Dopo gli anni della nostra infanzia in cui abbiamo indubbiamente una pelle morbida e vellutata verso i 30 anni inizia ad affacciarsi la probabile necessità di ricorrere a qualche crema antiage. La pelle, che perde gradualmente di compattezza e omogeneità, ha talvolta bisogno di qualche aiutino dall’esterno, per favorire ed accelerare la rigenerazione cutanea.

Le creme antiage, ahimè, non sono la bacchetta magica della fata turchina, ma sicuramente apportano un contribuito non indifferente alla bellezza della nostra pelle. Oggi vorrei vedere con voi in che cosa consistono, quando e come usarle e qualche prodotto interessante per ogni necessità. Se vi ho incuriosite almeno un pochino, continuate a leggere il post!

cliomakeup-creme-antiage-antieta-rughe-pelle-1.gif

PERCHÉ SCEGLIERE LE CREME ANTIAGE?

Chi più chi meno, in giovane età siamo tutte caratterizzate da una pelle elastica. A partire circa dai 30 anni, il derma inizia a perdere progressivamente la sua elasticità portando alla luce inevitabilmente i primi segni di invecchiamento come grana irregolare, pelle priva di luminosità, mancanza di tono e compattezza.

ClioMakeUp-creme-antiage-1-bimbo-pelle-elastica.gif

In questo contesto, si consiglia di iniziare ad usare creme e prodotti antiage, i quali vanno a stimolare la rigenerazione cellulare, ritardano e rendono meno visibili i segni d’invecchiamento e attenuano la comparsa delle rughe.

ClioMakeUp-creme-antiage-2-asian-gril.gif

QUANDO USARE I PRODOTTI ANTIRUGHE?

Abbiamo appena visto insieme, che i primi segni compaiono a partire circa dai 30 anni. Capita spesso di vedere ragazze di poco più di 20 anni che scelgono di utilizzare prodotti anti età, ma la realtà è che non vi è una reale necessità.

Per la pelle giovane è consigliato l’utilizzo di creme con fattori idratanti. Un buon nutrimento infatti eviterà la precoce comparsa di rughette e segni di espressione, causati anche dalla disidratazione del derma.

ClioMakeUp-creme-antiage-4-applicazione-gioventù.gif

L’IDRATAZIONE È IMPORTANTE A TUTTE LE ETÀ

A partire dai 30 anni, iniziamo quindi con qualche trattamento antiage stimolante. Infine, verso i 50, è consigliabile fare un ulteriore switch scegliendo creme per pelli mature. In questo modo, potremo andare a ridefinire i contorni del viso e a sostenerne i tessuti.

LE CREME ANTIAGE FUNZIONANO?

Come abbiamo visto più volte, nel caso di vari trattamenti estetici, i miracoli non esistono. Non ci sono creme o cremine che applicate rendono la nostra pelle liscia e priva di rughe come per magia.

ClioMakeUp-creme-antiage-7-fata-turchina-magia.gif

La comparsa delle rughe è dovuta ad un cambiamento delle cellule cutanee e della struttura del derma che si assottiglia. Le creme antiage non fanno altro che giocare il ruolo del catalizzatore nella rigenerazione cellulare, garantendo inoltre una buona idratazione.

ClioMakeUp-creme-antiage-8-kris-jenner-botox.jpgCredits: newidea.com.au

C’è poi chi pensa di poter ottenere lo stesso effetto levigato e compatto che si ottiene con i filler. Come dice il nome stesso, i filler vanno a riempire. L’azione è quasi immediata e i risultati durano per mesi. Nel caso invece delle creme antiage, è necessario un impegno e una costanza quotidiana, per poter vedere dei risultati concreti. L’effetto non sarà certo il medesimo ottenibile con un filler, ma la pelle apparirà, con i giusti prodotti, indubbiamente più sana e luminosa.

ClioMakeUp-creme-antiage-9-jlo-pelle-giovane.jpg

Credits: refinery29.com

Ragazze, dopo avervi introdotto le creme antietà, voglio suggerirvi qualche prodotto interessante in base alla tipologia di pelle. Se siete curiose di scoprire le creme giuste, continuate a leggere il post alla pagina successiva!