L’Italia è costellata da ristoranti panoramici, del resto non c’è nulla di meglio che mangiare qualche prelibatezza della nostra rinomata cucina, affacciati su un paesaggio unico della nostra Penisola, sia esso una città, un lago o il mare. E da nord a sud, dalle Alpi fino al mare della Sicilia, ci sono tantissimi ristoranti che propongono menù prelibati da degustare affacciati su angoli di paradiso italiano. Da Milano e Torino, attraversando tutta l’Italia si incontrano luoghi unici per la loro cucina e per la vista mozzafiato.

In questo post ne abbiamo raccolti soltanto 5, ma ce ne sarebbero davvero tantissimi da provare almeno una volta nella vita. Però, iniziamo con questi 5 ristoranti panoramici, che ne dite? Se volete scoprire quali sono i ristoranti con vista mozzafiato che abbiamo selezionato, continuate a leggere il post!

Credits:@gustomediterraneo.it

#1 RISTORANTE TORRE, UNA VISTA PANORAMICA SU MILANO DALLA FONDAZIONE PRADA

Credits: Foto di Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti, @fondazioneprada.org


Per questo tour italico dei ristoranti panoramici, partiamo da Milano. Qui ci sono tanti ristoranti che regalano viste mozzafiato sulla città. La Fondazione Prada è tra le novità di Milano e, il suo bar e il suo ristorante, hanno già conquistato tante bocche buone e tanti occhi stupefatti. Il bar Luce è stato progettato dal regista Wes Anderson ed è un piccolo gioiello di design che ricrea l’atmosfera di un caffè della vecchia Milano. Dopo il bar, a maggio 2018 ha aperto il ristorante Torre, che si trova al sesto e settimo piano del nuovo edificio della Fondazione, chiamato appunto “la Torre”, alto 60 metri.

Il Bar Luce, in stile vecchia Milano, progettato dal regista Wes Anderson

Il ristorante Torre della Fondazione Prada non è soltanto un ristorante dentro ad un museo, ma combina opere d’arte, arredi di design, una vista incredibile su Milano e un progetto di cucina etica e sostenibile. La proposta gastronomica prevede infatti un menù tutto italiano ispirato alle migliori tradizioni regionali, mentre i dessert sono alcuni dei grandi classici della pasticceria.

Credits: Foto di Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti, @fondazioneprada.org

Alla cucina ispirata alle bontà italiane, fino a novembre il ristorante proporrà anche piatti cucinati da giovani chef under 30 provenienti da tutto mondo, secondo i principi di una cucina etica, sostenibile, rispettosa del territorio e che tutela l’ambiente. Insomma, se siete a Milano, fate un salto alla Fondazione Prada e godetevi un menù delizioso guardando stupefatti lo skyline milanese.

#2 RISTORANTI PANORAMICI: A TORINO IL PIANO 35 È NEL GRATTACIELO PIÙ ALTO D’ITALIA

Credits:@Piano 35 Ristorante, Via Facebook

“Torino è un luogo che non si abbandona”, disse Nietzsche. E a confermarlo è la riapertura del ristorante Piano 35, il più alto d’Italia. Quegli spazi del grattacielo Intesa Sanpaolo, a 150 metri d’altezza sulla città di Torino, erano infatti stati chiusi alla fine del 2018. Il resto dell’edificio firmato da Renzo Piano aveva continuato ad attirare persone tra mostre, concerti, iniziative culturali e via dicendo, proponendosi come un luogo vivo, animato e attivo.

Credits:@Piano 35 Ristorante, Via Facebook

TRA I RISTORANTI PANORAMICI, IL PIANO35 DI TORINO è NEL GRATTACIELO PIù ALTO D’ITALIA

C’è addirittura una serra bioclimatica all’interno! Un giardino ad alta quota, pieno di profumi e colori che brillano grazie alla luce che entra dalle vetrate. Un pezzetto della macchia mediterranea preservato in 15mila metri cubi a 150 metri d’altezza è sicuramente un luogo da visitare. E da settembre si può di nuovo scendere anche al Piano 35 e regalarsi un pranzo o una cena nel ristorante guidato dallo chef Marco Sacco, godendosi una vista mozzafiato sulle Alpi e su Torino che è sempre bellissima.

Credits:@Piano 35 Ristorante, Via Facebook

Anche la cucina vuole essere un luogo aperto e accogliente per la città di Torino ed è per questo che propone 5 box per il pranzo e 3 menu per la cena, di cui uno piemontese, uno mediterraneo e uno chiamato “Piccolo Lago”, con i piatti più famosi dell’omonimo ristorante sul lago di Mergozzo. Il tutto è un’esperienza: stare a 150 metri d’altezza, circondati dal cielo, dalle Alpi e dalle luci di Torino, è come stare all’aperto. E, mentre ci si perde a guardare la città amata da Nietzsche, con le papille gustative si assaggiano bontà e con la mente si vola in giro per il mondo. Se vi capita, regalatevi questa esperienza!

Ragazze, ferme! Non abbiamo finito di raccontarvi i migliori ristoranti panoramici d’Italia: andate subito a pagina 2 per scoprire gli altri che abbiamo selezionato!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here