Ciao ragazze!

Sapete che mi piace raccontarvi le storie che si leggono ogni tanto online di persone che con il beauty riescono a fare cose davvero tenere e importanti. Su questa linea d’onda, vi racconto di Greg, il papà che, lasciato dalla moglie, si attrezza per riuscire ad acconciare i capelli alla sua bimba di tre anni, in modo che abbia le stesse cure di tutti i bambini con alle spalle anche una donna (normalmente in grado di pettinare i capelli di propria figlia). E lo fa nel modo più professionale possibile! Scopritelo nel post!

102305955-e45ae94a-ac7a-44c2-a4e4-c998789af61d

Vi è mai capitato che il vostro ragazzo/marito/fidanzato/figlio/amico di fronte a un “lavoro da donna” (stirare, pulire, cucinare, mettere in ordine, cambiare il pannolino ecc ecc) si rifiutasse di farlo perché “non lo sa fare”? Per quanto faccia arrabbiare normalmente è vero. Perché nonostante tutte le emancipazioni possibili, sono cose che, alla fine, facciamo sempre noi donne (magari non tutte: ma almeno una di queste…).

Man in sock garters ironing

Normalmente la risposta di noi cenerentole esasperate è …“beh, puoi sempre imparare!”. Greg, per necessità di cose, ma anche per una forza di volontà notevole e tanto amore per la sua piccola Izzie, ha proprio detto a se stesso: “se non lo so fare, imparerò!”.

greys_cliomakeup_papàNell’ultima serie di Grey’s Anatomy (non entro nei dettagli per evitare spoiler), Derek sta impazzendo nel tentativo di riuscire a fare una treccia alla figlioletta adottata dall’Africa: eheheh, almeno Izzie ha i capelli lisci 😉

Ma partiamo dall’inizio: Greg è un uomo del Colorado, sposato e con una bella bambina di due anni. Sappiamo che la vita ci riserva delle sorprese, non sempre belle, e a un certo punto si ritrova separato dalla moglie e con l’affidamento di Izzie. Evidentemente il papà lo sapeva già fare molto bene, ma una cosa proprio per lui era un grande mistero: il mondo (femminilissimo) del beauty.

Greg-Wickherst-Learns-to-Do-Hair-19-685x685Qui li vediamo ad Halloween vestiti entrambi a tema Star Wars: evidentemente Greg qui aveva ancora poca dimestichezza con i capelli…e ha trovato comunque un modo per aggirare il problema ehehehe !! 🙂

La piccola Izzie a dei lunghi capelli biondi lisci. Greg, invece, sono anni che si rade completamente la testa. All’Huffinton Post, quando è stato intervistato per raccontare la tua tenera storia, ha detto che i capelli erano proprio qualcosa che (letteralmente) non gli appartenevano. Ma tuttavia non poteva certo mandare a scuola la sua bambina tutta pulita e curata e poi con i nidi in testa per non averle mai pettinato i capelli, non vi pare?

Cosmo-Greg-1

Allora Greg decide di imparare e si iscrive in una beauty school. Esatto: proprio in una scuola professionale!!!

1 (1)

E a quel punto inizia a condividere su facebook i suoi progressi (un po’ come io ho fatto con il makeup su YouTube quando sono arrivata a New York, eheheh)(lacrimuccia 😉 ), prima la pettina, poi inizia con la coda di cavallo, magari fatta su in una bel nastro, poi le trecce, le mezze code, le acconciature olandesi… insomma diventa un vero esperto!!!

1

dad-does-daughter-ponytail-cosmetology-school-greg-wickherst-8

HT_greg_wickherst_izzy_5_jt_150203_4x3_992

Io e tantissimi sul web lo hanno trovato un gesto di grande tenerezza: in più penso meriti un grande applauso la sua determinazione di potercela (e volercela) fare da solo senza far mancare nulla alla sua bimba, compresa quella “frivolezza” che possono essere i capelli ben acconciati. Noi, infatti, sappiamo benissimo che anche (e soprattutto?) da piccoli può contare molto sentirsi come gli altri, quando ci si ritrova ad essere “diversi” (come essere “la bimba che vive solo con il papà”… ma basta molto meno).

I successi di Greg e la fine della storia nella prossima pagina!