste coccole casalinghe che quelle professionali possono al massino rimandare di qualche mese l’inevitabile ma non rendono sani dei capelli rovinati. Sui capelli non trattati però l’effetto è meraviglioso.

  6. io mi sono trovata benissim con amaschera notte di sephora alla rosa per capelli crespi…la menata è dormire con la cuffietta in testa e lavare i capelli al mattino (motivo per cui la utilizzo il venerdì sera così sabato mattina lavo i capelli con calma..col cavolo che mi alzo 1 ora prima per fare lo shampoo prima di andare a lavoro)

  7. Ottimi consigli, ho i tuoi stessi capelli e anche io miracoli non ne ho ancora visti. Confermo l’utilità dell’olio di cocco…e grazie per la dritta su avocado e karité, proverò anche quelli… In realtà in questo periodo non uso proprio olio di cocco puro ma un prodotto artigianale anticrespo ad alta componente di olio di cocco comprato in vacanza in Thailandia…lo uso a fine piega sulle lunghezze e a me lucida, fissa la piega liscia e toglie il crespo.
    Posso solo aggiungere che, ogni tre mesi circa, faccio un trattamento alla cheratina dal parrucchiere che me li lascia molto meno crespi per diverse settimane. Vorrei farlo più spesso dati i risultati, ma i costi e la mancanza di tempo me lo impediscono.

  8. Non so se la composizione dei capelli maschili sia diversa, ma per me è un disastro, ho provato con olio d’oliva e miele ma zero assoluto

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here