Ciao ragazze!

Ormai l’abbiamo capito: gli americani ne sanno una più del diavolo! Una moda che si sta rapidamente espandendo qua negli States è quella della riunione di lavoro al centro estetico, un’idea sicuramente innovativa e, dal mio punto di vista, molto interessante!

Da così...
Da così…
OB-TG918_0607ny_E_20120607142433
…a così!


Insomma ragazze, niente più interminabili pranzi di lavoro o impersonali incontri al bar, ma chiacchiere durante la messa in piega, la manicure o il massaggio! Il vantaggio principale, secondo me, è l’intimità che si riesce a creare in una situazione del genere; spesso in ufficio è difficile sviluppare dei veri rapporti di amicizia, perché gli unici momenti in cui ci si può concedere una conversazione come si deve sono le brevi pause caffè o i pasti. In questo modo, invece, si riesce a entrare veramente in contatto con l’altra persona, cosa che a lungo andare può favorire il lavoro di gruppo e la solidarietà tra colleghi. 

Fashion156-Miu-Miu-AW12

Ovviamente una situazione come questa è concepibile solo in un ambiente lavorativo sufficientemente informale e rilassato, dove le gerarchie non sono troppo rigide; l’America, da questo punto di vista, si presta all’esperimento. Proprio qualche settimana fa mi ero imbattuta in due signore che parlavano di lavoro mentre facevano la manicure, durante un cosiddetto “manicure meeting”. Nel mio piccolo, anche a me una volta è capitata un’esperienza simile: dopo il lavoro, la ragazza che mi aveva assunta mi ha invitata a fare la pedicure!

Leggendo qua e là sul web, ho raccolto alcuni fatti interessanti:

– Durante la manicure, quando si ha la mano a bagno o lo smalto fresco, non si può prendere in mano il telefono, navigare su internet e mandare messaggi, ma si è obbligati ad ascoltare l’altra persona e a dedicarle tutto l’interesse, senza distrazioni, cosa ormai sempre più rara

Schermata 2013-11-26 alle 18.32.35

– Ovviamente queste riunioni sono pensate per le donne, ma a quanto pare anche gli uomini si prestano a sedute dall’estetista in compagnia delle colleghe, se necessario

– L’idea funziona per le mani, ma quando si parla di pedicure molte donne si mostrano riluttanti, perché non vogliono esporre una parte “intima“, che normalmente tende a rimanere nascosta

– In Finlandia capita di terminare le riunioni nelle loro famose saune e rifiutarsi è considerato maleducazione

titanic-business-hotel-sauna8aae6a

– L’equivalente americano per gli uomini è il meeting sul campo da golf, ambiente perfetto per incontrare le persone “giuste” e per discutere di lavoro, tra uno swing e l’altro; addirittura c’è chi pensa che per avere successo nel campo del business sia necessario saper giocare bene a golf!

Golf-Business-Valencia-2

Ragazze, voi cosa ne pensate di queste riunioni al centro estetico? Vi piacerebbero? Vi sentireste più libere e rilassate o in imbarazzo? Che vantaggi e svantaggi trovate che abbiano? A me l’idea dei manicure meeting affascina molto!

84 COMMENTI

  1. Ciao Clio! Hai detto bene, ci vorrebbe un ambiente lavorativo rilassato per fare una riunione nel centro estetico! Io non riuscirei a rilassarmi del tutto …e mi sembrerebbe molto strano, però si potrebbe anche provare!

  2. Buongiorno a tutte.
    Io sono al limite del mobbing… già un po’ di correttezza ed educazione sarebbero dei bellissimi obiettivi.
    Prospettive più civili e corrette sono distanti anni luce.

  3. Non sarebbe male è vero però io mi vergognerei un pò a mostrare i miei piedi…o meglio le mie unghie dei piedi o i miei capelli sporchi e brutti che necessitano una sistemata…forse mi baso troppo sul giudizio degli altri però sarei un pò in imbarazzo

  4. Preferirei di no….
    Ho un lavoro che impegna molto, e preferirei che i momenti di relax rimanessero tali.. per me una manicure, andare dal parrucchere, o un bel massaggio servono proprio per staccare.. quindi ritrovarsi a parlare di lavoro pure li, no grazie!
    Con le mie colleghe usciamo assieme, ed anche con la mia superiore ( con cui sono molto amica ) ma evitiamo di parlare troppo di lavoro, preferiamo che le uscite rimangano momenti di svago, ok andare dal parrucchiere con una o due colleghe, lo abbiamo fatto, ma non come riunione…

  5. a me piacerebbe l’idea della manicure insieme, ma anhe pedicure perchè no!magari in estate!o un bel massaggio viso….io farei anche la sauna in realtà!

  6. Ciao cliu! Secondo me sono abitudini geniali! Cose da film che non pensavo accadessero sul serio! E invece…….sti americani sotto certi punti di vista stanno troppo avanti! 🙂 come si suol dire, hai proprio trovato l’America strasferendoti…!!!

  7. Ciao Clio! è una bella idea, ma devo dire che mi sentirei in imbarazzo in una situazione così “intima” =) forse ancora ancora la manicure ma il resto..anche perchè non mi rilasserei sul serio, dal momento che si parlerebbe di lavoro =) non so al momento sono un po scettica, magari un giorno mi capiterà di provare e cambierò idea chissà =)=)=)=)

  8. Credo che mi sentirei in imbarazzo e poi credo che qui in Italia pochi ambienti lavorativi potrebbero adottare questo metodo. Certo è che per discutere di lavoro, bisogna stare comunque concentrati e sull’attenti, quindi il relax verrebbe un po’ meno..

  9. Geniale idea! sarebbe l’occasione per cogliere due piccioni con una fava… Sempre che abitassi all’estero e non in Italia! eh si perché qui le gerarchie sono sempre presenti, la fanno da padrone e guai a scavalcarle! All’estero, specie in America, ogni occasione viene colta per parlare di lavoro, affari e quant’altro se il tuo interlocutore risulta interessato a te e alle tue idee. È decisamente molto più semplice e meno surreale trovarsi a fare la manicure assieme al tuo capo…
    Comunque bella idea! Condivido!
    Un baciooo Clio!!

  10. E’ una bellissima idea, ma solo una piccola osservazione per quanto riguarda la sauna, da un punto di vista è terribile, cioè, significherebbe essere costretta ad andare ad ogni riunione con la ceretta appena fatta, non penso debba essere molto piacevole andare in sauna con il capo o con colleghi e avere i peli sulle gambe..ahahahahah!!! 😉

  11. Una cosa è un meeting di lavoro, un’altra il team building… Come team building è un’idea carina, ma dall’estetista preferisco rilassarmi e parlare di qualcosa che non riguardi il lavoro!

  12. Io personalmente, se dovessi pensare a una riunione di lavoro, preferirei un pranzo o un incontro al bar, mi troverei sicuramente più a mio agio con un bicchiere in mano piuttosto che con lo smalto fresco sulle unghie. Forse per alcune persone potrebbe essere più semplice trovarsi a parlare di lavoro in un centro estetico, ma per quanto riguarda me, preferisco essere sola o con amiche con cui sono già parecchio in confidenza per fare una manicure o qualsiasi altra cosa simile, una riunione la vivrei come un’invasione di spazio e non mi sentirei per nulla a mio agio…

  13. Come idea potrebbe essere originale e perchè no anche “rilassante” ma io mi sentirei un pò in imbarazzo…secondo me tutto ciò dipende dal carattere di ogni persona, quindi non penso sia necessario identificare scortesia il rifiuto di una riunione del genere…Però la manicure meeting la proverei 😉

  14. Mi piace tantissimo l’idea..io lavoro in un gruppo di ricerca fatto prevalentemente di uomini, e mi rendo sempre più conto di come le dinamiche interpersonali, e così i tempi ed i ritmi delle riunioni e delle conversazioni, abbiano cadenze e modalità prettamente maschili. Ritrovare un pò di femminilità, almeno nei rapporti fra le donne del gruppo, e magari trascinare in questo anche gli uomini, potrebbe essere un bel legante, ed un modo in più per conoscersi meglio. Tra l’altro l’elemento del tenere l’attenzione focalizzata quasi senza accorgersene non è assolutamente da sottovalutare…

  15. Clio cara..ma come é concepibile una cosa del genere qui, dato che é già tanto se ci assumono in regola e con una paga decente? Mi viene da piangere..altro che manicure con il capo :/

  16. Cara Stefania, mi dispiace per te. Ti sto scrivendo perché, per un periodo, seppur breve, ho vissuto in una situazione veramente opprimente. E’ dura andare avanti, soprattutto perché il lavoro va tenuto stretto in tempi come questi, chi ce l’ha è ritenuto fortunato, ma in casi come questi, non so mai se è una vera fortuna…
    Siamo tutti sempre più arrabbiati, frustrati e infelici, meno male che ci sono blog come questo, educati e leggeri. Ogni tanto abbiamo bisogno di frivolezze, ma gentilezza e mitezza dovrebbero far parte del vocabolario e del modo di vivere di tutti.
    Bacissimi a Clietta, ai pelosetti e a tutte le ragazze! Ester

  17. …..sara’ “provinciale” ma il detto: “moglie e buoi dei paesi tuoi” lo adatterei anche a questa moda americana!!! Da parrucchiera o estetista meglio andar sole per r i l a s s a r s i totalmente!! Cene discussioni di lavoro facciamole nel posto goiusto al momento giusto…..eccheddiamine!!

  18. Già gli antichi romani svolgevano molta parte della loro vita alle terme quindi è solo un modo aggiornato.

  19. Non sarebbe male come idea ma siamo lontani anni luce qua in Italia! Il lavoro per molti è già precario o con situazioni difficili da affrontare, figuriamoci se si pensa a queste cose! Però in effetti crea intimità, rilassatezza e ci si ascolta con maggiore attenzione sicuramente. La manicure la farei volentieri, cose tipo un massaggio seminuda, una ceretta o la sauna avrei qualche difficoltà, dovrei essere veramente in confidenza con quella persona… Quando vado alle terme faccio la sauna con gli altri senza problemi, non mi piace molto il mio fisico ma nessuno forse presta troppa attenzione. Parlare con un collega o peggio un cliente che mi fissa in costume mi darebbe molto da fare!

  20. Se fossimo donne alla riunione estetica-lavorativa, pure pure. Ma con gli uomini, proprio no.
    Negli States, cercano sempre di creare situazioni per creare affiatamento e sintonia tra i colleghi, ma a volte si scantona, temo. La sfera intima, e il benessere vi rientra decisamente, deve rimanere tale, e possiamo decidere solo noi, chi farci entrare e non l’azienda per cui si lavora.
    Io non sono per favorire a tutti i costi i rapporti di amicizia tra colleghi, anzi. Tendo a dividere parecchio, e a riservare il tempo libero che mi spetta, alle persone che ho scelto di far entrare nella mia vita, che siano le amiche, o il mio compagno.

  21. Mmm a me piace come idea, mi piace pensare che posso parlare di lavoro tranquillamente facendo la manicure ovviamente no la sauna -.-‘ però la vedo un’idea molto Americana o meglio mi piacerebbe farlo se vivessi in America ,qui in Italia, vedo molta gente restia al cambiamento o che comunque è legata troppo alle tradizioni, che in molti casi fa bene ma in alcuni, come in questo caso, non vanno bene. Ovviamente dipende dal tipo di lavoro che una persona svolge e quanto tempo ha a disposizione in generale. 🙂 un beso a todos *

  22. Più che “un ambiente lavorativo sufficientemente informale e rilassato”, servirebbe proprio un ambiente lavorativo!!!!

  23. Scrivo ad entrambe. In ogni caso, se di mobbing si tratta, non esistate a denunciare, per quanto potete. Il momento è difficile, è vero, ma chi lavora ha la possibilità di mostrare un modo di esercitare diverso da quello in cui purtroppo ci si imbatte, una maniera più civile e cordiale.

  24. onestamente lo trovo un po’ classista e comunque… ci vuole una gran sicurezza di se’ per fare una riunione di lavoro mentre tiri fuori tutte le tue magagne per farle fix-up, motivo per cui personalmente dall’estetista non sono mai andata 🙂

  25. Ciao Clio!!
    secondo me l’idea è geniale perché in questo modo si riesce a conciliare il lavoro e il piacere. infatti molte volte, causa orari lavorativi, non si trova mai il tempo da dedicare a noi stesse. Penso che queste riunioni presso un centro estetico o in una sauna, possano inoltre essere utili anche per instaurare un rapporto meno formale con i propri responsabili. Questo potrebbe giovare anche all’attività lavorativa. Bhè secondo me è geniale. Un bacione Cliuzza

  26. Ciao cara, grazie, sei stata carina a risponderci!
    In effetti, io ne sono fuori, è stato per un periodo breve… Ho scritto a Stefania per farle capire che comprendevo il suo problema, anche se relativamente. Spero che possa farla sentire sostenuta, anche se mi rendo conto che può servire a ben poco…
    Hai ragione, bisogna denunciare, ma credo che in tanti prima si misurino con le bollette, le scadenze, ecc di fine mese e non ultimo (e direi vergognoso) il problema del mancato sostegno da parte di chi dovrebbe tutelare le poche persone che ancora lavorano in Italia. Chi lavora e manda avanti il paese è proprio chi subisce di più ed è meno difeso, invece chi fa il furbo sulla pelle della povera gente viene premiato. Disgustoso.
    Scusate la divagazione, ora mi ripiglio e ritorno allegra, ma siamo messi tutti molto a dura prova in questo periodo…
    Andrei avanti per ore a parlare di questo, talmente la rabbia per ciò che non va bene in questo paese è grande, ma capisco che non è il luogo adatto…
    Clio cara, scusami se ho usato questo spazio per sfogarmi!

  27. sì lo so… purtroppo il periodo non è dei migliori.. però l’idea mi sembra ugualmente carina… coraggio comunque! Mai buttarsi giù :-***

  28. Assolutamente no! Il lavoro è lavoro, il relax, magari facendosi fare una pedicure è un’altra cosa… Non mi piace mischiare le due cose.

  29. Proprio roba da film. …in Italia rimarrà x sempre un sogno…mentalità troppo chiusa rispetto a qll americana. ..clio se ne organizzi una tu…veniamo tutte! !!♥♡♥♡

  30. Ciao Clio :* , ciao ragazze :* !!!….penso che il momento passato dall’estetista deve essere un momento personale dove ci si rilassa e si azzerano i pensieri!!! 🙂 se ci togliamo anche questo momento finiremo per impazzire o_O !!!!!

  31. Mi dispiace molto anche io sono nella tua stessa situazione. ..ma nn bisogna abbattersi! Appena finirà questa crisi e troverò un nuovo posto un bel vaffa non glielo toglie nessuno! !

  32. Bellissima idea!! penso che le migliori idee vengano quando si è rilassati e..quale relax migliore di quello che può offrire una Spa? Troppo forti gli Americani!!

  33. è una cosa MOLTO americana, non la vedo adatta per noi italiani :/ poi io se vado in un centro estetico per farmi coccolare voglio rilassarmi, e a parlare di lavoro non ci si rilassa molto…Però brava Clio che ci dai sempre queste notizie particolari ed interessanti! 🙂

  34. Ma infatti l’idea é carina..soprattutto per noi “addicted”! É che mi sembra difficile da realizzare qui

  35. L’idea mi sembra carina..se il lavoro lo permette, è un modo per creare un ambiente di collaborazione costruttiva. L’importante è che sia il datore di lavoro che i dipendenti siano seri e non approfittino della situazione di confidenza!

  36. L’idea della manicure mi piace molto…Ma non mi piacerebbe esporre altre parti del corpo di cui ci si può vergognare..Non andrebbe nessuno alle riunioni!! Comunque io vorrei un lavoro!!

  37. Hai ragione… ecco cosa ho provato sulla mia pelle per la prima volta con mia grande sorpresa anni fa con una rispostaccia secca e perentoria ho rimesso a posto e trasformato in agnellino una collega iena.Con i superiori con tendenze a voler maltrattare un atteggiamento freddo e distaccato condito con qualche rispostina a tono aiuta anche lì a far retrocedere l’individuo.:-)

  38. Penso che Clio comprenderà. Sì, capisco il problema, che è anche mio, nel senso che sono teoricamente preparata proprio per aiutare ad affrontare casi del genere.
    Ok! Chiudo qui, non mi sembra il caso di abusare della generosità di Clio.

  39. penso che sia una buona idea, però quando si va a un centro estetico e si fa un massaggio ci si deve rilassare anche mentalmente, invece quando si parla di lavoro non ci si rilassa mai completamente!!! Ma una manicure in compagnia di una collega non farebbe male a nessuna hahaha

  40. certo, in Italia verremmo sicuramente derise, specialmente noi del Sud,come dicevi tu, la gente qui è attaccata molto di più alle tradizioni. Comincerebbero a dire: ma guarda a quelle, quanti vizi…ecc. Condivido pienamente la tua idea! Ciaooo

  41. Queste idee brillanti per fare una riunione di lavoro mi piace molto ^.^ si creerebbe del feeling e quella confidenza che invece in ufficio manca! Sicuramente A favore di queste riunioniiiiiii xD

  42. Be’… be’ …. Se me la pagano loro la manicure penso proprio che farei 15 colloqui al giorno, potrebbe diventare un business ahahha
    Scherzi a parte, è proprio vero che siamo lontani anni luce, ma le cose cambieranno! Un bacio a tutte! Forza!!! :*

  43. Grazie a tutte per la comprensione e solidarietà. Sono felicemente stupita di come questo problema lavorativo sia tenuto in considerazione.
    Vorrei aggiungere solo due righe. Essere presa di mira, lavorativamente parlando, mi suggerisce che, in fondo, è perché di sicuro non sono un elemento neutro, al contrario devo essere contrastata perché concorrenziale per queste tre persone. È evidente che non potendo giocarsela alla pari, ricorrono ad altro.
    Il fatto che siano 3 contro 1 la dice lunga…
    Un abbraccio a tutte 🙂

  44. Io già è tanto se ho un lavoretto che mi permette di essere un minimo autonoma… In America è tutto diverso!!! Beati loro che possono permettersi di fare la pausa pranzo al centro estetico o sul campo da golf o nella sauna….

  45. Ciao Lena, anche io sono del sud (Napoli) e qui se fai anche solo l’aperitivo dicono che sei uno scansafatiche che perdi tempo ecc ecc -.- pensa se parli di lavoro in una spa, ti linciano ahaha. Rido per non piangere hehe *

  46. Sono d’accordo. Mi è capitato di viaggiare per lavoro con colleghi e finisce che continui a parlare di lavoro in pausa pranzo, a cena ecc. Prima di andare a letto poi che fai? Metti in ordine gli appunti. Il problema è proprio che non stacchi mai.

  47. Fantastico! io al momento non lavoro e ripensando alla mia ultima esperienza lavorativa, non mi sarebbe dispiaciuto fare questa esperienza, con datori di lavoro e/o colleghe!
    si fanno due cose in uno e si risparmia tempo, meglio di così!

  48. Ahaha.. ma magari!!! Ce lo vedrei proprio il mio prof a fare i colloqui da nail talk and spa :-p

  49. “ambiente lavorativo sufficientemente informale e rilassato, dove le gerarchie non sono troppo rigide”, mai successo

  50. Già che ci sono vorrei che tu sapessi quanto mi hai aiutata a superare un periodo davvero nero della mia vita..senza saperlo Con il tuo entusiasmo e i tuoi insegnamenti mi hai trasmesso un messaggio importante “TUTTI CE LA POSSONO FARE. BASTA CREDERCI!”. Così ho imparato ad impegnarmi e non mollare e oltre a questo a seguire i miei sogni..Grazie Clio Di cuore
    Ps. Ti ho incontrata a Varese e confermo a tutte che sei davvero umile e speciale come sembri dai tuoi video!

  51. Ciao Clio! allora è un’abitudine americana! ho un’amica di Los Angeles che per ringraziarmi per delle cose che le avevo fatto mi ha invitata al centro estetico e mi ha offerto una manicure! io sono rimasta un po’ sorpresa però è stato di sicuro divertente e si risparmiano calorie, visto che qui in Italia abbiamo più il vizio di passare al bar per gli aperitivi! baci baci

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here