Ciao ragazze!

Eccoci di nuovo al nostro appuntamento bisettimanale con le vostre domande! Sono tante le curiosità che mi chiedete ogni volta e io sono sempre ben felice di rispondervi! Oggi tante domande di makeup che credo interessano a molte di voi! Parleremo di herpes labiale e come coprirla, di piegaciglia, di quanto tempo ci metto per testare i prodotti e molto altro! Siete pronte? Iniziamo!
5 domande
1)herpes
-Io per fortuna non soffro di herpes e quindi su me stessa non è mai successo di doverla coprire con il makeup, ma di recente ne ho parlato con alcune mie amiche a Milano, e tutte mi dicevano che la soluzione più efficace è innanzitutto quella di mettere i famosi patch adesivi trasparenti (Compeed), che somigliano un po’ a quelli che utilizzo io sui brufoli.
compeed-penso-herpes
Servono principalmente a mantenere isolata la parte e a far sì che non venga continuamente toccata o che batteri e sporco la infettino di più. In teoria quindi è meglio appoggiare suell’herpes questi cerottini in modo che guarisca tutto prima, ma se proprio non ne possiamo fare a meno, possiamo anche truccarci, e applicare prodotti SOPRA il cerottino.
869849
Se si guarda da molto vicino si noterà che c’è qualcosa, ma alla fine non importa, non è niente di grave ed è meglio curare bene la parte. Se però l’herpes è nella sua fase finale, è molto secca e sta quasi per sparire, allora si possono usare dei prodotti, per lo più emollienti, per evitare che la zona si secchi ancora di più. Ad esempio con un correttore troppo asciutto rischieremmo di mettere ancora più in evidenza la parte lesa, quindi è meglio usare un correttore cremoso e morbido.

ad es. l'Erase paste di Benefit
ad es. l’Erase paste di Benefit

Mi è capitato solo un paio di volte durante le sfilate di dovermene occupare sulle modelle, e in questi casi sì, bisogna coprire a prescindere se sia secco, fresco etc etc… immaginate! Quindi correttore a gogò e rossetto preferibilmente liquido o comunque non secco e opaco. Insomma, se si deve fare, in qualche modo si fa!

2)
bb e primer

-In effetti per la BB cream il primer non serve, per il semplice fatto che la stessa BB è una specie di ‘primer’ perché idrata, illumina, etc. Di recente però ho scoperto un primer della Missha che si può usare normalmente sotto i fondotinta ma volendo anche con le BB. Si chiama BB Boomer ed è illuminante ma non troppo, ed ha anche i riflessi un po’ rosati:
unnamedE’ comunque molto carino,  e forse è l’unico che userei sotto una bb cream. Gli altri più pesanti non avrebbero senso, secondo me.

3)
piegaciglia
Se si usa nel modo giusto no, non fa male. Io ad esempio lo uso sempre e non ho notato danni alle mie ciglia. Il segreto è non premere mai troppo forte, ma quel poco che basta per far sì che le ciglia si pieghino e quindi essere delicate è fondamentale.
clio_piegaciglia
Poi si può sempre prevenire qualunque tipo di indebolimento (che possono prescindere dal piegaciglia) usando qualche prodotto rinforzante, come l’olio di ricino che si può applicare con un bastoncino di cotone alla sera e questo può aiutare molto. Per un buon piegaciglia, ti consiglio poi di leggere questo post in cui ne parlavo, alla domanda n.4! 🙂

E ora cliccate qui per le ultime due domande!