Iniziamo con una premessa: questo post NON intende incoraggiare in nessun modo a fumare, ma semplicemente fare chiarezza su una questione che è spesso emersa anche qui sul blog: fumare “fa dimagrire”?

Alcune di voi, infatti, ci hanno scritto di aver faticato a mantenere il proprio peso forma dopo aver perso questo vizio così dannoso per la salute, così oggi la nostra dietista risponderà ad alcune delle domande più comuni. Siete curiose di sapere quali correlazioni ci sono tra fumare e dimagrire? E se smettere di fumare fa ingrassare? Lo scoprirete leggendo il post! 😘

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-philipp-plein-1

Credits: @corriere.it

COS’È E COSA COMPORTA IL TABAGISMO?

Il tabagismo è l’abitudine o la dipendenza dal fumo di tabacco, inalandone il fumo derivato per piacere.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-piante-tabacco-2Si stima che circa il 21% della popolazione fumi, con una leggera maggioranza nel mondo maschile.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-jhonny-depp-3La nicotina contenuta nel fumo di tabacco, può provocare un miglioramento temporaneo della memoria, dell’umore e della velocità dei riflessi, ma genera anche una forte dipendenza psicofisica.

LA NICOTINA PUÒ PEGGIORARE LA QUALITÀ DEL SONNO E INDURRE UNO STATO D’ANSIA

Come tutti gli stimolanti, la nicotina può avere un effetto negativo sulla qualità del sonno e può indurre uno stato d’ansia.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-sonno-disturbato-4

Dormire poco può avere degli effetti sulle abitudini alimentari, l’appetito e la sazietà. 

Le malattie correlate al fumo sono ictus, malattie cardiovascolari, malattie respiratorie, malattie metaboliche e diverse forme di tumori e diabete mellito di tipo 2.

cliomakeup-fimare-fa-dimagrire-ansia-5.jpgÈ facile allora capire perchè il fumo causa, in Italia, circa 80.000 decessi all’anno.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-wilhelmina-cooper-6

Wilhelmina Cooper, modella fondatrice dell’agenzia di moda Wilhelmina Models, morta a 40 anni per cancro ai polmoni. Via @Pinterest

COME SI È DIFFUSA L’ABITUDINE AL FUMO?

I primi fumatori sono stati i Maya e gli Atzechi, che utilizzavano il fumo nei loro rituali religiosi.
Successivamente, gli indigeni usarono il tabacco per i presunti poteri curativi e per provocare uno stato modificato di coscienza, aspirandolo con forza e in grandi quantità, oppure masticandolo o sniffandolo in polvere.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-indigeni-7

Via @Pinterest

La sigaretta che conosciamo oggi risale al 1832: i soldati musulmani provarono a mettere del tabacco nei cilindri di carta in cui veniva conservata la polvere da sparo e li accesero per fumare.
Le macchine della rivoluzione industriale iniziarono a confezionare milioni e milioni di sigarette e, grazie alla pubblicità, l’abitudine del fumo si espanse.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-industria-8Foto di una delle prime aziende produttrici di sigarette.

In particolare, negli anni ’30, si diffuse una campagna pubblicitaria per incitare le donne a fumare, che suggeriva a queste di cercare una sigaretta anzichè un dolce.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-campagna-pubblicitaria-9

Oppure che incitavano le donne a fumare una Marlboro prima di sgridare i figli.

FUMARE FA DIMAGRIRE?

Molti studi hanno evidenziato che le donne che si sentono grasse (anche se perfettamente normopeso) e i giovani che vogliono dimagrire, sono più propensi a fumare.

I FUMATORI SONO PIÙ MAGRI RISPETTO AI NON FUMATORI

L’idea che l’abitudine al fumo sia utile per controllare il peso ha fatto parte della cultura popolare per molti anni, e in effetti un fondo di verità c’è.
Sembra infatti che i fumatori siano più magri rispetto ai non fumatori.
Ma attenzione perchè nonostante questo, sono maggiormente predisposti ad accumulare il grasso a livello addominale.

cliomakeup-fumare-fa-dimagrire-grasso-addominale-11.jpgIl grasso addominale aumenta il rischio di malattie metaboliche e cardiovascolari.

La letteratura medica dice che il tabagismo regola il peso e influisce sul comportamento alimentare, attraverso meccanismi complessi e in parte ancora sconosciuti.

Ragazze, volete sapere quali sono i meccanismi che fanno in modo che fumare “faccia dimagrire”? E se smettere di fumare faccia veramente ingrassare? Allora leggete pagina 2!

18 COMMENTI

  1. Perché c’è qualcuno che fumerebbe per dimagrire? L’affare del secolo!
    Anche perché quei 2 kiletti in piú che ballano non saranno quelli che fanno la differenza sulla salute ma in compenso stacchi il biglietto diretto per le malattie cardiovascolari e un sacco di altre belle cose.

  2. Ho preso proprio 2 kg da quando ho smesso. Parlo di quasi dieci anni fa, ero magrissima, e la correlazione fu automatica vista la rapidità con cui acquistai peso dopo l’ultima sigaretta. 2 kg fanno la diffenrenza? Assolutamente no! Cosa ci ho guadagnato? Risposta semplice: niente piú palpitazioni notturne né tremori, dormo meglio e in generale sono piú rilassata. Non parliamo poi di quando facevo pausa sigaretta e caffé insieme… rimanevo con i nervi a fior di pelle per ore. No no ragazze, smettete assolutamente e se volete dimagrire mangiate sano e fate sport!

  3. Ragazze scusate, so che suonerò antipatica, ma questo articolo mi è parso davvero un po’ stupido. Fumare fa dimagrire? Smettere fa ingrassare? Può anche essere che, essendo il fumo una dipendenza, quando si cessa di assumere nicotina si debba ricorrere ad altri stratagemmi per non sentire il vuoto (e quindi ovviamente il cibo è il più immediato), ma davvero si può pensare che fumare faccia dimagrire? Boh. E poi “quindi fumare si o no?” Ma che domanda è? Non so, mi ha lasciata perplessa…

  4. Mi dispiace per chi lo fa, ma fumare sigarette è davvero una delle cose più stupide che una persona possa fare. Capisco che una volta preso il vizio sia difficile smettere, ma ormai è noto a chiunque come e soprattutto QUANTO faccia male. Conosco anche gente che ha iniziato all’università (mah), ma il 90% delle persone che conosco ha cominciato da ragazzini perchè faceva figo e a quasi tutti le prime volte faceva davvero schifo, ma hanno continuato finchè non è subentrata la tolleranza e la dipendenza. Poi non voglio fare troppo la bacchettona, al liceo avevo provato anche io, ma appurato quanto fosse disgustoso e puzzolente, e considerando tutto il male che poteva fare al corpo, mi sono fatta bastare l’esperienza. Ed è anche un vizio costoso, quindi paghi per farti del male, col controsenso magari di spendere contemporaneamente fior di quattrini per prodotti di skincare rivitalizzanti, idratanti e antirughe, quando sarebbe molto più efficace smettere di fumare.

  5. Perdonatemi, ma questo post è NO. So che avete le migliori intenzioni, ma fumare fa male quindi indugiare su qualsiasi, seppur minimo, aspetto positivo non mi sembra appropriato. Non iniziate a fumare e se dovete convogliare L’attenzione su qualcos’altro fate una rampa di scale, una passeggiata, leggete la pagina di un libro. Ci sino mille cose da fare in alternativa.

  6. Ecco, appunto. Star li e spendere soldi e tempo in skincare per poi fumare e mandare tutto a quel paese… ( lasciando stare quanto fa male…non lo so, questo post mi ha fatto arrabbiare moltissimo)

  7. Ecco, a me più che perplessa mi ha fatto salire una gran rabbia. Condivido tutto quel che hai scritto.

  8. Hai ragione! Considerando che chiunque può leggerlo e anche solo pensare che ci possano minimamente essere dei benefici nel fumo…
    Alcol e fumo sono droghe legalizzate per ragioni socioculturali ma sempre droghe sono!
    Anche le amfetamine fanno dimagrire ed aumentano la concentrazione ma non credo qualcuno si sognerebbe di dire “Le amfetamine si fanno dimagrire ma sono una droga quindi non prendetele”.

  9. Ciao a tutte, il mio vuole essere un punto di vista, spero il più possibile rispettoso e costruttivo.
    Da un punto di vista scientifico si elencano i pro e i contro sull’utilizzo di tabacco, nicotina &co e sempre da questo punto di vista ho una domanda che riguarda la cura dei grandi obesi che, ad esempio, dopo un bypass gastrico e dopo aver perso peso in virtù di questo intervento e di dieta e attività fisica, talvolta ricorrono al fumo per sopprimere l’appetito (cercando inutilmente di non farsi scoprire!), ma questo in alcuni casi blocca completamente la perdita di peso che dovrebbe essere continua e graduale. La domanda è: In un soggetto con BMI 28/29 fumatore e a dieta+attività fisica può provocare la stessa conseguenza? Tutto questo solo ed esclusivamente da un punto di vista scientifico.
    Per quanto riguarda la salute tutti sappiamo quanto faccia male e visto che il target di chi frequenta questo blog ha un range abbastanza ampio potrebbe succedere che questo articolo venga male interpretato soprattutto da chi è più giovane considerando la possibilità di darsi al fumo per perdere qualche chilo, quando invece la soluzione sarebbe mangiare meno schifezze e muoversi di più.
    Spero che seguiranno post con suggerimenti, sempre in collaborazione con la dietista, su come smettere di fumare senza rifugiarsi nei cibi e nelle bevande sbagliate, quale attività fisica prediligere, quanto conti anche stare in compagnia di amici che ti aiutino a superare una dipendenza al pari di tante altre. Grazie e ciao a tutte.

  10. Io non ho mai fumato e non riesco a comprende fino in fondo la fatica che ha fatto mio marito a smettere di fumare. Ha fumato per metà della sua vita praticamente e ha smesso da 5 anni anche se gli manca, dice. So che smettere è stato difficile per lui ma ora sta molto meglio.
    Quando fumava era più magro mentre appena ha smesso, è ingrassato. Quando fumava, aveva sempre il gusto di tabacco in bocca e sentiva meno il gusto dei cibi.

  11. Meglio 5 kg in più che i polmoni neri, tosse cronica, ansia e perché no, quei 2000€ l’anno in meno.

  12. io al liceo avevo una prof che fumava 2 pacchetti di sigarette al giorno…era magrissima, ma solo perchè mangiava 1 mela in tutta la giornata (e aveva evidenti problemi di tiroide)

  13. Io ho fumato dai 16 ai 22 anni, un pacchetto al giorno più uno la sera nel week end. Convivevo da un annetto e anxhe il mio fidanzato (ora marito) fumava è un giorno decise di smettere di colpo. Questo mi porto a non fumare più la sera per non “tentarlo” poi una mattina in vacanza mi alzai e spending la sigaretta. Mai più acceso una sigaretta, nonostante spesso mi sia venuta voglia. Mi sento che se lo facessi riprenderei ilvizjk e non voglio. Mio marito invece ne fuma qualcuna (forse un pacchetto all’anno). Comunque concordo con queste teorie..fumare è una la Valvola di sfogo delle emozioni, come lo è il cibo. Io quando fumavo mangiavo meno perché avevo meno fame. Smettere è difficile, io ancora oggi dopo parecchi anni, quando sono nervosa mi accorgo di tenere la penna come fosse una sigaretta per esempio. Ai tempi ho dovuto isolarmi da amici e colleghi fumatori per qualche mese, avere sempre in mano una penna per giocare, cicche da masticare per il nervoso..è una dipendenza psicologica molto forte perché da una sorta di consolazione..per fortuna mi rendo conto che anche nei social, nelle pubblicità, nei film, fa meno Figo fumare rispetto a una decina di anni fa e anche in giro vedo molti meno ragazzini che fumano

  14. Ah..comunque fumare non va bene. Non è una questione di pro e contro perché anxhe se l’unico contro (e non lo è) fosse quello di rischiare la salute, non c’è pro che conti. Mio nonno r morto di tumore ai polmoni, mio padre ha avuto un piccolo ictus. Entrambi per colpa del fumo. Capisco che in gioventù non ci si pensa molto alla salute..allora pensate alle rughe, ai denti marci, alle gengive che arretrano facendo cadere i denti,ala pelle spenta, ai capelli e alito e vestiti che puzzano, alle unghie gialle, alla borsa piena di pezzetti di tabacco, e ai soldi spesi. Una mia amica ogni giorno metteva il costo di un pacchetto di sigarette in un salvadanaio, dopo un anno con quei soldi ci è andata in vacanza in Thailandia.

  15. Io non ho mai fumato, nemmeno mai provato… Probabilmente perché non ho nessuno in famiglia che fuma, ho qualche amica che si faceva la sigaretta ogni tanto ma non che si comprassero i pacchetti. Adesso hanno abbandonato anche la sigaretta del sabato sera e meglio così, perché a me sinceramente la puzza di fumo di da veramente fastidio! Sento subito se mi passa vicino uno che fuma… Ho avuto un ragazzo con cui sono stata assieme per poco tempo che fumava 2 pacchetti di sigarette al giorno! Infatti non siamo stati molto assieme, ho scoperto che non fumava solo tabacco xD
    Comunque a parte il male che fa, lo trovo il vizio più sciocco e inutile che si possa avere. Non ha lati positivi, perché non ne ha, anche se nel post dite che aumenta di metabolismo basale fa dimagrire ecc ecc, (starei attenta a questo genere di post perché può leggerlo chiunque, anche la ragazzina di 14 anni che vuole essere più magra e che pensa che “fumare fa figo”) e fa spendere un sacco di soldi per niente, per finanziare lo Stato che abbiamo? Siete proprio poco furbi cari fumatori! Sicuramente verrò linciata dai fumatori ma è la verità 😀

  16. Per la mia esperienza di ex fumatrice che ha purtroppo ripreso e ora vuole smettere, fumare fa un po’ dimagrire solo all’inizio, dopo poco il corpo si abitua all’effetto del fumo e si torna a pesare come prima se non di più. Quindi meglio non iniziare mai, smettere è difficile ma non è questo che mi fa essere più grassa o magra. Purtroppo il vero fattore di accumulo di grasso è sostanzialmente l’alimentazione. Il fumo c’entra davvero per pochissimo tempo, è la dieta che conta, intesa come stile alimentare. Anche l’esercizio fisico ovviamente, ma poi a me fa venire una fame esasperante vanificando così la riduzione delle calorie che invece è l’unica cosa che alla fine fa davvero dimagrire. Fumare non lo fa, a parte togliere un po’ la fame nei primi mesi ma poi ci si abitua e non conta più nulla, almeno nel mio caso. Buona serata a tutti/e.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here