I prodotti senza profumo per la skincare rappresentano la scelta ideale per le donne che hanno necessità specifiche. Purtroppo può capitare che le fragranze e le profumazioni contenute all’interno delle creme per il viso, ma anche dei detergenti, degli struccanti e simili, risultino irritanti per le pelli molto sensibili e reattive.

Per mettersi al riparo da fastidiose irritazioni e/o allergie la prima cosa da fare è scegliere prodotti per la skincare fragrance free. Le creme e in generale i prodotti beauty senza profumo sono molto delicati e vengono ben tollerati anche da chi presenta problematiche quali dermatiti e irritazioni frequenti.

Mi è capitato spesso di leggere nei commenti qui sul blog e sui social che molte ragazze lamentano questo tipo di problema. Nel post di oggi ho quindi pensato a voi e ho selezionato i migliori prodotti senza profumo per la skincare, a partire dallo struccante e dal detergente, passando per il tonico, fino ad arrivare alla crema idratante e al burrocacao. L’argomento è ciò che fa per voi? Allora via con il post!

cliomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-19-copertina

1PRODOTTI SENZA PROFUMO PER LA SKINCARE: INIZIAMO DALLO STRUCCAGGIO!

cliomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-3-nivea-acqua-micellare-bifase

NIVEA, Acqua Micellare Bifase MicellAIR® SKIN BREATHE PROFESSIONAL. Prezzo: 3,97€ su farmacosmo.it

Dal alcuni mesi a questa parte uno dei miei struccanti preferiti è l’acqua micellare bifase della linea NIVEA MicellAIR® SKIN BREATHE PROFESSIONAL. La sua formula è particolarmente indicata per le pelli sensibili e non contiene profumo! Se la vostra cute si irrita molto facilmente ed è tendenzialmente secca, il mio consiglio è quello di lavare il viso solo con l’acqua micellare. Il calcare contenuto nell’acqua del rubinetto può essere aggressivo, specialmente su questo tipo di cute: l’acqua micellare la pulisce delicatamente in profondità.

2LA DETERSIONE È FONDAMENTALE MATTINO E SERA

liomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-6-avene-detergente-pelle-intollerante

Avène, Lozione Detergente Per Pelli Intolleranti. Prezzo: 12,29€ su farmacosmo.it

La texture inoltre risulta fluida e setosa, piacevole e fresca all’applicazione. Utilizzandola quotidianamente la cute appare lenita e idratata, oltre che molto luminosa.

3UN PASSAGGIO FONDAMENTALE SPESSO IGNORATO: IL TONICO

cliomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-8-tonico-bionike

BIONIKE, Defence Lozione Tonificante Rinfrescante Per Pelli Sensibili. Prezzo: 11,79€ su farmacosmo.it

La sua formula è priva di alcool, senza conservanti e senza profumo. Il Ph leggermente acido svolge anche una delicata azione astringente rispettando la fisiologia della cute. Questo tonico è ottimo per completare la detersione quotidiana regalando al viso un’immediata sensazione di freschezza!

4PER L’IDRATAZIONE MEGLIO SCEGLIERE CREME MOLTO DELICATE, LENITIVE E PROTETTIVE

cliomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-11-fluido-la-rohe-posay

LA ROCHE POSAY, Toleriane Ultra Light Fluido Lenitivo Prezzo: 15,07€ su farmacosmo.it

Un prodotto molto amato da coloro che hanno la pelle delicata e sensibile è il fluido lenitivo Toleriane di La Roche-Posay. La formula combina il Neurosensine, agente con proprietà lenitive che combatte i segni di irritazione cutanea, con l’acqua termale La Roche-Posay, lenitiva ed idratante. La consistenza è fluida, fresca e non grassa e si stende facilmente.

5PER LA NOTTE È IMPORTANTE UTILIZZARE UNA TEXTURE RICCA

cliomakeup-prodotti-senza-profumo-skincare-13-crema-ricca-avene-pelle-intollerante

Avène, Crema Ricca Per Pelli Intolleranti. Prezzo: 14,90€ su farmacosmo.it

La sua formula è stata elaborata appositamente per le pelli irritabili o naturalmente sensibili. La Parcerine, l’attivo specifico contenuto all’interno, contribuisce a ristabilire il film idrolipidico alterato della cute. Ricordate di stendere la crema non solo sul viso, ma anche sul collo, una delle parti del corpo in cui la pelle tende a mostrare prima i segni del tempo.

6PER UNA CORRETTA IDRATAZIONE È IMPORTANTE PRENDERSI CURA DELLE LABBRA

17 COMMENTI

  1. Invece io apprezzo abbastanza il profumo erbaceo e naturale dei prodotti bio/verdi. Ultimamente sto usando per il viso tutto di Antipodes. Fantastico. Ha odori naturali di piante. Il mio preferito è il siero joyous per la notte. Il siero giorno, hosanna, ha un odore persistente, non mi fa impazzire ma funziona. Sebbene al prossimo giro ne voglio provare un altro. La crema notte è fantastica. La crema giorno invece ha un odore strano, ma fa bene il suo lavoro, quindi sono molto soddisfatta. Gli odori fanno parte del rituale a mio avviso è le cose naturali non sono senza profumo. Levare un odore mi sembra il risultato di un artificio, di un passaggio ulteriore di lavorazione. Non so non mi entusiasma.

  2. Io uso l’acqua termale di Avène al posto del tonico, è uguale ? Ora proverò anche la crema per la notte da alternare con quella all’acido glicolico. Avete da consigliarmi una crema per pelli miste con tendenza a disidratarsi che sia leggera ma che abbia anche un protezione solare ? Quella che uso fino ad ora è troppo pesante visto che le temperature non sono più così fredde qui. Baci

  3. Anch’io uso l’acqua di Avène al posto del tonico, quando ho la pelle particolarmente sensibile. La adoro!
    Come crema, hai provato a guardare tra i prodotti Bionike? Tempo fa avevo una loro crema viso con protezione solare, ma non so se la fanno ancora.

  4. Per un (lunghissimo) periodo di tempo ho dovuto utilizzare prodotti senza profumazione a causa della pelle troppo reattiva. E ho scoperto che tanti profumi vengono aggiunti alle formulazioni per nascondere l’odore naturale delle materie prime, non sempre gradevole. Usare prodotti non profumati era di una tristezza infinita, ma ci ero costretta e quindi mi ero messa l’anima in pace… ancora adesso, ogni volta che scelgo un prodotto, considero più “di valore” un prodotto non profumato perchè mi sembra che ci sia un lavoro di ricerca sulle materie prime maggiore.

  5. Grazie mille, sono proprio stata una di quelle che ha richiesto un post su questo argomento 🙂 a volte faccio persino fatica a entrare in profumeria o in negozi tipo Tigota perché sono talmente pieni di prodotti profumati da farmi stare male

  6. Io ho da poco riscoperto l’acqua di rose Roberts, costa poco ed è perfetta per la mia pelle sensibile. In generale sulla pelle sensibile meno prodotti usi e meglio è. Fino a pochi anni fa d’inverno l’unica cosa che mi sistemava in un paio di giorni era il siero di Estee Lauder ma costa davvero molto.

  7. Io personalmente di prodotti per pelle sensibile o reattiva ne utilizzo proprio pochini, visto che non ho grandi problemi in tal senso.
    Mi piacerebbe provare l’acqua termale di avène perché la vedo pubblicizzatissima dalla nostra clio, ma non so su pelle mista con tendenza a lucidarsi se possa andare o no.. sarebbe più che altro mera curiosità!

  8. Ad esempio che quelli antipodes hanno nascosto il profumo di piante e compagnia bella, ne dubito perché hanno odori troppo strani. Non so se dietro l’assenza di profumo si celi un lavoro sulle materie prime. Alla fine stanno levando qualcosa… come quando si decaffeina il caffè. Il processo non è naturalissimo. Le erbe hanno un odore.. non credo esistano ingredienti senza odore… c’è sempre più o meno forte. Di sicuro quelli profumati ad hoc conterranno estratti e allergeni e con una pelle reattiva è meglio evitare. A me quelle senza profumo sembrano sempre le linee da farmacia, dove i principi attivi galleggiano in una marea di ingredienti di sintesi che fungono da emolliente ed emulsionanti. Ne sto alla larga.

  9. ieri sera a causa di un mal di testa allucinante sono andata a letto senza struccarmi. Ero talmente in aria che nemmeno mi sono ricordata che la mattina mi fossi truccata. Stamattina pelle secca e sembravo un panda. Quindi stamattina mi sono armata di acqua micellare, struccante bifasico e tonico.
    Mi piacerebbe provare l’acqua micellare Nivea. Ora sto finendo quella col tappino rosa della garnier e ultimamente trovo che mi secchi parecchio… sarebbe meglio il bifasico nivea o la micellare col latte della garnier?

  10. Punti di vista. Per la mia pelle, più un prodotto è naturale (nel senso che contiene olii essenziali naturali, estratti di erbe e affini) e più è meglio se ci sto alla larga. Ho imparato che la mia pelle gradisce di più gli ingredienti creati in laboratorio che quelli naturali. E’ proprio vero che non siamo tutte uguali.

  11. L’acqua termale è acqua, alla fine non fa lucidare di più. Ho la pelle mista che si lucida parecchio nella zona T, ma una spruzzata di acqua termale alla fine dello struccaggio non me la toglie nessuno!

  12. Ciao, la uso anche come tonico. Non sempre, ma solo quando ho la pelle più sensibile del solito.
    Per me è un prodotto tuttofare ed indispensabile. Me la porto anche in vacanza!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here