Ciao ragazze!

Oggi vi parlerò di un argomento di cui non vi parlo spesso: i tatuaggi. Abbiamo visto come quest’anno siano andati tanto di moda i temporary tattoo metallizzati ma, parlando di veri tatuaggi, ho trovato alcune notizie che ho voluto condividere con voi. Dalla mania che impazza, anche tra le star, dei mini tatto, alla lista dei tatuatori del mondo che sanno realizzare delle vere e proprie opere d’arte (per cui esistono liste d’attesa anche di un anno).

Se siete curiose, leggete oltre!

enhanced-buzz-3650-1366575964-3

Se avete voglia di farvi un tatuaggio ma fate parte di quelle persone non tanto coraggiose quando si tratta di aghi oppure non volete avere nulla di troppo appariscente, questa nuova moda dei mini tattoos sarà perfetta per voi! I tatuatori li disegnano sulla vostra pelle in pochissimo tempo quindi il dolore finisce presto e inoltre penso sia un bel modo, non volgare di tatuarsi un ricordo o una passione.

Appartiene al trend la dimensione ma non il soggetto. Ce ne sono di mille diversi tipi. A partire dai più classici come piccole stelle, cuoricini o lune.

enhanced-buzz-12465-1366572255-8

enhanced-buzz-16209-1366571855-3

enhanced-buzz-27811-1366571770-25

enhanced-buzz-27828-1366572223-3

intro-totalbeauty-logo-tiny-tattoos.v2

Anche il mondo animale, come nella foto in copertina, è soggetto di questi piccoli disegni nella pelle: da impronte nere, al musetto stilizzato dell’animale, sono molto discreti e simpatici. Piccoli uccelli possono diventare un dettaglio elegante. Persino Bianconiglio di Alice può diventare un tocco davvero originale!

26-totalbeauty-logo-tiny-tattoos

be1b955ad4afe492aec67484cd040a7b  33fac2263f6fb5d7caa98114836f3f55  50a0ede1f69056ada3de96d39bce4538 enhanced-buzz-16209-1366576034-8  enhanced-buzz-13671-1366572321-6  enhanced-buzz-9703-1366581578-11  minimalist-tattoos-016

enhanced-buzz-17284-1366572345-10

enhanced-buzz-2727-1366572790-8

Ma se invece parliamo di simbologia, avremo a che fare con frecce che stanno ad indicare la direzione della nostra vita, piume ad interpretare la leggerezza, simboli dell’infinito, piccole costellazioni di puntini, numeri e simboli religiosi. La maggior parte viene tatuata sulle dita delle mani.

enhanced-buzz-14747-1366573404-10

enhanced-buzz-30513-1366575378-3

enhanced-buzz-7684-1366572235-10  enhanced-buzz-5581-1366573303-5  enhanced-buzz-5189-1366572488-3  enhanced-buzz-4370-1366572632-5  enhanced-buzz-2790-1366573113-1  392cd2f86e6dd38fef7064678781a820
98dd60739d4f587604bfe8e632bb5b4b
Non se ne sono mai andate di moda invece le scritte e, in questo caso, si tratta di singole parole, soprattutto su mani, polsi e caviglie.

enhanced-buzz-18008-1366576089-2  11-totalbeauty-logo-tiny-tattoos  09-totalbeauty-logo-tiny-tattoos  01-totalbeauty-logo-tiny-tattoos  02-totalbeauty-logo-tiny-tattoos

Se invece vi piace la natura, un piccolo albero o un simbolo che vi riporta a pensare a vostri viaggi o avventure estive, i prossimi esempi saranno perfetti.

21-totalbeauty-logo-tiny-tattoos  050ceac7731ca2c21e37cb71e6619d6f   35-totalbeauty-logo-tiny-tattoos  enhanced-buzz-2686-1366572834-4   enhanced-buzz-4354-1366572757-9  Guiding-Force  Sail-Away

Ci sono volte in cui invece i piccoli simboli sono puramente decorativi e in questo caso vanno molto di moda i diamanti stilizzati, note musicali e persino il simbolo dell’ hashtag.

enhanced-buzz-23622-1366575302-10  enhanced-buzz-12869-1366575577-5  enhanced-buzz-12649-1366573031-7  enhanced-buzz-12170-1366572474-22  enhanced-buzz-4463-1366572876-11

24-totalbeauty-logo-tiny-tattoos

Ci sono delle volte in cui invece sembrano essere persino troppo strani per essere veri, sono simpatici e proprio perché piccoli non “disturbano” ma di certo non fanno parte dei classici piccoli disegni sul corpo, alcuni li trovo davvero spiritosi.

enhanced-buzz-2727-1366575343-14  enhanced-buzz-11784-1366575396-3

enhanced-buzz-12465-1366575236-11

enhanced-buzz-18604-1366647234-17

Paper-Plane

enhanced-buzz-10559-1366575651-7

27-totalbeauty-logo-tiny-tattoos

Come potete vedere dalle prossime foto, anche le celebrities ne vanno pazze:

01-tiny-tattoos-emma-stone-636_0  04-tiny-tattoos-kate-moss-636_0  6486ba10dbd51cbfa4b52fb87025c26b  15862ed4be26261126fd831c45c41f79  d87f3f662f46c2b51ebe97f8b0c6bf62  ec1b44b088efb918e52941ca9c3d04e8  Jessica-Alba  Sienna-Miller

 

Se invece siete curiose di sapere quali sono i tatuatori più famosi al mondo, quelli che realizzano vere e proprie opere d’arte, allora girate pagina! 

157 COMMENTI

  1. Wow, i miei preferiti in assoluto sono quelli di Dr. Woo…finissimi ed eleganti, qualcosa di meraviglioso!
    Gli altri mi piacciono meno, troppo pesanti e patacconi, a mio gusto personale…
    Io invece ho tatuato sull’interno del polso sinistro le zampette dei miei cani…i miei amori!

  2. Cliooooo ma che bel post!!! Ok sono di parte, io amo i tatuaggi. .alcuni sono davvero splendidi altri xo davvero pacchiani! Cmq se fossi in America andrei senza pensarci da dr Woo, bravissimo e molto preciso, realizza dei veri capolavori. .

  3. Ciao Clio, non ero a conoscenza di questi artisti ne di questa moda dei tatuaggi piccoli perché è sempre stato un mondo un po’ sconosciuto x me ma devo dire che ho già visto qualcuno che ha questi tatuaggi piccoli. In università l’ altro giorno ho notato questa ragazza con tatuato il buco della serratura dietro il collo e mi sono proprio chiesta ma k razza di significato ha? Xk proprio in quel punto? Probabilmente penso che dalle foto che ho visto nel post avrà anche una chiave tatuata da qualche parte. Cmq questa idea dei mini tatuaggi mi incuriosisce un pochino..ma x il lavoro che farò non posso farlo o meglio preferisco non farlo ne sulle braccia ne sulle mani .. Magari dietro la spalla sinistra si 🙂
    in conclusione bellissime quelle opere d’arte disegnate dai tatuatori che hai menzionato!!

  4. e tatuatori com Cat von D o tutti gli altri delle varie serie L.A. link , LONDON INK, MIAMI INK….? Premesso che questi mostrati sono bellissimi e gli autori bravissimi. oltre al trand del tatuaggio è cambiato anche il trend del tatuatore.

  5. Ciao Clio!!!
    Bel post! Anche io faccio parte della categoria dei mini tatuaggi… mi piacciono molto, solo che non avevo mai avuto il coraggio di farlo…. non sapevo quanto avrei sofferto! E il brutto è che dopo averlo provato non voglio più smettere…. certo non vorrei tutto il corpo tatuato ma ho già disegnato due tatuaggi che vorrei: un ancora e una piuma per i miei nonni che non ci sono più. Il primo tatuaggio è stato una scritta piccola nel polso… no fear… è un tatuaggio gemello fatto con la mia migliore amica e ha un grande significato per noi, sapremo sempre che in qualsiasi parte del mondo saremo ci saremo sempre l’una per l’altra. Non vedo l’ora di farne altri…. Molto belli i tattoo di Amanda Wachob…. li avevo già notati perchè il ragazzo che mi ha fatto il tatuaggio ne stava riproducendo uno simile nella spalla di una ragazza… bellissimi! Ahhhhh!

    Ora ti saluto!!! Devo andare a farmi la torta perchè oggi invecchio un pò… Un bacione dalla Sardegna! Cry

  6. I tatuatori sono sicuramente degli artisti…
    Io sono una fifona, mai fatto un tatuaggio. Gli aghi mi fanno paura

  7. Questi mini tattoos sono uno più bello dell’altro, però io non me ne farei mai uno permanente solo per “moda”.

  8. I mini tattoo sono carinissimi perchè rimangono discreti! I tatuaggi sono una di quelle cose che non disdegno ma ho paura degli aghi e che mi stuferei presto di ciò che ho tatuato!

  9. Mi piacciono molto i tatuaggi, soprattutto quelli piccoli, ma non mi piace l’idea di avere qualcosa sul mio corpo che non posso cambiare! Comunque alcuni di quei tatuaggi sono delle vere e proprie opere d’arte, bellissimi!

  10. I tatuaggi della seconda pagina non si può negare indipendentemente dai gusti che siano delle opere d’arte a tutti gli effetti. Anche se non ho tatuaggi mi piacciono molto purchè rimangano qualcosa di discreto e non troppo esteso. Secondo me un tatuaggio deve rappresentare qualcosa per la persona, deve avare un significato profondo e per questo motivo non mi piacciono i mini tatuaggi della prima pagina proprio perchè secondo me vengono fatti per moda e non per altro (anche perchè cosa può rappresentare la freccina del mouse o # ?)

  11. Solitamente su di me ci vedo di più il tatuaggi b&w, ma la mia artista preferita è indubbiamente sasha! È stata alla Tattoo convention qui a Milano a febbraio e mi sto ancora mangiando le mani che non sono potuta andare a causa dell’Università! Un altro dei miei preferiti, che però non hai citato, è Marco manzo! Consiglio di andare a cercarlo, i suoi tatuaggi sono meravigliosi!

  12. Quelli grandi sono opere d arte. Ma piccoli mi piacciono molto di più. Io ho troppa paura per farli. Paura fisica, ma anche paura di stufarmi. Ma mai dire mai.

  13. Bellissimo post Clio! Io ho sempre avuto la passione per i tatuaggi ma ho sempre aspettato il momento adatto per farli. Mi spiego: mi sono sempre prefissa degli obbiettivi nella mia vita e solo al conseguimento di ognuno di questi farò un tatuaggio. Ho già chiaro da tempo nella mia testa quali sono e quando farli e fremere per la voglia di farli è per me un incentivo a raggiungere quanto prima gli obbiettivi (esami, laurea, famiglia ecc).
    Il primo ed unico (ma solo per ora) che ho l’ho fatto 2 anni fa e riguarda me stessa, la consapevolezza della persona che sono, i miei gusti musicali e la mia stabilità affettiva/amorosa. Mi sembrava un ottimo modo per aprire la catena di tatuaggi che seguiranno!:D
    Ho fatto tatuare questa scritta sotto il seno sx, sulla gabbia toracica. (un male boia porcaccia la miseria!!!!).
    Ditemi se vi piace. Io ne sono innamorata!!!*.*

  14. Ciao Clio e ciao ragazze.. io AMO i tatuaggi, e forse proprio per questo ho sempre trovato stupido tatuarsi qualcosa solo per “AVERE UN TATUAGGIO” e, senza offendere nessuno, non ho mai concepito il senso di stelline e cose simili.. non riesco a vederci nulla di personale! 🙁
    Detto questo al momento ho un solo tatuaggio, fatto 4 anni fa.. e molto presto e farò uno mini, ma disegnato da me! 🙂
    Per ora ho questo!

  15. Se volete un consiglio non tatuatevi queste cosine troppp piccole perché tempo qualche anno diventeranno macchioline nere indistinguibili. Sulle dita poi sono soldi buttati visto che in poco tempo (qualche mese) saranno praticamente cancellati.
    io non ho tatuaggi ma sono molto appassionata e quando li farò non saranno per moda (stelline e infiniti sono assolutamente fuori discussione) ma perché ho scelto il tatuatore e il soggetto giusto!

  16. Non tutto quello che si vede in tv è oro colato 😉 fai caso alle linee poco precise soprattutto.. Kat von D è bravissima nel realistico ma anche il “nostro” Alex de Pase è un “mostro”!

  17. Il significato è bello però (non ti offendere) non è eseguito nel migliore deo modi. Mi spiego: guarda le L di “all” sono molto più basse rispetto alla D di “need” invece dovrebbero essere alte uguali, inoltre le linee hanno spessori diversi (soprattutto la D di “need”) e in fine le E non sono tutte uguali (come invece dovrebbero essere).
    Con questo io parlo solo dell’esecuzione, il significato preciso è una cosa tua personale (e bellissima secondo me) e non si discute 🙂

  18. Per Sasha non ti preoccupare: era già tutto prenotato da mesi! Quindi anche se fossi andata alla convention non avresti potuto farti tatuare “al momento” e senza preavviso. Spero di aver salvato quello che resta delle tue povere mani 😉

  19. Mi piacciono, ma non li farei mai. Il pensiero di qualcosa di irreversibile mentre nella vita si cambia.. Non ci riuscirò mai

  20. Scusate 1 altro commento ma solo ora ho trovato l’immagine più o meno base del mio tatuaggio (nn riesco a fare la foto poiché è sulla scapola destra XD)

  21. No no lo sapevo 🙂 in più non ha neanche tatuato da quello che mi hanno detto! Però c’era del merch, e amo i suoi disegni… Essendomi poi tatuata di recente non avrei assolutamente avuto i soldi 😛 però mi sarebbe piaciuto conoscerla! Quando avrò un lavoro e abbastanza soldi disponibili (si parla quindi tra 474738 anni) andrò a visitare Mosca e prenoterò il tatuaggio con laaaargo anticipo 🙂

  22. Non so se mi farei mai un tatuaggio, ma se dovessi farlo, ne farei uno piccolo piccolo, carine le orme del gattino o il musetto, sempre del gattino, si vede che amo i gatti? 😀 i tatuaggi che hai fatto vedere nella seconda pagina sono delle vere opere d’arte, fantastici!

  23. Che post spettacolare!!!! Io amo alla follia i tatuaggi, a proposito di animali io ho deciso di tatuarmi una farfallina sulla spalla (adoro le farfalle

  24. Io ho un tatuaggio sul dito da tre anni ma non si è ancora cancellato, penso dipenda dal tipo di tratto e dal tipo di pelle, comunque tutti i tatuaggi vanno ritoccati prima o poi

  25. Mi piacciono i tatuaggi sugli altri! Io non ho avuto modo di farmene uno e proprio adesso il simbolo che più mi rappresenta, la piuma, va di moda e questo mi fa passare la voglia di farlo, oltre all’ età che avanza e sarà l’accusa tra decine d’anni… certo che questi sono dei veri e propri artisti! Li adoro

  26. Io ne ho sempre voluto fare uno ma avevo troppa paura del dolore, non dell’ago in sè. Pochi mesi fa ero super decisa (anche perché il miglior tatuatore italiano è a pochi km da casa mia che tatua calciatori e cantanti) e poi che vado a leggere? Che agli epilettici non li consigliano! Eccheccavolo!!! Comunque avrei fatto un piccolo gattino sul polso perché sono una gattara inside.

  27. Clio bellissimo post molto interessante!
    Devo dire che anche io preferisco assolutamente i mini-tattoo.
    Devo essere sincera: si, anche secondo me i tatuaggi devono avere un minimo di significato, ma mi piacciono anche quelli che servono solo ad abbellire il corpo..
    Ad esempio un cuoricino sul polso, un fiore, ecc.. Devo ammettere però che non posso vedere i tatuaggi degli animali, non mi piacciono proprio(su di me).

    Ultimamente vedo anche che i ragazzi che si iniziano a tatuare giovanissimi, a 13/14 anni, sono sempre di più, e questo invoglia anche me a farmene fare uno al più presto, in effetti forse solo per moda o per bellezza.

    Ovviamente ho un po’ di buon senso e aspetterò qualche anno, perchè conoscendo la mia indole (sono una di quelle persone che se un attimo prima era entusiasta di un attività o di qualche cosa, un attimo dopo si è già stufata e ne ha trovata un’altra da fare)meglio che aspetti di essere sicura. Bacio a tutte!

  28. Avrei sei idee per dei tatuaggi (personali, senza offendere nessuno trovo senza senso stelline and co… Ma sono appunto cose personali, se uno se li fa per mera estetica sono scelte rispettabili sue

  29. comunque questi tatuatori sono fenomenali…sono rimasta ad ammirarli a bocca aperta!io non ho tatuaggi ma mi piacciono molto quelli in alcune zone come il collo del piede,intorno alle dita delle mani e su un lato della pancia..non mi piacciono quei lavoroni che vedo su tanti calciatori che occupano tutto un braccio o la gamba!!nell’uomo trovo molto attraenti i tatuaggi piccoli dietro l’orecchio…non so perché 🙂

  30. Sono carini perché sono molto fini. Alcuni non mi piacciano molto perché sono un po’ banali o completamente inutili dal mio punto di vista. Alcuni sono puramente decorativi (e per caritá a volte va bene così!). Certo il tatuaggio sulle mani o sul dito sono difficili da tenere e da fare. La tatuatrice della mia amica si é rifiutata di fare una piccola tazza (come quella in foto) su una ragazza che l’aveva chiesta perché era un disegno troppo complicato da riprodurre in una zona piccola come il dito e inoltre la cute delle mani cresce velocemente, nel giro di poco va fatto ribattere!

  31. Posso dire che nel 90% dei casi è più bella la pelle pulita senza tatuaggi senza offendere nessuno? Ormai quasi tutti hanno almeno un tatuaggio, e quelli fatti male che stonano completamente col corpo della persona sono la maggior parte. Molto raramente mi capita di vedere un tatuaggio e pensare “che bello”, il più delle volte sono dei disegni mal fatti e antiestetici, e purtroppo chi non sa disegnare, non ha studiato arte o design non ha l’occhio affinato in questo senso e non sa riconoscere un tatuaggio ben fatto da uno groviglio malriuscito. Vi prego se dovete fare un tatuaggio grandicello e evidente andate da un tatuatore veramente bravo, anche a costo di pagare molto e attraversare mezza Italia per farlo. Stiamo parlando di una cosa permanente che porterete sempre addosso, pensateci bene.

  32. Anche io sono come teee..devo.pensarci su ben 3 volte prima di decidere.. Xk prima mi faccio prendere dall’entusiasmo ma poi mi fermo e dico ” eh no aspetta.. Mi serve davvero? È indispensabile?”

  33. Ciao! A me piacciono i tatuaggi, soprattutto quelli ben fatti. Non ne ho e non ne farei, però. Unica concessione sarebbe un tatuaggio all’hennè sulla mano e il braccio come quelli di Madonna in Frozen, ma solo perchè non è indelebile!

  34. Ciao Clio!!! Bellissimo post!! A me piacciono i tatuaggi ma purtroppo non sopporto quelli senza senso… io ne ho uno piccolo sul polso che è un cuore con una d, l’iniziale del mio ragazzo, l’abbiamo fatto insieme e lui ha quello con la c. Per me significa molto e mi piace averlo… mi piacciono anche i tatuaggi grandi ma non ho ancora trovato il coraggio di farne uno… ho paura di pentirmi quindi opto per i mini tatuaggi che mi piacciono molto 🙂

  35. Ciao Clio!!! Bellissimo post!! A me piacciono i tatuaggi ma purtroppo non sopporto quelli senza senso… io ne ho uno piccolo sul polso che è un cuore con una d, l’iniziale del mio ragazzo, l’abbiamo fatto insieme e lui ha quello con la c. Per me significa molto e mi piace averlo… mi piacciono anche i tatuaggi grandi ma non ho ancora trovato il coraggio di farne uno… ho paura di pentirmi quindi opto per i mini tatuaggi che mi piacciono molto 🙂

  36. Mah, secondo me il 99% di quei tatuaggini nelle foto-modello sono photoshoppati, si vede un casino che sono finti! Salta assolutamente all’occhio la differenza, infatti, con le foto dei tattoo delle persone vere.

  37. Pensa che anni fa mi volevo fare un piccolo delfino azzurro sulla pancia….adesso sarebbe una balenottera….azzurra!

  38. Andrò a vedere i lavori di questo Manzo.. Dove abito io invece abbiamo Silvia Pretto (princess tattoo).. Se ti capita di vedere i suoi.. Per me sono strabilianti 🙂

  39. D’accordo con te, anch’io ho il terrore del per sempre ma malgrado questo sono in lista d’attesa per un tattoo a marzo 2016. Spero di non cambiare idea nel frattempo. 🙂
    A volte sono una “cura necessaria” e non un ornamento.

  40. Mai, proprio mai.
    Non mi piacciono i tatuaggi, e il fatto che siano mini, non cambia. Sembrano degli insetti i posati sulle mani o dietro il collo.
    A parte che non comprendo la necessità di farlo.
    Se sono puramente estetici, io non ci vedo nulla di bello.
    Se sono emotivi, non so, credo che si possano benissimo serbare i ricordi nel cuore, senza deturpare la pelle.
    Lo so di essere in disaccordo con molti, ma io proprio non riesco ad apprezzarli.

  41. Ciao ragazze! Quei tatuatori sono artisti incredibili per me.. Ma sono sicura che nelle nostre città italiane ce ne sono di altrettanto validi.. Stiliamo una lista dei più bravi? Ho voglia di vedere i loro lavori.. Io sono di Forlì e da me Silvia Pretto di Princess Tattoo e’ la migliore in città.. Fate altri nomi ragazze.. 🙂

  42. Buon compleanno Cristina! 🙂
    Io sono in lista d’attesa per il primo tatuaggio e ancora non ho ben capito se avrò il coraggio di farlo o la capacità poi di fermarmi ad uno solo.
    Il tuo commento mi incoraggia! 😉

  43. bellissimo post! amo i tatuaggi ma ancora non ne ho. Spero che i miei me lo regalino per la laurea dato che ho già in mente cosa fare da 20 anni (ora ne ho 23: sì, ho trovato il mio simbolo a tre anni e mi è rimasto impresso) ed è proprio un mini tattoo.

  44. Grazie mille! tranquilla, non mi hai assolutamente offesa!!:)
    A discolpa del tatuatore, che è anzi era un mio amico, posso dire che era uno dei suoi primi tatuaggi (o il secondo o il terzo) ed ero stata avvisata di ciò e poi mi sono mossa spesso!!!! Conta che durante il tratto non solo dovevo stare immobile e sopportare il dolorema dovevo anche trattenere il fiato e diciamo che non sempre ci riuscivo!XD quindi su molte lettere ha dovuto ispessire il tratto.

  45. mi piacciono ma non lo farei perchè non mi piace l’idea di averla per sempre addosso… però se fossero temporanei forse li farei!

  46. Concordo in pieno con te riguardo a Dr. Woo, lo adoro!! I tuoi tatuaggi sono bellissimi, anche a me piacerebbe moltissimo tatuarmi qualcosa che mi faccia ricordare i miei cuccioli! 🙂

  47. io ADORO dr.Woo ha un abilità straordinaria: precisione, linee fini, realismo combinato all’astratto. Bellissimi!!
    Riguardo i miei tattoo, ne ho 2: un equazione e una scritta piccoli e minimali…sono in tema con questo post! 😉 baciiiii

  48. Grazie mille, sei gentilissima! In effetti abbiamo messo insieme la mia calligrafia e quella del tatuatore per ottenere questo risultato 🙂

  49. Ciao Cliuz e ciao ragazze, quasi tre anni fa ho fatto un tattoo sopra la caviglia con un gattino nero un pò stilizzato, quest’anno, sul braccio, ho tatuato le impronte delle zampine delle mie gatte, amo questo tatuaggio perchè per me ha un grande significato ^^ Amo gli animali ed ho due gatte, a brevissimo sul mio canale sarà online una nuova rubrica pienissima di consigli dedicata agli animali in particolare ai felini, vi aspetto (Youtube: JULUN93)^^

  50. Sono follemente innamorata dei tatuaggi! Ecco, questo è il mio primo tatuaggio… Già sto programmando i prossimi e non vedo davvero l’ora di farli!

  51. Quando ho conosciuto il mio ragazzo, atleta di arti marziali, aveva una frase sua, che usava spesso, nei suoi promo, alle sue gare, sulla sua t shirt… Ed era I WILL NOT DIE… 2 anni fa ho deciso di tatuarmi qualcosa di SUO, includendo anche me, così ho cambiato la frase con WE WILL NOT DIE, e l’ho tatuato sopra il tallone dietro la gamba. Per me ha due significati: il suo passato, che l’ha reso la persona che é, ed una speranza per il futuro per noi, che non ci lasceremo mai, non moriremo mai come coppia… Ultimamente lo sto deludendo molto, pur non facendolo apposta, ma ho sempre la speranza di recuperare e rendere VERA la nostra frase, per sempre…

  52. Esatto, mi riferivo a quello dicendo che è bello avere un ricordo particolare impresso per sempre… A volte sono qualcosa in più di inchiostro sulla pelle. Poi quelli piccoli tra l’altro mi piacciono molto ma quando diventano troppi l’effetto lo trovo bruttino, ci sono fashion bloggers che sembrano scarabocchiate

  53. Bellissimi ! Ma ti sei scordata tatuatori come kat von D , il maestro Giapponese Horyoshi III, e anche in italia esistoni tatuatori ad alto livello come Enrico Nicoli ( Horien tattoo ) da La Spezia o Lupo e molti altri …

  54. Io amo i tatuaggi… Credo che continuerò a farli finché respirerò. Ne ho diversi adesso, amo mostrarli. Sono come la mia autobiografia. Tutti hanno un senso.
    Posso solo consigliare alle persone che sono in divise sul farlo, è una cosa impegnativa, che rimarrà per tutta la vita. Meglio pensarci bene.

  55. Io non ne ho, sono anni e anni che penso di farmene uno, ma come hanno scritto molte, non vorrei farlo solo per “avere un tatuaggio”. Devo trovare un motivo e un simbolo per cui valga la pena avere un segno indelebile per tutta la vita, e per il momento non l’ho trovato. Se lo troverò, molto probabilmente sarà mini, perchè rispecchia il mio stile e la mia personalità…..ma vale sempre il concetto che deve avere un significato. sugli altri, mi piace vedere tatuaggi anche vistosi, tanti…su di me non li vedrei. Non mi piacciono per niente invece quelli colorati….non so perchè.

  56. curioso….io non ne ho da eterna indecisa, ma la visione di un tatuaggio su un corpo nudo mi da una impressione opposta alla tua……avendo un tatuaggio, è come se non fossimo mai nudi, anche nelle situazioni più estreme. Penso alle operazioni chirurgiche, in cui fanno togliere tutto, ma il tatuaggio non ce lo toglieranno mai, è come un “vestito” che ci porteremo sempre dietro.

  57. Su di me non piacciono I tatuaggi . Ma trovo che quelli del Dr Woo siano bellissimi! Ma quanto costeranno ?

  58. Io dopo troppi anni mi sono decisa a fare il mio primo tatuaggio e sto valutando lo studio. Per quanto riguarda invece tatuatori italiani?

  59. ecco, è anche per questo che non trovo il coraggio di farlo. Mi spaventa l’idea di affidarmi alle mani di un’altra persona. E se gli riesce male? se non mi piace? non saprei da che parte andare, so bene o male quali sono i tatuatori più quotati della mia città, ma è comunque difficile per me fidarmi ciecamente.

  60. io ne ho 4…tra cui uno mini sull’anulare che sarebbe la mia fede!l’abbiamo fatta perché dopo avere perso ben 2 fedi mio marito ha capito che il classico anello non fa per lui!:D ci siamo fatti una corona piccola ma molto dettagliata!poi ho una matrioska, una gatta pin-up e un teschio messicano!

  61. Esatto, in realtà è un po’ lo stesso pensiero: è come non essere mai nudi, e a me la nudità sembra così bella nella sua purezza che un tatuaggio mi disturba. Ripeto, mi disturba esteticamente e basta, perché poi se c’è un significato dietro chissene dell’estetica, sono due discorsi diversi

  62. Ciao! Grazie mille degli auguri!!!
    Guarda se sei fifona come me il giorno di sicuro avrai mille pensieri, ma se è quello giusto vedrai che poi una volta lì ti passa la fifa…. se non sono indiscreta dove vorresti fartelo??? io ne ho uno nel polso nella parte interna… immaginavo vene, sangue e svenimenti e invece niente… non fa male, è più un fastidio e l’ago poi è minuscolo…. non so cosa mi aspettassi vabbè…. dopo fatto di sicuro ti sentirai super bene… è una strana sensazione… però bella! Ti mando un bacione grande. Ps. io non credo mi fermerò a uno…. ne vorrei già altri due…. ahhhhh! fammi sapere!

  63. io ho passato un periodo un po negativo, e dopo volevo farmi un tatuaggio che simboleggiasse il fatto che chi ci puo salvare in momenti critici siamo noi stessi o una cpsa del genere… pensavo alla carpa, perche puo nuotare controcorrente e quindi riesce ad andare dove le pare con forza e perseveranza… ma non lo volevo troppo grande e questo tattoo necessita di dettagli.
    quindi alla fine ci ho rinunciato… mi sembrava un po di sporcare la pelle… ma una parte di me ancora vorrebbe un tatuaggio

  64. Ciao Clio e ciao a tutte! I tatuaggi mi piacciono molto come forma di espressione della propria arte, preferirei tatuarmi una cosa piccolissima così da non vederla in seguito come una cosa oscena da coprire! I mini tattoos sarebbero l’ideale per chi, come me, non ama particolarmente gli aghi e il dolore! Non sapevo ci fossero tatuatori così bravi e dotati! tatuare in fondo è una vera e propria arte, se mai dovessi farne uno non sarebbe mai paragonabile a quelli di artisti del genere, quindi prima di procedere penso che dovrei farmi una vera e propria cultura su i tatuatori più bravi! 😀 articolo interessantissimo! Baci

  65. Sul fianco destro, con un po’ di colore e una scritta per me importantissima ma in greco, così da poter dire che significa “scemo chi legge”! 😀 (citazione della tatuatrice che tra l’altro è una ragazza sarda e fa delle cose davvero strepitose <3 )
    Aspetterò con ansia fino a marzo, purtroppo l'attesa è lunghissima ma sto acquisendo sempre più la consapevolezza che ne varrà la pena. Grazie davvero, sei carinissima!
    Un bacione a te! :*

  66. Beh vabbè concordo con te, chi ama questi tatuaggi inorridisce quando vede stelle e uccellini fatti tanto per fare…..

  67. Non amo la definitività dei tatuaggi, al più mi farei una stellina sul polso, ma con l’henné ahahahahah

  68. Boh più che altro perché non è come avere un modello di scarpe che hanno tutti! Si tratta di una cosa che ti terrai tutta la vita, il fatto che come il tuo lo abbiano altri mille non è frustrante? Io già all’idea di avere qualcosa che vedo in giro su altre persone non lo sopporto, mi stufo!

  69. Bello!!! Stavo sperando per te non nel piede, non nel piede… è il posto dove dicono faccia più male! Infatti giusto per curiosità il prossimo lo farò nel piede… una piccola ancora….
    Accipicchia però fino a marzo…. bella lunga l’attesa…. vabbè che anche da noi se il tatuaggio è grande fanno aspettare almeno quattro mesi… non sai quante volte sono andata a prenotare e poi disdire…. solo con questo non vedevo l’ora… sono contenta per te! Ti mando un bacione grande!

  70. In realtà spero che qualcuno rinunci in modo da poterlo fare prima. Ormai è diventato un pensiero fisso. 🙂
    Sicuramente non potrò mai dire che è stata una scelta impulsiva. 🙂
    Aspetto tue notizie riguardo al piede.
    Intanto ti auguro un’ ottima serata! :*

  71. sono bellissimi quelli con le scritte piccole! 🙂 Mi piacerebbe farne uno, solo che ho paura poi di pentirmene…

  72. Come capita a fagiuolo questi post!! Neanche 20 giorni fa ho trovato il coraggio di farmi fare un tatuaggio! Un mini tatoo! C’è da dire che mi son sempre piaciuti ed è da quando avevo 18 anni che agognavo!
    Insomma, mi son fatta fare 5 stelline! Purtroppo non è proprio originalissimo (ebbene sí, ho scopiazzato…non ho saputo resistere!)…rappresenta un sacco di cose, una fra tutte i 5 anni di fidanzamento…la piú semplice…ma per me vuol dire anche tante altre cose, coraggio, libertá, emancipazione, rottura…ed è anche stato fatto in un giorno un po speciale!
    W i tatuaggetti (…la follia della donna…quel disagio mentaleeeee di iniettarsi l’inchiostro con gli aghi…cit.) XD

  73. Tutti bellissimi niente altro fa dire, io ho il mio Pegaso sulla spalla, l’unico che ho desiderato ardentemente di fare, ma anche quelli mini mi piacciono, solo che vorrei un soggetto non banale, e lo vorrei fare all’orecchio. Forse me ne è appena venuto in mente un altro, quindi né ho altri 2 da fare e sono a posto (dispari e bello)

  74. Anche a me piacerebbe farne uno piccolo nel polso interno sinistro… penso lo farò quando ritroverò la serenità perduta, così quando lo guarderò ricorderò il “cambio pagina”…
    Grazie a chi nei commenti ha postato la foto del proprio tatuaggio, bello vederli!

  75. Io forse, anzi, sicuramente andrò contro corrente: a me i tatuaggi non piacciono!!!
    Un tempo ne volevo uno, ma ero piccolina, poi, con il passare degli anni, mi son domandata perché dovessi farmi tatuare qualcosa di indelebile sul corpo. Mica mi devo differenziare da qualcuno o qualcosa, son già riconoscibile. Siamo già tutti diversi. Per ora ricordo tutto bene, anzi, preferisco utilizzare la memoria e i ricordi e, lasciare che il tempo faccia la sua storia, invece che obbligarmi alla vista di un’immagine che magari cambierà il suo significato.
    Fondamentalmente, purtroppo i tatuaggi, mi ricordano le cifre che venivano imposte ai prigionieri, nei campi di sterminio. Diverso numero, quindi diverso individuo, stessa fine. Lo associo a questi tristi avvenimenti. Fondamentalmente se si fa un tatuaggio ci si vuole differenziare dalla massa, io, penso che non serva il tatuaggio, bastiamo noi come persone.
    E poi, sicuramente non condividerete su ciò che ho appena scritto ma ad una certa età il tatuaggio diventa un’opera d’arte contemporanea e principalmente sulle tonalità del verde fango. brutto.
    passo e chiudo.
    baci

  76. Adoro i tatuaggi… Sono delle vere e proprie opere d’arte! Io ne ho tre, ma il numero aumenterà! Se può essere considerato mini, ho scritto Love sull’osso sporgente del bacino, è grande circa 5 cm, l’ho fatto quando sono andata a convivere col mio principe azzurro!

  77. L’unica cosa che non condivido del post é inserire le note musicali tra i tatuaggi “puramente decorativi”…noooooo!
    Ahahaha, bacio:)

  78. È bellissima l’idea della carpa! Io, un po’ per le stesse motivazioni, avevo pensato a una fenice sulla caviglia colle ali spalancate…

  79. Ciao! Io ho sempre pensato che essendo per sempre un tatuaggio dovesse significare qualcosa x chi lo porta e non dev’essere solo un capriccio estetico.
    io il mio tatuaggio l’ho fatto a 21 anni, il mio segno zodiacale, venuto malissimo peralrto!!! Poi dopo la nascita delle mie bimbe, l’ispirazione x coprirlo con qualcosa di piu’ bello, ecco il mio prima e dopo, grazie alla mia ricerca e la collaborazione del tatuatore, e’ un cuore con le iniziali delle mie figlie.
    e ora sono soddisfattissima!!!

  80. È un angelo (quindi una figura pura) che piange o che è triste xke è morto un neonato (il mio fratellino, un altra persona pura) infatti sul mio c’è anche l’iniziale del nome*.*

  81. Non mi sono mai piaciuti i tatuaggi. Mi sono sempre immaginata da vecchia con pelle grinzosa e cadente e tatuaggi che ti esaltavano da adolescente e che magari a 80 ti farebbero ridere.
    Invece i mini tatuaggi mi piacciono moltissimo, tanto che credo me ne regalerò uno appena avrò smesso di allattare. Sono opere d’arte quelli che hai postato: mio fratello sull’avambraccio ha uns rosa dei venti meravigliosa.

  82. La penso un po’ come te, ma a differenza di chi considera il tatuaggio un segno di un episodio particolare della vita, a me piace come mera decorazione, senza significato.
    Volevo farmi un micro tatuaggio all’altezza della caviglia, all’interno, ma il disegno me lo faccio io. Chissà poi se lo farò. ..

  83. Ciao Clio! Io ho il terrore degli aghi.. e quindi niente tatuaggio! Però trovo bellissimi quelli di Dr Woo! E se dovessi farmene mai uno (ma visto che sono fifona non credo) opterei per il musetto del gattino stilizzato!!! Un bacione!

  84. Che bello!!io volevo tatuarmi.le zampine dei miei cani sulle spalle però alla fine non l’ho fatto perché le volevo fare a dimensione naturale sulle spalle e i miei cani sono grandi e sarebbero venute due macchione enormi sulla mia schiena e ho lasciato perdere…pensavo invece di farmele stilizzate sul piede!

  85. A Me piace tantissimo quello di chiara Ferragni che ha sul polso destro, il mondo. Essendo una ragazza che ama molto viaggiare, scoprire nuovi mondi ( anche con l’immaginazione visto che le disponibilità economiche sono basse) mi rappresenta a pieno, vorrei farlo, ma i miei genitori non approvano proprio!

  86. Ooh che bel post 😀 io AMO i tatuaggi infatti per il momento ne ho 7 e ne arriveranno molto presto altri…
    quelli piccoli piccoli non mi fanno impazzire, pero’ per chi non vuole qualcosa di troppo vistoso sono un’ottima soluzione!
    Bellissimi i fiori di Amanda ne vorrei uno :))

  87. Questi tatuaggi piccoli mi piacciono davvero molto, però se mai ne farò uno, voglio pensarci molto bene per non pentirmene in seguito… in TV ho visto qualche volta Kat Von D, sono rimasta sbaloridita da quanto sia brava nei ritratti…
    Sbaglio o la modella nell’immagine di copertina è Anja Konstantinova?

  88. ciao Clio e ciao ragazze, sono una ragazza tatuata, mooolto tatuata (diciamo che lo spazio libero che mi resta è pochissimo), amo moltissimo il mondo dei tatuaggi in tutte le sue forme e credo anche di conoscerlo abbastanza bene. Detto questo ci sono un paio di cose che Clio non ha scritto ed invece sono MOLTO IMPORTANTI. La prima cosa è NON andate da tatuatori improvvisati magari solo per risparmiare qualche euro, andate negli studi e MAI in casa (ci sono tantissime malattie che si possono prendere e norme igienico sanitarie che in una casa per quanto pulita è impossibile seguire), guardate attentamente i lavori eseguiti da chi sarà il vostro tatuatore, sopratutto dei lavori guariti dopo un po’….tantissimi, sopratutto sui social, mettono foto di lavori non fatti da loro oppure appena fatti, che sembrano belli ma poi col tempo sbiadiscono….l’arte del tatuaggio è appunto una vera e propria arte e quindi non è cosa per tutti, sopratutto chi è alle prime arti non è in grado di creare linee che poi possano sopravvivere al passare del tempo.
    Seconda importantissima cosa: lo so che sono bellissimi, io per prima li adoro (ma non ne ho!), ma NON fatevi MAI tatuare le mani, sopratutto le dita!!! Anche se a farvele sarà il più grande tatuatore del mondo è INEVITABILE che con gli anni il lavoro si rovini, sbiadisca, si sbavi…non è colpa di nessuno, è proprio la pelle delle mani (sia per come è fatta sia per via del fatto che è sempre esposta al sole, agli agenti atmosferici e all’utilizzo di acqua e prodotti).
    Quindi ragazze, tatuatevi, ma fatelo con molta attenzione e curate i tatuaggi, anche molto dopo averli fatti….lo sapete ad esempio che un tatuaggio colorato per conservarsi perfetto nel tempo non deve MAI PER TUTTA LA VITA prendere il sole?

  89. Non ha scritto la stessa cosa anche Megan Fox o Angelina Jolie? Cmq sono d’accordo con te…

  90. Io vorrei tatuarmi tutte le braccia e la schiena ma purtroppo con il lavoro è un po’ un casino

  91. Non sono amante dei tatuaggi però questi minuscoli sono graziosi. Bravissimi quei tattuatori straordinari davvero.

  92. Ciao Clio! A me piacciono tantissimo i tatuaggi per quanto qui non siano sempre ben visti. Ne ho uno per ora dietro la spalla, e l’ho fatto per il suo significato, è stata una svolta (non sopporto quelli privi di significato, perchè secondo me sono quelli di cui ci si stufa più facilmente). Mi piacciono molto i lavori dei tatuatori che hai messo, mi piacerebbe averne uno, soprattutto uno dei fiori, ma non so se avrei il coraggio di spendere così tanto 😀

  93. il bello dei tatuaggi è proprio il fatto che sono definitivi! E’ per questo che hanno significato. Il mio tatuaggio è come una cicatrice, mi ricorderà per sempre chi ero e chi volevo essere quando l’ho fatto. Non penso mai se mi piace ancora oppure no perchè ormai fa parte di me (e comunuqe mi piace ancora da morire).

  94. Tutti i tatuatori che hai inserito qui sono sensazionali!! Ma quelli che mi hanno colpito di più sono Dr. Woo per i suoi capolavori dalle linee sottilissime e Amanda Wachob per la maestria nel tatuare fiori così realistici… sembrano dei dipinti!
    Io ho due tatuaggi, uno è una fenice sulla caviglia e l’altro è un fior di loto con l’occhio di Ra e li ho da 3 e 6 anni! Alcune volte mi dimentico pure di averli!! XD Sto pianificando il 3^, ma devo essere sicura di sapere quale possa essere, anche se “We are all mad here” continua a rimanermi in testa da tanto tempo!

  95. Mi sembri ferrata in materia quindi ti faccio una domanda. È vero, sempre se lo sai, che le persone epilettiche (che poi la mia grazie a dio è una cosa leggera e da quando prendo farmaci, ovvero dal 99, non ho mai avuto nulla!) non possono farlo?

  96. PAROLE SENTE!!
    …Senza contare che molti dei tattoo che ci sono nel post sono fotomontaggi (quelli della prima pagina)… Bisognerebbe specificare, visto che poi la gente ha aspettative non realistiche quando va a farsi un tatuaggio che, essendo comunque una ferita/cicatrice, ha dei limiti che non sono sempre dovuti ad errori del tatuatore.

    Anche io amo i tatuaggi, per ora a quasi 25 anni sono ferma a 8, dei quali solo due sono piccoli… Penso che mia mamma si sia immedesimata di brutto nella signora della pubblicità di qualche tempo fa “Mamma ho fatto un tatuaggio” “Cosa? Una farfallina?” “No, un dragone su tutta la schiena!” 😀

  97. Ciao, in realtà dipende dal tatuatore, visto che non c’è una legge che lo vieta, ma se il tatuatore è serio e ne è a conoscenza, in genere non te lo farà…

    Durante i corsi igienico-sanitari obbligatori che i tatuatori devono per legge frequentare, si parla del fatto che il tipo di dolore del tatuaggio causato dall’ago che vibra in modo velocissimo, è simile a quello di piccole scosse elettriche e potrebbe (ipoteticamente) essere un problema in caso di malattie/condizioni neurologiche come l’epilessia. In sostanza i recettori nervosi vengono sollecitati in un modo che potrebbe facilitare l’insorgenza di crisi epilettiche durante il tatuaggio.
    Per questo i tatuatori spesso si rifiutano di tatuare persone con malattie di questo tipo. Ovviamente sta alla persone che soffre di questa patologia dichiararlo al tatuatore, spesso nel foglio che ti fanno compilare prima del tatuaggio, oltre a malattie trasmissibili coi fluidi corporei ecc.., ho letto anche malattie di altro tipo come epilessia 😉

  98. Che due ballinas..
    Ti giuro che sono ormai 15 anni che medito è proprio poche settimane fa mi ero decisa poi leggo su internet questa cosa.. E speravo che fosse una mezza bugia perché si sa che su internet si legge tutto e il contrario di tutto..
    Sentirò ma mi dispiacerebbe rinunciarci..

  99. si infatti la fenice era un po làalternativa. Ma alla fine io non sono arriata alla distruzione per poi rinascere ma ho solo continuato imperterrita dove stavo andando raggiungendo alla fine un per cosi dire traguardo

  100. Hahah esatto! 🙂 Per di più, pensando a un tatuaggio..disegno permanente sul corpo..nono, evitiamo di fare errori!

  101. Eh immagino… Poi penso che (da quanto dici) non è grave la tua situazione, quindi normalmente stai anche bene.. magari non ti succede nulla.. ma immagino anche un tatuatore alle prese con un cliente che ha un attacco epilettico.. non deve essere proprio il massimo!
    In bocca al lupo!

  102. io ho il nome di mio figlio tatuato a posta di anello sul dito della mano, ormai da 23 anni (quando è nato).
    credo che diependa molto dalla bravura del tatuatore!

  103. Ma infatti è vero anche mettersi nei loro panni. Il mio problrma FORTUNATAMENTE è lieve e le uniche due volte che è successo è stato nel 95 e 99 e dall’ultima volta mi hanno impasticcato è da allora non ho più nulla. Infatti ho un dosaggio bassissimo. La mia neurologa che mi segue mi dice infatti che le lascia per precauzione che per una reale necessità. Infatti ha ammesso che forse il mio esame specifico, in codice EEG, probabilmente è sempre stato alterato lievemente e le crisi che ho avuto sono state in concomitanza con lo sviluppo (succede spesso, più di quanto si creda). Io sono una di quelle iper fortunate che non ho problemi mentre purtroppo ci sono persone che nonostante i farmaci a dosaggi altissimi, non riescono a mantenere sotto controllo le crisi.

  104. piuttosto prima proverei a fare uno di quelli che dopo qualce mese va via giusto per vedere e capire se potrei farlo =)

  105. Post carino!!
    Io di tatuaggi ne ho quattro, ma più “grandi”, tutti con grandi significati e disegnati da sola con aiuta dell’ artista.
    Unico appunto Clio: Peccato che metà delle foto riportano o fotomontaggi o temporary tattoo, e sopratutto ragazze/i pensateci bene prima di farvi un mini tatuaggio!! appena fatti sono carini pucci pucci, ma dopo un paio di anni non si capirà più il soggetto che avete disegnato! un bravo tatuatore infatti si rifiuta di farli.
    Con il passare del tempo le linee si allargano! fate attenzione.

  106. Sisi poi sono andata a cercarlo! In realtà è un po’ diverso il testo ma sicuramente è tratto dalla stessa scena 🙂 grazie!

  107. Io adoro i tatuaggi. Ne ho due e devo fare il terzo perché porta male…avrei dovuto farlo l’anno scorso insieme a mia cognata; volevamo tatuarci le iniziali o i nomi dei nostri bimbi e farlo uguale, poi lei è rimasta incinta e abbiamo rimandato…però io ho troppa voglia di farne un altro e credo che ne farò uno piccolo, ma non ho ancora deciso cosa…mi piacerebbe la frase di una canzone dei Queen che adoro.
    Il primo tatuaggio l’ho fatto usando il primo stipendio….nel lontano 1998…un piccolo delfino, poi l’anno dopo ho fatto un piccolo tribale sulla spalla sinistra.
    ilmondodiary1.blogspot.it

  108. Bello! io sono indecisa se tatuarmi una frase di una canzone dei Queen. E’ fatto molto bene!!
    ilmondodiary1.blogspot.it

  109. Ciao ragazze,
    ora come ora ho tre tatuaggi, due dei quali piuttosto grandi e fatti:
    – il primo il 19/10/13, un pettirosso con tre fiori di ciliegio, piuttosto grande, nella parte alta della schiena che vuole essere un tributo ai miei familiari, in particolar modo al nonno materno morto tre anni prima (nell’immagine).
    – il secondo il 13/08/14, un gatto in una cornice, sul piede destro. Volevo farlo da tempo, essendo il gatto un a delle poche costanti della mia vita, una di quelle certezze. Scelsi di farlo sul piede destro come simbolo di stabilità e continuità, come a guidarmi nei passi. Inoltre, avevo perso una persona che reputavo importante, ma che aveva deciso che il suo futuro sarebbe stato migliore senza di me… In quel momento capii che era il momento giusto per il gatto.
    – il terzo il 04/07/15, ancora fresco, un’ancora essenziale sul costato a destra. Per ora è l’unico che rimane entro i 10 cm. Fatto dopo aver pensato a lungo, un po’ per avere la prova tangibile che ce l’ho fatta nonostante tutto.
    Hanno tutti una storia un po’ triste, ma sono delle promesse sulla pelle, hanno per me un significato molto profondo, motivo per cui il quarto ed il quinto (arriveranno entro l’inverno) sono frutto di un percorso interiore piuttosto sentito e vogliono raccontare la mia storia.
    Riguardo ai mini tattoos, alcuni di essi possono essere oggettivamente graziosi e donare alla persona che sceglie di farli, tuttavia non capisco il perché di tre stelle sul collo se sono fatte soltanto per avere un tatuaggio perché “sai, va di moda”. Concordo con @claudiaferrari:disqus 🙂

  110. ciao scusa leggo solo ora….anch’io ho avuto 2 episodi di epilessia legati allo sviluppo quando avevo circa 10 anni, sono stata in cura con dei farmaci per qualche anno e poi ho smesso…come scritto sopra ora ho moltissimi tatuaggi e non ho mai avuto nessun tipo di problema…non sono un medico e nemmeno un tatuatore, ma non credo che avrai nessun tipo di problema a farti tatuare.
    Anche le luci stroboscopiche (si scriverà così???) in discoteca possono causare attacchi, ma tu hai mai pensato di non andarci per questo motivo?
    Quello che posso consigliarti è di andare in uno studio SERIO (e con serio intendo non dall’estetista e nemmeno da uno che ha aperto l’altro ieri) parlarne con il tatuatore, che sicuramente saprà consigliarti la cosa giusta da fare.

  111. Ho il mio ragazzo che fa il tatuatore ed io non ne ho nemmeno uno! Su di me non mi piacciono ma a vedere quelli che hai proposto tu sono rimasta a bocca aperta! Grazie Clio!

  112. il miofatto a gennaio, con il nord che punta alcuore come monito a seguire sempre i miei sogni e il cuore.

  113. Vorrei condividere con voi un aneddoto che mi era successo qualche anno fa.
    Tutto ebbi luogo in una bellisima SPA in riviera ligure, ero quasi totalmente immersa in una vasca di idromassaggio con solo la testa che spuntava dall’acqua. Un posto paradisiaco con la musica rilassante e luci soffuse.

    Vidi entrare in camera relax una ragazza dopo un grave incidente stradale, era piena di lividi, presi uno spavento e scivolai nelle acque spumeggianti dell’idromassaggio. In quelle fazioni di secondo che mi ci sono voluti per combattere le correnti e risalire in superficie, nella mia testa erano volati mille pensieri preoccupanti: ” – Come sta quella ragazza? Come fa a camminare? Cosa ci fa in una SPA? Come l’hanno lasciata andare dall’ospedale in quelle condizioni?”
    Ripresi una posizione composta e guardai di nuovo la ragazza. Lei sorrideva e sembrava non aver alcun problema, io avevo la testa ancora un po’ confusa dopo il mio quasi affogamento e quando vidi un’uomo avvicinarsi alla ragazza e abbracciarla mi invasero pensieri ben più preoccupanti.. Non c’era stato alcun incidente pensai, è lui che la riempe di botte e poi vanno in giro a fare la coppia..

    Quello che vidi non erano lividi, erano dei tatuaggi ed anche molto belli se visti da vicino.

    Da lontano,
    Con poca luce,
    In foto o da un’angolazione sbagliata..
    Qualsiasi tatuaggio, anche un’opera d’arte può sembrare un livido o una macchia di fango, pensateci.

LASCIA UNA RISPOSTA