Ciao ragazze!

So che manca ancora un po’ all’inizio dell’estate, ma mi sembra un buon momento per tirare le somme sui prodotti che ho utilizzato di più in questi mesi primaverili. Ci sono alcune vecchie conoscenze, ma per la maggior parte si tratta delle ultime novità in profumeria… preparatevi a una carrellata coi fiocchi!

Schermata 2015-05-14 alle 20.00.45

-Urban Decay Afterglow Blush: come sapete sto adorando i nuovi blush di Urban Decay, infatti avete già trovato Fetish nei preferiti del mese di Aprile. Si aggiunge alla lista Crush, un rosa shocking acceso, ma modulabile (Fetish, invece, è un colore molto naturale, tendente al marroncino). In realtà pensavo che avrei adorato Quickie: forse qualcuna di voi si ricorderà che fu il primo blush che acquistai in America, ormai tanti anni fa. Esisteva solo nella versione in crema, ed era uno splendido fucsia elettrico facile da sfumare (l’avevo comprato anche per mia mamma, e devo ammettere che ne ho ancora una confezione nel cassetto). In polvere, invece, mi ha entusiasmata meno rispetto a Crush, che sto utilizzando davvero spesso: vi accorgerete dai prossimi prodotti che ultimamente prediligo i toni nude, sia sugli occhi che sulle labbra, così cerco di aggiungere un tocco di vita almeno sulle guance!

Schermata 2015-05-14 alle 19.56.01Crush, Fetish e Quickie

-Kiko Cream Crush Eyeshadow: mi piacciono molto i nuovi ombretti in crema di Kiko, perché non solo hanno una buona selezione di colori, ma la durata sulle palpebre è davvero ottima. I miei top sono il numero 03, un marrone con all’interno degli accenni di rosso e prugna (cambiano i riflessi a seconda dell’intensità che scegliete, quindi in base a quanti strati fate), e lo 05, uno champagne/tortora pieno di minuscoli glitterini, che porta tantissima luce allo sguardo. Lo utilizzo sia da solo, che per illuminare gli smokey o dei trucchi un po’ noiosi e monocromatici.

IMG_4114

FullSizeRender (6)

-Clinique Pop Lip Colour + Primer: avete già trovato Grape Pop e Wow Pop nei preferiti di Aprile, ma vi avevo promesso che avrei provato anche qualche tonalità nude. L’ho fatto ed è stato subito amore! Beige Pop è un ottimo rossetto, cremoso e coprente, ma senza sembrare un correttore una volta steso sulle labbra; niente terribile “effetto cadavere” tipico dei beige, non va nelle pieghe e durata a lungo.

Schermata 2015-05-14 alle 18.56.33

-Dior Diorskin Nude Air Polvere Solare: stavo cercando da tempo una degna sostituta per la mia amata terra di Chanel, e questa, pur essendo leggermente inferiore rispetto alla sua collega, le fa sicuramente onore. Come vi ho spiegato nella review, si tratta di una cipria colorata, perfetta per riscaldare l’incarnato e per scolpire il viso, ma mantenendo sempre una leggerezza impalpabile. La mia è la 002 Ambre, che dovrebbe essere la seconda più chiara della linea.

Schermata 2015-05-14 alle 19.52.38

-Too Faced Natural Matte Palette: un’altra vecchia conoscenza, già comparsa tra i preferiti di Marzo, ma ho continuato a usarla spessissimo anche nelle ultime settimane e per questo merita di essere inclusa nel post. È sui toni neutri del beige e del marrone, ma trovo che per ogni cialdina abbiano trovato un punto di colore interessante, e non i soliti già visti e rivisti. Per i miei gusti, però, manca un colore più scuro, che fa sempre comodo per dare definizione all’attaccatura delle ciglia o alla piega dell’occhio.

1

-Wjcon Velvet Lips: queste tinte per le labbra mi ricordano i famosissimi rossetti liquidi Armani Maestro, perché sono altrettanto vellutate, cremose e confortevoli. La durata è media, per fortuna non sono quei prodotti che si tatuano sulla bocca finché non li struccate (con difficoltà), ma restano comunque intatte per diverse ore, anche se non lasciano la tinta.

wycon-velvet-lips

Volete scoprire i prossimi prodotti che ho usato questa Primavera? Cliccate qua!