Quali sono le dritte per utilizzare al meglio lo shampoo secco?

  1. Quando usate lo shampoo secco non esagerate con la quantità; il rischio è quello di lasciare un’antiestetica patina bianca sui capelli. Ne basta davvero poco perchè il prodotto sia efficace.
  2. Non applicate lo shampoo secco su tutta la testa, ma solo dove necessario, evitate le lunghezze e concentatevi unicamente sulle radici.
  3. Dopo l’applicazione, fate un delicato massaggio sulla cute, in modo da farlo agire sul  vostro cuoio capelluto. Lo shampoo secco assorbirà il sebo in eccesso e addio effetto “capello unto”!
  4. È consigliabile non spruzzare lo shampoo secco troppo vicino alla cute, ma tenersi ad una distanza di circa 30 cm.
  5. Evitare di utilizzare lo shampoo secco troppo, potreste rischiare di ostruire i follicoli presenti sul cuoio capelluto. 

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-20-gwen-stefani-spray

Ammettiamolo, lo shampoo secco è una grande comodità che in più occasioni può essere la nostra salvezza. Mettiamo il caso che dopo una faticosa giornata di lavoro, non abbiate nemmeno il tempo di correre a casa per una doccia al volo, perchè vi hanno incastrate con una cena dell’ultimo minuto. Sarà sufficiente avere con voi uno shampoo secco da vaporizzare sui capelli, per avere immediatamente una chioma vaporosa, quasi foste appena uscite dalla doccia. Se siete curiose di sapere quali sono le dritte per utilizzarlo al meglio, allora continuate a leggere! 

#1 PRIMA REGOLA: NON ESAGERARE!

In questo caso è proprio il caso di dirlo, less is more, ovvero meno prodotto applicherete, migliore sarà l’effetto. Il rischio infatti, è quello di lasciare un’eccessiva patina bianca che andrà a rendere opaco e spento il colore dei nostri capelli (soprattutto se avete i capelli scuri). È sempre meglio applicare una piccola dose di shampoo secco e in caso di necessità, aggiungerne dell’altro successivamente. 

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-8-capelli-biondi

Credits: fashionista.com


#2 CONCENTRATEVI SOLO SULLE RADICI

Quando andiamo ad utilizzare lo shampoo secco, non occorre applicarlo su tutta la nostra capigliatura. É infatti solo il cuoio capelluto che necessita di essere purificato, poiché è lì che si forma l’odioso effetto unto, causato dal sebo in eccesso.

Inoltre, è bene evitare le punte per evitare di seccarle andando quindi a creare l’effetto crespo, che non ci piace proprio!

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-7-ariana-grande

#3 DA NON SOTTOVALUTARE: ANCHE IL MASSAGGIO È IMPORTANTE!

Una volta applicato lo shampoo secco sulla cute è importante lasciarlo agire qualche minuto e successivamente, andare a massaggiare delicatamente il prodotto sulla cute. In questo modo lo shampoo andrà ad agire in modo più efficace e il suo effetto durerà più a lungo.

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-5-capelli-mossi

Credits: Pinterest

#4 FATE ATTENZIONE A MANTENERE LA GIUSTA DISTANZA

Lo shampoo secco non va spruzzato troppo vicino alla cute, bensì è consigliabile tenersi lontano almeno 30 cm dalle radici.

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-2-candice-swanepoel-backstage

Dopodiché, basterà spazzolare i capelli per rimuovere l’eccesso, oppure smuovere la chioma con il getto d’aria fredda del phon. 

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-9-madonna

#5 IL TROPPO STROPPIA, ANCHE IN QUESTO CASO!

Ultima cosa fondamentale: lo shampoo secco, anche se è molto comodo, non va utilizzato troppo spesso.

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-12-beyonce

Non bisogna utilizzare lo shampoo secco troppo spesso!

Così facendo infatti, si rischierebbe di ostruire i follicoli che si trovano sul nostro cuoio capelluto, meglio quindi limitarsi a una sola applicazione tra un lavaggio e l’altro, per non esagerare. 

cliomakeup-shampoo-secco-consigli-utilizzo-3-blake-lively-capelli

Chi non vorrebbe una testa sempre in ordine come quella di Blake Lively?

Ragazze, è arrivato il momento di svelarvi quali sono gli shampoo a secco preferiti del Team e ovviamente i preferiti di Clio! Se siete curiose, girate pagina e continuate a leggere!  

10 COMMENTI

  1. Ho provato un bel po’ di shampoo secchi, ma nn mi volumizzavano o pulivano, più di tanto… Li usavo come deodoranti x capelli…
    Poi ho trovato l’Aforn x capelli biondi e lo ❤️❤️❤️❤️… Volumizza, profuma tanto… L’u ico problema é il reperimento… Nn lo trovo facilmente…

  2. Io fino ad ora ho provato solo quello della Garnier, con cui mi trovo abbastanza bene, dipende ovviamente da quanto sporchi li ho. Diciamo che lo uso solo in casi di emergenza, quando magari voglio essere in ordine ma non ho assolutamente tempo per lavarli… Mi piace che dia volume alla chioma comunque, infatti vorrei provarlo anche per volumizzarli quando li ho appena lavati se ho delle occasioni in cui voglio apparire al meglio!

  3. Anche io Klorane l ho preso a Nizza e quindi già disponibile quello x i capelli grassi ,mentre la frangetta la lavo al volo con un po’ di shampoo e poi passo spazzola imetec bellissima
    Agnese

  4. Ottima idea l’usarlo per la frangia! Non ci ho mai pensato. Si sporca così in fretta, in inverno con i cappelli poi.

  5. Ho provato solo quello di Klorane, versione per capelli grassi e funziona veramente! Certo il prezzo non è proprio supereconomico! Una versione casalinga che apprezzo altrettanto è la maizena!

  6. È un prodotto che salva la vita in casi di emergenza ma da non abusarne, e su di me comunque non fa miracoli eh. Uso il Batiste (ho i capelli chiari e grassi e vado in palestra) ma leggendo i commenti ho scoperto che esiste il Garnier, proverò anche quello.

  7. l’unico shampoo secco che ho mai usato è quello della klorane, ma oggettivamente costicchia.
    Magari quando mi servirà andrò da Sephora e proverò quello al cocco che mi ispira parecchio 😀
    se in casa non ce l’ho e devo correre ai ripari… borotalco. E poi mi lavo i capelli non appena riesco!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here