Ciao ragazze!

Oggi voglio condividere con voi i lavori di alcuni artisti che mi hanno lasciata letteralmente a bocca aperta e occhi sgranati: vedrete corpi e facce trasformati in animali, paesaggi, personaggi, scenari naturali… un vero spettacolo che ha dell’incredibile!

Tante volte si vedono su internet lavori bellissimi di artisti e body painter, ma vi assicuro che qui parliamo di qualcosa di completamente diverso, mai visto prima! Siete pronte a vedere il trucco usato in modo del tutto innovativo e visionario?

Cliomakeup-bodyart-gesine-marwedel-31

La prima artista di cui vi parlo è una giovanissima (classe ’87) ragazza tedesca, Gesine Marwedel, che ha davvero rivoluzionato il mondo del body painting, a mio parere. Non c’entrano niente le solite ragazze “vestite” solo di makeup: qui non è la tecnica a sbalordire, ma l’effetto finale dato ovviamente dall’immagine che crea, ma anche dalle luci, dagli, sfondi, dalla fotografia e dalla posizione dei soggetti.

£££ Body art by Gesine Marwedel

Tutti questi elementi si combinano nelle sue opere per creare davvero qualcosa di originale e inedito, a metà tra la pittura tradizionale, la fotografia, il makeup e l’espressione corporea. Una vera e propria performance che cerca innanzitutto di legare il corpo dell’uomo e della donna a immagini di natura selvaggia: uccelli esotici, iguana, tigri…

??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

10_gesinemarwedel_pinturacorporal1

£clio£ Body art by Gesine Marwedel (1)

 

slide_357746_3959519_free

Adoro quando si intravede la posizione del modello o della modella: è come se aggiungesse qualcosa alla semplice illusione della pittura, spesso sembra che le persone truccate stiano danzando!

846548484-bodypainting-gesine-marwedel-meinerzhagen-thomas-wall-sunny-woodpecker-ia34

 

amazing-body-art_10-600x899

cliomakeupbodypainting

Ma è anche bellissimo quando non si riconoscono più le forme e i volumi originali, trasformando tutto in funzione del disegno:

GESINE
amazing-body-art-5-9

Sicuramente sono ancora più stupefacenti! Il wow-effect non manca, non è vero?

body-art-gesine-marwedel-11

Eheheh non manca nemmeno Edwige 😉

bodyart-gesine-marwedel-20

Questo cervello è stato usato come copertina della rivista “Brain”. Mai stata più azzeccata, non credete?

cliomakeup_Gesine_Marwedel_Body_Art

Gesine-Marwedel-cygne-body-painting-animal

In altri casi ha usato la figura intera come una “tela” per rappresentare paesaggi o disegni astratti. bellissimo questo decoro realizzato con trucco fosforescente, non è vero?

clio_body artist_gesine-marwedel

Le opere di Gesine hann qualcosa di davvero teatrale e poetico secondo me. Riescono a evocare un’atmosfera bellissima che va oltre il semplice pensare “che brava che è l’autrice”! Non è vero?

Beh, vi assicuro che non è da sola, nelle prossime pagine vi mostro qualcuno di simile e altrettanto impressionante, un artista italiano che trucca solo mani e una ragazza che sa trasformare una faccia… in qualunque cosa!

209 COMMENTI

  1. Quando vedo queste cose, penso al fatto che l’unica cosa che so disegnare è un gatto visto da dietro, e vado a vergognarmi in un angolino.

  2. Che spettacolo! Sinceramente l’articolo l’ho letto dopo, prima mi sono guardata solo le immagini e sono rimasta affascinata dalla creatività e bravura sia degli artisti che dei modelli!

  3. uno dei più bei post mai fatti! grazie Clio, GRAZIE!! …madonna che brividi, lavori splendidi: quella Grande Onda è poesia.
    concordo con te Clio: i corpi devono intravedersi, in compenetrazione tra corpo e pittura, in quelle posizioni dove il corpo reggere il dipinto ma è il dipinto a piegare il corpo (altrimenti tanto valeva dipingere su un muro)
    p.s: sono innamorata di Emma Fay!

  4. Meravigliosi!!!! Non ho parole ad esprimere quello che provo vedendo quanto siano dotate artisticamente alcune persone e riescano a trasmettere la loro passione e la loro arte attraverso quello che fanno, gli ammiro molto!
    E queste foto mi fanno capire quanto sia armonico il nostro corpo umano, quanto di bello si può dare agli altri 🙂
    Bellissimo, grazie Clio!

  5. Spettacolare….Body Art.
    Veramente belle immagini. L’unico dispiace è che i modelli/e fanno la doccia e l’opera svanisce.:-)

  6. Questi body painting sono pazzeschi! Mi piacciono soprattutto quelli della prima pagina…
    I miei preferiti: il colibrì, il pinguino e più di tutti l’onda del mare… mi hanno lasciata a bocca aperta…

  7. Oggi ho seri problemi tecnici, lentezza geologica del blog. Leggere il post un Travaglio, commentare un parto. Anche voi? 🙁

  8. ripensando anche a Nevecalda e al fatto della doccia…non so, secondo me il fatto che certe forme d’arte non abbiano la pretesa di resistere secoli le rende ancora più affascinanti, come a sottolineare che quel che conta è farle, a prescindere dalla loro durata o da quante persone potranno goderne.
    si usa dire di certi piatti “è così bello che è un peccato mangiarlo”: col cavolo! è fatto proprio per essere mangiato e goduto in quella maniera lì, se lo conservi, se non lo mangi è quasi un insulto alla natura stessa della cosa.
    anche in questi dipinti: ore e ore di lavoro, qualche foto che non sarà mai come vederli di persona e sparisce tutto…l’effimero è fantastico, sgombera il campo e ti rende libero di intraprendere nuove avventure.
    in fondo ogni giorno ci trucchiamo, ci impegnamo, ci divertiamo e il tutto in qualche ora svanisce e grazie a dio, così domani si ricomincia 🙂

  9. grande non avrei saputo esprimermi meglio, la penso esattamente come te, quello che conta è il lavoro che c’è dietro, la capacità di suscitare emozioni, infatti certi piatti hanno fatto la storia.
    si mangiano come i disegni sul corpo si cancellano, ma si rinnovano ogni volta che si preparano o disegnano di nuovo.

  10. eh, hai aggiunto una cosa fondamentale: proprio perchè si rinnovano in continuazione sono tutt’altro che effimeri, anzi, diventano paradossalmente eterni e non certo per “mummificazione” ma perchè restano vivi.

  11. Ciao clioooo, argomento inerente a questa discussione, denuncia quel coglione di merda, di radio 2, questo è l’esempio delle ti nanazionali, io commento qua perche sul fanpage di facebook, involontariamente mi hai bannato

  12. Saranno belli quanto volete, ma non mi suscitano emozioni. Sarò pur seduta davanti al pc, ma se guardo un quadro già sento qualcosa e non voglio immaginare di presenza…mi si bloccherebbe il respiro.

  13. Complimenti a quel coglione di Giovanni Veronesi di radio 2! di solito sono i bambini delle elementari a usare questo genere di insulti. E oltre a quell’insulto così stupido e infantile sembra lasciar intendere che il tuo non sia un vero lavoro. Caro veronesi pensa un pochino per te, i tuoi film sono l’esatto esempio di come NON fare un buon film. Proprio quel genere che ha fatto arrivare il cinema italiano a livelli ridicoli. Che pena… scusate ma sono molto arrabbiata, ora leggo il post che sembra anche molto più bello del solito, soprattutto per me che amo l’arte.

  14. Buongiorno ragazze!!!!
    Rimango sempre estasiata di fronte a cotanta bravura, io purtroppo sono artisticamente incapace 😀 (considero un traguardo mettere l’eyeliner ahahaha)
    Un bacione a tutte e buon week end!

  15. Ciao a tutti, è la prima volta che commento, nonostante segua il blog da tantissimo, ma questa volta le immagini mi hanno talmente emozionata che non potevo fare a meno di dire “WOW!”
    Conoscevo già Guido Daniele, l’ho scoperto leggendo TOPOLINO (eh sì, alla soglia dei 21 anni è ancora una lettura che amo!) e il suo lavoro mi aveva affascinata tantissimo… ma anche le altre artiste sono qualcosa di spettacolare! Bellissimo vedere come nel nostro corpo si nasconda l’arte (ed è ancor più bello sapere che c’è qualcuno che saprebbe tirarla fuori!)
    Detto ciò, vorrei consigliare a tutti di guardare i lavori di un altro artista (scoperto sempre grazie al Topolino,ehehe!): Dito Von Tease. Nonostante il nome, non c’entra nulla con il burlesque, ma riproduce facce famose…sulle sue dita! Usa, credo, programmi di fotoritocco e non trucco, ma secondo me sono davvero lavori carini, e questo post me li ha fatti venire in mente.
    Ancora ciao a tutti, e scusate se con questo primo commento ho recuperato tutto quello che non ho scritto prima d’ora! 🙂

  16. Mi sono infastidita molto anche io…a prescindere dal fatto che Clio può piacere o no, non si fa così…brutti idioti.

  17. ….involontariamente….

    seppur l’argomento indigna molte persone ti pregherei di tenere bassi i toni, questo è e deve restare un posto civile!

  18. arte, arte pura.
    so quanto ci vuole a fare anche solo la minima parte di un’opera del genere, peccato non possa restare, ma comunque sono lavori bellissimi.
    Grazie Clio, trovi sempre il modo di stupirci!

    Ps. non farti intaccare da commenti di gente ignorante, pensa solo a te, a ciò che sei, alla tua vita, i tuoi traguardi, il tuo amore, i tuoi mici.. Lascia che ti si gonfi il cuore di gioia e sii orgogliosa. Ti abbraccio*

  19. scuse accettatissime 🙂 comunque nel post sui colori pantone c’è una discussione in atto sull’argomento, vai e dì la tua!

  20. Che spettacolo!!!queste sono persone dotate di un talento fuori dal normale!!grazie Clio per avercele fatte conoscere,non vedo l’ora di mostrare questo post ad altre persone!!!sono sbalordita!!!!

  21. Grazie Clio..
    post meraviglioso..poi quando si parla di arte rimango sempre affascinata..adoro l’arte in tutte le sue forme anche se purtroppo io sono proprio impedita.
    In ogni caso grazie che ogni giorno mi insegni e spieghi qualcosa di nuovo che io non conoscevo!
    sempre un piacere leggerti

  22. ahahahahahahaha
    ecco si è vero quello l’avevo imparata (ma non sono più capace) perché su un giornalino avevo trovato passo passo come ricrearla!
    che ciompa mamma mia!

  23. E io che al massimo disegno dei fiorellini rachitici… Grazie Clio.. Lavori stupendi.. Ammiro soprattutto la pazienza di questi artisti!

  24. Io ho problemi immensi a disegnare qualunque cosa.
    La mia professoressa di arte, alle medie, alla vista di un mio paesaggio girò il foglio di 180 gradi e mi disse “forse così è più bello…”
    Giuro. E lei era seria eh, non lo diceva per prendermi in giro!
    Oggi ancora non so tenere in mano una matita… Che vergogna!
    Le prime due pagine sono fantastiche, veramente fanno respirare la grandezza dell’arte in tutte le sue forme!
    Molto brava anche l’ultima artista, non è un genere che mi fa impazzire… ma riconosco lo sforzo, la creatività, e, ovviamente, i grandi risultati!

  25. I visi ricreati sui visi sono spettacolari! Mi han colpito questi perché comunque gli altri li avevo già visti,ma i volti…. azzerare un volto per ricrearne sopra un altro…incredibile,soprattutto per chi se lo fa dipingere addosso,va allo specchio e si guarda…sentiresti quasi di essere in una dimensione onirica. Tuo volto non c’è più e c’è qualcun’altro al suo posto,pazzesco!

  26. spettacolare! I miei preferiti sono stati sicuramente l’ultimo e la prima!

    Solo una cosa non mi è del tutto chiara: se questi lavori vengono creati durante diverse ore, come diavolo fanno i modelli a non avere dolori muscolari?? Gli artisti devono per forza dipingere con quelle pose corporee già riprodotte, altrimenti non riescono a vedere gli effettti ottici e la prospettiva…qualcuna mi spieghi!!

    PS: anche io sono saltata alla vista del ragno!!!! D:

  27. post stupenderrimo!!!!! si sa che sono artistica….i miei preferiti? le mani / corallo e la mano stella marina avvinta dalle braccia (ma avete visto il decoro di quelle braccia??????)

  28. Veramente stupendi, tutti!
    Mi piacerebbe proprio tanto vederli lavorare dal vivo, anche su di me, perché no…

  29. Da appassionata di pittura e disegnatrice della domenica, sono incantata nel vedere questi artisti e quello che riescono a fare…so quanto puó essere difficile rendere un dettaglio, una luce o un riflesso. Bellissimo post!

  30. Io alzo la mano cara Clio, soffro di aracnofobia e mi hai fatto perdere 1 anno della mia vita, quanto non avrei voluto vederlo ahhahahah
    Penso non ci siano parole per descrivere la bellezza dell’ARTE, nonostante i libri ce ne parlino ecc, l’interpretazione personale, ritengo sia sempre la più interessante! Resto a bocca aperta davanti a questi lavori e mi inchino davanti a persone capaci di questo! Grazie per aver condiviso con noi queste bellezze!

  31. Leonardo da Vinci? Le pitture nelle grotte di Lascaux? Il busto di Nefertiti?
    Non confondiamo l’arte, che dopo svariati secoli educa le menti, con la decorazione, sia pur piacevole e mirabilmente eseguita. Non mi riferisco al fatto che queste opere durino poco dal punto di vista materiale ma al loro valore intrinseco, sia ben chiaro. Credo che si abusi un tantinello, ultimamente, della parola arte. 🙂

  32. Benvenuta tra noi commentatrici del blog Anna!
    Condivido con te l’età e il piacere della lettura per quel settimanale che tanto piace ai bambini quanto ai grandicelli! Infatti anche io ho scoperto questo “hand-painter” italiano proprio tra le pagine di Topolino!
    Mi fa piacere che tu abbia approfittato proprio di questo bel post spettacolare per finalmente scriverci. Speriamo di leggere presto qualche tuo altro commento! Una buona ventata d’aria fresca sul blog è proprio ciò che serve ora 🙂

  33. La cosa brutta è che è fatto maledettamente bene! Ahahah ….e io mi sento camminare addosso…… brrrrr

  34. Meravigliosi semplicemente!!! È un’arte decisamente particolare e affascinante 🙂 quello che mi incuriosisce di più è…ma come fanno a stare in pose stranissime finché le dipingono?? 🙂

  35. Benvenuta a te ! non vergognarti di leggere Topolino perché anch’io lo leggo ed ho il doppio dei tuoi anni !

  36. pensa che invece io li adoro ma posso immaginare cosa si provi ad averne il terrore e ritrovarsi una foto come quella, così realistica poi.
    mi dispiace Riri! 🙁

  37. I ragni sono orribili. Ne ho visto uno tre settimane fa che aveva il corpo grande quanto una moneta da due cent. Io “ammazziamolo casomai entra in casa e me lo ritrovo nel letto”, mio padre ” ma no che dici, è peccato”…
    Va beh… È ancora nascosto da qualche parte…

  38. Clio, solo una cosa: GRAZIE di tutto e di questo post meraviglioso. Sei una grande, hai la mia stima imperitura per tutto ciò che fai e per come lo fai.

  39. Ma no tesoro, più passano gli anni e più riesco ad accettare la loro esistenza! 😉 All’inizio avevo gli attacchi di panico, adesso sopporto…Pensa che io sono circondata di persone che li adorano! E vivo in campagna…dove praticamente esistono solo loro! >.< …arriverà il giorno in cui mi saranno indifferenti, me lo sento! Ahahah

  40. Non me lo dire! Io all’inizio non riuscivo neanche ad aspirarli con l’aspirapolvere, scappavo via urlando come una scema e facevo fare ad altri, solo che non mi fidavo, avevo paura appunto che entrasse in camera mia! Quindi dovevo vedere il “morto” XD (chiedo scusa alle sensibili e alle animaliste u.u) …. due settimane fa mio padre (per lui una tarantola è “invisibile”, dice che sono io a vederli sempre enormi), appena scesa dalla macchina mi fa:”Eh la miseria, uà che ragno enorme! <–era serio… Quindi io non oso immaginare cosa ci fosse in garage!!!!

  41. Veramente bellissimi! Mi sono piaciuti soprattutto quelli della prima pagina, in particolare quello con le onde e il cuore (molto bella tra l’altro l’idea di dipingerlo su due corpi abbracciati).

  42. Rispetto la tua opinione, ma non la condivido. Viene definita arte qualsiasi forma di attività umana caratterizzata da creatività ed espressione estetica. C’è chi chiama arte le tele tagliate di Lucio Fontana. Io non capisco il perché, ma qualcuno le ha definite tali. Ho visto delle opere al MOMA che non ho apprezzato, ma sono nel museo di arte moderna. Solo perché io non sono colta su questo non significa che non siano forme d’arte, questo lo ammetto. Tuttavia, mi sento autorizzata a definire arte queste opere, per le quali sicuramente occorrono grande creatività, straordinaria abilità tecnica ed ispirazione poetica. Mi emozionano nel guardarle: per me è arte.

  43. Leonardo Da Vinci era un genio, io lo amo talmente tanto che ho dato il suo nome a mio figlio, e l’ho fatto per lui. Ma converrai che esistono altre forme d’arte, diverse da quelle classiche.

  44. Che bel post Clio! Sono incantata…. le foto della prima pagina, quelle con lo sfondo nero(non so se si dica così) sono impressionanti! Si fa fatica a distinguere le linee del corpo! Bravissima!! Talento allo stato puro!
    La seconda pagina però, sono onesta, l’ho scorsa velocemente! Il ragno, l’insetto che non ho capito e non voglio neanche provarci e peggio ancora il serpente mi fanno troppa impressione per cui posso solo dire che…..se hanno suscitato in me questa reazione sono davvero davvero bravi!!
    La terza pagina è un capolavoro! Sicuramente è lei la mia preferita, Maria Malone! Starei ore a guardare quelle opere d’arte! E ancora più bello sarebbe assistere a queste “trasformazioni” stupefacenti!
    Sono davvero affascinata da cotanta maestria!
    Presterei il mio corpo ad un progetto del genere?
    Onestamente non saprei….penso che d’istinto la vergogna avrebbe la meglio!
    Ma una mano sì, perchè no!

  45. Margot!!! Quale vergogna! Brava! Io non so fare neanche quello!

    Io penso di essere rimasta al tavolo con la natura morta!

  46. Ma che bel commento hai scritto!!
    Io spesso lo dico ” è così bello che è un peccato mangiarlo”!

    Ora ogni volta che penserò o dirò quella frase mi verrà in mente ciò che hai scritto tu!

    “è fatto proprio per essere mangiato e goduto in quella maniera lì”
    :))

  47. Ciao Clio, ciao ragazze! Aracnofobica a rapporto! Questi lavori sono tutti spettacolari, particolari a proprio modo: tutti questi artisti lavorano sui corpi umani, o parte di essi, ma ognuno la fa con uno stile proprio che rende ogni lavoro unico… Sinceramente non so scegliere, ho apprezzato la pennellata pittorica di Gesine (l’onda è stupenda!), la cura maniacale per il dettaglio di Emma e Guido (i suoi rettili sono fantastici!) infine la versatilità di Maria! Alcuni lavori sono “solo” fantastici, altri sino riuscirò a trasmettermi qualcosa e li ho d’avere tanto tanto apprezzati… Grazie Clio per questo post di bellezza ed emozione!

  48. Ahahahaha avrà avuto le dimensioni di una mano probabilmente! Ahahaha
    Fanno schifino anche le cavallette :-/

  49. Sicuro! Come minimo ci sarà voluto il lanciafiamme per farlo fuori! ..Io loro le tollero, come le amantidi e i grilli, non mi fanno alcun effetto anzi! ….un’altra cosa per cui potrei non chiudere occhio invece, sono i millepiedi!

  50. niente a me questi sono tutti simpatici.
    ho paura solo di vespe e calabroni perché ho la fobia dello shock anafilattico.
    scusate l’intromissione.
    ma i gechi vi piacciono? 😀

  51. oh mi fischia un orecchio dimmi un numero.
    hai detto 2?
    b di bidè.
    vado sotto le coperte addiooooooooooooooo

  52. Siiiii io li adoro! Rettili, anfibi, cani a tre teste possono essere miei amici, io adoro anche i pipistrelli e i topi,quindi… sono strana lo so! XD …Le api mi stanno troppo simpatiche, anche se ogni tanto una puntura me la prendo, la paura per i calabroni invece ce l’ho anche io perché da piccola stavo raccogliendo una pera e non avevo visto che era piena di calabroni (l’avevano svuotata ed erano dentro a mangiare).. me la son vista brutta! >.<

  53. Io devo ancora andare a prendere il sole… e voi sapete dove! ;P …Vai a riposarti! Torna quando sei in forze ;D

  54. Ciao Tutte! Aracnofobica? Si si sono qui!!! Scherzo a parte, questi lavori sono veramente bellissime opere d’arte! Impossibile scegliere, sono tutti stupendi!

  55. i pipistrelli sono fra i miei animaletti preferiti, grande!
    in realtà a me fanno paura e ribrezzo solo i sorci di fogna, non i topolini campagnoli ma proprio li sorci

  56. Aiuroooooooo!!! XD Cele Cele… che cosa mi fai guardare! Ahahahah Quante volte sono stata testimone di omicidi… u.u

  57. Fermo restando che credo nella libertà di ognuno di chiamare arte quello che vuole, non penso che l’emozione che una determinata cosa suscita in una persona (o addirittura in milioni di persone) sia indice di artisticità, altrimenti “50 sfumature di grigio” rientrerebbe di diritto fra i capolavori della letteratura mondiale, cosa che mi sento di negare senza tema di smentita.
    Se tu chiedi a milioni di persone quale preferisce fra le due foto qui sotto, la maggior parte sceglierà lo stupendo tramonto, perché solletica i sensi, per qualche bel ricordo o per chissà che cosa. Ciò non toglie che sia l’altra foto il capolavoro d’arte, perché racconta una storia e perché fra un secolo sarà ancora considerata arte.
    Le pitture su corpo possono essere un’espressione di costume interessante, divertente e significativa quanto vuoi, ma non credo davvero che si possano archiviare sotto la voce “Arte”, mi dispiace… 🙂

  58. Che spettacoli! Alcune immagini le stamperei per farne un quadro da appendere in casa.. Sono delle opere d’arte! Bellissimo post! 🙂

  59. Per le prime due pagine ho pensato: che bello, come sono bravi e tutte queste cose qua… poi arrivo all’ultima e mi cade la mascella… Wow… Giuro che la prima foto (dell’ultima pagina) ero convinta fosse un quadro U.U

  60. Chiariamoci: non voglio dire che tutto è concesso, tutto è bello e tutto va bene. Solo che non tollero che alcune opere vengano definite artistiche solo perché l’ha detto “qualcuno che ne capisce” (se hai visto il film “Quasi amici”, c’è un esempio perfetto di quello che intendo dire) quando non richiedono nessuna abilità tecnica e quando il messaggio che vogliono comunicare è forzatissimo e del tutto scollegato dall’opera visibile; in molti le definirebbero proprio “porcherie”; io non mi azzardo per rispetto, ma a volte l’ho pensato.
    Mentre questi painting, come ti dicevo, richiedono grandi capacità (e questo secondo me è un requisito), senso estetico, e comunicano un messaggio. Non vedo perché sminuirli a “decorazioni”. Li hai equiparati ai fiorellini disegnati sul bordo di un piattino da dessert, mi pare.
    Se devo dirlo, poi, tra le immagini che hai presentato, io avrei scelto il tramonto solo per abbellire la parete del corridoio, ma se mi avessi chiesto quale mi sembra artisticamente interessante, avrei senz’altro scelto l’altra. Me lo dici tu il perché?

  61. Ciao Clio e Ciao Ragazze ; ))
    sono rimasta a bocca aperta… che meraviglia!!!
    Resto e sono sempre affascinata nel vedere, i modi in cui,
    rappresentano l’arte e mettono in gioco il loro estro ; ))
    ognuno di loro trovo che abbiano carisma e talento da vendere ; ))
    Un bacio Clio e a tutte voi Ragazze :-**

  62. infatti appena ho visto quel ragno ho pensato a te perché mi ricorda tanto kar, creatura.
    come sta? mangia a sufficienza? io ho messo dash a dieta!

  63. benvenuta! massima stima anche perchè leggi Topolino! è stata una lettura che mi ha accompagnato dai 3 anni fino ai 20 perciò non posso non stimarti!

  64. Alla faccia!!! Ci vogliono una manualità e una creatività fuori dall’ordinario! Sono foto splendide ed è comprensibilissimo che tu ne sia rimasta impressionata! Grazie per averle condivise con noi 🙂 sei sempre la numero 1 nel farci scoprire le curiosità 🙂

  65. volevo dirti che io sono attratta da tutto ciò che fa vacillare le mie (poche) certezze, hai offerto degli spunti di riflessione interessantissimi e se non fosse che c’ho il neurone fumato dall’influenza mi piacerebbe proseguire.
    comunque.
    tra quelle due foto la seconda spacca, la prima non mi sa di niente.
    complimenti per l’apporto alla discussione, davvero!

  66. Dico il mio punto di vista… L’arte non è solo l’abilità tecnica, l’arte è strettamente legata al senso dell’opera, al periodo storico e alla sua unicità, al portare quel qualcosa di nuovo che prima non c’era. Come una sorta di rivoluzione. Questi esempi di body painting per quanto magnifici e per quanto piacciano moltissimo anche a me, stanno su un livello inferiore rispetto a un’opera di Leonardo ma anche a un Ready made di Duchamp, in quanto si riducono a pura abilità tecnica.

  67. Wow che belli!
    Mi è piaciuto molto il secondo,quello con gli animali *-*
    Non credo che mi presterei a farmi dipingere,no,ma solo perchè mi vergognerei!

  68. Condivido il discorso per quanto riguarda l’arte contemporanea: la sensazione di presa per i fondelli è forte. Ma lasciamo ai posteri l’ardua sentenza e non confondiamo il successo di una cosa con il suo vero valore artistico. Volevo solo continuare a parlare di mascara senza scomodare l’Arte con la a maiuscola. 😉

  69. La seconda foto è di Henri Cartier Bresson, un grande della fotografia. La prima è una foto presa a caso da Google immagini. Riguardati perché abbiamo bisogno del tuo spirito indomito qui nel blogghe! :-*

  70. oh finalmente, parliamone, ma quanto sono deliziosi? sono delle miniature e le ragnatele che producono sono dei piccoli capolavori della natura.
    tra l’altro io sono pure convinta che portino fortuna, sto sempre bene attenta a non spiaccicarli, altrimenti sono 8 anni di guai, 8 come il numero delle zampe (ma che sto a dì?)

  71. Ah beh,se devo pensare alla sfiga si direbbe che ho ucciso dinastie intere di ragni.
    Invece no.
    Sto attentissima a ogni forma di vita,tranne le zanzare.
    Non uccido mai un animale di proposito. Mai.
    E a me i ragni piacciono,sono carini.

  72. L’italiano che dipinge le mani è spettacolare……devo dire che la tizia che dipinge e stravolge i volti mi fa un po’impressione…..buona domenica!

  73. Lo scrivo a te ma vorrei lo leggesse anche MOZworkofART.
    Non sono un intenditrice e credo di non avere le capacità e la preparazione per discutere di arte..
    Ma ci tenevo a dire che è stato un piacere leggere la vostra conversazione pacata, educata e su un tema come l’arte che io personalmente conosco poco.
    Complimenti ad entrambe!
    Mi avete ricordato il motivo per cui ho scelto di far parte di questo blog!:))
    Un abbraccio!:))

  74. Fantastiche!! Mi piacerebbe molto farmi dipingere..forse più il viso e le mani che il corpo (immagino si debba stare nella stessa posizione per diverso tempo..), in ogni caso artisti spettacolari pieni di estro e fantasia..chapeau!

  75. OFF TOPIC………Ragazze…un consiglio cinefilo…per chi non l’avesse già visto…non perdetevi “il nome del figlio” è un film carinissimo e originale,fatto e soprattutto recitato bene.

  76. è vero, anche secondo me l’abilità tecnica non è sufficiente (ma necessaria). Questi lavori però hanno di più, secondo me. Hanno creatività, poesia, comunicazione. Almeno dal mio punto di vista.

  77. Penso anche io che il successo non sancisce l’arte. Volevo solo dire che non è semplice definirla, nom ci sono regole precise, nemmeno per gli esperti.

  78. Grazie per avercelo consigliato…non ho visto niente della Archibugi…
    Segnato!;)
    Un bacio e buon fine settimana!:****

  79. Grazie mille. Davvero ci hai fatto un bellissimo regalo facendoci conoscere queste immagini!

  80. Mi son piaciute tutte e tre in particolar modo l’artista che dipinge sul bianco!!! davvero realistiche le riproduzioni!… ma.. non credo che mi presterei mai… non escluderei invece riprodurre qualcosa dipingendo le mani… 😉 grazie Clio! non son cose che vedo tutti i giorni e da appassionata d’arte sono davvero stupende queste opere!!!

  81. Scusate non c entra una mazza e probabilmente sono l unica a guardare la TV sabato sera ma sul 5 a c’è posta per te c’è un uomo con l illuminante sotto l arcata sopraccigliare e nell angolo interno dell occhio.

  82. Grazie. In una giornata come questa, quando ancora si prende di mira una persona etichettandola come fanno i ragazzini brufolosi nei pulmini, sarebbe stato il colmo scannarsi per una chiappa affrescata. XD

  83. WOW. Che bel modo di chiudere la giornata. Sono semplicemente fantastici tutti. Sono ancora a bocca aperta e tra un po’ mi cade la mascella. Certo, mi chiedo quanto sia stato scomodo e faticoso per i modelli, stare in una certa posizione per farsi dipingere. Ma il risultato è eccezionale.

  84. Che meraviglia! I pinguini, la giraffa troppo belli! Ma il cuore che bello è? Formato da due persone che si abbracciano…sintesi perfetta! Seguo anche io la Malone su instagram è pazzesca, un’artista!

  85. Figurati, avevo paura di essere stata troppo veemente… Comunque in questo blog bisogna dire che la chiappa è sempre presente!

  86. uhh bellissimo!! attenta però….si nizia mangiando con doppio gusto un dolcetto riccamente decorato e si finisce per mettere in tavola il “servizio buono” quasi tutti i giorni! il godere del bello in modo non contemplativo ma attivo (là ove una cosa è stata fatta con una funzione) è una strada senza ritorno 😉

  87. kar è sempre perfetta! adesso ha la fissa del marsala perchè è il colore dell’anno e lei DEVE seguire le mode e così ha colorato la ragnatela con il marsala e le ho dovuto prendere trucchi e vestitini in tinta! che vanitosa!

  88. Sì aveva le sopracciglia perfettamente depilate e secondo me gli avevano dato l’ombretto chiaro sull’arcata come ci avevi detto chiaramente di NON fare tu! 😀 e anche nell’angolo interno.
    Mi vergogno molto ma adoro la gente che litiga a c’è posta per te.

  89. Oddio….non lo so….so che è tratto da una pieces teatrale francese intitolata ” le prenom” …ma del film….non so…..

  90. Il film francese è “cena tra amici”.. ho visto quello ed il trailer di quello italiano e mi sembrano simili!Te lo consiglio allora!

  91. Grazie Ale….ora dalla regia ( mio moroso)mi hanno detto della versione francese….comunque questa della A rchibugi è molto carina e fatta bene…mi hanno sospreso positivamente Gassman e la Golino….e poi ci sono dei dialoghi pazzeschi,proprio di derivazione teatrale….

  92. wowwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwwww… tutti bravissimi, ma ad essere onesta e da buona romantica, l’uomo e la donna che abbracciati formano il cuore mi ha davvero EMOZIONATO!!! stupende!!!

  93. bellissimo post, grande come sempre Clio 🙂
    Vorrei aggiungere solo una parola per citare il grande artista italiano Mario Mariotti che ha inventato il genere negli anni ’80 – ’90 (io adoravo le sue foto degli Animani su Airone Junior da bambina) e a cui molte di queste opere di body art si ispirano ma che purtroppo è caduto nel dimenticatoio – peccato perché è stato un grande visionario italiano

    Ecco alcune sue opere:

  94. Che post bellissimo Clio!!!!! Sono rimasta come hai detto tu ‘di stucco’… non posso proprio scegliere una in particolare….

  95. Io per l’esame del diploma ho fatto la tesina sul body painting. ..è stato bellissimo studiare quest’arte poi l’ho collegata con il CSI (centro sportivo italiano) di cui io faccio parte e facciamo questi lavori sui bambini per le feste o compleanni…ovviamente non come questi grandi artisti! Noi lo facciamo per far divertire i bambini ma non siamo professionisti…
    Però è molto bello! E inoltre ho preso il massimo dei voti all’esame grazie a questo argomento più due punti in più ke mi hanno dato…vi consiglio di provare, è molto divertente provarci..un baciooo

  96. Penso sia bellissimo e difficilissimo! Maria malone mi ha stupita un sacco ma preferisco la prima artista. Comuqnue se me lo chiedessero presterei il mio corpo a patto però che non sia nulla di volgare e viste queste foto credo che questa sia arte 😀

LASCIA UNA RISPOSTA