COME EVITARE I CAPELLI SPORCHI CON IL CAPPELLO? QUALI SONO I TIPS DA SEGUIRE?

  1. Capita spesso di ritrovarsi con i capelli sporchi con il cappello, soprattutto quando si utilizza spesso e per molte ore di seguito questo accessorio.
  2. Una scorretta “manutenzione” del cappello e il suo utilizzo prolungato è, non a caso, una delle prime cause dei capelli grassi in inverno. Ciò che accade è che il cuoio capelluto si ingrassa prima, per via di una maggiore produzione di sebo, perché “soffocato” dal cappello.
  3. Tenendo presenti alcuni accorgimenti, fortunatamente, è possibile correre ai ripari e risolvere il problema dei capelli che si sporcano subito.
  4. I capelli effetto sporco che derivano dall’utilizzo del cappello andrebbero sempre detersi con cura, specialmente dopo aver indossato il cappello per molte ore. La soluzione ottimale è lo shampoo vero e proprio, ma è possibile anche optare per uno shampoo secco quando non si ha tempo.
  5. Anche il cappello, ovviamente, va lavato molto spesso. Inoltre, alcuni materiali sono meglio di altri. L’ideale sarebbe preferire sempre fibre tessili naturali.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-cover

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio

Soprattutto in inverno – ma anche in altri periodi dell’anno – c’è il problema dei capelli sporchi con il cappello. L’impressione che si ha, specialmente se si porta il cappello per molte ore, è che i capelli si sporchino subito, diventando più grassi oltre che piatti e privi di volume.

Purtroppo è proprio così. L’utilizzo prolungato del cappello rovina i capelli, facendoli sporcare prima e stressandoli parecchio. Scopriamo insieme quali sono le cause e quali sono i migliori rimedi contro i capelli sporchi con il cappello, dalle acconciature ideali ai prodotti che non possono mancare nella propria routine.

CAPELLI SPORCHI CON IL CAPPELLO: LE CAUSE

Sapere come curare i capelli in inverno in modo ottimale include anche tutta una serie di regole che riguardano l’utilizzo del cappello, accessorio amatissimo che ci protegge dal freddo ma che, purtroppo, può compromettere la nostra messa in piega.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-17

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio


Spesso, infatti, ci ritroviamo con i capelli sporchi con il cappello. Nonostante siano stati lavati da poco, dopo aver indossato il cappello appaiono spenti, piatti e privi di volume, oltre che caratterizzati da un effetto sporco davvero poco gradevole.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-18

Credits: Foto di Pexels | Daria Rem

IL CAPPELLO NON FA RESPIRARE IL CUOIO CAPELLUTO, AUMENTANDO LA PRODUZIONE DI SEBO

Ma perché succede? Le cause sono in realtà facili da intuire. La presenza del cappello impedisce al cuoio capelluto di respirare, andando a creare una sorta di “microclima” poco salubre per il capello. Il risultato è che aumenta la produzione di sebo, soprattutto se già si hanno i capelli grassi, e che la chioma si indebolisce.

Non a caso, oltre a sporcare più velocemente i capelli, l’uso prolungato del cappello spesso ne provoca anche l’indebolimento e a volte perfino la caduta.

I MIGLIORI RIMEDI PER SCONGIURARE I CAPELLI EFFETTO SPORCO

Per prima cosa, sarebbe preferibile non indossare il cappello per molte ore di seguito. Questo è un accorgimento banale che, però, è in grado di fare la differenza e di evitare che i nostri capelli si sporchino così in fretta.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-no

Via Giphy

Oltre all’effetto sporco, c’è anche lo scarso volume da dover fronteggiare. Il cappello, infatti, mette seriamente a rischio qualsiasi tipo di messa in piega, a partire dalla piega mossa o riccia.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-13

Credits: Foto di Pexels | Miriam Alonso

Se si è consapevoli di dover indossare il cappello per molte ore al giorno, magari perché si ha in programma di passare diverso tempo all’aperto con il freddo, l’ideale sarebbe non portare i capelli sciolti. Legateli, piuttosto, in uno chignon morbido o con una coda bassa.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-12

Credits: Foto di Pexels | Jasmin Chew

Dopo aver portato il cappello per parecchio tempo, sarebbe preferibile lavare i capelli, detergendo accuratamente la cute e idratando cute e lunghezze. In alternativa, se proprio non si ha tempo di fare lo shampoo, si può ovviare al problema con dello shampoo secco.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-15

Credits: Foto di Pexels | Molochkomolochk

Ovviamente, ragazze, è importante prendersi cura dei propri cappelli, che si tratti di berretti o di cappelli a falda larga. Questi vanno lavati regolarmente – almeno ogni 10-15 giorni – per evitare che il problema dei capelli effetto sporco si manifesti.

LA SCELTA DEL CAPPELLO FA LA DIFFERENZA

Non tutti i cappelli sono uguali, sia per quanto riguarda i modelli che i materiali. In linea generale, sarebbe meglio evitare i tessuti sintetici.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-7

Credits: Foto di Pexels | Alesia Kozik

Questi sono quelli che stressano maggiormente la cute e che fanno sporcare i capelli più in fretta. Optate per materiali più delicati e per fibre naturali come cashmere e angora. Un’altra valida alternativa è rappresentata dai cappelli che presentano una fodera interna di seta.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-10

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio

Se avete il problema dei capelli piatti o se volete evitare che i vostri ricci perdano definizione, scegliete i cappelli a tesa larga. I classici berretti invernali, infatti, sono i maggiori responsabili del problema dei capelli sporchi con il cappello.

cliomakeup-capelli-sporchi-con-cappello-teamclio-9

Credits: Foto di Pexels | Andre Furtado

A prescindere dal modello su cui ricada la vostra scelta, indossate sempre un cappello non eccessivamente stretto in modo da non ostacolare il microcircolo del cuoio capelluto.

Ragazze, non è ancora tutto! Girate pagina e continuate a leggere per scoprire altri consigli su come non avere i capelli sporchi con il cappello. Parleremo anche di acconciature e idee styling per quando la piega non è al TOP!