Chi l’ha detto che “freddo” e “benessere” non possano stare nella stessa frase? D’inverno il freddo sembra essere un enorme ostacolo per fare viaggi, a meno che non si vada a sciare. In realtà ci sono tantissime città che sono meravigliose soprattutto nel periodo invernale e che offrono esperienze di relax uniche, proprio perché circondate da montagne innevate e paesaggi ghiacciati. Troviamo sia un ottimo modo per godersi la stagione fredda e tenersi in forma.

Quindi vi proponiamo un post per andare alla scoperta di due Paesi freddi per eccellenza: Islanda e Finlandia. Qui si possono vivere esperienze di relax quasi fatate, che ritemprano corpo e mente. Pronte a fare la valigia per partire alla volta del benessere sotto l’aurora boreale? Allora, via con il post!

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-finlandia

ISLANDA: PER LA MAGIA DELLE TERME CON L’AURORA BOREALE

Uno dei luoghi freddi per antonomasia, la cosiddetta landa del fuoco e dei ghiacci, dove la potenza di madre natura è ancora incontrastata. Non è luogo per tutti, ma è innegabile che in inverno regali paesaggi unici che, tra natura selvaggia, geyser, acque sulfuree e ghiacciai, fanno pensare a un mondo fantasy. E non è un caso che Jules Verne nel 1864 immaginò qui l’inizio del suo meraviglioso viaggio al centro della Terra.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda

Credits: @geographical.co.uk


È vero, fa parecchio freddo, ma è il posto migliore per vedere l’aurora boreale, che è una cosa sempre presente nella lista di ogni viaggiatore. Inoltre, in inverno, i voli costano meno.

L’islanda è il posto migliore per vedere l’aurora boreale

Lo spettacolo delle luci del nord si può ammirare da varie regioni artiche nel periodo che va da settembre a marzo/ aprile, ma pare che nei prossimi 10 anni le luci del nord appariranno meno frequentemente. Quindi, dobbiamo affrettarci per avere più possibilità di vederle e, perché non organizzarci in modo da godercele stando immerse in acque calde e benefiche?

cliomakeup-freddo-e-benessere-aurora-boreale

Via Giphy

LA BLUE LAGOON: ACQUE AZZURRISSIME CON MINERALI VULCANICI

L’Islanda è poi piena di piscine e centri termali, naturali e artificiali. Ed è proprio qui che c’è un luogo con l’acqua azzurrissima e sempre calda, che contiene minerali vulcanici che lasciano la pelle morbida e sana.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-laguna-blu

Credits: @iamreykjavik.com

Questo posto è la famosa Blue Lagoon (Laguna Blu), una stazione geotermica aperta nel 1976 e situata a 40 minuti da Reykjavik in una laguna naturale formata da rocce vulcaniche e lava. Gli islandesi la chiamano Blàa lòniò ed è diventata una meta davvero molto turistica.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-laguna-blu-2

Via Instagram

Pare si debba prenotare con largo anticipo e che si rischi comunque di fare lunghe code per entrare. Però, se si fa tappa in Islanda, forse un’occhiata alla magica Laguna Blu vale la pena darla.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-laguna-blu-3

Credits: @shopmeridian via Instagram

SECRET LAGOON: ATMOSFERA SELVAGGIA NEL PERCORSO DEL CERCHIO D’ORO

In molti preferiscono la Secret Lagoon, la piscina termale più antica d’Islanda, risalente al 1891. È situata in un’altra area geotermica nel piccolo villaggio di Flúðir, che fa parte del famoso percorso turistico Golden Circle (Cerchio D’Oro). La Laguna Segreta dista circa 98 km da Reykjavic ed è molto meno turistica, oltre che più selvaggia, della Laguna Blu.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-secret-lagoon-1

Via Instagram

Sebbene nel corso di tutti questi anni abbia subito lavori di manutenzione, è stata mantenuta il più possibile naturale, per dare ai visitatori la possibilità di assaporare la vera atmosfera islandese. Pare ci sia anche un piccolo geyser nelle vicinanze, che a intervalli regolari regala suggestive eruzioni.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-geyser

Credits: @guidetoiceland.is

L’acqua ha una temperatura costante di 38-40 gradi e l’ingresso giornaliero costa 3000 Corone islandesi, circa 22 Euro. Inoltre in inverno è possibile rimanere fino a tardi e godersi anche l’aurora boreale. Per un viaggio in Islanda, è una tappa termale da segnare!

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-secret-lagoon-2

Credits: @n1konian via Instagram

Ma dove dormire? L’Islanda ancora non riesce a soddisfare la sempre più elevata richiesta turistica degli ultimi anni, ma non mancano ostelli, alberghi, campeggi, B&B e soluzioni adatte a tutte le tasche e le esigenze di viaggio.

cliomakeup-freddo-e-benessere-islanda-4

Credits: @lenochka.grozdeva via Instagram

Ragazze, dopo l’Islanda voliamo in Finlandia, la patria delle saune e del benessere! Curiose di saperne di più? Allora Girate pagina e continuate a leggere!

5 COMMENTI

  1. Sono un paio di anni che vorrei andare in islanda, ma le strutture ricettive sono poche e molto care..anche il volo mi sembra non scherzi e il periodo per l’aurora Boreale non è quello estivo. Prima o poi troverò il modo ..

  2. Sono mete che attirano molto….l’aurora boreale dal vivo deve essere uno spettacolo che toglie il fiato, ma pensare di passare da acqua a 38/40° a quella gelida e poi ancora calda, non fa per me. Sono freddolosa di natura e se decidessi di andare in Islanda o Finlandia l’unica cosa che non farei sarebbe proprio la sauna, preferisco i massaggi. Grazie team e buon we a tutti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here