Ciao ragazze!!

Oggi parliamo di drastici cambiamenti di capelli… al contrario! Mi spiego: di solito quando decidiamo di cambiare look, andiamo dal parrucchiere e tagliamo via gran parte della nostra chioma…ma quando invece la si vuol far ricrescere? Poco male se partiamo da un caschetto, ma che mi dite di pixie cut, side cut (dicasi, la testa per metà o comunque con una sezione rasata) e frange e ciuffi?

La ricrescita in quei casi passa sempre da alcune fasi “problematiche”: scopriamole insieme e vediamo a quali strategie ricorrere per essere a posto anche durante i periodi intermedi!! image Questo post, oltre ad aiutare chi vuole farsi ricrescere i capelli dopo aver avuto il cosiddetto “colpo di testa”, spero serva anche a chi sta pensando di tagliarli, ma ha paura, appunto, del “dopo”. Partiamo subito!!

1) IL SIDECUT o rasatura laterale

Ne abbiamo da poco fatto cenno sul post sui tagli che hanno fatto storia, ma qui entriamo un po’ più nel dettaglio. Il trend, che si era già diffuso negli anni ’80, è stato senza dubbio (ri)lanciato tra il 2008 e il 2011 dalla modella Alice Dellal, diventata in quel periodo testimonial prima di Mango e poi di Chanel e famosa appunto per il suo stile ‘rock’ caratterizzato da metà testa rasata e l’altra metà con lunghe onde bionde.

alice dellal
Alice, nella pubblicità che l’ha resa supercelebre.

Il look è stato poi ‘copiato’ da tantissime altre celebrities e si è molto diffuso anche tra le comuni mortali! Ho visto però forse più ragazze con una piccola sezione di testa (tipo Miley Cyrus) piuttosto che ragazze con la metà completa rasata, ma per la ricrescita poco cambia. Miley-Cyrus

avril_lavigne_black_blouse_top
Sidecut, mesches verdi acide e fucsia, perline nei capelli… Avril non sapeva più che mettersi in testa!! Ha ripreso tutti i colori nel trucco un po’ a macchia di colore, occhialoni da nerd e abbigliamento basic. Che dite, sì o no?
sidecut
Di Natalie Dormer abbiamo appena parlato, qui!!
rihanna-side-cut-long-hair-1832304
Anche Rihanna non porta la rasatura fino alla nuca, rasando solo una sezione
12336-rosario-dawson-s-half-hawk-hairstyle-is-592x0-1
Anche la bellissima Rosario Dawson cede alla tentazione rock ;)

Bene, per far ricrescere questo taglio, c’è una sola opzione: coprire la sezione rasata che vogliamo far ricrescere. Quando questa infatti inizierà ad essere di 3-5 cm circa sarà proprio bruttina da vedere se non sapientemente coperta. Per non entrare in un loop infinito consiglierei, una volta che i capelli sono arrivati quasi alle spalle, di tagliarli tutti in modo da pareggiarli in un caschetto, ma queste sono scelte, eheheh!

Coprire significa semplicemente spostare la riga!!! La cosa migliore è alzarla leggermente rispetto alla rasatura, e fare delle onde morbide con un po’ di volume alla radice, in modo da lasciare lo styling con più volume da un lato e la riga laterale.

Chanel Little Black Jacket Event
L’esempio perfetto ce lo dà proprio la madrina del sidecut :)
avril-lavigne-pink-and-green-hair-style
Anche Avril alza leggermente la riga e mantiene ei capelli lisci ma spettinati e aumente il volume alle radici

Se invece non avete tantissimi capelli/capelli spessi e voluminosi, e volete proprio fare un cambio di stile, si può anche passare a un riga centrale, magari aggiungendo una frangia che calibra i volumi (ma poi “uscire” dalla frangia sono un altro paio di maniche ;-), ci arriviamo tra poco).

Un buon esempio, in questo caso, è Sienna Miller che non ha mai rasato parte della testa, ma per il MET Gala a tema punk ha optato per la versione “finta”, di cui vi ho già parlato, che consiste nel tirare indietro una parte dei capelli, magari con una treccia. Comunque lei prova tutti questi stili, e riesce a stare bene sempre 🙂 !

Sienna-Miller-and-Cara-Delevingne
Rock, insieme a Cara Delevigne
Sienna-Miller-Blonde-hair
Con la riga centrale e un po’ di volume
sienna-miller-hair-vogue-5jun13-1-rex_b_592x888
Bon ton con una frangetta morbida

Insomma, per le “pentite” del sidecut due regole facilissime: trovare l’altezza giusta della riga e fare attenzione ai volumi! ….Ah! E aspettare! 🙂

2) LA FRANGIA

La frangia è una bella gatta da pelare nel momento in cui si decide di volersene liberare. Chiaramente come affrontare la ricrescita è abbastanza personale e varia da stile a stile, ma si può dire che il metodo “classico” sia quello di spostare innanzitutto la riga in centro (se non lo è già) e spostare la frangia o il ciuffo ai lati del viso (sì effetto tendina). Un esempio eclatante? Proprio lei, la regina per eccellenza della frangia, Zooey Deschanel, se la sta facendo crescere (e ai suoi fan dispiace tanto).

tumblr_mtocmtZJsK1qao9b8o1_250
traduzione letterale: eddaje frangetta! eheheh!
66th Primetime Emmy Awards
La prima uscita ufficiale con il “metodo tendina”, agli Emmy
04-zooey-deschanel-w724
Zooey nei panni di Jess in New Girl

Tante altre optano per questo metodo, che è quello che gestisce meglio le fasi intermedie:

77c8869b5f57ee4b_187965418.xxxlarge_2x
Alexa Chung rinuncia alla frangia ma non al suo iconico eye-liner perfetto
article-0-1E9102FB00000578-882_634x630
Jessica Chastian prima…
1330365608_jessica-chastain-zoom
…e dopo!

La “tendina” comunque non è per tutte: innanzitutto non tutte si vedono con la riga in centro. Esistono quindi dei modi alternativi e più creativi per gestire ciuffi laterali e frangette ricresciute evitando di separarla semplicemente in mezzo. Vediamoli nella prossima pagina!