Ciao ragazze!

Questo autunno la Mac lancerà una collezione ispirata ai Simpsons, in particolare all’iconico personaggio di Marge; l’attesa è grande, ma in realtà in questi anni abbiamo già visto decine di linee di make-up ispirate a film, serie tv e cartoni. Scopriamo insieme le più originali e divertenti!

Schermata 2014-08-02 alle 23.28.39

Mac The Simpsons: non importa come sarà la qualità dei prodotti, perché il packaging è già sufficientemente meraviglioso! Simpatici anche i nail patch con i personaggi della serie.

Schermata 2014-08-02 alle 19.42.44

Urban Decay Pulp Fiction: meno scenografica e decisamente più portabile la collezione ispirata al film di Tarantino. Gli ombretti sui toni del marrone e il rossetto permettono di ricreare il look anni ’90 di Uma Thurman


Schermata 2014-08-02 alle 19.57.30 pulp-fiction

Inglot Savannah Sunset: ombretti dorati e aranciati, rossetti color corallo, toni caldi ispirati all’Africa e ai suoi tramonti… eh già, Inglot si unisce al cast de “Il Re Leone”, musical di Broadway prodotto dalla Walt Disney Company, per una limited edition tutta estiva! Immancabile l’eyeliner, per un sguardo davvero felino!

Schermata 2014-08-02 alle 20.18.01 Inglot-Savannah-Sunset-Lion-King-Collection-2014-1

Mac Maleficent: questa edizione speciale firmata Mac è stata aspettata quasi quanto il film (ed è tutto dire!)

Maleficent-IMAX-Poster mac-cosmetics-maleficent-full-line

Marks & Spencer Downton Abbey: il colosso dei supermercati inglesi M&S ha dedicato alcuni prodotti alla serie tv british più amata e acclamata dalla critica degli ultimi anni, Downton Abbey. I packaging chic e delicati richiamano l’atmosfera di inizio ‘900 che fa da sfondo alle vicende dell’aristocratica famiglia Crawley

Downton-Abbey-Cast downton-abbey-latest-beauty-range-to-launch-at-marks-and-spencer-49530_w650

Tarte True Blood: cambiamo decisamente genere con la collezione della mia amata Tarte ispirata alla serie vampiresca più splatter e trasgressiva della tv. Il pezzo forte è la mega-palette composta da 17 ombretti, matita, mascara e primer occhi, ma le tinte per guance e labbra color sangue sono ancora più suggestive!

Schermata 2014-08-02 alle 20.38.42 Schermata 2014-08-02 alle 20.38.30

Ragazze, cliccate qua per la seconda parte del post, dove troverete altri vampiri (che brillano alla luce del sole), Johnny Depp e gli Hunger Games! 🙂

219 COMMENTI

  1. Mah, le edizioni limitate mi fregano sempre: mi dico sempre di evitarle ma poi mi faccio abbindolare dal packaging 🙁 quasi sempre sono abbastanza scadenti..

  2. Beh considerando che è stata creata una limited edition per il musical del Re Leone. ..avrebbero dovuto assolutamente crearne una anche per il favoloso musical “Kinky Boots” che dal 2013 sta avendo grandissimo successo a Broadway! Chi va a New York dovrebbe vederlo è davvero strepitoso!

  3. La palette pop up è stupenda!!!! Ma forse non è molto pratica! Comunque i packaging sono molto belli ma cerco di scegliere i prodotti solo se sono validi, mi piace vederli in negozio ma non sono tentata più di tanto, anche perchè spesso hanno costi alti… Cerco sempre di fare acquisti mirati e utili, se poi il packaging è bello meglio!!! 😉

  4. Buongiornissimo Girlsssss!
    Comprerei i prodotti ispirati a Downtown Abbey perché ADORO serie!!!!!
    Mamma mia, è stupenda! Quei costumi e le ambientazioni sono una gioia per gli appassionati di storia, come me!!!! Sì non c’entra coi trucchi, ma forse prenderei quei prodottini con lo stemma…
    E che cariiiiiiiiine le confezioncine di Paul e Joe!! Alice è sempre Alice!!
    Bacissimi a tutte!

  5. non è passato molto tempo da quando pure io ero super affascinata dalle limited edition, in particolare quelle di MAC mi mandavano fuori di testa!poi ho avuto l’esperienza negativa e folle con la Venomous Villains e da allora basta le limited edition quasi non le guardo o comunque se prendo qualcosa è perché lo trovo in negozio come fosse un prodotto normale..
    tra l’altro è vero che alcune LE hanno dei prodotti non all’altezza (in particolare le LE di Essence per me sono sempre una delusione ma anche altre case) ma in altri casi i prodotti sono ottimi e poi non si trovano più e mi fa ancora più arrabbiare..ho quasi finito una matita tuo di una collezione di Estee Lauder di un bel po di anni fa e la adoravo (infatti è durata perché ho cercato di usarla poco) da una parte azzurra e dall’altra verde smeraldo i miei 2 colori preferiti oltre al nero per le matite..adesso sono diperata perché non c’e più, vero che con tutte le matite che ci sono ormai troverò i due colori (almeno simili) pero quella matita era proprio comoda anche da portare via
    :(( quindi no le collezioni non fanno per me anche se il packaging è super carino!!!

  6. Buongiorno ragazze! Ciao Clio 🙂
    I packaging di queste collezioni limitate mi piacciono moltissimo, ma difficilmente le acquisto, e se lo faccio é solo perché il prodotto all’interno mi piace da impazzire, ma anche in quel caso cerco di evitare, perché poi so che non potrò più ricomprarlo… Il linea generale quindi, per quanto siano carine, tendo a tralasciare tutte le limited edition di questo genere, non mi basta un packaging, nemmeno il più accattivante, a farmi scattare la molla dell’acquisto 🙂
    Buona giornata e buon inizio settimana a tutte! :))

  7. Bellisimo pakaging! Eleganza di altri tempi! Probabile ache anche io comprerei quelle cosine belle belle li!
    Esterina bella! Volevo prendere un telefilm in dvd da guardare in queste serate di ferie, e Downtown Abbey mi ispirava molto…
    La consigli come serie? Mi puoi fare una piccola review?
    Un bacione e buona giornata!

    Ah! -5 alle ferie!!!!!!!! 😛

  8. cascasse il mondo prendo tutta quella ispirata a pulp fiction,dovessi anche ordinare dall’australia.

  9. Anche per oggi abbiamo fatto i nostri 2 litri di bava, nn so se per Johnny, i trucchi o tutti e due ma tant’è! cmq thumbs up per queste collezioni

  10. carine queste collezioni, ma nn le acquisto quasi mai…uno xke’di solito cm dici tu, c’è più attenzione al packagin, due xke’alla fine son sempre i soliti colori….vedi ad esempio la nuova linea pulp fiction della UD…colori che sicuramente già abbiamo! cmq dai son molto carini lo stesso 🙂 Buona giornata

  11. Certe sn molto carine….altre un po pesanti!! Riguardo alla qualita nn so xke nn m e mai capitato d aquistarle!!

  12. Io non le ho mai viste in giro, forse non ho guardato con attenzione… alcune sono davvero interessanti, ma comprarerei subito quella di Alice in Wonderland… troppo carina!

  13. Mai acquistato queste limited edition: sono star convinta che, come hai ribadito più volte, sia solo marketing, puro e semplice. Vendere il più possibile ai collezionisti e poco importa se il prodotto in sé è scarso. Si punta al collezionista che probabilmente non userà mai l’ombretto o l’eye-liner particolare, magari alcuni sono uomini, ma che VUOLE quel prodotto ed è disposto a pagare fior fior di quattrini pur di averlo. Certo è che l’arma è a doppio taglio perché se puntano di più sulla confezione piuttosto che sulla qualità, se magari è il primo pezzo che compri della MAC ad esempio, quando poi lo usi e ti accorgi che il prodotto, costoso, è scadente, probabilmente ti dirai “non compro più queste cose, la marca è deludente. E ho buttato i soldi”. Detto ciò la collezione della Mac sui Simpson è divertente, carina anche quella ispirata a Downtown Abbey (telefilm che vorrei seguire, mi piacciono molto film e serie in costume) e il packaging su Alice nel paese delle meraviglie con i disegni Disney.

  14. True Blood *w*
    E per l’ennesima volta…. “Perché in Italia no?!!” Porca paletta, anzi.. Porca palette!

  15. Sul suo sito ci dovrebbero essere le T-shirt: ne volevo prendere una dozzina perché+ lo adoro!

  16. Trovo molto belle le collezioni ispirate a film o serie che riprendono diversi periodi storici..le trovo affascinanti nell’atto di truccarsi,perché ci riportano con un gesto in altri tempi e le trovo molto belle anche solo da esposizione in bagno ad esempio. .se avessi una casa cosmetica lo adotterei proprio nella collezione permanente quel tipo di packaging (come quello degli inizi del 900)…io in genere però non mi fido delle edizioni limitate, spesso scarseggiano di qualità e preferisco investire in quest’ultima piuttosto che per l’involucro…;-)

  17. Ciao Clio e ciao ragazze, i packaging di queste edizioni limitate sono veramente accattivanti e molto, molto carini e in alcune i colori sono molto belli, personalmente in ordine preferisco: Tarte-True Bloods; Marks&Spencer-Downton Abbey; Inglot-Savannah Sunset; Urban Decay-Pulp Fiction. Detto questo non ho mai comprato edizioni limitate primo perché anch’io credo che le case cosmetiche siano più attente all’apparenza e non alla qualità dei prodotti, secondo forse più importante, qualora la qualità fosse super saprei fin dall’inizio che ad un certo punto non potrei più ricomprare il prodotto. Ciao meravigliose girlss e buo inizio settimana a tutte almeno oggi qui da me si inizia con il sole!!! Baci

  18. Buondì 🙂 A me sanno solo di mega operazione marketing, specialmente quando i prodotti makeup sono quelli di sempre e cambia solo l’esterno aumentando il prezzo di tot…
    Nonostante la mia passione per alcune serie in questione, non mi attirano le limited edition perchè il prodotto in se’ sa di poco “performante”… con tutta quell’attenzione al packaging magari trascurano la qualità… mah…

  19. Fiaaaa! Mi hai letta nel pensiero! Adoro Simon’s cat! Ho i libri e i calendari :D! Sto facendo un pensierino sulle magliette 😉
    Non so se hai visto l’ultimo episodio, mi ha ricordato troppo questi due siamesi “moderni” (io preferisco i siamesi tradizionali : questi sembrano più cattivelli :-D)
    http://m.youtube.com/watch?v=WwSYm1NPHP4

  20. Io vorrei una collezione ispirata a Doctor Who, non so se qualcuno lo conosce, è una serie di fantascienza della BBC, mi piacerebbe da parte di essence, ma credo che sarei disposta a spendere anche di più per un prodotto del genere. Il mese scorso sono stata in uk, ma non ho trovato nulla, cmq spero che esca qualcosa visto che sta per andare in onda l’ultima serie e poi quest’anno ricorre il 50esimo anniversario.

  21. ciao a tutte!non ho mai comprato una LE e non mi ispirano affatto. anche se mi piacciono le confezioni e, spesso, anche i telefilm e film a cui si ispirano, trovo che sia troppo alto il rischio delusione per la qualità. se devo spendere quelle cifre, il prodotto deve essere stra collaudato! 🙂 buona giornata a tutte!

  22. Buongiorno a tutte le ragazze e a Clio :D!
    Per rispondere alla domanda, trovo alcuni packaging favolosi (Alice in Wonderland cartone animato e film, Maleficent, Downtown Abbey) ma non li comprerei perché non so mai in questi casi la qualità corrisponda alla bellezza delle confezioni (e anche perché non mi piacciono le edizioni limitate)
    Un bacione a tutte 🙂

  23. Anche io l’adoro 😀 certo però che se si ispirano alla serie youtube i colori non saranno molto vivaci !!

  24. Sono carinissime, peccato che la qualità non sia sempre al livello della marca che le produce.. io non ho mai visto nessuna di queste collezioni di persona (vivo un po’ fuori dal mondo, ho solo un paio di profumerie vicino a me) quindi non ho avuto l’impulso e l’occasione di comprarle (preferisco vedere di persona quello che compro perchè mi dà più soddisfazione) e cmq molte sono fuori dalla portata del mio portafogli, quindi… guardare e non toccare! Ahahahahh bacissimi a tutte!!! 😀

  25. Per come sono fatta io, non comprarei prodotti (in alcuni casi a prezzi stratosferici) solo per il gusto di averli…li comprerei per usarli. è per questo motivo che tra tutte queste collezioni mi piacciono soprattutto quelle che si possono davvero usare per ricreare i look dei personaggi, come ad esempio la collezione Maleficent di Mac. Quella dei Simpson, invece, non la comprerei perchè non mi interessa un makeup alla Marge e quindi non spenderei cifre astronomiche solo per una bella confezione.
    😀

  26. Io prima di leggere questo post ero per un ni alle collezioni ispirate a film o cartoni animati, ma dopo aver visto la collezione ispirata ad HUNGER GAMES ho cambiato il mio pensiero: se le collezioni si ispirano a film o cartoni che noi amiamo allora perché no, ben vengano le edizioni limitate! Purtroppo mi sono persa la collezione di HUNGER GAMES ma spero tanto che per l’uscita del prossimo film le riproporranno!

  27. Ahahahaha,l’ideale quando ti vuoi fare una doccia rilassante (ma anche quando sei di fretta :-D)

  28. Mia nonna aveva 2 siamesi femmine (di quelli tradizionali), ma almeno il loro miagolio non era così brutto 😀

  29. Generalmente snobbo queste collezioni limitate, perché mi hanno sempre dato più l’impressione di trucco-giocattolo da ragazzine e non di qualità. Razionalmente cerco la qualità e un prodotto che mi serve (ok il concetto di necessità è molto relativo), anche se per alcune il packaging è strepitoso! Ho preso da poco una palette bare minerals limited ed (non ispirata a nulla, con il packaging classico), ma perché mi piacevano quegli ombretti e basta! Devo dire che la qualità è ottima come sempre. Il packaging dell’edizione di Oz e di alice in wonderland della UD è favoloso! Se costassero poco dovrei trattenermi dal comprarle solo x sfizio!

  30. Oddio, ma dove li hanno presi ‘sti cosi scheletrici e nevrotici? Il mio siamese sealpoint buonanima era il doppio di volume, e se facevi la doccia pensava agli affari suoi.

  31. Anche Essence qualche anno fa aveva fatto un’edizione limitata ispirata al film Il grande e potente Oz! Avevo comprato l’ombretto 01 di colore verde acqua brillante e mi piace molto!

  32. MA IO NON POSSO BUTTARE VIA TANTI SOLDI PER STARE APPRESSO A TUTTE STE COLLEZIONI!! Ecco, l’ho scritto.. Alcune collezioni sono davvero adorabili comunque, come quella di Alice di Paul&Joe, anche se resto in generale dell’idea che se le possano tenere.

  33. Trovo che le edizioni limitate ispirate a film e telefilm siano un’idea molto carina ma personalmente trovo forse troppo infantili quelle dedicate ai cartoni,e comunque il prodotto anche se ispirato ad un film deve essere di qualità non deve solo avere un aspetto accattivante altrimenti non mi soddisfa.

  34. Ciao Clio! Tutte proposte sono molto carine, ma penso che non ne comprerei nemmeno una… Non vale la pena di spendere più soldi solo per la confezione! Da quando ti seguo sto attentissima alla qualità dei prodotti ed è quello l’elemento che guida i miei acquisti! è stupendo poter esibire la mia naked 2 a casa, non servono particolari confezioni! baci a tutte!

  35. Mi piacciono queste edizioni limitate però vorrei che anche la qualità dei prodotti fosse altrettanto buona. Mi piacerebbe una collezione limitata sulla sirenetta disney

  36. Buongiorno..oggi rientro al lavoro dopo le ferie matrimoniali 🙁 ok non voglio lamentarmi ma è brutto tornare al lavoro quando tutti vanno in ferie :((( Detto questo trovo molto carine queste edizioni limitate però non sono alla mia portata e se proprio decidessi di farmi un regalo opterei per un “classico” tipo un rossetto chanel o magari la tinta ysl 😛

  37. Quelle di Hunger Games sono stupendeeeeeee, sarà anche perchè LETTERALMENTE ADORO LIBRI E FILM!!! Ma non essendo una che spende e spande solo per il gusto di collezionare trucchi dubito che opterei per le edizioni limitate, a parte qualche volta da Kiko o Essence e sono anche rimasta delusa, ma se recensisci qualcosa in particolare…. allora potrei farci un pensierino 😉 Ciao Cliooooooooooooooooo!!!

  38. É una variante della razza :), sono magri per costituzione (un po’ come il gatto orientale).
    Poi che siano rompiballe é un altro conto : una delle mie principesse, il classico gatto tigrato, rompe le scatole finché non le apri la porta che dà sul terrazzo! Anche se ovviamente il miagolio é molto più dolce 😀

  39. Clioooo ma posso scrivere qui una domanda? Magari mi rispondi alle prossime 5 DOMANDE… visto che a quanto so in America ed in particolare a New York è più probabile andare in ferie durante l’anno che ad Agosto come qui, mi chiedevo, per te e Claudio anche funziona così? Oppure avete già programmato qualche vacanza per questo mese? Insomma… PROGRAMMI ESTIVI?!??!? Baciuzzzz!

  40. Ciao Emily, mi hai tolto le parole di bocca…io faccio che non guardarle le limited edition, ti innamori di quel prodotto e una volta finito…non lo trovi piú…uffa che fregatura! Buona giornata Emily!

  41. Alcune ti invogliano subito a comprarle! Anche per i colori!!! *.* come sfizio io una la Prenderei 🙂

  42. Clio! Ho scoperto che ci sono i trucchi giapponesi ispirati a sailor Moon! Tu sai per caso come sono e se sono buoni?! Perché il packaging è favoloso!!!! E mi piacerebbe prendermi qualcosa! 😀 così se sono buoni prendo un piccione con una fava! Ehehe

  43. Ciao Clio, ciao ragazze!io non ho mai comprato edizioni limitate non perchè abbia qualcosa contro ma un pò per i soldi e un pò perchè preferisco andare sul sicuro mi ritrovo sempre ad acquistare prodotti già conosciuti e in qualche modo già “collaudati”.;)alla fine è sempre e soltanto la qualità a spingermi ad acquistare un prodotto a patto che abbia un prezzo ragionevole per le mie tasche eheheh!ad essere sincera non sono attratta da nessuna di queste ad eccezione di quella di Estèe Lauder la trovo molto elegante e raffinata e tra l’altro Mad men è una di quelle serie che ho programmato di guardare qust’estate.Buon inizio settimana a tutte un Bacio:**

  44. Ciao!! Mi piacciono un casino i packaging delle collezioni limitate (soprattutto se sono come quella di Alice di Paul and Joe!!!). Tuttavia non credo che le comprerei: sono una tipa abitudinale e se mi piace qualcosa e se gli giuro amore allora è per sempre (XD!!) quindi DEVO ricomprare quel prodotto per tutta la vita. C’è da dire che potrei fare un’eccezione per una collezione su Hunger Games della Urban Decay o della MAC

  45. Buongiorno! Alcune L.E, le trovo carine, altre eccessive ..ad esempio quella Mac sui Simpson non mi ispira un briciolo di fiducia, la trovo troppo infantile…prime impressioni a parte, difficilmente faccio questo genere di acquisti…
    Senza stare troppo a pensare, se fossi nello staff Mac, io ne farei una ispirata alle principesse Disney… Jasmine, la Sirenetta, Pocahontas, ecc ecc.. Questa forse mi attirerebbe da morire!!!!! 🙂

  46. Io ho le due palette di UD ispirate al mago di Oz e devo dire che le adoro. Soprattutto la Glinda ha dei colori un po’ più fuori da comune. UD non sbaglia un colpo con le sue palettes di ombretti!
    Della Maleficent di Mac ho preso solo la Sculpt per il contouring perché, essendo un prodotto Pro, normalmente lo vendono solo in cialda.
    La collezione Simpson mi intriga per il packaging ma i prodotti non mi entusiasmano…

  47. Anche il mio! Sai che ora è uscito un libro che è l’adattamento di una sceneggiatura mai registrato dei primissimi episodi a colori? Io lo sto leggendo, du chiama Shada (l’avventura perduta di Douglas Adams)

  48. Sì, non è male, solo che non mi sta molto simpatica la sua compagna, è una Signora del tempo, un po’ saputella.

  49. Devo ammmettere che non ho visto tutte le serie e non per intero.. Recupererò presto.. 😀 Ma David Tennant è David Tennant e non si può non amarlo.. *_* <3

  50. bè vedrò di trovarlo! il mese scorso ho comprato una tazza con sopra disegnato il tardis,se dentro metti qualcosa di caldo (tè,acqua,cioccolata ecc) sparisce e compare dall’altra parte della tazza su cui è raffigurato lo spazio *_*

  51. Le confezioni sono molto belle, piene di effetti e di immagini allettanti. Penso siano adatte a collezioniste (es quella di Alice con il pop up). Per motivi di spazio e di soldi opto per i prodotti utili, però se ci fosse qualcosa ispirato a “Once upon a time”……

  52. Oh sì, quelle tazze sono fantastiche!
    Sai che sul sito della BBC vendono tutto a tema DW? C’è anche il diario scolastico, tutti i cacciavite sonici e anche una penna fatta a forma di cacciavite sonico.

  53. i cacciaviti li ho entrambi! però sono pile (quindi uno fa luce verde e l’altro azzurra!) bellissimi però non sono veritieri perchè non sono “estraibili” diciamo come i veri ** sono le mie torce quando la notte vado a far pipì. mi ha fottuto il cervello sta serie.

  54. Ommmioddio. Mi sono persa quelle della Essence quando uscirono i film! Bellissime poi quelle di Maleficent della MAC e quella di Downtown Abbey…
    Cliuzza non sapevo che fossi una fan di Hunger Games! Io non sto piu nella pelle dopo aver visto il trailer di MockingJay! (ovviamente i libri li ho letti e riletti da un pezzo…) Ma…le collezioni ispirate ai distretti di Covergirl si trovano ancora? Dove?

  55. Buongiorno a tutte! Ma che figata è la palette di Alice della UD??? Alcune mi sembrano niente di che, quella di Pulp mi sembra una mezza delusione già dal packaging. ..altre sono più carine, altre meno. Non ne ho nemmeno una, anche e soprattutto per questioni economiche: se devo comprare un prodotto deve essere buono e devo poterlo ricomprare…la LE la vedo come un di più che ora come ora non posso permettermi!!
    Comunque, se decidessero di fare una LE sul signore degli anelli, MIA tutta la vita, anche se ormai è passato il trend e non credo la faranno (o l hanno fatta e me la sono persa. Capacissima)

  56. A me piacciono le LE dedicate ai film e serie televisive, io tendo ad acquistarle solo se i prodotti mi piacciono veramente; ad esempio quando è uscita la collezione di Maleficent ho adorato i packacing ma non mi hanno fatto impazzire così tanto i prodotti da volerli comprare, mentre una palette come quella di Glida del mago di oz mi sono entusiasmata e l’ho acquistata. Mi piacerebbe che a volte, creando queste LE, facessero dei prodotti davvero WOW! Colori strani (come il gloss giallo di Marge) o comunque che siano qualcosa di davvero particolare.

  57. Cliuzza sarebbe mooolto interessante vedere dei tutorial ispirati ai vari telefilm esnBeverlu Hills 90210 …. sex in the city …..dallas …. ecc…. kisssss

  58. Once upon a time lo amo! Sicuramente una palettina ispirata a Regina.. Certo è che sono trucchi normalissimi..

  59. Mi ci è voluto un po’ per capire che le LE non sono altro che una trovata commerciale. Eh sì, all’inizio pensavo: “Lo devo prendere! Sarà sicuramente diverso e migliore rispetto alla linea permanente!” quando invece la qualità è sempre la solita, e alla fine pago di più solo per il packaging diverso. Non ho mai speso grandi cifre, ma ad esempio tutte le volte che vedevo uno stand Essence mezzo vuoto con la LE finita, ci rimanevo male. Adesso non mi interessa più niente. Certo, sono carine (fra quelle che hai elencato mi piace quella di Alice nel Paese delle Meraviglie di Paul & Joe, oppure quella ispirata a Mad Man…ma non le compro!

  60. Preferisco la qualità, del packaging o delle edizioni limitate non mi importa nulla. Se il prodotto è “buono” lo acquisto, limit edition o no. Sinceramente non capisco tutta questa importanza data al packaging se poi il prodotto è scadente o non all’altezza.
    Ok l’occhio vuole la sua parte ma non fino a questo punto.

  61. sicuramente hanno dei packing molto accattivanti/simpatici ma trovo soprattutto alcuni ombretti un pò “immettibili” nel quotidiano.
    sicuramente un sex and the city lo comprerei al volo =)

  62. Io comprerei le edizioni imitate solo per il loro packaging alla fine, come hai detto tu Clio, i prodotti all’interno potrebbero essere scarsi rispetto a quelli di una collezione permanente. Quella che mi ispira di più è la collezione ispirata a true blood! La tinta labbra e il blush devono essere fantastici *w*

  63. Haha io ho un problema di fondo… ho 21 anni ma per quel che riguarda il mondo del cinema e della televisione sono rimasta bloccata nel mondo delle quindicenni 😉
    quindi adoro tutte queste cose a tema film o cartone animato, certo se poi si parla di prodotti validi o molto validi si unisce l’utile al dilettevole, quindi perfetto 🙂
    un abbraccio

  64. Secondo me quella di Covergirl ispirata a Hunger Games è stata una mossa eccellente: magari i prodotti non sono nulla di speciale ma il makeup è forse IL punto forte di quel film, oltre ai costumi, quindi hanno colto un’ottima occasione a sfruttarlo 🙂

  65. Non conosco il marchio Paul & Joe ma quella limited edition di Alice in wonderland è bellissima!!Le batte tutte in fatti di packaging e tra tutte è una delle poche che mi piacerebbe avere e conservare

  66. Essendo Pulp Fiction il mio film preferito, vorrei tanto la palette di ombretti… anche perché mi sembrano tutti opachi, per mia gioia! *_* per il resto… non so Clio, concordo con te, spesso nelle limited editions viene curato solo il packaging, anche se a volte si è fortunate e si trovano cose carine 🙂 bacioni!

  67. Trovo queste Limited edition, simpatiche e carine…
    Ma adoro quelle retrò, delle serie anni 60 …
    Per cui spenderei per le edition retrò, ma non spenderei per le collezioni ispirate ai fil m horror e fantastici. Quelle comprerei solo Essence o Nxy…
    Cero Mac dei Simpson ci sta e anche il rouge Maleficient…

  68. Sinceramente anche se sono da sempre grande fan dei simpson non comprerei MAI del makeup dedicato a marge… I simpson sono “la famiglia volgarotta e strmaba d’america” e non so, non mi ispirerebbe mai del makeup “promosso” da marge! È ovviamente tutta influenza mediatica ma oggettivamente se dovessimo scegliere tra una palette in stile marge ed una in stile malefica quante sceglieremmo la prima? 😛

  69. Io sono follemente innamorata di questa limited edition di Elf…
    Oltre a tutto quello che c’è in foto ci sono anche ciglia finte e vari astuccini, la amo *—* Forse il mio amore dipende anche dalla mia ossessione per Ariel,ma non so,la trovo bellissima *—*
    La stessa collezione c’è anche di Biancaneve :*

  70. Io sono follemente innamorata di questa limited edition di Elf…
    Oltre a tutto quello che c’è in foto ci sono anche ciglia finte e vari astuccini, la amo *—* Forse il mio amore dipende anche dalla mia ossessione per Ariel,ma non so,la trovo bellissima *—*

  71. Concordo sul fatto che le case cosmetiche diano più spazio all’apparenza ed all’immagine che alla qualità dei prodotti.. oltretutto queste limited edition speciali costano anche parecchio! Vabbe che son carine.. ma devono essere anche valide!

  72. OMMIODDIO la mia infanzia è stata segnata da Sailor Moon! avevo gli orecchini, lo scettro, videocassette, il costume di carnevale e OVVIAMENTE i due fermagli per farmi i codini!!! Più svariate bambole con stivaloni e gonnellina blu :)….
    (si tutto ciò è patetico 🙂 )

  73. Beh il trucco più evidente è quello di Regina, dentro e fuori Storybrooke le altre donzelle non hanno un particolare make up, anzi..

  74. Mi piace il cofanetto di Alice in Wonderland di Urban Decay…quando uscirà in vendita? o è già uscito? e quello di Estee Lauder.

  75. No per niente patetico!!
    Anzi!! XD
    Io avevo invece il carillon a forma di stella! Che c’è nella prima serie! 😀
    Cosa invidiavo il costume da sailor moon!! Inoltre avevo anche la barbie sailor moon.. Avevo chiesto a Santa Lucia quella che parlava ma mi arrivó quella normale.. Tristissima…
    Ihihi

  76. Sn d’ accordo con te. Il packaging è bellissimo. Ma spesso la qualità dei prodotti meno. Comprerei qst tipo di prodotti solo x avere il packaging del mio film o cartone preferito x esporre l’ astuccio in camere o in bagno.

  77. ad una mia amica abbiamo regalato la palettina di sinistra del grande e potente oz di urban decay: rispetto alla altre palette era molto più economica, senza contare che conteneva, se non sbaglio, anche una mini size (ma non poi così mini) di una matita per occhi ed una per labbra… e la qualità era esattamente identica a quella dei prodotti della linea permanente! inoltre le cialdine erano estraibili e sostituibili con quelle singole sempre della linea permanente

  78. Ciao tesorino!!! yeeeee ferie in arrivooooo! che bello!!!
    Sìììì te la consiglio veramente, specie se ti piacciono le ambientazioni storiche, che in questo telefilm è qualcosa da piangere, talmente è perfetta.
    Della storia mi piaceva la contrapposizione tra i ceti sociali e il fatto che il downstairs è ricco e denso di avvenimenti tanto quanto l’upstairs, ma ciò che mi rapiva ogni volta erano i costumi, gli accessori, gli arredi, il trucco scenico, no guarda, mi mandava in visibilio! Spesso nemmeno mi accorgevo dei dialoghi (tra l’altro bellissimi! qualcosa l’ho sentito…hehehehe) o degli intrecci, talmente ero presa a guardare ogni particolare dell’epoca!
    Visto che a fare i riassunti sono una capra, ti rimando alla cara Wiki !!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Downton_Abbey
    Ti riporto anche una piccolissima descrizione dal web “Downton Abbey mi ha colpito per la cura. Tanta bellezza è un messaggio per la nostra società, che è sciatta: quella era una società dove la cura della casa e delle persone – rispettate sia upstairs che downstairs – è centrale. È ciò di cui sentiamo nostalgia”.
    Bacisssssimi!!!!!!!!!!!!!!!!

  79. bellissime *.* specialmente quelle su alice!! penso che se mai me lo potrò permettere me lo toglierò qualcuno di questi sfizi =P

  80. Vivendo in Germania sono riuscita a prendere praticamente tutta la Breaking Dawn Edition di Essence. Una parte l’ho regalata a mia cognata, fan sfegatata della saga di Twilight. Per me ho tenuto solo il blush, rosso acceso…insomma non proprio portabile.

  81. Woooow alcune sono proprio carine! Mi sono piaciuti tantissimo i rossetti di Alice versione cartone 🙂 bel post anche questo Clio 😉

  82. anche a me è piaciuta quella di Alice, anche se la storia non mi piace, il prodotto è davvero carino. Ma dove si compra questa marca?

  83. A me piace moltissimo quella ispirata a pulp fiction, adoro Huma, adoro Tarantino ed adoro quel film!

  84. Mannaggia io me le sono sempre perse queste limited edition >.< ps: Clio che ne diresti di fare un coolspotting a tema telefilm/serie tv? Un abbraccio!

  85. Ah, se solo potessi prenderle tutte! Anche se facessero schifo credo che si arrivi a desiderarle soprattutto per il packaging! Di sicuro prenderei quelle ispirate a Downton Abbey, Alice di Paul & Joe, Mad Men e The Hunger Games: anche solo per averle lì e compiacermi ogni giorno di guardarle e ammirarle! XD

  86. Per forza!!!! Sto correggendo le equivalenze che ha fatto mio figlio sabato….aiutooooooo!!!!! mi viene voglia di piantare qui tutto e andare a fare un giro!!Sarà che la matematica me l’hanno sempre fatta odiare??? Sicuramente si…che dire a me non piacciono tanto i numeri (anche se bisogna farci i conti tutti i giorni), ma i colori!!!!!! Baci

  87. Hunger Games, Downton Abbey e Alice in Wonderland le più belle!
    Apprezzatissima la scelta di mettere un personaggio del film per ogni “set” di makeup, di Covergirl, così possiamo scegliere anche in base alla nostra somiglianza con la suddetta attrice (come tratti o skin tone etc.) 😛

  88. Quella della inglot ha colori interessanti! In generale però non sono una grande fan di queste edizioni…

  89. post meraviglioso, GRAZIE Clio!!!Mi piacciono tantissimo le collezioni ispirate ai film…in particolare l’ultima di covergirl ispirata ad Hunger Games la trovo superlativa, così come i make-up realizzati con i vari prodotti. Ho adorato i primi 2 film e non vedo l’ora che esca il terzo!

  90. Boh a me non interessano per nulla questa cose. Del packaging mi importa poco, a meno che non sia proprio terribile e scarso, e allora lo evito. Poi trovo che i prodotti proposti in queste linee siano poco portabili e troppo strani. Diciamo che queste cose vanno bene più che altro come idee regalo quando uno è disperato! XD

  91. A me le limited editions fanno impazzire! Non so i packaging così curati che riprendono i film o i cartoni! Comprerei tutto…e a proposito di limited edition quella di alice in wonderland di urban decay qualcuna sa se per caso è ancora disponibile da qualche parte?

  92. Ragazze, avete visto quanti prodotti stanno per abbandonare casa Essence? Tra i tanti anche la mia adorata base per smalti 24/7 e i crystal eyeliner… però i nuovi prodotti mi fanno venire l’acquolina in bocca! I matitoni/correttori, i lucidalabbra effect, la famosa matita per labbra trasparente e i mascara… Non vedo l’ora!

  93. infatti la qualità è la prima cosa! Non mi interessa avere una scatolina carina che sta in bagno a prendere polvere! XD

  94. mi piacerebbe una collezione ispirata a doctor who! con packaging a forma di tardis e dalek 🙂

  95. Io sono riuscita ad accaparrarmi la palette ispirata a DARK SHADOWS (adoro Tim Burton) e devo dire che è uno dei migliori acquisti che abbia mai fatto…sopitamente se compro un’edizione limitata è quasi solo per il packaging…ma questa è assolutamente versatile, dopo essermi fatta coraggio ed averla “intaccata” ora è la mia palette da viaggio preferita!

  96. Oddioooooo! Non sapevo della collezione di Downton Abbey! Corro a corrompere qualche amica inglese per spedirmela 😉

  97. Può essere che hai dedicato un post a questo argomento poco tempo fa? Forse era su MAC… cmq, mi fa sempre piacere anche xk questo è molto più ricco di quello…
    Ti dirò non sto molto attenta ai pack, voglio la qualità in un prodotto e la bellezza di quest’ultimo la pretendo nella pigmentazione, nella particolarità dei colori, non certo nel pack!!!!
    Un bacio a Cliuzza nostra e a tutte le Cliettine

  98. Adoro le trasposizioni in telefilm dei romanzi storici!
    Penso di farmi questo regalino!
    Se ti piace questo genere, ti consiglio di guardare la effe, spesso danno i “classici in tv” e sono tutti film tv a puntate di bellissimi romanzi, io ho adorato Nord e Sud, ambientato nell’Inghilterra della rivoluzione industriale, oppure Orgoglio e pregiudizio della bbc, anche questo fantastico! Una cura nei dettagli anche dell’abbigliamento strepitosi!
    Pensa, che qualche anno fa sono stata a Bath, in Inghilterra, ed ho visto una mostra su Jane Austen, ed una parte raccoglieva tantissimi abiti di scena dei film ripresi dai suoi romanzi!

  99. Ciao a tutte! 🙂
    Sono molto particolari queste collezioni ed hanno packaging molto curati, però ho sempre il timore che come tutte le limited edition, non abbiano la stessa quantità dei prodotti permanenti!
    Quindi per ora mi limito a guardarle!
    Buona serata a tutte! 🙂

  100. La serie dedicata alla serie di Downton Abbey mi sembra abbia un packaging delizioso e retro!

  101. A me piacciono quelle di Pull Fiction e anche del Re Leone. Non sarebbe male una linea dedicata alla danza con ballerine , tutu’ e scarpette …dato che sono un’appassionata e un’allieva. Ciao a tutte !

  102. Dovresti parlare anche delle collezioni firmate dai cantanti, come quella di Rihanna per la MAC,quella di Justin Bieber della essence o quella di Rita Ora per la rimmel 🙂

  103. Già Sonia! Mi è capitato qualche volta e sai che nervi!! Per fortuna non sono patita di serie tv, personaggi cartoons o altro per cui riesco ad evitare tranquillamente 🙂 certo magari se uscisse una linea dedicata a Mafalda potrei vacillare un po’, ma cercherei di resistere 😉
    Bacio!

  104. trovo queste linee francamente inutili…se a qcuna di noi interessa un make da riprodurre non è mica necessario comprarsi quella fattapposta,che peraltro costerà anche di più….si comprano i prodotti normalmente reperibili…mi sembra una trovata molto commerciale e molto” american style “….l’esempio massimo secondo me è Maleficient…..

  105. Molto belli ma la qualità non è sempre la migliore , detto questo sono la prima a comprarli

  106. La linea della Mac ispirata ai Simpson non mi sembra granché. Sembra più che altro adatta alle ragazzine

  107. che belle clio!!!!! ce ne sono alcune davvero molto belle come colori ad esempio:
    – inglot- Savannah sunset,
    – nyx – dark shadows
    – urban decay- alice in the wonderland
    – urban decay – il grande e potente oz
    – convergirl – hunter games
    poi molte altre le prenderei solo x collezione senza necessariamente usarle…. ma queste che qui ho elencato sono secondo me colori molto belli e che se il prodotto e buono si puo adattare anche a trucchi meno stravaganti….
    ma clio te credi che in italia queste collezioni si possano trovare? se si per la precisione a Torino?! ne ho proposte alcune x un futuro regalo x me ai miei che nn sanno mai cosa regalarmi… 😛

  108. Sailor moooon amica Saaaailor mooon! Ehehe dovrebbe essere un pezzetto della sigla! La adoravo alla follia, mi vestivo come lei, avevo scettro, cuore magico e annessi vari! Avrò consumato non so quante betterie con quello scettro che suonava, aveva le lucine e penso che di notte rassettasse anche la mia camera ahahaha 😀 ecco, se non si fosse capito, la aquisterei subito la linea di Sailor Moon 🙂 grazie Sarina per avermi fatto scoprire questa cosa fantastica! Baciii! 🙂

  109. Anche a me piace tantissimissimo! La prima serie l’ha guardata 3 volte credo eheheh tra un po’ consumo i dvd XD e Matthew poi…aaah il principe azzurro praticamente! 🙂 🙂 la 3a serie infatti stavo x collassare…cmq i prodottini sembrano molto carini, pensa che ci sono anche gli smaltini con lo stemma, troppo bellini 🙂

  110. Queste linee sono semplicemente splendide….è un mix di tante arti diverse. Anche se non ho mai visto alcune delle fiction, le collezioni risultano molto affascinanti. Ad esempio la serie vampiresca true bloods, non l’ho mai vista, ma è cmq interessante il fatto che abbiano fatto un blush e un rossetto color sangue! Insomma attirerebbe l’attenzione anche di una “non addetta ai lavori” 🙂
    Purtroppo non ho mai visto dal vivo queste serie limitate, a parte le 2 della Essence, perchè Sephora della mia città non è fornitissimo e Mac non si vede nemmeno col binocolo ehehe 🙂 ad ogni modo, se potessi trovare i prodotti dei Simpson, mi piacerebbe la palette sui toni del blu e i nail patch! Delle altre serie, mi tufferei su Downton Abbey e Hunger games. Mi piacerebbe se esistessero i trucchi ispirati alle principesse Disney…Jasmineeee *.* o forse esistono e io non ne so nulla ahahha 🙂 baciii!

  111. Ahahah figurati!! Mi sono esaltata un casino anche io quando l’ho scoperto per caso! Non ci credevo!
    Volevo ritirare fuori tutti i miei accessori di sailor moon! Ahaha saranno in garage…
    Baci!!

  112. Sono film e telefilm che non mi piacciono molto… L’unico carino secondo me è quel del Re Leone o quello di Alice di Paul & Joe… Mi piacerebbe una limited edition ispirata ad Arrow o a Game of Throne 😀

  113. Eheh guarda io mi sono fatta scaricare la quinta stagione che non me la ricordo! Non appena ho tempo me la guardo!! 😛

  114. Thank’s… danke schon …. so che su dallas anni 80′ ci sarebbe da stendere un velo pietoso … sul make-up e soprattutto sulle acconciature. …..aiutooooo panico …. per fortuna ero piccolissima negli anni 80′ ehehehehh palla da disco a pallaway come make-up …. come se non ci fosse un domani eheehh kiss

  115. Noo davvero? Che bello! Appena avrò tempo, darò un occhio su youtube se x caso si trova qualcosa in italiano 😉 baciii!

  116. Ho cercato un pò e si compra online da diversi siti oppure in centri commerciali di lusso come Harrods a Londra…I costi infatti sono un pò altini…è un marchio che non fa solo cosmesi ma anche vestiario ed accessori.direi che sono curiosa di provarli ma probabilmente per ora questo marchio rimane solo nella wishlist! 🙂

  117. Ma povera cara!!! sei sopravvissuta???
    oddio…non parliamo di matematica, lo so, si dice sempre, ma è sempre vero: HO ANCORA GLI INCUBI!!!!
    buon lunedì tesorino!!!!!
    tantissimi bacisssss

  118. Luisina!!! niente da fare, siamo sisters…!
    e me lo chiedi se mi piacciono queste cose???? ahahahahah
    LE ADORO!!! ottimo consiglio per la effe…GRAZIE!!
    ah già, ora che mi ci fai pensare, su la effe ho visto “Mildred Pierce” con Kate Winslet, non c’entra niente col discorso “storia antica” (è ambientato negli anni ’40 mi sembra), ma se ti capita GUARDALO! è bellissimo!!! molto meglio della prima versione con Joan Crawford perché più fedele al libro, Kate ti fa rizzare i peli ti giuro (così sono pronti per la lametta) talmente è intensa, musica stupenda, scenografia incredibile!
    beh, insomma, sono IMPAZZITA.
    uuuuuu, che bello!!! sei stata a Bath? ma Bath Bath?? quella dove andava Georgiana Spencer a curarsi?
    mamma mia, deve essere stata una bellissima esperienza!!!!
    brava Luisella mia! che belle le foto! mettile su instagram!
    milioni di bacetttttttiniiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  119. Non ci crederai, ma Mildred Pierce lo ho visto pure io!
    Belllissimo! Ho adorato quello sceneggiato, Kate Winslet è di una bravura scoinvolgente, si è ambientato tra gli anni ’30 e ’40!
    Si, quella Bath li! Le foto purtroppo le ho in versione “cartacea”, e dopo il trasloco non so più che fine hanno fatto… se nei prossimi giorni sono ispirata a mettere a posto e le ritrovo le posto! :-*

  120. noooo! non ci posso credere infatti!!! eheheheh
    ufffaaaaa, peccato che non l’abbiano più ridato, e non lo trovo nemmeno in dvd!
    tranquilla per le foto, si sa che è più facile andare in Australia piuttosto che trovare la forza di mettere a posto casa!!!
    prima o poi spunteranno da sole!!!
    bacissimi

  121. Penso che in questi mesi stiano ridando tutti gli sceneggiati già trasmessi… domenica sera c’era l’ultima puntata di orgoglio e pregiudizio.. WOW…
    Quindi penso che via via riprogrammino tutto il già fatto!
    Adesso sto pensando di cominciare a mandare mail sistematicamente per chiedere di far diventare questo appuntamento fisso, e magari di trasmettere più varietà di questi film!
    Ricordo con piacere che qualche anno fa su rete 4 trasmettevano le avventure del capitano Hornblower, io mi sono presa anche dei libri, ma con la mia solita fortuna sono riuscita a trovare solo il primo volume ed il terzo… ed il secondo ora come ora si trova solo in cofanetto assieme agli altri due….

  122. Sono bellissime!! Qualcuno sa se quelle di urban decay e di paul&joe sono reperibili in Italia? Grazieee! :))

  123. È un antieroe… un capitano della Regia Marina Britannica, e questi romanzi di Cecil Scott Forester raccontano le avventure e la carriera di questo personaggio..
    Inizia con un ragazzino che si imbarca per la prima volta su una nave, e ti sembra di essere lì! Ottima narrazione…
    POI! QUESTI LI DEVI ASSOLUTISSIMAMENTE LEGGERE Il cavaliere d’inverno, il giardino d’estate e tatiana e alexander.. è una trilogia di Paulina Simmons, che racconta le vicende di una coppia Tatiana e Alexader… durante la seconda guerra mondiale, il primo volume è ambientato a Leningrado durante l’assedio, mammamia, io lo ho letto in agosto e mi venivano i brividi di freddo!
    Se ti piacciono i romanzi tipo storico, o comunque ambientati in situazioni verosimili, fanno al caso tuo! e già ti avverto: ti innamorerai del protagonista, chiedendoti, ma perché di uomini così non ce ne sono più? O se ci sono sono pochi pochi…

  124. 😀
    Io li sto facendo leggere a delle colleghe… il primo ed il secondo volume sono fantasticissimi!
    Il terzo secondo me poteva anche non scriverlo, ma ha un bell’epilogo!
    Se poi decidi di leggerli, fammi sapere!

  125. Grazie mille, sei stata gentilissima. In effetti ho dato un’occhiata anche io. Hai ragione è un marchio abbastanza costoso. Ho trovato anche l’edizione speciale di Alice in Asos ma era esaurita.

  126. Mmmh ho avuto reazioni diverse a questo post: quando ho visto quelle di breaking dawn ho pensato “da esaltati!” mentre poi con quelle di Alice nel paese delle meraviglie ho pensato che tutto sommato è un classico,quindi ci può stare!
    Non so se mi sono spiegata XD
    Credo che quelle fatte sulla moda del momento siano un pò inutili,da esaltati,e da tenere in bella vista,al limite.
    Mentre magari quelle di cose classiche sono più interessanti.
    Però non credo le comprerei… a meno che non sia una cosa che proprio mi fa impazzire e sia un prodotto di qualità!

  127. Io le trovo stupende:) A proposito di queste collezioni, qualcuna sa dove e se è possibile reperire la collezione limitata Mac dedicata ai cattivi Disney? Mannaggia a me che me la feci sfuggire ! Grazie, un abbraccio a tutte

  128. Io ho preso la cipria! (quella in foto).
    La confezione è stupenda! *__* Però non oso usare la cipria XD
    Ci sono anche gli eyeliner. ^^

  129. Davvero?? Bellissimo!!
    Ma come mai non hai provato a usarlo?? Per non rovinarlo o perché non ti fidi come prodotto? 😀

  130. Per non rovinarlo! Eheh XD
    Io comunque ho già una cipria ottima che uso sempre (una della Neve), quindi non mi serviva come cipria. Ma era così bella che dovevo per forza prenderla! *_*
    Adesso ne hanno fatta una nuova con la spilla del nuovo anime, Crystal.
    Gli eyeliner invece non li ho presi, perché il packaging non mi attirava più di tanto.
    Ho preso invece il rossetto a forma di scettro lunare! *_*
    Questo:
    http://s3-us-west-1.amazonaws.com/static.brit.co/wp-content/uploads/2014/01/28_sailormoon.jpg

  131. Oh mamma mia che teneri *__*
    Ahahah rompono un po’, però sono tanto dolci <3
    Questi sono dei normali Siamesi di razza. Quelli che tu chiami "tradizionali" si chiamano Thai ^-^
    Tutti i Siamesi adesso sono così, anzi, sono così da parecchio tempo. Li hanno iniziati ad estremizzare qualche decennio fa arrivando alla forma fisica attuale che è rimasta così da parecchi anni (li ho visti 15 anni fa ed erano così).
    Purtroppo questo ha portato alla "scomparsa" del tipo di siamese originale, così hanno fatto il Thai che ha le stesse caratteristiche del siamese di qualche decennio fa.
    A me personalmente non piacciono molto i Siamesi, sono troppo sottili e la faccia se la vedi dal vivo è un po' troppo estremizzata.
    I Thai invece li trovo molto carini ^-^
    Ma i miei preferiti sono i Tonkinesi, come la mia micia *_*

  132. La mia gatta è una Tonkinese ed ha più o meno quel miagolio ^^
    Un po’ più alto (più simile al gattino piccolo), però è un miagolio bello “strong” XD
    A me piace tantissimo *_*
    Anzi, mi fa strano vedere dei gatti enormi fare quel miagolio appena percettibile e con un tono altissimo XD

  133. Li ho presi al Lucca Comics nello stand ufficiale della Bandai, la ditta che si occupa di questi prodotti. ^-^
    In generale puoi trovare i prodotti di Sailor Moon sui siti giapponesi come Nippon Yasan, Big In Japan (che però li finisce quasi subito), JList, HobbyLinkJapan, Amiami.
    Oppure in alcuni siti italiani; trovi l’elenco in una nota su facebook (qui: https://www.facebook.com/SailorMoonWorld.it/notes?ref=page_internal )
    Io ho comprato sia da Big In Japan sia da Nippon Yasan e mi sono trovata benissimo! *_*

    Per i costi la cipria l’ho pagata 35 euro allo stand Bandai, perché quello era il prezzo ufficiale; però è molto ricercata, quindi il prezzo è aumentato molto! Il rossetto invece l’ho pagato 16 euro.

  134. Cavoli! Ho sempre sognato andarci al Lucca Comics! Prima o poi allora ci dovrò andare sicuramente!
    Grazie mille Elisabetta!!!!

  135. Prego! ^o^
    Il Lucca Comics è bellissimo! *-* Anche se ti sconsiglio di comprare cose di Sailor Moon da stand normali, perché purtroppo ci sono molti tarocchi! (venduti anche a prezzi non proprio bassi) >__<

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here