Ciao ragazze!!

Questo è l’ultimo post dedicato ai trucchi specifici per ogni forma di occhio! Ho letto che molte di voi sono ancora in dubbio su quale sia la loro forma (argh!), ma chi invece ce l’ha incappucciato, è difficile che abbia dubbi!!

Oggi parliamo proprio di questa forma, caratterizzata dalla piega dell’occhio resa invisibile dalla particolare conformazione, e aggiungiamo infine una “sorpresa” (lo so, se avete letto il titolo non è più una sorpresa ;-)) per chi vuole correggere leggermente la posizione dei propri occhi (in dentro, in fuori, vicini, lontani)! Insomma un post bello ricco: siete pronte? 

Blake-Lively-Wallpaper-chair-family-31792131-1024-768
Mi sono stupita di quante star abbiano in realtà questo tipo di occhio!! Una di quelle davvero da copiare è Blake Lively, sempre glamour ed elegante!

Come potete immaginare, il punto ‘debole’ dell’occhio incappucciato è l’assenza quasi totale di palpebra mobile visibile e il leggero effetto ‘incastonato’ che gli dà proprio il nome di ‘incappucciato‘ (in qualche modo questo occhio è il ‘negativo’ di quello orientale). Il punto di forza sta nel fatto che lo sguardo risulta naturalmente profondo e ammaliante, e che le sopracciglia vengono messe in primo piano (ovviamente questo è un punto di forza se avete un occhio di riguardo verso le vostre sopracciglia!!).

Ma partiamo subito dalla guida di Smashbox e cerchiamo di capire come poter truccare un occhio che proprio non può puntare sulle palpebre!

Clio_hooded-eyes_How-to-apply-eye-shadow-for-your-eye-shape_Smashbox-Full-Exposure-Palette
La guida questa volta ci offre davvero il punto di partenza giusto: quel poco di palpebra che si nota vicino alle sopracciglia, va messo in risalto! Che sia giorno o sera, la definizione è la prima cosa: matita nera o ombretto scuro e matte vicino alle ciglia è quasi d’obbligo. Sopra, sfumature più chiare:  per dare tridimensionalità sfumare un colore chiaro (matte di giorno e magari shimmer la sera) dall’arco sopraccigliare fino all’angolo interno è una buona idea. Una sfumatura con un colore ‘medio’ concentrato nella parte esterna è perfetto per il giorno e per non rendere la linea scura troppo netta, la sera si può osare di più sfumandolo per tutta la palpebra.

Già da questo capiamo una cosa: la matita nera e/o un ombretto scuro e matte saranno i vostri migliori amici!! Questo è un occhio con il quale il cat-eye proprio (mi dispiace dirlo) non va, ma che è perfetto per essere definito con una texture più morbida. Lasciate perdere codine e ali, definite la palpebra e poi non proseguite la vostra linea: meglio sfumare in fuori con un ombretto dello stesso colore o leggermente più chiaro!!

Questa è una regola che, guardando le tante star che condividono con voi questa forma, è abbastanza universale: non importa l’occasione o il look finito, la linea prima definita e poi sfumata è proprio un punto fisso!

Clio_Rachel-McAdams-Wallpapers-20
Rachel McAdams è una ragazza bellissima, ma parliamo di questo eye-liner!! …Cara Rachel lascia perdere! Il cat-eye è un look già molto è difficile per chi ha la palpebra cadente, figuriamoci per chi la piega dell’occhio ce l’ha incappucciata dall’osso oculare! Nooooo!
The 2012 ESPY Awards - Backstage & Audience
Non mi convince del tutto quella codina sbiatida che ha Jessica Biel in questa foto, ma resta comunque meglio del cat-eye definito della povera Rachel!
jennifer-lawrence-oscar-makeup-h724
Decisamente meglio il look di Jennifer Lawrence, altra portatrice di occhio incappucciato! Contorno degli occhi definito e sfumato in una contenuta V, cigliozze da vendere e voilà! E’ bellissima!
Jennifer Lawrence poses at the 85th Academy Awards nominees luncheon in Beverly Hills
Stesso look per la bella e giovane Jennifer, però in versione matte e un po’ più calcato. Perfetto per la sera!

Avrete già capito che a fare il caso vostro, in generale, è lo smoky eye: vi permette di sfumare appena sopra la fine (per voi invisibile) della palpebra mobile e di spingervi leggermente sull‘osso. Ovviamente questo è un look possibile per chi ha un po’ di spazio tra le sopracciglia e l’occhio, ma riesce bene anche se la sfumatura resta abbastanza contenuta!

Clio_Karlie_Kloss_Grey_Eyeshadow
Un esempio perfetto è il look della modella Karlie Kloss: il suo smoky sembra restare incappucciato come l’occhio, sfumando un color nude e matte proprio sulla parte più sporgente dell’osso oculare. In questo modo sfrutta la forma a suo favore ed è impossibile toglierle gli occhi di dosso: brava Karlie!
"The Hunger Games" Los Angeles Premiere - Arrivals
Mi piace da morire lo smoky di Jennifer Lawrence alla premiere di The Hunger Games: definizione con il nero, sfumato con un grigio-mauve matte a sua volta portato allo shimmer nella parte alta. Bilanciamento perfetto, risultato divino!

L’idea di dover sfumare un po’ più in sù rispetto al limite classico imposto dall’incubo anni ’80 🙂 potrebbe mettere un po’ di ‘paura‘ a qualcuno. Se temete l’effetto ‘pugno in un occhio’ o Moira Orfei, basta allenarsi con colori più chiari o neutri, come l’oro o il bronzo. Attente, però, ai colori pastello…

Clio_Blake-Lively-Grace-of-Monaco-screening-Cannes-2014

blake-lively-3
Un bellissimo esempio ce lo offre sempre la nostra Blake!
Clio_Catherine-Zita-Jones-bad-makeup
NNOOOOOOO! Ma Catherine, perchè????? Ecco pensate, però: se lo stesso scempio errore lo avesse fatto con un color champagne, al massimo sarebbe risultata troppo ‘piatta’ e brillante. Una nuance matte e neutra l’avrebbe salvata dal disastro. Potete allenarvi con colori meno pericolosi prima di agguantare un ombretto verde acqua e cadere nella trappola della (comunque bellissima) Zeta-Jones…

Altro punto su cui focalizzarvi sono poi, ovviamente, le ever-green… cigliozza mozzafiato! Le star ci vanno giù pesati con le ciglia finte, voi per la vita di tutti i giorni potete limitarvi a una o due (o tre?quattro?) mani di mascara, dopo aver piegato le ciglia. Un po’ di ombretto illuminate e il gioco è fatto.

Clio_blake-lively-2010-met-ball-makeup-how-to
Ancora tu Blake? Eh, ragazze è praticamente sempre perfetta…
hayden-1
Hayden Panettiere, la star di Heroes e di Nashville, punta tutto sull’incarnato liminoso e… su ciglia lunghe e folte, soprattutto nella parte esterna dell’occhio! Immancabile resta il sottile ma definito contorno nero!!

Ma quindi? Le amanti dei colori devono buttare via palette e palettine? Mannò, tranquille! Basta cambiare…posizione! Se volete sapere che vuol dire, cliccate qui e continuate a leggere il post!