Ciao a tutte dal team Clio!

Oggi parliamo di una delle top model più famose del pianeta, la bellissima Gisele Bundchen. La notizia del suo addio alle passerelle ha lasciato a bocca aperta tutto il mondo della moda e non solo, che dovrà abituarsi a non vedere più le memorabili falcate sul runaway della dea brasiliana. Ripercorriamo insieme le tappe della sua brillante carriera!

fotonoticia_20150313174535_800

 

Gisele Bundchen nasce nel 1980 in Brasile, da genitori di origini tedesche, come rivela il cognome. Viene scoperta ad appena quattordici anni grazie all’occhio lungo di un talent scout della nota agenzia Elite Model Management. Ciò che lo colpisce è l’incredibile ed acerba bellezza di quella ragazza semplice, abituata a passare l’estate dai nonni contadini, tra mucche da mungere e le uova delle galline.

gisele-fotos-pessoais-5

Dopo vari concorsi di bellezza Gisele capisce che vuole far parte di questo mondo e si trasferisce da sola a San Paolo per intraprendere la carriera di modella. Gli inizi non sono facili: riceve tante porte in faccia, perchè il suo naso è troppo grande (???), ma lei tiene duro e piano comincia a farsi conoscere nell’ambiente.

cassiagiscarol

Il trasferimento a New York, nel 1996, è un vero trampolino di lancio: la sua carriera spicca il volo, così come gli aerei che la conducono sulle passerelle di ogni parte del mondo!

649f71d53bd5956195c0f61f8640c5d5

Nel 2000 arriva la consacrazione grazie alla nota casa di lingerie Victoria’s secret, che la sceglie come Angelo insieme a top model del calibro di Heidi Klum, Tyra Banks. Porta le ali per ben 6 anni, senza mai montarsi la testa né comportarsi come le tante dive capricciose e antipatiche che popolano il mondo della moda.

2005-GiseleGisele+Bundchen+Victoria+Secret+Fashion+Show+_vYY03w5gYjl

Il successo di Gisele, inoltre, rappresenta la rivincita dei corpi magri e tonici ma pur sempre sani, su quelli scheletrici di tante colleghe.

14angel4

 

Negli anni successivi diventa la top model più pagata al mondo, desideratissima da tutte le maison e i brand più famosi, bramosi di averla come testimonial.

article-2611129-1D4991D300000578-991_634x665 h038m-2011-springsummer-11

Testimonial per H&M…103341882-f2a1258d-c12f-4941-9dfd-6e18be110f9a 103342480-c99921eb-be74-460c-b8e2-1f8a5d4a241d

Gisele Bündchen

Chanel-Maquillage-Les-Beiges-Printemps-2013-Gisele-Bundchen

E per Chanel!

Tra un impegno e un altro l’instancabile Gisele trova il tempo per diventare lei stessa imprenditrice, oltre che donna impegnata in più cause benefiche: dall’inquinamento alla Foresta amazzonica, passando per i terremotati giapponesi e la ricerca contro il cancro. Chapeau!

Ipanema-scarpapoint

ipanema-gisele-bundchen-split-small-60475

La sua linea di scarpe si chiama Ipanema, mentre quella di lingerie prende il suo stesso nome, Gisele Bundchen Intimates

Gisele-Bundchen-19

Ed ora? Dopo aver raggiunto tutti i traguardi che si era prefissata (e forse anche di più!), grazie alla sua ammirevole forza di volontà e all’impressionante professionalità, la bella Gisele ha deciso di appendere i tacchi al chiodo e di scendere dalle passerelle. Il motivo? ”Ho imparato a riconoscere i segnali del mio corpo ed ho capito che era arrivato il momento di fermarmi”. E conoscendo i ritmi che devono sostenere le top model la possiamo comprendere!

2799351600000578-3040454-image-a-33_1429121640635

Il messaggio di addio lasciato su instagram

 

 

Ora la Bunchen potrà così dedicarsi a tempo pieno alla sua carriera di imprenditrice e di testimonial, ma soprattutto concentrarsi sulla sua deliziosa famiglia, composta dai due figli, Benjamin e Vivian, e dal marito Tom Brady, quarterback del New England Patriots.

Tom-Brady-Gisele-Bundchen-Family-Christmas-2013

L’agrodolce addio, consumatosi tra lacrime e sorrisi, c’è stato qualche giorno fa, durante la San Paolo Fashion Week. Sulla passerella di Colcci Gisele ci ha regalato l’ultima ‘horse walk‘ con le ginocchia alte, la peculiare camminata che la contraddistingue da sempre.

041615-gisele-bundchen-colcci-2016-summer-collection desfile-colcci-spfw-verão-2016-despedida-de-gisele-bundchen-das-passarelas-de-fashion-week8gisele-bundchen

Tutte le modelle indossavano una maglia raffigurante il suo volto o una sua posa durante lo yoga

gisele-bundchen-bids-goodbye-her-final-runway

 

Ragazze che ne pensate di Gisele? E’ proprio il caso di dire che ‘Oltre le gambe c’è di più’, ovvero una bella testa pensante, una volontà di ferro, una grande professionalità, un’ammirevole umiltà e l’amore verso il prossimo. La ammirate quanto noi per la splendida carriera che è riuscita a costruirsi, senza mai montarsi la testa? Trovate che sia stata la migliore negli ultimi anni? Ciao!