Ciao ragazze!!

Bentorante in questo nuovo appuntamento con le vostre domandine! Oggi vi parlerò del Clarisonic (ma stavolta vi spiegherò se va bene anche per le pelli più mature), dei miei pennelli e della loro pulizia, di alcuni ombretti della Neve cosmetics e visto che siamo quasi a Natale… anche delle mie leccornie e cibi preferiti! 😀 Siete curiose? Allora leggete oltre!

33071351474524

 

1)
clarisoni over

– Sì certo! Secondo me sono adattissimi! Questi dispositivi vanno bene sia per le pelli giovani e problematiche che hanno bisogno di una maggiore detersione per prevenire imperfezioni e impurità ma anche per le pelli più mature!

Clarisonic1
Parlando con persone dell’età di mia mamma o anche più grandi, spesso mi accorgo che loro non sono quasi abituate a prendersi cura della pelle come lo facciamo noi, e questo perché forse son nate in un’epoca dove non c’era tutta questa attenzione alla pulizia della pelle, creme antirughe a parte.
Quindi andare a pulire a fondo anche le pelli mature, con dispositivi come il Clarisonic, credo sia un gesto importante anche per permettere alle creme usate di penetrare meglio e di agire più a fondo! Usare infatti anche una semplice crema idratante su un viso bene pulito e libero da impurità oppure pellicine da pelle secca, fa sicuramente la differenza! 😉


2)

pennelli
– Allora, non li lavo sempre tutti subito! Faccio così solo per quelli da rossetto o da eyeliner, o che uso con i prodotti in crema, perché se li lasciassi sporchi per troppo tempo le setole si seccherebbero e si rovinerebbero. Farei inoltre più fatica a lavarli anche dopo qualche giorno perché Io sporco tenderebbe ad asciugarsi e sarebbe più antipatico toglierlo dalle setole.

IMG_18811
Per i pennelli da ombretto invece mi regolo così: se mi servono per un colore chiaro, allora li utilizzo anche altre due o tre volte e poi li lavo; invece, se uso dei colori scuri, li lavo quasi subito, anche in giornata, perché altrimenti se volessi riutilizzarli con altri colori combinerei solo pasticci e rischierei di macchiare altri ombretti.

se volete capire meglio come faccio e cosa uso per lavarli leggete qui!
se volete capire meglio come faccio e cosa uso per lavarli leggete qui! Mentre se volete vedere i miei preferiti in generale li trovate in questo post!

Quelli da viso, infine, di solito tendo a usarli due o tre volte al massimo e poi anche se non li lavo subito li lascio da parte in un contenitore pronti per essere lavati. Avendone tantissimi, ogni 10 giorni faccio poi una sorta di ‘pulizia generale’, magari anche per gruppi di pennelli. E consiglio di fare così anche se ne avete di meno e volete lavarli correttamente per essere sempre sicure di usare pennelli abbastanza puliti! 😉

3)

mascara

– Sì, il mascara si può pulire ma non con una velina perché potrebbe lasciare residui o pelucchi, meglio con una salvietta umida! Fa davvero bene farlo una volta ogni tanto, così si toglie l’eccesso del prodotto attorno allo scovolino.

uno dei miei preferiti è questo! :-)
uno dei miei preferiti è questo! 🙂

Per quanto riguarda invece le passate di mascara la cosa migliore da fare è questa: dopo aver fatto la prima passata, si aspetta qualche secondo o un minutino (né troppo né troppo poco) e si passa da un occhio all’altro per lavorle al meglio, ma dobbiamo anche fare attenzione al tipo di mascara che stiamo usando. Se ad esempio è un mascara piuttosto secco, fare più passate prelevando più prodotto può voler dire far incollare le ciglia tra loro e avere un effetto ragno! Quindi conviene tenere sempre vicino anche un pettinino che può servire per ‘districare’ e definire le ciglia nel caso in cui si attacchino troppo con il mascara!

E ora cliccate qui per le ultime due domandine e per un aneddoto davvero particolare su un piatto che ho mangiato!!! 😀

502 COMMENTI

  1. Ciao Clio! Volevo chiederti se il Nuface con le testine per il viso lo usi ancora e se l’effetto lifting resta evidente per qualche ora o subito va via.. Insomma è efficace sul lungo periodo?

  2. Ciao Clio, io vorrei chiederti perchè non arrivano più le mail con la pubblicazione dei video su youtube…cosi li sto perdendo tutti 🙁

  3. Buoniiii i donuts,yam yam…io vado matta per le creps con la nutella e le banane per non dire che la nutella sarei capace di mangiare barattoli interi 😀

  4. Sinceramente io non mangio nemmeno il coniglio…altro che creste di gallo! hahahah e anche io sono categorica: quando dico no, è no. D’estate mi è toccato veder mangiare delle teste d’agnello ripiene di non so cosa.

  5. Ciao ragazze! Le creste di gallo, che schifo! Ho saputo che si mangiavano ma avrei fatto proprio come te! Io non mangio fegato, cuori o altre organi! Solo pensarci mi viene da vomitare!
    Però una cosa che non posso resistere sono i croissant (cornetti) come buona francese che sono! Soprattuto caldi appena sfornati….mmmmmhhhh!

  6. Per quanto riguarda la pulizia dei pennelli diciamo che sono abbastanza maniaca,sia che li uso su di me o sugli altri li pulisco subito dopo o se devo andare via appena torno a casa li pulisco, mi trovo molto bene con il brush cleanser di make up for ever e per le spugnette con il sponge shampoo sempre da make up for ever

  7. No Cliuzza, non l’ho mai fatto perché se una cosa da mangiare mi piace, poi possono pure dirmi che è a base di vermi: se è buona resta buona.

  8. Degli ombretti di neve io uso diamanti in polvere ed è favoloso! Sembra veramente un grattugiata di diamanti e su di me aderisce perfettamente anche senza base cremosa e rimane attaccato senza cadere sul viso. Rende speciale qualsiasi trucco…eh eh si vede che mi piace tantissimo?

  9. Anche a me non arrivano, nè per le foto nè per i video 🙁 l’unica soluzione è controllare ogni tanto yt e eventualmente fb per chi ce l’ha in attesa di una possibile soluzione 🙁

  10. Anche a me il risotto con le creste di gallo avrebbe fatto impressione, come tutte le interiora che ho assaggiato ma non riesco proprio a mangiare, è più forte di me 🙁
    Clio io vorrei chiederti se c’è un modo per rendere sugli occhi marroni con un ombretto o un eyeliner o qualche barbatrucco xd l’effetto stupendo che ottiene chi ha gli occhi azzurri! Mi spiego meglio: Nonostante un bel trucco i miei occhi non hanno un bel’effetto “brillante” e magnetico come quelli azzurri e vista l’impossibilità di cambiare colore di occhi xd volevo sapere se col trucco si può provare a ottenere quell’effetto glaciale e magnetico da sfoggiare a Natale! Un bacione :-*

  11. se ti iscrivi al canale YouTube dovrebbero arrivarti le notifiche sullo Smart Phone in tempo reale, mentre sulla tua email ogni due settimane ca ti arriva il riassunto degli ultimi video postati nei canali a cui sei iscritta.

  12. Clio io avrei ancora qualche dubbio sull’argomento sopracciglia e sicuramente tu mi puoi aiutare visto che in questo campo sei super esperta…non ho capito quale colore devo scegliere x la matita sopracciglia l’ombretto ecc…devo guardare il colore esatto delle mie sopracciglia,un tono più chiaro o invece il colore dei capelli?sono confusa…

  13. ombretti neve: io metto quello azzurro sopra a una matita o eyeliner rosa o sopra kimono e l’effetto finale è simile alla matita asphixia di ud.
    teste di gallo: beh se era buono il risotto perché fare tante storie? e forse le creste fanno meno schifo e sicuramente meno male dei coloranti usati per la glassa colorata delle ciambelle 😉

  14. Mia suocera (santa) di solito mi chiede se il menù va bene prima di farlo (ri-santa), sono fortunata 🙂
    Per il mascara di solito mi limito ad una passata bella corposa, altrimenti mi si appiccicano le ciglia Kim-style e non è buono 🙂

  15. A proposito di ombretti Neve, ormai ne ho una quantità notevole fra cialdine e pigmenti e mi trovo molto bene 🙂
    Sono un po’ maniaca di ombretti ed averne tanti fra cui scegliere mi piace assai 🙂

  16. Ciao Caraaaa… ankio non lo avrei mangiato piu!!!! io sono del parere che quando si hanno degli invitati a casa bisogno cucinare cose classiche o senno chiedere prima. la cresta di gallo è davvero troppooo -.- cmq x il mascara, non so il xke ma io non riesco mai a fare la seconda passata xke mi si asciugano subito le ciglia e non sono piu lavorabili. mi succede con tutti i mascara.. dal vamp al benefit theyreal.. a mascara piu scadenti. sempre… boh ;(

  17. La mia svizzera madre mi ha insegnato a mangiare tutto quello che mi trovo nel piatto se sono ospite. Tipo regime. E a 29 anni, quasi 30, anche se mia mamma non è a cena con me, sento la sua voce dire “mangia tutto, non essere maleducata”.

  18. Visto che tua madre è anche mia madre, non posso che risponderti “anche la mia”.
    E non si dice “mi fa schifo” e si ringrazia sempre.
    Ah, soprattutto: NON SI FA IL TERZO GRADO SU QUELLO CHE C’E’ NEL PIATTO.
    Quello che c’è c’è e te lo accatti (ovviamente al netto di eventuali allergie/intolleranze/diete particolari/regimi particolari)

  19. Si in teoria anche a me.. ma purtroppo ho un problema davvero serio con le verdure.. non jela posso fa! Fortuna che la gente ormai mi conosce! 😉

  20. Diciamo che io ho un problema con il pomodoro e capisci bene che nei piatti italiani è quasi onnipresente. Cerco di evitarlo ma se c’è, amen, lo mangio.

  21. Ma anche le domande su “cosa c’è dentro?” non le tollero.
    Per non parlare di chi scansa questo o quell’ingrediente, tipo l’aglio, le cipolle, il pisello, il fagiolo, quelli che fanno “lo schifo” con la forchetta li prenderei a capocciate.
    I vivisezionatori del piatto: li odio.

  22. Ciao,non so se ti può aiutare ma io ad esempio per le mie sopracciglia che sono nere ed i capelli naturali di un castagno scuro uso un ombretto marrone scuro perche altrimenti le sopracciglia sono troppo intense,di solito e consigliato usare un tono un po più chiaro rispetto al tuo colore

  23. Credo sia giusto e buona educazione informarsi sui gusti degli invitati o comunque andare su cose classiche che teoricamente evitano brutte sorprese a tutti 🙂

  24. alle creste di gallo sono svenuta. sarà che sono legata alle galline. da bimba me le strapazzavo di coccole. sì. sono una tenerona campagnola. per quanto riguarda il mascara me lo applico comesenoncifosseundomani, 300 passate, ma tra le une e le altre, passo uno scovolino pulito per disgrumare il tutto. per quanto riguarda i dolci, ieri sera ho aperto un panettone al cioccolato che stamane era già 3/4 terminato…sono una golosona obesona. baci a tutti.

  25. Mio papà lo fa solo con il basilico..per la legge di murphy se si fa la pasta al pomodoro in casa mia (e siamo sempre minimo in 5) stai sicura che l’unica foglia di basilico finisce nel piatto di mio papà, che rigorosamente scansa!
    E chi ordina al ristorante tal piatto senza questo e senza quello. Ho fatto la cameriera per anni e ho ricevuto le richieste più assurde! Gente che ordina tipo la prosciutto e funghi senza prosciutto (quando tra l’altro c’è la funghi) oppure la 4 formaggi solo con mozzarella e gorgonzola, ecc. Gente assurda!

  26. quelli che evitano certi ingredienti hanno un disturbo ossessivo che si manifesta sull’alimentazione. tiè. beccateve ‘sta diagnosi abbbbbbelliiii. io mangio tutto (e si vede date le mie proporzioni morbidose da taglia 46) tranne poche poche cose: la trippa, le triglie e le fave intere. a parte questo anche i sassi di matera. giuro. mangio di tutto. spaventosa. e ho sempre fame. ho fame anche quando mangio 😀

  27. Ahahahah! io è l’unico ortaggio che mangio! siamo complementari! almeno se ci troviamo a cena insieme possiamo scambiarci i piatti!

  28. Io ci campo da affamata, in pratica sono nata che avevo fame, e vivo avendo fame.
    Il cibo è il mio primo pensiero appena sveglia e l’ultimo prima di andare a dormire.
    E ah, lo sogno anche di notte: i miei sogni erotici sono a base di supplì.

  29. creste di gallo????? mangiate…del pollo /gallo come del maiale non si butta via niente…..creste di gallo al forno…. ,insieme al relativo gallo…..bbbbone!!!! come i fegatini,il fegato,la trippa,le animelle,il rognone ,il polmone…..tutto bbbbono…..!!!!!!

  30. Io avrei fatto come te se tipo mi avessero messo il coniglio, visto che non mangio coniglio da 16 anni, da quando ho avuto in casa un coniglietto… MI RIFIUTO.. se ti conosce tua suocera avrà capito vedrai 😉 Per la cosa di cui sono più golosa è LA PASTA, in particolare la CARBONARA (non so se sei mai venuta a Roma e ti è capitato di mangiare l’originale), ne mangerei a quintalate se non fossero carboidrati che poi mi fanno lievitare 🙁

  31. creste di gallo??? Non sapevo nemmeno che si mangiassero O.o penso proprio che dopo aver saputo cos’erano le avrei lasciate lì anche io ahahah….
    Clio volevo ringraziarti per il video che avete girato li a NY…l’albero wow! Gigante!!! ma soprattutto é stata un’emozione vedere un piccolo scorcio di quotidianitá di Cliuzza e Claudiettis (ma perché Claudio non si é visto??? Ahahah a parte il riflesso sulla palla dell’albero di natale 😀 scherzo 😉
    É stato un video magico e un bel regalo di Natale….graziee :*****

  32. Anche mia suocera mi chiede sempre se mangio una determinata cosa.. e mia mamma ormai cucina le cose anche in una maniera che piace a mio marito (tipo gli fa la pizza bianca, perchè con il pomodoro ha un po’ di problemi di stomaco, le arancine – sì, sono siciliana – con la carne di maiale a pezzetti invece che con la carne macinata, i ravioli di ricotta dolci anzichè salati, eccetera)

  33. daje, pure io quando metto il mascara ne metto tre etti.
    e di panettone ne mangerei tre etti, appunto, oh siamo uguali.

  34. Guarda io più che altro se sono in un periodo oscuro di dieta talebana metto in chiaro la cosa da subito e lo dico, d’altra parte non riesco ancora a capire che problema abbiano gli altri se mentre loro mangiano la qualunque io mi faccio l’insalata: sarebbero anche un attimo affari miei, mica li costringo a mangiarla pure loro!
    Alla fine ciò che conta è la compagnia – questo per rispondere a quelli che “oh che tristezza le persone che fanno la dieta al ristorante”: oh ma triste de che, è una scelta mia.
    Ma al di là di questo, a parte la scelta personale di non mangiare carne (che comunque non mi ha fatta mai impazzire) io mangio tutto.
    Dimmi una cosa: sì, la mangio.
    Ma capisco pure tuo padre, ognuno ha le sue, se non gli piace il basilico e capita proprio a lui… Povero!

  35. Se mi capitano dei semini di pomodoro tra i denti mentre sto mangiando, potrei vomitare, giuro. Non è per cattiveria. Mi dispiace essere così schifosa.

  36. Ciambelle, pizza… GNAAAM!
    Con il cibo in generale sono molto difficile, ma ho la “fortuna” di avere anche mille allergie quindi spesso se c’è qualcosa che non mi piace nel piatto, la uso come scusa inventandomi la milleunesima (“oh, è un rarissimo pesce ragno dell’Ecuador del nord? Mi spiace, sono allergica…)
    Siete avvertite! Non invitatemi mai a pranzo! 😀

  37. Clio ti capisco benissimo e avrei fatto come te. Non so voi ma io di roba vegetale potrei ingurgitare di tutto anche una pianta carnivora ma se si parla di certi animali o certe parti di esso no non ce la posso fare (non voglio assolutamente parlare di veg&co anche perché non lo sono) e non me ne frega niente di sembrare maleducata, fighetta o schizzonosa. Somaro (quasi mangiato a casa di vicentini), castrato (le siciliane lo conoscereanno), coniglio, cinghiale e per l’amor di dio cavallo no no no mai e poi mai! Di solito sono le persone anziane che rompono di più tirando fuori la guerra (anche se sono nati negli anni 50) e le campagne e i gatti mangiati in mancanza d altro e bla bla bla… e basta con ‘sta solfa! Siamo nel 2014 , i supermercati traboccano di roba, comprati del pane e cioccolata invece di andare a rompere le scatole alle povere lumachine nei prati!

  38. Grazie mille per la domanda sul mascara.. Me lo chiedevo anche io ehehe 😀
    CRESTE DI GALLO AHAHAHA Ma anche no!!
    Una volta ero da una cugina di mio padre per salutare e mi dice: “Vuoi mangiare qui? Faccio il piatto preferito di mio marito..”
    Io: ” Ah, che cosa?”
    Lei: ” Pastina con la testa di Gallo è buonissima, rimani a mangiare?”
    O.O NO GRAZIE 😀 AHAHAHAHA

  39. Da brava milanesotta non potrei vivere senza il mio amatissimo risotto giallo (ovvero con lo zafferano) ma da quando mi sono trapiantata a Genova ammetto che all’elenco si sono aggiunti anche il pesto e la focaccia ;P
    Per la “schifiltosità”…io non mangio assolutamente mai con le mani (tranne panini & co ovviamente) e quando dalla mamma di un mio ex mi hanno fatto il risotto con la quaglia volevo morire…alla fine per mangiare (che tra l’altro era squisito) ho disossato quel minimissimo uccellino con coltello e forchetta, inutile dire che gli altri erano al dolce e mi guardavano malissimo XD
    Stessa cosa coi peletti bianchi di arance e mandarini Devo toglierli tutti prima di mangiarli, ma orami chi mi conosce lo sa quindi mi accetta(?) possibilmente non in maniera fisica? 🙂

  40. Clio secondo me hai fatto bene a non mangiarlo… Se una cosa non ti piace! Io non mangerei mai la trippa.. Che sarebbero le interiore del maiale o qualcosa di simile.. Solo al pensiero vomito!!!

  41. Pensa che quando mangio i mandarini e sono a casa mia, oltre a togliere i peletti bianchi sputo la buccia (mangio solo l’interno in pratica). Infatti quando sono a casa fuori, mangio tutta la frutta tranne quelli.
    Oh, dopo le rivelazioni di oggi forse è meglio se qua non mi faccio più vedere.

  42. No beh io la buccia la metto da parte solo se è troppo spessa, ma non mi piacciano i semi, ed ovviamente non li sputo, quindi li taglio a metà e vai di coltello per eliminarli XD
    Ok smetto che altrimenti sembro folle v.v
    Ma si, anche io quando sono fuori casa tendo a non mangiare nè mandarini nè uva.

  43. cosa vuoi….a me va bene tutto….ma la trippa alla parmigiana a volte me la sogno di notte…….l’ultima volta l’ho mangiata a Bologna quando sono andata a vedere la ragazza con l’orecchino di perla….mi sono quasi commossa da quanto era buona….mi veniva quasi da piangere…e l’ho pure detto all’oste…..

  44. Anche io ho l ossessione dei peletti Bianchi di arance e mandarini..ahahah 🙂 impiego due ore per mangiarne uno!

  45. qui da noi sono molto apprezzati i bigoli co l’arna….spaghettoni all’uovo fatti col torcio in casa con sugo di carna d’anitra …in bianco…

  46. Beh, io potrei continuare all’infinito a raccontare le cose strane che faccio. e da quello che ho capito potremmo andar d’accordo 😀

  47. clio sei unica!! neanche io lo avrei mangiato, neanche sotto tortura!!
    so che ora scatenerò le vostre risate, ma io non riesco a mangiare il grana (o altri formaggi molto stagionati, tipo pecorino, etc..).. mi da fastidio non tanto il sapore quanto la consistenza..polverosa!!! 😀

  48. Clio almeno hanno avuto la decenza di dirti la verità sulle creste di gallo! Mia nonna mi fece mangiare il coniglio, (che mi fa troppa tenerezza e proprio non riesco a vederlo nel piatto) spacciandolo per pollo. Solo dopo averlo finito mi ha rivelato tutto…..sono stata male per giorni!

  49. Nella famiglia di mio marito si mangia tutto di tutto, vivono in campagna e piacciono le cose tradizionali… tutte le parti del maiale e del vitello (mio suocero esce pazzo per quello che qui da me si chiama “ziniere”, mentre a Roma – l’ho scoperto da poco – è la famosa pajata!) e, quando ci sono queste pietanze, per me c’è sempre fettina di vitello, petto di pollo, cotoletta o salsiccia!

  50. E pensare che con un ordine su neve cosmetics, qualche mese fa, mi avevano mandato come campione omaggio l’ombretto Aurora Boreale e mi sono sempre chiesta come avrei potuto usarlo! Dopo questo post sicuramente andrò a riprenderlo e oserò! 😉

  51. aaaahhhh….son tosti ma li adoro…quando vengo giu’ una scorpacciata me la faccio sempre….però è vero che son particolari….

  52. Beh, sicuramente non avremmo problemi nell’uscire a pranzo assieme, sempre ammesso che non ci caccino dal locale perchè ci mettiamo troppo 🙂

  53. questo discorso cade a pennello! proprio ieri sera ero a cena a casa del mio ragazzo ed è nato un discorso sui cibi strani e disgustosi…. Io odio mangiare le interiora, tipo cervello etc…. l’unica cosa che ho imparato a mangiare è il fegato alla veneta se cucinato bene è veramente delizioso… ma non posso tollerare altro!!!
    Io sono amante degli animali e mi dispiace tantissimo pensare di mangiare la loro carne, a volte mi fermo a riflettere… ma il problema è che fin da piccoli siamo abituati a mangiare carne, ci inculcano che faccia bene e una volta cresciuti anche se abbiamo più consapevolezza è molto difficile abbandonare l’abitudine.
    Le creste di gallo non sapevo che fossero usate in cucina!!! ormai non si butta niente…. Clio se fossi stata in te andavo via a mangiarmi una bella pizza hahahahahahha 😉 io mangerei solo quella senza mai stancarmi… Buonissima! un invenzione super!!!!

  54. aiuto: chiedo a voi super esperte di make up……per Natale indosserò un vestito con maniche e parte sopra color bianco sporco (pannino chiaro chiaro)e la parte sotto color nero (vestito unico) che rossetto mi consigliate, meglio un color nude con un leggero smoky nero…oppure tanto mascara e un rossetto rosso? Dimenticavo ho i capelli alle spalle color nero

  55. ti dico come mangio l’uva: col coltello.
    divido l’acino in due, tolgo i semi (col coltello) e mangio.
    questo quando non arrivo all’uva perché acerba

  56. Ahahaha mi hai fatto venire in mente la cena di Fantozzi! “Tordo! La cosa più difficile in natura… Alla fine decisione tragica… Tordo intero!”.

  57. Argh! Io sono schizzinosissima sul cibo, non avrei mangiato quel risotto per niente al mondo! A casa lo sanno tutti e quando vado a mangiare da mia suocera mi chiede sempre in anticipo se qualcosa mi piace o meno (praticamente ho un menù alternativo tutte le volte ;))

  58. Quando qualcosa non mi piace lo ficco nel piatto di mio marito che mi guarda malissimo, visto che per alcuni alimenti è piu’ schizzinoso di me! Non amo le interiora e la cacciagione in generale, vivrei di pizza, insalata, gelato e cioccolato fondente. In Messico ho assaggiato le formiche affumicate, non male sapevano di pop corn 😀

  59. Super esperta di make up a rapporto!

    Scherzo, sono la peggiore qui probabilmente… comunque entrambe le idee mi sembrano ottime! Forse opterei più per la seconda opzione solo per il fatto che con quel vestito, avendo il sotto nero e il sopra chiaro, il rossetto rosso (che poi è molto più natalizio) potrebbe stare meglio per “spezzare” i colori (scuro sotto, chiaro sopra, labbra nude e poi smokey nero mi sembra un chiasmo, tanto per fare una metafora letteraria). Così hai scuro-chiaro-scuro-chiaro 🙂 spero di essermi spiegata… oltre a non sapere niente di make up oggi sono anche una terribile scrittrice di messaggi.

  60. Io pure non riesco a mangiare le interiora, mai! Quando i miei suoceri fanno il pollo per il brodo, quindi lesso, mangiano pure le zampe e io ogni volta rischio il vomito..
    Anche io sono uguale e mi sento un’assassina ma senza carne non so starci.. Quindi ho cercato un compromesso: mangiarla meno spesso. Massimo una volta a settimana.

  61. 2 a 0…..mi sa che avete proprio ragione…..e in più ci metto pure il collarino di perle di haiti con relativi orecchini

  62. Anche io i mandarini li mangio con la pellicina che circonda ogni spicchio ma tolgo tutte le pellicine bianche che si attaccano: ci metto mezza giornata ormai a mangiare un mandarino!

  63. Ti capisco.. Gli spicchi li guardo alla luce e se vedo che c’è un seme, proprio non lo mangio e lo rifilo a qualcun altro oppure taglio con il coltello e tolgo il seme. E lo faccio anche con l’uva che amo.

  64. Invece nonostante sia cresciuta in campagna con galline e conigli, io ho paura delle galline.. Ti guardano con quel muso da dinosauro., mi mettono i brividi.

  65. Ah Clio a chi lo dici di essere un po’ schizzinosa a tavola..! Nonostante voglia bene agli animali non riesco a stare senza carne così ne mangio molto poca, massimo una volta a settimana.
    Gli acini d’un a li taglio a metà e tolgo i semi: mi sporco fino al gomito perché poi il succo mi impiastriccia tutta. Idem i mandarini a cui tolgo anche la pellicina bianca. Anatra non la mangio, somaro nemmeno perché non mi piace la carne. Quando vado dai miei suoceri ho sempre il menù alternativo perché poi loro mangiano molto pesce e a me piace poco anche se pian piano mi sto abituando. Così mia suocera si ritrova a fare pesce per la famiglia, menù alterno per me e un terzo menù per la figlia che è celiaca. Poveraccia..

  66. io invece più sono strane le cose più le mangio!!ovviamente amo la cucina italiana ma quando vado in un posto mangio solo quello che si trova sul posto..sono stata molte volte nel Sud Est asiatico per esempio e ho assaggiato tantissime cose super buone, che poi con mia mamma proviamo a riprodurre anche qui a casa!almeno una volta a settimana si mangiano noddles oppure facciamo la carne con strane spezie e salsine..ho mangiato anche il coccodrillo e il pipistrello della frutta..mi manca andare in Cina, ma mio papa ci è stato da poco e ha assaggiato lo scorpione fritto.
    poi vabbè adoro il Sushi anche se vorrei andare in Giappone a mangiare quello vero, la cucina Indiana, etc etc..ma mi piace davvero di tutto e mi stancherei a mangiare solo italiano..spesso infatti con gli amici andiamo in qualche ristorante più particolare a mangiare..
    questo per dire che il risotto l’avrei sicuramente mangiato ahahahah

  67. Ahahahahah ma la cosa comica è che capita sempre a lui! Io mangio tutto ma non sono una che si strafoga e anzi mi sento piena anche mangiando poco, questo, sommato al fatto che preferisco assolutamente il salato, spesso mi fa passare quando è ora del dolce. Ecco, in quel momento tutti a dire “sei a dieta? ma stai bene così? perchè non mangi il dolce? si trova sempre spazio per il dolce!”. No, voglio sfatare un mito, se non sei amante del dolce in generale, non si trova spazio!

  68. Anche a me fanno stra paura! Le trovo inquietanti!!! Quando vado da mia nonna, che ne ha un paio, ci sto sempre alla larga!

  69. Io sono il tuo contrario. Tradizionalista a non finire. Quando sono andata in Irlanda, e non è mica una cosa strana!, ho mangiato solo pizza anche se faceva schifo, perché i mi volevano rifilare l’huggies. Anche no!

  70. Io non mi reputo particolarmente schizzinosa sul cibo, ma tutte le parti più o meno riconoscibili di animali, nel piatto, mi fanno senso.
    La cresta di gallo mi fa pure un po’ schifo anche sul gallo vivo!
    No, no, no, Non avrei potuto mangiarlo neanche con tutta la forza di volontà! Il rischio sarebbe stato quello di vomitare in tavola o nel tragitto verso il bagno (dico seriamente).

  71. In campagna ne avevamo tante e, visto che nessuno voleva ammazzarle, sono morte di vecchiaia. Sembrano dinosauri, inquietanti e terrificanti. Devono stare almeno a 10 metri da me, altrimenti inizio ad urlare (ed è successo più volte). Questo autunno mia nonna è stata ricoverata in ospedale qualche giorno e dovevo dare da mangiare alla gallina, unica superstite: ha rischiato di morire di fame perché avevo paura ad entrate nel recinto. Per fortuna (sfortuna per lei) era vecchia ed è morta. Diciamo che ho preso due piccioni con una fava.

  72. Ok. Probabilmente sarà la mia cavolata quotidiana: ma la cresta di gallo non è un fungo???
    Ecco, fatta.

  73. Io invece sono sempre a dieta, cioè potendo m’abbofferei di tutto ma capisci bene che non solo rotolerei ma il diabete è di famiglia, sicché me devo regolà.
    Ma perché quelli che vedono che mangi poco e “ma mangia la Nutella, perché fai la dieta, sei magra, puoi mangiare quello che vuoi”.
    E grazie al cà, so’ magra perché la Nutella non la mangio, se la mangiassi vedi come sarei magra!
    Tra l’altro la Nutella non la considero nemmeno cibo.
    Comunque tra una bella pizza (o una cofana di cannelloni di crepes con ricotta, spinaci e besciamella gratinati al forno) e una sacher: salato tutta la vita!
    Cannelloni a me! Pizza a me!

    Ma soprattutto il sushi, che mi fa letteralmente impazzire ahahahahah
    p.s.
    Eva ma sei a dieta? perché non mangi il dolce? 😛

  74. Io invece ho una nonna che, terrorizzata che il cibo vada di traverso e soffochi, non vede l’ora di portarti via il piatto. Cose da matti, non sapete quante risate ci facciamo

  75. Sposami! Sei la prima persona che conosco che mangia l’uva così!
    Non mi piace l’idea di mettermi in bocca una cosa che dovrò sputare, e così è molto più comodo! Non trovi?
    Ah quanto ti voglio bene 😀

  76. Clio fai un tutorial in stile musical? Con la mini-coreografia sulle note di “let it snow” e “ghostbuster” del vlog di ieri ho riso un sacco 😀

  77. Gallinacci, finferli o chantrelles. Pure io ho già sentito qualcuno che li chiamava “teste di gallo”. In questo caso però non credo siano funghi quelli di cui parla 🙂

  78. Io sono una golosa che lo spazio per il dolce “lo trova” sempre…anzi, fingo con me stessa di avere lo spazio per il dolce, poi nelle ore successive mi sembra di avere il cinghialetto seduto sulla pancia. E’ così che stanno realmente le cose, almeno per me

  79. ciao Clio, purtroppo per un difetto di vista ho dovuto cambiare occhiali e metterli permanenti, prima li usavo solo per leggere. Portare gli occhiali non mi crea nessun problema anche perche mi piace molto la montatura che ho scelto..però non so piu bene come truccarmi..ho gli occhi molto infossati e gia l ombretto si vede poco di normale, adesso si nota ancora meno…te come cambieresti il tuo modo di truccarti se dovessi passare agli occhiali permanenti?

  80. io non ho mai mangiato la trippa per mancanza di occasione..e le cervella anche ma per la paura della morbo della mucca pazza..
    per il resto mangio tutto, fegato, reni, polmoni compresi, mi piace tutto!
    cmq più di tutto mi piacciono le cucine particolari di altre nazioni!

  81. cmq nei paesi anglosassoni si mangia malissimo in generale..in Irlanda sono andata per lo più nei pub mi pare (sono passati tanti anni)
    io li ne approfitto per mangiare le cucine più strampalate, a NY o a Londra si trovano milioni di ristorantini strani..mai mai e poi mai invece Italiano, c’e poco da fare non sono capaci e se lo sono costa un occhio della testa..a volte si prendo la pizza quella alla fine la fanno circa, ma la pasta..bleah l’ho dovuta mangiare quando ero ospite in America e pensavo di vomitare..me l’hanno servita cotta per 30 minuti circa e con l’acqua non scolata

  82. Non mi piace l’attorcigliamento di budella… Per il resto, brasciole, salsiccia, pezzi di manzo nel sugo… Nessun problema, li mangio tranquillamente 🙂

  83. Non vorrei dire una cosa sbagliata, ma forse lasciare i semi d’anguria, d’uva, ma anche i noccioli delle olive, non è maleducazione, purché vengano fatti cadere nel pugno della mano senza far vedere tutto.

  84. vero!quando ero piccola mia nonna invece mi faceva i bovoletti alla veneziana..quindi le lumachine piccoline..mamma che buone ne mangiavo a vagonate!!!!sono tanti anni che non li mangio, mi mancano!!

  85. Ancora peggio chi ingoia tutto… Non so come facciano. I melograni e i fichi d’India per esempio non riesco più a mangiarli. A parte il fatto che mi intasano l’intestino

  86. Oh mio Dio, le creste di gallo?! No, assolutamente penso sarei impazzita e non l’avrei mai mangiato. Che schifo, non posso pensarci!

  87. vabbè basta, non è possibile, io uguale!
    mi piace provare sempre cose nuove, non ho prevenzioni, dall’indiano al giapponese mi spazzolo tutto.
    il mio motto è “se mai provo mai saprò”.
    e me la rischio.
    quando mi dicono “e se poi non ti piace che fai?” rispondo “e se poi mi piace? mi sono persa qualcosa!”

  88. Clio ha fatto la review della on the run..un bel 7- ha dato! Abbiamo fatto bene a disinnamorarcene presto!

  89. sì sì dovrebbe essere così, il problema è che io non sono in grado di espellerli da brava signorina, con discrezione e nonchalance.
    insomma per farla breve: m’esce la sputacchia!

  90. ehm…golosa io? ma figuriamoci!! ahahah ma vaaaaa VIVREI DI DOLCI! (e pizza!)
    per farmi felice bastano PIZZA+GELATO, altro che trilogy!! ahahah costo poco!
    – non sopporto nemmeno l’odore della TRIPPA, figuriamoci mangiarla. bleah nr.1

    – ho mangiato il CERVELLO senza saperto e sono quasi morta quando l’ho saputo. mi chiedevo cosa fosse quella roba gelatinosa, mollicciosa e grassa. bleah nr.2!
    – ho mangiato le BALLS di non so che bestioletta, senza saperlo, ho amici fetenti devo dire…, ma quella volta non sono morta quando l’ho saputo. certo, qualche neurone mi si doveva accendere vedendo che tutti ridacchiavano, ma pensavo di essere solo molto simpatica di mio…(seeee, proprio!!) non ho avuto reazioni sputacchiose alla rivelazione della loro fetecchiosità amicale, ma sto pensando a come vendicarmi, anzi, rimango in ATTESA DI VOSTRI PERFIDI SUGGERIMENTI!!! SPARATE!!! cmq, bleah nr.3. nonostante non mi sia schifata eccessivamente, non le ordinerei MAI.
    Fine.
    baciotti a tutte!!!

  91. beh forse nn abbiamo i donught ma abbiamo le zeppole o kraften che sono la stessa cosa e sono più buone delle americane …ho vissuto a Boston per un anno ne so qualcosa ,a me manca solo la cheesecake factory …in più si fanno anche i cannoli della stessa pasta ripieni di crema pasticcera o al cioccolato .al sud ne sanno qualcosa …

    cosa più strana forse a Cancun in un ristorante brasiliano ho assaggiato appena appena la carne di coccodrillo…bleah mai più ….come in Cina ,c’era acquario con serpendti in un locale tu li scegli e te li cucinano,sono scappata a mangiare allHard rock ….!!!

  92. credo che il risotto con le creste di gallo sia una ricetta veneta,anche mia nonna lo faceva!io nn l’ho mai mangiato ma lo proverei 🙂

  93. una capocciatina.
    scherzooo, vediamo, mi confesso anch’io.
    apro lo yogurt e sleccazzo il coperchio, dove c’è attaccata quella che è a mio avviso la parte migliore!

  94. Le nostre mamme sono sorelle? O mangi la minestra o salti la finestra! Comunque quando ho letto creste di gallo sono ritornata bambina ( insieme alle zampe, fegatini, ” rognoncini ” ( reni ) ). Adesso sono difficili da trovare queste leccornie.

  95. Nemmeno io lo avrei mangiato quel riso! Ma credo anche che nessuno mai,della mia famiglia, oserebbe propormelo. Purtroppo sono terribile con il cibo!

  96. Cele! Mi sono commossa proprio davanti alle opere di Vermeer. roba che mi scendevano le lacrime senza che io me ne rendessi conto. avevo le guance umide. cioè. la sindrome di Stendhal. de brutto. ps. più o meno stessa sindrome che abbiamo davanti al cibo.

  97. Eva mi sa che mi prendo la Naked 3, ho quasi deciso. Alla fine torno sempre da lei.
    Ero certa di aver trovato l’amore con quella natalizia di Mac, ma sul sito c’è scritto “pijatela in saccoccia”, mi sa che se non è disponibile sul sito non c’è manco in loco, da Coin, non so se mi spiego.
    Comunque vado a vedere la review, sono curiosa!

  98. Io sto veramente male se mangio l’aglio ti offendi se lo scanso? Mia suocera me lo metteva sempre nel piatto anche tritato e diceva che non lo metteva ma io sentivo l’odore!

  99. Anch’io ho una storiella sul cibo eheh 😀
    Io di solito mangio pranzo da mia nonna dopo la scuola, e un giorno ha un po’ variato il solito menù carne patatine e pasta e ha fatto un piatto che non conoscevo… Ne ho assaggiato un po’ ma non mi faceva impazzire e allora a metà ho chiesto cosa fosse, e mio padre mi ha risposto “E’ un budino di rapa” (che amore di papà :/ ). Ho detto a mia nonna che non mi piaceva molto e lei allora mi ha guardata stupita: “Ma non ti piace il sangue di maiale?!” Io ci sono rimasta malissimo, mio padre si è messo a ridere e mio nonno ha esclamato in piemontese “Eh ma perchè lo hai detto che lo stava mangiando!”. In Piemonte il sanguinaccio si chiama budino, quindi ho mangiato budino e rape D: Davvero, non mi è affatto piaciuto!

  100. Ahahah io arrivo a scuola e durante la prima ora il mio unico pensiero è: “Cosa cucino per pranzo?” 😀

  101. Io ho 15 anni e ho smesso di mangiare la carne da due mesi 🙂 E’ davvero più facile di come sembra! Basta iniziare a diminuire le dosi fino a smettere completamente 🙂 E i sostituti vegetali sono davvero buoni! Per esempio il ragù di seitan, il tofu (polpette di tofu e curry <3 ) o gli hamburger di soia sono davvero buonissimi!
    E se dici a tutti i tuoi famigliari e amici che hai smesso di mangiarla in realtà è molto più facile (o almeno lo è stato per me!)

  102. Le creste di gallo??? Oh my Gosh (come direbbero a NY).. tua suocera quel giorno nn ha trovato nient’altro in macelleria???? :-DDDDDDD
    Allora è sicuram un ingrediente strano e inusuale ma essendo un’assagiatrice senza paura FORSE ne avrei provato il sapore, anche se devo dire, non è che mi ispiri molto.. Cmq, se il risultato finale avrebbe potuto essere te che vomiti in bagno per tutto il natale hai fatto bene a non mangiarlo.. 😀 non c’è mica da offendersi!! hihihihih

  103. Io sono una sperimentatrice, mi piace la cucina etnica, le spezie e di norma non mi faccio problemi all’estero ad assaggiare cose nuove… due volte su tre torno anche a casa con un libro di ricette in valigia. Ma ODIO quando mi fanno credere che sto mangiando una cosa invece di un’altra. per esempio, da piccola non sono più riuscita a mangiare il coniglio dopo che mia nonna, in totale buonafede, mi ha fatto vedere la bestiolina scuoiata prima che iniziasse a marinarla con testina, occhietti e tutto. Trauma! Anni dopo a pranzo da mia zia mangiamo la ‘faraona’ arrosto e tutti mi guardano di sottecchi, al che domando che diavolo è successo. Mai posato qualcosa tanto velocemente in vita mia. Stessa cosa succede quando mi madre compra/cucina organi, per esempio il cuore. Lo mangio per forza, ma mi sento quasi una cannibale. E sì che non sono certo vegetariana, anzi!

    Per venire al risotto… lo avrei mangiato, ma avrei scansato tutte le creste tipo i canditi quando mangio il panettone 🙂 Cmq grazie… manco sapevo si potesse fare il risotto con le creste di gallo!

  104. A me dà fastidio uscire come un panda dopo la doccia! Personalmente mi strucco sempre prima altrimenti faccio fatica a togliere tutto il nero da sotto gli occhi 😉

  105. Ciao Clio!!! Allora il riso con le creste di gallo è una prelibatezza da chef! Le creste sono un ingrediente sprecato dell’animale se uno ci pensa e sono economiche (credo). Non so di che origine sia la ricetta ma io lo avrei assolutamente assaggiato! Io assaggio tutto prima di giudicare, non mi piace chi a priori dice no. Poi se non piace quello è una altro discorso…

  106. Quando ero piccola mia mamma mi dava da mangiare il cervello (penso di mucca), e dice che lo mangiavo anche con gusto! Io mi ricordo solo vagamente di una cosa molliccia e grigia nel piatto, sicuramente ai miei figli, per quanto possa essere “”””salutare””””” non glielo darò mai, mi fa impressione solo il pensiero!

  107. Ehm…. presente! io sono abilissima a fare lo slalom tra piselli e verdurine piccolissime! Non mi odiare però!

  108. e cmq, quei donuts della foto non si possono guardare.. sembrano BUONISSIMIIIIIIIIII.. ank’io amo i dolci e verrò a Brooklyn con una valigia vuota per portarmeli a casa.. chissà.. magari una bella scorpacciata mi basterà per tutta la vita!!! 🙁

  109. Clio mi sa che tua suocera aveva fatto una ricetta di Benedetta Parodi ahahahah è la stessa che c’è nel programma

  110. Io come mascara in questo momento uso il Vamp di Pupa ma avendo le ciglia troppo dritte e che tendono a ripiegarsi anche dopo il piegaciglia, ne provo sempre di nuovi per trovarne uno leggero e perfetto per me. A proposito me ne consiglieresti uno da drugstore?
    Per quanto riguarda il cibo, anche il mio debole è il dolce e in particolar modo amo la nutellaaaaaaa.

  111. buonissima!!!in Quatar ho fatto una delle cene più buone della mia vita!ed era un ristorante dell’albergo e solo perché facevo scalo e avevo l’aereo il giorno dopo! a casa mia inoltre non manca mai il riso al vapore fatto con la pentola iraniana da usare come accompagnamento-contorno!

  112. Io ho abitato in Cina e lì ho mangiato un po’ di tutto in quanto a stranezze.
    Le cose più “strane” sono state la rana toro (non che reputi la rana un alimento strano, ma in Cina la servono completa, con tanto di occhi), il serpente (estremamente grasso, non mi è piaciuto) e gli scorpioni fritti (sanno di patatine troppo fritte).

    A me piace provare tutto! L’unica cosa che proprio non ce l’ho fatta a mandare giù è stato il tofu fritto, detto anche (e non a caso) “tofu puzzolente”. Chiunque ne abbia sentito l’odore potrà capirmi… sa di vomito, bleah.

  113. che invidia!!voglio andare in Cina proprio per provare il vero cibo cinese!!
    mio padre a Pechino ha mangiato lo scorpione fritto, i cinesi l’hanno fotografato perché non dev’essere molto frequente ahahahah

  114. Ahahahaahaha! vabbè quello anche io! vuoi mettere il gusto? non trovi che qualsiasi cosa bevi cambi sapore nel bicchiere?!

  115. La prima volta da mia suocera intera cena di pesce, che io praticamente “odio” ho subito detto che non stavo molto bene avevo mal di stomaco e nausea improvvise ahahahah
    Clio visto che il natale lo passi a New York spero d’incontrarti visto che il 27 sono li, e ovviamente farò tappa nei vari negozi di make up

  116. infatt!!e spesso le cose più strane non sono nemmeno nulla di che..il coccodrillo sa di pollo, uguale proprio, il pipistrello di coniglio..alla fine nulla di che, mangiano quello che hanno semplicemente!
    io cmq sono proprio fuori, in vacanza in albergo internazionale mangiavo la mattina a colazione le cose più strane..praticamente un pasto completo (giusto per tornare al tema “ho fame anche quando mangio) passando dall’indonesiano al cinese al giapponese all’indiano o arabo per finire con i dolci stile americano
    le cose più strane sono cinesi giapponesi e coreane!

  117. Ahahah si ok ti sposo! Tutti mi credono matta quando sanno di questa fissa! Ma non è per dovere sputare il nocciolo perché per lle ciliegie lo faccio, è che se schiaccio con i denti i semini poi sono amari e mi viene da vomitare..

  118. Io odio il coniglio (mangiarlo intendo) e non capisco come facciano tutti a dire che sa di pollo, per me ha un gusto completamente diverso…

  119. Blush! Vabbè la pasta a me l’hanno servita così in Francia, che non è così lontana da qui.. Faceva più che schifo! Ti dico solo che era un blocco unico e se volevi mangiare dovevi unsare coltello e forchetta.

  120. Ahahahah si lo faccio spesso anche io! 😀
    Altra cosa, mangio la pizza con le posate e ogni santa volta tutti mi guardano storto.

  121. Mangio solo il salame ungherese perché mi da fastidio sentire sotto i denti i pezzi di grasso che ci sono tipo nel salame felino.
    E non mangio formaggio stagionato perché mi puzza

  122. la famiglia che mi ospitava si piccava di avere origini italiane e avevano cucinato la pasta credendo di fare bene e con tanto amore..e a loro piaceva!!!ho dovuto mangiarla tutta perché non sono il tipo che molla li roba..
    in quel caso non era un blocco unico ma quando prendevi una pasta si sfilettava-squagliava tutta..diciamo che mi hanno confermato che italiano in Italia all’estero si mangia estero che è molto meglio!

  123. IO PURE! Mai mangiata con le mani!
    Ecco un’altra cosa che odio: quelli che lasciano il bordo.
    Ma datelo a me!

  124. I cinesi si mettono in bocca il pollo con le ossa (o simili) per poi sputacchiare allegramente sul tavolo tutto ciò che non è commestibile. Una gioia per gli occhi! 😀

  125. Mamma mia risotto con creste di pollo…brividi! Non so se io l’avrei mangiato, magari l’avrei giusto assaggiato, ma con questa faccia :’)

  126. No!!mi manca!!cos’è??
    edit ho guardato le foto..mannaggia a me che quando sono al giapponese mi ingozzo di sushi e sashimi e roba in salsa teriyaki!

  127. Io sono moooooolto schizzinosa in fatto di cibo!!! Purtroppo non so dirti cosa avrei fatto, io a casa non mi faccio problemi, se una cosa non mi piace non se ne parla e non la voglio neanche vedere XD però a casa di altri non ce la faccio a dire “no scusa non mi piace”; penso sempre che comunque sono ospite e mangio quello che mi viene offerto.. e ammetto che a volte sono arrivata ad avere i conati di vomito!! Ad esempio, parlando di risotti, a me è stato messo sotto al naso un risotto con i fegatini di gallina…. ecco io ho provato a mangiare solo il riso ecc,,, ma io proprio non sopporto il sapore e stavo per fare una scena in stile esorcista!! In questi casi cerco comunque di mangiarne almeno un pochino e poi trovo le classiche scuse del “sono piena”, “non ho fame scusate”…

  128. calcola che mio nonno veniva chiamato da noi nipoti nonno coccodè proprio perchè andava pazzo per le creste del gallo arrostite…vabbè secondo me in tempo di guerra tutto sembrava buonissimo con la fame che avevano! 😉

  129. Se sei da castana a mora scegli un tono più chiaro, se sei biondissima con sopracciglia molto chiare scegli un tono un po’ più scuro 🙂

  130. madonna anche io, sarà che mia nonna mi ha sempre detto “zitta e mangia” e se non mi andava me lo ritrovavo la sera cena! Anche io ho alcune cose che non posso mangiare senza dare di stomaco, ma non capisco quelli che non mangiano niente, ma proprio niente…fai pace con il cervello

  131. non parlare di supplì che me li sto sognando da 3 mesi, calcola che appena atterro manco aspetto le valigie e mi fiondo nella prima rosticceria…vojo morì de fritto!!!!!!!!

  132. finalmente qualcuno che la pensa come me!!!!! io non solo non trovo spazio per il dolce, ma se anche ci fosse lo tapperei con un fritto, una pizza, un supplì, ‘na cacio e pepè chessò….

  133. Anche mia mamma mi preparava il cervello di mucca (fritto), a me piaceva molto! Ora però non avrei il coraggio di mangiarlo a causa del morbo della mucca pazza, forse adesso non c’è più pericolo ma comunque preferisco non rischiare.

  134. non dirlo a me! ti dico solo che ad ogni rosticceria mi fermo a guardare manco non mangiassi da un anno, l’altro giorno mi sono incantata davanti ai polli alla diavola!
    e non mangio carne, pensa come sto!
    c’erano pure certi calzoni da paura, e la pizza con le patate

  135. oddio purio!!!!!!!!! mangio con coltello e forchetta e guardo con occhi diversi chi lascia il bordo…se la pizza è fatta bene è una delle parti mgliori e comunque la pizza non si butta mai, magari esplodo….
    A proposito di pizza, il bisogno aguzza l’ingegno, ormai faccio la pizza con 24 ore di lievitazione…nu babà!

  136. la vedo un po’ piatta, domani comunque ci butto un occhio anche se di too faced non c’era quasi niente.
    la natural face ci ho pensato ma mi sembra ci sia l’inconveniente dei colori all’aperto che dopo un po’ seccano, non lo disse proprio Clio?
    mumble, io ho la 3 che mi chiama, mi frenano solo i troppi glitter.
    che faccio? mumble

  137. Io sono abbastanza curiosa sul cibo, non credo che riuscirei a mangiare ragni e scorpioni però le creste di gallo potrei provarle 🙂

  138. hai capito? ma che senso ha quella matita?
    ma che senso hanno tutti quei glitter?
    confezione bellissima però 😀

  139. io adoro la teriyaki! ahahah dobbiamo uscire insieme, sai quanto ci sfiziamo?
    manco sono astemia!
    p.s.
    onigiri

  140. Idem! Una volta mi hanno invitato da parenti e mia zia aveva fatto le frattaglie con altre schifezze…. ho chiesto a mia nonna cosa fosse… e lei mi ha risposto interiora…. sono quasi svenuta… cosi mi è venuta la stesaa idea. Sono cosa in bagno e ho usato un po’ di cipria mista a borotalco x “impallidire” XD sono tornatain a tavola dicendo che dovevo avere un po’ di influenza (al 15 di agosto!!). Tutti hanno pensato che avessi nausea per altri motivi XD roba che a mia nonna venga un infarto da “pronipote in arrivo” XD alla fine mi sono fatta accompagnare a casa e mi sono fatta una carbonara di quelle spaziali 😉 cancellando ovviamente poi le prove del delitto XD

  141. I cinesi fotografano gli “occidentali” a priori 😀
    Lo scorpione è all’ordine del giorno nella via dello “street food” a Pechino, ma mi sa molto di attrazione per turisti e basta, ho chiesto alla gente del posto e mi hanno detto che loro non mangiano abitualmente quelle cose.

    Sul ragno lo capisco, anch’io mi sono fermata davanti a delle mega larve che proprio non ce l’ho fatta a provare… condizionamenti culturali 😉

  142. Dalle mie parti fanno una zuppa (che piu che altro è un pastrocchio) e lo servono in una pagnotta rafferma scavata…. non c’e bisogno di dire che fa proprio schifo! Mi rifiuto di mangiarlo!

  143. Mia nonna dice che è una ricetta antica, le ricete di una volta, quando si recuperaca tutto. Credo che la parodi l’abbia “riproposta” 😉

  144. infatti!anche in piazza Tienanmen lo fotografavano che ridere!!!
    si be certo..viverci è sempre un’altra cosa lo so bene!
    infatti ti invidio proprio l’averci vissuto! :))))

  145. Ciao Clio, io volevo sapere se tu hai mai provato il “FULLIPS”? Quella specie di ciuccio per adulti che serve per ingrandire le labbra!!!….Io l’ho scoperto su Instagram non sapevo nemmeno che esistesse!! Fammi sapere! Grazie ciao!!!

  146. una bella carbonara, i panzerotti, le bruschette, le patatine, il gorgonzola..fame bava fame bava fame.

  147. Beh non è la mia preferita ma alcuni colori glitterosi sono bellerrimi (tipo factory e mugshot) altri mmm (tipo dust e liar)..in generale però gli opachi li preferisco rispetto a quelli delle altre due..

  148. Ciao Clio! io ho una domandina…ma è proprio necessaria la cipria?
    ho la pelle secca, non sono abituata ad usare correttori perchè non ho occhiaie, mi viene un brufolo al mese nel classico periodo femminile, ma ho notato che certi fondotinta si ossidano: la mattina sono perfetti sulla mio tono di pelle, la sera sono leggermente più scuri, niente effetto maschera però io noto la differenza…dipende dal tipo di fondotinta o dal fatto che essendo a contatto con l’aria ossida per cui ci andrebbe sempre sopra la cipria?

  149. Anche io adoro la pizza!!! Se non la mangio almeno 1-2 volte alla settimana vado in astinenza 😛
    Per i cibi strani anche io sono super schizzinosa, e credo proprio che non sarei mai riuscita a mangiare il risotto con le creste di gallo!! Quindi cara Clio stai tranquilla, non sei l’unica! 🙂

  150. alla Bonci? mitica!
    la pizza fatta così è un’altra cosa! tanta acqua, quasi zero lievito e tante ore, tanto amore!
    prima la facevo tipo con mezzo panetto di lievito per un etto di farina, se t’arrivava in faccia te sdrumava!
    ma sai che credo di non aver mai lasciato una pizza a metà??
    ti dico solo che non capisco gli umani che si saziano con una margherita, io ne mangerei tranquillamente due (e l’ho fatto!)

  151. Io non so resistere alle patatine (quelle nel pacco)! Devo sempre farmi forza al supermercato per non comprarle, ma a volte cedo, poi torno a casa e come prima cosa divoro almeno metà del pacco, la seconda metà al massimo il giorno dopo.. e appena inghiottita l’ultima patatina arriva il senso di colpa -.-

  152. Clio, io ti volevo chiedere se hai provato i rossetti/tinte Velvetines della Lime Crime. Mi ispirano tantissimo (i colori portabili, non il nero o il blu ahaha) ma costicchiano quindi volevo il tuo parere prima di acquistarli! C’è anche un color nude particolare, si chiama Cashemere. Al momento sono quasi tutti sold out, ma a gennaio dovrebbero essere ancora disponibili.
    Fammi sapere :*
    Vicky

  153. Mia nonna mi ha abituato fin da piccola a mangiarle, sono buonissime super saporite! Peccato che spesso il condizionamento psicologico non lasci apprezzare certi cibi “strani”… Dovreste assaggiarle 😀

  154. è la parte migliore! solo che preferisco mangiare prima l’interno, e quando ho finito tutto, ricomincio da capo con il bordo 😀

  155. io sono l’assaggiatrice ufficiale in famiglia XD la temeraria che assaggia sempre tutto prima degli altri e sono sempre alla ricerca di qualche novità ^^ inoltre mi piace assaggiare sempre le cose nuove prima di dire se mi piacciono o meno, non sono proprio il tipo da dire “non mi piacerà di sicuro quindi non lo sento neanche”, mi piace anche provare a riassaggiare cose che un tempo non mi piacevano perchè spesso ho notato che con il tempo cambio gusti o magari la prima volta ero capitata male con un piatto che non era venuto al meglio. perciò … io assaggio tutto e anche più di una volta prima di etichettarlo ^^

  156. Holalalalala! La mia domanda è: a una persona che fa un viaggio a Londra quale prodotto makeup consigli di comprare difficilmente reperibile in italia?? Quale o quali ehehe.. Qualcosa che è un must ma che in italia purtroppo non si può avere! Baciooo

  157. Ciao Cliouz e ciao ragazze!!
    Domanda: dopo ogni due o tre utilizzi dei pennelli, uso uno spray disinfettante e una volta la settimana (dieci giorni massimo giuro!) li lavo con sapone di marsiglia, è corretto questo metodo?

  158. Qualche tempo fa ha fatto dei post dedicati alle marche e prodotti migliori da comprare nei vari stati. Un attimo che cerco quello del Regno Unito.

  159. Nemmeno io, soprattutto dopo anni di desensibilizzazione da quelle parti, ma devi vedere cosa riescono a fare 😀

  160. ho la salivazione a mille.
    ti dico le mie preferite.
    margherita, napoli, fiori di zucca e alici, funghi, funghi porcini, bufala.
    sto morendo.

  161. Non ho mai posato tanto per delle foto come quando sono andata a visitare piazza Tiananmen, essendo uno di quei luoghi che tutti i cinesi “devono” vedere almeno una volta nella vita, è pienissimo di “pellegrini” provenienti da campagne sperdute e zone remote che probabilmente non avranno mai visto un “occidentale” in vita loro e chiedono di fare le foto. Mi sono sentita una star, poi probabilmente tornati a casa avranno mostrato le foto a parenti e amici dicendo “guarda sta panzona, che ridere” AHAHAHAH

  162. ahahahaha, guarda dipende molto da la quantità di lievito che si usa, io per farla digeribile uso pochissimo lievito e la faccio lievitare a lungo, se metti più lievito e magari aggiungi anche un pizzico di zucchero lievita anche in 2-3 ed è buona, l’ho fatta spesso, ma volevo provare quella ad alta digeribilità e ti assicuro che merita! 😀

  163. madonna come ti capisco…la pizza anche in testa ad un tignoso!
    si, ultimamente la faccio spesso e gli dedico tanto tanto amore, ma lei mi ricambia, eccome! anche io all’inizio usavo tanto lievito, ma ormai preferisco farla così!
    cmq una sera dobbiamo andare a mangiarci 2 pizze, nel senso di due a testa e poi fritti a volontà!
    Lasciare la pizza è sacrilegio, offende gli dei di tutte le religioni e io sono molto attenta a non offendere nessuno.

  164. Cresta di gallo sul piatto? :O Già mi fa impressione a vederla in testa ai galli, figuriamoci sul piatto col risotto. Mi sarei comportata esattamente come te, ed anche io come te, sono piuttosto schizzinosa sul cibo. Non mangio molte cose, mentre mangio quasi sempre quelle poche cose che mi piacciono ovvero i funghi. Penso che li mangerei a colazione pure nel latte. 😀 Hahahaha, anche se non ho ancora provato! Io mi trovavo ad una sagra una volta, interamente dedicata alle rane, le servivano fritte, insomma in ogni modo. Ovviamente mi sono rifiutata di assaggiarle, ed ho volutamente evitato di baciare oramai il mio ex credo per tutta la serata, visto che lui le aveva provate. Bleah!

  165. Sono le budella dell ‘ agnello arrotolate su uno spiedino e poi cotte alla brace! Si mangiano con sale e un bel po ‘ di limone. Detto così capisco che fa un po ‘ impressione ma sono buonissime,e poi è un classico Street food della mia zona!

  166. Hai ragione…..e le animelle fritte? Io faccio il fegato alla veneziana molto spesso e il paté di fegatini…….da resuscitare i morti……

  167. Mmmmmmmhhhhh….i bovoeti…..quando andavo a mangiare il pesce a ponte menai me ne facevo una scorpacciata….

  168. Come mio fratello, se è commestibile lui manda giù! Lo invidio che io non riesco proprio, soprattutto le cose mollicce

  169. Creste di gallo?
    Oh my god.
    Io non le avrei mangiate,assolutamente.
    Avrei scansato il piatto come te.
    Ma io lo faccio sempre..
    Basta che mi metti davanti: agnello,pecora,cavallo,coniglio,lumache e altre cose.
    Proprio mai nella vita!

  170. Ma le creste di gallo non erano per caso i funghi così chiamati perchè ci somigliano? Io comunque avrei provato a mangiarlo. Sono tanti i cibi che non mi piacciono ma quando si tratta di provare non mi tiro mai indietro, dopotutto mica lo posso sapere se mi fa schifo o no se non assaggio. Questa cosa mi porta ad odiare ferocemente le persone che vanno in paesi stranieri e poi pretendono di mangiare italiano perchè il resto “fa schifo” (ma manco lo assaggiano eh)….se devi fare così stattene a casa tua.

  171. Oggesù.
    Io nemmeno mangio coniglio.
    Ne ho uno in casa e ho costretto mia madre a non comprarlo mai più!
    Ma nemmeno agnello,vitello,pecora,cavallo. Per carità!

  172. Wow!
    No,io no.
    Ho delle regole di principio!
    Anche se mi piacesse la carne di cavallo non la mangerei a prescindere!

  173. Questo anche io.
    O anche chi non vuole la cipolla nel sugo.
    Però nel mio caso,quando non mi piace qualcosa,sempre roba di carne,evito tutto il piatto 😀

  174. Non sono l’unica allora! Oggi è proprio uno di quei giorni in cui non sono riuscita a resistere…

  175. Io invece so che non potrò mangiare più di tanto (menomale) perchè ho problemi di stomaco,e dopo un pò non mi entra più nulla 😀
    Quindi devo limitarmi,sennò dopo sto male!
    Dovrebbe essere positivo per la linea,in teoria.

  176. Idem, mi infastidiscono poi le persone che nemmeno assaggiano un piatto prima di dire che gli fa schifo.
    Nel caso se certi cibi proprio non si riescono a mandar giù si può sempre avvisare gentilmente e con anticipo chi cucina così da evitare drammi. Io un paio di volte l’ho fatto e non è mai stato un problema.

  177. Io pure Bibi!
    Roba di vegetali tutto,andrei anche a brucare l’erba.
    Ma certi animali e organi animali proprio mai.
    Altro che non lasciare niente nel piatto.
    Piuttosto digiuno!

  178. Woooow anch’io vorrei assaggiare tutte quelle cosee!!!!
    Una cosa che proprio non tollero sono le persone che mangiano solo italiano all’estero…ma provateli i piatti prima di dire che vi fanno schifo, eccecavolo!!! Poi in certi posti la cucina tipica a parte un paio di cose fa pietà però almeno assaggiare è d’obbligo, dopotutto anche la cucina è cultura e un viaggio in cui non si assapora cibo nuovo è un viaggio a metà.

  179. Invitali a mangiare e preparagli il pollo, ma non togliere il culetto. ti diranno che stanno mangiando qualcosa di amaro, e tu gli rispondi che è colpa delle spezie. Tzè, eccoti sistemati gli amici 😀

  180. Non vedo più le immagini che avevo postatooooooo!!
    Erano una pizza diavola e una magherita con patatine :-/

  181. Dunkin Donuts è stata una grandissima delusione! sono pazza per i donuts e quest’estate a Berlino ho finalmente provato quelle di Dunkin Donuts: plasticose è dir poco! mi consolo con quelle che ogni tanto trovo alla Coop glassate di rosa o rosso e ripiene di marmellata!

  182. Sono d’accordissimo con te.

    Quando ero piccola mi rifiutavo a prescindere di assaggiare moltissime cose, poi col tempo ho imparato quanto questo essere così schizzinosa limitasse le mie esperienze.

    Il cibo è parte integrante del viaggio. Oltretutto credo che costringere qualcuno a cucinare un piatto di cui non ha esperienza e per il quale non ha gusto porti sempre un risultato peggiore dell’adattarsi a mangiare quello che meglio gli riesce (la migliore lasagna che si potrà trovare in Grecia sarà sempre peggiore della più schifosa delle loro moussakà).

    Vi dirò di più: sono stata in Magreb più volte e, dopo la prima, decisi di sbattermene dei consigli dell’agenzia (tipo di non mangiare frutta e verdura cruda). Il risultato?
    Tutti gli italiani del mio albergo che non avevano mangiato nulla di pericoloso avevano la dissenteria. Io no.
    Sarà stata la mancanza di fibre? 😛

  183. Concordo. Potrei fermarmi prima di assaggiare solo se l’aspetto tradisce il contenuto (non credo ad esempio che mangerei mai il balut- embrione di anatra fecondato di 18 gg…. Tipico delle filippine). Assaggiare cibi nuovi è bellissimo, è un aspetto fondamentale dei viaggi. In un nuovo paese consumo sempre la cucina locale. Io credevo che pure Clio esplorasse tanto, perché il suo motto è provare, però evidentemente solo nel beauty.

  184. Potremmo chiedere i danni a Campania e Liguria.
    Il 70% dei chili che ho preso nella mia esistenza erano da carboidrato al forno!

  185. Ciao Clio, non so se vedrai questa domanda o si perderà nel flusso dei commenti, comunque volevo chiederti: alle sfilate, i modelli uomini come li truccano?? Cioè, immagino che non vadano in passerella con nulla sul viso, quindi volevo sapere 1) che cosa c’è di diverso nel trucco maschile da sfilata 2) Se i prodotti sono gli stessi 3) se i maschietti si fanno truccare volentieri o non lo sopportano.
    Sono troppo curiosa, grazie in anticipo!!!

  186. O peggio ancora, quelli che dicono che una cosa non gli piace senza averla assaggiata.
    Che apertura mentale eh.
    Capisco che uno non abbia voglia di rischiare e provare (cioè, lo rispetto, capirlo è un parolone ma lo rispetto, ci mancherebbe) ma se una cosa non la conosci, taci! Non te ne uscire che non ti piace se non l’hai mai provata!

  187. Cibi cui non so resistere:
    Primi piatti – carbonara, gricia, fettucine al ragù
    Cucina giapponese – tutta!!!!! Ma soprattutto gli uramaki gambero bollito e granchio in salsa maionese, e gli yakitori (spiedini di pollo) e ovviamente il sushi di salmone… Asp pure lo yakimeshi, il loro riso fritto!
    Affettati: speck, lonzino, salame piccante, ungherese, e la mortazza, dove la mettiamo?
    Arancini
    Mozzarella Dop.
    Pizzaaaaaaaaaa
    La scamorza sulla griglia
    Dolci: tiramisu, zuppa inglese, tartufo al cioccolato, ventaglietti, ungherese, e tutti i dolci di Marinari, presidente della lega pasticceri!
    Snack salati: le puff al formaggio
    Snack dolci: twix, nutella, le fruit joy, le mentos! Le caramelline acidule e .M&Ms

    Le cose più strane mangiate ( ma manco tanto, poi) sono le lumache e le rane.

    BON APTI À TOUT LE MONDE

  188. Nemmeno io.
    E non c’entra la bontà o meno di quella cosa: il cavallo mi sono sempre rifiutata di mangiarlo, idem l’abbacchio, il coniglio mezza volta da piccola e manco m’è piaciuto.
    Addio carne!
    Anche se davanti a un pollo arrosto faccio le bave

  189. ahahahahhh perfetto! ottima idea!
    aggiungo che è una ricetta francese, raffinatissima… bene bene!! 😉
    kissesss!

  190. si, dille di mettere massimo 5 gr di lievito, poi la tiene in frigo 24 ore, la toglie 2 ore prima e la lascia arrivare a temperatura ambiente poi la mette nelle teglie e la lascia lievitare ancora 1 o 2 ore….poi senti che bontà!
    p.s. scusami per l’italiano ma ormai non lo so parlare più!

  191. Clio scusa la domanda “scomoda” e/o indiscreta, non so se vorrai rispondere o meno, però mi sono domandata se ti piacerebbe un giorno diventare mamma!?Voglio dire, tu e Claudio siete proprio una bella coppia e adesso che a NY le cose vanno molto bene, vi immagino come due neo genitori super affaccendati! Ti vedo proprio nelle vesti di mamma! 😉

  192. Ciao Clio!!! Non ho mai mangiato le creste di gallo.. e avrei fatto esattamente come te!!! Anche io non amo i sapori particolari e strani.. adoro però la pizza e i dolci, in particolare cupcakes, macarons e tiramisù! !!!

  193. FIA, io sono di giù, sebbene da 12 anni vivo nella città eterna, e la pastiera… non mi è mai piaciuta. De gustibus, bacio.

  194. che poi l’italiano all’estero il più delle volte è pietoso!!!a volte mi chiedo proprio come facciano certe persone..vabbe sono gusti lo so, sono strana io lo so, ma molto molto molto meglio i cibi locali tipici!!!

  195. ma qualcuna mi è parso di averla vista però ora che ci penso qualche altra no! traffico intenso sul blog, stasera!

  196. ahahah ma no Lucia
    si parla di chiappe, bidè, pistolini, Kardashian
    ci si insulta
    si guarda l’ariete e Costantino
    e si si parla taaaanto di cibo!!!!

  197. Ciao Clio, ho una domandina, da poco ho acquistato il primer potion urban decay, l’original, l’ho usato fin’ora 3 volte e tutte le volte appena lo applico, proprio nel momento in cui si asciuga, noto che la palpebra cambia, la pelle diventa cadente e rugosa. A te capita o è mai capitato? Secondo te perché succede e dovrei smettere di usarlo? Un bacio

  198. il fegato mi fa impazzire. al sud, alla brace avvolto con le interiora, in piccoli pezzi si chiamano ‘gnumirelli’. potrei uccidermi con quelli <3

  199. che bellino nonno coccodè. tenero! in guerra si mangiavano anche il pane nero, fatto con le farine di scarto. ma ora, a fine giornata, quasi quasi me la magnerei una crestina di gallo! 😀 ciao cippa lippa occhioni dolcioni

  200. l’ho letto dopo celeeeeee. gli gnumirelli dovrebbero essere patrimonio dell’Unesco. Una delle meraviglie del mondo. Con la Peroni ghiacciata poi…la fine! ok. ho fame.

  201. guarda…..un gruppo di noi ha chiesto più volte quante volte al giorno si facciano il bidè lei e Claudio,ma soprattutto abbiamo chiesto un tutorial del bidè……niente non ci rispondono….!!!!!! boh!!!!

  202. sta Clio se la tira troppo, è proprio vero che è cambiata.
    in altri tempi avrebbe svelato tutti i segreti del suo bidè.
    o dei suoi bidè?
    Clio quanti bidè avete in casa?

  203. leggo sempre il blog…ogni giorno,ma commento poco…mai….solo quando ci sono i concorsi…ma non mi interessa vincere…

  204. facciamo un meeting un giorno a roma. chi vuole spacca l’uva a metà. chi vuole beve dalla bottiglia. chi vuole si beve una birra. chi la trippa. chi la pizza. facciamo un meeting. voglio uccidermi di cibo con voi che non mi giudicherete mai, anziché quelle isteriche secchette di donne che incontro nei ristoranti e che mi guardano male perché mangio di tutto e con grande gusto.

  205. Io non sono vegetariana,perchè il pollo lo mangio,e anche il pesce.
    Però ci sono certi tipi di carne che nemmeno sotto tortura…
    E nemmeno mi piace,non è che mi forzo.

  206. Belin…avevo sperato che vi foste estinte voi e le vostre domande INDISCRETE…e invece no…ma magari puoi provare a chiederlo a Babbo Natale, forse ti risponde lui!!!!!

  207. Non solo! Anche per fare critiche gentili e costruttive! A che serve dire “brava Clio sono d’accordo con te” o “bel lavoro Clio”?! Meglio commentare solo per dire “‘A CLIO, MA CHE TE MAGNI PRIMA DE SCRIVERE ‘STI POST ULTIMAMENTE?”
    Però leggo tutto almeno cinque volte.

  208. Io proprio non riesco a mangiare carne di cavallo, è un animale troppo nobile e troppo bello per finire in tavola

  209. no vabbe ma Clio ultimamente scrive proprio cagate pazzesche!
    sono la sua fan numero 1 però davvero..e le deficienti che la leggono e le vanno dietro..
    Clio cmq sia ti adoro sappilo!!

  210. mamma che noia di blog, non si può nemmeno criticare a cavolo di cane, non si può nemmeno più offendere liberamente!

  211. massi ma ci sta un po di polemica
    se no che noioso..
    siete tutte noiose!
    tutte cuori, glitter, pistolini, chiappe e bidè!

  212. Rido ancora adesso per Fia, che ieri ci ha dato delle “polle! allocche!”
    La amo. Anzi no, se no poi sembro cuoriciosa pure io. Allora mi state tutte antipatiche.

  213. Sai quante cose non piacciono a me! Però se sono a casa di qualcun altro, non per forza in un altro stato;), dico grazie e non sto a pretendere un menù, la gente si sbatte per cucinarti qualcosa e magari il viziato di turno dice di no a prescindere, anche se non lo ha mai assaggiato!

  214. Le amiche viziate le incontravo tutte io, una era il massimo della maleducazione… una volta mia madre le chiese se le piacesse la frittata di zucchine, cosa comunissima e soprattutto niente di complicato; lei si gira e dice “no oddio che schifo”… la signorina in questione non l’aveva mai assaggiata, finché mia madre non la obbligò quasi a prenderne una porzione e magia! In realtà le piaceva e se l’è spazzolata da sola. Ho preso questo come esempio, ma davvero, non sopporto chi dice “che schifo” prima di aver assaggiato qualcosa, soprattutto se non ha più 5 anni!!!

  215. Lo so, ma mi sento troppo in colpa! Avessi saputo che era quello il piatto forte della serata, avrei declinato, ma ahimè >.< ahahaha

  216. Diciamo pure che incornicerò lo screenshots della tua risposta alla mia domanda sugli ombretti Neve ahahah 😀
    Scherzi a parte (forse! eheheh ;D ) ho fatto l’ordine qualche ora fa,ed ho preso “Diamanti in polvere” così da poterlo abbinare a qualsiasi base 😉 sono dotata di ottimi primer e ombretti cremosi (per forza,seguo solo i tuoi consigli! 😉 ) ed ho anche ordinato la “Nebbia fissante” ..cerco l’effetto dei Blingtone da quando ne hai parlato,spero di aver trovato l’ombretto giusto! 😉
    Riguardo il tema leccornie,non credo che avrei continuato a mangiare creste di gallo,proprio come hai fatto tu!
    Una volta ad una cena sono rimasta quasi digiuna perché si mangiavano solo interiora! O.o
    Anche io mi sfamerei SOLO ED UNICAMENTE DI PIZZA!!!!! E quando torni in Sicilia (a Palermo in particolare) ti porto io in un posto dove si mangia la miglior pizza italiana,e per di più con la crema di zucca!!!!!! <3 <3 <3
    Detto questo cara Clio,vorrei ringraziarti davvero tanto!!!!!!! Perché dall'altra parte dell'oceano ti sei seduta alla tua scrivania,hai letto il mio commento (come anche gli altri),ti sei messa lì a cercare gli ombretti e ti sei preoccupata di rispondermi!
    Ciò che fai può essere sottovalutato da alcune persone,ma per noi a cui tu dai costantemente e continuamente consigli è DAVVERO TANTO!
    Sentiamo l'amore,la passione,l'affetto per il tuo lavoro e nei nostri confronti,che ci trasmetti attraverso quelli che potrebbero sembrare oggetti freddi come smartphone e computer! è davvero bello e significativo il valore che diamo alla tecnologia in questi casi. é quello che fai tu ogni giorno con noi evitandoci di comprare cose pessime, facendoci sentire felici di aver imparato a truccarci e soprattutto di accettare noi stesse e valorizzare la bellezza che ognuno di noi ha!
    GRAZIE,GRAZIE,GRAZIE Clio!!!!!! Ti adoriamo tutte noi!!! :* <3 :* <3 :* <3

  217. CRESTE DI GALLO? Oh no… Non lo sapevo che si mangiassero, infatti l ho chiesto a mio marito che è un agricoltore e anche a lui non ispirano per niente, quindi 😀 Cmq anch’ io non l’ avrei mangiato! Per carità! Alla facciazza della suocera! Che ovviamente se la sarà presa… un classico… 😀 Cmq anch io ho sentito i Donuts e mi sono piaciuti, però penso che il massimo, a parte Starbucks, sia Crumbs 😀

  218. Ah ok, io non ho quel problema, riesco a struccarmi bene! Però sai ne, magari dipende dal tipo di make-up che ci siamo fatte 😉

  219. Ciao Clio!

    Penso avrei rifiutato anche io di mangiare il risotto, non tanto per l’ingrediente insolito quanto per la sorpresa… a volte è carino avvisare gli ospiti che il menù comprenderà portate un po’ speciali!

    Ho comprato poco fa due ombretti L’Oréal, della linea Color Riche L’Ombre Pure, nei colori Quartz Fumé e Cameleon e…. Non so come applicarli!
    Hanno una consistenza particolare, setosa e “fondente”, per non parlare dei loro colori speciali (Cameleon sembra un bianco anonimo ma in realtà è iridescente e vira al rosa!). Mettendoli con un pennello asciutto però, il loro pay off risulta smorzato; non ho provato con un pennello bagnato, ma per il momento l’unico modo che ho trovato per farli rendere “fedelmente” sulla palpebra è usare le dita. Mi chiedevo se conoscessi gli ombretti, la loro consistenza (o prodotti simili) e se avessi trovato una buona soluzione per usarli al meglio!
    Grazie e buon lavoro!

  220. Creste di gallo?! o_O Oh mamma… Ora sono vegetariana ma quando mangiavo carne cercavano sempre di rifilarmi qualcosa che mi faceva senso… tipo il pesce intero con occhi e tutto il resto… Quella volta mi veniva da piangere… Oppure poco tempo fa ho assaggiato per la prima volta le alghe verdi in un ristorante cinese.. mi stava venendo il voltastomaco..
    Coooomunque… Anche per me la pizza è il meglio tra i cibi salati!! Però ho un debole per i dolci… tutti i dolci!! 😀

    Quegli ombretti di Neve li adoro!! Sono tra i miei prodotti preferiti di tutti i tempi!! Mi manca solo Diamanti in polvere!! Sono fantastici e li uso sia su base neutra, sia su un ombretto dello stesso colore dei riflessi però il meglio per me lo danno su ombretti neri!!
    Un bacioneeee!!!! 🙂

  221. Ciao Clio, la mia domanda è questa: una volta hai scritto che il ragù che fa la tua nonna é il tuo preferito, sa di rustico, di casa. Io lo cucino con ingredienti molto semplici, come lo fa la mia mamma, penso sia proprio alla bolognese. Ci sveli come lo fa tua nonna? =D sono rimasta con questa curiosità!

  222. Clio come facesti con i prodotti ti chiedo: se potessi portarti tutti i trucchi che vuoi ma potessi scegliere solo 3 pennelli quali sceglieresti? Un bacio :*

  223. Anche io sono super schizzinosa… non avrei mai mangiato il risotto con le creste di gallo!! Meglio andare di lasagna

  224. Aspetta che mi sto ancora riprendendo. Cretina io che mi ero illusa; credevo le avessimo sterminate. Ancora queste richieste sul bidè…

  225. Mi è venuto in mente stamattina a proposito di quello che ha detto CLio: lo confesso… I miei pennelli fanno schifo! Ecco l’ho detto.

  226. Io invece il risotto lo avrei provato volentieri! 😀 qui sembro l’unica che l’avrebbe fatto! Amo il cibo e amo provare cose nuove! Sarà che mia madre mi ha educata alla cucina e ai sapori con insistenza si può dire… Ma le sono mooolto grata! Quanti piatti che avrei volentieri rifiutato da piccola adesso sono tra i miei preferiti! *-* Provo sempre tutto, poi decido se è di mio gradimento…
    Ma anch’io mangerei tutta la vita pizza se dovessi scegliere una sola cosa!! :Q_

  227. La mia domanda è: quali sono i 3 prodotti più strani/innovativi/particolari e di qualità che hai provato nel 2014?? 🙂
    Un bacione Clio!! Ti seguo dal lontano 2009 e grazie a te ho imparato i trucchi per risaltare al meglio il mio viso con il makeup… ❤❤

  228. Esattamente, viaggiare, incontrare nuove culture ma rifiutarsi di assaggiare il cibo tipico che fa parte integrante della cultura di un luogo vuol dire davvero farsi un viaggio a metà.
    Poi magari i piatti possono non piacere, quello è ovvio, però almeno assaggiare una piccola porzione per parlare con cognizione di causa è proprio il minimo.

  229. Idem, io faccio ancora molta fatica ad apprezzare il gusto delle cose uscite dal mare…però se mi presentano un piatto di pesce quantomeno ci provo a mangiarlo…e guarda un po’ magicamente sto cominciando a non trovarlo più così intollerabile.
    I viziatelli dovrebbero capire che se una cosa non piace molto spesso è solo perchè il nostro palato non riesce ad apprezzarla, non perchè la cosa in sè fa schifo, è questione di educare il palato così come ogni altra parte del corpo.

  230. Verissimo la cosa assurda è questa!! Perchè mangiare pasta scotta e senza sale o pizza dura come una suola? Secondo me è anche quasi emozionante assaggiare un cibo nuovo.

  231. ciao clio, io vorrei proporti un coolspotting che in un primo momento potrebbe sembrarti assurdo, soprattutto dopo quello delle icone di Chanel n 5, cmq pensavo alle ragazze del geordie shore… penso che, salvo alcuni casi, siano un manuale degli errori piu comuni. ciaoo 🙂

  232. Clioooo grazie della risposta, sei sempre carinissima e disponibilissima! Corro a lavare i miei pennelli ora ahah

  233. Ciao Clio, vorrei farti una domanda a cui probabilmente avrai già risposto tante volte, come mai hai scelto di iniziare a fare video in italiano e quindi di rivolgerti esclusivamente al pubblico qui in Italia, quando avresti avuto la possibilità dell’inglese e di poterti rivolgere ad un pubblico decisamente più vasto? Avrei anche un’altra curiosità sempre a proposito di youtube, quali sono le tue beauty youtubers preferite(in qualunque lingua)?
    Grazie mille in anticipo! 🙂

  234. Sono d’accordo di solito assaggio di tutto, la cosa che però proprio non mi va sono le interiora e quelle a meno che non sono proprio da estranei cerco di farlo sapere prima che non ce la faccio a mangiarle per evitare un imbarazzo e dispiacere a chi cucina! Per il resto perché non assaggiare? Se non piace ok… ma magari scopri sapori nuovi

  235. Ciao clio nel post dell’ultimo coolspotting mi sono dimenticata di farti una richiesta quindi te la faccio qui…il prossimo coolspotting lo potresti fare su amanda seyfried o su michelle williams?grazie mille!

  236. ciao Clio… in tv, durante un programma di cucina, ho visto che cucinavano il riso con le creste di gallo… e non era un bel vedere..hai fatto bene… 😉

  237. Ciao Marta, scusa se mi permetto di risponderti io, ma alla tua seconda domanda Clio ha già risposto in un ‘altra “puntata” di 5 domande 5 risposte. Purtroppo non so dirti quando 🙁

  238. Ciao clio,sto adorando i tuoi vlog anche perché questa estate sono stata a New york e ho lasciato una parte di cuore li ❤️ Rivedere la città è magnifico. Però ti volevo chiedere,perché non fai un vlog anche su casa tua? La vediamo sempre nei video e se devo essere sincera,mi incuriosisce ahahah è molto carina e accogliente. Ovviamente anche tanti altri bellissimi vlog su NY *^*
    Un bacioneeee ❤️❤️

  239. Ciao Clio, mi vergogno un po’ a fare questa domanda stupida, ma almeno mi tolgo il dubbio 😉 …si può usare il correttore come se fosse un primer occhi sotto gli ombretti? Più di una persona mi ha detto che fa così, ma io sono scettica :-/ Grazie, un bacio :*

  240. Ciao Clio, volevo chiederti cosa ne pensi del trucco permanente… per esempio per sopracciglia. Recentemente ho visto foto in cui le ragazze avevano tatuato sopracciglia, eyeliner, mascara e contorno labbra …. erano bellissime anche appena sveglie! Dici che è rischioso? Grazie ti adoro!

  241. Ciao Clio, vorrei chiedere se il blush in crema va bene su una pelle con problema di pori dilatati. In particolare vorrei sapere se il prodotto puo’ depositarcisi.

  242. Ciao Clio! Avrei una domanda 🙂 Mi puoi consigliare quali struccanti (ma anche olii ) utilizzare per mandare via il tatuaggio che lascia il double touch di Kiko senza dover andare a scartavetrare le labbra? D:

  243. Si anch’io l’avrei provato. Provo sempre tutto, così si educa il gusto e si scoprono cibi e sapori nuovi. Poi, pizza tutta la vita, ma almeno ho fatto il tentativo!!! 😀

  244. Mascara come trucco permanente é impossibile… Al max extension ciglia… Magari mascara permanente, x me sarebbe fantastico

  245. Ciao clio!ho proprio bisogno di un tuo consiglio…per il periodo delle feste volevo pitturarmi le unghie di bianco solo che non sono ancora riuscita a trovare uno smalto bianco bello coprente…ne hai qualcuno da consigliarmi?grazie mille!

  246. Ciao Clio!! la mia estetista si è “offesa” perché ho acquistato un rossetto Chanel; a suo dire i rossetti Chanel sono la produzione di seconda qualità di un’azienda italiana, la Carlo Bay, che realizza appunto cosmetici di tipo professionale, venduti poi anche dalla mia estetista, che secondo lei sono di qualità superiore ma di prezzo inferiore rispetto ai Chanel o altri brand di lusso. inoltre sostiene che alle sfilate Chanel non usa trucchi Chanel per le modelle ma sempre Carlo Bay….
    vorrei capire se questa è la verità e se tu conosci e/o utilizzi i cosmetici Carlo Bay…in caso di risposta grazieeee

  247. Ciao Clio, per quanto riguarda le sopracciglia ho sentito dire che farle spesso con la ceretta abbia come conseguenza la caduta della palpebra. Io da 4 anni le faccio con la ceretta, secondo te dovrei iniziare a utilizzare la pinzetta? E’ vero che, a lungo andare, si ha la caduta della palpebra?
    Un bacione:*

  248. Ciao mitica Clio, vorrei proporti una questione per le prossime 5 domande o per un prossimo VIP…
    Io come te adoro usare le matite per occhi, sia colorate che nere… MA!
    Che nervoso doverle temperare!!!
    Potresti farci una classifica delle tue matite AUTOMATICHE preferite?
    Ho preso tante di quelle fregature… XD

  249. per definire l’occhio io uso quasi sempre la matita nera nella rima interna, mentre noto che tu spesso definisci la parte sotto con ombretti..ci consigli bene come applicare questi ombretti sotto la rima inferiore? a me sembra sempre che cadano sulla guancia o di sembrare di aver preso un pugno in un occhio 😉 e quindi alla fine rinuncio sempre..poi quanto si deve stare sotto l’occhio perchè l’effetto sia bello? magari potresti fare anche un post dedicato a questo argomento se ti va 😉 tantissimiii auguriii di buone feste

  250. Ciao Clio vorrei chiederti perché adesso i concorsi o i give away sono solo su Instagram, sarò ingenua, ma ancora non ho capito. Grazie e a presto :-**

  251. Ciao Clio spero di nn essere in ritardo e che tu abbia voglia di risp.
    Ho comprato la polvere volumizzante x ciglia di essences e mi piace davvero molto l’effetto riempitivo che da (ma non tanto la polvere che vola ovunque). Io indosso sempre gli occhiali e mi chiedevo: potrei portare le ciglia finte? O x me sarebbe impossibile a causa della lente vicino all’occhio?
    Nel caso mi sconsigliassi le ciglia finte che mascara pensi potrei usare per ottenere un effetto super volumizzante?
    Grazieeeee!!

  252. Ciao Clio! Io ho due domande che riguardano la parte cremosa della skin care: la prima riguarda il contorno occhi… Hai qualche crema o qualche rito speciale da consigliare? So che questa zona del viso è particolarmente sensibile e non so se passarci sopra tonico e crema idratante basti.. La seconda invece è riguarda le creme antirughe… Qual’è l’età “giusta” per iniziare? Ho letto che iniziare troppo presto può addirittura rovinare la pelle… Cosa mi consigli? Ho 18 anni..

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here