COME ORGANIZZARE L’ARMADIO COME MARIE KONDO?

  1. Marie Kondo è la guru indiscussa dell’ordine, che con il suo metodo Konmari insegna a riordinare la casa.
  2. Autrice di best seller dedicati all’arte del riordino e protagonista del programma Netflix “Facciamo ordine con Marie Kondo”, la Kondo dispensa da anni consigli per sistemare a dovere la casa e la vita.
  3. Tra i consigli per riordinare casa, non mancano quelli per riorganizzare l’armadio in modo efficace.
  4. Per riorganizzare l’armadio secondo il metodo Konmari bisogna seguire alcune specifiche regole.

Marie Kondo: come organizzare l'armadio?

Dove non diversamente specificato, le immagini sono tratte dagli account Instagram @mariekondo e @konmari.co

Torniamo a parlare di Marie Kondo, la regina del riordino. Dato che è tempo di cambio di stagione, abbiamo pensato di raccogliere i consigli della guru dell’ordine per andare a sistemare a dovere l’armadio. Vi proponiamo perciò 5+1 regole da seguire per organizzare l’armadio come Marie Kondo. Siete pronte a svuotare completamente il vostro guardaroba, tenere solo ciò che vi dà gioia, piegare tutto in perfetti rettangoli, appendere gli abiti pesanti a sinistra e quelli leggeri a destra? Allora, via con il post!

REGOLA NUMERO 1: IDENTIFICARE L’ARMADIO IDEALE

Iniziamo con il dire che, per Marie Kondo, un armadio in ordine è segno di benessere e di felicità. E di fatto a tutte piace aprire l’armadio e vedere tutto ben organizzato. Per averlo ben in ordine, però, bisogna applicare alcune regole. La prima consiste nell’identificare l’armadio ideale. Tutte sappiamo perfettamente qual è l’armadio dei nostri sogni e Marie Kondo suggerisce di descriverlo o disegnarlo, per fare in modo che il luogo dove conserveremo i nostri abiti, rispecchi il più possibile il nostro stile.

Ovviamente questo non significa che bisogna correre a comprare un nuovo armadio! Se avete intenzione di cambiare questo mobile, considerando il budget e lo spazio a vostra disposizione, cercatene uno che vi rispecchi. Per riorganizzare l’armadio che possedete, seguendo il consiglio di pensare a come dovrebbe essere il vostro armadio ideale, potreste valutare la possibilità di aggiungere dei cassetti, spostare o aggiungere un ripiano, ricorrere a cestini o attaccare un organizer per cinture e altri accessori a una delle ante.


mDesign, Organizzatore accessori con mensola. Prezzo: 15,56€ su amazon.it

marie kondo: armadio organizzato secondo il metodo konmari

LA REGOLA NUMERO 2 DI MARIE KONDO È SVUOTARE COMPLETAMENTE L’ARMADIO

La seconda regola della guru prevede di svuotare completamente l’armadio, togliendo tutti i capi da ogni scatola, cassetto, ripiano e via dicendo, e accumulandoli tutti sul letto. Ogni spazio del vostro armadio dovrà essere totalmente vuoto. A questo punto Marie Kondo suggerisce di dividere i capi in diverse categorie, come ad esempio camicie, pantaloni, calze e accessori.

SVUOTARE COMPLETAMENTE L’ARMADIO PERMETTE DI VISUALIZZARE TUTTO CIò CHE SI POSSIEDE

In questo modo dovreste riuscire a visualizzare tutto l’abbigliamento che possedete e potrete iniziare a decidere quali vestiti tenere e quali invece eliminare.
Fatto ciò, potete procedere con la cernita dei vostri capi. Partite da quelli fuori stagione; in questo modo sarà più facile decidere quali conservare e quali invece eliminare dal vostro guardaroba. Ricordate che vale sempre la regola di regalare, donare o vendere i vestiti che sono in buono stato e non indossate più.

REGOLA NUMERO 3: CONSERVA SOLO I CAPI CHE TI DANNO GIOIA

Se conoscete la Kondo, il suo metodo Konmari e avete letto il suo libro o visto il programma su Netflix “Facciamo ordine con Marie Kondo“, sapete che la terza regola prevede di conservare solo gli abiti e gli accessori che vi danno gioia e vi rendono felici. Il suo approccio è infatti in parte ispirato alla religione Shintoista, per la quale le azioni del pulire e organizzare le cose correttamente sono una pratica spirituale volta a circondarsi di energia positiva.

Chiedersi dunque se quei pantaloni o quel maglione ci rendono felici oppure no serve, in quest’ottica, a possedere solo capi d’abbigliamento che ci garantiscono energia positiva. Con questa regola dovreste buttare tutto quello che non utilizzate più da anni; via quei pantaloni che non entrano più, via quella camicetta sformata, via quel maglione che ha fatto i pallini. Ed è vietato conservarli per “indossarli in casa” perché non li usereste ugualmente e avrete già diversi capi d’abbigliamento confortevoli, pensati per farvi sentire bene a casa.

marie kondo: armadio organizzato secondo il metodo konmari

Dopo aver selezionato i capi che ci danno gioia, andiamo a pagina 2 per scoprire gli altri 3 step utili per riordinare l’armadio come Marie Kondo. Continuate a leggere!