La cistite è una fastidiosa infiammazione delle vie urinarie, che può risultare anche molto dolorosa. Colpisce prevalentemente le donne e, con specifiche cure prescritte dal medico e accorgimenti alimentari, è un disturbo che si risolve nel giro di qualche giorno o di qualche settimana. Tuttavia, in alcuni casi, in seguito all’infezione possono verificarsi complicazioni o manifestazioni di cistite emorragica, con anche perdite di sangue. Oppure possono purtroppo verificarsi delle fastidiose cistiti recidive, che necessitano di un’ulteriore cura.

Per evitare la proliferazione batterica che potrebbe peggiorare l’infiammazione in corso e per evitare delle recidive, ci sono alcune cose che sarebbe meglio evitare quando si ha la cistite, o se si è soggetti a questo tipo di problematica. Volete scoprire le 9 cose da non fare quando si ha la cistite? Allora, continuate a leggere!

9 cose da non fare quando si ha la cistite

Via Pinterest. Dove non diversamente indicato, le immagini sono tratte da Pinterest

#1 NON DEVI ASSUMERE CIBI E BEVANDE IRRITANTI QUANDO HAI LA CISTITE

Partiamo dall’alimentazione. Quando si ha la cistite non bisogna consumare cibi e bevande che possono irritare l’intestino e le vie urinarie. Tra questi alimenti irritanti troviamo per esempio il caffè, il peperoncino e le spezie in generale, i formaggi stagionati e gli alcolici.

Via Giphy


Oltre a questi cibi, è sconsigliato anche assumere alimenti che risultano essere ricchi di grassi e zuccheri, evitare il latte e i suoi derivati, oltre che gli insaccati e i cibi in scatola, in quanto possono tutti risultare irritanti e peggiorare l’infiammazione. Per questo motivo, quando si ha la cistite, è sempre opportuno consultare uno specialista, in modo che oltre al trattamento farmacologico, possa anche indicarvi la dieta più corretta da seguire.

i mirtilli sono efficaci per prevenire la cistite

I mirtilli neri e rossi sono efficaci nella cura e nella prevenzione della cistite. Credits:@andrewwelch3 | Foto da unsplash.com

#2 BERE POCO È UNA COSA DA NON FARE: QUANDO HAI LA CISTITE, BEVI

Chi ne soffre o ne ha sofferto, sa bene che tra i sintomi della cistite c’è il bisogno molto frequente di urinare, accompagnato da minzioni che causano bruciore, risultano molto difficoltose e, in casi gravi, provocano anche dolore e sanguinamento. Dato che la minzione risulta dolorosa, si potrebbe erroneamente pensare di ridurre l’assunzione di liquidi, in modo da non dover urinare spesso.

Credits: pontus | Foto da unsplash.com

In realtà è un comportamento errato perché causa il ristagno dei batteri nella vescica, che possono creare maggiori danni. Ecco perché, anche quando si ha la cistite, è consigliato bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno per favorire la minzione. Per quanto quest’ultima risulti dolorosa, è importante eliminare l’urina per eliminare i batteri.

Credits: David Porter | Foto da Pixabay.com

#3 QUANDO HAI LA CISTITE, NON DEVI TRATTENERE L’URINA

Per lo stesso motivo per cui non bisogna ridurre l’assunzione di liquidi, è vitale non trattenere le minzioni; anche questo atteggiamento, infatti, favorisce la proliferazione batterica e quindi il corso della cistite.

cistite

CON LA CISTITE NON BISOGNA TRATTENERE L’URINA

Come già detto, è importantissimo favorire una diuresi regolare ed evitare assolutamente di trattenere l’urina per molte ore. Così come è consigliato – sia in caso di cistite sia come azione preventiva – svuotare la vescica prima e dopo ogni rapporto sessuale, in modo da facilitare l’espulsione di eventuali batteri.

#4 NON AVERE (MAI) RAPPORTI SESSUALI NON PROTETTI

Fare sesso non provoca la cistite, ma può capitare che si verifichino episodi di cistite a seguito del rapporto sessuale. Queste cistiti sono dette post-coitali o “da luna di miele”. I rapporti sessuali possono facilitare le infezioni perché i movimenti possono introdurre batteri nell’uretra, l’uso di spermicidi va a indebolire le naturali difese immunitarie, perché si ha una scarsa lubrificazione o anche una scarsa igiene intima.

Credits: rhsupplies | Foto da Unsplash.com

Se si è soggette alla cistite, oppure si è appena conclusa la cura, è consigliato consumare rapporti sessuali protetti con il preservativo anche con il partner abituale, mentre per rapporti promiscui il profilattico va sempre usato! Infine, come detto in precedenza, cercate di urinare prima e dopo il rapporto sessuale, lavandovi accuratamente per eliminare eventuali batteri.

Ragazze, non abbiamo finito. Continuate a leggere a pagina 2 per scoprire le altre 5 cose da non fare quando si ha la cistite!