Ciao ragazze!

Eccoci di nuovo all’appuntamento con le vostre curiosità e dubbi: le 5 domandine! Anche oggi vi dirò qualcosa in più su prodotti, tecniche e procedimenti nel makeup… ma vi svelerò anche una piccolo aneddoto! Pronte? Allora iniziamo subito!

Untitled

1)fondotinta
– In realtà non è così scontato l’effetto grigiore se scegliamo un fondotinta chiarissimo. Si diventa grigie solo nel momento in cui sbagliamo il sottotono, più che il colore. Se ad esempio la vostra pelle è un po’ più scura (e magari con sottotono giallo) e prendete un fondotinta molto chiaro ma molto rosato, allora sì, il rischio di far diventare l’incarnato più grigio è spento è assicurato.

Schermata 2015-06-29 alle 16.46.45
Il fondotinta va scelto sempre dello stesso sottotono della pelle, quindi che sia più chiaro o più scuro (se volete appunto essere più diafane o dare un tocco di colore in più al vostro viso) bisogna sempre e comunque optare per un prodotto che rispecchi il nostro sottotono, quindi più o meno rosato o più o meno giallo.

dita-von-teese-88399

wallpaper-713604
Inoltre, se volete scegliere un fondotinta più chiaro, è importante prenderlo al massimo di un tono in meno, e ricordarsi che per avere un incarnato più luminoso a volte basta anche solo lavorare con un prodotto più chiaro (che può essere anche solo un correttore) concentrandosi in alcune zone centrali del viso: questo renderà sicuramente l’incarnato più radioso e chiaro, e non ci servirà usare per forza anche un fondotinta! 😉

 

2)celebs
– Dipende tantissimo dalle varie celebrities! Molte di loro hanno dei rapporti di amicizia e confidenza con le loro makeup artist, e di conseguenza ci si può anche confrontare.

1415741191157_wps_2_miranda_kerr_1201_JPG

MG_91271

10696292_10153316343186416_7206557649613539234_nAd esempio Kate Winslet è molto amica della sua mua Lisa Eldrige che la considera la sua musa!

Altre volte può anche succedere che le star in questione abbiano le idee molto chiare su quello che vogliono fare, oppure altre volte ancora può essere il makeup artist che decide di realizzare un trucco ispirato a qualche icona del passato, e quindi riprendere alcuni dettagli nel trucco che richiamano un particolare look.

173
Nella mia esperienza posso dirvi che le clienti in generale fanno quasi sempre le stesse richieste, ovvero smokey eyes accattivanti oppure trucchi molto naturali per dei look molto sobri e delicati e, se si trovano bene con determinati trucch,i anche le volte successive tendono a chiedere sempre lo stesso. Può anche succedere di cambiara idea durante una sessione di trucco e in questo caso, anche se il truccatore ha cominciato a realizzare il suo trucco, basta davvero poco per cancellare e ricominciare (e questo ad esempio è un enorme vantaggio rispetto ai parrucchieri! :D)

3)gloss
– No, non sono appiccicose! Bisogna stare comunque attente perché se mangiamo, beviamo etc possono venire via e stamparsi a seconda di dove appoggiamo la bocca, ma a differenza dei gloss restano appena più asciutte e se per esempio c’è vento non vi ritroverete con tutti i capelli attaccati alla bocca! 😉

IMG_1466-708x1024

In questi casi però c’è sempre il rischio che, essendo molto pigmentate, i capelli possano portare via un po’ di colore, e se poi i capelli vi toccano il viso, beh… vi ritroverete con una striscia di colore sulla guancia! 😀 A me è capitato diverse volte e devo dire che non è una bella esperienza!

Ma ora passiamo alle ultime due domande… cliccate qui! 😉