Ciao ragazze!

Quante di voi hanno almeno un tatuaggio? Immagino più di qualcuna! Piccoli (o grandi) disegni, parole, frasi, simboli vari e nomi di persona, a volte anche usando una lingua straniera (inglese, cinese, giapponese etc). Le possibilità sono infinite così come infiniti sono i significati che ognuno di noi dà al proprio tattoo. Quando ci si siede o ci si sdraia per farsene fare uno, si sa che quel segno rimarrà indelebile (salvo -costosi- ripensamenti) per sempre sulla nostra pelle.

IMG_3483

Ma come ha origine questa ‘moda’ di disegnare sulla pelle, che per molte persone è quasi più uno stile di vita? Come forse molte di voi sanno i tatuaggi hanno una storia davvero antica. All’epoca la moda c’entrava ben poco, ovviamente. Era un modo per affermarsi come individuo, esprimere la propria appartenenza ad un popolo e rendere noto il proprio status sociale. Poteva servire anche per indicare un passaggio importante nella vita di un uomo ad esempio, quello da ragazzo a adulto.

tipico tatuggio Maori
tipico tatuggio Maori
oldtiblman
I tatuaggi identificavano le persone con la propria tribù

Insomma, i tattoo non erano certo delle semplici decorazioni incise sulla pelle, ma avevano una funzione sociale ben precisa e le prime testimonianze risalgono addirittura al periodo neolitico.
Negli anni, anzi, nei secoli, il tatuaggio ha subito censure, ha avuto un significati religiosi ed è stato adottato persino dalla nobiltà. Ma bisogna arrivare agli anni ’60 e ’70 del ‘900, per iniziare a parlare dei tatuaggi come una moda, uno stile di vita, quando le culture punk e biker ne hanno fatto un loro  simbolo e hanno permesso che si diffondesse tra i giovani.
punk


Oggi, moltissime celebrities, cantanti e sportivi ne hanno fatto un loro segno distintivo e ognuno di loro si è sbizzarrito con quelli più originali e colorati. Ecco una carrellata di immagini che sicuramente conoscete già, visto che quando si parla di VIP e tattoo le notizia circolano sempre velocemente (con i social network poi è ancora tutto più immediato!).

Rihanna e le sue innocenti stellline...
Rihanna e le sue innocenti stellline…
Justin Bieber!
Justin Bieber!
Angelina Jolie, pare ne abbia più di 20
Angelina Jolie, pare ne abbia più di 20
Megan Fox
Megan Fox
Un giovanissimo e tatuatissimo Johnny Deep!
Un giovanissimo e tatuatissimo Johnny Deep!
david_beckham_tattoos-2580
brutto brutto lui…eh? 😀
Kat Von D, make-up artist e tatuatrice americana, che ha creato anche una sua linea di cosmetici!
Kat Von D, make-up artist e tatuatrice americana, che ha creato anche una sua linea di cosmetici!
Lady Gaga! Regina delle stranezze!
Lady Gaga! Regina delle stranezze!

Oggi come oggi, insomma, il tatuaggio è un modo di esprimersi, di dire qulcosa di sé, e in molti casi è anche qualcosa che fa parlare di sé. C’è chi lo fa per ricordarsi per sempre di una persona, di un momento della propria vita o più semplicemente per decorarsi una parte del corpo con un disegno più o meno grande e colorato. Per pura estetica. Un bel tweet o una bella foto su Instagram e il gioco è fatto 😀

Io, come forse avete visto più di una volta, ne ho ben tre e li ho fatti ormai diversi anni fa, ognuno per un motivo diverso. Eccoli qui, in versione super zoommata!

1Collo, nuca:
IMG_2123

E’ stato il mio primo tatuaggio e l’ho fatto nel periodo in cui ero in Germania, a 18 anni, insieme a una miai amica tedesca. Volevo tatuarmi un ideogramma giapponese che significasse ‘pace interiore’… Quando sono andata a New York e ho conosciuto un po’ di persone giapponesi, ho chiesto loro se il mio tatuaggio significasse veramente quello che io credevo… beh… potete immaginare la loro ripsosta! Non voleva dire un tubo! Vabè, ormai ce l’ho e me lo tengo…mi piace comunnque 🙂

2-Avambracco sinistro:

IMG_2120
Sono molto legata a questo tatuaggio. E’ una scritta in stile gotico e c’è scritto ‘Other side’, cioè, (guardare) dall’altra parte, altrove, . Avevo appena passato un periodo davvero brutto nella mia vita e volevo ricordare a me stessa che era momento di cambiare pagina, ricominciare. Ha quindi un significato molto importante per me perché, proprio perché è molto vistoso, mi ricorda sempre quello che ho passato e che è fondamentale andare avanti a testa alta. 🙂

3-Spalla:
IMG_2118

Il terzo e l’ultimo. L’ho fatto perché tutti mi dicevano che due tatuaggi portavano sfortuna, quindi bisognava almeno farne un altro 😀 So che forse non si capisce bene, ma è una ‘C’ di Clio (che volendo può andar bene anche per ‘Claudio’, ma l’ho fatto prima di conoscerlo eheheh)! E’ una lettera un po’ decorata con delle spirali. Abbastanza semplice, insomma. Il più importante rimane quello sul braccio.

In ogni caso, sapete bene che è un tatuaggio è qualcosa di indelebile del quale potrete anche pentirvi in futuro, quindi se pensate di farvene uno, rifletteteci bene e scegliete sempre qualcosa di cui poi non dovrete vergognarvi. Certo, esistono metodi (costosi) e procedimenti (lunghi) per rimuoverli… Ne sa qualcosa in questo periodo Kelly Osbourne, che se ne è fattta cancellare alcuni:

kelly-osbourne-tattoo-removal

kelly
…ecco che la tastiera scompare a poco a poco…

Per eliminarli, in effetti, esistono anche altri metodi, meno invasivi, costosi e naturalmente meno definitivi. Sto parlando di quei prodotti che cancellano momentaneamente i tatuaggi e in generale i vari segni sul corpo. Fondotinta iper coprenti e correttori pigmentatissimi. Uno su tutti? il Dermablend di Vichy: lo nomino spesso sia perché è ottimo per chi deve coprire le imperfezioni ma non vuole l’effetto mascherone, sia perché in effetti ha anche un’ottima coprenza che va bene per i tatuaggi:

Il fondotinta/correttore...
Il fondotinta/correttore ad altissima coprenza

Vi ricordate, poi, i famosi trasferelli? Quei disegni su cartoncino che, appoggiati sulla pelle e bagnati, si stampavano e ci voleva una vita per mandarli via? 😀
TY297_001

banner-animals
Ecco,  può essere sempre una soluzione per chi è indeciso e vuole vedere come sta con un tattoo! 😀

Ci sono poi anche quelli all’henné, della tradizione indiana: una pasta scura che si usa per fare dei bellissimi decori su mani e piedi e che asciugandosi regala questi favolosi disegni:

Qui la bellissima AIshwarya Ray e le mani decorate con l'hennè
Qui la bellissima AIshwarya Ray e le mani decorate con l’hennè

Anche il mondo del makeup ha subito il fascino dei tatuaggi e infatti negli anni sono usciti tanti prodotti che riprendono un po’ il concetto (ovviamente un discorso a parte merita il makeup permanente, anch’esso ‘tatuato’):

Eyeliner in stickers davvero originali, quasi come un tattoo sul viso!
Eyeliner in stickers davvero originali, quasi come un tattoo sul viso!
Stickers per labbra che danno l'idea di un tatuaggio
Stickers per labbra che danno l’idea di un tatuaggio
maybelline-color-tattoo-24-hr-eyeshadow-tough-as-taupe
ombretti in crema Maybelline Color Tattoo
Il tatuaggio ha ispirato anche il mondo della gioielleria con questi tatoo dorati!
Il tatuaggio ha ispirato anche il mondo della gioielleria con questi tatoo dorati

Insomma ragazze, come vedete c’è un mondo intero dietro il tatuaggio e ce n’è davvero per tutti i gusti! Se pensate comunque di fervene uno vero, state  attente a scegliere dei tatuatori professionisti che rispettino tutte le norme di igiene e di sicurezza. Parliamo sempre di aghi e di sostanze che entrano nella pelle, quindi l’attenzione e la prudenza non devono mai essere abbastaza.

history of the tattoo san diego mopa

E ora parlatemi di voi! Avete tatuaggi? Quando li avete fatti? Vi è mai capitato di pentirvene? Se non li avete, vi piacerebbe averne uno? Quale e in che parte del corpo? Più per dargli un significato o semplicemente perché vi piacciono?
Fatemi sapere, sono curiosissima! Besooo! 🙂

 

 

436 COMMENTI

  1. Ciao Clio!!! Io adoro i tatuaggi e ne ho ben 4 (devo fare il quinto!!)! Non mi piacciono quelli troppo troppo grandi, o meglio mi piacciono ma non su di me! Io ho il simbolo dell’ohm dietro la nuca, un gatto sulla caviglia sinistra, un delfino sulla pancia e uno scorpione che dipende come lo guardi sono anche due lettere sul polso sinistro! Li adoro!! Non mi sono pentita neanche un secondo! Ci sono super affezionata! Tutti rigorosamente neri!! 🙂

  2. Ciao Clio e ciao a tutte.. Grazie per aver parlato dei tatuaggi Clio è un argomento che mi sta molto a cuore, in quanto io sono abbastanza tatuata… Fin da piccola vedevo i tatuaggi su mio papà, i miei zii etc e ne sono sempre stata affascinata, finalmente a 18anni (ho iniziato un pochino tardi rispetto a moolte persone)ho fatto il mio primo tattoo, degli ideogrammi cinesi (che fortunatamente significano qlc che ha a che fare cl karate, tradotte da persone cinesi)e da ql momento nn mi sono più fermata. Ho la schiena i fianchi la pancia gli avambracci un polso un piede un dito una spalla tatuati, tutti i miei tatuaggi significano molto per me e li adoro.. In tutta onestà non è facile portarli, quando sei in costume da bagno tutti ti additano e commentano etc.. Io ho avuto,due gravidanze e tutte le smagliature sono nascoste dai miei tattoo che non si sono rovinati! Credo che ne farò di nuovi, sono una delle mie passoni!ho dei posti che non mi tatuerei mai, ma per fortuna sono tanta e ho ancora qlc pezzo,di pelle qua e la!!bacioni

  3. Grande Clio! Mi piace il post sui tatoooo!!!!!!!
    Io ne ho 3, un tribale con la mia iniziale fatto a 18 anni sul fondoschiena, una fata su una ninfa dietro il collo e una magnolia sulla caviglia con foglie varie che arrivano fino al collo del piede, questi due li ho disegnati io. Vorrei farne un quarto, ma manco di ispirazione…si vedrà! 🙂

  4. Clio bellissimo ed interessante post..proprio in questi giorni mi sono laureata e da un po’ di tempo sto pensando di farmi un tatoo per ricordarmi di questo momento ma sono ancora molto indecisa e non so se riuscirò mai a decidermi!!!!a proposito di tatoo potresti fare un post sulle sopracciglia tatuate?un bacio sei stupenda

  5. Adoro i tatuaggi e ne ho ben tre, tutti fatti nel giro di quest’anno! Ho iniziato tardi (ho iniziato per il mio trentesimo compleanno!) ma mi affascinano da sempre; sono contenta comunque di aver aspettato fino ad ora per farli, perché ora so che quello che mi sono fatta tatuare non mi stancherà, e non rappresenta mode e passioni passeggere nella mia vita. Il primo che ho fatto è una scritta in corsivo sul collo, anzi basso collo ad altezza spalle, la scritta dice “Love me do” ed è un omaggio al mio sconfinato amore per i Beatles, con i quali sono cresciuta! Gli altri due li ho fatto insieme solo due settimane fa, e sono una mela rossa sull’anca e il cappello di Paperino sulla caviglia: la mela rappresenta “la mia metà della mela” (il mio amore), mentre il cappello l’ho fatto in primis perché adoro Paperino, e poi perché, siccome Paperino è il personaggio sfortunato per eccellenza, lo vedo un po’ come simbolo per esorcizzare le varie sfighe nella vita 🙂 Ho comunque già in mente di fare il prossimo, che saranno le due impronte, una di coniglio e l’altra di cane, a simboleggiare le mie due bestiole, per l’appunto cane e coniglio! In seguito mi piacerebbe farmi la scritta “Smile”, per ricordarmi di sorridere sempre nella vita, ma ho anche un sacco di altre idee! Tutti i miei tatuaggi sono o saranno comunque piccoli e in parti del corpo che non “stancano” la vista procurando ripensamenti, e inoltre non involgariscono l’aspetto (il troppo stroppia in tutto!). Ciao Clio!!!

  6. Ciao Clio! Io non ho tatuaggi, ma mi sono sempre piaciuti e vorrei farlo in futuro! Mi piace farlo in modo tale che sia visibile quasi tutto l’anno (una volta fatto deve vedersi, mica si deve nascondere xD), quindi tipo o sull’avambraccio, quasi vicino alla mano, o collo…anche gamba o caviglia non mi dispiacerebbe! Ma non qualcosa di immenso, colorato che possa diventare pacchiano, sempre qualcosa di sobrio: una farfalla, tribale, o scia di stelline come Rihanna (che mi è piaciuto molto), magari anche una scritta, o qualche simbolo che abbia un significato!

  7. Che bel posto… Mi piace questa tipologia… Ci parleresti anche del tuo piercing ? Io ho fatto quello come te al trago proprio un mese fa ! Contentissima… Poi avevo giá l’helix e prox anno per i miei 18 un bel tatuaggio o al piede tipo fiore rampicante o una farfalla dietra al collo !!! Ti adoro ;)*

  8. Ciao Cliiiio ♥… io non ho tatuaggi! E non ho nemmeno intenzione di farli. Sia per il mio tipo di personalità perché sono una persona che si pente facilmente sia perché non li tollero proprio. Non capisco perché le persone si debbano deturpare il corpo in questo modo e soffrire tanto per un disegno sulla pelle che non si sa nemmeno se riuscirà perfetto. Adesso Clio spero tu non ti offenda, ma parlando sinceramente che senso farebbe vedere un vecchio di 80 anni pieno di tatuaggi e con tutta la pelle ceduta? Sinceramente a me farebbe un po’ schifo.. eppure devo soppprtarlo perché il mio fidanzato ne ha tre! Uno nella caviglia, uno nella schiena e uno nel petto. Ma a volte sono errori che si fanno nella vita.. ecco perché ad esempio non tollero le bambine di 12 anni già tatuate. La vita cambia, noi cambiamo, ma i tatuaggi rimangono per sempre e non possono fare altro che diventare sempre più brutti..
    Senza offesa per tutti coloro che stanno leggendo ed hanno tatuaggi. Clio ci ha dato la libertà di esprimere i nostri pensieri in questo blog e per questo ho scritto ciò che pensavo. Nettamente CONTRO i tatuaggi.

  9. Clio o….bellissimo post….io ne ho uno , tre stelline all’interno dell’orecchio…è stata dura trovare un tatuatore disposto a farcelo ( io è la mia più cara amica abbiamo festeggiato così 13anni di amicizia,quest’anno saranno 20) tutti si rifiutavano perchè essendo una parte del corpo che muta negli anni il tatuaggio si sarebbe deformato col tempo….è vero si è deformato ma io sono fiera del mio Tattoo è un pò come me e la nostra amicizia: cambia ,muta e si deforma nel tempo….mi piace tutto questo ha un enorme significato per me..baci Clioo

  10. Ciao Clio. Io ho diversi tatuaggi, ho cominciato a 18 anni perchè mi piacevano ma effettivamente è difficile essere convinti a quell’età di cosa piace/non piace. Ed effettivamente il primo che ho fatto non mi convinceva più di tanto e l’ho coperto con uno più grande e fico 🙂
    Quindi sconsiglierei di farli quando si è molto giovani appunto perchè poi potresti pentirtene, a meno che i gusti della persona sono già ben chiari!
    Ora ho 33 anni, alcuni li ho fatti con dei significati, soprattutto uno che ho dedicato a mio papà, altri perchè mi piacciono e basta. In ogni caso continuerò a colorarmi visto che piace anche a mio marito e una volta ogni tanto andiamo in gita dai nostri tatuatori che sono diventati anche nostri amici.

    Ho constatato che qui in Italia non siamo ancora molto aperti da questo punto di vista, o comunque meno di altri stati, e spesso la persona tatuata (soprattutto le ragazze) è vista in modo un pò “strano”…diciamo così.
    Complimenti per il post, ti mando un bacio…

  11. io non ho tatuaggi, ma ho fatto il trucco semipermanente alle sopracciglia e alle labbra. vale lo stesso?
    beh, direi tragedia mista a follia, mista a botta di ciapett, mista a “ok, non mi sono fatta mancare niente”…

    1. tragedia perché le sopracciglia una guarda a sud e l’altra a nord, una è piena e l’altra vuota, una ha la cuspide avanzata l’altra ce l’ha 2 km indietro, in una la tatuatrice è riuscita a fare il camouflage, l’altra non l’ha preso. l’ho detto, TRAGEDIA.
    2. follia perché sono recidiva, sono tornata dalla stessa tatuatrice, pur sapendo che mi avrebbe fatto impazzire con il suo nervosismo, la mancanza di ascolto e il suo essere brusca.
    3. botta di ciapett perché in 3 volte non ho preso un’infezione, visto che la tatuatrice mentre lavorava su di me rispondeva al cel, guardava i bambini, preparava il pranzo, si toccava il supermegaherpes labiale che le era spuntato nel frattempo.
    4. “ok non mi sono fatta mancare niente” perchè (non contenta) ho fatto anche le labbra, la prima volta sembravo un misto tra valeria marini e alba parietti per quanto ero gonfia, la seconda parevo una passeggiatrice per quanto il contorno era scuro…
    in compenso: labbra perfette.

    spero che altre ragazze abbiano avuto vita meno infelice col trucco semipermanente!
    Clio, tu hai mai pensato di tatuarti le sopracciglia? te lo chiedo perché so che ci tieni molto. cosa ne pensi?
    Bacissimissimi a tutteeeeee! Ester

  12. Ogni vostra idea è ben accolta! Ti capisco perfettamente, so che non possono piacere affatto. 🙂 un bacioneeee!

  13. Ciao Clio!!! 🙂
    Io adoro i tatuaggi, per il momento ne ho solo due, ma ho già pianificato i prossimi 3 (per arrivare a 5…visto che pari portano sfortuna, appunto): il primo l’ho fatto a 17 anni, sul polso sinistro, ed è proprio un braccialetto in stile un po’ tribale. Il secondo, dietro la spalla destra, è l’occhio di Ra: è il Dio egizio del sole ed il sole, a sua volta, è il simbolo del segno del leone…il mio segno zodiacale!!! 🙂
    Il prossimo che voglio farmi è l’impronta della mia cagnolina: è ancora viva, ma siccome io mi sono trasferita in Spagna col mio ragazzo 2 anni fa e lei è rimasta a Roma con i miei non la vedo mai…e mi manca tantissimo, quindi tatuarmi la sua impronta (che è proprio la sua, perché gliel’ho fatta fare colorandole la zampa con un colorante alimentare e poi premendogliela su un foglio :p ) sarebbe un modo per sentirla più vicina!!!
    Così arriverei a 3 e potrebbe già andare bene per la questione “pari-dispari”, però vorrei farne anche uno dedicato ai miei genitori e mia sorella: così arriverei a 4…quindi “purtroppo” dovrò farne anche un quinto!!! AHAHAHAHAH!!! ^_^
    Poi però mi fermo: 5 e sto! :p

  14. ciao Ester, no non ci ho pensato e non credo lo farò mai… 🙁 per ora mi faccio bastare il metodo classico di riempimento con ombretti o matite per farle sembrare più decenti. Anche se sono sfigatine non me le tatuerei, per ora 🙂

  15. Mi sono sempre chiesta cosa rappresentasse quel tatuaggio sul braccio, ora lo so! Grazie per aver condiviso il loro significato con noi 🙂 Io ho pensato a molte volte di farmi un tatuaggio, solo 1 però, una scritta. Poi però penso a quanto sono volubile come persona e di conseguenza dopo qualche mese, anno potrei non volerlo più e qundi niente, ho deciso che non lo farò.

  16. Ciao Clio, io ho fatto 3 tatuaggi in un giorno solo! Ora ne ho 5, il primo risale al giorno dell’esame di maturità! 🙂 Sono tutti simboli musicali (essendo musicista, è un linguaggio che mi sento sulla pelle!) a parte quest’ultimo che ho fatto e che rappresenta un triskell celtico. Ho intenzione di completare il “design” aggiungendo alcune piccole foglie trasportate dal vento. Trovo che il tatuaggio sia un modo di esprimersi e quando le persone mi dicono “ma non hai paura di stancarti? E quando ti si raggrinzirà la pelle?” ma non mi importa, perchè non capiscono che il tatuaggio non è un vezzo estetico bensì un particolare importante nell’evoluzione di una persona, un “segno” consapevole da mostrare o da nascondere, la volontà di rendere il proprio corpo un mezzo di espressione artistico/figurativa.
    Ovviamente gli eccessi diventano discutibili.

    Un bacio!

  17. Ciao Clio! Se proprio vuoi modificare quel simbolo, puoi anche ricorrere al “cover up” da un bravo tatuatore. Coprirai con un altro tattoo quello attuale 🙂

  18. Non ci posso credere! Mi hai risposto! *.* sono la ragazza più felice del mondoooo *.* ♥ ti adoro! Un bacione a te!

  19. io ne ho due, il primo dei quali fatto alla tenera età di 15 anni, ora ne ho 26 e non me ne sono mai pentita…l’anno scorso ho fatto il secondo, rigorosamente disegnato da me,così sono certa di avere qualcosa di unico e irripetibile! non mi piacciono i tribali e quei tatuaggi tutti uguali,come gli idiogrammi cinesi, proprio perchè come è capitato a te, se non sai che significa, potrebbero scriverti anche “facciadascemo” e insomma non sarebbe il caso XD penso che i tatuaggi siano stupendi, e chi li ha suscita sempre una certa curiosità in me, inoltre lo stile di un tatuaggio dice molto anche sulla personalità di chi lo porta….è un pò un’etichetta che indossiamo e dice agli altri chi siamo…quindi sì, decisamente rifletterci bene, prediligere disegni pensati da noi, in modo che abbiamo un forte significato e non siano uguali a nessuno e soprattutto non copiare le star (il tatuaggio di rihanna ha riempito il mondo -_- )! comunque vado per il terzo ma conto di arrivare a 5 😉

  20. Ciao Clio! Bellissimo post! <3 Proprio in questo periodo sto infatti valutando se farmi un secondo tatuaggio! deve essere un segno del destino, devo farlo!! baciiiiiiii

  21. In realtà non è che i tatuaggi in numero pari portino necessariamente sfortuna… La leggenda è nata perché i marinai si tatuavano prima di partire, poi al porto in cui arrivavano, e poi una volta tornati a casa… Quindi se i tatuaggi sono in numero pari vuol dire che ‘il marinaio non è tornato’, i pessimisti lo vedono come il simbolo di una morte in mare, ma può anche essere visto solo come un viaggio non ancora concluso!
    (Non è un commento di chi vuole fare la precisina, è che questa storia mi piace un sacco!!)

  22. Ciao Clio! Io ho due tatuaggi per ora… Il primo l’ho fatto nel 2008 al lato destro dell’inguine, una farfalla (fatta molto prima che Belen approdasse in Italia!)… Il suo significato è la metamorfosi, dato che era stato l’argomento della mia tesina di maturità e dato che era appena passata in una fase transitoria della mia vita, appena finito il liceo. Il secondo invece l’ho fatto quest’estate, è un fiocco sul collo/nuca, sta a a simboleggiare un legame, in particolare il legame con il mio ragazzo (così almeno ho dribblato l’iniziale eheheheh). Ora ho in programma il terzo: un sole sul tallone con dentro un 12, che rappresenta il giorno della mia laurea (12/12/12). A tre mi fermo, anche se il mio sogno grande (che non avrò mai il coraggio di fare) è una geisha call’ombra di un ciliegio lungo tutta la schiena! Un bacio Clio!

  23. due tatuaggi… entrambi disegnati da me.. una farfalla sul collo del piede, fatta 10 anni fa, simbolo di una svolta, un momento in cui ho deciso che dovevo voltare pagina e trasformarmi da bruco a farfalla… e un piedino stilizzato che è anche l’iniziale del mio bimbo sull’avambraccio, fatta quest’autunno…

  24. ho appena scoperto che è cinese e non giapponese, quindi il significato è esatto! per ora lo lascio così, mi piace sempre :-))

  25. io non so come esprimermi riguardo i tatuaggi, da un lato penso che invecchiando diventerebbero bruttissimi e questo mi frena un po però dall altro lato vorrei farne uno dietro all ‘orecchio tra l’orecchio e il collo al raggiungimento di una tappa importante nella mia vita 🙂

  26. Ciao, io ne ho uno sulla spalla destra. l’ho fatto già “grandicella” quando dopo anni di riflessione mi sono detta che non me ne fregava nulla di quello che avrebbero detto gli altri e sono partita motivatissima. Dopo 8 anni di tatuaggio non me ne sono mai pentita e alla soglia dei miei 50 anni sto pensando di farmene un altro, il che mi porterebbe immediatamente alla scelta del terzo visto che non se ne debbono avere in numero pari. 🙂

  27. io ho fatto tatuare le sopracciglia ma con un metodo non troppo “fake”: l’estetista su mia richiesta ha tatuato delle sottili linee a mo’ di “peletti” in armonia con la linea naturale dell’arco sopracciliare: il risultato è fantastico, le sopracciglia naturali rimangono e il disegno è ben delineato, ottima situazione quando si è senza trucco o d’estate! <3

  28. Ciao Clio!! mi piacciono tantissimo i tatuaggi, pensa ho 19 anni e ho BEN 7 TATUAGGi ora devo fare l’8° a me invece hanno sempre portato sfortuna dispari, pari invece mi portano una gran fortuna! infatti quando ne avevo 6° ho avuto più fortuna rispetto ad ora con il 7°. i miei tatuaggi sono una farfalla stilizzata sulla caviglia sinistra, l’ho voluto fare xkè ho sempre avuto paura delle farfalle e continuando a guardalo ho sempre meno paura!, ho la M di Massimiliano che è il mio ragazzo ma tanto chiamandomi Michela non c’è problema!, la scritta Milo&Milly che sono rispettivamente il mio cane e il mio gatto con sotto le loro zampine!, questi sono sull’ avambraccio sinistro, mentre sull’avambraccio destro ho la scritta I love you! riferito ai miei genitori, questo tatuaggio ce l’ho sul polso! ed è riferito ai miei genitori, poco più sotto infatti ho le loro iniziali M di Marzio e R di Rosella ( si con una s) intrecciati a cuore! poi sulla scapola sinistra ho le tre stelle concentriche che simboleggiano per me la mia famiglia dato che siamo in 3 e sulla scapola destra ho il ramo con tre orchidee che sono il mio fiore preferito!!

  29. A me sinceramente piace molto vedere i tatuaggi delle altre persone, ma non su di me perchè ho paura e perchè poi penso a quando avrò 70 anni i ormai avrò tutta la pelle floscia e il tatuaggio sarà orribile (e sinceramente vedere una vecchietta con un tatuaggio non è che sia proprio il mio sogno). L’unico tatuaggio che credo sia bello e che è impossibile che ci si penta sia quello con le scritte dei nomi dei propri cari. Per ora rimango fedele ai tatuaggi con l’acqua 🙂

  30. Io non ho trovato ancora nulla di così importante da volerlo sulla pelle x sempre, se dovessi trovarlo ok ma altrimenti non ho molto l’idea di farmi un tatuaggio perchè penso che poi quando sarò una vecchia sarà orribile da vedere

  31. ciao clio! anche io ho un tatuaggio dietro la nuca è raffigurato l’occhio di ra il dio egiziano il dio del sole e della vita fatto per ricordare un periodo difficilissimo della mia vita e per ricordarmi che nella mia vita ci può essere sempre il sole nonostante le difficoltà! un pò come il tuo tatuaggio! 😉 un bacio!! ps non mi sono mai pentita del mio tatuaggio!!!

  32. Ciaooo Clio! 🙂 che bello questo post! io adoro i tatuaggi a patto che non siano invadenti! ho fatto il mio primo tatuaggio 3 mesi fa, una farfalla che ho disegnato io e che ha molti significati. però già ora ne voglio fare altri, si sa che sono come le ciliegie, uno tira l’altro ahahah un bacione!

  33. Io lo faró martedi prossimo il primo.. Non vedo l’ora.. Poi mi poacerebbe tatuare il contorno labbra del mio colore naturale, non qualcosa di artificiale ma è solo che il mio contorno nn è nettissimo ma il mio fidanzato/compagno/grillo parlante è contrarissimo al trucco permanebte

  34. A me piace il tuo “other side”: molto significativo ed esteticamente bello! Però più che un tatuaggio vorrei farmi il piercing al trago come il tuo Clio 😉 però ho paura che mi faccia allergia e non riesco a capire se è più igienica la pistola o l’ago

  35. eh…ti avessi scoperta prima!!!! avrei imparato ad amarmi di più senza dover ricorrere a cose così drastiche…
    mi hai insegnato l’amore per me stessa, di questo ti sarò sempre debitrice.
    da qualche parte ti ho scritto che secondo me le tue al naturale sono splendide ugualmente. ogni tanto riguardo i tuoi primi video e mi piacciono moltissimo. trovo che siano dolci, iperfemminili, per niente sfigatine….
    baciiiiii!!!!!!! Ester (salutini ai pelosetti!)

  36. AhAhAh…questo post capita proprio a fagiolo…ho fatto il mio secondo (senza contare le sopracciglia) tatuaggio proprio sabato. Il primo lo abbiamo fatto io, mia sorella e una nostra amica per festeggiare i 25 anni di amicizia (ovviamente con mia sorella anche di sorellanza…anche qualcuno in più di 25…) ed è un fiocchetto che ha la forma dell’ infinito che simboleggia appunto l’ amicizia, e il fiocco perchè indica il legame. Il secondo invece è una pin up in stile traditional sul collo del piede…e rappresenta (per chi non lo sa) una donna che nella vita ha dei valori…probabilmente sono stata ispirata dal cambiamento che ho avuto quest’ anno…visto che sono andata a convivere! Ho intenzione di farne almeno altri 4…e già ho preso accordi con il mio tatuatore di fiducia: uno è il simbolo dell’ infinito con i nomi dei miei nonni, l’ altro sono i nomi dei miei cani con una zampina, due rondini sempre in stile traditional e l’ ancora sempre stile traditional….Adoro i tatuaggiiii!!! Brava Clio questo blog è sempre più bello!!

    Ecco le varie fasi di lavorazione…..eeheheheheh…(Fa molto male…ma ne vale la pena!!)

  37. ahahaahahahahahahah si in effetti è vero xk tra giapponese e cinese c’è una bella differenza………

  38. Ciao Clio, anche io come te, ho celebrato la fine o meglio il passaggio da una fase ad un’altra più piacevole e consapevole della mia vita con un tattoo ild school che dice : SII FORTE 🙂

  39. nemmeno a me piacciono i tatuaggi, al di là che uno ci ripensa o li trovi ridicoli nel tempo, preferisco la pelle pulita per la sua eleganza e per la sua rarità ormai. Certi tatuaggi poi sono pure fatti male e nemmeno si capisce cosa ci sia scritto o cosa ci sia disegnato, sbiadiscono pure! Mi pare che per rimuovere i tatto, non basta il fondo della vichy, ma il dermablend professional http://www.youtube.com/watch?v=KtUUOxskTA0

  40. anche a me sono naturalissime, il mio dermopigmentista mi ha disegnato dei peletti + una leggera sfumatura di fondo…. sono bellissime anche come forma senza avere un aspetto artefatto. Ho pagato un botto, ma sono andata da un vero professionista, lo rifarei altre cento volte

  41. meno male che significa pace… pensa se ti facevano un bello scherzettoo!!!! ahahahahah 😉

  42. Ciao Clio 🙂 io ho un tatuaggio fatto un anno fa, sul fianco all’altezza del seno, è una scritta in hawaiano che molti conosceranno “ohana” che significa famiglia! Ho intenzione di farne altri due, almeno 🙂 mi piacciono molto i tatuaggi 😀 complimenti per il post :*

  43. Io ho un solo tatuaggio, sull’osso del bacino sinistro in basso, rappresenta un viso di una fatina/elfo addormentata ke rappresenta la natura il mutare delle cose e sotto di essa ho la lettera a ke rappresanta AMore e Amicizia due delle cose più importanti x me. Non me ne son mai pentita anke xk è davvero ben fatto. L’ho fatto a 17 anni e mezzo

  44. Ciao Clio! chissà se lo legerai questo commento hehe
    io di tatuaggi ne ho due(sì, il numero sfortunato haha) e voglio fare il terzo ma non riesco a decidere nè il disegno nè il posto in cui lo voglio…
    Il primo lo feci subito dopo i 18 anni, era da un po’ che lo desideravo e l’ho fatto appena possibile, è una chiave di violino sull’anulare sinistro hehe si si, quello sinistro. Non sono una persona religiosa quindi non associo l’idea dell’anulare a quella dell’anello o al matrimonio, però proprio perchè è questa l’idea generale, ho voluto tatuare lì quello che è convenzionalmente il simbolo della musica, eprchè per me non c’è niente di più eterno, niente che mi aiuti nei miei momenti down come la musica, c’è sempre stata ed è l’unica cosa che sempre ci sarà(lo so, un po’ cheesy 😛 ) e poi ho una scritta sull’avambraccio interno destro “Life’s too short to even care at all”…l’ho fatto in un momento in cui niente sembrava andare per il verso giusto, la fine di una relazione importante che non riuscivo a superare. è la frase di una canzone degli Young The Giant, e dopo essermi accorta che, cantandola, mi aveva aiutato tanto, ho deciso di tatuarla, anche per il futuro e per tutte le volte in cui mi troverò in brutte situazioni!
    Ora devo fare il terzoooooo
    (comunque l’avevi fatto un video sui tuooi tatuaggi hehe)
    baciooooo

  45. mia zia le ha tatuate…..mmmm si, non deve ritoccarle ogni mattina ma diciamo la verità…… si vede che son tatuate…

  46. Clio il mio primo tattoo e gli altri 3 li ho fatti tutti in Canada dove ho vissuto sei anni. Li ho disegnati tutti io perché amo disegnare. Ho un angelo sulla spalla (credo molto negli angeli custodi soprattutto dopo alcune cose che mi sono capitate) e delle stelle+mezza luna legate da un filo dietro l’orecchio che ritengo davvero fighissimo.

    Ho una parola in hawaiano tatuata sul polso che in italiano significa “sogno, sognare, il riposo degli spiriti” (me la sono fatta verificare da una ragazza che vive alle Hawaii) e il mio nome sulle costole (doloreee) in inuktitut (linguaggio degli Inuit, gli eschimesi del Canada… però non chiamateli eschimesi perché si arrabbiano) che mi avevano scritto in una tenda quando ero andata in Québec.

    Sto pensando al quinto e sarà una parola in francese creolo, lingua che ho studiato all’università nell’era dei dinosauri. I miei tatuaggi sono tutti piccoli e sono “tattici” nel senso che sono “vedo-non vedo” e posso mascherarli bene. Ma soprattutto ognuno di essi ha un significato particolare che solo io posso sapere. Forse l’angelo è intuibile e banale, ma l’ho disegnato io quindi me lo sento mio. Complimenti per il post e scusa la lungaggine! besos

  47. Ciao Clio! I tatuaggi li ho sempre amati, ho sempre voluto farne uno ma non ne sono mai stata convinta e a dire la verità avevo paura del dolore. Purtroppo a settembre è morta mia nonna alla quale ero molto legata e ho deciso di fare un tatuaggio che mi ricordasse lei per sempre. Mai stata così convinta!!! Giorno 19 sta per arrivare e non vedo l’ora! Non mi spaventa neanche più l’idea del dolore. Sono convinta che non potrei mai pentirmene. teschio messicano sulla parte interna del braccio, con l’iniziale del suo nome, i suoi fiori preferiti e la data della sua morte.
    Baci Clio! =)

  48. concordo! 🙂 bisogna andare da un professionista che sa lavorare bene, io l’ho pagato 100 euro in un centro estetico di fiducia e mi dura un anno!

  49. Fai bene a non tatuarle, innanzitutto perché la maggior parte delle volte sono orribili e sono molto poco naturali e poi perché così puoi cambiarne la forma quando vuoi, a seconda del makeup e perché no anche della moda. 🙂

  50. Mi piacerebbe sapere qualcosa di più su come sfumano…ho in mente un disegno, ma non vorrei poi diventasse sfocato :/

  51. Io ho il classico tribale sul braccio, me lo sono fatta quando ho compiuto 18 anni…secondo alcune interpretazioni che hi trovato su internet rappresenta l’amore…mah speriamo!!! :-):-)

  52. a fine dicembre farò il mio primo tattoo! questo è l’ultimo anno che vivo con la mia famiglia dato che l’anno prossimo mi trasferirò in un’altra città per frequentare l’università, quindi ho deciso di tatuarmi la frase “libertate opus est” che tradotta in italiano significa “c’è bisogno di libertà”, ho deciso di tatuare proprio questa frase perché non vedo l’ora di cominciare la mia nuova vita, libera da tutto e da tutti! poi ho già in progetto il secondo, anche se sono indecisa se tatuare la zampina stilizzata del mio cane, oppure il suo muso che con le sue orecchie paraboliche e i suoi occhioni languidi verrebbe perfetto tatuato ;D
    Ciao clio ;*

  53. Ciao Clio , io ho un bellissimo tatuaggio fatto 3 mesi fà! mi piace tantissimo e sicuramente ne farò un altro ! kmq i è una frase dietro la spalla “Forever by your side” con un cuoricino piccolissimo molto fine e delicato! dedicato al mio fidanzato … tutti mi consigliavano di nn farlo x lui, ma se ci dovessimo lasciare lo porterò x sempre nel cuore e a portarlo x sempre anke sulla pelle ci vuole solo un pò più di coraggio 🙂

  54. Ciao Clio! io sono appassionata di Fate e ho deciso di tatuarmi una bellissima fata su di un ramo da cui esce l’iniziale del mio nome! sono 3 anni che l’ho fatto e non mi sono mai pentita mi piace molto ogni volta che lo guardo, per fortuna l’ho fatto dietro la schiena e lo vedo raramente questo aiuta a non stufarmi…. il significato che gli ho dato è collegato a un periodo della mia vita per me brutto da cui ho deciso di uscirne e per questo la fata ha le ali di una farfalla come a simboleggiare una cambiamento o meglio una “rinascita”. Amo il mio tatuaggio! 🙂

  55. Molte persone hanno bisogno di un segno indelebile per ricordarsi certe cose e sensazioni, Io ho diversi tatuaggi e posso dirti che tutti è come fossero sempre stati su dime, come dei nei, solo che prima erano invisibili agli altri, potevo “sentirli” solo io. Sembra stupido, ma è un modo di vedere esperienze e idee, o valori magari perchè no, o ricordi, completamente personale.. “errori” sembra un pò aspro, ognuno la sua opinione, ma è appunto, solo un’opinione 🙂

  56. ciao Clio, al momento ho un solo tatuaggio, una stella concentrica sulla spalla. ho sempre voluto farmene uno e finalmente i miei me lo regalarono per i 17 anni.
    in cinque anni non me ne sono mai pentita, nonostante tutti mi criticassero (l’ho copiato a un cantante di una band che amo molto ma che non è particolarmente apprezzata). me ne sono sempre fregata, perchè alla fine a quel tatuaggio ho dato un senso che per me è molto importante. io e questo cantante abbiamo pezzi di passato in comune e da sempre mi sono sentita molto vicina a lui, tanto da prenderlo un po’ come esempio. per me è un segno di forza, quella forza interiore che mi spinge sempre ad andare avanti, a seguire la mia strada, a non smettere di credere in quello che faccio e voglio fare. ne vado veramente molto fiera 🙂

  57. io non sono molto amante dei tatuaggi…se vedo delle persone piene di tatuaggi, tipo braccia e spalle ricoperte non mi fanno una bella impressione se devo essere sincera, però se invece una persona si fa solo qualche tatuaggio qua e là e in zone non troppo in evidenza non mi danno nessun fastidio anzi…io non so se mi farò mai un tatuaggio ho paura di stufarmi o di pentirmi, ma nel caso mi tatuerei la zampa del mio cagnolone che è tutta la mia vita!

  58. io ho un tatuaggio… fatto dopo la morte di mia nonna… lo amo.. ne sono davvero fiera…è un modo per averla ancora con me…nonostante sia il mio primo è abbastanza grande…
    il mio tatuaggio non è un moda..non è esibizione..è come i tuoi davvero significativo…anche per questo nn lo fotografo o metto su fb… è stupendo ma se mi conosci sai che lo ho e sai che è lì per un motivo..(anche perchè nn sopporterei le persone che ti chiedono cosa sia solo per scriver qualcosa…)
    quindi..nn metto la foto ma lo descrivo… va sa metà polpaccio destro fino alla caviglia ed è un ramo che si “dirama ” in altri con dei fiorellini tipo di pesco.. e su uno di questi c’è una civetta che sonnecchia(mia nonna adorava le civette e lei sonnecchiava sulla sedia continuamente ^-^…beh chi la conosceva dice che le somiglia molto…) e poi finisce sul piede… è tutto sfumato tranne la scritta sul piede che è parallela al pavimento .. la scritta è Costanza..che è il nome di mia nonna..e che credo che sul piede abbia anche un doppio significato…ad indicare la costanza nel mio cammino..
    ecco qui…ho condiviso con voi una parte importante di me ..=)

  59. io ne ho 3 una fenice abbastanza grande sulla schiena, un scritta sulle costole “c’era una volta” e sulla caviglia un tulipano con le iniziali delle mie amiche. sono tutti importantissimi e li adoro. ho prenotato già il quarto

  60. Io adoro i tatuaggi :):) per ora ne ho due, uno dietro il collo (tre fiori di ciliegio che vengono portati via dal vento) e uno diciamo sotto l’ascella sinistra ( una corona con dentro una i, l’ho fatto con una mia amica) ovviamente sto progettando il terzo, e magari il quarto e il quinto xD

  61. Ciao Clio,
    Io di tatuaggi ne ho due: il primo l’ho fatto a 17 anni sulla gamba destra sopra la caviglia, è una specie di ramo senza foglie o fiori con sopra una farfalla che lo sfiora e la mia iniziale alla base di tt il tatuaggio. Ho fatto la farfalla xkè x me è un animale molto elegante e raffinato e ha un significato particolare, nel senso che una farfalla se la tieni troppo stretta muore, ma se la lasci troppo libera vola via…questo mi ricorda che nella vita ci vuole un certo equilibrio molto importante. Il secondo invece è una frase in inglese “Live life without regrets”-“Vivi la vita senza rimpianti”, ho voluto farmelo scrivere sul braccio sinistro in modo da poterlo leggere sempre. L’ho fatto dopo una storia finita molto male e lui era il mio primo amore…mi ricorda che nn devo pentirmi di quello che ho fatto se quando l’ho fatto era quello che volevo davvero e che sn meglio i pentimenti dei rimpianti. Cmq questa è la mia storia, niente di che 🙂

  62. ehhhhh pensa… quando guardo le mie braccia, la mia schiena e le mie spalle tatuate sono felice perchè so di essere padrona del mio corpo. quando avrò 80 anni e il numero di tatuaggi sul mio corpo sarà esponenzialmente aumentato rispetto a quelli che già coprono buona parte del mio corpo.. sarò felice.. perchè saprò di essere stata una persona libera! libera di pensare a modo mio, libera di non pensare solo all’aspetto esteriore, libera di fare ciò che piu mi aggrada con il MIO corpo. sarò una vecchietta flaccida raggrinzita ma con tante storie da raccontare sui miei tatuaggi e su come persone “brutte” (interiormente) abbiano discriminato la mia pelle e su come altre invece fossero piu interessate a quello che avevo da dire piuttosto che a quello che avevo da mostrare. i tatuaggi sono spesso una cosa personale e intima, fatti per se stessi e non per mostrarli agli altri.
    mi piace pensare che il mio corpo è come la tela di un artista.. ma solo io posso decidere come riempirla. il tuo commento comunque mi ha veramente rattristita 🙂 vai oltre.. la vita cambia.. noi cambiamo.. ma i tatuaggi rimangonoo per sempre e non posso fare altro che RICORDATI QUELLO CHE SEI E CHE SEI STATO! Bless

  63. Io ho una lettera dell’alfabeto cirillico con un’ala di farfalla, sul collo del piede destro. L’ho fatto più di un anno fa e mi piace ancora tantissimo e per ora non me ne sono affatto pentita! Si tratta della lettera “ja” l’ultima dell’alfabeto: indica non solo il pronome personale “io” ma i russi la conoscono anche perché sta a significare umiltà (essendo proprio in fondo, come la nostra zeta). L’ala di farfalla che nasce dalla “pancia” della lettera l’ho fatta un po’ perché in russo c’è una straordinaria assonanza tra la parola “bàbochka” (farfalla, appunto) e il mio cognome, ma soprattutto perché mi ricorda di vivere la vita alla giornata mostrandomi sempre in tutta la mia bellezza (interiore intendo!). L’ho fatta in un periodo in cui avevo dimenticato chi ero e non sapevo cosa ne sarebbe stato della mia vita: ad oggi la guardo con orgoglio e fierezza! Ovviamente tutto è nato dalla mia passione per la lingua e la cultura russa! Sono sempre stata curiosa di conoscere il significato dei tuoi tatuaggi e mi ha fatto piacere leggere questo tuo pezzo con cui, da veneta doc, ho sentito molta affinità (soprattutto con quello sull’avambraccio)!!!

  64. Io ho una piccola scritta “courage” sul polso che rappresenta la svolta dopo un brutto periodo per me e mi ricorda ogni giorno devo essere coraggiosa e inoltre siccome la parola si scrive uguale in inglese e in francese rappresenta la mia passione per le lingue 🙂
    Un bacione!

  65. io penso che se uno sceglie di farsi un tatuaggio è consapevole del “per sempre” quindi perchè dovrebbe pentirsene una volta invecchiato? alla fine i tatuaggi raccontano la storia di chi se li è fatti, anche se sono stati un errore di percorso 🙂

  66. di tatuaggi per ora ne ho 5 (fatti intorno ai 19 anni), ma li adoro e vorrei farne ancora (sono passati 6 anni dall’ultimo)!! Tutti i miei disegni hanno per me un significato importante e sono personalizzati per sottolineare il “concetto”.. ne ho 2 sulla schiena (in alto ed in basso), uno sulla caviglia dx, uno sulla caviglia sx ed uno all’interno del polso..
    Personalmente trovo sia stupido fare dei tatuaggi per puro gusto estetico, infatti conosco un sacco di persone che si sono pentite dei loro tatuaggi nonsense!!

  67. Fantastico questo post!!! Adoro i tatuaggi ma ho il terrore degli aghi perciò non né ho ancora fatto nemmeno uno. Clio volevo chiederti se sai consigliare un henne da comprare per fare le decorazioni sulle mani?

  68. Ciao Clio lo sai perché i tattoo vanno in numero dispari ? Nell’ 800 i marinai quando partivano per il loro primo viaggio si tatuavano nel porto di partenza poi una seconda volta nel porto di arrivo infine una terza volta quando ritornavano a casa. Quindi se tornavano alla loro casa avevano tatuaggi dispari, se erano pari significava che non potevano tornare nel loro porto sicuro.

  69. Ciao Clio, io ho un tatuaggio: una rondine sulla spalla sinistra, che ho disegnato da sola! L’ho fatta due anni fa e fino ad ora non me ne sono mai pentita e non penso lo farò mai, perchè significa molto per me. L’ho fatta per ricordarmi una persona, quindi nessun pentimento! A breve ne farò un altro sul polso, una piccola scritta, diversa dalla tua, ma che ha lo stesso significato (più o meno) 🙂 Sei dolcissima Clio e ti seguo sempre con piacere! Non cambiare mai! Un bacio, Rossella!

  70. Ciao Clio il 2 tatuaggio è davvero ricco di significato!
    Io ne ho uno solo è un drago maori e sono veramente orgogliosa di averlo è un popolo meraviglioso il drago è forza energia positività e io..ne ho bisogno assssaaaaiiii!! <3

  71. Mi piace sapere che i tuoi tatuaggi abbiano un significato 🙂 io non ho nessun tatuaggio e anche se mi piacerebbevaverne uno puccolino ho pauraaaaa ahah Clio fa tanto male? *

  72. vero, io ho appena fatto il terzo, oltre che con un significato importante (tipo quello di Clio sul braccio) proprio perché sono “tornata a casa” 🙂

  73. dopo esser stata per un anno lontana dalle mie due sorelle, e dalla mia micia, ho tatuato la sagoma di un gattino dove la coda forma una S, la cosciotta la lettera C e con i baffetti si forma una F…le nostre iniziali! l’ho disegnato io e l’ho fatto dietro il collo…ora ne vorrei un’altro…e il significato sarà come il tuo secondo..anche sto passando un momento molto difficile, quando passerà mi scriverò Guerriera, per non dimenticarmi mai di combattere le mie battaglie! Ciao Cliuzza!

  74. Ciao Clio!io adoro i tatuaggi ma ci son voluti 8 anni per farmi coraggio, poi forse il periodo difficile mi ha dato lo slancio,adesso ho in previsione il secondo ma sono ancora indecisa sul disegno.
    Inoltre ho continue proposte dall’estetista per fare le sopracciglia semi-permanenti, visto che le mie non sono granchè , ma ho paura che venga fuori un effetto “finto”. cosa ne pensi a riguardo?

  75. Ciao Clio! anche io faccio parte dei tatuati, ne ho 3 e mai un ripensamento! penso che se fatti non in tenera eta’ e con convinzione facciano solo bene al nostro ego! io ho fatto il primo, un sole stilizzato sulla pancia, a 24 anni in un periodo di transizione della mia vita (come vedo in tanti!!!) il secondo, un bracciale sull’avambraccio con una W a chiuderlo, a 29 anni per ricordare il mio fratellino che e’ volato in cielo, e il terzo a 35 per i miei due bimbi: un bracciale di stelline sul polso e le loro iniziali F e F…con la possibilita’ di aggiungere altre letterine!!! un bacione mitica!!!! emanuela

  76. io ho una fenice tatuata sulla schiena…un po’ come il tuo sul braccio…passato un brutto periodo, di cambiamenti, ci voleva qualcosa per ricordarmi che nella vita cadi e cadrai, ma ti rialzerai sempre più forte di prima!!!!

  77. Ovviamente rispetto il tuo punto di vista ma mi sembra un po’ eccessivo dire che sono un modo di deturpare il corpo (anche perché dipende dal numero e dalle dimensioni),ti ho risposto solo per farti capire che comunque ci sono persone che hanno bisogno di un segno indelebile sulla propria pelle per ricordarsi di qualcosa di importante 🙂

  78. ciao clio … anche io ne ho 3 e tutti e 3 hanno un significato indelebile … sono stati fatti tutti nell’ultimo anno … questo che ti mando è sul braccio sinistro … è vero , è gigantesco ma ormai non ci faccio neanche più caso è parte di me…. non credo me ne pentirò mai perché parla in pieno di me…. baci

  79. Ciao Clio! Io per il momento ne ho solo uno che ho fatto poco più di un anno fa, ma ho in mente di farne altri 2. È un piccolo peperoncino rosso dietro il collo spostato leggermente sulla sinistra! L ho fatto perché adoro i peperoncini e adoro il piccante, li metterei ovunque! Inoltre il mio nome è Cecilia e tutti fin da piccola mi hanno sempre chiamata Chilly che sta per peperoncino, questo sia per assonanza sia per il mio carattere vivace sia per i miei gusti piccanti in cucina! Un bacioneee

  80. Io ne ho 2, uno sulla spalla con il simbolo dell’infinito con scritto “Life” e “Love” che termina con una piuma, e l’altro che ho sul petto mi sono fatta tatuare la zampa del mio gattone, gli ho proprio preso la zampa sporca di eyeliner e l’ho stampata sul foglio. L’ho fatto perché non mi piacevano quelle disegnate

  81. Ciao Clio! Io ne ho 3, ma vorrei ancora farmene tantissimi… Ne ho in progetto per ora due… Li adoro, mi piacciono tantissimo! Ne ho uno sul polso (un infinito/8), uno all’interno del braccio (con la frase “Hope never dies.”) e l’ultimo sul piede (dei tratti che uniscono 5 stelle)… Li ho fatti tutti nel 2010/2011 e non mi sono mai pentita di averli <3

  82. Sì, sì, è cinese e significa “pacifico” , oppure “sano e salvo”. Si legge “tài”… 🙂

  83. Cara si, i tuoi li avevo intravisti. Mi hai scompisciare qnd raccontato del primo..ah ah…troppo forte ke alla fine nn significava un tubo! Del secondo bello il senso ma troppo vistoso x i miei gusti. Invece il terzo carinissimo.e poi ti ha portato fortuna cn Claudio!!! A me piace molto vederli sulle altre ma io nn ho mai pensato di farmene uno…so ke me ne pentirei!!! Bacioooo

  84. ciao Clio, io ho un tatuaggio nel fondo schiena è un tribale con gli occhi del gatto.non mi sono pentita però purtroppo non ho scelto un bravo tatuatore, e non è venuto come io mi aspettavo perché ha inserito nel tatuaggio 2 cuori uno dentro l’altro che io non ho chiesto.Il tatuaggio non è brutto però voglio dire a tutte le ragazze che pensano di farne uno di ricordarsi che come dicevi tu è permanente e quindi affidatevi a un bravo tatuatore. E diffidate da chi vi chiede troppo poco. Perché magari pensate di fare un’affare ma non è così e lo si vede, specialmente chi ha l’occhio critico diciamo se ne accorge se un tatuaggio e fatto male.Ciao ragazze un bacione Clio

  85. Io a genn farò 20anni e ho intenzione di farmi un tatuaggio o sulla caviglia o dietro la nuca…. vedremo io li adoro sarò forse un po fifona… veru :-[:-[:-[:-[:-[ xo devo riuscire a superarlo… vedremo., ma dimmi clio fa moltoooooooooooooooooooo male???

  86. Ciao Clio, io per ora ne ho uno solo sul collo dietro l’orecchio, piccolo piccolo ma che per me ha un significato importante.
    E’ una stella che lascia una scia sopra e sotto di sè….l’ho fatto in un periodo particolare della mia vita a 21 anni..in quanto nel giro di nemmeno un anno sono passata dalla gioia più grande e inattesa della mia vita e cioè la nascita di mio figlio, a quella più dura e incomprensibile che è stata la perdita improvvisa di mio padre.

  87. avete ragione, ma a me questa signora l’ha consigliata una mia amica, assicurandomi che era brava, che lavorava nei centri estetici e in sala operatoria con il chirurgo estetico. sono andata a casa sua perché mi avrebbe fatto pagare meno e anche per problemi miei di trasporto. alla fine adesso scopro di aver pagato tantissimo, se leggo che invece tu lo paghi 100 euro… che rabbia, e non sono nemmeno felice (labbra a parte)

  88. Addirittura sopportarlo!?!?!? Un tatuaggio non è un qualcuno che picchia…violenta…o spia (e anche queste cose non si dovrebbero sopportare…)…Io ho deciso di farmi tatuare a trent’anni…per quanto io sia nel mezzo della mia vita so che alcune cose non cambieranno mai…è vero, le ho comunque anche se non le tatuo, ma è un modo per renderle ancora più nitide…Per quanto riguarda il vecchio di 80 anni con i tatuaggi io non lo trovo mostruoso…anzi, oltre le sue rughe a testimonianza della sua esperienza, avrà anche la sua storia disegnata addosso e magari, ad uno sguardo attento lui la racconterà addirittura senza parlare…Questa è la mia opinione.

  89. ”ho la M di Massimiliano che è il mio ragazzo ma tanto chiamandomi Michela non c’è problema”

    Questo è il genere di cose che proprio non comprendo…Ti fai un tatuaggio e poi, nel caso succeda qualcosa, puoi dire che significa un’altra cosa… ?????? Ragazze pensateci davvero un numero infinite di volte prima di tatuarvi! …Non per criticare ma tatuarsi a 19 anni l’iniziale del proprio ragazzo mi sembra leggermente precoce…. Poi ognuno è sempre libero di fare quello che gli pare sul proprio corpo…mi auguro dunque che i tuoi tatuaggi ti piacciano tutti e che tu non debba mai pentirti di nessuno di essi! Ciaooo!

  90. Io non ne ho di tatuaggi ma li apprezzo molto, sono una forma d’arte e non riesco a capire le persone che li schifano, oppure quelli che dicono ”Pensa a quando sarai vecchio, faranno schifo!”, ma quando sei vecchio il tuo corpo non è più bello a prescindere, con o senza tatuaggi. Poi la gente che si tatua qualcosa PER MODA (stelle, infinito, ecc.) le trovo sciocche.

  91. Ciao Clio!
    A me piacciono i tatuaggi, mi piace anche d’estate quando siamo tutti un po più scoperti vedere i tatuaggi più originali sulla pelle delle persone…ma io non ne ho ancora nessuno! Un po’ perchè non ne sento il bisogno, e un po’ perchè mi piace l’idea di tenere la mia pelle immacolata “come mamma m’ha fatta” ! Ma in futuro, chissà…
    un bacio ciao bellezza!

  92. Ciao clio, io adoro i tatuaggi… me ne farei tantissimi.. per il momento ne ho 3 che hanno tutti un grande significato per me; il primo sono le tre iniziali dei miei, mio padre mia madre e mio fratello.. e lo ho sulla schiena; il secondo l’ho fatto come ricordo della maturità degli anni stupendi che sono stati alle superiori ed è un quadrifoglio sul piede e il terzo ho una piccola farfallina sulla spalla fatta uguale alla mia mamma… ! ;*

  93. Nella città dove vivo, se vuoi essere davvero originale non devi avere tatuaggi perchè, come a 14 anni è d’obbligo farsi regalare il motorino, a 16-18 è d’obbligo farsi il (primo) tatuaggio. D’estate al mare, non si vede una persona giovane o vecchia che sia senza tatuaggi. A me onestamente non piacciono, specialmente quelli molto grandi e colorati e soprattutto sulle donne (ad esempio questa estate ho visto una ragazza con un serpente tatuato lungo tutta la gamba e non ho potuto non pensare che si era rovinata un bel paio di gambe, per non parlare di una che viene in piscina, che su una coscia ha tatuata niente di meno che una giarrettiera fuxia con fiocco). Posso capire un tatuaggio solo se ha davvero un significato importante per la persona che lo porta, ma credo che la maggior parte siano fatti solo per moda, per adeguarsi alla massa.
    Per quanto riguarda il trucco semipermanente poi, lo trovo davvero orrendo: una ragazza che conosco, che quando andavamo al liceo era veramente bellissima, all’inizio dell’università si è fatta tatuare sopracciglia (male), eyeliner e contorno labbra… Risultato: a nemmeno 30 anni sembra una quarantenne. Una volta ha anche cercato di convincermi a tatuarmi le sopracciglia come lei, ma preferisco perdere tempo a farmele tutti i giorni, che dimostrare 15 anni più del dovuto. E soprattutto, se mi vengono storte, posso sempre struccarmi e rifarle!

  94. Ciao Clio, io ne ho 4 tatuaggi. Per uno mi sono ispirata proprio a te ! Ho scritto sull’ avambraccio sinistro il nome di mio figlio in gotico. L’ ho visto in un video a te e mi era piaciuto troppo! Poi ne jo ino sulla caviglia , uno sulla spalla e uno sulla schiena. Baci bella 😉

  95. Ciao Clio! Sono bellissimi i tuoi tatuaggi, proprio perché per te significano molto. Io ne ho 2: il nome della mia bimba sul costato, sotto il cuore, e una scritta di promessa con la mia amica sul mignolo. Sto aspettando di fare il terzo sulla schiena e questo sarà dedicato alla mia famiglia.
    Ne ho tanti in progetto, tra cui una frase molto simile alla tua sul braccio, per indicare un brutto periodo. Devo ancora sceglierla però.
    Ciao bella.
    Un bacio

  96. Ciao Clio io ne ho uno fatto sette anni fà e ripassato proprio venerdì,è un’ibrido.Chi sà indovinare che animali sono?

  97. Io non ne ho, anche se mi piacciono tanto… ho paura di pentirmene (probabilmente lo penso xk effettivamente non ho avuto ancora nessun momento a cui associarlo..) quindi mai dire mai 😉

  98. io ne stavo per fare uno ma…sono letteralmente scappata! un po’ per paura del dolore, un po’ perché il disegno non mi convinceva del tutto: ora ho rifatto il disegno e a breve prenoterò nuovamente, però che figura di merda quel giorno, eheheh!!

  99. Io ne ho uno sul fondo schiena, al centro una specie di tondo: metà tondo è formato da una mezza luna e dall’altra parte mezza faccia di un felino. Per intendersi tipo il sole e la luna simbolo di Valentino Rossi. E poi si allunga da entrambe le parti con un disegno che non è un tribale ma è simile ad esso, molto sfumato e tipico disegno del tatuatore da cui sono andata. L’ho fatto esattamente 10 anni fa’, all’età di 19 anni e non ne sono affatto pentita. Mi piace, non ha un significato particolare, semplicemente mi sono innamorata di questa immagine. Poichè amo gli animali e sono una persona piuttosto solare non poteva che piacermi un’immagine del genere! Sto pensando di farne un altro. Mi piacciono troppo i tatoo. Chissà in un futuro prossimo magari… 😉

  100. Sono della provincia di Siracusa, ma più vicina a Catania 🙂 Aspetto con ansia che Clio scenda in SIcilia per poterla incontrare…!

  101. Ciao Clio! Questo è il mio primo e x ora unico tatuaggio, l’ho fatto quando avevo 19 anni. E’ una rondine rossa che vola sul mare e ha come sfondo una luna. Ogni elemento ha un suo significato : la rondine xkè quando ero piccola adoravo costruire i nidi x le rondini e mi chiamavano tutti rondinella 😛 ed quel periodo è stato uno dei migliori della mia vita; il colore rosso semplicemente xkè mi piace tantissimo, poi la luna xkè rispecchia il mio carattere appunto terribilmente lunatico ahaha.. e poi il mare xkè anche io mi sono trovata a vivere un periodo molto brutto della mia vita e so che il mare simboleggia la voglia di esplorare nuovi orizzonti e quindi cambiare stile di vita. In futuro penso di farne altri 2 (xkè so che devono essere dispari ahaha). Io sono convinta che il tatuaggio è qualcosa che deve essere “portato” in modo non troppo volgare. A me piacciono tantissimo ne farei ovunque ma in ogni caso (specialmente in una donna) l’esagerazione può essere vista come volgarità quindi secondo me è bello farli ma con moderazione 🙂 Un bacione!

  102. justin bieber con mezzo metro di mutande fuori dai pantaloni a farsi fare il dragone sul braccio è inguardabile…

  103. Bellissimo post!!!fosse per me mi ricoprirei di tattoo dalla testa ai piediXD al momento ne ho uno solo: un fiore di pesco con 4 petali staccati^^ l’ ho fatto prima di partire per il Giappone..Il fiore richiama un gioco di parole:in giapponese pesca si dice “momo” che è il soprannome che mi ha dato il mio ragazzo^^ e i petali staccati dal fiore rappresentano le persone amate (nella tradizione di disegni samurai) =) Bacii Clio ^^ continua così!!

  104. Io ultimamente li adoro più del solito. Infatti il mio primo l’ho fatto 2 mesi fa, per il mio 24esimo compleanno. Lo volevo da un pezzo, l’ho pensato per mesi e alla fine in mezzo secondo il tatuatore, con una chiacchierata, ha capito tutto e l’ha buttato giù esattamente come lo volevo! Come vedi sulla foto ce l’ho sulla spalla, è una chiave di violino con un cuore al centro e la frase “Vivo sulle ali della musica”, perchè adoro la musica, suono, canto e ogni momento della mia vita ha la sua colonna sonora. E’ un omaggio alla musica. Lo adoro letteralmente… ogni volta che lo guardo sorrido. =)

  105. hai proprio ragione, è sbrigativo ma si capisce che sono false. secondo me il metodo perfetto sarebbe aggiungere solo i peletti finti in mezzo a quelli veri, senza fare altro. come hanno scritto Elisa e Stefy.

  106. orgogliosa dei miei tatuaggi! 🙂 ne ho 7, e credo continuerò a farne, li adoro, anche perché ognuno di essi ha un significato per me importantissimo (uno, per esempio è un geko che come corpo ha l’iniziale del mio nome e quella di mia sorella, unite da un cuore). credo che sia pura libertà di espressione, per dire – ma senza essere troppo espliciti – cosa si prova, cosa si sente e cosa si vive in un particolare momento della vita. posto la foto del mio ultimo tattoo, fatto 1 mese fa, della quale sono molto molto fiera! 🙂

  107. Anche io ero a conoscieza che il tradizionale numero dispari dei tatuaggi provenisse da un’usanza marinara!! Volete sapere un’altra chicca legata ai tattoo e il mare?! Bene: la classica rondinella ( o meglio il Bluebird della old school ) usualmente veniva tatuata su un lato del petto dei marinai quando vantavano di aver percorso 10.000 miglia in mare. Qualora si arrivasse al traguardo delle 20.000 miglia toccava all’altro lato del petto…dunque un paio di Bluebird classificavano di conseguenza un gran bel viaggiatore!!!

  108. Eh, vorrei potermelo fare, ma sono codarda 😛 ho sempre pensato che nella vita tutto cambia!!! Un tatuaggio indelebile sinceramente mi spaventa… forse perché non ho ancora trovato un immagine/simbolo/testo da associare in maniera permanente alla mia persona 🙂

  109. Ecco, è un opinione.. Per me è un errore, io preferisco chiamarlo così. Sono molto ferma nelle mie idee, aspro o no, per me è un errore.. ma ovviamente si parla di qualcosa di soggettivo, non si può dire se qualcosa sia giusto o sbagliato ad altre persone, ognuno è libero di decidere della propria vita.. e del proprio corpo 🙂

  110. Ciao Clio, io ne ho due, uno sul piatto sacrale che ho disegnato da sola e rappresenta i valori che per me sono importanti nella vita. Uno alla base del collo che rappresenta me ed il mio compagno e sto progettando il terzo dedicato alla mia bimba… ma questo ancora è appena abbozzato! Comunque si, io amo i tatuaggi! A mio parere scriversi addosso i cambiamenti importanti della propria anima rende più forti! Non amo invece i piercing… ma questa è un’altra storia! 🙂

  111. Ciao Clioooo!!!! <3 <3 io ho un tatuaggio sul braccio sinistro è una frase che mi sono fatta più di 1 anno fa ed è dedicata principalmente a mia mamma ed a mio fratello le due persone a cui voglio un bene dell'anima, frase che dedico anche a persone che non ci sono più come mio papà,ai due nonni, ad un mio vecchio professore che ci ha fatto amare con tutto se stesso la fotografia insegnandomela giorno dopo giorno con passione, la dedico agli amici quelli veri che ci sono sempre e fanno parte anch'essi della mia vita…un bacione grande ciao bella!!

  112. Ciao Clio! Finalmente un post che mi piace parecchio, perché sono un’amante dei tatuaggi! Per me i tatuaggi rappresentano molto noi, ciò che viviamo, é una sorta di arte per me nella quale riesco ad esprimermi bene, ed a far capire anche un pò della mia vita attraverso le scritte o i disegni che tatuo. Al momento ne ho due, ma ben presto ne vorrei ancora un altro, fino ad un massimo di 7. Ho tatuato un teschio con una rosa sulla spalla sinistra, dopo esser stata a Londra per uno stage linguistico. All’università di Oxford lessi una frase su un muro che mi colpì particolarmente : ” Love is stronger than death “, così quando tornai da quel viaggio, decisi di tatuarla e di accoppiare un’immagine che potesse esprimerne il significato, quindi il teschio rappresentava la morte, e la rosa che fuoriusciva dal cranio rappresentava l’amore, la passione, che sovrastava la morte. Circa un anno fa invece ho tatuato sulla spalla destra il ritornello della canzone ” My immortal ” degli Evanescence. Lo tatuai alla fine della relazione più importante che ho avuto, quelle parole sembrava parlassero di noi, e così non ci pensai due volte ad imprimermele sulla pelle. 🙂 Un abbraccio Clio, adoro da impazzire il tatuaggio che hai ” Other Side “, molto evidente, e proprio perché amo i tatuaggi grandi, che abbiano un proprio significato, beh mi piace un sacco! :*

  113. Io credo che non mi farei mai un tatuaggio… Semplicemente perché cambio sempre idea e molto probabilmente finirei per pentirmene. :/

  114. Io pero ora ho solo un tatuaggio. E’ una farfalla dietro la nuca. Per ora fortunatamente non me ne sono pentita perché mi piace tantissimo, e diciamo che ho scelto quel posto magari per poterlo nascondere una volta più grandicella!
    Clio pensi di fartene un altro in futuro, magari per coronare il tuo lavoro di makeup artist? 🙂 ciaooooo

  115. mi dispiace 🙁 Io sono stata fortunata poichè la mia estetista ha il negozio fuori Genova (un piccolo centro ma validissimo), sui tattoo è bravissima e sono andata sul sicuro, anche se mi sono disegnata io la forma che volevo! 😉
    Sulle labbra vorrei farlo ma ho un po’ di dubbi, non vorrei che si vedesse troppo lo stacco di colore, dato che le labbra cambiano colore…Ciao!

  116. Ciao Clio e ciao ragazze,
    mi piace quest’argomento Clio porti fuori sempre delle belle e piacevoli discussioni GRAZIE!! 🙂

    Io ho 2 tatuaggi, il primo l’ho fatto in Irlanda ed è una farfalla con la scritta FREEDOM in realtà sono un’amante delle farfalle e quando ero piu “ragazzina” mi sentivo uno spirito libero, tutt’ora lo sono ma quando hai una persona accanto e tanti progetti i colpi di testa li ho un’attimo messi da parte… ma comunque mi sento spensierata e felice come la mia farfalla!! Non mi sono pentita, ma forse con il passare del tempo la scritta è risultata troppo piccola ed ora ci vuole la lente di ingrandimento ahahah e questa ce l’ho sulla parte destra in direzione degli slip per intenderci ahah

    Mentre il secondo l’ho fatto in un momento particolare della mia adolescenza e un’amico mi disse “Vivere e sorridere” (canzone di Vasco Vivere) essendo una fan sfegatata ho deciso che quella frase doveva essere il mio motto e unendola ad una canzone a cui sono legata (Sally di Vasco) ho creato il mio 2° tattoo a cui sono molto legata!!

    Tra l’altro li ho entrambi in luoghi dove se non vado al mare non si vedono, proprio perchè li ho fatti per ME!!

    Il 3° sinceramente sto aspettando il momento e l’ispirazione giusta… dite che le sfighe che ho avuto in questi anni sono dovute al 3° tattoo mancante?? ahah 😀

    Baciiii

  117. Ciao Clio!! Grazie per questo post!! Mi è piaciuto particolarmente perchè amo i tatuaggi ma soprattutto perchè il mio maritino viene dalle isole Samoa, in cui c’è ancora una profonda cultura del tatuaggio tradizionale :)stupendo!!
    Gli ultimi due tattoo li ho fatti questa estate a Samoa in stile polinesiano.
    Sinceramente non mi faccio nessun problema pensando a come saranno quando sarò vecchia… anzi, le signore con i tatuaggi mi ispirano simpatia!!!

  118. Io sono del parere che la tela dell’artista è la tela dell’artista ed il mio corpo rimane pur sempre il mio corpo. Alcuni paragoni per quanto vicini alla concretezza per me rimangono sempre astratti. E la libertà di un uomo non si vede da lì.

  119. per il mio 18esimo compleanno mi sono regalata un tatuaggio sul polpaccio destro. “I am Beautiful, no matter what they say” l’inizio del ritornello della mia canzone preferita. volevo che questa frase venisse impressa in maniera indelebile sul mio corpo per ricordarmi che ognuno di noi è bello per quello che è, indipendentemente dal giudizio altrui. devo dire che mi ha aiutata a sentirmi più sicura di me stessa… 🙂 ne vado fiera!

  120. I TUATUAGGI ESSENDO, X SEMPRE, O QUASI, DEVONO ESSERE SIGNIFICATIVI…X QUALSIASI MOTIVO IMPORTANTE X NOI, IO AD ESEMPIO NEL HO, 5, CAVIGLIA INTERNA UN GATTINO STILIZZATO, POLSO SINISTRO, UNA ROSA CON DEI BAFFETTI, LA MIA MICIA, QUANDO è MORTA, ORA PIANGO… SUL POLPACCIO ESTERNO DESTRO UN RAMO DI CILIEGIO CHE SIGNIFICA FAMIGLIA CON IL NOME DI MIA NONNA, SUL POLSO SINISTRO L INIZIALE, IDEOGRAMMA, DI MIO NONNO, SUL FONDOSCHIENA, UN SOLE CHE X ME RAFFIGURA L ALTRO NONNO, (FACEVA IL BAGNINO E GIARDINIERE) CON DENTRO IL MIO NOME IN GIAPPONESE…TUTTI DISEGNATI DA ME E TUTTI MOLTO IMPORTANTI ……

  121. ti capisco, è normale… se la segui e le vuoi bene.
    continua a commentare, vedrai che questa non sarà la prima volta che ti risponde, riceverai altre risposte e ti sentirai sempre esaltata!!!
    baci tenera Delia, Ester

  122. Ciao Clio! Io ne ho uno e il 14 dicembre compie un anno! è una farfalla con l’iniziale di mia nonna scomparsa; questo tatuaggio ha un significato molto importante per me: io ero molto legata a lei quindi così è come se avessi un pezzo di lei ancora qui con me. Qualche mese fa ho perso anche mio nonno, aveva la stessa iniziale di mia nonna quindi ora è ancora più significativo questo tatuaggio. L’ho fatto disegnare da mia cugina e lo stesso giorno che l’ho fatto io anche il mio fidanzato ne ha fatto uno. Non mi sono mai pentita di averlo fatto perchè ripeto per me è molto significativo. Ammetto, ne vorrei fare altri due, ma aspetto un altro pò 🙂

  123. Ciao Clio! Magari in giapponese non significa nulla, ma io ho studiato cinese e quel carattere in cinese significa “al sicuro/in pace” 😉

  124. Secondo me le sopracciglia tatuate se fatte bene sono bellissime, infatti avevo pensato di farmele ma poi avevo lasciato perdere per vari motivi, primo il costo, poi perché quando il tatuaggio sbiadisce tende diventare grigio e infine perché sarebbe stato un problema nel caso avessi voluto cambiare drasticamente colore di capelli. Ora per fortuna ho imparato a dare una forma molto più ad ala di gabbiano alle mia sopracciglia e non ho problemi a ridisegnarle ogni mattina con la matita.

  125. Rispetto le opinioni di tutti, volevo solo sottolineare ocme errore sembri molto più un giudizio che un’opinione.. e non mi sembrava corretto, è come la differenza tra “fa schifo” e “non mi piace”.. tutto quii 🙂

  126. Mi dispiace, io riesco a vedere diversamente. Per me è obbrobrioso vedere pelle raggrinzita e tatuata. Punti di vista 😉

  127. infatti ognuno del suo corpo fa quello che gli pare. io elaboro dei progetti, delle idee, e commissiono un artista per realizzare l’opera che io desidero possedere; semplicemente non gli chiedo di dipingere una pezzo di stoffa o una tela ma la mia pelle.
    ad ogni modo probabilmente crederai pure all’amore, a qualche divinità, all’amicizia ecc..ecc.. concetti che per quanto astratti condizionano la nostra vita in modo concreto.
    credo che ognuno abbia la propria definizione di libertà e non si possa parlare di libertà in modo assolutista. io ho espresso una delle tante sfaccettature della mia concezione, non degli assiomi da imporre a qualcuno.

  128. Bisogno? Bisogno è necessità, necessità è non poter fare a meno di una cosa perchè ti fa vivere. Un tatuaggio non è un bisogno, secondo me.

  129. grazie per avermi risposto! meno male che a te è andata meglio…
    anche io mi sono disegnata la forma, peccato che la signora in questione si sia presa la libertà di modificarla senza avvisarmi.
    spero di avere la “fortuna”, in questo caso devo chiamarla così, che il disegno sparisca presto…e poter fare come te, solo i peletti finti in mezzo a quelli veri.
    sulle labbra invece mi sento di poterlo consigliare perché è andata bene. io sono chiara e ho scelto un colore abbastanza vistoso, ma in quello è stata brava perché ha fatto una bella sfumatura, perciò non c’è stacco. te lo consiglio. inoltre, visto che l’ago fa pressione, crea un contorno naturale sulla pelle, di conseguenza i rossetti sbavano meno.

  130. Di questi tempi non si pensa che è “per sempre”.. si ambisce ad avere il tatuaggio più bello perchè è “di moda”

  131. Ciao Clio!! Grazie per questo post!! Davvero interessantissimo!!! Io non ho tatuaggi e non mi piace molto l’idea di averne..però mi piace quando vedo persone con tatuaggi originali!!! Un bacioneeeeeee 🙂 🙂
    PS: molto carino il tuo tatuaggio sull’avambraccio!!!

  132. Lo zombieboy Rick Genest! 😀 Lo amo ahah! Direi che sono stati un sacco intelligenti a far vedere l’efficacia del prodotto usandolo come testimonial, volevo postarlo anche io questo video!

  133. Cert, punti di vista….ma dire che è obrobrioso non è carino, è come dire che il cibo fa schifo…può non piacerti, ma non è obrobrioso o schifoso ecc…Ripeto di obrobrioso, schifoso ecc…c’è ben altro nella vita!!!

  134. fatto il mio primo tatuaggio pochi mesi fa a 37 anni…..sono felicissima, rispecchia tutto di me…. che dire “la vie set belle” Ciao cristina

  135. Ciao Clio!! 🙂
    Io farò una scritta sul polso subito dopo gli esami di maturità, avrei preferito farlo il giorno del mio diciottesimo compleanno (il 15 novembre, siamo nate lo stesso giorno eheh) ma mio padre era (ed è tuttora) contrario perché pensa che agli esami i professori mi giudicheranno per un tatuaggio e quindi devo aspettare. Sono tre anni che penso a come farlo (che calligrafia usare, il posto migliore) e per me ha un significato immenso perché con questa parola racchiuderò tutta la mia infanzia e adolescenza. Non sarebbe quindi solo per moda ma una cosa ben studiata! Non sai quante prove ho fatto per trovare l’inclinazione giusta! Mi facevo la scritta con la penna e vedevo se mi piaceva, sembrerà una prova sciocca ma mi ha aiutata a capire che non mi sarei vergognata ad avere un tatuaggio, che non mi avrebbe importato dei giudizi altrui se non ne comprendevano il significato! Insomma, aspetto luglio con ansia (anche se da una parte lo temo!)

  136. ho dimenticato di aggiungere che se chiedi la sfumatura, oltre che il contorno, le labbra sembrano più grandi perché al centro di quello inferiiore si crea naturalmente una zona chiara, in fondo facciamo la stessa cosa applicando il gloss al centro del labbro per ingrandirlo, così col tattoo hai lo stesso risultato

  137. mi sono risposta da sola cliccando sul mio nome, in vero stile ciompa, ma volevo rispondere a te!!!
    baci, Ester

  138. Questa è l’ opinione di chi infatti non gradisce i tatuaggi…forse tu lo faresti per questo….a trent’anni io non lo faccio per moda…

  139. Chi si fa un tatuaggio lo fa perché ha avuto un buon motivo per farselo, e non gliene frega niente di arrivare a 80 così, anche perché, tatuaggio o no, il culo a quell’età te lo ritrovi comunque flaccido. Tanto vale abbellirlo! 😀

  140. Il tatuaggio in realtà ha origini pagane (sataniche). Dio mi ha donato il corpo che contiene la mia anima. Appartengo a Dio e non ho intenzione di rovinarlo con un marchio solitamente usato nel bestiame. Prima non sapevo certe cose ma non lo avrei fatto cmq. Bacioni

  141. Clio!!! Non vorrei sbagliare ma il tuo ideogramma sembra più cinese che giapponese! Sicuramente tra le tue fan c’è qualche studentessa di cinese che può aiutarti!

  142. grazie a te! allora ci penserò su per le labbra! 🙂
    Eh, sono cose pericolose nel senso che se non si trova la persona con sensibilità estetica è un rischio…io ho frequentato un seminario sulle sopracciglia di un guru (uno dei primi in Italia ad aprire il “sopracciglia bar”!) e sono stata piuttosto categorica perchè sapevo quello che volevo…Inoltre è importante la scelta del colore: lì avevano sia il bruno che il marrone, anche se il bruno sembra scuro lo consiglierei a chi ha i peletti scuri, perché la prima cosa che si pensa è “mah, facciamolo marrone così non è troppo pesante” mentre invece si creerebbe un vistoso stacco di colore!
    In una settimana il colore schiarisce.

  143. Ciao Clio 😀 adoro i tatuaggi!! Io ho 18 anni e ne ho appen fatto una sulla spalla 🙂 una frase e un libro perché rispecchia il mio amore per i libri:) ho altre idee per i prossimi tatuaggi! Mi piace molto il tuo tatuaggio nell’avambraccio.. ogni tanto lo si nota alla tv:) il post su questo argomento è stata veramente un’ottima idea 🙂

  144. io ho l’ideogramma giapponese del coraggio sul collo dietro all’orecchio sinistro! Almeno dovrebbe essere quello il significato!

  145. esatto, buonissimo a sapersi! Non sapevo della sfumatura…ho capito, sisi, mi sa che metterò in preventivo questa cosa, dato che se me lo potessi permettere avrei già fatto qualcosa per volumizzare un po’ le labbra…ma questa potrebbe essere una soluzione valida! Grazie mille Ester! 😀

  146. Io ho quattro tatuaggi al momento, di cui 3 sono scritte/parole significative per me, però me ne mancano altri due (amo la simmetria). Non mi pongo problemi sul futuro, sono convinta di quello che ho fatto e li ho scelti con cura (sia i posti che i “soggetti”). Oltretutto, ho una motivazione del tutto personale che mi ha spinta ai tatuaggi. Ho sul corpo, purtroppo, delle cicatrici profonde derivanti dalla mia gioventù che saranno sempre un enorme complesso per me. Allora un giorno mi sono detta: se devo sopportare il peso di qualcosa di permanente che non ho chiesto io e che mi crea vergogna, perché non posso avere qualcosa di altrettanto indelebile ma che invece ho scelto di mia sponte? Sic est. Mi importa poco di quello che pensano gli altri, tanto volenti o nolenti il tatuaggio resta là 🙂

  147. Ciao Clio, ho 16 anni e a febbraio dell’anno scorso ho fatto un tatuaggio dietro la spalla in alto a sinistra e ci sono raffigurate tre rondini. L’ho fatto perchè mi piaceva come disegno. Non me ne pento, anzi ne vorrei fare un altro con scritto il nome di mia sorella gemella. Ecco qui il mio tatuaggio.. un bacio grandissimo. Dimmi se ti piace :*

  148. ma allora i giapponesi che utilizzano i kanji cinesi non avrebbero dovuto saperlo?
    non studio cinese, però un po’ di tempo fa avevo iniziato col giappo… 🙂

  149. Io ne ho due, ma se vogliamo calcolare quello semipermanente agli occhi sono tre. Dal collo sulla spina dorsale ho scritto “freedom”. Ero in Australia, stavo da Dio e mi sentivo libera, bene con me stessa. Poi sono tornata in Italia e tutto è tornato grigio come prima, quindi ora dovrei aggiungere a Freedom “‘na volta!” 🙂 Ho un’orchidea viola sulle costoline a destra che mi ricorda due persone che ho amato tantissimo e che non dimenticherò mai! VIVA i tatuaggi perché sono la nostra biografia, e come dice la Pausini, INCANCELLABILE!!!

  150. sì ti capisco, ci sono pro e contro… in effetti hai ragione a dire che se fatte bene sono bellissime, diciamo che bisognerebbe trovare una via di mezzo che intensifichi le nostre naturali, e che si confonda con i peli veri, in modo da non dare quell’antipatico effetto finto e lucido.
    tornassi indietro accetterei più serenamente le mie e non sarei così fissata ora…
    baci, Ester

  151. Io ho due tatuaggi, uno sull’avambraccio sinistro, con il sole stilizzato, fatto quando sono andata a vivere da sola, un po’ per simboleggiare questa nuova avventura e un po’ perché sono cmq una persona molto solare. ne ho un altro sul polso destro: una farfallina le cui zampette formano una lettera A, che simboleggia la mia migliore amica Alice, che mi ha lasciato quasi due anni fa…troppo presto, avevo ancora bisogno di lei, e per questo ho deciso di tatuarmela addosso. Penso che di questo non mi pentirò mai….sono anche in procinto di pensare al terzo, perché, come detto, i tatoo vanno portati dispari, mi sono data tutto il 2014 per scegliere, anche se ho già in mente qualcosina….Un bacio Clioooo!!!

  152. io ho una scritta in greco antico (colpa del liceo classico ahah) che accompagna l’attaccatura dei capelli a sinistra della testa 🙂 ahahah riconosco il luogo strano ma volevo fare qualcosa di originale! Ad ogni modo il significato della scritta è “soffrendo impari” e anche io l’ho fatto perchè avevo passato un periodaccio, e ogni giorno così mi ricordo che anche la sofferenza ha del buono e quindi di tenere duro!

  153. I tatuaggi sono usati nella storia da uomini e donne indistintamente ancora prima che nascesse Cristo e che venisse personificato satana nell’aspetto dell’antico dio pagano pan.
    Ci sono tante donne che scelgono il trucco permanente che altro non è che un tatuaggio ma non per questo si “rovinano”, non sono mica delle bambole!
    mi sento mooolto satanista con i miei 5 tatuaggi…..

  154. Ciao Clio! Io ne ho uno dal 19 febbraio 2011 (non l’ho fatto prima perchè ero minorenne, avevo fatto 18 anni da qualche mese) sotto la spalla sinistra, è fatto da un sole, una luna e una stella e sotto ha scritte SGAC: le iniziali di mio papà, mia mamma, di mio fratello e la mia! Ha un significato molto forte per me, in quanto la famiglia è l’unica cosa nella vita “sicura”, su cui si dovrebbe sempre poter contare, e rappresenta uno di quei ciondolini simili alle dolci metà, hai presente? Quelli che sono un pezzo unico, poi si separano e ogni persona ne tiene un pezzo… Ecco, ne comprai uno nel Natale del 2008, il primo Natale dopo la morte di mio papà, e regalai il sole a mio fratello, la stella a mia mamma e tenni io la luna, a significare che anche se il nostro pilastro non è più con noi fisicamente siamo sempre una famiglia, e per questo nel tatuaggio ci sono tutte e 4 le iniziali!

    Complimenti comunque, ti ammiro tanto! 😀 un bacio!

  155. Io li faccio per passione e proprio come è accaduto a te Clio, la passione diventa lavoro e non c’è fortuna piu’ grande che svegliarsi al mattino e vivere di cio’ che piu’ amiamo fare!! ..la prox volta che sei in italia se ti viene voglia di un nuovo tattoo passa a trovarmi te lo regalo io!! 😛

  156. ciao!
    io adoro i tatuaggi. mi piace vederli, mi piace quello che rappresentano e la storia che c’è dietro. mi frena soltanto l’idea del corpo che si deforma, ragion per cui scelgo il punto in cui fare i tatuaggi in base alla possibilità che il punto in questione si deformi!
    ho un tatuaggio sul braccio, un bel gatto che mi volta le spalle e ho appena prenotato il prossimo tattoo che farò tra la spalla e il collo..tatuerò la mia isuledda, la Sardegna.
    mi spaventa l’idea di chi si tatua un sole nella panza che magari con gli anni diventa una cosa deforme, in previsione di gravidanze o -alternativa- grasso imperante! o chi si tatua una bella rosa sul seno che poi si aggrinzisce e cala con l’avanzare dell’età! poi ci mancherebbe, ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma personalmente non lo farei mai.
    bacio a tutte!

  157. Io penso che un tatuaggio, proprio perchè indelebile, debba essere fatto per un motivo serio, non perchè piace il disegno, la scritta o perchè è di moda. Ho conosciuto molte persone che hanno fatto un tatuaggio tanto per e adesso ne sono pentite! In più sono convinta che non ci si debba tatuare in posti troppo visibili: sinceramente a me da fastidio vedere una persona con un tatuaggio gigantesco per esempio sul braccio o sul piede. Quando ci si veste eleganti, secondo me, non sta proprio bene….ma i gusti son gusti!
    Comunque io ho una farfalla nelle cui ali sono scritte le iniziali delle tre persone più importanti per me: i miei genitori e mia zia!
    Baciooooooo

  158. sì in teoria i kanji sono proprio ideogrammi cinesi ma non sempre hanno lo stesso significato, diverse evoluzioni delle due lingue 🙂 e poi potrebbero essere stati amici giapponesi cresciuti in america che non hanno mai studiato i kanji, anche perchè non mi pare tra le parole più usate….io studiando cinese lo so per puro caso, è il nome di una montagna XD

  159. ciao Clio! io ne ho tre/quattro perché uno è stato modifivato in seguito: uno sul polso, in giapponese, ed é sicuro ahahhaha, é un 17… perché io sono perseguitata da quel numero e cosi me lo son tatuata…. l’altro é una frase molto bella che successivamente ho contornato con dei puntini e una goccia finale, per me significa il mio continuo stato d’animo, e il terzo, che mi ha fatto penare, é una fatina sul dorso del piede… mi ha fatto penare non per il male, che non ho provato, ma perché purtroppo il tatuatore me lo ha fatto da schifo e si rifiutava di ribatterlo… fortunatamente ho trovato un altro tatuatore “con le palle” che, sebbene sia pelato, si é messo le mani nei capelli e dopo insulti verso l’altro tatuatore me l’ha fatto diventare meraviglioso… un bacio bacioso •﹏•

  160. Io ne ho uno, fatto quando avevo 17 anni, senza nessun significato in particolare. Oggi non ne sono più particolarmente entusiasta, o comunque non rifarei quello stesso tattoo, però mi piace lo stesso vederlo, mi ricorda quanto lo abbia desiderato e la felicità una volta fatto…poi è vero che i sistemi per toglierli sono lunghi e costosi, però ormai le case cosmetiche fanno passi da gigante anche su questo fronte…vi lascio il link di un video che mi aveva proprio scioccata, per chi non l’avesse mai visto buona visione 🙂

    http://www.youtube.com/watch?v=CukxjO0l67w

  161. Ciao Claudia, io amo i fiori di pesco e presto vorrei tatuarli ma devo decidere dove. Potrei vedere una foto del tuo tatuaggio?

  162. anche io sono della stessa opinione Alessandra…magari mia nipote da grande mi chiederà cosa significano i miei tatuaggi di cui vado molto fiera e io sarò felice di essere una nonna tatuata 😉

  163. Ciao Clio…
    Io ho un tatuaggio sul polso destro ho un piccolo quadrifoglio, devo dire che non me ne sono pentita e al più presto ne farò un altro.
    Comunque io penso che i tatuaggi sono belli ma non devono essere troppo vistosi.
    Kiss Kiss girls

  164. oh che belle parole, finalmente! saremmo vecchiette colorate! Posso capire che i tatuaggi non piacciano (il corpo è nostro e siamo liberissimi di non farne) ma averne non significa dover subire critiche, sguardi (che poi ce ne accorgiamo!) da tanti critici d’arte improvvisati. 🙂 Colgo questo post al balzo: facciamo lavorare anche le persone tatuate (a New York non credo esistano più certi pregiudizi, vero?). “La mente è come il paracadute: se non è aperta non serve a niente!”. 😉

  165. Io ho due tatuaggi legati alla morte recente del mio papà..sono una cantante ed era il mio primo fan quindi ho tatuato la sua iniziale unita ad una chiave di violino dietro al collo..poi ho letto una leggenda cinese che sostiene che le farfalle rappresentano lo spirito di una persona che non c’è più, allora ho tatuato una farfalla sul polso destro, rivolta verso di me, come se fosse sempre lì per proteggermi

  166. Ciao Clio!! 😀 Io ho un solo tatuaggio: lo yin e lo yang alla base del collo. L’ho fatto a marzo di quest’anno dopo un’anno di indecisione! 😀 Ci sono molto legata, escludendo il fatto che studio cinese, ho fatto della teoria degli opposti la mia filosofia di vita 🙂 Credo fermamente che gli opposti si attraggano e che non possano vivere l’uno senza l’altra infatti ho una gemella che è il mio opposto ma ci completiamo a vicenda e senza di lei non saprei come vivere 😀 Sei fantastica! Un bacione 😀

  167. Anche io vorrei farmi un tatuaggio devo solo trovare il coraggio 😀
    Cmq grazie per questo post, non sai quante volte mi sono chiesta cosa tenevi scritto sotto al braccio 😀

  168. Ciao Clio!!!Premetto che io ho sempre adorato i tatuaggi,ma sugli altri, non avrei mai pensato di farmene uno perchè avevo paura…fino a quando un giorno mi son detta “Mi piacciono tanto,allora perchè non farne uno?” così mi sono fatta coraggio e sono andata in un centro a prenotare, e dopo 3 giorni avevo il mio primo tatuaggio…Una fatina sulla spalla…Ho scelto come soggetto una fata perchè sono una mia passione fin da piccola, e ho scelto la schiena così non vedendolo non mi pentirò mai di averlo fatto ^___^ Ora sto pensando ad un secondo tatuaggio, un hibiscus, era il fiore preferito di mia nonna che ho perso pochi mesi fa…Vabbè, grazie per l’articolo interessante! Baci e al prossimo.

  169. Ciao Clio,
    Amo i miei tatuaggi ma, per il mio matrimonio, vorrei coprirli per far contenta mia madre. Sai dove posso acquistare e/o provare dei prodotti in grado di coprirli momentaneamente, senza sporcare l’abito bianco? Abito a Milano.
    Grazie!
    Angela

  170. In principio era il Verbo e la parola era presso Dio e la parola era Dio. Gesù esisteva prima di Satana e Satana si è servito anche di cose apparentemente innocenti come i tattoos. Non accuso di satanismo chi non conconosce ma il paganesimo è sempre esistito ed è tuttora in voga

  171. Molti lo fanno per moda, altri lo fanno perché vogliono un segno distintivo che resti con loro per sempre. Non vivremo forse in una tribù Maori, ma nella nostra piccola società preconfezionata per alcune persone è un segno di affermazione della propria personalità. Non voglio fare apologia dei tatuaggi, tanto tu hai la tua opinione e non potrò certo fartela cambiare io (e nemmeno ci tengo, il mondo è bello perché la pensiamo tutti in modo diverso!), ma è solo per dirti che sì, ci saranno sicuramente persone che lo fanno per tendenza ma altre – in cui mi ci metto felicemente – lo fanno pensando a esperienze/frasi/altro che li hanno delineano profondamente come individui e che quindi li accompagneranno per sempre, proprio come un tatuaggio. A 80 anni la mia pelle sarà cadente e i tatuaggi pure? Beh, ne ero consapevole fin dal principio. Per buon gusto non credo a 80 anni mi scoprirò poi molto (con o senza tatuaggi, il buon gusto non ha età o condizioni), ma in ogni caso per me non sarà questa gran tragedia. Mi spaventerà molto di più pensare che da là a non meno di una ventina d’anni lascerò questo mondo, perderò le persone che amo e non potrò più tornare indietro. Lo trovo molto più tremendo del guardare i miei tatuaggi raggrinziti… che anzi, simboleggeranno il fatto che non ho rinunciato a nulla che non volessi fare in gioventù 🙂 Punti di vista!
    Poi ti capisco quando dici di considerare un obbrobrio i tatuaggi e di non sopportarli sulle persone. Io non tollero tante, tante cose nelle persone attorno a me, molte di queste mi creano del vero disgusto, ma, ahimè, non posso attuare epurazioni, quindi non mi resta che conviverci e sopportare come meglio posso 😀
    Peace & Love

  172. Ciao Clio! Ho 20 anni e a 18 sono partita da sola e sono andata a vivere in Irlanda, a Dublino, dove dopo circa 7 mesi mi ha raggiunto anche il mio ragazzo. Ho trovato lavoro e ho iniziato ad essere indipendente dai miei genitori, ho conosciuto tantissime persone di culture diverse, e quando e’ arrivato il mio ragazzo, abbiamo provato la convivenza per la prima volta e tutto questo mi ha fatto crescere tantissimo. La distanza e poi la convivenza non sono state per nulla un problema e questo ha rafforzato ancora di piu’ la nostra relazione. Per ricordare questa esperienza bellissima (adesso sono tornata in Italia per l’Universita’) mi sono fatta un tatuaggio sull’avambraccio sinistro con una frase di Samuel Becket (che appunto e’ irlandese) che dice “No matter, Try again, Fail again, Fail better.” per ricordarmi che gli errori ci fanno crescere e che non bisogna mai arrendersi ma sempre riprovare fino a che non si raggiunge quello che si vuole… e alla fine, quando il tuo traguardo e’ di fronte a te l’arrivo sara’ mille volte piu’ bello, perche’ sai di aver lottato e vinto 🙂

  173. ciao clio…per me i tatuaggi significano molto e non sopporto le persone che lo fanno solo perchè vanno di moda…i tatuaggi devono significare qualcosa sennò è inutile farseli…io ne ho due al momento…una L in corsivo all’interno del dito medio della mano sinistra, che ho fatto da sola dopo aver passato un brutto momento due anni fa, e sta per libertà e lealtà….e poi uno sulla caviglia che raffigura un fiore di ciliegio caduto….significano entrambi molto per me e non mi separerei mai da nessuno dei due….ora è in progetto l’ultimo tatuaggio che farò con il mio papone e pensavo a due date contornate da una farfalla che riguardano mia nonna a cui ero molto legata che non c’è più…non so precisamente in quale punto della schiena farmeli ma ho tempo di pensarci XDXD per finire dico…CIAO CLIO SEI UNA GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEE

  174. Bellissimo post Clio 🙂 anche io ho un tatuaggio, come suggerisce la mia immagine qua affianco , dei fiori di ciliegio rosa ! Da più di cinque anni desideravo tatuarmi e così ne avevo fatto uno con l’hennè sempre nel polso per vedere “se mi stufava” , ma tutt’altro ero sempre più convinta! Così me lo sono regalata, circa un anno e mezzo fa, all’interno del polso e lo amo! Ho scelto quel soggetto perchè amo la cultura giapponese, perchè sono nata ad Aprile (mese in cui sbocciano), e per altri motivi più personali. 🙂 Ne farei ancora tanti ma non ho trovato per ora un altro disegno a cui tenga particolarmente.. aspetto l’ispirazione 😉

  175. Bellissimo post, io adoro i tatuaggi e per ora ne ho 4, il primo fatto a 18 anni come regalo di compleanno e poi ci ho preso gusto, ovviamente hanno un significato per me la prossima estate farò il quinto e poi chissà, dopo quello almeno finché non troverò un lavoro così mia mamma si tranquillizza che non mi prendano perché ho troppi tatuaggi non ne ho programmati altri 🙂

  176. Adoro i tatuaggi. Ho sempre sognato di farmene uno fin da quando ero piccola (ora ho 17 anni) forse perchè anche mia sorella ne ha uno… fatto sta che tra la mia indecisione perchè ho paura di pentirmene, i miei genitori che non sono propriamente d’accordo, ancora non ho nulla!

  177. Io ne ho solo uno…ma è davvero la mia vita…è troppo importante per me…ha così tanti significati legati che lo rende davvero unico, anche se il simbolo potrebbe non esserlo!!! Ti lascio la foto, ma non ti dico i significati però, troppo personali!!! 😀
    Ora ne vorrei un altro…Hope sul polso…per ricordarmi di non perdere la speranza…ovviamente, sempre legato ad un periodo particolare della mia vita, così come il tatuaggio che già ho!!! Ciao Cliooooo

  178. sapevo anche io che pari porta sfortuna ma mi mancava l’origine, che bello 🙂 io ne ho due, vorrei farmi il terzo ma sto aspettando di “sentire” che è il momento giusto

  179. A me i tatuaggi non piacciono. Il corpo è un tempio, mi sembra una profanazione. E, anche se, reputo alcuni disegni davvero belli, mi darebbe fastidio averli sempre addosso, mi sentirei marchiata. È ovvio che chi se li fa, non li vede come un marchio, bensì come una sorta di talismano e ha un senso estetico diverso dal mio.
    Ps. Johnny Depp è sempre fighissimo!

  180. clio non prendertela male , ma i tuoi tatuaggi davvero non incontrano il mio gusto, non tanto per il significato che hanno ma proprio per come sono fatti..de gustibus e viva i tatuaggi. ciauuuu

  181. Ciao Clio! Io ho due tatuaggi, però ne vorrei fare altri…il primo l’ho fatto a 16 anni ed è una farfalla sulla spalla destra…anche se l’ho fatto da giovanissima non me ne sono mai pentita! L’anno scorso ho fatto un gatto nero stilizzato che si stiracchia sulla caviglia, simbolo della mia adorazione per i gatti e per la loro eleganza e sinuosità 😉 tanti appena lo vedono mi dicono che sono pazza, ma a me piace tantissimo ed è sulla MIA pelle, quindi deve piacere solo a me! Ne ho in progetto molti altri, l’importante però è che siano eleganti e ben fatti, bisogna porre attenzione all’artista che si sceglie…e tu Clio, non ti tatueresti un gatto? 🙂

  182. Io ne ho solo uno…una goccia d’acqua fatto quando avevo 18 anni volevo che rappresentasse l’elemento naturale che mi rispecchia di più,poi avrei voluto anche continuare con fuoco e aria…non so mai se avrò il coraggio di fare anche gli altri il primo è stato molto doloroso (inguine)

  183. Ciao Clio !! io vorrei farmi tre tatuaggi piccoli non ho ancora in mente cosa ma a breve ci arriverò ahahah voglio qualcosa di significativo poi adesso che sono in piena adolescenza ne avrei di cose da dire con un tatuaggio..mi piacerebbe fare il primo in mezzo alle scapole magari un pochino più grande degli altri !! un bacione !! <3

  184. io ho fatto questo tatuaggio all’inizio di quest’estate… è stata dura non prendere sole per due settimane, ma ne è valsa la pena… ho sofferto come un cane, sembrava mi stessero squarciando la schiena, ci sono dentro ben 12 colori anche se naturalmente non si notano tutti perchè sono anche stati mescolati, il tatuatore è stato bravissimo e pulitissimo, sicuramente tornerò da lui… ecco il significato:

    nella tradizione degli indiani americani le piume permettono ai sogni di volare e raggiungere la mente delle persone, più in generale sono simbolo di saggezza
    Simbolo del volo, la piuma evoca opportunità, leggerezza, lievità; emblema della negazione della gravità e di tutti gli ostacoli, di un sollevarsi da terra senza fatica e di un ridiscendere controllabile.
    Il pavone è l’uccello che più assomiglia alla leggendaria fenice, e per questo uno dei suoi significati è proprio la rinascita, la pienezza della vita. Ma il suo piumaggio meraviglioso non lascia dubbi su quale sia il suo significato principale: la bellezza. In India è considerato anche un simbolo di amore eterno.

    Ne sono innamorata <3

    Il disegno è stato fatto completamente dal mio tatuatore e non è copiato da nessuno, altrimenti meglio che copiarlo non lo avrei fatto!

  185. Ciao a tutte!a me non piacciono affatto i tatuaggi perché mi piace il corpo “libero”da qualsiasi cosa. Più che altro non mi piace il fatto che non si possano rimuovere facilmente perché io sono una persona che ama cambiare continuamente. Preferisco molto di più i piercing, quelli proprio mi piacciono infatti ne ho due. Mi sto trattenendo dal farne altri perché al mio ragazzo non piacciono affatto,ma se fosse per me nuca e labbro sarebbero già bucati da tempo!besos!!

  186. Io amo i tantuaggi, non per niente ne ho tre e a breve arriverà il quarto (e potrei andare avanti ad oltranza! :D) Il primo l’ho fatto appena compiuto 18 anni ed è la scritta “Io voglio un mondo all’altezza dei sogni che ho” sul braccio, è il tatuaggio a cui sono più legata. Il secondo ce l’ho sul collo del piede e sono tre fiori di magnolia, mentre il terzo è di nuovo una scritta “Rient n’est jamais fini pour toujours” su fianco, e questa senza dubbio è la mia filosofia di vita! 😉

  187. Io ne ho due uno sulla spalla destra fatto l’anno scorso per i miei diciotto anni e sono tre rondini e rappresentano me e i miei due fratelli,poi a gennaio 2013 ne ho fatto uno sul polso destro con la lettera S con un fiore e la lettera sta per Silvia che è mia cugina,abbiamo la stessa età e siamo cresciute insieme e niente ci separerà!

  188. a me proprio non mi piacciono!! faccio degli incubi pazzeschi dove torno a casa e mi ritrovo un tatuaggio sul braccio, un tatuaggio qua, un tatuaggio là… ho pauraaaaa!!!! non vorrei mai farmene uno…

  189. ciao clio! io ho una fenice tatuata sulla spalla destra ed è lunga 20 cm. circa. Ho fatto questo tatuaggio un anno e mezzo fa alla fine di tre lunghi anni nei quali, a causa dell’eccessivo studio negli anni del liceo (studiavo 20 ore al giorno su 24), ho accumulato talmente tanto stress da aver avuto pesanti problemi di salute. Ora sono al secondo anno di università e oltre allo studio si è aggiunto anche il lavoro e non ho più avuto problemi di salute. Quando mi sento stanca o particolarmente demoralizzata oppure quando penso di non potercela fare, vado allo specchio e scopro la mia fenice per ricordarmi che niente è mai perduto, si può sempre ricominciare dopo delle sconfitte e ci si può sempre rialzare =)

  190. Non ho detto questo ma così è se vi pare. Ho espresso ciò che ho scoperto e per me ha senso. No amo le provocazioni, vengo in pace 🙂

  191. Ciao Clioo! Io amo i tatuaggi, i miei preferiti in generali sono quelli piccoli e soprattutto le scritte. Per ora ne ho 4 ma sono sicura che me ne farò altri, perché per me hanno un significato molto importante. Infatti non faccio mai un tatuaggio se non sono assolutamente convinta di quello che voglio scrivere o disegnare,me ne pentirei per tutta la vita! Invece io adoro quelli che ho e avendoli fatti in posti abbastanza nascosti, mi dimentico persino di averli. Allora il mio primo tatuaggio l’ho fatto a 18 anni insieme alla mia migliore amica. Lei è bravissima a disegnare, quindi le ho chiesto di inventarsi qualcosa che racchiudesse dei simboli importanti per tutte e due, e così è stato. è venuto fuori un bellissimo cuore circondato da due ali che abbracciano una nota musicale; quindi amore, libertà e musica. Io ho deciso di farmelo sul fianco inserendo anche le iniziali dei miei 2 fratelli e lei se l’è fatto sulla sulla spalla. Il mio secondo tatuaggio l’ho fatto dopo all’incirca 1 anno e questa volta mi sono tatuata una bellissima frase di Nelson Mandela sul braccio (Mistress of my soul and my mind),dopo sempre 1 anno ho fatto il mio terzo tatoo, una cavigliera con il nome della mia amata cagnolina Chanel e siccome è anche la mia marca preferita(oltre al fatto che adoro quella donna!!!) ho ripreso la C del marchio Chanel. Quarto ed ultimo tatuaggio l’ho fatto 3 settimane fa sulla schiena, una seconda frase, questa volta presa da una bellissima canzone di Miley Cyrus (la canzone è we can’t stop, la frase invece è: forget the haters cause somebody loves). Dunque per ora sono questi… ti aggiornerò se ne farò altri 🙂 baciiiiiiiiiiiiiii

  192. io ne ho 11 e sto già pensando ai prossimi … anzi, ho già fin troppe idee in mente. Ah e non sono per niente piccoli quelli che ho XD ognuno di loro è qualcosa di davvero importante per me. Sinceramente non simpatizzo per le persone che li fanno solo per moda ma è la mia opinione, io ritengo il tatuaggio qualcosa di davvero personale e intimo che va fatto con cognizione di causa. Tatuarsi un fiorellino o una farfallina perchè è figo e ce l’hanno tutti lo trovo proprio assurdo

  193. Di nuovo interpreti il mio pensiero anziché leggerlo x quello che è attribuendomi un pensiero non mio. Se Dio non approva i marchi (tattoos) sul corpo io non mi faccio tatuare. Non ho detto che chi si fa tatuare sia un animale mavvisto che di solito è il bestiame ad essere marchiato (tatuato) io che non sono un animale non mi faccio tatuare. Ciò non vuol dire che chi ha tatuaggi sia un animale. Detto questo vi saluto. Il tempo è tiranno

  194. Adoro i tatuaggi!ho una farfalla tribale sulla nuca-collo…l ho fatto a 18 ann cm simbolo di evoluzione..cambio di vita..e sto giusto pensando di apportargli qualche modifica x renderlo più bello..baciiiiiiiiii

  195. Io ho una bellissima lumaca che lascia una bava multicolore al interno del polso….L’ho fatto per me, solo io si il perche. E credo che uno degli unici modi per non pentirsi mai di un tatuaggio e di farlo per se stessi e non per farsi vedere.Cmq e bella la storia dei marinai…..

  196. Io sono pessima! Vi racconto la mia e mi prenderete in giro per sempre ahahah avevo 16 anni e volevo ad ogni costo tatuarmi una stella con dentro la “L” di Luca, il mio ragazzo di allora di cui ero persa..(primo amore..ecc..). Ho una FOBIA estrema degli aghi da sempre, ma lo volevo troppo e…… mi sono fatta ANESTETIZZARE la parte ahahhahahah ma non finisce qui perchè dopo 3 anni addio Luca: era gay -.-”

    LA SFIGA MI POSSEDEVA! AHAHHAHAG

  197. Io ho un tatuaggio dietro il collo; sono una C e una E, rispettivamente di Cinzia e Elia, io e mio fratello. Ha 9 anni in meno di me perciò sono stata quasi una mamma per lui, e c’è un rapporto molto speciale. Ovviamente non penso me ne pentirò mai 🙂
    Adesso ho intenzione di farmi un secondo tatuaggio lungo il fianco, con una scritta araba, il problema è trovare qualcuno che lo sappia scrivere e leggere BENE!
    Se qualcuna di voi è araba e non ha pregiudizi (so che i musulmani non possono tatuarsi), fatevi avanti 😀

  198. Scusa so che sono una brutta persona ma non ho potuto fare a meno di ridere 🙂 per fortuna mi pare che anche tu l’abbia presa con ironia….e poi puoi sempre dire che la L è l’iniziale di Libertà….libertà da uomini babbi ^_^

  199. amo i tatuaggi da sempre e mi vorrei tatuare il più possibile ahaha, ma ho 19 anni quindi ne ho tempo hahaha

    sinceramente penso che ogni tatuaggio deve avere un significato e devi essere convinto di quello che ti tatui, perchè è una cosa che hai per sempre sulla tua pelle. ho fatto il mio primo tatuaggio ad agosto e le rondini rappresentano la mia famiglia, ho scelto di farlo sulla spalla perchè mi piace in particolare quel punto e mi piace il senso che da il tatuaggio, sembra quasi che esce dalla spalla. e ovviamente ne ho altri in mente che non vedo l’ora di fare hahaha

  200. Fai bene a ridere!!! Se fosse una cosa per cui prendermela non l’avrei scritto! Poi sono la prima a riderci su! L’ho detto..sono sfigata ajaahahah

  201. Ciao Clio! Io ho sempre voluto un tatuaggio che dimostrasse il mio amore incondizionato per i gatti, una sorta di ammonimento “sono una gattara e ne vado fiera”.. 😉
    Però sono ipocondriaca alla massima potenza e proprio mi passa la voglia pensando a cosa o ho succedere anche affidando mi alle mani esperte di un tatuatore espertissimo (abito vicino a uno dei migliori di Italia)..

  202. Non ne ho perché mi stancherei subito alcuni si ingrassano con i proprietari o anziani con tatuaggi sono ridicoli per me

  203. Io vorrei tatuarmi “Ad maiora semper” che è il mio stile di vita, o almeno ciò che cerco di seguire XD periodi depressivi a parte. Però ancora ho qualche idea ma non sono sicura dove… sicuramente ci vorrà un bel po’ di tempo per pensarci su e decidere tutto e bene! credo qualche anno 😛

  204. Ciaooo! Io ne ho 3! Due fiori (sono due calle, legate alla mia infanzia) sul fianco fatti in due momenti diversi e da due tatuatori diversi, e una frusta da cucina (adoro la pasticceria, è la mia passione e sto cercando di farne anche un lavoro) sull’ avanbraccio fatto da un altro tatuatore ancora… Il primo tattoo l’ ho fatto a 17 anni, il secondo a 20 e il terzo a 21! Sono molto legata a tutti e tre e non me ne sono pentita!!!!!! Anzi non vedo l’ ora di farne altri!!!!!! 😀 😀 😀

  205. CARA CLIO, IO NE HO 5 E FONDAMENTALMENTE NBON MI SONO PENTITA PER NESSUNO A PARTE CERTE VOLTE DI UNA GRANDE RONDINE COLORATA HOLD SCHOOL SULLA SPALLA CHE, A VOLTE E’ UN PELO TROPPO INVADENTE. POI HO TRE PICCOLI TATTOO CHE AMO, UN 21 SULLA CAVIGLIA CHE RAPPRESENTA IL MIO NUMERO RICORRENTE E PORTAFORTUNA, IL PROFILO DI UNA RONDINE SUL POLSO DESTRO, UNA F SULLA NUCA (L’INIZIALE DEI NOMI DI TUTTA LA FAMIGLIA) E ULTIMI, UNA BILANCIA POLINESIANA SUL FONDOSCHIENA CHE RAPPRESENTA EQUILIBRIO/GIUSTIZIA E UNA FRASE LATINA APPENA SOPRA, FATTA IN UN MOMENTO DISTINTO DALLA PRECEDENTE “NULLA TENACI INVIA EST VIA” OVVERO “PER I TENACI NESSUNA VIA è IMPERCORRIBILE” FRASE TRA L’ALTRO ISPIRATA DA UNA FAMOSA CASA AUTOMOBILISTICA OLANDESE (AUTO FANTASTICHE)….ORA SONO IN ATTESA DI TATUARMI “OTRA VEZ”…ANCORA UNA VOLTA!

  206. negli ultimi 2 anni e mezzo ho passato dei momenti abbastanza difficili e concentrarmi sullo studio è stato parecchio difficile..per cui decisi che se mi sarei fatta un piccolo tatuaggio su una caviglia se mi fossi laureata a luglio del mio sesto anno (ho studiato medicina) con il massimo dei voti..ebbene mi sono laureata il 15 luglio del 2013 per cui me lo sono “meritato”..so gia cosa voglio fare ed è un disegno fatto da me di una tartaruga con appoggiata sopra una farfalla..il significato è sia nei 2 animali in se ma anche il fatto che si chiude un periodo, un’epoca della mia vita e nonostante tutto, nonostante le difficoltà mie personali più che dello studio in sè ce l’ho fatta..sono cresciuta, sono maturata, sono andata avanti con le mie forze..credo proprio che quando lo riguarderò ripenserò a tutto quello che è successo e alla mia crescita dell’ultimo periodo..sarà cmq piccolo e unico e in un posto non visibile perchè ritengo che siano cmq delle cose personali e private..penso di andare a farlo subito dopo natale!e non vedo l’ora!

  207. Io ne ho due, per il terzo, si vedrà (meglio restare con due piuttosto che farne uno tanto per…)! Il primo è una specie di ramo con un fiore esotico sulla caviglia/collo del piede destro, fatto nel 2007, mentre il secondo è una piccola farfallina azzurra e gialla dietro l’orecchio sinistro, fatta l’anno successivo… per il momento non sento il bisogno di farne altri, poi si vedrà!

  208. Io ho fatto il mio primo tatuaggio ad ottobre 2011.. In principio doveva essere una farfalla ma poi il 12 maggio 2011 ho perso mio nonno, gli ero molto affezionata, e per riuscire a superare il dolore ho cambiato idea ed ho fatto una piuma di pavone sul piede.. Tutti mi dicevano che sul piede facesse male ma io pensavo a lui e tutto il dolore spariva..

  209. a me sinceramente quello della blasi, sembra più appiccicato con photoshop XD Il adoro i tatoo… ma per me ogni tatoo deve avere un significato.. Ne ho solo uno ancora, una coccinella sulla foglia sul collo, disegnato da me… bhe… rappresenta un momento importante della mia vita, un momento di transizione e di crescita… il prossimo? alla laurea…

  210. Ciao Clio..io ne ho 2 e per ora rimarranno tali! Anche a me hanno detto che porta sfortuna, ma sono sicura che col tempo arriverà l’ispirazione giusta per il terzo! Il primo l’ho fatto a 18 anni. Anche a me intrippavano i simboli cinesi..dietro la spalla destra ho il simbolo cinese dell’amore con due ali..Era da poco venuta a mancare la mia nonna, ci ero molto legata e così mi sembra di portarla sempre con me..Il secondo l’ho fatto quest anno, a 10 anni dal primo..Avevo in mente di intrecciare le iniziali dei nomi dei miei genitori, di mio fratello e il mio, ho chiesto ad un amico bravo di disegnare di farmi qualche schizzo…ed ecco fatto! Chi non sa cos è non lo capisce nemmeno..sembrano dei “ghirigori” fantasia! L’ho fatto all’interno del polso sinistro! MI piace da matti, ma ha fatto parecchio male! Sono molto legata ad entrambi i tatoo e li rifarei subito perchè hanno un grande valore affettivo..non credo riuscirei a farmi un tatoo per un fatto puramente estetico, ma ognuno è fatto a modo suo, per fortuna!
    Un bacio

  211. Ciao Clio 🙂 anch’io ho un tatuaggio…sulla caviglia sinistra! Non è un simbolo né una frase ma ha comunque un’importante significato di svolta dopo un periodo non proprio bellissimo della mia vita. Ancora oggi non mi ha stufato, trovo poi che sia raffinato e che dia un bel tocco di femminilità!!
    Comunque sono contenta che tu abbia pubblicato questo post perché il mio commento al “pre concorsino natalizio” diceva che mi sarebbe piaciuto che tu scrivessi dei post in cui ci raccontavi qualcosa in più di te, quello che ti fa sorridere e quello che ti fa arrabbiare ecc…non so se lo hai letto visto i 14 mila e più commenti ricevuti, però sono ugualmente felice di aver trovato questo post oggi al rientro da lavoro!!
    Baci bella 😀

  212. I tatuaggi non mi piacciono… uno perché non ne vedo la necessità, due perché col tempo diventano antiestetici (tutti sfocati e bluastri) 😉 Comunque ognuno è libero di fare ciò che vuole! 😉

  213. Sulla pelle non amo le soluzioni definitive, preferisco vederli addosso agli altri piuttosto che su di me… adesso che poi il mio ragazzo è diventato tatuatore tutti mi chiedono xchè non me ne faccia fare uno, però personalmente rispondo che nn mi rispecchia, preferisco un piercing 🙂

  214. io ne ho tre!il primo che ho fatto è sulla caviglia, una lumachina stile fumetto,disegnata da me,e mi rappresenta perchè adoro le lumachine,ed era il mio soprannome (ciumachella,che a roma significa,appunto, lumaca). il secondo è sulla schiena,sono due draghi alati,incrociati tra loro,che formano un cuore,uno bianco e uno nero,dedicato a due persone che non ci sono più..l’altro è nell’avambraccio sinistro, è la chiave di sol (o chiave di violino) che termina con un cuore,perchè la musica è da sempre la mia passione. ho già in progetto altri tatuaggio,che prossimamente farò 😛

  215. io adoro i tatuaggi per ora ne ho quattro 🙂 il più grande che ho sono dei fiori di ciliegio sul petto.. fatto a settembre 🙂 la foto risale quando l’ho fatto ora è del tutto guarito 😀 un bacio Clio*

  216. Io ho un tatuaggio sul lato destro del collo, da sotto l’orecchio verso la nuca. E’ un semplice cuoricino con dei riccioli all’esterno in diagonale che lo decorano… Non ha un grande significato, ho sempre voluto un tatuaggio col cuore perché mi piace molto come forma… In futuro vorrei tanto fare delle ali sulle scapole, una da angelo e una da demone…

  217. Ciao Clio! Io non ho nessun tatuaggio però vorrei tatuarmi delle impronte piccoline di gatto sull’interno del polso. Ho in testa questa cosa già da un po’ ma ho paura a farlo, temo che mi faccia male, non lo so! Ancora non ho il coraggio per farlo XD

  218. Io ho solo un tatuaggio! Piccolo ma con un grande significato! L’ho fatto quasi tre anni fa (non ero ancora maggiorenne).. Ovviamente sembra un tatuaggio senza significato in realtà è un tatuaggio che ho dedicato a mia madre deceduta quando avevo 12 anni, amavo cantare con lei e quindi questo tatuaggio racchiude ricordi belli che ho di lei! Vorrei tatuarmi una fenice sulla spalla ma è da 4 anni che ci penso e voglio pensarci ancora un po’! 🙂
    Un baciotto!

  219. Per me i tatuaggi sono un ricordo della gioventù, così un giorno,quando saremo vecchie, ci ricorderemo di un momento speciale della nostra vita o semplicemente di ciò che ci piaceva. Io non ho tatoo perché ho paura di farli, però quando mi deciderò vorrei fare questi tatoo, inoltre una farfalla sulla spalla destra e una lucertola sul piede *—* ( l’infinito sul polso però <3 )

  220. Tre! <3 Non perchè creda particolarmente alla storia della sfortuna, comunque 😀 Una farfalla sulla parte alta della schiena, subito sotto il collo, perchè mi è sempre piaciuta l'idea del volo – e in ogni caso mi sono sempre piaciute come soggetti per tatuaggi. Il secondo è la scritta "don't stop believing" sul piede, fatta insieme a mia madrina (che ce l'ha sul polso) e il terzo la scritta "with me" sull'avambraccio, fatta insieme ai miei fratelli (che ce l'hanno anche sull'avambraccio ma in posizioni leggermente diverse)

  221. Anche io le ho tatuate, da uno veramente bravo. Nonostante questo, mi ricordo il primo giorno ero tristissima, pensavo di aver fatto la sciocchezza della vita. Ora sono davvero belle, il Tattoo quasi non si vede, sembrano naturali e mi hanno cambiato il viso… Ci tornerei mille volte!!! E anche io pagato moltissimo.

  222. io ne ho uno sull’avambraccio destro…ma è ancora incompleto…anche se a vederlo agli occhi degli altri sembra un tatoo bello e che finito,per me non è così…il tema del tatoo!?! la musica! ma ne vorrei fare altri in altre parti del corpo.
    Pentita di averlo fatto!? No assolutamente! Dispiaciuta di non riuscire a completarlo (x mancanza di soldi) Si assolutamente.
    Per me significa molto….la musica mi ha “salvata” da un momento buio della mia vita..

  223. Ciao Clio…io ne ho uno ho una ballerina sull’inguine sinistro (essendo 16 anni che faccio danza rimarrà per sempre nel mio cuore e sulla mia pelle) con le iniziali di mio nonno e mia nonna sotto! Sono sincera ci ho pensato molto prima di farlo ed ho cercato il disegno giusto che sapevo non mi avrebbe stancato! Però non credo di pentirmene lo Amo e sono troppo soddisfatta 😀
    Credo che comunque affinchè un tatoo non ti stanchi deve avere un significato profondo che ti ricorda una parte della tua vita! Un Bacio

  224. io ho una farfalla nell’inguine (per chi se lo stesse chiedendo è belen ad avermi copiata hehe) l’ho fatto a 17 anni e ho scelto questo posto appunto x non farmi scoprire dai miei XD
    non ha nessun significato,l’ho fatto perchè amo le farfalle e mi piaceva,io sono del parere che non per forza un tatuaggio debba avere un significato.non mi piacciono per le donne i tatuaggi troppo grandi

  225. Io ne avevo due, fatti a 18 anni… e ultimamente ne ho fatti altri due grandi… insieme! ( per la serie:fammi soffrire tanto, ma una volta sola!!! :-)) uno é in una zona intima… l’altro, quello più importante per me l’ho fatto sul braccio e sono le iniziali di tutta la mia famiglia… mi sono trasferita da poco a 700 km da casa , mi mancano, mi sento sola e spesso mi guardo il braccio.. per ricordare che loro sono sempre con me, soprattutto nel mio cuore.

  226. Io ne ho sei.. I piu grossi una rana sull’avambraccio, ma all’interno, uno sulla schiena, dei fiori. Il piu doloroso sul piede.. Quando avro’ il coraggio faro’ quello sulle costole, dicon sia il posto peggiore

  227. Errare è umano… ma perseverare è diabolico! 🙁
    Se una non lavora bene, tra l’altro su una cosa delicata come un tatoo alle sopracciglia, merita di fallire, altro che tornarci come cliente!

  228. giusto, alcuni tatuaggi per la gente sono insignificanti, ma per chi li ha sulla pelle hanno un significato molto profodo <3

  229. Io ho un solo tatuaggio abb grande sulla schiena, sotto la spalla sinistra. L’ho fatto a simbolo del mio matrimonio, infatti mi sono tatuata 2 fiori di frangipane ( siamo stati in viaggio di nozze alle Seychelles dove era pieno di questi fiori) con attorno una frase in inglese: “ever thine, ever mine, ever ours”

  230. Ho fatto anche io un tatuaggio in agosto di quest’anno, dopo la morte di una mia cara amica..raffigura una farfalla stillizzata di profilo che sta spiccando il volo.. è stata una cosa che sentivo di dover fare, era una sensazione così forte che dovevo esprimerein qualche modo, ed è stata la decisione migliore che potessi prendere!

  231. 3 tatoo: nell’ordine spalla (tartaruga), caviglia (3 formichine) e fondo della schiena (farfalla). Tutti e tre per ricordare traguardi e cambiamenti della mia vita!!!

  232. Ciao ragazze!Io da poco più di un mese ho fatto altri due tatuaggi…e siamo a 4!il primo tatuaggio l’ho fatto a 18 anni,il secondo un anno fa e il 5 novembre ne ho fatti altri due!Il mio primo tatuaggio l’ho fatto sulla spalla destra e rappresenta un lupo che ulula,il secondo è una zampina in quanto essendo una volontaria ho voluto regalare un pezzo di pelle a tutti i pelosi della nostra bella terra.Poi ho aggiunto sotto la clavicola sinistra una runa tratta da un libro che significa “guarigione del corpo e dell’anima”.Dopo aver avuto dei brutti problemi di salute ho deciso di ricominciare e di tatuare qualcosa che mi ricordasse che ho vinto quella battaglia e che andrà tutto bene.Quello più importante di tutti,e ve lo posto qui,invece,è quello che ho dedicato alla mia figlia pelosetta.Lei si chiama Bimba,e infatti la B di “stand By me” è la sua iniziale.Ho in cantiere altri tatuaggi ancora,ma aspetto quell’attimo in cui SENTI che devi farlo…e allora saprò a quale dare la precedenza!
    Baci a tutte!

  233. Io l’ho fatto a 20 anni un po per moda Un po per il gusto del “proibito” . È una R riflessa, la mia iniziale. Oggi non lo avrei fatto però me lo tengo lo stesso è piccola sul polso. Ciaooooo Clioooooo 😉

  234. Io di tatuaggi ne ho ben 6, tutti quanti sugli arti superiori. In ordine cronologico:
    1) spirale infinita sul polso dx, a simboleggiare un periodo della mia vita -non ancora concluso- molto confuso
    2) una citazione da Cime Tempestose che percorre tutto il braccio sx, per il mio fidanzato
    3) due fiori di ciliegio sull’avambraccio dx + scritta “odi Et Amo, simbolo del rapporto di odio e amore con mia mamma
    4) carattere cinese del numero 9 sull’anulare dx, numero a cui sono legate delle cose belle successe nella mia vita
    5) serie di gabbiani in volo sulla parte alta del braccio sx, simbolo di una libertà che vorrei e che ora non ho, purtroppo..
    6) una mezza luna con annessa una piccola stellina + lettera B sull’avambraccio sx, dedicato alla mia sorellina che tra poco farà un anno di vita *.*
    Insomma, di tatuaggi ne ho tanti e sono sicura che almeno altri 2 o 3 salteranno ancora fuori da qualche parte sul mio corpo, perchè trovo che sia una forma di espressione di se stessi e di ciò che ci capita molto forte! 🙂 un bacione Clio

  235. Io ne ho 4. il primo l’ho fatto a 16 anni sulla spalla, insieme alla mia mamma…una farfalla e un fiore…non ha alcun significato, mi piaceva e basta! Il secondo 2 anni fa insieme a mio marito…ci siamo fatti una piccola coccinella uguale sul davanti della spalla (come si chiama?). Il terzo l’ho fatto quest’anno dopo che è nato il mio secondo figlio…è il mio preferito perchè mi sono incisa i nomi dei miei figli: Melissa e Mattia con due cuoricini sul braccio tra ascella e gomito. L’ultimo quest’estate sulla caviglia: è un volto d’angelo con due nastri con scritto Mom e Dad, in omaggio alla mia mamma e al mio papà che amo tantissimo. Per concludere mi piacerebbe farne uno sul piede ma devo ancora decidermi e trovare il soggetto!

  236. Io non ho tatuaggi per ora, ma non farli perché “quando sarò vecchio…” secondo me non ha senso. Primo, perché quando avrai avuto il tatuaggio per cinquant’anni ne andrai solo fiero e ti ricorderai della gioventù, secondo perché è assurdo non fare qualcosa adesso perché da vecchio te ne pentirai. E poi potrai rimorchiare nonnini/e raccontando la storia di quel tattoo 😉

  237. ahahha la fatina è la stessa che avevo intenzione di fare anche io ^_^ mi piace un sacco…però penso che me la ridisegnerò a modo mio,appena avrò l’ispirazione,come ho fatto per gli altri 🙂

  238. io ne ho fatto uno da poco e sono stra felice di averlo fatto 😀 sono dieci anni che aspetto questo momento 🙂 è una piccola parte di me che mi è sempre mancata, per me è ricco di significati…. però per il momento lo tengo nascosto dai miei, sennò si arrabbiano 😛 ho fatto una coccinella, doveva essere con sette punti neri, ma visto che l’ho fatta piccola non ci stavano e quindi ho fatto sette luccichi attorno 🙂 la coccinella è un punto fermo nella mia vita, mi ha sempre affascinata e mi ha sempre accompagnata… non l’ho fatto solo per bellezza ma per il profondo significato che gli ho associato… cmq ho intenzione di farne 5, so già cosa e dove, manca solo la materia principale!! un saluto a tutte 🙂

  239. a me piacciono tantisssssimo quando vedo una donna piena di tatuaggi colorati rimango immobile a fissarla per ore.. il punto è k n h il coraggio non voglio farmi disegni decorativi che non significhino nulla per me perchè ogni anno che passa cambia il mio carattere e le mie idee.. quindi sono anni che mi sto decidendo su tatuaggi con valori importanti ma anche esteticamente carini..è veramente tosto! in ogni caso penso che prima o poi lo sfizio me lo toglierò magari in un posto nascosto e piccolino :p

  240. ciao Clio…io ho le sopracciglia tatuate ma è un semipermanente…è un effetto bellissimo!! Comunque con la descrizione del tuo secondo tatuaggio mi hai fatto emozionare perché non sempre è semplice guardare altrove nei momenti difficili…

  241. guarda,io la lumaca ce l’ho da 6 anni e non l’ho mai ritoccata ed è ancora nitida,non diventano affatto antiestetici,poi se non ti piace è un’altra questione ^^

  242. Io ne ho tre… Il primo a 18 anni, il classico tribale che tutte avevano sul fondo schiena, io l’ho fatto sotto il collo. Non mi fa impazzire ma ormai ce l’ho e me lo tengo. A meno che non cambio idea e lo copro con uno più grande! (ma mio marito non apprezzerebbe)
    Il secondo è un fiore tribale sulla caviglia sinistrainistra
    Il terzo e mio preferito è una farfalla con fiori e rami sul piede destro
    Ultimo ma primo per ovvie cose… Il nome di mia figlia sul braccio sinistro, quello del cuore!

  243. Io invece sapevo che i soldati ne facevano uno prima di partire, uno sul luogo di guerra per ricordarsi di farsi forza ed uno al ritorno in patria. 😀

  244. Ciao Clio! Interessante post ma io non amo i tatuaggi, li trovo un po ‘ volgari soprattutto sulle donne, ma questa è solo una mia opinione. 🙂

  245. Ciao Clio! io ne ho 4. Il primo che ho fatto è una rosa(dietro la spalla) perché amo i fiori 🙂 gli altri 3 riguardano le persone più importanti della mia vita: il secondo sono state le iniziali dei miei fratelli(5!!!) sulla caviglia, poi un cuore con una data sul polso e l’ultimo la lettera C (l’iniziale della mia migliore amica!) con tre farfalle (perché lei si sarebbe rappresentata così). E comunque qui nel tuo blog si impara sempre qualcosa di nuovo oltre che da te anche da chi ti segue e commenta: non conoscevo la leggenda dei tatuaggi dispari, la trovo stupenda! Ciao Clio un bacione!

  246. Ciao Clio!
    Il tuo primo tatuaggio non è un carattere giapponese, ma cinese! Significa proprio “pacifico, sereno, tranquillo”; lo so perché studio cinese all’università.
    Spero di esserti stata utile!
    Un bacione
    Carletta

  247. Clio una domanda: ma il fonfotinta Vichy va bene per chi ha la pelle mista/grassa? e per una ragazza di 16 anni, va bene? 🙂

  248. Non ho mai fatto tatuaggi e non voglio farne in futuro, credo che dopo un po’ mi stuferebbe, in effetti molte persone oggi li fanno solo per moda e dopo qualche anno se ne pentono e dopo un iniziale esibizionismo finiscono per nasconderlo! E poi bisogna saperli portare i tatuaggi, io per esempio non riuscirei mai a vedermi con una scritta sul braccio. Preferisco ricordare un momento importante della mia vita con una foto o con un oggetto da indossare o conservare, senza doverlo mostrare a tutti 🙂

  249. Ciao Clio! i tuoi tatuaggi mi piacciono molto e mi spiace per la fregatura sul primo tatuaggio. Hai perfettamente ragione, visto che si tratta di una cosa indelebile, bisogna pensarci bene prima di farlo. Io non ho tatuaggio, ma ne vorrei fare uno, non troppo vistoso e sicuramente non lo farei tanto per averne uno. Quando faccio la mia firma faccio la “a” in un modo particolare e mi è sempre piaciuta e mi piacerebbe tatuarmi quella accompagnata da un cuoricino, nel mezzo e visto in un altro senso si intravede anche la “p” che è l’iniziale del mio fidanzato =), che amo moltissimo, e di un gruppo musicale che seguo da tempo e che adoro pazzamente e lo vorrei fare sul polso. Oppure mi piacciono molto le frasi, ne ho alcune che per me sono importanti e non mi dispiacerebbe tatuarmene una sul piede. Mi piacciono anche le piccole parole scritte sulle mani, tra un dito e l’altro, ma è troppo visibile,e se dovessi farne uno li nn lo farei indelebile. un bacione

  250. Io ne ho due il primo l ho fatto 2 anni fa e sta sulla caviglia esterna destra ed è una G di gloria ovviamente che è il corpo di una farfalla…il secondo fatto pochi mesi dopo è il mio segno zodiacale, l ariete , ed è sul polso destro sul lato interno…vorrei farne un altro dietro al collo ma per il momento non ho in mente nulla..se verra lo farò. …

  251. Detto così si tratta di semplici sillogismi: se dici che il bestiame si tatua allora significa che chi ha un tatuaggio è bestiame. Ergo ti attribuisco solo ciò che hai più volte espresso.
    Se non mi piace una cosa non la etichetto come sbagliata o do dei titoli ma semplicemente dico che non è di mio gusto.
    Conosco bene cosa dicono le sacre scritture a riguardo, ma so anche che tra me e quei libri ci sono millenni di evoluzione umana per fortuna.
    Lungi da me convincerti che i tatuaggi sono fantastici, ma non si può proprio dire che siano da pagani, satanisti o per il bestiame…

  252. ciao clio!!! ho quasi 25 anni e la mia pelle è ancora “sacra”..non che sia contraria ai tattoo, ma non ho ancora trovato niente che meritasse di starmi addosso epr sempre…! devo trovare qualcosa che valga la pena, che valga il dolore fisico…e che non mi stufi! mi piacciono molto i tatuaggi sul collo del piede e sul collo sotto l’orecchio… cmq sono dell’idea che dopo il primo, con cui si rompe il ghiaccio e soprattutto si sfata il mito, tutti gli altri vengono da sè… staremo a vedere!!! ciauuuuuu

  253. a me piacciono tanto perchè l’idea di segnare sulla mia pelle la mia vita mi piace molto .. per adesso ne ho solo uno che mi ricorda il bellissimo rapporto con mio padre legato dalla musica nonostante le distanze .. una chiave di basso con una chiave di violino a formare un cuore sulla spalla sinistra 🙂 di questo credo non me ne pentirò mai 🙂 ma ho idea di farne altri 😀

  254. Se le conosci bene allora non ci credi altrimenti non ti tatueresti. Cmq ognuno è libero di fare ciò che crede. La mia libertà si chiama Gesù. Pace e bene

  255. Abbiamo un tatoo simile, anche io sulla spalla, poco prima della clavicola. Un sole. Fatto in un momento importante della mia vita (22 anni), di grande cambiamento. Lo guardo ed è un modo per ricordarmi di come ero (e non sono più) e di quello che ho scelto di diventare (e ci sono riuscita). E’ come se fosse una foto di un bel ricordo. 🙂
    Penso anche io che sia fondamentale andare da un professionista. Il mio è in provincia di Pistoia: bravissimo e….PULITISSIMO! Mi ha fatto anche il piercing e non ho mai avuto problemi!

  256. Molto importante! C’è da dire anche che io ho molti amici che si fanno tatuaggi perché il disegno è bello e secondo me non ha senso!

  257. Non ho nessun tatuaggio!!! Mi affascina molto vederli sugli altri, ma io sono un tipo volubile e quindi so che me ne potrei facilmente pentire..Non escludo che un giorno possa farmeno uno, ma dovrà avere per me un significato enorme..

  258. Pegaso b/n su spalla dx. In loving memory di una mia amica che non c’è più. Una mia collega tattoomane mi aveva chiesto se volevo farlo anch’io, visto che stava per prenotarne uno, così l’avremmo fatto insieme. Io lo volevo fortemente fare da anni. Ma ho aspettato di sapere con certezza che non dovevo fare nessun iter per la donazione di midollo, dato che mi avevan fatto fare già 2 prelievi di controllo, e non avrei voluto interrompre qualcosa di così importante solo per un tatuaggio.

  259. Mia nonna ha quasi 70 anni e ha tanti tatuaggi e personalmente penso che non facciano schifo! Anche io la penso come te 🙂

  260. io ne ho tre.. il primo che ho fatto è stata la lettera G sotto il collo dietro, i miei genitori, mio nonno e ora anche una mia nipotina si chiamano con la G, quindi è una lettera che nella mia vita ha un senso.. poi ho fatto una chiave di violino sul lato del polso perchè amo la musica, amo il canto e l’ho fatto quando ho fatto una piccola svolta nella mia vita.. e infine ho due pezzi di puzzle vicini ma diversi sull’avanbraccio e l’ho fatto per le mie nipotine, che sono due gemelle.. <3

  261. Moda o no, ricordi o meno, fatto sta che io a pensare di dover avere un disegno sul corpo che so di non poter togliere più per tutta la vita, mi sentirei soffocare. Mi dispiace ragazze, ho provato ad immedesimarmo e capirvi ma proprio non ci riesco. Comunque mi ha fatto molto piacere leggere i vostri commenti perché ho avuto l’Opportunità di confrontarmi con voi e capire come la pensano gli altri. Adesso andando oltre quel che è tatuaggio mando un bacione a tutte, perché non è un tatuaggio che mi fa cambiare parere sulle persone. Un abbraccissimooo a tutteeee♡ :-*

  262. Tatuaggi…bel dilemma!! Non sono tatuata e devo dire che la maggior parte dei tatuaggi che vedo in giro non mi piacciono affatto. Mi rendo perfettamente conto che per molti hanno un significato molto speciale ma da esterna, da persona che osserva, non riesco ad apprezzare farfalline varie, note musicali, simboli dell’infitito e frasi sdolcinate. Pur carichi di significato come sono per la persona che li porta trovo che non riescano a trasmettere nulla di quel significato e finiscano per apparire stucchevoli.
    Probabilmente nel futuro mi farò un tatuaggio ma so già che non sarà una cosa fatta “per rappresentarmi”, quello che sono e ho vissuto mi ha formata in quanto persona e quindi è già rappresentato da me, il tatuaggio sarà semplicemente qualcosa che trovo esteticamente bello, tipo un disegno di Escher o qualcosa del genere.

  263. Ciao Clio, anche io ho un tatuaggio dietro la nuca, ma per me è importante come quello che hai sul braccio! E’ un disegno fatto da me e ognuno ci vede quel che vuole (un ideogramma, una coda, un arco, un viso, un tribale, una corona…boh!). A chi mi chiede cosa voglia dire, dico sempre che non significa nulla – ed è vero, perché l’ho fatto anche per un motivo estetico- ma ha anche un significato particolare, per me… Avevo 17 anni, e per me voleva dire semplicemente: puoi fare quello che vuoi! Quanto avrei bisogno di sentirmi così anche adesso! 🙂 forse è arrivato il momento di ricordarselo, con un altro tattoo?? o con un po’ di fiducia! Ciao!

  264. tra poco nascerà mia figlia e vorrei tatuarmi un simbolo che mi ricordi la sua nascita e questo 2013 davvero speciale… ma non so se troverò mai il coraggio! 🙂

  265. io ne ho 2,fortuna o sfortuna che portino! uno sulla spalla sinistra in cui è rappresentata una ballerina classica:ballo da quando ho 3 anni (ormai sono 18 anni!) e il mio fisico purtroppo non mi permette di andare oltre la mia sala a scuola ma la danza è quanto di più bello e importante sia mai entrato nella mia vita e così sarà per sempre. L’altro è sul collo del piede destro e rappresenta l’Acquario,il mio segno! 🙂

  266. So che il mio commento non centra nulla, ma volevo chiederti Clio se potevi fare una Review sul prodotto Dermablend di Vichy. Lo hai provato? Io ho molte discromie e macchie dovute purtroppo dai miei amatissimi brufoli (ODIO) e volevo provare questo prodotto. Grazie mille Clio!

  267. Bel dilemma…
    Mi piacerebbe molto averne uno, ma:se poi ci ripenso?
    Vorrei farlo, ma sono indecisa sulla zona da tatuare, un pochino meno sul soggetto, che sarebbero senza ombra di dubbio dei fiori..
    Bah, ci penserò ancora…

  268. Ciao Clio! Anche io ho un tatuaggio sulla nuca.. Ho una chiave musicale stile maori fatto il 3 aprile, decisi di farlo proprio dopo la morte di mia nonna,una persona molto importante per me, il 27 marzo.. Avevo bisogno di cambiare. Ho scelto di tatuarmelo perchè mi rappresenta anche se da poco tempo ho perso l’udito, riesco a sentire poco, (sin da piccola non so vivere senza musica; ho un nonno musicista e mi soprannominava davanti a tutti come la “sua musica”). Insomma.. Ho rappresentato me e una parte della mia vita in un tatuaggio..presto ne farò un altro. Viva la musica e nel mio caso.. Le vibrazioni! 🙂

  269. Io ne ho tre: Una “M” tra collo e schiena (iniziale mia, di mio nonno,mio fratello,mio cugino, e che può significare anche due delle cose che più amo, cioè la musica e il mare,fatto nel 2008), 3 stelle all’interno del polso destro che simboleggiano la data di nascita di mio fratello (2009), e un fiore di loto con una farfalla dietro la spalla sinistra, anche questo ha un significato,ma lo sanno pochissime persone(è una dedica, fatta nel 2012). Prima non mi interessavano i tatuaggi, ma all’improvviso, dopo l’idea di fare il primo me ne sono innamorata, anche se non mi piacciono quasi per niente quelli colorati.

  270. io ne ho due… uno legato ad una perdita… l’altro è una frase.. una filosofia di vita legata alla visione della vita dopo la perdita.. è la frase: quod me nutrit me destruit… si quella che ha anche la jolie.. ciò che mi nutre mi distrugge… un po me ne sono pentita perchè crescendo il mio dolore è maturato… e anche la mia visione rispetto alla vita… però in fondo penso che sia vero che ciò che oggi ti da felicità un giorno potrebbe togliertela perchè la vita è così un ciclo continuo che da e toglie… ma ho imparato che dopo che perdi qualcosa di grande a volte arriva qualcosa di IMMENSO…
    un bacio Clio.

  271. Molto interessante…per ora ho tre tatuaggi, il primo l’ho fatto a china da ragazzina (non fatelo!! Rischiate infezioni!!), è un punto di domanda all’interno della caviglia sinistra. Esteticamemente non è bellissimo, ma ci sono affezionata, è legato ad un periodo molto felice della mia vita. Poi, il secondo, è una scritta in corsivo; “Deliverance” sull’avambraccio sx, ha un significato molto particolare per me, oltre ad essere il titolo di una canzone (ed album) meravigliosa degli Opeth. Ultimo, ma non meno importante, l’inverno scorso mi sono fatta tatuare sulla scapola sx “Always” con qualche foglia d’edera, tributo alle parole di Piton nei ricordi che affida ad Harry i punto di morte, ma anche al mio sovrumano attaccamento alle persone, alla mia incapacità di lasciare andare ricordi e sentimenti. Prossimamente su questi schermi ne arriveranno altri, ma ancora si parla di progetti lontani…

  272. Ciao Clio! Dimmi tu se è normale che stanotte ti ho sognata.. ero a NY e tu mi ospitavi e io in cambio ti aiutavo a fare l’albero! XD comunque anche io ho vissuto un periodo particolarmente triste e in quel periodo ho pescato una frase da un cestino ad un incontro.. volevo tatuarmenla sulla chiappetta destra in arabo.. ma poiché non conosco nessun arabo non voglio fidarmi di Google o di altri che dicono di tradurla e per adesso non l’ho ancora fatto.. ma a Roma quando vieni? Baci!

  273. hai ragione, ma per vari motivi ero obbligata a tornare da lei.
    infatti adesso ho preso accordi con un centro estetico, spero serio (!!!), per rimediare il più possibile. poi credo che non lo farò più…o forse solo il ritocco alle labbra, vedremo!
    ciao rosa bianca, Ester

  274. sono felice per te, che ora sei contenta!
    il prezzo….ehm, lasciamo perdere! io volevo farlo da quando avevo letto di questa cosa, quindi anni e anni fa, ma allora il prezzo per me era proibitivo. anni dopo lo è stato meno, restando cmq un sacrificio. speriamo che tra qualche anno scenda ancora, visto che inventano sempre tecniche e prodotti nuovi ed essendoci più richiesta il prezzo cala…speriamo in bene!!! ma soprattutto, speriamo in persone che siano meglio formate e con un gusto estetico decente!!
    baci, Ester

  275. Ciao bella! Io ne ho uno all’inguine! E’ una piccola farfalla vista lateralmente, il corpo è un cuore intrecciato con una G! Per me ha un significato particolare perchè dopo 10 anni ho ritrovato il mio uomo e finalmente c sposiamo! La farfalla rappresenta la nostra libertà, la G il suo nome! 🙂 P.s.: sono stata felicissima di incontrarti a Modena! Sei adorabile! 🙂

  276. li trovo inutili, non serve tatuarsi per ricordarsi ciò che siamo, quello che abbiamo vissuto e il nome della gente…figli, fidanzato, ecc sempre se non si soffre di disturbi vari. 🙂 non attribuiamo stupidi significati a sta roba… poi portafortuna – portasfortuna discorsi assurdi…mi sembra di tornar ai tempi degli stregoni. comunque liberi di farli, ognuno di se stesso fa ciò che vuole. dico solo che ragionandoci probabilmente ci si renderebbe conto dell’inutilità. (tra l’altro la maggior parte di quelli che si vedono sono fatti in modo pietoso… mettersi nelle mani di certa gente ci vuol del coraggio)

  277. Per il momento ne ho solo uno (ma ho anche solo 22 anni!:P) e ho intenzione di farmene altri due! L’ho fatto a 17 anni insieme a una mia amica, diciamo che ha due significati: amo follemente i tatuaggi e un momento di condivisione importante con questa ragazza! Anche se ora il nostro rapporto non è lo stesso di qualche anno fa non me ne sono pentita, sarà sempre un ricordo felice per me!;)

  278. Bellissima storia Marta! Non la conoscevo… affascinante!
    Fin da quando ero bambina mi riempivo le braccia di trasferelli. Poi a 18 anni ho fatto il primo… ora sono a quota 6 (e il settimo lo farò nel’anno nuovo!).
    Quello più impotante per me è la scritta sul piede “panta rei os potamòs”… per ricordarmi sempre che tutto scorre e che ogni momento brutto prima o poi passerà. E’ un po’ lo stesso concetto del tuo sul braccio Clio… solo scritto diversamente 😉

  279. Come ho già detto in un altro post, i significati stupidi (che poi nessun significato di nessuna cosa è stupido…)li attribuiscono solo le persone che i tatuaggi non se li fanno, proprio perchè per loro non hanno senso. Ma non giudicare quelle persone che li fanno, e magari se anche tu ci ragionassi sopra forse troveresti l’ utilità ( non che tu lo debba fare per forza 🙂 ). I tatuaggi hanno un retaggio culturale antichissimo, e si basano su credenze e/o tradizioni, quindi chi siamo noi per dire che non hanno significato? Nel tempo forse è cambiato il modo di rappresentarli, ma il succo rimane quello. Sarebbe come dire che le danze popolari di un popolo, oggi, nel 2013, non ha più senso rappresentarle…

  280. IO ne ho solo due al momento, ma progetto di farmene un terzo.
    Il primo me lo sono fatto fare appena compiuto 18 anni ed è una nota musicale sulla nuca, che mi ricorda di qualche anno precedente quando non attraversavo un periodo facile, la musica mi è sempre stata di “aiuto”, “conforto” e di compagnia. Il secondo, invece, l’ho fatto l’anno scorso con mia sorella gemella sull’anulare sinistro, parte interna, un’impronta di cane e il suo palmo è la lettera iniziale del nome del mio cane “E” . Il prossimo sarà il fiocco rosa (contro il cancro) per una persona speciale.. Purtroppo i tatuaggi stanno perdendo di valore e oramai è una gara a chi ne ha di piu’, piu’ grandi, piu’ colorati senza dare un valore personale. CIao xx

  281. anche io ho tre tatuaggi una mezzaluna con una fata accovacciata sulla spalla destra in bianco e nero, le labbra di mia mamma rosse sulla spalla sx e sulla caviglia dx l’occhio egizio e il prossimo sarà la mano di fatima! adoro i tatuaggi 🙂

  282. Ciao Clio lo sai che ci sono dei prodotti che aiutano a far ricrescere le sopracciglia? io non li ho provati perchè sono già ben fornita però penso sarebbe interessante sperimentarli al massimo non cambia niente Demi Lovato li ha usati http://ohnotheydidnt.livejournal.com/78741771.html direi con un risultato anche un pò eccessivo!Sul canale qvc vendono revitabrow http://www.qvc.it/revitabrow-balsamo-condizionante-per-sopracciglia.html e le recensioni sono buone…Hai mai sentito parlare di questi prodotti?Che ne pensi?Baci

  283. ma tu ti fai un tatuaggio per le tradizioni? ahahah! hanno senso per il popolo che ha quella cultura non per gli altri… chi se li fa non onora di certo quei popoli anzi forse addirittura è mancanza di rispetto. Comunque io ho espresso il mio parere e gli altri sono liberi di pensarla come vogliono, era solo un invito a guardar le cose sotto altri aspetti…visto che pare si seguano certe correnti come pecore.

  284. Ciao Moana! Anche a me piacerebbe farmi un tatuaggio all’interno del polso… immagino sia una cosa soggettiva ma ha fatto male o secondo te è una parte come le altre? Grazie mille 🙂

  285. Io amo da morire i tatoo… x ora ne ho 2,ma sicuramente ne farò altri, cmq il primo l’ho fatto a 16 anni ma non lo amo particolarmente però ormai c’è e me lo tengo ihihihih 😀 l’altro l’ho fatto insieme a mia sorella identico solo in punti diversi quindi ha un significato importante x me!!!! Però devo fare una precisazione anche se amo i tatoo non adoro vedere persone che non hanno libero neanche un cm del corpo O.o direi che sono un tantino eccessive ihihihih 😀 baci clio :-*

  286. io ho due tatuaggi, il primo l’ho fatto a 21 anni sulla scapola sinistra ed è una fatina che dorme. L’ho scelto perché mi piacciono molto le fatine e le colleziono inoltre quell’immagine mi trasmette serenità. Il secondo tatuaggio ce l’ho sulla caviglia sinistra ed è il più importante, raffigura due pinguini uno di fronte all’altro che formano la sagoma di un cuore il tutto in stile maori. Quest’ultimo l’ho fatto tre anni e mezzo fa quando sono andata a vivere col mio compagno, lui ce l’ha uguale sul pettorale sinistro. Lo abbiamo scelto perché i pinguini sono animali monogami e una volta che trovano un compagno/a è per la vita. nella cultura maori quest’immagine significa amore eterno, fiducia e famiglia. Noi stiamo insieme da 11 anni e speriamo di riuscire a seguire l’esempio dei pinguini nonostante tutta le difficoltà che la vita può riservare…

  287. Al momento ho 3 tatuaggi, anche se due dei quali potrebbero sembrare uno unico..ma ho in progetto il quarto..non sono superstiziosa per quanto riguarda il numero, semplicemente li faccio quando accade qualcosa di particolare che voglio immortalare. Il primo me lo sono fatta fare insieme ad una mia amica nel lontano settembre 2006, non avevo ancora 20 anni. Ce l’ho sulla parte bassa della nuca ed e’ un Om, simbolo indiano dello yoga. Il secondo l’ho fatto nel 2011, dopo che avevo trascorso un periodo pessimo, in cui avevo avuto un sacco di problemi. E cosa rappresenta meglio una rinascita se non una fenice!?!? In realta’ sono due fenici, una che brucia e l’altra che rinasce dalle ceneri e ce l’ho sulla gamba sinistra, in zona caviglia. Il terzo invece e’ abbastanza recente, marzo 2013. Rappresenta il Dio Indiano Ganesh (si vede che mi piace la cultura indiana, eh!? hihihi) ed e’ stato messo accanto al primo che avevo fatto, perche’ sono due soggetti connessi. L’ho fatto perche’ e’ iniziata per me una nuova vita piena di grandi opportunita’ e Ganesh lo rappresenta bene! E poi l’ho fatto insieme a mia sorella (non lo stesso soggetto, ma lo stesso giorno) per cui ha un legame affettivo davvero molto particolare!!

  288. Io ho quattro tatuaggi, e sto per fare il quinto (grazie Marta per la spiegazione :D!), fra questi, anche io ne ho uno non giapponese ma cinese, che udite udite dovrebbe essere il mio nome, secondo me vuole dire chenesoiocomesidiceGemmaincinese, ma via mi garba…per me hanno dei significati importanti, li ho fatti in momenti particolari della mia vita, uno è addirittura un mio disegno :)….

  289. ci sono persone al mondo che si fanno ancora tatuare per tradizione…fossi in te non mi farei mai una vacanza in Nuova Zelanda perchè potresti inorridire nel vedere donne che si tatuano l’intero viso.

  290. io adoro i tatuaggi.. ne ho sei, ne vorrei avere ancora ma anche il lato finanziario non è da sottovalutare, almeno i miei non sono a buon mercato!! ho potuto farmene solo quando sono andata via da casa perchè ovviamente convincere i genitori non è facile, ma per me è una forma d’arte; intanto come dici tu Clio saper scegliere il tatuatore giusto e professionale, che rispetti le norme igieniche ed essere convinti al 100% di cosa si sta per fare, essendo un segno indelebile sul nostro corpo. Trovo che completino una persona man mano che costruisce la propria vita, anche perchè hanno tutti un significato, so che tante persone posso pensare che sono tutte cavolate o che a 70 anni non si è molto carini esteticamente, ma io ormai non riuscirei più a vedermi senza, dimentico persino di averli da quanto sono abituata. Ne ho uno abbastanza grande sulla coscia sx e il più importante che ho credo sia quello fatto prima del matrimonio. 🙂

  291. A me non piacciono molto. Nel senso non vedo il motivo di farsi delle scritte o disegni indelebili sulla pelle per ricordarsi un’esperienza, il nome di tuo figlio etc. Però rispetto chi li ha!

  292. Beh… sarà solo una leggenda metropolitana quella della sfortuna, ma mentre ne avevo due é successo di tutto!!! Per cui ho fatto il terzo! Il quarto e il quinto li farò contemporaneamente… meglio non sfidare la sorte!!!!

  293. ciao Clio…io faccio parte, forse, di quella minoranza di ragazze che non li farebbero MAI..ci tengo troppo alla salute all’estetica della pelle e non ne sento l’esigenza…sappiamo tutte che avere la tonicità cutanea valorizza un tatuaggio e con gli anni un qualsiasi disegno svalorirà…se proprio voglio togliermi uno sfizio ho altre alternative e per quella sciccheria in più.. l’idea di un gioiello mi sembra raffinata…un bacio a te e un abbraccio freschissimo dalla tua Belluno…

  294. ti confermo che i tatuaggi li copre da dio, non sono una make up artist quindi non ho molta tecnica ma ho voluto provare per curiosità e funziona bene, sicuramente può dare ottimi risultati sulla vitiligine…magari chiedi una campioncino in farmacia =) così fai la prova

  295. Questo è il mio tatuaggio, l’ho fatto circa un mese fa dopo la scomparsa di mia madre, il suo significato diciamo è per lei, per ricordarmi che è sempre dentro di me e nella speranza che possa volare in alto come i palloncini, Spero ti piaccia!
    Ti seguo sempre, sei fantasticaaaa!! **

  296. tanto la futura generazioni di 70enni sarà per buona parte tatuata quindi non sembrerà strano come, ad alcuni, sembra ora… 🙂

  297. Ciao Clio sai perché dicono che tre tatoo pprtano sfortuna? È una superstizione che nasce dai marinai. Prima di partire per lunghi viaggi in mare si facevano un tattoo quando arrivavano a destinazione ne facevano un altro e quando tornavano a casa ne facevano un altro ancora. Ecco perché tre e in genere sempre dispari. Io però di tatto non ne ho, ma mi piacciono, forse sto solo aspettando il momento giusto da ricordare. Bacio

  298. Si ho sbagliato a scrivere maledetto t9….ahahaha…tre e cmq dispari portano fortuna. Sono i pari a portare sfortuna perché il viaggio è incompiuto. Hihihihi ciauuuu

  299. Io ho due tatuaggi e sto pensando bene al prossimo… entrambi hanno un significato ovviamente 🙂

  300. purtroppo so leggere e da quanto hai scritto capisco che la tua mente non è aperta a chi ha abbracciato una cultura diversa dalla tua. Ci sono persone che benchè siano nate dall’altra parte del mondo si sentono vicine a delle culture diverse e che decidano di abbracciarle nella loro completa essenza. Per principio non giudico chi ha tatuaggi tribali, mahori o punk perchè so che dietro ci sono tradizioni che non comprendo, questo è guardare le cose sotto un punto di vista differente.

  301. non sai leggere. ma poi che dici? chi ha un maori pensi che conseguentemente abbia una cultura in merito? ma per piacere! io rispetto le popolazioni che hanno una tradizione in merito e sono tatuati non i poveretti che li copiano!

  302. sono sempre stata curiosa di conoscere il significato dei tuoi tatoo!!!! grazie per la condivisione!

  303. e comunque tu non sai leggere. io ho commentato in maniera molto chiara e non dovrei perder tempo neanche a risponderti.

  304. Ciao Clio, a me fino a qualche mese fa non piacevano i tatuaggi sia perché volevo lasciare la mia pelle pulita, sia perché da vecchia non mi ci vedevo e sia perché ormai tutti hanno tatuaggi ed è strano trovare qualcuno che non ne abbia. Però vedere i tatuaggi degli altri mi è sempre piaciuto. A luglio di questa estate con il mio ragazzo abbiamo fatto una piccola pazzia. Ci siamo tatuati l’uno l’iniziale dell’altra per il nostro settimo anniversario. Sono contentissima e ogni giorno lo guardo e mi si riempie il cuore…e la mia idea è di estenderlo in futuro con i nomi dei nostri figli. 🙂 <3

  305. ciao Michela, sì va bene anche per le pelli miste! va bene anche per chi ha 16 anni perché anche se è coprente non è pesante 🙂

  306. Io a 17 anni mi sono fatta tatuare un diavoletto sul polso destro, primo perché mi è sempre piaciuto, secondo perché rispecchiava molto la mia personalità di “bambina” capricciosetta… Oggi di anni ne ho 32, e non mi sono pentita nemmeno per un secondo di averlo fatto! E’ adorabile e non potrei immaginare di non averlo…è come se mi facesse compagnia…in fondo è un diavoletto buono!

  307. I tatuaggi (ed i piercing) sono una parte di me, sono come indossare un profumo…o un cappello…con la differenza che rimangono 🙂 io ne ho 5 e vorrei fare il sesto: una lucertola tatuata ad Ibiza, un fiore con inserita la data di nascita di mia figlia, una croce egiziana della vita, due pezzi di canzoni del Liga (che è il terzo amore della mia vita dopo mia figlia e mio marito) fatti per due motivi e circostanze molto diverse! Non li trovo ne brutti ne volgari. Molto più volgare una donna che cammina sculettando con gonna inguinale, tacco a spillo (su cui non sa camminare) e mastica il chewing gum come uno scaricatore di porto 🙂 baciiiiiiii a tutte, specialmente alle tatuate!!!

  308. Cliuzza io ne ho 11 di tatuaggi qualcuno più grande e alcune scrittine piccine.. ogni uno di loro parla di me.. di un pezzetto di me.. alcuni sn semplici come il nome delle mie nipotine Ambra e Noemi ma puoi bene capire il grande affetto che racchiudono! Su una spalla ho dei fiori di ciliegio e una scritta, in realtà come significato si avvicina alla tua Fly over (sorvolare) cioè non farsi abbattere dalle disavventure ma andare avanti.. l’ ultimo che ho fatto puo sembrare banale.. è una scrittina sul polso LOVE che in realtà sono le iniziali del mio nome e di quello del mio compagno(lorenzo e veronica) ed è esattamente il ricalco della mia collanina di tiffany con cui lui mi ha chiesto di sposarlo quindi poi tanto banale nn è.. e poi lui l ha fatto uguale!!! che tenerone… bacione

  309. io ne ho uno sul polso ideogramma cinese del coraggio….e dei cinesi mi hanno detto che è vero e che è fatto molto bene……meno maleeeeee!

  310. Ciao Clio! io ho un solo tatuaggio fatto ad ottobre 2010 poco dopo aver compiuto 18 anni e dopo aver convinto i miei genitori! é una lettera G sul polso sinistro interno che rappresenta l’iniziale del nome di mio fratello (di 6 anni più grande di me)…l ho voluta incidere sul mio corpo per sempre xkè mi sono resa conto della sua grande importanza nella mia vita solo quando era molto lontano da casa dopo il suo arruolamento nell’esercito..il bello è che lui non sapeva niente del mio tatoo e quando siamo andati a trovarlo gliel’ho mostrato ed è rimasto di stucco non ci credeva! ahaha che sorpresa!…ho un bellissimo rapporto con lui e non mi sono assolutamente pentita di averlo fatto! anzi ne farò un altro a novembre 2014 in occasione della mia laurea! uno che rappresenti l’amore verso la mia famiglia xkè senza di loro non avrei mai potuto frequentare l’università e realizzare il mio sogno! Ciao Clio UN baciooo sei fortissima! =) allego la foto del mio tatoo

  311. Io ne ho tre per ora e ho trovato che sia la forma che più mi si addice per esprimermi, più del trucco o dei vestiti ( per quanto mi piacciano, senno’ perchè ti seguo?) Ognuno deve poi trovare il suo equilibrio col corpo, c’è chi ne ha fatto uno e basta, chi si è completamente ricoperto.. Penso che parlare di tatuaggi sia una cosa estremamente personale =)

  312. Io sarò anormale,anomala,fuori moda XD ma odio i tatuaggi… premetto che io odio le scritte anche sui vestiti,ho tutti vestiti colorati,fantasie,tinte unite ma MAI con scritte sopra. Fin da bambina. Una fissa strana e inspiegabile…. quindi,non mi farei mai una scritta sul corpo!!! Un disegno nemmeno… XD quindi contro i tatoo! per quanto mi riguarda,poi ognuno fa come vuole =D mi piacciono se hanno un significato profondo,quello sì!

  313. io ADORO i tatuaggi! 😀 per il momento ne ho due, il fiocco della mia immagine avatar in fondo alla schiena e la scritta “horror vacui” sull’avambraccio destro; ma ho intenzione di farne 9, che è sempre stato il mio numero fortunato!

  314. Ciao Ela! Premetto che ho una soglia del dolore alta,ma non ho sentito quasi nulla se non un pizzichino sul nervo che sporge un po sul polso. Altre persone che conosco mi hanno detto che hanno sentito dolore, quindi conoscendoti dovresti capire,più o meno, se è un punto adatto a te! 😉

  315. ciao Clio! io ho tre tatuaggi, il più importante è sicuramente il nome del mio gattone tatuato sul polso! purtroppo è venuto a mancare circa due anni fa, siamo cresciuti insieme ed era capace di farmi sorridere anche nei momenti più bui quindi è stato un po’ come perdere una parte di me. Nonostante lo porti sempre dentro, ora quando mi guardo il polso sorrido sempre pensandolo 🙂

  316. Ho sempre avuto voglia di tatuarmi e ce l’ho tuttora, peró sono sempre indecisa cosa e soprattutto dove. Ora che forse ho trovato il soggetto (un’impronta per ogni gatto che ho avuto ed ho) non so ancora dove farlo perchè mi piace molto l’idea tipo quello di rihanna ma vorrei farlo in un posto non cosi visibile. E poi stelline mi piacciono un sacco e so che tre hanno un significato preciso. Magari prima o poi nonostante i miei 50……

  317. mi piacerebbe averne uno sulla spalla ma non fatto a caso, sicuramente per dargli un significato. Credo che lo scopo e il significato dei tatuaggi sia proprio questo: ricordare in ogni momento alla persona che si trova in una situazione già vissuta, di non commettere sbagli e di pensare alla cosa giusta da fare, ricordare di essere forti e di essere in grado di superare gli ostacoli 🙂

  318. Io ne ho due ed ero intenzionata a fare il terzo per averli in numero dispari, ma ora che ho letto di questa leggenda dei marinai penso mi prenderò altro tempo per il terzo..aspetterò di “concludere il mio viaggio” ed avere qualcosa di veramente significativo da tatuarmi come nel caso degli altri due tatuaggi!

  319. Ciao Clio!! Anche io ho iniziato molto presto a fare tatuaggi..ne ho solo 2 per ora ma contavo di farne molti di più…di solito adpetto quel qualcosa che mi colpisca davvero..Io e il mio compagno stiamo aspettando che una frase ci colpisca per farla insieme..magari lui l inizio e io la fine,era un idea! Il primo che ho fatto avevo 20 anni ed è un quadrifoglio
    Sotto la nuca come il tuo,col le iniziali dei mie fratelli ed il mio(Marco Edoardo Sara Silvia)e i soprannomi dei miei genitori(Santa Leo)..L altro è una frase presa dal libro di Fabio Volo sulla caviglia (che dolooooore)..ti mando le foto perché mi fa piacere condividerle con te..un grosso bacio e abbraccio..Sara

  320. Cavolo nn risco a inviare le foto… la scritta è”La porta è la parte più lunga di un viaggio”..bacio

  321. Io sono attratta tantissimo dai tatuaggi purchè abbiano un significato per la persona che ha deciso di farseli (anche se ad essere onesta non amo troppo tatuaggi giganteschi che prendono porzioni esagerate del corpo). Per quanto mi riguarda per ora ne ho uno piccolo dietro la spalla… volevo farne un secondo questa estate sul piede ma purtroppo mi è stato detto che in quel punto del corpo non posso farne perchè ho i nervi troppo “in fuori” e l’ago non riuscirebbe ad avere un tratto preciso. Per quanto lì per lì ci sia rimasta male quando il tatuatore me l’ha detto, ho capito che è stato un bene che sia stato onesto con me (invece che farmi un tatuaggio solo per prendersi i soldi)

  322. Perchè no? ti rivolgo la stessa domanda, secondo te tutti quelli che hanno un maori non hanno una cultura in merito?
    Io il mio primo tatuaggio l’ho fatto a 20 anni e per disegnarlo tra ripensamenti vari ci ho messo quasi 1 anno, volevo una cosa che rappresentasse me e le cose in cui credo e che soprattutto fosse originale.
    A prima vista potrebbe sembrare un tatuaggio di un gatto stilizzato con dei fiori mehndi ma c’è molto di più dietro, infatti molte ragazze mi chiedono cosa significhi e io sono sempre contenta di spiegarlo…

  323. Io ne ho due, uno sulla spalla e uno vicino al polso.
    Al polso è stato dolorosino ma mi piace.
    Ora sto pensando al terzo che arriverà a breve 😀
    Chi vuole pensare a un tattoo guardi prima che opere ha fatto il tattuatore… il tattoo al polso ho dovuto farlo ritoccare durante il secondo tattoo e per l’amor del cielo non fate tattoo dall’estetista sperando che faccia meno male o che costi meno… true story 😉

  324. io di tatuaggi non ne ho neanche uno… c’è stato un periodo che ero intenzionata a farmelo adoro gli animali notturni e che portano fascino e mistero, adoro i lupi e i gufi.. ma il pensiero che poi il mio corpo puo cambiare e il tatuaggio nn vedermelo più stupendo come lo vedrei inizialmente mi ha un po scoraggiato…. cosi non l’ho fatto… ma mi piacerebbe provare quelli all’henne… li trovo molto interessanti…

  325. Qualche anno fa amavo la scia di stelle di Rihanna *-* poi mi sono fissata con il simbolo dell’infinito! Ma ancora non ho avuto la possibilità di farlo… Anche perchè sono un tipo indeciso e ancora non ho sentito la vera e propria necessità di marcare la mia pelle con un simbolo indispensabile.. Se farò un tatuaggio, vorrei avesse un significato importante come il tuo secondo tatuaggio Clio 🙂

  326. io ho una zampetta sull’inguine e dei fiori con farfalla dietro la schiena abbastanza grandi, che devo ancora finire. della zampetta non ho mai avuto ripensamenti, dei fiori, nonostante ci abbia pensato per ben 3 anni, mi sono spaventata per la dimensione. ho avuto paura di essere sfregiata solo perchè il tatuaggio è lungo una spanna. ma ogni volta che lo vedo me ne innamoro! vi è mai successo?

  327. Io ne ho 2: il primo che ho fatto è sul piede ed è un tralcio di foglie con al centro un A e termina con una farfalla il secondo è sul polso ed è un fiocco rosa con una G sotto dedicato alla mia gnomina(mia figlia) Giulia!!!! Tra poco farò il 3 e sarà sulla parte alta del gomito..una rondine!!! Un bacio Clio!!!

  328. io ne ho solo uno sul polso destro… è un kanji giapponese che significa una sola parola.. di cui conosco solo io il significato.. (oppure un giapponese se glielo facessi leggere :D) rappresenta un evento che mi ha segnato per sempre.. è un marchio… siccome è la mia anima ad esserne marchiata, ho deciso che sarebbe dovuto essere marchiato anche il corpo.. mi piacciono i tatoo… li amo ma non userei mai la mia pelle come una tela di un pittore!

  329. Ciao…è vero sono andata ora su google immagini a vedere e poi ho notato che si vede anche nella foto che ha postato Clio….sinceramente non amo rihanna ma che ci devo fare…cissà in che anno lo ha fatto…io nel 2006….baciii

  330. io ne ho tre, tutti legati a un momento particolare della mia vita…nn mi pentirò mai di averli fatti…

  331. Io ne ho 6 ma ho una copertura da fare e il settimo xk devono essere disparati e mi è venuta un idea carina…cmq hanno tutti un significato xk sn contraria ai tatuaggi fatti solo x estetica xk sono quelli di cui poi ci si può pentire!
    Il primo:sulla SPALLA la.mia iniziale S tribale con le ali da farfalla e indica la mia voglia di indipendenza.
    Il secondo: CAVIGLIA un ramo di ciliegio ke porta fortuna agli innamorati e 2 simboli cinesi ke significano fedeltà e sincerità, purtroppo lo devo coprire xk il tatuatore ha sbagliato ago xk x il disegno ke era ne ha usato uno troppo spesso e il disegno in 2 anni si è rovinato e sembra una macchia.
    Il terzo: NUCA l’iniziale dei miei genitori ke si kiamano Giovanna e Gaetano 😉 e qui ho voluto cambiare tatuatore dato l’errore commesso in precedenza.
    Il quarto: SCHIENA VICINO AI RENI il nome di mia nonna materna morta 10 anni fa con una piuma bianca…
    Il quinto: LATO ESTERNO DEL POLSO simbolo dell’infinito intrecciato con un quadrifoglio e la scritta Hope e complessivamente significa “infinita speranza nella fortuna”.
    Il sesto e ultimo x il momento:COSCIA una grande fenice ke segna un anno piuttosto travagliato e l’ho fatto 2 mesi fa e nella coda ho la scritta “L’immaginazione è più importante della conoscenza’ di Albert Einstein.

  332. Cmq incoraggio a pensare mooolto bene al tatuaggio ke si deve fare, non fateli solo x estetica…io fino ad ora non mi sn pentita di nessuno dei miei tatuaggi…purtroppo ne devo coprire uno ma.credo k in futuro lo farò di nuovo xk il significato mi piace molto…credo ke lo copriro con una piuma di pavone ke arriva al piede…x il settimo ci sto già pensando infatti ho tirato giù dei disegni x farmi un idea…ma la precedenza l’ha la mia caviglia!

  333. che bel post!!!!!! vorrei farmi un tatoo!!! mi piacerebbe farmi, attorno all’avambraccio, un cerchio con le iniziali dei nomi dei miei figli in caratteri semplici. Io lo farei ma il mio augusto consorte non vuole. non dispero, chissà!!!

  334. io come primo tatuaggio ho tatuato quasi tutta la schiena .. ho un ciliegio giapponese che parte dalla spalla destra e scende sul fianco con 4 uccellini: 2 che volano (i miei nonni che sono morti) e 2 appollaiati a un ramo (mia sorella e mio fratello).. mi piacerebbe continuarlo sulla gamba, ma non so ancora se fare un prato o un laghetto 😉

  335. è il più recente…è la riproduzione di una mia freccia, visto che è il mio sport in cui sto ottenendo buoni risultati!

  336. Infatti non hai capito il senso del mio discorso…io ho parlato di significato del tatuaggio in generale. E’ una pratica antichissima, e come tale ha un significato radicato. Questo era il senso. Io non mi faccio un tatuaggio per una tradizione antichissima (che anche se fosse il tatuaggio maori o tribale riprende i significati proprio dagli originali tatuaggi delle tribù…), ma il significato proprio del tatuaggio è antico…infatti io specifico anche che nel tempo è cambiato il modo di rappresentarli, ma se un tatuaggio vuol dire “amore” anche fra cent’ anni vorrà dire quello…Non penso che sia una mancanza di rispetto…mancanza di rispetto in base a che cosa?!…Per chi!? Questa proprio nn l’ ho capita….Per quanto riguarda porta fortuna/sfortuna e il discorso che fai tu sugli stregoni non ha senso, mettersi in mano a persone che ti dicono che possono indicarti il futuro è un’ idiozia…e qui ritorniamo al significato antico che è proprio del tatuaggio. Per citare una ragazza in un post precedente: la leggenda dei tatuaggi dispari deriva dal fatto che quando i marinai partivano si facevano un tatuaggio…quando arrivavano nel porto di arrivo ne facevano un altro…quindi se tornavano indietro ne facevano un terzo ma se non tornavano a farselo voleva dire che erano morti…da qui la credenza che 2 tatuaggi non portino bene :-)…come ogni cosa anche i tatuaggi hanno storie vecchie e tramandate…stregoni…che cavolate!

  337. ben appunto sono credenze e cavolate secondo me. questi sono racconti e storielle e la gente ci crede! inoltre ho detto che chi si fa certi tatuaggi ispirati a certe popolazioni non ne fa parte e sono ridicoli. Come dici tu le danze popolari di quel popolo le devono rappresentare loro non gli altri! Comunque con i tuoi discorsi non hai cambiato nulla…. sono inutili! poi tu puoi dar un significato a un disegno se vuoi, io l’unica motivazione che posso capire è quella estetica. Puoi cercar di dar un significato profondo anche ai nei o alle cicatrici (tanto per dire) sono affari tuoi, per me però non ce l’hanno. spero sia chiaro.

  338. Io con il mio discorso non devo convincere nessuno…tanto meno te. Tanto voglio dire, non sarai tu a far smettere alla gente di farsi i tatuaggi o no. Ognuno è libero di dare un significato a ciò che vuole, questo è il mio parere, e non devo convincere nessuno. Finisco qui questa conversazione perchè sta scadendo nel ridicolo. Ad ognuno le proprie opinioni, con questo colgo l’ occasione di farti tanti auguri di buon Natale!

  339. ma a me non cambia nulla ma avevo piacere di dare il punto di vista di una persona che la pensa diversamente rispetto la totalità dei commenti qua sotto. Come ho detto uno è libero di dar i significati a quello che gli pare ma pensare che agli altri freghi qualcosa è sbagliato… Ciao auguri

  340. Ciao Clio! Bellissimo questo post,io ne ho 4 e vado a breve per il quinto! Adoro i miei tatuaggi in quanto sono tutti disegni che ho fatto io e poi portati al tatuatore, percui sono proprio miei!
    Il primo l’ho fatto a 19 anni (ora ne ho 23!) e sono due farfalle con in mezzo un cuoricino che finisce a chiave di violino, sul polso esterno! Poi sulla caviglia ho un cavalluccio marino con onde e fiori, sul fianco ho anche io un’ideogramma, l’Ai giapponese (simbolo dell’amore) con sotto una piccola coccinella, dedicato alla mia mamma che purtroppo non c’è più, e sul polso interno ho una frase della canzone dei Coldplay, Paradise, che recita “I know the sun is set to rise”. Il quinto lo farò poco più in basso dei reni, e sarà un’altra frase 😉 Dopo credo mi fermerò 🙂 ..non mi pentirò mai dei miei tatuaggi, anche se sono in posti visibili…sono parte di me e non li cancellerei mai, inoltre farmi tatuare non lo trovo così doloroso come certe persone dicono, forse ho solo trovato un tatuatore con la mano leggera, perchè io sono una fifona! Eppure ho 4 tatuaggi e ne farei altri 10 eheh 😉 Infondo se si vuole una cosa, si stringe un po’ i denti, ti dirò che preferisco mille volte un tatuaggio al…silk epil! Un bacione grande!

  341. Si, se ti dovesse servire un contatto a Trento (credo lui lavori anche a Torino o Milano) te lo posso passare. Vale la pena secondo me, se ci si sente pronte a fare anche il sacrificio e non fidarti di prezzi troppo bassi…. Farsi toccare sul viso e’ rischiosissimo!

  342. Clio ho appena letto questo post, mi piace davvero un sacco e pensavo che la tua C fosse un drago o una testa di tigre con una spirale, non c’è che dire, bellissimi! peccato per la lettera giapponese ahahahha
    a me piacerebbe tanto farmene uno, tipo la scritta ‘happiness’ sul polso (come nella foto) ma ahimè i miei non vogliono

  343. Proprio in questi giorni sto lavorando al progetto del mio terzo tatuaggio, e non vedo l’ora. Ne ho già due, e spero davvero che mai nessuna delle persone che mi conosca possa giungere a conoscenza di questo post. Ho sempre tenuto quasi a tutti nascosto il significato dei tatuaggi, sopratutto del secondo.
    Il primo tatoo l’ho fatto a 16 anni, da un anno avevo avuto un brutto incidente che mi aveva distrutta. Prima di quel giorno danzavo da quando avevo 5 anni, e beh era la mia passione più grande. Dopo l’incidente rimasi un paio di mesi in stasi, dove non si capiva bene se avrei ripreso o meno la mobilità totale della gamba. Farla in breve ho affrontato 4 operazioni in un anno, e tra la seconda e la terza ho fatto questo tatoo. Dove ho unito le cose per me più importanti.. la danza, le tre stelle rappresentanti mia mamma, mia sorella e mio fratello..e la farfalla mio padre e mia zia.
    Il secondo invece l’ho fatto esattamente un anno dopo a 17 anni, in un periodo davvero difficile. E’ una scritta in arabo antico che significa “dentro me padre”.
    E in questi giorni sto lavorando al terzo, vorrei fare un albero con una scritta sotto “The hope is in the art” oppure, se pur sbagliata “Hope in Art”.. Altrimenti una frase totalmente diversa, ma che beh prima a poi sarà mia “Ad Maiora” frase in latino che significa “Verso cose più grandi”.Sto solo ancora decidendo in quale punto del corpo, forse vorrei proprio scegliere l’avambraccio.

  344. vuoi lasciarmi la tua mail qui? così ti mando nome e numero?
    io sempre più felice del mio tatoo….

  345. Ne ho tre. Il primo è una scritta dietro la schiena sotto il collo, è una dedica, nonché frase di una canzone, per un’amica che non c’è più “Together we’re invincible”. Il secondo è un’orca disegnata da me che rappresenta il mio spirito. Il terzo è per il mio compagno, l’ho fatto quando siamo andati a vivere insieme, sempre elaborato da me “Love”. Ne vorrei tanti altri…ognuno col proprio magnifico e personalissimo significato!

  346. Sono arrivata a quattro.. e continuerò! Il primo è stato una fenice stilizzata sulla spalla destra, legato ad un periodo mio di “rinascita”.. il secondo è stata un’ancora sul polso sinistro dedicata a mia mamma.. il terzo è stata un’ aquila sul fianco con la scritta “dream and do it” e il quarto è stato di nuovo quello polso che ho modificato per includerci un cavalluccio marino (mio fratello) e un timone (mio padre).. be continued.. (spero ahahah)

  347. Forse il carattere non è scritto benissimo ma almeno in cinese ti assicuro che esiste. È 泰 si legge “tai” e significa pacifico, sicuro. Si scrive sempre insieme a un altro carattere ma in cinese antico sicuramente si usava da solo. Tatuarsi qualcosa in una lingua che non si conosce è rischioso, ma ho visto di peggio!

  348. Non ho, per ora, tatuaggi ma vorrei tanto farne almeno 1… sul polso nella parte sotto o sinistro o destro una stella sfumata dentro con il numero 3 (dentro) 😀

  349. ne ho 6 e me li rifarei tutti quanti. fanno parte di me e mi descrivono.
    davvero un bel post.
    ciao Clio !!!!

  350. Io ho due tatuaggi, e al momento il terzo non è in programma (me ne frego della diceria che devono essere per forza dispari: mio fratello mia ha spiegato da dove nasce, ma io non sono certo un marinaio!). Il primo l’ho fatto poco dopo la laurea, nel 2007, e all’inizio era un fiore tropicale con un ghirigoro sulla caviglia destra, poco sopra la sporgenza dell’osso; poi l’ho leggermente modificato allungando il ghirigoro un poco in su sulla caviglia e un poco in giù fino al collo del piede e cambiando il colore del fiore (era lilla, ma non aveva preso granchè, e allora l’ho fatto fucsia). Il secondo l’ho fatto ad aprile 2008, ed è una farfallina azzurra e gialla dietro l’orecchio sinistro. Mi piacciono di più ogni volta che li guardo, e forse proprio il fatto di vederli poco (la farfalla devo per forza guardarla allo specchio tirando su i capelli, quello sulla caviglia d’inverno non si vede da quanto sono imbacuccata) fa la sua parte. E poi quando d’estate metto le scarpe un po’ più alte, il tatuaggio sembra slanciare il piede! Mi piacciono da morire, non me ne sono per niente pentita! Se mai ce ne saranno altri, penso saranno legati a gravidanze o cose del genere!

  351. Ah, dimenticavo… per quanto riguarda la storia del dolore, quest’estate ho avuto un piccolo infortunio alle dita di un piede e hanno dovuto darmi dei punti… SENZA ANESTESIA! E vi assicuro che l’ago del tatuaggio era solletico al confronto!!! Mi vengono i brividi solo a ripensarci!

  352. Ciao Clio! =) Io per ora ho due tatuaggi, il primo che ho fatto un bel po’ di anni fà, l’iniziale del nome del mio ragazzo, zona basso ventre quindi abbastanza nascosto (ovviamente stiamo ancora insieme) =) e il secondo invece lo scorso anno, mi sono fatta tatuare sul braccio l’ impronta della zampetta del mio cagnolino Romeo. Due tatuaggi con un grande significato per me! Ho in programma anche un terzo.. ma per ora dovro’ aspettare ancora un po’.

  353. Ciao Clio!!! io per il momento ho 3 tatuaggi tutti sulla caviglia destra. Il primo l’ho fatto un pò di anni fa ed è iniziale del mio nome e quello della mia migliore amica che ormai è diventata come una sorella. Il secondo è l’anno in cui io e la mia migliore amica ci siamo conosciute ovvero quando eravamo solo delle bimbe e il terzo è il titolo di una una canzone tedesca (letzte minute) che rappresenta un momento della mia vita in cui non me ne andava bene una.
    In programma ce ne sarebbe un altro, ovvero una frase che rappresenta il mio ragazzo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here